Pls select your own language, using the translator in the left-hand corner
Autocostruzione giradischi - Pagina 2
Il Gazebo Audiofilo

Human Pleasure HI-END

    Autocostruzione giradischi


    fausto67
    JuniorMember
    JuniorMember

    Numero di messaggi : 255
    Data d'iscrizione : 08.10.23

    Autocostruzione giradischi - Pagina 2 Empty Re: Autocostruzione giradischi

    Messaggio Da fausto67 Dom Ott 29 2023, 16:25

    domanda , pure io da ignorante , mi sono fatto . una canna con molto materiale , in teoria dovrebbe smorzare di più le vibrazioni/risonanze . se si fa il piatto in acrilico o vetro , perchè non fare la canna con lo stesso materiale ? o la fibra di carbonio è il miglior materiale per la canna ?
    lalosna
    lalosna
    Moderatore
    Moderatore

    Numero di messaggi : 5269
    Data d'iscrizione : 19.08.12
    Età : 62
    Località : Cit Türin

    Autocostruzione giradischi - Pagina 2 Empty Re: Autocostruzione giradischi

    Messaggio Da lalosna Dom Ott 29 2023, 16:44

    telli's mod ha scritto:Io parlo da ignorante in materia, ma il peso del braccio alla fine dei conti non è compensato dal contrappeso? Ora capisco che non deve essere un kg, ma da 15 a 10 grammi cosa cambia, se tanto la pressione della testina deve essere 2g circa
    Soprattutto cambia la frequenza di risonanza dell'insieme testina braccio, che è molto importante per una corretta riproduzione dei dischi.


    _________________
    Cërea...
    Edmond
    Edmond
    Sordologo

    Numero di messaggi : 12029
    Data d'iscrizione : 17.04.10
    Località : Brescia

    Autocostruzione giradischi - Pagina 2 Empty Re: Autocostruzione giradischi

    Messaggio Da Edmond Dom Ott 29 2023, 16:50

    Le masse sospese non alle estremità non possono essere troppo elevate, altrimenti i momenti d'inerzia non regolano correttamente l'equilibrio dinamico del braccio. Meglio avere masse alle estremità. Le vIbrazioni si combattono con la rigidezza del collegamento, ovvero la canna del braccio.


    _________________
    Giorgio


    Autocostruzione giradischi - Pagina 2 Firma12


    Non fateci caso... sono sordo!!! E pure GURU!!! affraid
    lalosna
    lalosna
    Moderatore
    Moderatore

    Numero di messaggi : 5269
    Data d'iscrizione : 19.08.12
    Età : 62
    Località : Cit Türin

    Autocostruzione giradischi - Pagina 2 Empty Re: Autocostruzione giradischi

    Messaggio Da lalosna Dom Ott 29 2023, 16:51

    fausto67 ha scritto:ah beh , poter cambiare la canna in base alla puntina , quello sarebbe il top . invece di cambiare solo il portatestina , come per esempio sul technics , cambi tutta la canna . e magari realizzata sulle specifiche del peso della puntina e della sua cedevolezza.
    Giusto il suggerimento di Edmond, tra gli altri anche Technics fece l'EPA 500 con canne intercambiabili, oggi Moerch ad esempio.
    Però su un braccio a sospensione cardanica devi mettere un innesto , che può creare problemi di solidità ed eventuali giochi...

    Bella sfida LaughingAutocostruzione giradischi - Pagina 2 Image135


    _________________
    Cërea...
    analog60
    analog60
    JuniorMember
    JuniorMember

    Numero di messaggi : 330
    Data d'iscrizione : 24.10.21

    Autocostruzione giradischi - Pagina 2 Empty Re: Autocostruzione giradischi

    Messaggio Da analog60 Dom Ott 29 2023, 17:07

    telli's mod ha scritto:Io parlo da ignorante in materia, ma il peso del braccio alla fine dei conti non è compensato dal contrappeso? Ora capisco che non deve essere un kg, ma da 15 a 10 grammi cosa cambia, se tanto la pressione della testina deve essere 2g circa


    Il ragionamento non farebbe una piega, se non fosse che i dischi NON sono piani, vuoi per le ondulazioni intrinseche del processo di stampa, vuoi perché i solchi sono più profondi con certe armoniche e meno con altre, quindi, anche se ad occhio non sembra, il braccio oscilla su e giù di continuo facendo lavorare il cantilever come fosse una sospensione a balestre.
    Più il braccio è pesante, più servirà una "balestra " rigida (testine a bassa cedevolezza), più è leggero, più servirà jna balestra morbida (testine ad alta cedevolezza)
    telli's mod
    telli's mod
    Member
    Member

    Numero di messaggi : 13
    Data d'iscrizione : 21.10.23

    Autocostruzione giradischi - Pagina 2 Empty Re: Autocostruzione giradischi

    Messaggio Da telli's mod Dom Ott 29 2023, 17:23

    lalosna ha scritto:
    fausto67 ha scritto:ah beh , poter cambiare la canna in base alla puntina , quello sarebbe il top . invece di cambiare solo il portatestina , come per esempio sul technics , cambi tutta la canna . e magari realizzata sulle specifiche del peso della puntina e della sua cedevolezza.
    Giusto il suggerimento di Edmond, tra gli altri anche Technics fece l'EPA 500 con canne intercambiabili, oggi Moerch ad esempio.
    Però su un braccio a sospensione cardanica devi mettere un innesto , che può creare problemi di solidità ed eventuali giochi...

    Bella sfida LaughingAutocostruzione giradischi - Pagina 2 Image135
    Preferisco andare con calma  Autocostruzione giradischi - Pagina 2 1f600
    telli's mod
    telli's mod
    Member
    Member

    Numero di messaggi : 13
    Data d'iscrizione : 21.10.23

    Autocostruzione giradischi - Pagina 2 Empty Re: Autocostruzione giradischi

    Messaggio Da telli's mod Dom Ott 29 2023, 17:25

    analog60 ha scritto:
    telli's mod ha scritto:Io parlo da ignorante in materia, ma il peso del braccio alla fine dei conti non è compensato dal contrappeso? Ora capisco che non deve essere un kg, ma da 15 a 10 grammi cosa cambia, se tanto la pressione della testina deve essere 2g circa


    Il ragionamento non farebbe una piega, se non fosse che i dischi NON sono piani, vuoi per le ondulazioni intrinseche del processo di stampa, vuoi perché i solchi sono più profondi con certe armoniche e meno con altre, quindi, anche se ad occhio non sembra, il braccio oscilla su e giù di continuo facendo lavorare il cantilever come fosse una sospensione a balestre.
    Più il braccio è pesante, più servirà una "balestra " rigida (testine a bassa cedevolezza), più è leggero, più servirà jna balestra morbida (testine ad alta cedevolezza)

    Resta sempre il fatto che sul cantilever ci sono 2 grammi di pressione, quindi ancora non mi è chiaro.
    lalosna
    lalosna
    Moderatore
    Moderatore

    Numero di messaggi : 5269
    Data d'iscrizione : 19.08.12
    Età : 62
    Località : Cit Türin

    Autocostruzione giradischi - Pagina 2 Empty Re: Autocostruzione giradischi

    Messaggio Da lalosna Dom Ott 29 2023, 18:23

    telli's mod ha scritto:
    Resta sempre il fatto che sul cantilever ci sono 2 grammi di pressione, quindi ancora non mi è chiaro.
    Pensalo come un precarico, quello che sulle sospensioni è il sag.
    Poi le sollecitazioni esterne possono caricare o scaricare il cantilever per via delle accelerazioni assiali o meno.


    _________________
    Cërea...
    Teraphoto
    Teraphoto
    Vip Member
    Vip Member

    Numero di messaggi : 3470
    Data d'iscrizione : 15.01.20

    Autocostruzione giradischi - Pagina 2 Empty Re: Autocostruzione giradischi

    Messaggio Da Teraphoto Dom Ott 29 2023, 18:39

    telli's mod ha scritto:
    analog60 ha scritto:
    telli's mod ha scritto:Io parlo da ignorante in materia, ma il peso del braccio alla fine dei conti non è compensato dal contrappeso? Ora capisco che non deve essere un kg, ma da 15 a 10 grammi cosa cambia, se tanto la pressione della testina deve essere 2g circa


    Il ragionamento non farebbe una piega, se non fosse che i dischi NON sono piani, vuoi per le ondulazioni intrinseche del processo di stampa, vuoi perché i solchi sono più profondi con certe armoniche e meno con altre, quindi, anche se ad occhio non sembra, il braccio oscilla su e giù di continuo facendo lavorare il cantilever come fosse una sospensione a balestre.
    Più il braccio è pesante, più servirà una "balestra " rigida (testine a bassa cedevolezza), più è leggero, più servirà jna balestra morbida (testine ad alta cedevolezza)

    Resta sempre il fatto che sul cantilever ci sono 2 grammi di pressione, quindi ancora non mi è chiaro.
    Il braccio è un corpo vincolato a ruotare intorno al suo fulcro. Nei corpi vincolati il momento d'inerzia è la costante che lega forza ed accelerazione e questo dipende dalla massa. Più la massa è grande, anche se il tutto è in equilibrio come nel braccio regolato, e più dovrò faticare per muoverlo.
    Il momento d'inerzia equivale alla massa nelle formula f=ma per i corpi liberi 
    Ciao 
    Paolo


    _________________
    Lettore CD Audio Analogue Paganini 192/24 REV2.0; Giradischi Rega P8 - Luxman LMC-5 - Rega Fono MC; AMPLIFICATORE  AM Audio PA100; DIFFUSORI Martin Logan Electromotion ESL; CAVI SEGNALE Van den Hul's The SOURCE HYBRID, AudioQuest Chicago, Ricable Primus; Rega; CAVI DI POTENZA: Ricable Custom Speaker H6S; Cuffie AKG K501, Beyerdynamic DT 770 PRO 80 Ohm, e Sennheiser RS 175UTV Sony XR65A80J con AUNE X8 -Ricable DUO5 Ultimate
    analog60
    analog60
    JuniorMember
    JuniorMember

    Numero di messaggi : 330
    Data d'iscrizione : 24.10.21

    Autocostruzione giradischi - Pagina 2 Empty Re: Autocostruzione giradischi

    Messaggio Da analog60 Dom Ott 29 2023, 19:38

    telli's mod ha scritto:
    analog60 ha scritto:
    telli's mod ha scritto:Io parlo da ignorante in materia, ma il peso del braccio alla fine dei conti non è compensato dal contrappeso? Ora capisco che non deve essere un kg, ma da 15 a 10 grammi cosa cambia, se tanto la pressione della testina deve essere 2g circa


    Il ragionamento non farebbe una piega, se non fosse che i dischi NON sono piani, vuoi per le ondulazioni intrinseche del processo di stampa, vuoi perché i solchi sono più profondi con certe armoniche e meno con altre, quindi, anche se ad occhio non sembra, il braccio oscilla su e giù di continuo facendo lavorare il cantilever come fosse una sospensione a balestre.
    Più il braccio è pesante, più servirà una "balestra " rigida (testine a bassa cedevolezza), più è leggero, più servirà jna balestra morbida (testine ad alta cedevolezza)

    Resta sempre il fatto che sul cantilever ci sono 2 grammi di pressione, quindi ancora non mi è chiaro.


    Te la faccio semplice semplice:

    Se ti carichi un sacco di cemento da 25kg sulle spalle,  lo porti con disinvoltura, ma se te lo faccio cadere sempre sulle spalle da due metri, è probabile che ti spiattelli per terra, eppure è sempre 25 kg, ma moltiplicata la sua forza per l'accelerazione.

    Una testina che legge a nominali 2 gr. quando passa per una ondulazione del disco arriverà per pochi istanti a lavorare a 3 o 4 gr o forse più,  dipende da quanto è gobbo il disco, e, appunto, dalla massa del braccio
    martin logan
    martin logan
    Vip Member
    Vip Member

    Numero di messaggi : 1675
    Data d'iscrizione : 18.11.17
    Età : 60
    Località : Pavia

    Autocostruzione giradischi - Pagina 2 Empty Re: Autocostruzione giradischi

    Messaggio Da martin logan Lun Ott 30 2023, 08:06

    Verissimo, una volta Torlai tentò di spiegarmi come diverse tipologie di braccio (in particolare gli unipivot che come principio lavorano su un punto e non hanno articolazioni)
    richiedessero tipologie diverse di testine.
    Credo di avere capito il succo del discorso, che è stato ben riassunto nei post precedenti a questo.
    Quindi meglio non esagerare sulle masse sospese (canna) del braccio: né troppo leggere e neppure troppo pesanti (anche sui bracci con articolazione su cuscinetti, che sono la maggioranza).
    analog60
    analog60
    JuniorMember
    JuniorMember

    Numero di messaggi : 330
    Data d'iscrizione : 24.10.21

    Autocostruzione giradischi - Pagina 2 Empty Re: Autocostruzione giradischi

    Messaggio Da analog60 Lun Ott 30 2023, 08:36

    Non so perché i costruttori non ci abbiano mai pensato, costruire una canna con sotto una canalina tonda da 3 mm dove infilare in filo di materiale differenziato a seconda della massa che si vuole ottenere.
    Per esempio, se il  braccio è da, supponiamo, 8 gr. lo aumento di 2 se infilo un filo di nylon, di 4 se di rame, di 8 se di piombo e così via...
    carloc
    carloc
    Moderatore
    Moderatore

    Numero di messaggi : 34948
    Data d'iscrizione : 27.07.11
    Località : Busto Arsizio (Ex motociclista)

    Autocostruzione giradischi - Pagina 2 Empty Re: Autocostruzione giradischi

    Messaggio Da carloc Lun Ott 30 2023, 08:43

    Esistono le bracci che hanno un pesetto mobile da spostare sulla canna che va a variare la massa effettiva del braccio in base alla testina da montare.


    _________________
    Rem tene verba sequentur

    https://www.ilgazeboaudiofilo.com/t3-regolamento

    https://www.instagram.com/ilgazeboaudiofilo/?hl=it

    https://www.facebook.com/gazeboaudiofilo/
    carloc
    carloc
    Moderatore
    Moderatore

    Numero di messaggi : 34948
    Data d'iscrizione : 27.07.11
    Località : Busto Arsizio (Ex motociclista)

    Autocostruzione giradischi - Pagina 2 Empty Re: Autocostruzione giradischi

    Messaggio Da carloc Lun Ott 30 2023, 08:51

    Autocostruzione giradischi - Pagina 2 10cda1ba8e77d2f8ad4d4c0ca59eb2cd


    _________________
    Rem tene verba sequentur

    https://www.ilgazeboaudiofilo.com/t3-regolamento

    https://www.instagram.com/ilgazeboaudiofilo/?hl=it

    https://www.facebook.com/gazeboaudiofilo/
    analog60
    analog60
    JuniorMember
    JuniorMember

    Numero di messaggi : 330
    Data d'iscrizione : 24.10.21

    Autocostruzione giradischi - Pagina 2 Empty Re: Autocostruzione giradischi

    Messaggio Da analog60 Lun Ott 30 2023, 09:22

    carloc ha scritto:Esistono le bracci che hanno un pesetto mobile da spostare sulla canna che va a variare la massa effettiva del braccio in base alla testina da montare.

    Ok, sposti in avanti o indietro il bilanciamento, ma la massa complessiva rimane fissa
    Teraphoto
    Teraphoto
    Vip Member
    Vip Member

    Numero di messaggi : 3470
    Data d'iscrizione : 15.01.20

    Autocostruzione giradischi - Pagina 2 Empty Re: Autocostruzione giradischi

    Messaggio Da Teraphoto Lun Ott 30 2023, 09:58

    analog60 ha scritto:
    carloc ha scritto:Esistono le bracci che hanno un pesetto mobile da spostare sulla canna che va a variare la massa effettiva del braccio in base alla testina da montare.

    Ok, sposti in avanti o indietro il bilanciamento, ma la massa complessiva rimane fissa
    La massa statica si ma non la massa effettiva che dipende da come sono distribuiti i pesi lungo il braccio.
    Lettura istruttiva:
    https://www.audioreview.it/tecnica/articoli/bracci-e-testine-le-caratteristiche-di-interfaccia.html


    _________________
    Lettore CD Audio Analogue Paganini 192/24 REV2.0; Giradischi Rega P8 - Luxman LMC-5 - Rega Fono MC; AMPLIFICATORE  AM Audio PA100; DIFFUSORI Martin Logan Electromotion ESL; CAVI SEGNALE Van den Hul's The SOURCE HYBRID, AudioQuest Chicago, Ricable Primus; Rega; CAVI DI POTENZA: Ricable Custom Speaker H6S; Cuffie AKG K501, Beyerdynamic DT 770 PRO 80 Ohm, e Sennheiser RS 175UTV Sony XR65A80J con AUNE X8 -Ricable DUO5 Ultimate
    telli's mod
    telli's mod
    Member
    Member

    Numero di messaggi : 13
    Data d'iscrizione : 21.10.23

    Autocostruzione giradischi - Pagina 2 Empty Re: Autocostruzione giradischi

    Messaggio Da telli's mod Lun Ott 30 2023, 19:23

    Autocostruzione giradischi - Pagina 2 Screen13
    Il braccio che ho disegnato pesa 23 grammi con la testina da 7g, ma solo la parte dal fulcro alla testina
    Tecko
    Tecko
    Member
    Member

    Numero di messaggi : 23
    Data d'iscrizione : 21.10.22
    Età : 66

    Autocostruzione giradischi - Pagina 2 Empty Re: Autocostruzione giradischi

    Messaggio Da Tecko Mar Ott 31 2023, 14:12

    Ai 23gr. devi aggiungere il peso del cavo del braccio; non sarà tanto, ma bisogna farlo, per avere una idea più precisa
    telli's mod
    telli's mod
    Member
    Member

    Numero di messaggi : 13
    Data d'iscrizione : 21.10.23

    Autocostruzione giradischi - Pagina 2 Empty Re: Autocostruzione giradischi

    Messaggio Da telli's mod Mer Nov 01 2023, 10:30

    Il baricentro del fulcro del braccio non era centrato, e ho dovuto aggiungere una contrappeso per portarlo in centro, penso sia coretto ragionare così

    Autocostruzione giradischi - Pagina 2 Screen14
    Autocostruzione giradischi - Pagina 2 Screen15
    Edmond
    Edmond
    Sordologo

    Numero di messaggi : 12029
    Data d'iscrizione : 17.04.10
    Località : Brescia

    Autocostruzione giradischi - Pagina 2 Empty Re: Autocostruzione giradischi

    Messaggio Da Edmond Mer Nov 01 2023, 11:08

    Cosa intendi con "il baricentro del fulcro non era centrato"???
    Intendi dire che il portatestina (e, forse, anche il pesetto dell'antiskating) creava un momento rispetto al perno del braccio, che hai voluto equilibrare?


    _________________
    Giorgio


    Autocostruzione giradischi - Pagina 2 Firma12


    Non fateci caso... sono sordo!!! E pure GURU!!! affraid
    telli's mod
    telli's mod
    Member
    Member

    Numero di messaggi : 13
    Data d'iscrizione : 21.10.23

    Autocostruzione giradischi - Pagina 2 Empty Re: Autocostruzione giradischi

    Messaggio Da telli's mod Mer Nov 01 2023, 11:17

    Esattamente, se vedi il simbolo bianco e nero ora è in centro, se tolgo il peso il simbolo si sposta
    Edmond
    Edmond
    Sordologo

    Numero di messaggi : 12029
    Data d'iscrizione : 17.04.10
    Località : Brescia

    Autocostruzione giradischi - Pagina 2 Empty Re: Autocostruzione giradischi

    Messaggio Da Edmond Mer Nov 01 2023, 11:40

    OK, hai equilibrato staticamente il braccio. Hai fatto una buona cosa.

    Il peso ortogonale ti servirà, poi, per equilibrare il sistema al variare del peso dela testina.


    _________________
    Giorgio


    Autocostruzione giradischi - Pagina 2 Firma12


    Non fateci caso... sono sordo!!! E pure GURU!!! affraid
    Edmond
    Edmond
    Sordologo

    Numero di messaggi : 12029
    Data d'iscrizione : 17.04.10
    Località : Brescia

    Autocostruzione giradischi - Pagina 2 Empty Re: Autocostruzione giradischi

    Messaggio Da Edmond Mer Nov 01 2023, 11:53

    Era lo schema che uttilizzava SME per equilibrare i suoi vecchi bracci con articolazione a lame:

    Autocostruzione giradischi - Pagina 2 Sme12

    In verità, se il tuo braccio ha un fulcro passante verticale nell'anima del braccio, si potrebbe anche trascurare, ma comunque è una buona idea.


    _________________
    Giorgio


    Autocostruzione giradischi - Pagina 2 Firma12


    Non fateci caso... sono sordo!!! E pure GURU!!! affraid

      La data/ora di oggi è Gio Mag 30 2024, 08:17