Pls select your own language, using the translator in the left-hand corner
Sempre x restare sul tema dell acustica ambientale
Il Gazebo Audiofilo

Human Pleasure HI-END

    Sempre x restare sul tema dell acustica ambientale

    Gianfry007
    Gianfry007
    JuniorMember
    JuniorMember

    Numero di messaggi : 339
    Data d'iscrizione : 22.08.11
    Età : 67

    Sempre x restare sul tema dell acustica ambientale  Empty Sempre x restare sul tema dell acustica ambientale

    Messaggio Da Gianfry007 Lun Gen 22, 2024 7:49 pm

    Oggi pomeriggio mi sono letto questo bell articolo che vi allego di seguito, vi avverto che è lunghetto ma è molto esaustivo sulle registrazioni, e sull interazione con gli ascolti audio nei ns ambienti domestici, voi leggetevelo che poi ne discutiamo serenamente...
    https://www.theabsolutesound.com/articles/theoretica-applied-physics-bacch4mac-stereo-purifier-review/
    ADexu
    ADexu
    Member
    Member

    Numero di messaggi : 55
    Data d'iscrizione : 10.01.24

    Sempre x restare sul tema dell acustica ambientale  Empty Re: Sempre x restare sul tema dell acustica ambientale

    Messaggio Da ADexu Lun Gen 22, 2024 9:12 pm

    Molto interessante, soprattutto per alcune considerazioni a cui di solito non si fa caso. Ad esempio il fatto che ciò che proviene dal lato opposto dell'orecchio viene modificato dalla forma del microfono e non dalla forma della testa, motivo per cui per le registrazioni con evoluzione dello schema Blumlein sono nati i microfoni binaurali tipo il Neumann KU100, proprio nel proposito di apportare queste "modifiche sonore" ad opera di un apparecchio di ripresa con due microfoni posizionati all'interno di "padiglioni auricolari" su una "testa" con caratteristiche acustiche simili alla testa e alle orecchie umane (se qualcuno volesse soddisfare la propria curiosità bastano appena 9.000 euro per questo bel capoccione microfonato).
    Arrivando al software presentato, questo in pratica se ho ben capito cancella la componente sonora diretta relativa alla parte proveniente "dall'altra parte dell'orecchio", ma mi pare di aver inteso che non sopprime le informazioni derivanti dalle riflessioni in ambiente del lato opposto all'orecchio in esame. Spero di aver capito bene, ma qui sembra tutto abbastanza chiaro.
    Quindi, una registrazione condottta con i classici due microfoni o con un microfono binaurale "pecca" in ogni caso di quella componente diretta dl suono proveniente dal lato opposto di ciascun orecchio, ma molte incisioni non sono per niente registrate in questo modo e il citato Dark Side of The Moon ne è un esempio lampante, e qui mi sono perso nel discorso....


    _________________
    Bluesound Node -> Qed Signature Audio 40 -> Musical Fidelity M5si -> Duelund DCA16GA -> Sonus Faber Lumina III e basta (per ora) + Radione Philips anni '80
    Gianfry007
    Gianfry007
    JuniorMember
    JuniorMember

    Numero di messaggi : 339
    Data d'iscrizione : 22.08.11
    Età : 67

    Sempre x restare sul tema dell acustica ambientale  Empty Re: Sempre x restare sul tema dell acustica ambientale

    Messaggio Da Gianfry007 Lun Gen 22, 2024 9:31 pm

    ADexu ha scritto:Molto interessante, soprattutto per alcune considerazioni a cui di solito non si fa caso. Ad esempio il fatto che ciò che proviene dal lato opposto dell'orecchio viene modificato dalla forma del microfono e non dalla forma della testa, motivo per cui per le registrazioni con evoluzione dello schema Blumlein sono nati i microfoni binaurali tipo il Neumann KU100, proprio nel proposito di apportare queste "modifiche sonore" ad opera di un apparecchio di ripresa con due microfoni posizionati all'interno di "padiglioni auricolari" su una "testa" con caratteristiche acustiche simili alla testa e alle orecchie umane (se qualcuno volesse soddisfare la propria curiosità bastano appena 9.000 euro per questo bel capoccione microfonato).
    Arrivando al software presentato, questo in pratica se ho ben capito cancella la componente sonora diretta relativa alla parte proveniente "dall'altra parte dell'orecchio", ma mi pare di aver inteso che non sopprime le informazioni derivanti dalle riflessioni in ambiente del lato opposto all'orecchio in esame. Spero di aver capito bene, ma qui sembra tutto abbastanza chiaro.
    Quindi, una registrazione condottta con i classici due microfoni o con un microfono binaurale "pecca" in ogni caso di quella componente diretta dl suono proveniente dal lato opposto di ciascun orecchio, ma molte incisioni non sono per niente registrate in questo modo e il citato Dark Side of The Moon ne è un esempio lampante, e qui mi sono perso nel discorso....



    Hai compreso benissimo... e aggiungo che ognuno di noi elabora il segnale musicale a modo suo, pertanto quando ascoltiamo le nostre musiche nel ns ambiente domestico le varianti sonore che si formano inevitabilmente dalle riflessioni riescono ad influenzare e.. a mio parere non poco la registrazione che stiamo ascoltando, ma... credimi questo è un tema assai complicato da sviscerare ed io non ho le competenze per farlo, ma mi piace.. nel mio piccolo sapere... ed imparare..!!
    tubehornguy
    tubehornguy
    JuniorMember
    JuniorMember

    Numero di messaggi : 210
    Data d'iscrizione : 25.09.23

    Sempre x restare sul tema dell acustica ambientale  Empty Re: Sempre x restare sul tema dell acustica ambientale

    Messaggio Da tubehornguy Mar Gen 23, 2024 8:29 pm

    È già da un po' di anni che questi sistemi di correzione (perché di questo si tratta) sono in giro. 
    Ultimamente sono tornati all'attenzione per via dell'uscita del sistema uBacch, che e quello a cui si riferisce l'articolo, (nella versione per Mac).
    Sono basati su solidi criteri scientifici (cancellazione del crosstalk) e se usati con criterio sono molto efficaci e migliorano sensibilmente l'esperienza di ascolto.
    Ne ho provato diversi, alcuni sono meglio di altri, e alla fine ne utilizzo uno per foobar che nonostante sia gratuito è altrettanto valido e più configurabile di uBacch e lo consiglio vivamente.
    Se posso essere d'aiuto a chi volesse provare sono a disposizione.

    @Adexu, la forma della testa (non del microfono) comporta una risposta in frequenza del sistema uditivo  differente per ciascun individuo. Ci si riferisce a questa come HRTF cioè Head Related Transfer Function.
    Queste differenze nella percezione individuale comportano che le registrazioni binaurali (quelle effettuate con i microfoni nelle orecchie di una testa finta) siano più o meno efficaci a seconda della forma della testa e del torso dell'ascoltatore e ne hanno decretato sostanzialmente l'abbandono o l'utilizzo in abbinamento ad altre tecniche di ripresa.
    I sistemi di correzione del crosstalk non funzionano solamente con registrazioni di questo tipo, ma con qualsiasi registrazione, anche se con alcune la correzione risulta più efficace che con altre.


    _________________
    Neuropsychologists & psychiatrists are currently researching suggestibility & its relation to later onset of psychosis. One of the tests comprises a period of white noise to which the subject is exposed after being asked to identify whether an excerpt of Bing Crosby singing "White Christmas" is embedded at the start of the burst or near the end. Such a high proportion of the population make an identification that the test is inadequate for its intended purpose. There is no excerpt of "White Christmas" embedded behind the white noise. The suggestion that there might be causes listeners to imagine that it is there, whether they are prone to psychosis or not.
    Gianfry007
    Gianfry007
    JuniorMember
    JuniorMember

    Numero di messaggi : 339
    Data d'iscrizione : 22.08.11
    Età : 67

    Sempre x restare sul tema dell acustica ambientale  Empty Re: Sempre x restare sul tema dell acustica ambientale

    Messaggio Da Gianfry007 Mar Gen 23, 2024 8:41 pm

    tubehornguy ha scritto:È già da un po' di anni che questi sistemi di correzione (perché di questo si tratta) sono in giro. 
    Ultimamente sono tornati all'attenzione per via dell'uscita del sistema uBacch, che e quello a cui si riferisce l'articolo, (nella versione per Mac).
    Sono basati su solidi criteri scientifici (cancellazione del crosstalk) e se usati con criterio sono molto efficaci e migliorano sensibilmente l'esperienza di ascolto.
    Ne ho provato diversi, alcuni sono meglio di altri, e alla fine ne utilizzo uno per foobar che nonostante sia gratuito è altrettanto valido e più configurabile di uBacch e lo consiglio vivamente.
    Se posso essere d'aiuto a chi volesse provare sono a disposizione.

    @Adexu, la forma della testa (non del microfono) comporta una risposta in frequenza del sistema uditivo  differente per ciascun individuo. Ci si riferisce a questa come HRTF cioè Head Related Transfer Function.
    Queste differenze nella percezione individuale comportano che le registrazioni binaurali (quelle effettuate con i microfoni nelle orecchie di una testa finta) siano più o meno efficaci a seconda della forma della testa e del torso dell'ascoltatore e ne hanno decretato sostanzialmente l'abbandono o l'utilizzo in abbinamento ad altre tecniche di ripresa.
    I sistemi di correzione del crosstalk non funzionano solamente con registrazioni di questo tipo, ma con qualsiasi registrazione, anche se con alcune la correzione risulta più efficace che con altre.



    Uso anch io il player Foobar2000, se gentilmente mi dai le info di quello che usi te mi fai piacere.
    Grazie.
    tubehornguy
    tubehornguy
    JuniorMember
    JuniorMember

    Numero di messaggi : 210
    Data d'iscrizione : 25.09.23

    Sempre x restare sul tema dell acustica ambientale  Empty Re: Sempre x restare sul tema dell acustica ambientale

    Messaggio Da tubehornguy Mer Gen 24, 2024 1:00 am

    Gianfry007 ha scritto:
    tubehornguy ha scritto:È già da un po' di anni che questi sistemi di correzione (perché di questo si tratta) sono in giro. 
    Ultimamente sono tornati all'attenzione per via dell'uscita del sistema uBacch, che e quello a cui si riferisce l'articolo, (nella versione per Mac).
    Sono basati su solidi criteri scientifici (cancellazione del crosstalk) e se usati con criterio sono molto efficaci e migliorano sensibilmente l'esperienza di ascolto.
    Ne ho provato diversi, alcuni sono meglio di altri, e alla fine ne utilizzo uno per foobar che nonostante sia gratuito è altrettanto valido e più configurabile di uBacch e lo consiglio vivamente.
    Se posso essere d'aiuto a chi volesse provare sono a disposizione.

    @Adexu, la forma della testa (non del microfono) comporta una risposta in frequenza del sistema uditivo  differente per ciascun individuo. Ci si riferisce a questa come HRTF cioè Head Related Transfer Function.
    Queste differenze nella percezione individuale comportano che le registrazioni binaurali (quelle effettuate con i microfoni nelle orecchie di una testa finta) siano più o meno efficaci a seconda della forma della testa e del torso dell'ascoltatore e ne hanno decretato sostanzialmente l'abbandono o l'utilizzo in abbinamento ad altre tecniche di ripresa.
    I sistemi di correzione del crosstalk non funzionano solamente con registrazioni di questo tipo, ma con qualsiasi registrazione, anche se con alcune la correzione risulta più efficace che con altre.



    Uso anch io il player Foobar2000, se gentilmente mi dai le info di quello che usi te mi fai piacere.
    Grazie.
    Prima cosa dovresti verificare che versione di Foobar usi.
    La 1.6 è la migliore perché la 2.x da ancora problemi di compatibilità con alcuni DSP mentre le versioni precedenti potrebbero essere troppo vecchie.
    Comunque se anche non hai la 1.6 puoi provare lo stesso e vedere cosa succede, male che va non te lo installa.

    Devi scaricare il componente di foobar foo_dsp_ambio che trovi a questo link e lo installi

    https://hydrogenaud.io/index.php/topic,91536.0.html

    Se non sai come si installano i componenti di foobar cerca in rete e se hai ancora difficoltà chiedi qui che ti do una mano.
    Una volta installato lo lanci e ti studi BENE le istruzioni (pdf di 3 pagine...) che ti spiega a cosa servono i vari campi dell'interfaccia.
    Inizialmente ti consiglio di impostare solo la distanza tra i centri delle casse e del punto di ascolto dalla retta che unisce le due casse e lasciare gli altri valori di default, poi vediamo.
    Ovviamente imposta la misura in centimetri.

    Come tutti i sistemi di correzione crosstalk anche con questo si ottengono risultati migliori con un angolo ideale tra i due diffusori tra i 20 e i 30° quindi diffusori piuttosto vicini, o punto di ascolto abbastanza lontano.
    Nel "classico" triangolo equilatero l'angolo tra diffusori è di 60, dunque non ottimale ma si riescono ad ottenere buoni risultati anche con un angolo sui 50-60°. Io ascolto a un angolo di circa 38 e funziona a meraviglia.
    Se il punto di ascolto e troppo vicino (angolo >60°) i risultati spesso sono poco soddisfacenti.
    Intanto installalo e fai un setup di base, poi vediamo come ottimizzarlo anche in base alla tua postazione.

    Secondo me questi sistemi danno il meglio con impianti già ben ottimizzati con correzione ambientale in fase e in frequenza, e quindi già con un buon soundstage. In foobar puoi installare Mathaudio che funziona in maniera eccellente ed è anche facilissimo da usare.
    Richiede però un microfono da misura e una scheda audio a cui collegare il microfono. Una piccola spesa (anche meno di 100 euro) per un grande miglioramento. Soldi che difficilmente possono essere spesi meglio...


    _________________
    Neuropsychologists & psychiatrists are currently researching suggestibility & its relation to later onset of psychosis. One of the tests comprises a period of white noise to which the subject is exposed after being asked to identify whether an excerpt of Bing Crosby singing "White Christmas" is embedded at the start of the burst or near the end. Such a high proportion of the population make an identification that the test is inadequate for its intended purpose. There is no excerpt of "White Christmas" embedded behind the white noise. The suggestion that there might be causes listeners to imagine that it is there, whether they are prone to psychosis or not.
    Gianfry007
    Gianfry007
    JuniorMember
    JuniorMember

    Numero di messaggi : 339
    Data d'iscrizione : 22.08.11
    Età : 67

    Sempre x restare sul tema dell acustica ambientale  Empty Re: Sempre x restare sul tema dell acustica ambientale

    Messaggio Da Gianfry007 Mer Gen 24, 2024 9:39 pm

    Tubehornguy ti ringrazio della dritta, ma.. il mio problema è che ho un settaggio di foobar2000 davvero molto
    performante, l anno scorso un mio amico di roma che in queste cose ci lavora assiduamente me l ha ancora ben implementato, ed ora ho il timore di toccarlo non vorrei perdere quel bel suomo che mi sto godendo.
    Pertanto non faccio nulla...!
    ADexu
    ADexu
    Member
    Member

    Numero di messaggi : 55
    Data d'iscrizione : 10.01.24

    Sempre x restare sul tema dell acustica ambientale  Empty Re: Sempre x restare sul tema dell acustica ambientale

    Messaggio Da ADexu Mer Gen 24, 2024 10:07 pm

    tubehornguy ha scritto:@Adexu, la forma della testa (non del microfono) comporta una risposta in frequenza del sistema uditivo  differente per ciascun individuo. Ci si riferisce a questa come HRTF cioè Head Related Transfer Function.
    Queste differenze nella percezione individuale comportano che le registrazioni binaurali (quelle effettuate con i microfoni nelle orecchie di una testa finta) siano più o meno efficaci a seconda della forma della testa e del torso dell'ascoltatore e ne hanno decretato sostanzialmente l'abbandono o l'utilizzo in abbinamento ad altre tecniche di ripresa.

    Ho conosciuto una persona che sta sperimentando varie tecniche di ripresa con la "testa microfonata" della Neumann, ma a parte alcuni casi particolari di solito utilizza tecniche miste a seconda dei contesti e del risultato che vuole ottenere. 
    In un paio di occasioni mi ha detto di aver usato la KU100 per riprendere l'ambiente nel bel mezzo di un concerto rock dentro uno stadio come se fosse uno spettatore, captando anche le voci del pubblico che era lì vicino per inserire tutto nel mix e ricreare una scena "live", a suo dire con un esito molto particolare e partecipativo dell'evento catapultando l'ascoltatore praticamente in mezzo alla folla, ma questo esula dall'argomento di questo thread...


    _________________
    Bluesound Node -> Qed Signature Audio 40 -> Musical Fidelity M5si -> Duelund DCA16GA -> Sonus Faber Lumina III e basta (per ora) + Radione Philips anni '80
    tubehornguy
    tubehornguy
    JuniorMember
    JuniorMember

    Numero di messaggi : 210
    Data d'iscrizione : 25.09.23

    Sempre x restare sul tema dell acustica ambientale  Empty Re: Sempre x restare sul tema dell acustica ambientale

    Messaggio Da tubehornguy Gio Gen 25, 2024 11:13 am

    Gianfry007 ha scritto:Tubehornguy ti ringrazio della dritta, ma.. il mio problema è che ho un settaggio di foobar2000 davvero molto
    performante, l anno scorso un mio amico di roma che in queste cose ci lavora assiduamente me l ha ancora ben implementato, ed ora ho il timore di toccarlo non vorrei perdere quel bel suomo che mi sto godendo.
    Pertanto non faccio nulla...!
     A parte che installare un componente non comporta nulla, e come lo installi lo puoi disinstallare...comunque foobar esiste anche in versione "portable" cioè che non richiede installazione.
    Scarichi la versione portable la copi in una cartella e la usi senza toccare l'altra.
    Tanto perché si sappia e fermo restando che se hai voglia di provare o no sono affari tuoi...

    @Adexu, ci sono molte registrazioni, alcune di ottima qualità, fatte con quella tecnica "mista". Si usavano parecchio verso la metà degli anni 70, oggi sono un po' disuso  ( per certi versi purtroppo).


    _________________
    Neuropsychologists & psychiatrists are currently researching suggestibility & its relation to later onset of psychosis. One of the tests comprises a period of white noise to which the subject is exposed after being asked to identify whether an excerpt of Bing Crosby singing "White Christmas" is embedded at the start of the burst or near the end. Such a high proportion of the population make an identification that the test is inadequate for its intended purpose. There is no excerpt of "White Christmas" embedded behind the white noise. The suggestion that there might be causes listeners to imagine that it is there, whether they are prone to psychosis or not.

      La data/ora di oggi è Dom Mar 03, 2024 1:12 pm