Pls select your own language, using the translator in the left-hand corner
DAC/Amp portatile o dongle? - Pagina 2
Il Gazebo Audiofilo

The Italian Forum for HI-FI, Music, DAC, Headphones And Cables

DAC/Amp portatile o dongle?


Mikethebike_3
Member
Member

Numero di messaggi : 9
Data d'iscrizione : 09.08.22

DAC/Amp portatile o dongle? - Pagina 2 Empty Re: DAC/Amp portatile o dongle?

Messaggio Da Mikethebike_3 Dom Ott 23 2022, 20:32

@custico ha scritto:Lavorando in modalità mista, alcuni giorni in smartworking e altri in ufficio, stavo valutando l'acquisto di un dispositivo portatile da collegare al MacBook Pro M1 per ascoltare in cuffia con l'obiettivo di unire praticità di utilizzo e qualità audio per quanto possibile. Da qui la domanda: DAC/Amp portatile o dongle?
Budget: diciamo 4-500€. Potrei prendere in considerazione dispositivi come il Mojo 2 o l'ifi xDSD Gryphon, magari un buon usato.
Di dongle non ne so molto. È roba per sole IEM oppure se la cavano anche con le cuffie? Mi sembra che in passato la potenza fosse limitata dallo standard USB, ora con USB4 e simili come stanno le cose?
Come cuffie attualmente userei le Audio Technica ATH-MSR7b o meno spesso le 1more Triple Driver Over-Ear, entrambe facili da pilotare. Le MSR7b hanno anche il cavo bilanciato terminato pentacon 4.4. Sto provando anche delle Fidelio X2HR, che credevo più facili da pilotare, in realtà mi sembra che gradiscono più corrente di quanto le specifiche farebbero pensare. Però, con l'obiettivo di usarlo qualche anno, vorrei qualcosa che fosse in grado di gestire anche cuffie un po' più impegnative. Ad esempio, dato che in ufficio posso usare solo cuffie chiuse, ho visto recentemente le Sundara chiuse.
Preferirei un'impostazione neutra, dettagliata, con buona spazialità.

@custico ha scritto:
Rick1982 ha scritto:La domanda fondamentale è: lo userai solo attaccato al Mac o pensi di usarlo anche attaccato allo smartphone, nel secondo caso quale smartphone?

Praticamente solo attaccato a computer, principalmente MBP, o al limite iMac o portatile Dell/Win11, con Qobuz e file FLAC.
Non per ascolti in mobilità.
A casa ho un DAC/Amp desktop che collego sempre al MBP, non ha senso un secondo impianto in ufficio dove vado 2 gg/settimana. Quindi volevo qualcosa di pratico (ovvero attacca-stacca veloce, senza troppe pippe) che sostituisca un impiantino desktop, pur con le dovute proporzioni.
Quindi avevo pensato a un DAC/Amp portatile, ma se un dongle, che mi pare ancora più pratico, può fare altrettanto bene con le cuffie magari risparmio anche qualcosina. Per dire, un dongle starebbe comodamente nella custodia delle MSR7b.
Non mi interessano i DAP, preferisco controllare il tutto dal Mac mentre lavoro.
Anche cose come BT e MQA non sono fondamentali, piuttosto preferisco avere un'uscita bilanciata.

Quindi per prima cosa volevo capire su quale tipologia di prodotto puntare, DAC/Amp portatile o dongle.
Con le cuffie attuali credo che un dongle non avrebbe problemi a pilotarle. Ma se in futuro dovessi prenderne di un po' più difficili non vorrei che un dongle diventasse un collo di bottiglia. Penso a cuffie come la nuova Sundara chiusa (imp. 20 ohm, sen. 98 dB) o la Sennheiser HD560s (imp. 120 ohm, 99 dB).

Tra i vari DAC/AMP e dongle elencati, quali hanno un'impostazione neutra, dettagliata e con buona spazialità?
Il Questyle M15 usa un amp in corrente, giusto? Esistono altri dongle o DAC/Amp in corrente?
Ciao. 
Mi son imbattuto per caso nella tua domanda e mi è venuto in mette l'Earstudio Es100 Mk2. E' un ampli / dac cuffie portatile nato per funzionare sia collegato via  bluetooth ad una sorgente (Samtphone / PC) che via USB. Se collegato direttamente ad un Mac  arriva fino a 48Khz 24bit, altrimenti collegato a  un PC o a un  con Mac attraverso un adattatore USB si ferma a 48Khz 16 bit. In merito alla sua qualità posso dire che  viene venduto in confezione con la cuffie Spirit Torino Mistral Bluetooth e Mistral Radiant Bluetooth. Io ne ho preso uno per usare la mia Mistral Pro in modalità wireless e va benissimo. Pilota bene anche cuffie come la Sundara. Possiede collegamento sia SE che bilanciato con jack da 2,5. Ha un'ottima app per la gestione su Android e iOS. Ti lascio questi link a due  video per farti un'idea. Questo si riferisce alla prima versione( https://youtu.be/S5nBspRIyD8) Questo invece è un video di presentazione della Mitral , e al minuto 14 spiegano il funzionamento del'Earstudio Mk2 (https://youtu.be/xvVK-ybx0A0). Forse non avrà le prestazioni di altri Ampli / Dac da scrivania, ma è piccolissimo, facile da usare, si collega in un attimo e va veramente bene.
Saluti.
quentin74
quentin74
JuniorMember
JuniorMember

Numero di messaggi : 100
Data d'iscrizione : 11.06.21

DAC/Amp portatile o dongle? - Pagina 2 Empty Re: DAC/Amp portatile o dongle?

Messaggio Da quentin74 Lun Nov 07 2022, 14:48

Se no Schiit Magni 3, 99 dollari e passa la paura. Piccolissimo lo metti dove vuoi.
Fra
Fra
Senior Member
Senior Member

Numero di messaggi : 1283
Data d'iscrizione : 26.10.17
Località : Zurigo

DAC/Amp portatile o dongle? - Pagina 2 Empty Re: DAC/Amp portatile o dongle?

Messaggio Da Fra Sab Nov 26 2022, 16:46

Ti posso dire la mia esperienza.
Ho un Cayin ru6, quindi dongle R2R, che uso normalmente con iPhone direttamente da porta lightning. Ci piloto quasi sempre le Spirit Torino Radiante, sulla porta bilanciata, con un adattatore da 4.4 mm a XLR. Non sono cuffie difficilissime forse, ma comunque non è cosa da poco direi.
Uno spettacolo, per la compattezza della soluzione è la qualità del suono.

Ho anche un Chord Mojo, ma alla fine avere il dongle senza una sua batteria lo trovo davvero più comodo.


_________________
Cuffie: Audio-gd R27 - Spirit Torino Radiante - Spirit Torino Twin Pulse
Impianto diffusori: Graaf Venticinque - Seidenton ST1 - Rotel RCD-06 - Cocktail Audio N15D
Cuffie in mobilità: Chord Mojo - Cayin RU-6 - Meze 99 Neo - Mangird Tea - Unique Melody Mest MKII
Sorgenti Liquida: Roon + HQPlayer + Qobuz

    La data/ora di oggi è Mar Gen 31 2023, 05:41