Pls select your own language, using the translator in the left-hand corner
Tu Che M'Ascolti Insegnami Cofanetto 8 LP di Fabrizio De Andrè
Il Gazebo Audiofilo

Human Pleasure HI-END

    Tu Che M'Ascolti Insegnami Cofanetto 8 LP di Fabrizio De Andrè

    apeschi
    apeschi
    Senior Member
    Senior Member

    Numero di messaggi : 1198
    Data d'iscrizione : 08.05.11
    Età : 63
    Località : Milano

    Tu Che M'Ascolti Insegnami Cofanetto 8 LP di Fabrizio De Andrè Empty Tu Che M'Ascolti Insegnami Cofanetto 8 LP di Fabrizio De Andrè

    Messaggio Da apeschi Lun Dic 25 2017, 18:06

    Mi e' arrivato come regalo di Natale il cofanetto di 8 LP di Faber.

    Che dire?
    Il cofanetto e' analogo (come concetto) al cofanetto di Battisti.
    Operazione commerciale pre-natalizia ? Anche sicuramente.

    E' benfatto, vinili da 180 grammi.
    C'e' scritto che il master e' stato ottenuto dai nastri analogici, e campionato a 192Khz. (Stessa operazione effettuata per Battisti).

    A differenza del cofanetto di Battisti, i vinili sono tutti neri, non colorati, e sono in buste di cartone (non nei plasticoni). Al tatto sembrano piu' robusti. Sara' il nero, rispetto al colore dei vinili di Battisti che danno questa sensazione di maggior pregio.

    Li sto ascoltando ora su un giradischi di buon livello (non piu' sul mio precedente scarso).
    Il suono e' ottimo. Faber sembra materializzarsi, la voce scende in basso, ci sono tutte le armoniche caratteristiche della voce di Fabrizio. Immagine stabile, tradizionale.

    Non so se e' una questione puramente psicologica, ma a me piace molto di piu' questa edizione in vinile rispetto agli stessi brani (altra edizione ovviamente) su CD. Non ho ancora fatto il confronto con i brani corrispondenti registrati sugli LP originali.



    _________________
    Sorgente: Lettore CD Denon DCD-510AE; PC Fanless Intel i7 10510U, windows 10 Pro, Dirac, Audirvana, Jriver
    Cuffie: Sennheiser HD650, AKG K518DJ, AKG K702, Alessandro-Grado Ms1i (con LCUSH e/o flat pads); Shure SRH940;Fostex T50RP modded by me in due versioni diverse;
    Beyerdynamic DT880 600 ohm; Koss Porta Pro; Shenneiser Momentum;
    Ampli cuffie: Burson HA-160, Little DOT MKIV SE.
    CAVI: Cavi WireWorld Solstice 6; e altri cavi non necessariamente famosi
    Ampli Stereo Roksan Kandy K2 BT; Diffusori: Davis Vinci 3D;
    DAC: Teac USD 501 DSP; X-sabre
    Pre Phono USB: Rega Fono Mini A2D; Heed Quasar III PSU
    Giradischi New Horizon GD3 - testina Hana SL MC
    RockOnlyRare
    RockOnlyRare
    Rockzebo Expert

    Numero di messaggi : 8434
    Data d'iscrizione : 18.05.12
    Età : 69
    Località : Milano

    Tu Che M'Ascolti Insegnami Cofanetto 8 LP di Fabrizio De Andrè Empty Re: Tu Che M'Ascolti Insegnami Cofanetto 8 LP di Fabrizio De Andrè

    Messaggio Da RockOnlyRare Gio Dic 28 2017, 18:16

    Purttoppo non ho nessuno dei due cofanetti, però dal sentiti dire, mentre quello di De Andrè ne parlano tutti molto bene, di quello di Battisti se ne sentono di cotte e di crude, la sola cosa che pare assodata, qualità del materiale del vinile a parte, è che i brani di battisti sono stati Remixati per cui suonano un po' diversi dall'originale (meglio o peggio, dipende dai gusti...).

    Il vinile colorato dal punto di vista audiofilo può lasciare qualche perplessità, forse oggi non più, ma una volta erano di qualità inferiori e non di poco, a maggior ragione i pictures, tanto belli da collezionare ma inferiori all'originale all'ascolto.

    Al solito ci vorrebbe un confronto vinile new contro originale per capire le differenze.


    _________________
    http://basta-con-i-tagli-alle-pensioni.over-blog.it/article-le-bugie-sull-aspettativa-di-vita-84948824.html

    https://www.indexmundi.com/facts/indicators/SP.DYN.LE00.IN/compare#country=it

    (ANSA) - ROMA, 19 LUG - I quarantenni di oggi, coloro che hanno iniziato a lavorare dopo il 1996 e ricadono nel contributivo puro, rischiano di non andare in pensione prima dei 73 anni. È questa la sorte secondo la Cgil che spetta a chi ha avuto un lavoro saltuario e scarsamente remunerato, specie se part time. Nel 2035, spiega il sindacato, per andare prima dei 70 anni, precisamente a 69, saranno necessari almeno 20 anni di contributi e una pensione di importo sopra gli attuali 687 euro.

      La data/ora di oggi è Lun Mag 27 2024, 00:02