Pls select your own language, using the translator in the left-hand corner
Briciola ci ha lasciati...
Il Gazebo Audiofilo

The Italian Forum for HI-FI, Music, DAC, Headphones And Cables

    Briciola ci ha lasciati...

    Share

    ema49
    Musicofilo

    Numero di messaggi : 6951
    Data d'iscrizione : 2010-03-12
    Età : 67

    Briciola ci ha lasciati...

    Post  ema49 on Wed Feb 22, 2012 2:31 pm

    La più vecchia cagnolina del mucchio selvaggio. 14 anni, tanti bei momenti. Una bastardina di pastore tedesco, affettuosissima, trovata per strada piccolissima. E' stata fregata da un tumore del palato molle che le impediva di respirare. Ieri l'ultimo tentativo, una cretinata. Col veterinario abbiamo deciso di operarla, morta per morta dicevamo... Cinque ore di intervento per ricostruire il palato dopo avere asportato il tumore, guidato dal veterinario dato che non conoscevo l'anatomia. Sembrava fosse andato tutto bene ma stamani alle quattro ci ha guardato un'ultima volta e poi si è addormentata. Ha sofferto, operarla è stato un atto di egoismo. Quando arriva il loro momento, lasciateli morire come natura vuole, magari fuori casa come sembra preferiscano. Gli animali vogliono morire soli.


    _________________


    "Chi ha paura muore ogni giorno, chi non ha paura muore una volta sola." Paolo Borsellino (19/1/40-19/7/92).

    matte
    Senior Member
    Senior Member

    Numero di messaggi : 1386
    Data d'iscrizione : 2010-02-02
    Età : 40
    Località : Pisa

    Re: Briciola ci ha lasciati...

    Post  matte on Wed Feb 22, 2012 2:40 pm

    Sarà anche stata forse una cretinata ma dettata comunque dall'amore Razz Razz ; a mente fredda si reagisce con lucidità ma quando il dolore per la possibile perdita ti assale................per me e per quel poco che vale c'hai provato giusto a sbagliato in questi casi non stà a nessuno giudicarlo

    Mi spiace veramente


    _________________

    iano
    Vip Member
    Vip Member

    Numero di messaggi : 1774
    Data d'iscrizione : 2010-02-13
    Età : 60
    Località : genova

    Re: Briciola ci ha lasciati...

    Post  iano on Wed Feb 22, 2012 3:23 pm

    ema49 wrote:, magari fuori casa come sembra preferiscano. Gli animali vogliono morire soli.
    O forse è solo il tentativo disperato per nascondersi da un nemico che non vedono,ma che percepiscono.
    Ciao,Sebastiano

    Tony
    Pop Music Expert

    Numero di messaggi : 3543
    Data d'iscrizione : 2010-08-06
    Età : 51
    Località : Vibo Valentia

    Re: Briciola ci ha lasciati...

    Post  Tony on Wed Feb 22, 2012 3:48 pm

    Capisco il tuo stato d'animo,troppe volte ci sono passato ed altre ancora ci passerò.....è vero che cani e gatti vogliono morire da soli,ma non prima di aver dato l'ultimo saluto al proprio padrone.....

    iano
    Vip Member
    Vip Member

    Numero di messaggi : 1774
    Data d'iscrizione : 2010-02-13
    Età : 60
    Località : genova

    Re: Briciola ci ha lasciati...

    Post  iano on Wed Feb 22, 2012 4:28 pm

    Non ho avuto la sfortuna di convivere sufficientemente a lungo con un animale per vederlo morire.
    Sono convinto che una tale morte mi genererebbe un dolore identico alla morte di un parente prossimo.
    Una delle cose di cui vado fiero è la naturalezza del rapporto che ho con gli animali,e loro con me.
    Ma anche chiunque abbia sovrastrutture mentali che impediscano di vedere ciò in modo immediato,poi è costretto ad ammettere sistematicamente l'eccezionalità degli animali con i quali ha avuto modo di convivere,che perciò sarebbe cosa invece da considerare come la normalità .
    Se posso quindi permettermi una parentesi leggera in questa triste evenienza, Ema, ti dico che per queste mie idee sono stato esorcizzato dal mio professore di religione ed allontanato dalla parrocchia. santa
    Purtroppo mi è sembrato così di capire che la definizione di una specie,di un gruppo,non possa che essere di carattere esclusivo.
    Ma penso che l'aver fatto gruppo con un cane sia una cosa che ti rimane per sempre,anche se come tutte le cose apparentemente finisce.
    Ciao,Sebastiano.


    Last edited by iano on Wed Feb 22, 2012 4:33 pm; edited 1 time in total

    fabiovob
    Hi-End Member
    Hi-End Member

    Numero di messaggi : 7461
    Data d'iscrizione : 2009-10-01

    Re: Briciola ci ha lasciati...

    Post  fabiovob on Wed Feb 22, 2012 4:32 pm


    Edmond
    Sordologo

    Numero di messaggi : 8716
    Data d'iscrizione : 2010-04-17
    Località : Brescia

    Re: Briciola ci ha lasciati...

    Post  Edmond on Wed Feb 22, 2012 5:15 pm

    Mi spiace molto, Ema..........
    Però ho sempre pensato anch'io che l'accanimento sia un errore..........


    _________________
    Giorgio
         
     

    Non fateci caso... sono sordo!!! E pure GURU!!! affraid

    ema49
    Musicofilo

    Numero di messaggi : 6951
    Data d'iscrizione : 2010-03-12
    Età : 67

    Re: Briciola ci ha lasciati...

    Post  ema49 on Wed Feb 22, 2012 5:18 pm

    iano wrote:Non ho avuto la sfortuna di convivere sufficientemente a lungo con un animale per vederlo morire.
    Sono convinto che una tale morte mi genererebbe un dolore identico alla morte di un parente prossimo.
    Una delle cose di cui vado fiero è la naturalezza del rapporto che ho con gli animali,e loro con me.
    Ma anche chiunque abbia sovrastrutture mentali che impediscano di vedere ciò in modo immediato,poi è costretto ad ammettere sistematicamente l'eccezionalità degli animali con i quali ha avuto modo di convivere,che perciò sarebbe cosa invece da considerare come la normalità .
    Se posso quindi permettermi una parentesi leggera in questa triste evenienza, Ema, ti dico che per queste mie idee sono stato esorcizzato dal mio professore di religione ed allontanato dalla parrocchia. santa
    Purtroppo mi è sembrato così di capire che la definizione di una specie,di un gruppo,non possa che essere di carattere esclusivo.
    Ma penso che l'aver fatto gruppo con un cane sia una cosa che ti rimane per sempre,anche se come tutte le cose apparentemente finisce.
    Ciao,Sebastiano.


    Potrei essere esorcizzato ma anche scomunicato. Il mio (nostro) ateismo mi ha sempre indotto a pensare che nulla differenzi una specie da un'altra, compresa l'umana. A vantaggio di quest'ultima solo la capacità di organizzazione e realizzazione dei propri fini, chiamata anche intelligenza. I fini sono sempre gli stessi: sopravvivenza e conservazione della specie. Cambiano i mezzi, estremamente più raffinati per l'uomo che, per perseguirli, escogita sovrastrutture incredibili che chiama civiltà. Salvo poi a rivelarsi, spessissimo, il meno civile tra i viventi.

    Quello che più ci ha addolorato, in questo caso e dopo decenni di convivenza con uno sterminato numero di animali, è il non aver compreso che il cane andava lasciato morire naturalmente. Ci siamo lasciati fottere dal sentimento, tipicamente umano, che rifiuta la morte ed abbiamo sottoposto l'animale a tante ore di sofferenza della quale ci ringraziava leccando le mani che lo accarezzavano con la lingua insanguinata.
    Senza false ipocrisie, il nostro comportamento è stato in questo caso assolutamente deprecabile.


    _________________


    "Chi ha paura muore ogni giorno, chi non ha paura muore una volta sola." Paolo Borsellino (19/1/40-19/7/92).

    pluto
    Moderatore - discobolo

    Numero di messaggi : 21547
    Data d'iscrizione : 2010-10-05
    Età : 58
    Località : Genova

    Re: Briciola ci ha lasciati...

    Post  pluto on Wed Feb 22, 2012 5:29 pm

    Si ma penso che sia stato anche e soprattutto dettato dall'amore che provavate per la bestiola. Per cui caro Ema non ti colpevolizzare più di tanto
    Se errore è stato fatto, è stato un errore d'amore e non certo x infierire sulla povera bestiola

    Tu, da illustre medico quale sei, sai meglio di tutti noi come ci si sente quando si perde un paziente dopo averle provate tutte. In questo caso non era neanche un paziente ma un membro della famiglia e quindi lo sconforto è maggiore e ti fa dire queste cose con amarezza

    Ma a posteriori le cose si vedono sempre in una prospettiva diversa e non è mai quella del momento (che è quella che conta) . Quindi stai sereno

    Ciao
    Gian

    desmoraf68
    Sordogolo 3

    Numero di messaggi : 4540
    Data d'iscrizione : 2011-01-14
    Età : 48
    Località : Prov. Arezzo

    Re: Briciola ci ha lasciati...

    Post  desmoraf68 on Wed Feb 22, 2012 5:31 pm

    R.I.P.


    _________________
    Raffaele

    Chi sa fare la musica la fa, chi la sa fare meno la insegna, chi la sa fare ancora meno la organizza, chi la sa fare così così la critica. (Luciano Pavarotti)

    Gli appassionati di musica sono assolutamente irragionevoli. Vogliono essere sempre perfettamente muti quando si dovrebbe desiderare di essere assolutamente sordi. (Oscar Wilde)

    Non posso immaginare la mia vita o quella di chiunque altro senza la musica: è come una luce nel buio che non si spegne mai. (Martin Scorsese)


    Pazzoperilpianoforte
    Suonologo
    Suonologo

    Numero di messaggi : 5316
    Data d'iscrizione : 2009-01-12
    Età : 48
    Località : Firenze

    Re: Briciola ci ha lasciati...

    Post  Pazzoperilpianoforte on Wed Feb 22, 2012 5:43 pm

    Qualche tempo fa, discorrendo con un amico e parlando io dell'assurdità a mio parere dell'effettuare sperimentazione crudele su animali come gli scimpanzé, un amico (peraltro persona che stimomoltissimo) mi disse: "Vabbé, ma non sono mica l'uomo! Che sanno fare?". Rimasi un pò allibito, ma replicai che il rispetto per le altre creature viventi non è legato alle loro abilità fattuali, ma alla loro capacità di provare sofferenza ed affetti. Sono queste due cose che creano in noi la compassione, non l'intelligenza.

    ema49 wrote:...
    Quello che più ci ha addolorato, in questo caso e dopo decenni di convivenza con uno sterminato numero di animali, è il non aver compreso che il cane andava lasciato morire naturalmente. Ci siamo lasciati fottere dal sentimento, tipicamente umano, che rifiuta la morte ed abbiamo sottoposto l'animale a tante ore di sofferenza della quale ci ringraziava leccando le mani che lo accarezzavano con la lingua insanguinata.
    Senza false ipocrisie, il nostro comportamento è stato in questo caso assolutamente deprecabile.

    Credo anch'io che il tuo, invece che un atto di egoismo, sia stato un atto di debolezza. Debolezza difronte alla morte. Per vari motivi mi ci sto confrontando in questi ultimi anni, e non solo per quanto riguarda gli animali, purtroppo. LO scopo non deve essere vivere (far vivere) il più a lungo possibile. Ma vivere (far vivere) il meglio possibile. Purtroppo la nostra cultura non ci permette un rapporto sereno con la morte, perché la esorcizza dimenticandosene. E quando l'affrontiamo (quella dei nostri cari, uomini e non, ed anche la nostra), non siamo pronti.

    Io non ho più animali da quando vivo da solo. Ma quando vivevo coi miei genitori abbiamo avuto cani e gatti. Quando morivano, soprattutto i cani, era come morisse un vero parente, un componente della famiglia. Ma la morte fa parte anch'essa della vita: ricorda solo tutto l'affetto che avete dato a quell'animale, e quello che ha dato a voi. Il tuo errore è umano e comprensibile. L'unico vero fatto grave sarebbe ricommetterlo.

    Un abbraccio.


    _________________
    Vito Buono
    __________
    Accuphase DP-500 + Stax SR-009 + Stax SRM 600 Limited
    oppure
    Graaf GM-50 rivalvolato Telefunken/Valvo Amburgo/EI KT90 + ProAc D 25
    ... e tantissima musica!

    iano
    Vip Member
    Vip Member

    Numero di messaggi : 1774
    Data d'iscrizione : 2010-02-13
    Età : 60
    Località : genova

    Re: Briciola ci ha lasciati...

    Post  iano on Wed Feb 22, 2012 6:14 pm

    ema49 wrote:
    Ci siamo lasciati fottere dal sentimento, tipicamente umano, che rifiuta la morte ed abbiamo sottoposto l'animale a tante ore di sofferenza della quale ci ringraziava leccando le mani che lo accarezzavano con la lingua insanguinata.
    Senza false ipocrisie, il nostro comportamento è stato in questo caso assolutamente deprecabile.
    La fiducia nel proprio chirurgo è l'anestetico più potente e credo che anche in quel momento abbia provato solo amore.
    Ciao,Sebastiano

    ema49
    Musicofilo

    Numero di messaggi : 6951
    Data d'iscrizione : 2010-03-12
    Età : 67

    Re: Briciola ci ha lasciati...

    Post  ema49 on Wed Feb 22, 2012 6:20 pm

    Pazzoperilpianoforte wrote:
    LO scopo non deve essere vivere (far vivere) il più a lungo possibile. Ma vivere (far vivere) il meglio possibile.

    Un abbraccio.

    Già. Esattamente quello che penso anch'io.
    Mi spiace per i problemi che affliggono persone a te care. Ma hai ragione: farle vivere il più a lungo possibile è un atto egoistico o di debolezza, farle vivere il meglio possibile è un gesto d'amore.

    Un abbraccio anche a te.


    _________________


    "Chi ha paura muore ogni giorno, chi non ha paura muore una volta sola." Paolo Borsellino (19/1/40-19/7/92).

    hr2
    Hi-End Member
    Hi-End Member

    Numero di messaggi : 5551
    Data d'iscrizione : 2010-05-26
    Età : 45
    Località : napoli

    Re: Briciola ci ha lasciati...

    Post  hr2 on Wed Feb 22, 2012 7:25 pm

    RIP

    biscottino
    Hi-End Member
    Hi-End Member

    Numero di messaggi : 7712
    Data d'iscrizione : 2010-04-23
    Età : 45
    Località : Gragnano (Napoli)

    Re: Briciola ci ha lasciati...

    Post  biscottino on Wed Feb 22, 2012 7:46 pm

    Capisco quanto sia grande il tuo dolore, anche io c'è ho provato a fari riprendere il mio cane che avevo adottato affetto da leptospirosi, una settimana andata avanti a lavaggi e siringhe sottocute, gli ultimi giorni sono stati uno strazio, e dire che il giorno prima mi aveva avvertito, cercando di fuggire, ed io invece, tra una coccola ed un sorriso, gli ho fatto l'ultimo lavaggio...il mattino seguente non c'era piu', piccolo Ciuppo!! yaw
    Purtroppo, è un qualcosa piu' forte di noi,difficile rassegnarci, mi sono morti in braccio piu' di un gatto, piccoli e grandi, me ne sono fatti di pianti, ma fortunatamente, ho avuto sempre la possibilità di riempire quel vuoto con altri piccoli amici!

    Sal.

    Tino84
    JuniorMember
    JuniorMember

    Numero di messaggi : 309
    Data d'iscrizione : 2011-04-08

    Re: Briciola ci ha lasciati...

    Post  Tino84 on Wed Feb 22, 2012 8:12 pm

    Pazzoperilpianoforte wrote:mi disse: "Vabbé, ma non sono mica l'uomo! Che sanno fare?". Rimasi un pò allibito, ma replicai che il rispetto per le altre creature viventi non è legato alle loro abilità fattuali, ma alla loro capacità di provare sofferenza ed affetti. Sono queste due cose che creano in noi la compassione, non l'intelligenza.

    pensa te che dietro questa frase, c'è anche gente che li mangia, gli animali

    Massimo
    moderatore
    moderatore

    Numero di messaggi : 31492
    Data d'iscrizione : 2010-06-21
    Età : 61
    Località : Portici (NA)

    Re: Briciola ci ha lasciati...

    Post  Massimo on Wed Feb 22, 2012 9:34 pm

    Ema, non ho parole, la perdita di un' animale che hai tenuto con te per tanti anni è come perdere un componente della famiglia.
    Il dolore è immenso e ci comportiamo come faremmo per un essere umano.
    Non hai niente da rimproverarti, chiunque abbia un cuore avrebbe fatto lo stesso.


    _________________
    Quando il dito indica la luna, l'imbecille guarda il dito

    BLUESMAN
    Senior Member
    Senior Member

    Numero di messaggi : 562
    Data d'iscrizione : 2010-01-19
    Età : 65
    Località : Montreal

    Re: Briciola ci ha lasciati...

    Post  BLUESMAN on Thu Feb 23, 2012 1:25 am

    Il Profeta
    di
    Kahlil Gibran

    La Morte

    [...] Allora parlò Almitra dicendo: Ora vorremmo domandarti della Morte.
    Ed egli disse:

    Voi vorreste conoscere il segreto della morte.

    Ma come potrete trovarlo, se non lo cercate nel cuore della vita?

    Il gufo, i cui occhi legati alla notte non vedono di giorno, non può svelare il mistero della luce.

    Se davvero volete contemplare lo spirito della morte, spalancate il cuore al corpo della vita.

    Perché la vita e la morte sono una sola cosa, come il fiume ed il mare.

    Nel profondo delle vostre speranze e dei vostri desideri risiede la muta conoscenza dell'Oltre;

    E come semi che sognano sotto la neve, il vostro cuore sogna la primavera.

    Fidatevi dei sogni, perché in essi è nascosto il passaggio verso l'eternità.

    Il vostro timore della morte è come il tremito del pastore davanti al re la cui mano si posa su di lui per onorarlo.

    Non è forse contento il pastore, sotto quel tremito, perché potrà fregiarsi del segno regale?

    Eppure non è forse più attento al suo tremore?

    Perché cos'è morire, se non esser nudi nel vento e fondersi nel sole?

    E che altro è non più respirare, se non liberare il respiro delle sue insonni maree,

    perché possa levarsi ed espandersi e cercar Dio senza ingombri?

    Solo quando berrete al fiume del silenzio canterete davvero.

    E quando avrete raggiunto la sommità del monte, comincerete a salire.

    E quando la terra esigerà le vostre membra, solo allora danzerete veramente.


    _________________
    Il punto debole del mio impianto é il mio portamoneta
    La musica non contiene e non trasporta alcuna emozione, senò quella che si risente

    lupocerviero
    Puppologo

    Numero di messaggi : 6433
    Data d'iscrizione : 2011-02-22
    Età : 42
    Località : Regno delle due Sicilie

    Re: Briciola ci ha lasciati...

    Post  lupocerviero on Thu Feb 23, 2012 1:36 am

    ho tentennato non poco prima di scrivere al meno una riga,
    chiunque abbia provato questa triste esperienza, comprende molto bene una tale situazione.
    io purtroppo l'ho già vissuta e non nego che a volte, mi assale l'ansia di riviverla!
    mi spiace molto ema, ma io avrei fatto lo stesso!

    Tino84
    JuniorMember
    JuniorMember

    Numero di messaggi : 309
    Data d'iscrizione : 2011-04-08

    Re: Briciola ci ha lasciati...

    Post  Tino84 on Thu Feb 23, 2012 8:53 am

    lupocerviero wrote:
    mi spiace molto ema, ma io avrei fatto lo stesso!

    penso in tanti, almeno una volta, abbiano fatto lo stesso, è..umano.

    Giordy60
    Hi-End Member
    Hi-End Member

    Numero di messaggi : 8671
    Data d'iscrizione : 2011-02-13
    Età : 56
    Località : prov.Cremona

    Re: Briciola ci ha lasciati...

    Post  Giordy60 on Thu Feb 23, 2012 10:21 am

    Ema, solo chi ha vissuto questa esperienza può capire cosa provi.
    alcuni anni fà ho perso il mio cagnolone, dopo 10 anni di "convivenza", cito il termine convivenza perchè ha vissuto intensamente con noi la sua intera esistenza.


    pluto
    Moderatore - discobolo

    Numero di messaggi : 21547
    Data d'iscrizione : 2010-10-05
    Età : 58
    Località : Genova

    Re: Briciola ci ha lasciati...

    Post  pluto on Thu Feb 23, 2012 10:45 am

    BLUESMAN wrote:Il Profeta
    di
    Kahlil Gibran

    La Morte

    [...] Allora parlò Almitra dicendo: Ora vorremmo domandarti della Morte.
    Ed egli disse:

    Voi vorreste conoscere il segreto della morte.

    Ma come potrete trovarlo, se non lo cercate nel cuore della vita?

    Il gufo, i cui occhi legati alla notte non vedono di giorno, non può svelare il mistero della luce.

    Se davvero volete contemplare lo spirito della morte, spalancate il cuore al corpo della vita.

    Perché la vita e la morte sono una sola cosa, come il fiume ed il mare.

    Nel profondo delle vostre speranze e dei vostri desideri risiede la muta conoscenza dell'Oltre;

    E come semi che sognano sotto la neve, il vostro cuore sogna la primavera.

    Fidatevi dei sogni, perché in essi è nascosto il passaggio verso l'eternità.

    Il vostro timore della morte è come il tremito del pastore davanti al re la cui mano si posa su di lui per onorarlo.

    Non è forse contento il pastore, sotto quel tremito, perché potrà fregiarsi del segno regale?

    Eppure non è forse più attento al suo tremore?

    Perché cos'è morire, se non esser nudi nel vento e fondersi nel sole?

    E che altro è non più respirare, se non liberare il respiro delle sue insonni maree,

    perché possa levarsi ed espandersi e cercar Dio senza ingombri?

    Solo quando berrete al fiume del silenzio canterete davvero.

    E quando avrete raggiunto la sommità del monte, comincerete a salire.

    E quando la terra esigerà le vostre membra, solo allora danzerete veramente.

    Bellissima citazione Blues, la voglio sottolineare applausi applausi applausi
    Come butta a Montreal? Siete sempre a - 20° nella neve?

    Ciao

    ema49
    Musicofilo

    Numero di messaggi : 6951
    Data d'iscrizione : 2010-03-12
    Età : 67

    Re: Briciola ci ha lasciati...

    Post  ema49 on Thu Feb 23, 2012 11:23 am

    pluto wrote:

    Bellissima citazione Blues, la voglio sottolineare applausi applausi applausi

    Sono andato su Wiki, sembra che Gibran sia un poeta libanese migrato negli States. I suoi testi sono stati utilizzati per il Blues?


    _________________


    "Chi ha paura muore ogni giorno, chi non ha paura muore una volta sola." Paolo Borsellino (19/1/40-19/7/92).

    DigiDavidex
    Vip Member
    Vip Member

    Numero di messaggi : 3627
    Data d'iscrizione : 2010-10-18
    Età : 22
    Località : Verso l'infinito ed oltre

    Re: Briciola ci ha lasciati...

    Post  DigiDavidex on Thu Feb 23, 2012 11:28 am

    non è per sparare cavolate, ma posso solo dire che mi dispiace...
    a me sono morti mio cugino per un incidente stradale in sicilia, causa rumeni sempre ubriachi, e mio nonno(papà di mio papà)... purtroppo li conoscevo appena, e quando ho saputo le brutte notizie non sapevo come reagire perchè appunto, non ho mai passato del tempo con loro e non li conoscevo nemmeno bene...
    ma ora una cosa la so, riposeranno in pace per sempre


    _________________
    Il Saggio coltiva Linux, tanto Windows si pianta da solo...
    Denon PMA-720AE    Denon DCD-720AE    Pioneer TX-100ZL    Pioneer CS-595

    pluto
    Moderatore - discobolo

    Numero di messaggi : 21547
    Data d'iscrizione : 2010-10-05
    Età : 58
    Località : Genova

    Re: Briciola ci ha lasciati...

    Post  pluto on Thu Feb 23, 2012 11:32 am

    ema49 wrote:

    Sono andato su Wiki, sembra che Gibran sia un poeta libanese migrato negli States. I suoi testi sono stati utilizzati per il Blues?

    Ehm dicevo Blues x Bluesman, il ns amico che vive in Canada.
    Anch'io non conoscevo questo Gibran ma mi sono molto piaciute queste sue parole - Bluesman ci dirà forse qualcosa in più quando si ricollegherà

      Similar topics

      -

      Current date/time is Thu Dec 08, 2016 7:12 pm