Pls select your own language, using the translator in the left-hand corner
Musica a 432hz
Il Gazebo Audiofilo

The Italian Forum for HI-FI, Music, DAC, Headphones And Cables

Musica a 432hz

Summicron
Summicron
Member
Member

Numero di messaggi : 44
Data d'iscrizione : 24.03.21
Età : 72
Località : Arezzo

Musica a 432hz Empty Musica a 432hz

Messaggio Da Summicron Sab Lug 09 2022, 16:07

Ciao a tutti. Non so se sono nella parte corretta del Forum ma volevo sapere se qualcuno ha affrontato l’argomento del titolo, cioè se ha provato ad ascoltare qualche brano con accordatura del La a 432hz anziché ai “normali” 440hz.
Sul web esiste un dibattito piuttosto vasto sull’ argomento, ovviamente con schieramenti di pro e contro.
Mi ha piuttosto incuriosito e, seguendo le istruzioni al riguardo, grazie all’app Audacity ho fatto qualche esperimento piuttosto interessante.
Ma ora mi piacerebbe sentire voi. Magari, nel caso se ne fosse già parlato, datemi per favore i riferimenti.

Attenzione all’aria condizionata troppo forte e grazie per l’attenzione.

Marco
Erilich
Erilich
Senior Member
Senior Member

Numero di messaggi : 988
Data d'iscrizione : 26.02.20
Età : 38
Località : In quel dei "Botoli ringhiosi"

Musica a 432hz Empty Re: Musica a 432hz

Messaggio Da Erilich Sab Lug 09 2022, 16:28

Ho provato a cercare sul web ma mi escono solo pagine new Age e piuttosto Zen, addirittura altre in cui si parla di complotti nazisti per agitare le masse. Non ho mai ascoltato musica a 432 hz ( almeno non in maniera consapevole)ma vedo veramente poco di spirituale in una misura che identifica una vibrazione al secondo. Per altro in quanto unità di misura assolutamente arbitraria.

Non so se mi sono sbagliato io, parlando però di alta fedeltà, già solo il fatto di convertire un brano digitalmente ad un altra frequenza di accordatura non mi pare proprio coerente.
Summicron
Summicron
Member
Member

Numero di messaggi : 44
Data d'iscrizione : 24.03.21
Età : 72
Località : Arezzo

Musica a 432hz Empty Re: Musica a 432hz

Messaggio Da Summicron Sab Lug 09 2022, 16:52

Erilich ha scritto:Ho provato a cercare sul web ma mi escono solo pagine new Age e piuttosto Zen, addirittura altre in cui si parla di complotti nazisti per agitare le masse. Non ho mai ascoltato musica a 432 hz ( almeno non in maniera consapevole)ma vedo veramente poco di spirituale in una misura che identifica una vibrazione al secondo. Per altro in quanto unità di misura assolutamente arbitraria.

Non so se mi sono sbagliato io, parlando però di alta fedeltà, già solo il fatto di convertire un brano digitalmente ad un altra frequenza di accordatura non mi pare proprio coerente.

Infatti sto parlando di sperimentazione, non di sostituzione definitiva. L'unità di misura a 432hz, usata da musicisti come Mozart, Verdi (che ne scrisse ufficialmente a proposito) e, guarda un po' i Pink Floyd non è "assolutamente" arbitraria ma frutto di una scelta come lo è l'accordatura a 452hz di alcune orchestre sinfoniche.

Se l'alta fedeltà fosse un dogma avremmo una sola fonte, un solo amplificatore, un solo tipo di diffusori, una sola cuffia e soprattutto un solo ambiente d'ascolto.

Think different!
Erilich
Erilich
Senior Member
Senior Member

Numero di messaggi : 988
Data d'iscrizione : 26.02.20
Età : 38
Località : In quel dei "Botoli ringhiosi"

Musica a 432hz Empty Re: Musica a 432hz

Messaggio Da Erilich Sab Lug 09 2022, 17:11

Non mi sono spiegato, scusami, intendo che non mi piacerebbe convertire pezzi ad altre accordature, non ho niente contro l'ascolto di musiche pensate e realizzate a 432 hz, anche se per mia deformazione non accolgo volentieri teorie che prevedono sintonie particolari con frequenze energetiche.

Tra le altre cose adoro il rumore dissonante di generi come il "Drone" o il caos degli strumenti e voce di gruppi come i Misfits e Mark Stewart, il solo pensiero di convertirli ad un altra accordatura ne vanificherebbe il messaggio e l'intento comunicativo.
Allo stesso modo alcune accordature a 415 hz di brani medioevali e rinascimentali malgrado fossero dovute principalmente alla minore resistenza delle corde degli strumenti, se portati a 432 ne risulterebbero snaturate. Poi per sperimentare tutto si può fare, alla fine si parla di file...


_________________
Cosa odono le mie orecchie:

“Dopo il silenzio, ciò che meglio descrive l'inesprimibile è la musica.”
ALDOUS HUXLEY

...
Il non detto a seguire.
Summicron
Summicron
Member
Member

Numero di messaggi : 44
Data d'iscrizione : 24.03.21
Età : 72
Località : Arezzo

Musica a 432hz Empty Re: Musica a 432hz

Messaggio Da Summicron Sab Lug 09 2022, 17:15

Erilich ha scritto:Non mi sono spiegato, scusami, intendo che non mi piacerebbe convertire pezzi ad altre accordature, non ho niente contro l'ascolto di musiche pensate e realizzate a 432 hz, anche se per mia deformazione non accolgo volentieri teorie che prevedono sintonie particolari con frequenze energetiche.

Tra le altre cose adoro il rumore dissonante di generi come il "Drone" o il caos degli strumenti e voce di gruppi come i Misfits e Mark Stewart, il solo pensiero di convertirli ad un altra accordatura ne vanificherebbe il messaggio e l'intento comunicativo.
Allo stesso modo alcune accordature a 415 hz di brani medioevali e rinascimentali malgrado fossero dovute principalmente alla minore resistenza delle corde degli strumenti, se portati a 432 ne risulterebbero snaturate. Poi per sperimentare tutto si può fare, alla fine si parla di file...

Capito. Ci siamo "accordati" Embarassed

    La data/ora di oggi è Sab Ago 13 2022, 22:52