Pls select your own language, using the translator in the left-hand corner
Musicassette, cura e conservazione
Il Gazebo Audiofilo

Human Pleasure HI-END

    Musicassette, cura e conservazione

    Myoth
    Myoth
    Member
    Member

    Numero di messaggi : 40
    Data d'iscrizione : 15.11.22
    Età : 27
    Località : Fagnano Olona

    Musicassette, cura e conservazione Empty Musicassette, cura e conservazione

    Messaggio Da Myoth Lun Dic 18 2023, 14:17

    Buongiorno a tutti!
    Allora, so benissimo che l'argomento è alquanto trascurabile, avendo già letto in alcuni argomenti come la musicassetta sia un elemento fortemente ambiguo e transizionale, una sorta di Benedetto XVI dei supporti audio; sono a conoscenza, poi, dei metodi di conservazione, di pulizia dei CD e dei vinili, e so che se si inizia una conversazione su un argomento simile si rischia di entrare in diatribe infinite e campanilistiche, tra paste dentifrice e pomate leva-graffi e misture alchemiche, pompe a vuoto e pulitori a ultrasuoni. 
    Ma in tutto questo, le musicassette? So che si deteriorano, ma come vanno conservate, come i cd lontano da fonti di calore e di luce? Possono essere pulite come avviene per CD e vinili (considerando però che a volte il label rischia grosso in questo senso), attraverso metodi specifici? Sono davvero gli unici elementi che non possono assolutamente essere salvati?
    Sono, di fatto, oggetti che sono sempre stati in casa mia, sin da quand'ero piccolo, e mi hanno sempre fatto piuttosto schifo, dato che venivano riprodotti con mezzi economici (radio all-in-one, con lettore CD e tuner); ma parecchi anni fa sono entrato in possesso di uno Yamaha KX-360 che ho collegato al mio impianto, ho ascoltato della vecchia roba che avevo in giro (tra cui Paolo Conte-Parole d'amore scritte a macchina e Francesco Baccini-Nomi e Cognomi) e sono rimasto piuttosto stupito, principalmente dai supporti più recenti (anni novanta) dove, a parte un leggero rumore di fondo, suonavano come non le ho mai sentite (cosa che non vale per quelle incise a casa, per intenderci, le quali sono bene o male ormai interamente deperite). Non utilizzo filtri dolby, perché ascoltandoli mi pare facciano più danni che altro. Pulisco spesso con isopropilico la testina e ho recentemente acquistato uno smagnetizzatore, anche se non mi sembra abbia una grande utilità. Se qualcuno ha qualche consiglio, sarò ben lieto di ascoltarlo.
    sf73
    sf73
    Member
    Member

    Numero di messaggi : 65
    Data d'iscrizione : 31.10.21

    Musicassette, cura e conservazione Empty Re: Musicassette, cura e conservazione

    Messaggio Da sf73 Lun Gen 01 2024, 17:53

    Ho avuto anch'io come te un ritorno di fiamma delle musicassette. Tant'è che oggi ne possiedo, in numero, più degli LP. Che dire, il fascino dell'analogico, ma più che altro i ricordi di gioventù. Sarà che ritengo le incisioni di quegli anni nettamente superiori alle produzioni odierne ma ascoltare una MC mi prova ancora emozione. Per venire alla tua domanda, non utilizzo particolare cura tranne quella di avvolgerle sempre all'inizio. Anche quando interrompo l'ascolto dopo poche canzoni. E poi, pulizia della testina e dei capstan con cotton fioc e alcool quando serve. Il problema sta nella manutenzione straordinaria; non è facile trovare qualcuno che sappia metterci le mani. Buoni ascolti!
    faber71
    faber71
    Member
    Member

    Numero di messaggi : 51
    Data d'iscrizione : 20.01.22
    Località : Viterbo

    Musicassette, cura e conservazione Empty Re: Musicassette, cura e conservazione

    Messaggio Da faber71 Lun Gen 01 2024, 21:28

    Io ho dovuto arrendermi davanti al evidenza i suppurti magnetici con il tempo si deteriorano, stessa sorte la mia enorme collezzione cinematografica di WHS
    il mondo va avanti la tecnologia anche è inutule insistere con retaggi del passato. Solo il vinile è distinato a raggere, ed anche i 78 giri per il suo valore storico culturale.


    _________________
    gira            Thorens td 124 prima serie/audiothecnica at 1005
    gira            Acustic signature manfred limited edition/Rega rb 305
    prephono    Trigon Vanguard 2+Volcano
    prephono    Trichord dino+dino+
    integrato     Copland cta 405 A
    integrato     Unison Reserch S8
    casse          Advent one 
    casse          Opera Loudspeakers Gran Callas 2008
    testina        Denon 103 R
    testina        ZIX bloom silver(boro-microridge)
    Myoth
    Myoth
    Member
    Member

    Numero di messaggi : 40
    Data d'iscrizione : 15.11.22
    Età : 27
    Località : Fagnano Olona

    Musicassette, cura e conservazione Empty Re: Musicassette, cura e conservazione

    Messaggio Da Myoth Mar Gen 02 2024, 10:59

    sf73 ha scritto:Il problema sta nella manutenzione straordinaria
    Sì, ho avuto l'occasione di acquistare una piastra Marantz che sono riuscito a far andare fino a che non è scaduta la garanzia, e mi hanno detto che non sanno dove mettere le mani.
    faber71 ha scritto:Solo il vinile è destinato a reggere, ed anche i 78 giri per il suo valore storico culturale.
    Diciamo che la mia scelta è dovuta principalmente alla questione spazio e risparmio: dato il generale disinteresse per il supporto si trovano oggetti ancora in ottime condizioni, e ormai tra lp e cd non ho quasi più spazio. La questione del 78 giri come oggetto di valore storico culturale è molto complessa, dato che non è specchio della realtà sonora del suo tempo ma semplicemente delle modalità di incisione dell'epoca e dei suoi limiti quantitativi (temporale e peer numero di elementi) e qualitativo. Si dovrebbe aprire un post a parte per questo argomento. Comunque sia, grazie ad entrambi!

      La data/ora di oggi è Gio Mag 30 2024, 08:52