Pls select your own language, using the translator in the left-hand corner
multi-amplificazione passiva orizzontale o verticale
Il Gazebo Audiofilo

Human Pleasure HI-END

    multi-amplificazione passiva orizzontale o verticale

    lavinio
    lavinio
    Member
    Member

    Numero di messaggi : 8
    Data d'iscrizione : 15.05.19

    multi-amplificazione passiva orizzontale o verticale Empty multi-amplificazione passiva orizzontale o verticale

    Messaggio Da lavinio Dom Dic 24, 2023 6:17 pm

    Buonasera a tutti. Premetto che non sono riuscito a trovare (ma forse è colpa mia) una sezione del forum che sia al momento attiva su questo tema e pur ritenendo che l'argomento sia trito e ritrito per molti, vorrei far tesoro delle vostre esperienze in tema di multi-amplificazione a cui mi sono avviato. Sull'amplificazione passiva una prima distinzione che incontro è quella tra "orizzontale" e "verticale": in sostanza, qual'è la ragione che vi ha spinto (naturalmente per chi l'ha realizzata) a propendere per una multiamplificazione passiva orizzontale (un finale dedicato ai medio alti di entrambe le casse e un finale dedicato ai bassi di entrambe le casse) o per quella verticale (un finale=una cassa)? 
    Chiarisco che non sono un esperto e ringrazio in anticipo chi mi vorrà fornire informazioni ed esperienze di ascolto
    Darios8
    Darios8
    JuniorMember
    JuniorMember

    Numero di messaggi : 276
    Data d'iscrizione : 22.07.20

    multi-amplificazione passiva orizzontale o verticale Empty Re: multi-amplificazione passiva orizzontale o verticale

    Messaggio Da Darios8 Dom Dic 24, 2023 6:29 pm

    Orizzontale penso sia meglio per la medioalta, il finale non è "caricato" dai wf...
    Verticale penso sia meglio per i wf ed un po meno per la medioalta.


    _________________
    NAD-C538 , come meccanica
    Teac UD-301 , Pre/DAC
    Abola Envidia Classe A 20 , ampli
    Proxel 6055-NFar , alimentatore
    Dali Spektor 2 , diffusori
    lavinio
    lavinio
    Member
    Member

    Numero di messaggi : 8
    Data d'iscrizione : 15.05.19

    multi-amplificazione passiva orizzontale o verticale Empty Re: multi-amplificazione passiva orizzontale o verticale

    Messaggio Da lavinio Dom Dic 24, 2023 7:17 pm

    Grazie. Ti dico che al momento sto provando quella orizzontale (dispongo di due finali identici: Advance Paris x160 EVO) e sinceramente non mi dispiace all'orecchio. Devo anche dire che il finale agganciato ai medio-alti da soddisfazione  anche a basso volume (ho ricevuto una nitidezza e una ampiezza di suono immediate) mentre il finale dedicato ai bassi reagisce solo quando gli do ben più volume. Alzando però il volume percepisco una criticità di bilanciamento su cui però non posso intervenire (se non agendo su "Bass" o "Treble" del Pre che nel mio caso è sempre un Advance Paris xp500). Questo è quel che avverto con l'orizzontale
    aircooled
    aircooled
    Suonologo
    Suonologo

    Numero di messaggi : 33195
    Data d'iscrizione : 20.12.08
    Località : AIRTECH

    multi-amplificazione passiva orizzontale o verticale Empty Re: multi-amplificazione passiva orizzontale o verticale

    Messaggio Da aircooled Lun Dic 25, 2023 8:17 am

    In teoria con 2 ampli identici dovresti andare in verticale con un finale che pilota un diffusore i orizontale ti ritrovi con un finale quasi dormiente visto il poco impegno a pilotare i medio alti e l’altro con l’alimentazione impegnata a pilotare il grosso del segnale con anche una bassa impedenza poi ci sarebbero altri mille fattori da considerare ma ho semplificato al massimo non me vogliano i tecnocrati  multi-amplificazione passiva orizzontale o verticale 650957


    _________________
    multi-amplificazione passiva orizzontale o verticale Dgm3x112
     
    il meglio va solo con il meglio e non è un caso multi-amplificazione passiva orizzontale o verticale 941176


     
    multi-amplificazione passiva orizzontale o verticale Barras10
    non discutere mai con un idiota Laughing  altrimenti ti trascina al suo livello e poi ti batte con l'esperienza - multi-amplificazione passiva orizzontale o verticale 630139
    multi-amplificazione passiva orizzontale o verticale 110 
    AIRTECH cell 3393521936 
    mail bertini63@virgilio.it
    tubehornguy
    tubehornguy
    JuniorMember
    JuniorMember

    Numero di messaggi : 210
    Data d'iscrizione : 25.09.23

    multi-amplificazione passiva orizzontale o verticale Empty Re: multi-amplificazione passiva orizzontale o verticale

    Messaggio Da tubehornguy Lun Dic 25, 2023 11:19 am

    Trattandosi di due finali a stato solido, non ci dovrebbero essere grosse differenze tra le due soluzioni, nemmeno guardando le cose dal punto di vista dell'usura (che rappresenterebbe un problema se fossero valvolari).
    In un caso hai i due finali dell'ampli A che lavorano uno sui bassi e uno sui medio alti. Uno lavora più dell'altro, ma essendo a stato solido non ce il problema di usura prematura delle valvole di un canale rispetto all'altro.
    Lo stadio di alimentazione è poco sollecitato perché uno dei due canali (medioalti) lavora poco, ma comunque se si "scarica" l'alimentazione per via del contenuto energetico o per le caratteristiche del diffusore in gamma bassa arriva meno corrente anche ai medioalti. Bisognerebbe capire che casse hai (sensibilità e modulo) ma visto il finale la ritengo un evenienza abbastanza teorica, seppure possibile.

    Nell' altro caso hai il finale A che lavora meno del finale B.
    Non hai il problema di cui sopra, e hai il finale dei medioalti che lavora a una frazione della potenza. Questo non è che gli faccia male, ma negli SS la curva di erogazione e a forma di V, dunque è possibile (se non probabile) che lavori a valori di THD ben superiori al valore nominale (che non è una cosa buona), mentre se l'ampli è in classe AB a seconda di come è realizzato potrebbe lavorare sempre in classe A in caso di impieghi di potenza molto bassi (che è una cosa molto buona).

    Alla fine dei conti direi che l'unica differenza sicura è il crosstalk. Vista l'entità quasi trascurabile in ampli come i tuoi, che sia meglio avere crosstalk tra bassi e medioalti o tra destra e sinistra probabilmente è questione di gusti e di percezione. Ad alcuni un crosstalk dx/sx elevato (ad esempio nei supporti analogici) causa impressione di un miglior soundstaging ad altri da l'impressione di un soundstage meno definito.
    Di regola piu basso è il crosstalk tra i due canali e meglio è (e per questo si usano i finali mono) però alla fine parliamo di sfumature, dunque...de gustibus...

    La questione che riporti dello sbilanciamento a basso volume potrebbe avere a che fare con la questione dell'alimentazione di cui parlavo sopra, cioe i bassi "rubano potenza" ai medioalti e dunque risultano più presenti), e il fatto che nell'altra configurazione i bassi comincino a suonare oltre un certo volume potrebbe avere a che fare con le caratteristiche di erogazione dei "primi watt" (e di distorsione) negli ampli a stato solido. Bisognerebbe sapere che casse hai e misurare la curva di erogazione dei finali.
    Il fatto che a basso volume percepisci carenza di bassi non è necessariamente una cosa negativa, anzi. Il "loudness" lo hanno inventato apposta, e l'equalizzazione dinamica pure...

    Fossi in te non mi farei tanti problemi, sceglierei la soluzione che più mi soddisfa dal punto di vista della resa acustica (che nella mia personale esperienza, se ti interessa, è la multiamplificazione orizzontale).



    _________________
    Neuropsychologists & psychiatrists are currently researching suggestibility & its relation to later onset of psychosis. One of the tests comprises a period of white noise to which the subject is exposed after being asked to identify whether an excerpt of Bing Crosby singing "White Christmas" is embedded at the start of the burst or near the end. Such a high proportion of the population make an identification that the test is inadequate for its intended purpose. There is no excerpt of "White Christmas" embedded behind the white noise. The suggestion that there might be causes listeners to imagine that it is there, whether they are prone to psychosis or not.
    lavinio
    lavinio
    Member
    Member

    Numero di messaggi : 8
    Data d'iscrizione : 15.05.19

    multi-amplificazione passiva orizzontale o verticale Empty Re: multi-amplificazione passiva orizzontale o verticale

    Messaggio Da lavinio Lun Dic 25, 2023 10:32 pm

    Grazie dei chiarimenti. Come dicevo, al momento, dopo aver provato entrambe le soluzioni, percepisco come migliore (per nitidezza e pulizia del suono) quella orizzontale. Aggiungo solo una cosa. Parlando con il negozio da cui mi rifornisco mi hanno introdotto un fattore che al momento potrebbe, a loro giudizio, alterare la mia valutazione: uno dei due finali l'ho acquistato solo qualche settimana fa ed ha suonato molto poco fino ad ora (forse meno di una decina di ore). Secondo il negoziante detto finale avrebbe bisogno di un numero maggiore di ore prima di poter rendere al meglio (mi parla di un centinaio di ore di lavoro): solo dopo tale rodaggio potrei operare una valutazione più affidabile dell'impianto in modalità multi-amplificata. Il che giustificherebbe peraltro, sempre a dire del negoziante (sicuramente un esperto per anzianità di servizio nel negozio), il fatto che il finale più recente (che ora ho agganciato ai "bassi" delle due casse) sia "meno reattivo". Ritenete che sia un fattore (il numero di ore di lavoro di uno dei due finali) di cui debba tener conto? Per quanto riguarda i miei altoparlanti sono una coppia di Martin Logan 40i. Grazie sempre a chi trova tempo per aiutarmi a capirne di più e buon Natale a tutti
    tubehornguy
    tubehornguy
    JuniorMember
    JuniorMember

    Numero di messaggi : 210
    Data d'iscrizione : 25.09.23

    multi-amplificazione passiva orizzontale o verticale Empty Re: multi-amplificazione passiva orizzontale o verticale

    Messaggio Da tubehornguy Mar Dic 26, 2023 5:15 am

    La "reattività" di un finale è strettamente dipendente della capacità di carica/scarica della combo trasformatori/condensatori nell'unità di tempo.
    Questa inizia a diminuire dopo la prima accensione, anche se quando e quanto questa diminuzione arrivi ad influire sulla resa acustica di un amplificatore e tutto da dimostrare e non è affatto facile, a maggior regione se tali componenti sono adeguatamente dimensionati (o sovradimensionati).
    Di certo però la reattività non migliora nel tempo, cosi come noi non ringiovaniamo (con l'eccezione di Benjamin Button).
    Alcune componenti si "stabilizzano" con l'utilizzo ma sempre in modo "peggiorativo".
    La retroazione di un ampli serve anche a mitigare l'influenza di queste variazioni sulla resa acustica.
    Le nostre orecchie invece si rodano nel senso che si abituano a un certo tipo di suono, e se siamo soddisfatti di come suona un certo componente (o se siamo convinti che un accessorio sia di aiuto) avremo l'impressione che suona sempre meglio, e quindi che il "rodaggio" ne migliori la resa.
    Con poche eccezioni che confermano la regola (tra queste le sospensioni dei trasduttori), a mio avviso il miglioramento della resa acustica in seguito al rodaggio di un componente o di un apparato andrebbe classificato tra i fenomeni di natura psicoacustica.


    Le tue casse hanno una discreta efficienza ma probabilmente (non ho guardato il modulo) non sono tra le più facili da pilotare, essendo da 4ohm è facile che scendano a livelli che non facilitano iil lavoro di un finale. In questi casi la multiamplificazione orizzontale sembrerebbe essere più indicata.
    Casomai, se vuoi essere eccessivamente scrupoloso, ogni tanto ruota i finali per assicurarti usura omogenea dei condensatori dei due ampli.


    _________________
    Neuropsychologists & psychiatrists are currently researching suggestibility & its relation to later onset of psychosis. One of the tests comprises a period of white noise to which the subject is exposed after being asked to identify whether an excerpt of Bing Crosby singing "White Christmas" is embedded at the start of the burst or near the end. Such a high proportion of the population make an identification that the test is inadequate for its intended purpose. There is no excerpt of "White Christmas" embedded behind the white noise. The suggestion that there might be causes listeners to imagine that it is there, whether they are prone to psychosis or not.
    Darios8
    Darios8
    JuniorMember
    JuniorMember

    Numero di messaggi : 276
    Data d'iscrizione : 22.07.20

    multi-amplificazione passiva orizzontale o verticale Empty Re: multi-amplificazione passiva orizzontale o verticale

    Messaggio Da Darios8 Mar Dic 26, 2023 7:28 am

    L' Advance XA160 EVO comunque eroga 240w su 4ohm, mica noccioline,
    le Martin Motion 40i hanno tagli di crossover tra wf e mid a 500Hz,
    sotto i 500Hz ci sono 2 wf, e la maggior parte energetica è "dedicata" a loro,
    sopra i 500Hz ci sono mid e tw che non richiedono la potenza dei 2 wf...


    In orizzontale dovrebbe cambiare poco per i wf e a beneficiarne sarebbe più la medioalta,

    In verticale 1 canale non vede il carico del doppio wf, quindi l'alimentatore lavora più "tranquillo" ed a beneficiarne 
    sarebbero sia i wf che la medioalta, ma meno rispetto all'orizzontale.

    Dipende anche dall'implementazione dell'alimentatore dell'ampli,
    ci sono ampli che se misuri 2 canali insieme, ti danno (esempio) 240w x 2,
    ma se misuri singolarmente 1 canale, ti da 260w x 1,
    oppure sempre lo stesso, 240w x 1.

    Quindi se del primo tipo, in verticale magari ti da (esempio) 250w per i wf e l'altro canale 255w per mid e tw.
    In orizzontale magari ti da 240 w x 2 per i wf e l'altro finale 258w x 2 per i mid e tw.

    Questo è giusto un esempio per farti capire meglio l'andazzo.
    Sono valori molto a spanne, anche perchè la medioalta potrebbe essere anche 8ohm e la potenza dichiarata sarebbe 160w.  multi-amplificazione passiva orizzontale o verticale 650957

    Con la configurazione verticale i 2 alimentatori lavorano allo stesso modo,
    con la configurazione orizzontale l'ampli mid e tw lavora molto meno di quello dei wf.
    Quindi giusto il consiglio di invertirli ogni tanto,
    come anche si potrebbero invertire ogni tanto i canali in modalità verticale,
    l'alimentatore lavora uguale, ma i transistor finali e quello che c'è in mezzo no.

    Altra cosa, a proposito di alimentatori,
    se fossero ampli DualMono non dovrebbe cambiare una cippa tra orizzontale e verticale?! multi-amplificazione passiva orizzontale o verticale 775355


    _________________
    NAD-C538 , come meccanica
    Teac UD-301 , Pre/DAC
    Abola Envidia Classe A 20 , ampli
    Proxel 6055-NFar , alimentatore
    Dali Spektor 2 , diffusori
    PaoloDM
    PaoloDM
    JuniorMember
    JuniorMember

    Numero di messaggi : 143
    Data d'iscrizione : 16.10.23

    multi-amplificazione passiva orizzontale o verticale Empty Re: multi-amplificazione passiva orizzontale o verticale

    Messaggio Da PaoloDM Mar Dic 26, 2023 8:19 am

    Nella cosiddetta orizzontale il vantaggio, se i finali sono diversi è un certo affinamento timbrico, inoltre quando il finale della sezione bassa inizia a distorcere la distorsione entro certi limiti non si sente perché le armoniche superiori vengono tagliate dal crossover.
    Nella orizzontale la massima efficacia si ottiene utilizzando un crossover attivo, ovviamente.
    Quella chiamata verticale non è una vera e propria multiamplificazione, in quanto per multiamplificazione si intende che un diffusore viene pilotato da due o più amplificatori .
    Darios8
    Darios8
    JuniorMember
    JuniorMember

    Numero di messaggi : 276
    Data d'iscrizione : 22.07.20

    multi-amplificazione passiva orizzontale o verticale Empty Re: multi-amplificazione passiva orizzontale o verticale

    Messaggio Da Darios8 Mar Dic 26, 2023 9:07 am

    PaoloDM ha scritto:Nella cosiddetta orizzontale il vantaggio, se i finali sono diversi è un certo affinamento timbrico, inoltre quando il finale della sezione bassa inizia a distorcere la distorsione entro certi limiti non si sente perché le armoniche superiori vengono tagliate dal crossover.
    Nella orizzontale la massima efficacia si ottiene utilizzando un crossover attivo, ovviamente.
    Quella chiamata verticale non è una vera e propria multiamplificazione, in quanto per multiamplificazione si intende che un diffusore viene pilotato da due o più amplificatori .

    I finali li ha uguali,
    che c'entra verticale non è multiamplificazione?

    Multiamplificazione si intende che un diffusore viene pilotato da 2 o più "canali" e non "ampli"

    in auto ci sono anche ampli ad 8 canali che ci piloti tw, medi, wf e sub, tutto in attivo e non sarebbe multiamplificazione perchè l'ampli è 1 solo ?!  multi-amplificazione passiva orizzontale o verticale 285880


    _________________
    NAD-C538 , come meccanica
    Teac UD-301 , Pre/DAC
    Abola Envidia Classe A 20 , ampli
    Proxel 6055-NFar , alimentatore
    Dali Spektor 2 , diffusori
    tubehornguy
    tubehornguy
    JuniorMember
    JuniorMember

    Numero di messaggi : 210
    Data d'iscrizione : 25.09.23

    multi-amplificazione passiva orizzontale o verticale Empty Re: multi-amplificazione passiva orizzontale o verticale

    Messaggio Da tubehornguy Mar Dic 26, 2023 10:02 am

    Darios8 ha scritto:L' Advance XA160 EVO comunque eroga 240w su 4ohm, mica noccioline,
    le Martin Motion 40i hanno tagli di crossover tra wf e mid a 500Hz,
    sotto i 500Hz ci sono 2 wf, e la maggior parte energetica è "dedicata" a loro,
    sopra i 500Hz ci sono mid e tw che non richiedono la potenza dei 2 wf...


    In orizzontale dovrebbe cambiare poco per i wf e a beneficiarne sarebbe più la medioalta,

    In verticale 1 canale non vede il carico del doppio wf, quindi l'alimentatore lavora più "tranquillo" ed a beneficiarne 
    sarebbero sia i wf che la medioalta, ma meno rispetto all'orizzontale.

    Dipende anche dall'implementazione dell'alimentatore dell'ampli,
    ci sono ampli che se misuri 2 canali insieme, ti danno (esempio) 240w x 2,
    ma se misuri singolarmente 1 canale, ti da 260w x 1,
    oppure sempre lo stesso, 240w x 1.

    Quindi se del primo tipo, in verticale magari ti da (esempio) 250w per i wf e l'altro canale 255w per mid e tw.
    In orizzontale magari ti da 240 w x 2 per i wf e l'altro finale 258w x 2 per i mid e tw.

    Questo è giusto un esempio per farti capire meglio l'andazzo.
    Sono valori molto a spanne, anche perchè la medioalta potrebbe essere anche 8ohm e la potenza dichiarata sarebbe 160w.  :faccina

    Con la configurazione verticale i 2 alimentatori lavorano allo stesso modo,
    con la configurazione orizzontale l'ampli mid e tw lavora molto meno di quello dei wf.
    Quindi giusto il consiglio di invertirli ogni tanto,
    come anche si potrebbero invertire ogni tanto i canali in modalità verticale,
    l'alimentatore lavora uguale, ma i transistor finali e quello che c'è in mezzo no.

    Altra cosa, a proposito di alimentatori,
    se fossero ampli DualMono non dovrebbe cambiare una cippa tra orizzontale e verticale?! multi-amplificazione passiva orizzontale o verticale 775355

    La potenza erogata su 4ohm è notevole e anchio non credo che mandi in saturazione i finali con un diffusore da 92db se non sporadicamente (a meno che non ascolti abitualmente Mendelssohn op.65 per organo e orchestra, diretta da Peter Hurford...).
    Però un diffusore da 4ohm e probabile che scenda anche a 2 (se non meno) e non sono molti gli ampli (non classe D) a digerire facilmente valori del genere. Per questo onde evitare ripercussioni sui medioalti, forse orizzontale è più indicata.
    Condivido pienamente le tue osservazioni.

    Per quanto riguarda i dual block dipende da come sono fatti, e da come li usi e dove li metti.
    Ci sono dual block con doppio trasformatore di entrata e quelli sono due ampli a tutti gli effetti, hanno in comune solo lo chassis. Altri hanno un unico trasfo di entrata e poi si sdoppiano prima dei condensatori.
    Io ho un dual block "vero" da 100 e due "monotrans" da 50 (in verità uno è in arrivo).
    Il crosstalk è pari a zero in entrambi i disegni. Quello che cambia e il discorso alimentazione con i "rischi" di cui si parlava sopra. Pero all'atto pratico, se il trasfo e adeguatamente dimensionato ti posso dire che anche il secondo tipo non "si siede". Il collo di bottiglia è dai condensatori in poi, il trasfo (che comunque è un bestione) addirittura si scalda a malapena,
    almeno con i miei diffusori.
    Quando mi arriva il secondo li voglio provare anche in verticale, solo per curiosità perché essendo valvolari li userò comunque in orizzontale.

    @ PaoloDM, per semplificare in un sistema a due vie il crossover attivo ha 4 uscite , 2 per i bassi e 2 per i medioalti.
    Se i finali sono uguali puoi tranquillamente collegare un uscita dei bassi e una degli alti allo stesso finale. In questo modo avrai un finale che amplifica il canale dx e un altro finale che amplifica il canale SX, riducendo a zero il crosstalk ma con le controindicazioni discusse nei post precedenti.
    Sempre di biamplificazione attiva si tratta. Questa configurazione si chiama verticale.

    PS.
    Se a qualcuno leggendo venisse la curiosità di ascoltare il concerto di Mendelssohn citato in precedenza, per provare l'ebbrezza dei 20hz (se hanno diffusori che ci arrivano) ATTENZIONE AL VOLUME !
    È ben noto per essere in grado di rovinare diffusori anche di prestigio e servoassititi, quindi meglio effettuare un ascolto di prova a volume "condominiale". Le parti piu pericolose sono la 2 la 3 e la 6.
    Uomo avvisato...



    _________________
    Neuropsychologists & psychiatrists are currently researching suggestibility & its relation to later onset of psychosis. One of the tests comprises a period of white noise to which the subject is exposed after being asked to identify whether an excerpt of Bing Crosby singing "White Christmas" is embedded at the start of the burst or near the end. Such a high proportion of the population make an identification that the test is inadequate for its intended purpose. There is no excerpt of "White Christmas" embedded behind the white noise. The suggestion that there might be causes listeners to imagine that it is there, whether they are prone to psychosis or not.
    PaoloDM
    PaoloDM
    JuniorMember
    JuniorMember

    Numero di messaggi : 143
    Data d'iscrizione : 16.10.23

    multi-amplificazione passiva orizzontale o verticale Empty Re: multi-amplificazione passiva orizzontale o verticale

    Messaggio Da PaoloDM Mar Dic 26, 2023 12:11 pm

    Mi sfugge l'utilità di quella che chiamate multiamplificazione verticale.
    aircooled
    aircooled
    Suonologo
    Suonologo

    Numero di messaggi : 33195
    Data d'iscrizione : 20.12.08
    Località : AIRTECH

    multi-amplificazione passiva orizzontale o verticale Empty Re: multi-amplificazione passiva orizzontale o verticale

    Messaggio Da aircooled Mar Dic 26, 2023 1:09 pm

    A me sfugge l’utilità di utilizzare 2 finali in verticale o orizzontale in passivo considerato che ti ritrovi la stessa potenza disponibile di un singolo finale diverso sarebbe una vera bi-amping con cross attivo in modo che ogni finale eroghi l’eventuale massima potenza nella porzione di frequenza assegnata ad ognuno


    _________________
    multi-amplificazione passiva orizzontale o verticale Dgm3x112
     
    il meglio va solo con il meglio e non è un caso multi-amplificazione passiva orizzontale o verticale 941176


     
    multi-amplificazione passiva orizzontale o verticale Barras10
    non discutere mai con un idiota Laughing  altrimenti ti trascina al suo livello e poi ti batte con l'esperienza - multi-amplificazione passiva orizzontale o verticale 630139
    multi-amplificazione passiva orizzontale o verticale 110 
    AIRTECH cell 3393521936 
    mail bertini63@virgilio.it
    tubehornguy
    tubehornguy
    JuniorMember
    JuniorMember

    Numero di messaggi : 210
    Data d'iscrizione : 25.09.23

    multi-amplificazione passiva orizzontale o verticale Empty Re: multi-amplificazione passiva orizzontale o verticale

    Messaggio Da tubehornguy Mar Dic 26, 2023 4:19 pm

    aircooled ha scritto:A me sfugge l’utilità di utilizzare 2 finali in verticale o orizzontale in passivo considerato che ti ritrovi la stessa potenza disponibile di un singolo finale diverso sarebbe una vera bi-amping con cross attivo in modo che ogni finale eroghi l’eventuale massima potenza nella porzione di frequenza assegnata ad ognuno

    Do per scontato che quando si parla di multiamp sia essa verticale o orizzontale si sia in presenza di un crossover attivo.
    Alcuni diffusori predisposti per bi amp avevano pero' uno switch che separava gli ingressi e mandava il segnale di un ampli ai bassi e il segnale dell'altro ai medioalti, ovviamente previo opportuno filtraggio. Un sistema similare era usato anche in PA fino agli anni 70, solo che i filtri erano esterni ed ingombranti (e ne ho ancora qualcuno che prima o poi postero nella sezione vintage perché sono oggetti poco conosciuti e veramente "vintage").
    Non mi sono mai interessato di filtri passivi (di cui si occupava il mio "socio" defunto) per cui non chiedetemi dettagli, pero so per certo che le due "vie" non comunicavano in alcun modo, e che quindi anche in questa configurazione il problema delle armoniche generate dal clipping in basse frequenze che arrivano ai trasduttori dei medioalti era risolto. Non so se questo sistema sia ancora in uso oggi (credo di si) e in quali diffusori.

    @ PaoloDM prova a immaginare anziché di avere due finali stereo di averne due dual block. Cioè quattro ampli separati contenuti per comodità logistica in due chassis.
    Non è importante cosa colleghi dove, avrai comunque un ampli per i bassi DX, uno per i bassi SX, uno per gli alti DX e uno per gli alti SX.
    Se sostituisci il doppio stadio di alimentazione dei due dual block con uno stadio di alimentazione singolo, ottieni un ampli single block stereo. Cioè un unico stadio di alimentazione ma sempre due stadi finali separati per ogni ampli.
    Dunque se si satura l'alimentazione lo scenario e diverso dall'avere quattro ampli separati, ma se si satura uno stadio finale (cioe se un finale va in clipping), le armoniche rimangono all'interno dello stadio finale dove si generano e quindi sul trasduttore pilotato da quello stadio.

    A seconda di come e disegnato l'amplo con singolo stadio di alimentazione puoi avere anche differenze nel crosstalk (vedi uno dei post precedenti). Nei dual block non ce crosstalk perché non hanno nulla in comune se non la lamiera dello chassis o al massimo il trasfo di alimentazione (solo il trasfo).

    Spero che l'esempio non ti abbia confuso ulteriormente le idee...


    _________________
    Neuropsychologists & psychiatrists are currently researching suggestibility & its relation to later onset of psychosis. One of the tests comprises a period of white noise to which the subject is exposed after being asked to identify whether an excerpt of Bing Crosby singing "White Christmas" is embedded at the start of the burst or near the end. Such a high proportion of the population make an identification that the test is inadequate for its intended purpose. There is no excerpt of "White Christmas" embedded behind the white noise. The suggestion that there might be causes listeners to imagine that it is there, whether they are prone to psychosis or not.
    PaoloDM
    PaoloDM
    JuniorMember
    JuniorMember

    Numero di messaggi : 143
    Data d'iscrizione : 16.10.23

    multi-amplificazione passiva orizzontale o verticale Empty Re: multi-amplificazione passiva orizzontale o verticale

    Messaggio Da PaoloDM Mar Dic 26, 2023 5:11 pm

    Non ho le idee confuse, ti assicuro.
    È che gli audiofili a volte per andare da Roma a Milano passano per Bombay.
    aircooled
    aircooled
    Suonologo
    Suonologo

    Numero di messaggi : 33195
    Data d'iscrizione : 20.12.08
    Località : AIRTECH

    multi-amplificazione passiva orizzontale o verticale Empty Re: multi-amplificazione passiva orizzontale o verticale

    Messaggio Da aircooled Mar Dic 26, 2023 7:07 pm

    tubehornguy ha scritto:
    aircooled ha scritto:per A me sfugge l’utilità di utilizzare 2 finali in verticale o orizzontale in passivo considerato che ti ritrovi la stessa potenza disponibile di un singolo finale diverso sarebbe una vera bi-amping con cross attivo in modo che ogni finale eroghi l’eventuale massima potenza nella porzione di frequenza assegnata ad ognuno

    Do per scontato che quando si parla di multiamp sia essa verticale o orizzontale si sia in presenza di un crossover attivo.
    Alcuni diffusori predisposti per bi amp avevano pero' uno switch che separava gli ingressi e mandava il segnale di un ampli ai bassi e il segnale dell'altro ai medioalti, ovviamente previo opportuno filtraggio. Un sistema similare era usato anche in PA fino agli anni 70, solo che i filtri erano esterni ed ingombranti (e ne ho ancora qualcuno che prima o poi postero nella sezione vintage perché sono oggetti poco conosciuti e veramente "vintage").
    Non mi sono mai interessato di filtri passivi (di cui si occupava il mio "socio" defunto) per cui non chiedetemi dettagli, pero so per certo che le due "vie" non comunicavano in alcun modo, e che quindi anche in questa configurazione il problema delle armoniche generate dal clipping in basse frequenze che arrivano ai trasduttori dei medioalti era risolto. Non so se questo sistema sia ancora in uso oggi (credo di si) e in quali diffusori.

    @ PaoloDM prova a immaginare anziché di avere due finali stereo di averne due dual block. Cioè quattro ampli separati contenuti per comodità logistica in due chassis.
    Non è importante cosa colleghi dove, avrai comunque  un ampli per i bassi DX, uno per i bassi SX, uno per gli alti DX e uno per gli alti SX.
    Se sostituisci il doppio stadio di alimentazione dei due dual block con uno stadio di alimentazione singolo, ottieni un ampli single block stereo. Cioè un unico stadio di alimentazione ma sempre due stadi finali separati per ogni ampli.
    Dunque se si satura l'alimentazione lo scenario e diverso dall'avere quattro ampli separati, ma se si satura uno stadio finale (cioe se un finale va in clipping), le armoniche rimangono all'interno dello stadio finale dove si generano e quindi sul trasduttore pilotato da quello stadio.

    A seconda di come e disegnato l'amplo con singolo stadio di alimentazione puoi avere anche differenze nel crosstalk (vedi uno dei post precedenti). Nei dual block non ce crosstalk perché non hanno nulla in comune se non la lamiera dello chassis o al massimo il trasfo di alimentazione (solo il trasfo).

    Spero che l'esempio non ti abbia confuso ulteriormente le idee...
    In caso di cross attivo il problema verticale o orizzontale non si pone con ampli identici cosa diversa se si usano ampli non gemelli ovviamente non si potrebbe usare il finale X in verticale su un diffusore e quello y sull’altro diffusore  multi-amplificazione passiva orizzontale o verticale 33910 Cosa diversa se si usano filtri passivi in uscita dai finali in quel caso montare 2 finali serve a poco per avere un vero guadagno serve un cross attivo o passivo che sia inserito tra pre e finali li cambia il mondo su tutti i parametri con un solo lato negativo (parere puramente personale) dovuto al fatto che la timbrica non è più appannaggio del preampli ma ma passa al cross


    _________________
    multi-amplificazione passiva orizzontale o verticale Dgm3x112
     
    il meglio va solo con il meglio e non è un caso multi-amplificazione passiva orizzontale o verticale 941176


     
    multi-amplificazione passiva orizzontale o verticale Barras10
    non discutere mai con un idiota Laughing  altrimenti ti trascina al suo livello e poi ti batte con l'esperienza - multi-amplificazione passiva orizzontale o verticale 630139
    multi-amplificazione passiva orizzontale o verticale 110 
    AIRTECH cell 3393521936 
    mail bertini63@virgilio.it
    gianni60
    gianni60
    Senior Member
    Senior Member

    Numero di messaggi : 818
    Data d'iscrizione : 02.07.11
    Età : 64
    Località : gattico ( no )

    multi-amplificazione passiva orizzontale o verticale Empty Re: multi-amplificazione passiva orizzontale o verticale

    Messaggio Da gianni60 Mar Dic 26, 2023 7:27 pm

    Io con i miei diffusori Montagna li biamplifico passivamente con finali uguali ed il suono mi sembra migliore, forse perche' il finale sul medioalto non dovendo fare le medio basse frequenze suona meglio
    PaoloDM
    PaoloDM
    JuniorMember
    JuniorMember

    Numero di messaggi : 143
    Data d'iscrizione : 16.10.23

    multi-amplificazione passiva orizzontale o verticale Empty Re: multi-amplificazione passiva orizzontale o verticale

    Messaggio Da PaoloDM Mar Dic 26, 2023 7:28 pm

    Ovviamente senza crossover attivo non è multiamplificazione.
    aircooled
    aircooled
    Suonologo
    Suonologo

    Numero di messaggi : 33195
    Data d'iscrizione : 20.12.08
    Località : AIRTECH

    multi-amplificazione passiva orizzontale o verticale Empty Re: multi-amplificazione passiva orizzontale o verticale

    Messaggio Da aircooled Mar Dic 26, 2023 7:33 pm

    gianni60 ha scritto:Io con i miei diffusori Montagna li biamplifico passivamente con finali uguali ed il suono mi sembra migliore, forse perche' il finale sul medioalto non dovendo fare le medio basse frequenze suona meglio
    In effetti non ho detto che è perfettamente inutile andare in passivo ma che serve a poco poi va da sé che ognuno ha la propria scala di valori nel quantificare l’importanza delle differenze in proporzione alla spesa sostenuta  sunny


    _________________
    multi-amplificazione passiva orizzontale o verticale Dgm3x112
     
    il meglio va solo con il meglio e non è un caso multi-amplificazione passiva orizzontale o verticale 941176


     
    multi-amplificazione passiva orizzontale o verticale Barras10
    non discutere mai con un idiota Laughing  altrimenti ti trascina al suo livello e poi ti batte con l'esperienza - multi-amplificazione passiva orizzontale o verticale 630139
    multi-amplificazione passiva orizzontale o verticale 110 
    AIRTECH cell 3393521936 
    mail bertini63@virgilio.it
    aircooled
    aircooled
    Suonologo
    Suonologo

    Numero di messaggi : 33195
    Data d'iscrizione : 20.12.08
    Località : AIRTECH

    multi-amplificazione passiva orizzontale o verticale Empty Re: multi-amplificazione passiva orizzontale o verticale

    Messaggio Da aircooled Mar Dic 26, 2023 7:41 pm

    PaoloDM ha scritto:Ovviamente senza crossover attivo non è multiamplificazione.
    La vera bi-amp non so se ancora qualcuno in Italia la utilizzi anche perché a mia conoscenza in commercio non ci sono più diffusori senza filtro interno  santa


    _________________
    multi-amplificazione passiva orizzontale o verticale Dgm3x112
     
    il meglio va solo con il meglio e non è un caso multi-amplificazione passiva orizzontale o verticale 941176


     
    multi-amplificazione passiva orizzontale o verticale Barras10
    non discutere mai con un idiota Laughing  altrimenti ti trascina al suo livello e poi ti batte con l'esperienza - multi-amplificazione passiva orizzontale o verticale 630139
    multi-amplificazione passiva orizzontale o verticale 110 
    AIRTECH cell 3393521936 
    mail bertini63@virgilio.it
    Darios8
    Darios8
    JuniorMember
    JuniorMember

    Numero di messaggi : 276
    Data d'iscrizione : 22.07.20

    multi-amplificazione passiva orizzontale o verticale Empty Re: multi-amplificazione passiva orizzontale o verticale

    Messaggio Da Darios8 Mar Dic 26, 2023 8:10 pm

    PaoloDM ha scritto:Ovviamente senza crossover attivo non è multiamplificazione.

    Ma perchè no?!

    Si può benissimamente multiamplificare in passivo,
    c'è anche chi predilige il misto, attivo sulle vie basse e passivo sui tw.


    _________________
    NAD-C538 , come meccanica
    Teac UD-301 , Pre/DAC
    Abola Envidia Classe A 20 , ampli
    Proxel 6055-NFar , alimentatore
    Dali Spektor 2 , diffusori
    Fausto
    Fausto
    Hi-End Member
    Hi-End Member

    Numero di messaggi : 6520
    Data d'iscrizione : 09.10.10
    Età : 59
    Località : Insubria

    multi-amplificazione passiva orizzontale o verticale Empty Re: multi-amplificazione passiva orizzontale o verticale

    Messaggio Da Fausto Mar Dic 26, 2023 9:50 pm

    non entro nel merito di quando si possa parlare di "multi" o di "bi"  multi-amplificazione passiva orizzontale o verticale 33910
    neppure se sia meglio "verticale" oppure "orizzontale" multi-amplificazione passiva orizzontale o verticale 939343
    solo volevo ricordare la mia esperienza con l'impianto allestito in precedenza quando avevo un locale dedicato agli ascolti.
    la componentistica era tutta YBA:
    - filtro attivo ( yba filtre activ )
    - 2 finali stereo ( YBA 1 HC )
    - diffusori YBA Gala + YBA Gala Sub
    - cavi YBA Diamond
    credo si potesse definire una vera e propria multi_amplificazione.
    un finale pilotava le Gala e l'altro i Sub
    buon risultato .... sicuramente ....
    tuttavia costoso e di non facilissima ed immediata messa a punto
    la foto della catena é in firma
    buoni asolti Embarassed Embarassed Embarassed


    _________________
    https://www.ilgazeboaudiofilo.com/t11768p150-l-impianto-di-fausto-full-yba#636110

    ... simplement musical ... fausto ...
    tubehornguy
    tubehornguy
    JuniorMember
    JuniorMember

    Numero di messaggi : 210
    Data d'iscrizione : 25.09.23

    multi-amplificazione passiva orizzontale o verticale Empty Re: multi-amplificazione passiva orizzontale o verticale

    Messaggio Da tubehornguy Mer Dic 27, 2023 11:46 am

    aircooled ha scritto:
    PaoloDM ha scritto:Ovviamente senza crossover attivo non è multiamplificazione.
    La vera bi-amp non so se ancora qualcuno in Italia la utilizzi anche perché a mia conoscenza in commercio non ci sono più diffusori senza filtro interno  santa

    A parte che io sulle trombe utilizzo (e consiglio) solo multiamp, il fatto che ci sia un filtro dentro i diffusori non vuol dire che non possa essere bypassato.
    È una buona idea farlo ? Su diffusori a radiazione diretta secondo me NO.
    Perché il filtro non serve solo a dividere le frequenze.
    Viene usato anche per equalizzare, per aggiustare il timing (nei RD a differenza delle trombe è fattibile), per otimizzare il lobing ecc.
    Quindi bypassare un filtro passivo complesso di un diffusore a radiazione diretta che nasce passivo ne altera completamente la risposta, e a meno che chi lo fa non gli fumino veramente e disponga di attrezzatura di un certo tipo (compresa anecoica o possibilità di misurare all'aperto) non la altera in meglio.

    Discorso diverso se il diffusore è predisposto per bi-amp dal progettista.

    Comunque dissento sul fatto che sia "vera" multiamplificazione solo in presenza di un filtro attivo tra pre e finali e che multiamp passiva non presenti dei vantaggi, se i filtri passivi sono progettati ad hoc.
    I vantaggi della multiamp sono molteplici, e OK, alcuni vengono meno se il filtraggio avviene a valle dei finali, ma questo avvienen in maniera più o meno accentuata a seconda di come è destinato a lavorare il diffusore.

    Io posso anche progettare un diffusore con filtri passivi che funzioni solo in multiamp.
    Prendiamo ad esempio un due vie a tromba per semplicità e perché mi è familiare. Supponiamo che abbia come target un filtro asimmetrico a 24db/oct "stile TAD".
    Metto un passa basso sul woofer e un condensatore sul tweeter (6db ottava). Ipotizziamo che la tromba abbia un filtro acustico a 18db/oct a 1000hz posiziono il filtro elettrico a 2000hz e ottengo 24db/oct effettivi a 1khz.
    Collego un finale al woofer e uno al tweeter e ho un sistema biamp passivo con filtro a 24db/oct con un componente per ciascun ampli.
    Ora provate a disegnare lo stesso filtro in vituixcad e vedete attraverso quanti componenti (cioe attraverso quanta schifezza) deve passare il segnale per fare un filtro passivo elettrico, asimmetrico e a 24db/oct. da pilotare con un solo ampli.
    Questo è solo un esempio BANALE E TEORICO del fatto che biamplificare può comportare vantaggi anche se il filtraggio avviene a valle dei finali, e sia ben chiaro che nel 2023 non ha senso fare un filtro del genere. Molto meglio usare un cross attivo per MOLTE ragioni su cui non mi dilungo.
    Pero un cross attivo, comporta costi extra in finali e in crossover, comporta il setup di filtri, timing e fase, che per molti è ostrogoto, e comporta il fatto che la ditta vende un diffusore "incompleto", cioe che quando uno lo ha tirato fuori dalla scatola non può "collegare i fili e suona".
    Le soluzioni ibride invece soddisfano sia l'utente inesperto che quello un po più smaliziato.
    L'appassionato "hard core" può sempre farsi progettare un sistema ad hoc e farselo mettere a punto nella sua sala di ascolto, ma una ditta che produce diffusori non può sopravvivere con un target del genere.



    _________________
    Neuropsychologists & psychiatrists are currently researching suggestibility & its relation to later onset of psychosis. One of the tests comprises a period of white noise to which the subject is exposed after being asked to identify whether an excerpt of Bing Crosby singing "White Christmas" is embedded at the start of the burst or near the end. Such a high proportion of the population make an identification that the test is inadequate for its intended purpose. There is no excerpt of "White Christmas" embedded behind the white noise. The suggestion that there might be causes listeners to imagine that it is there, whether they are prone to psychosis or not.
    aircooled
    aircooled
    Suonologo
    Suonologo

    Numero di messaggi : 33195
    Data d'iscrizione : 20.12.08
    Località : AIRTECH

    multi-amplificazione passiva orizzontale o verticale Empty Re: multi-amplificazione passiva orizzontale o verticale

    Messaggio Da aircooled Mer Dic 27, 2023 1:19 pm

    Perdona la mia ignoranza ma non comprendo cosa sostieni  sunny forse c’è confusione in termini vediamo se provo ad essere prolisso cosa a me non congeniale ma se devo ci provo  Sleep multiamplificare significa montare più finali su un diffusore ne più ne meno che montare un doppio cavo che poi a qualcuno piaccia non lo metto in dubbio a me no
    Montare 2 finali senza cross e’ multiamplificare ma cosa succede ai finali? Semplice ogni finale amplifica tutto il segnale e poi il filtro interno al diffusore taglia quello che non utilizza può servire?  A mio parere poco per molteplici ragioni con cui non ho intenzione di tediarvi ma il mio serve a poco per altri può essere determinante quindi ognuno si faccia i suoi conti  multi-amplificazione passiva orizzontale o verticale 939343 montare un cross attivo o passivo prima dei finali invece significa bi- o tri - amplificare o più se volete in questo caso ritengo inutile e deleterio mantenere i filtri interni al diffusore visto che ciò che non c’è non suona poi posso anche sbagliare visto che da oltre mezzo secolo ho abbandonato la bi-amp per troppe complicanze e notti insonni a cercare per ogni brano il giusto incrocio e livello alla fine come tutti quelli della mia età hanno abbandonato per noia e frustrazione audiofila tornando al classico ottimo ampli di potenza possibilmente esuberante con grande godimento  multi-amplificazione passiva orizzontale o verticale 285880 Certo ci sarebbe molto altro da dire ma lascio per non annoiare ognuno metta tutti i finali cross e fili che vuole l’importante è essere convinti di ciò che si fa  multi-amplificazione passiva orizzontale o verticale 528114 Laughing


    _________________
    multi-amplificazione passiva orizzontale o verticale Dgm3x112
     
    il meglio va solo con il meglio e non è un caso multi-amplificazione passiva orizzontale o verticale 941176


     
    multi-amplificazione passiva orizzontale o verticale Barras10
    non discutere mai con un idiota Laughing  altrimenti ti trascina al suo livello e poi ti batte con l'esperienza - multi-amplificazione passiva orizzontale o verticale 630139
    multi-amplificazione passiva orizzontale o verticale 110 
    AIRTECH cell 3393521936 
    mail bertini63@virgilio.it
    gianni60
    gianni60
    Senior Member
    Senior Member

    Numero di messaggi : 818
    Data d'iscrizione : 02.07.11
    Età : 64
    Località : gattico ( no )

    multi-amplificazione passiva orizzontale o verticale Empty Re: multi-amplificazione passiva orizzontale o verticale

    Messaggio Da gianni60 Mer Dic 27, 2023 2:14 pm

    Nell' impianto che avevo nel 1989 biamplificavo attivamente con crossover ML LNC2
    Nel 1979 avevo un crossover A&E 5 vie, usavo Altec 4 vie con finali BGW e A&E

    NEl 1995 avevi un crossover Accuphase 5 vie e biamplificavo un diffusore AudioTekne con ALE

      La data/ora di oggi è Lun Feb 26, 2024 2:33 pm