Pls select your own language, using the translator in the left-hand corner
Dubbio sorgente per Musica liquida
Il Gazebo Audiofilo

Human Pleasure HI-END

    Dubbio sorgente per Musica liquida

    pitguas
    pitguas
    Member
    Member

    Numero di messaggi : 89
    Data d'iscrizione : 30.03.17

    Dubbio sorgente per Musica liquida Empty Dubbio sorgente per Musica liquida

    Messaggio Da pitguas Mer Mag 15, 2024 7:06 pm

    Ciao a tutti

    Mi vengono alcuni dubbi su come gestire la musica che ascolto, vediamo se qualcuno può schiarirmi le idee.

    Ho Dynaudio Focus 50 (diffusori attivi) connesse via cavo ethernet al router e con fibra 1Gb (quindi molto veloce)

    Al momento le comando con Iphone 14pro app Mconnect per gestire Qobuz Hires ( visto che nell'app Dynaudio ci sono solo Tidal e Spotify)

    Con Iphone sono a 5 mt dal router e a 3 dai diffusori

    Mi capita a volte che il brano va a scatti non riesco a capire perchè. Ho chiesto a Qobuz ma la risposta è stata generica ( ci sono molte variabili nella catena)

    Mi verrebbe voglia di passare a Apple music ( che ora è Hd) o Amazon music HD perchè cosi potrei gestirle da Apple tv e sfruttare il collegamento ottico dal TV (Panasonic Lz1500) ai diffusori
    anche perchè Qobuz su Apple tv non c'è

    E' una perdita di qualità fare questa scelta? La connessione Apple tv -Hdmi a Tv e poi ottica da Tv a diffusori sarebbe meglio o peggio dell'attuale?

    Grazie
    PaoloDM
    PaoloDM
    JuniorMember
    JuniorMember

    Numero di messaggi : 192
    Data d'iscrizione : 16.10.23

    Dubbio sorgente per Musica liquida Empty Re: Dubbio sorgente per Musica liquida

    Messaggio Da PaoloDM Mer Mag 15, 2024 8:10 pm

    Peggio. Ti consiglio di trovare uno streamer che gestisca con app proprietaria qobuz o in alternativa prendi un mini PC con daphile.
    audio_fan
    audio_fan
    JuniorMember
    JuniorMember

    Numero di messaggi : 239
    Data d'iscrizione : 18.04.23

    Dubbio sorgente per Musica liquida Empty Re: Dubbio sorgente per Musica liquida

    Messaggio Da audio_fan Mer Mag 15, 2024 8:26 pm

    A pg. 21 del manuale dice che la connessione wireless tra lo speaker principale (quello connesso con cavo etehrnet) e lo speaker client (l' altro) è limitata alla risoluzione 24/96 e che per arrivare alla risoluzione 24/192 occorre collegare tra loro i due speakers con un cavo coassiale digitale.

    Se il problema è limitato alle tracce Qobuz 24/192 e gli speakers attualmente non sono collegati tra loro via cavo, realizzare questa connessione (anche usando un cavo di qualità commerciale) potrebbe essere un test da fare.

    Non escludo che il problema potrebbe derivare dall' affollamento del canale usato per la connessione wireless tra i due speakers, con effetti quindi su tracce di qualsiasi risoluzione.

    Escluderei che amazon music HD, di cui sono cliente, dia veramente un servizio fungibile con Qobuz anche a parità "nominale" di risoluzione della medesima traccia fornita dai due provider. Aggiungo anche che la funzione di ricerca brani in ambito musica classica di amazon è a dir poco penosa.

    Sono dubbioso sulla possibilità che inserire il Tv nella catena di riproduzione sia una soluzione vincente, a parte l' incomodi di dover accendere il Tv per ascoltare musica.

    Non conosco il Pana in particolare leggo però che molti Tv (sicuramente il mio) sono vincolati al campionamento a 48Khz.
    pitguas
    pitguas
    Member
    Member

    Numero di messaggi : 89
    Data d'iscrizione : 30.03.17

    Dubbio sorgente per Musica liquida Empty Re: Dubbio sorgente per Musica liquida

    Messaggio Da pitguas Mer Mag 15, 2024 8:39 pm

    PaoloDM ha scritto:Peggio. Ti consiglio di trovare uno streamer che gestisca con app proprietaria qobuz o in alternativa prendi un mini PC con daphile.
    Ma io ho preso questi diffusori perchè hanno streamer integrato
    pitguas
    pitguas
    Member
    Member

    Numero di messaggi : 89
    Data d'iscrizione : 30.03.17

    Dubbio sorgente per Musica liquida Empty Re: Dubbio sorgente per Musica liquida

    Messaggio Da pitguas Mer Mag 15, 2024 8:46 pm

    audio_fan ha scritto:A pg. 21 del manuale dice che la connessione wireless tra lo speaker principale (quello connesso con cavo etehrnet) e lo speaker client (l' altro) è limitata alla risoluzione 24/96 e che per arrivare alla risoluzione 24/192 occorre collegare tra loro i due speakers con un cavo coassiale digitale.

    Se il problema è limitato alle tracce Qobuz 24/192 e gli speakers attualmente non sono collegati tra loro via cavo, realizzare questa connessione (anche usando un cavo di qualità commerciale) potrebbe essere un test da fare.

    Non escludo che il problema potrebbe derivare dall' affollamento del canale usato per la connessione wireless tra i due speakers, con effetti quindi su tracce di qualsiasi risoluzione.

    Escluderei che amazon music HD, di cui sono cliente, dia veramente un servizio fungibile con Qobuz anche a parità "nominale" di risoluzione della medesima traccia fornita dai due provider. Aggiungo anche che la funzione di ricerca brani in ambito musica classica di amazon è a dir poco penosa.

    Sono dubbioso sulla possibilità che inserire il Tv nella catena di riproduzione sia una soluzione vincente, a parte l' incomodi di dover accendere il Tv per ascoltare musica.

    Non conosco il Pana in particolare leggo però che molti Tv (sicuramente il mio) sono vincolati al campionamento a 48Khz.
    Ti ringrazio , posso però dirti che i due diffusori sono collegati tra loro con cavo coassiale di qualità

    Verificherò il campionamento del TV

    Peccato non poter collegare Apple tv direttamente alla cassa master , come uscite ha solo Hdmi che va al tv e port usb-C
    Francemare
    Francemare
    Senior Member
    Senior Member

    Numero di messaggi : 1295
    Data d'iscrizione : 10.02.16
    Località : Brescia

    Dubbio sorgente per Musica liquida Empty Re: Dubbio sorgente per Musica liquida

    Messaggio Da Francemare Gio Mag 16, 2024 11:29 am

    pitguas ha scritto:cut ...

    Al momento le comando con Iphone 14pro app Mconnect per gestire Qobuz Hires ( visto che nell'app Dynaudio ci sono solo Tidal e Spotify)

    Con Iphone sono a 5 mt dal router e a 3 dai diffusori

    Mi capita a volte che il brano va a scatti non riesco a capire perchè. Ho chiesto a Qobuz ma la risposta è stata generica ( ci sono molte variabili nella catena)

    cut ...
    Il problema potrebbe essere mConnect ... fatti prestare un telefono android e mettici BubbleUPNP.
    Le due app controllano il flusso dati in modo diverso:
    - mConnect: se la chiudi la riproduzione si interrompe immediatamente, significa che mConnect tiene il flusso "molto ben stretto"
    - BubbleUpnp: se la chiudi la riproduzione continua fino a fine brano, significa che questa app interviene solo quando richiesto un nuovo invio, poi il flusso va direttamente dal router allo streamer


    _________________
    Ciao a tutti  sunny Francesco
    pitguas
    pitguas
    Member
    Member

    Numero di messaggi : 89
    Data d'iscrizione : 30.03.17

    Dubbio sorgente per Musica liquida Empty Re: Dubbio sorgente per Musica liquida

    Messaggio Da pitguas Gio Mag 16, 2024 12:03 pm

    Francemare ha scritto:
    pitguas ha scritto:cut ...

    Al momento le comando con Iphone 14pro app Mconnect per gestire Qobuz Hires ( visto che nell'app Dynaudio ci sono solo Tidal e Spotify)

    Con Iphone sono a 5 mt dal router e a 3 dai diffusori

    Mi capita a volte che il brano va a scatti non riesco a capire perchè. Ho chiesto a Qobuz ma la risposta è stata generica ( ci sono molte variabili nella catena)

    cut ...
    Il problema potrebbe essere mConnect ... fatti prestare un telefono android e mettici BubbleUPNP.
    Le due app controllano il flusso dati in modo diverso:
    - mConnect: se la chiudi la riproduzione si interrompe immediatamente, significa che mConnect tiene il flusso "molto ben stretto"
    - BubbleUpnp: se la chiudi la riproduzione continua fino a fine brano, significa che questa app interviene solo quando richiesto un nuovo invio, poi il flusso va direttamente dal router allo streamer
    Grazie ci proverò , il problema è che essendo una cosa saltuaria e non legata a uno o più brani è difficile fare un confronto.
    Eventualmente tornerò a Tidal ( integrato in app Dynaudio) che mi sembra abbia adeguato i prezzi dell'Hires dovrebbe essere 10,99 contro i 12,99 al mese di Qobuz x abbonamento annuale
    JacksonPollock
    JacksonPollock
    Hi-End Member
    Hi-End Member

    Numero di messaggi : 5203
    Data d'iscrizione : 25.08.17
    Età : 43
    Località : Località

    Dubbio sorgente per Musica liquida Empty Re: Dubbio sorgente per Musica liquida

    Messaggio Da JacksonPollock Gio Mag 16, 2024 3:07 pm

    Nel tuo caso vai con Tidal... Le Dynaudio supportano Tidal Connect, che in pratica è un accesso diretto al file audio remoto, senza passare da protocolli terzi come dil DNLA di mConnect e applicazioni affini.
    Basta la APP Tidal... Nemmeno serve quella di Dynaudio.

    Spendi anche meno, accorci la catena e ti eviti tutti quei giri.
    pitguas
    pitguas
    Member
    Member

    Numero di messaggi : 89
    Data d'iscrizione : 30.03.17

    Dubbio sorgente per Musica liquida Empty Re: Dubbio sorgente per Musica liquida

    Messaggio Da pitguas Gio Mag 16, 2024 4:04 pm

    JacksonPollock ha scritto:Nel tuo caso vai con Tidal... Le Dynaudio supportano Tidal Connect, che in pratica è un accesso diretto al file audio remoto, senza passare da protocolli terzi come dil DNLA di mConnect e applicazioni affini.
    Basta la APP Tidal... Nemmeno serve quella di Dynaudio.

    Spendi anche meno, accorci la catena e ti eviti tutti quei giri.
    Grazie , unico problema è che l'anno di Qobuz mi scade a fine ottobre e con Tidal non posso fare la prova perchè in passato ero già stato abbonato
    JacksonPollock
    JacksonPollock
    Hi-End Member
    Hi-End Member

    Numero di messaggi : 5203
    Data d'iscrizione : 25.08.17
    Età : 43
    Località : Località

    Dubbio sorgente per Musica liquida Empty Re: Dubbio sorgente per Musica liquida

    Messaggio Da JacksonPollock Ven Mag 17, 2024 10:50 am

    Fai un account di prova con Tidal e una nuova email...
    audio_fan
    audio_fan
    JuniorMember
    JuniorMember

    Numero di messaggi : 239
    Data d'iscrizione : 18.04.23

    Dubbio sorgente per Musica liquida Empty Re: Dubbio sorgente per Musica liquida

    Messaggio Da audio_fan Sab Mag 18, 2024 6:49 am

    JacksonPollock ha scritto:... prova con Tidal e una nuova email...
    Mi incuriosisce: basta una nuova email, non vuole un numero di carta di credito? o forse non c'é controllo se indico la stessa del precedente periodo di prova?
    pitguas
    pitguas
    Member
    Member

    Numero di messaggi : 89
    Data d'iscrizione : 30.03.17

    Dubbio sorgente per Musica liquida Empty Re: Dubbio sorgente per Musica liquida

    Messaggio Da pitguas Sab Mag 18, 2024 9:06 am

    JacksonPollock ha scritto:Nel tuo caso vai con Tidal... Le Dynaudio supportano Tidal Connect, che in pratica è un accesso diretto al file audio remoto, senza passare da protocolli terzi come dil DNLA di mConnect e applicazioni affini.
    Basta la APP Tidal... Nemmeno serve quella di Dynaudio.

    Spendi anche meno, accorci la catena e ti eviti tutti quei giri.
    Scusa Jackson dato che in altre discussioni ti ho visto abbastanza tecnico mi puoi togliere qualche altro dubbio?

    Tidal come ora Qobuz lo userò da Iphone ma se volessi fare altre 2 alternative:

    1) installare App su Pana Lz1500 e usarlo come streamer attraverso l'uscita ottica , un altro utente diceva della probabile limitazione del campionamento dell'uscita , non sono riuscito a trovare la specifica in rete, tu che dici?

    2) installare App Apple Tv 4k ethernet (ultimo modello) su cui nono c'è più uscita ottica , per cui il cavo Hdmi va al tv e in questo caso tornerei alla domanda 1, in alternativa ho visto che esistono switch con estrattore audio che costano sui 50 euro su Amazon in questo caso potrei andare alla cassa master con cavo ottico ma temo anche qui non in qualità Hires

    dico questo perchè sarebbe bello usare lo schermo del Tv anzichè quello dell' Iphone

    Grazie
    JacksonPollock
    JacksonPollock
    Hi-End Member
    Hi-End Member

    Numero di messaggi : 5203
    Data d'iscrizione : 25.08.17
    Età : 43
    Località : Località

    Dubbio sorgente per Musica liquida Empty Re: Dubbio sorgente per Musica liquida

    Messaggio Da JacksonPollock Ieri alle 11:09 am

    Lascia stare l'uscita ottica, in entrambi i casi vai in resampling a 48kHz comprimendo la dinamica.
    Vale per qualsiasi app e servizio... L'unico modo per avere il 96kHz è usando una HDMI ARC.

    La APP Tidal con il protocollo Connect funziona da "telecomando", lo smartphone non riproduce nulla ma semplicemente dice alle Dynaudio dove si trova il file nel percorso remoto.
    Se la chiudi il sistema continua a suonare e hai sempre la massima dinamica e risoluzione.

    Se anche la APP delle SmartTV funziona allo stesso modo dovrei verificare...

    JacksonPollock
    JacksonPollock
    Hi-End Member
    Hi-End Member

    Numero di messaggi : 5203
    Data d'iscrizione : 25.08.17
    Età : 43
    Località : Località

    Dubbio sorgente per Musica liquida Empty Re: Dubbio sorgente per Musica liquida

    Messaggio Da JacksonPollock Ieri alle 11:29 am

    audio_fan ha scritto:
    JacksonPollock ha scritto:... prova con Tidal e una nuova email...
    Mi incuriosisce: basta una nuova email, non vuole un numero di carta di credito? o forse non c'é controllo se indico la stessa del precedente periodo di prova?

    La creazione di un nuovo account non chiede(va) dati di pagamento.
    Li chiedeva a fine prova... Se hanno cambiato oggi non so.

    Non avrebbe senso impedire il pagamento di un nuovo abbonamento dalla stessa carta, loro ci guadagnano comunque.
    Lo scenario è molteplice... Hai cambiato email, non ricordi le credenziali del vecchio, vuoi regalare l'account a qualcuno, vuoi creare un secondo account con una mail diversa...
    Credo comunque che abbiano un controllo con una soglia di tolleranza, tipo se vai con due email diverse a distanza di molto tempo non gli frega nulla, ma se ne fai 12...
    Allora probabilmente ti bloccano.

    Non credo comunque che possano mantenere i tuoi dati di pagamento per troppo tempo dopo la disdetta, sarebbe contro la privacy...
    Quello che è certo è che dopo un po' cancellano gli account disattivati, credo proprio per questo motivo.

    Qobuz lo fa... L'ho riattivato recentemente dopo quasi 4 anni, per tornare a verificare la differenza tra le varie edizioni a catalogo, dopo che hanno abilitato l'HD anche in Tidal.
    Nonostante fosse un account che aveva esaurito la trial e che avevo anche pagato per un paio di mesi, me l'hanno riattivata perchè non esistevo più nei loro database.
    JacksonPollock
    JacksonPollock
    Hi-End Member
    Hi-End Member

    Numero di messaggi : 5203
    Data d'iscrizione : 25.08.17
    Età : 43
    Località : Località

    Dubbio sorgente per Musica liquida Empty Re: Dubbio sorgente per Musica liquida

    Messaggio Da JacksonPollock Ieri alle 3:50 pm

    Sarebbe bello usare lo schermo del Tv anzichè quello dell' Iphone

    Ho fatto una prova e la APP su AndroidTV del Sony non permette la gestione di Connect, quindi non può funzionare come "telecomando".

    Per fare quello che cerchi su una SmartTV serve una APP di terze parti e un server audio che supporti questi sistemi operativi. L'unica soluzione che ha una APP con queste caratteristiche è Plex, ma devi installare il server ed è a pagamento.
    Kodi e affini dovrebbero avere la possibilità, ma bisogna smanettare un po'.
    pitguas
    pitguas
    Member
    Member

    Numero di messaggi : 89
    Data d'iscrizione : 30.03.17

    Dubbio sorgente per Musica liquida Empty Re: Dubbio sorgente per Musica liquida

    Messaggio Da pitguas Ieri alle 4:00 pm

    JacksonPollock ha scritto:
    Sarebbe bello usare lo schermo del Tv anzichè quello dell' Iphone

    Ho fatto una prova e la APP su AndroidTV del Sony non permette la gestione di Connect, quindi non può funzionare come "telecomando".

    Per fare quello che cerchi su una SmartTV serve una APP di terze parti e un server audio che supporti questi sistemi operativi. L'unica soluzione che ha una APP con queste caratteristiche è Plex, ma devi installare il server ed è a pagamento.
    Kodi e affini dovrebbero avere la possibilità, ma bisogna smanettare un po'.
    Ti ringrazio per il tempo dedicatomi

    e con Apple tv nemmeno? Il problema qui sarebbe come andare ai diffusori
    JacksonPollock
    JacksonPollock
    Hi-End Member
    Hi-End Member

    Numero di messaggi : 5203
    Data d'iscrizione : 25.08.17
    Età : 43
    Località : Località

    Dubbio sorgente per Musica liquida Empty Re: Dubbio sorgente per Musica liquida

    Messaggio Da JacksonPollock Ieri alle 4:08 pm

    Credo che sia uguale... Nella APP per smartphone o tablet c'è un'icona che di permette di vedere e selezionare gli endpoint Tidal Connect, su quelle per smart TV non trovo lo stesso comando.

    L'unica è passare attraverso un convertitore HDMI ARC > SPDIF
    audio_fan
    audio_fan
    JuniorMember
    JuniorMember

    Numero di messaggi : 239
    Data d'iscrizione : 18.04.23

    Dubbio sorgente per Musica liquida Empty Re: Dubbio sorgente per Musica liquida

    Messaggio Da audio_fan Ieri alle 6:23 pm

    @pitguas non so che dispositivo di input testuale (=facente funzioni della tastiera) hai, immagino che su apple TV si possa dettare con Siri ma temo che la ricerca di esecutori ed autori stranieri - soprattutto nella musica classica, che spazia ben oltre il mondo linguistico italiano ed inglese) - sia piuttosto problematica e spero che alla fine non si debba ricorrere alla tastiera virtuale gestita con il telecomando, soluzione veramente penosa. Io credo che sia per questo motivo che la soluzione preferita (per non dire l' unica, quanto meno io non ne conosco altre) è quella di usare il telefonino perché la funzione di tastiera virtuale touch non solo è risolutiva ma vi siamo un po' tutti abituati e la usiamo in modo piuttosto efficiente. Detto per inciso ho saltuariamente collegato al Tv (un samsung, s.o. tizen) un tastierino wireless per poi scoprire che non tutte le app (tipicamente quelle di streaming video) lo riconoscono, costringendo ad usare ugualmente il telecomando (*) (non ho indagato sulla funzionalità dei comandi vocali, che pure il tv avrebbe ma che per mia scelta non uso).

    (*) non ci sono invece problemi ad usare il tastierino con la nvidia shield, che ha lo stesso s.o. dei Tv android.
    pitguas
    pitguas
    Member
    Member

    Numero di messaggi : 89
    Data d'iscrizione : 30.03.17

    Dubbio sorgente per Musica liquida Empty Re: Dubbio sorgente per Musica liquida

    Messaggio Da pitguas Ieri alle 6:43 pm

    audio_fan ha scritto:@pitguas non so che dispositivo di input testuale (=facente funzioni della tastiera) hai, immagino che su apple TV si possa dettare con Siri ma temo che la ricerca di esecutori ed autori stranieri - soprattutto nella musica classica, che spazia ben oltre il mondo linguistico italiano ed inglese) - sia piuttosto problematica e spero che alla fine non si debba ricorrere alla tastiera virtuale gestita con il telecomando, soluzione veramente penosa. Io credo che sia per questo motivo che la soluzione preferita (per non dire l' unica, quanto meno io non ne conosco altre) è quella di usare il telefonino perché la funzione di tastiera virtuale touch non solo è risolutiva ma vi siamo un po' tutti abituati e la usiamo in modo piuttosto efficiente. Detto per inciso ho saltuariamente collegato al Tv (un samsung, s.o. tizen) un tastierino wireless per poi scoprire che non tutte le app (tipicamente quelle di streaming video) lo riconoscono, costringendo ad usare ugualmente il telecomando (*) (non ho indagato sulla funzionalità dei comandi vocali, che pure il tv avrebbe ma che per mia scelta non uso).

    (*) non ci sono invece problemi ad usare il tastierino con la nvidia shield, che ha lo stesso s.o. dei Tv android.
    ti ringrazio , al momento al TV ho collegato una tastiera Logitech che funziona molto bene per navigare con il browser sul web , il problema è che il Pana non è android e sul suo store non c'è ne App Qobuz ne Tidal mentre su Apple tv che sfrutta la fibra a 1Gb contro 1 100mb del Tv c'è Tidal , non ho provato a collegare la tastiera alla porta Usb di Apple TV perchè purtroppo vedo molte difficoltà . La prima Apple tv non ha uscite se non Hdmi quindi dovrei mettere un adattatore che faccia passare il segnale TV con uscita Hdmi per andare al Tv e che abbia un estrattore di audio con uscita spdif per andare ai diffusori ( ma non saprei con che risoluzione, su quelli visti su Amazon non la vedo) . Quindi dovrei spendere soldi , fare prove con tante incertezze, penso che aspetterò qualche mese per finire l'anno di Qobuz e poi passare a Tidal usando iphone .
    Anche perchè Mconnect da quando si è aggiornata da un paio di settimane non mi trova più i diffusori via Upnp ma solo via Airplay e da quanto ho capito la risoluzione non è la stessa ( magari poi sbaglio)
    audio_fan
    audio_fan
    JuniorMember
    JuniorMember

    Numero di messaggi : 239
    Data d'iscrizione : 18.04.23

    Dubbio sorgente per Musica liquida Empty Re: Dubbio sorgente per Musica liquida

    Messaggio Da audio_fan Oggi alle 9:42 am

    Pur non disponendo di informazioni certe condivido la tua perplessità sulla inopportunità di veicolare Qobuz su airplay.

    Il ragionamento sulla usabilità "comoda" (o meno) di Apple Tv specie con un provider diverso da Apple Music andrebbe messo a fuoco perché una soluzione molto comune è prendere uno streamer a basso costo ed ingombro contenuto dalla linea Wiim, con uscita ottica. In questo caso si potrebbe contare su una comunità piuttosto numerosa di utenti per condividere eventuali problemi addebitabili specificamente alla parte streaming.
    Nimalone65
    Nimalone65
    Vip Member
    Vip Member

    Numero di messaggi : 3149
    Data d'iscrizione : 11.12.10
    Località : Roma

    Dubbio sorgente per Musica liquida Empty Re: Dubbio sorgente per Musica liquida

    Messaggio Da Nimalone65 Oggi alle 12:40 pm

    Io utilizzo i-phone 12 e iPad Pro con il solo Topping D70S e Qobuz , senza nessun cavo in mezzo , senza null’altro . 
    Tieniti il tuo iPhone 14 e Qobuz , vendi tutto il resto ed acquista un dac se non uguale al mio , con le medesime funzioni , e ti godi ottima musica .


    _________________
    Saluti,Enrico

    Platine Verdier + Ortofon 309D + DENON 103r  + EMT TSD15 + Koetsu Black Gold + Step up Audio Tekne 4818+ Ortofon t20 MKII + Ortofon T5 +  Audio Note M1 Riaa +Topping D70mqa +  Kondo Kegon + Audio Note OTO +  Heresy Red Cloth + Rogers Ls3/5A +  Reimyo ALS777 + Cavi e Accessori Harmonix Combak+ Cavi Audio Note + Cavi Auditorium 23 + Cavi Duelund .
    audio_fan
    audio_fan
    JuniorMember
    JuniorMember

    Numero di messaggi : 239
    Data d'iscrizione : 18.04.23

    Dubbio sorgente per Musica liquida Empty Re: Dubbio sorgente per Musica liquida

    Messaggio Da audio_fan Oggi alle 1:04 pm

    Nimalone65 ha scritto:... vendi tutto il resto ...
    L' interessato risponderà per sé stesso, intervengo solo per ricordare che, al momento, "tutto il resto" sono casse attive "all in one" con integrata la funzione di streaming e che, a meno di non ricominciare da zero, non c'é nulla da vendere, certo si può aggiungere uno streamer ed un DAC esterni - ad esempio Ipad + Topping - ma visto che il DAC già sta dentro alla casse magari prendere solo lo streamer mantiene un minimo di compattezza che sembra la ragion d' essere (almeno così immagino) della soluzione attuale.

    Aggiungo che connettersi in analogico alle casse (=usare un DAC esterno) implica la riconversione analogico-digitale (ADC) del segnale  perché all' interno delle casse c'é un DSP (ovvero un processore digitale, che non sembra escludibile, o quanto meno il manuale non ne fa esplicita menzione) per la funzione integrata di room eq.
    Nimalone65
    Nimalone65
    Vip Member
    Vip Member

    Numero di messaggi : 3149
    Data d'iscrizione : 11.12.10
    Località : Roma

    Dubbio sorgente per Musica liquida Empty Re: Dubbio sorgente per Musica liquida

    Messaggio Da Nimalone65 Oggi alle 1:39 pm

    audio_fan ha scritto:
    Nimalone65 ha scritto:... vendi tutto il resto ...
    L' interessato risponderà per sé stesso, intervengo solo per ricordare che, al momento, "tutto il resto" sono casse attive "all in one" con integrata la funzione di streaming e che, a meno di non ricominciare da zero, non c'é nulla da vendere, certo si può aggiungere uno streamer ed un DAC esterni - ad esempio Ipad + Topping - ma visto che il DAC già sta dentro alla casse magari prendere solo lo streamer mantiene un minimo di compattezza che sembra la ragion d' essere (almeno così immagino) della soluzione attuale.

    Aggiungo che connettersi in analogico alle casse (=usare un DAC esterno) implica la riconversione analogico-digitale (ADC) del segnale  perché all' interno delle casse c'é un DSP (ovvero un processore digitale, che non sembra escludibile, o quanto meno il manuale non ne fa esplicita menzione) per la funzione integrata di room eq.

    Se l’hifi fosse tutta facile e lineare come la fai tu , non staremo qui a parlarne … 
    Acquistare un cavo uno streaming o un dac , saperlo scegliere , anche uno solo intendo , non è affatto facile .
    Credo che il minimalismo estremo sia sempre la strada preferibile , ma nel mio concetto di minimalismo c’è anche la scelta di utilizzare il minor numero di componenti elettronici e personalmente , non vorrei mai una coppia di diffusori che per suonare necessitano dell’attivazione di un dsp . Il dsp è un gioco , inutile per lo più , che inficia per la sola presenza molta della naturale emissione sonorora di qualsivoglia altoparlante/ diffusore . In teoria un ampli integrato nei diffusore dovrebbe essere “ cosa buona” di fatto non conosco diffusori attivi che suonino meglio degli stessi diffusori passivi amplificati al meglio . Spesso si tratta di soluzioni ( i diffusori attivi) di medio bassa qualità venduti come la panacea di tutti i mali , purtroppo non è così . Neppure diffusori come le Avantgarde utilizzano amplificazioni per i loro sub di qualità decente e stiamo parlando di oggetti che superano tutti i 20.000 euro di listino .


    _________________
    Saluti,Enrico

    Platine Verdier + Ortofon 309D + DENON 103r  + EMT TSD15 + Koetsu Black Gold + Step up Audio Tekne 4818+ Ortofon t20 MKII + Ortofon T5 +  Audio Note M1 Riaa +Topping D70mqa +  Kondo Kegon + Audio Note OTO +  Heresy Red Cloth + Rogers Ls3/5A +  Reimyo ALS777 + Cavi e Accessori Harmonix Combak+ Cavi Audio Note + Cavi Auditorium 23 + Cavi Duelund .
    pitguas
    pitguas
    Member
    Member

    Numero di messaggi : 89
    Data d'iscrizione : 30.03.17

    Dubbio sorgente per Musica liquida Empty Re: Dubbio sorgente per Musica liquida

    Messaggio Da pitguas Oggi alle 2:36 pm

    Nimalone65 ha scritto:
    audio_fan ha scritto:
    Nimalone65 ha scritto:... vendi tutto il resto ...
    L' interessato risponderà per sé stesso, intervengo solo per ricordare che, al momento, "tutto il resto" sono casse attive "all in one" con integrata la funzione di streaming e che, a meno di non ricominciare da zero, non c'é nulla da vendere, certo si può aggiungere uno streamer ed un DAC esterni - ad esempio Ipad + Topping - ma visto che il DAC già sta dentro alla casse magari prendere solo lo streamer mantiene un minimo di compattezza che sembra la ragion d' essere (almeno così immagino) della soluzione attuale.

    Aggiungo che connettersi in analogico alle casse (=usare un DAC esterno) implica la riconversione analogico-digitale (ADC) del segnale  perché all' interno delle casse c'é un DSP (ovvero un processore digitale, che non sembra escludibile, o quanto meno il manuale non ne fa esplicita menzione) per la funzione integrata di room eq.

    Se l’hifi fosse tutta facile e lineare come la fai tu , non staremo qui a parlarne … 
    Acquistare un cavo uno streaming o un dac , saperlo scegliere , anche uno solo intendo , non è affatto facile .
    Credo che il minimalismo estremo sia sempre la strada preferibile , ma nel mio concetto di minimalismo c’è anche la scelta di utilizzare il minor numero di componenti elettronici e personalmente , non vorrei mai una coppia di diffusori che per suonare necessitano dell’attivazione di un dsp . Il dsp è un gioco , inutile per lo più , che inficia per la sola presenza molta della naturale emissione sonorora di qualsivoglia altoparlante/ diffusore . In teoria un ampli integrato nei diffusore dovrebbe essere “ cosa buona” di fatto non conosco diffusori attivi che suonino meglio degli stessi diffusori passivi amplificati al meglio . Spesso si tratta di soluzioni ( i diffusori attivi) di medio bassa qualità venduti come la panacea di tutti i mali , purtroppo non è così . Neppure diffusori come le Avantgarde utilizzano amplificazioni per i loro sub di qualità decente e stiamo parlando di oggetti che superano tutti i 20.000 euro di listino .
    il mio precedente impianto era naim Nova+ Dali Rubicon 5+Sub Svs 3000 micro  ho cambiato prendendo le Dynaudio Focus 50 ( tutto cablato tra di loro e via ethernet con la fibra) per avere meno elementi in giro e devo dire che c'è stato anche un notevole salto qualitativo sia a livello di scena che di audio. L'unico problema ( se vogliamo chiamarlo così) è che Qobuz al contrario di Tidal non è integrato nell'app nativa qindo uso Mconnect Lite che ogni tanto mi fà tribolare, per cui penso che passanda da Qobuz a Tidal (che avevo provato con il Nova) dovrei eliminare i miei problemi.
    Poi si ho già messo tutto in vendita ( le focus 50) non perchè non mi soddisfano ma perchè per problemi miei ( che prima non avevo) riesco a fare un paio di ascolti al mese, quindi mi sembra un pò uno spreco

      La data/ora di oggi è Mar Mag 21, 2024 3:21 pm