Pls select your own language, using the translator in the left-hand corner
Digitale
Il Gazebo Audiofilo

The Italian Forum for HI-FI, Music, DAC, Headphones And Cables

    Digitale

    Share
    avatar
    zanzara
    JuniorMember
    JuniorMember

    Numero di messaggi : 180
    Data d'iscrizione : 2008-12-20

    Digitale

    Post  zanzara on Sun Nov 15, 2009 9:40 am

    le differenze tra i lettori digitali di dischi compatti sono assolutamente più sfumate di quanto qualsiasi articolo “evocativo” possa far pensare e di quanto le posizioni differenti in una qualsiasi discussione da Forum online farebbero supporre al “Candide” della situazione. Si tratta, appunto, di sfumature, spesso molto importanti, ma di sfumature, e sono queste sfumature, ma soprattutto la loro espansione nel linguaggio e nell’immaginario ( e nell’auto-immaginario, sempre pericolosamente presente quando si parla di qualità della riproduzione sonora) che fanno decidere a qualcuno di acquistare oggetti o combinazioni di oggetti da decine di migliaia di Euro e fanno dire a qualcun altro che un pur ottimo multilettore Oppo spacca le ossa a un Esoteric o a una coppia Wadia e via dicendo. In realtà le differenze tra un lettore di fascia economica e un lettore di fascia altissima sono, rispetto alle grandi differenze degli oggetti che “determinano” il suono, minime, minime ma fondamentali
    avatar
    Ospite
    Guest

    Re: Digitale

    Post  Ospite on Sun Nov 15, 2009 11:00 am

    pippolorosso wrote:
    le differenze tra i lettori digitali di dischi compatti sono assolutamente più sfumate di quanto qualsiasi articolo “evocativo” possa far pensare e di quanto le posizioni differenti in una qualsiasi discussione da Forum online farebbero supporre al “Candide” della situazione. Si tratta, appunto, di sfumature, spesso molto importanti, ma di sfumature, e sono queste sfumature, ma soprattutto la loro espansione nel linguaggio e nell’immaginario ( e nell’auto-immaginario, sempre pericolosamente presente quando si parla di qualità della riproduzione sonora) che fanno decidere a qualcuno di acquistare oggetti o combinazioni di oggetti da decine di migliaia di Euro e fanno dire a qualcun altro che un pur ottimo multilettore Oppo spacca le ossa a un Esoteric o a una coppia Wadia e via dicendo. In realtà le differenze tra un lettore di fascia economica e un lettore di fascia altissima sono, rispetto alle grandi differenze degli oggetti che “determinano” il suono, minime, minime ma fondamentali

    cheers cheers cheers cheers cheers cheers cheers cheers

    Parlare di diffusori è decisamente più scomodo, in tutti i sensi !!!

    sunny sunny sunny sunny sunny sunny sunny sunny

    Saluti
    F.C.
    avatar
    aircooled
    Suonologo
    Suonologo

    Numero di messaggi : 32546
    Data d'iscrizione : 2008-12-20
    Località : AIRTECHLANDIA

    Re: Digitale

    Post  aircooled on Sun Nov 15, 2009 11:46 am

    ovvio, il diffusore è il maggiore interprete della catena, per questo discernere quelli buoni dalle ciofeche ...... è quasi impossibile, testimone ne è la inverosimile quantita di marchi e modelli molto maggiore al numero degli appassionati


    _________________

     
    il meglio va solo con il meglio e non è un caso


     

    non discutere mai con un idiota, ti trascina al suo livello e poi ti batte con l'esperienza -
     
    Showroom AIRTECH via XX Settembre 12 San Giuliano Terme PI cell 3393521936 fisso 050818821 dalle 16.00 alle 19.00 dal martedi al sabato
    mail bertini63@virgilio.it
    avatar
    petrus
    Senny Lover
    Senny Lover

    Numero di messaggi : 4085
    Data d'iscrizione : 2008-12-21

    Re: Digitale

    Post  petrus on Sun Nov 15, 2009 12:11 pm

    MINIME MA FONDAMENTALI:



    sapete quale percentuale del nostro DNA condividiamo con una scimmia ?



    Lorenzo
    avatar
    pepe57
    moderatore
    moderatore

    Numero di messaggi : 4967
    Data d'iscrizione : 2009-06-11
    Età : 59
    Località : Milano

    Re: Digitale

    Post  pepe57 on Sun Nov 15, 2009 12:48 pm

    petrus wrote:MINIME MA FONDAMENTALI:



    sapete quale percentuale del nostro DNA condividiamo con una scimmia ?



    Lorenzo


    Il 99,99999% ma c'è chi è al 100%. sunny
    Comunque io credo pochissimo ai miglioramenti indotti dal cambio del CDP/DAC,
    molto molto più in quello di una testina o delle casse.
    Lì si che sento una differenza netta (quantitativamente con le casse anche + che con le testine).
    Forse sono io al 100%???
    affraid affraid affraid affraid affraid
    Ciao!
    Pietro
    avatar
    aircooled
    Suonologo
    Suonologo

    Numero di messaggi : 32546
    Data d'iscrizione : 2008-12-20
    Località : AIRTECHLANDIA

    Re: Digitale

    Post  aircooled on Sun Nov 15, 2009 1:38 pm

    la differenza delle sequenze di DNA di uomo e scimpanzè hanno mostrato che le due specie sono approssimativamente identiche al 98,5
    ma occhio
    le grandi differenze biologiche fra gli umani e gli altri primati dipendano dall'espressione dei geni
    il confronto del cromosoma 21 umano con sequenze di DNA di scimpanzè e altri primati ha mostrato un significativo numero di riarrangiamenti casuali che distinguono il DNA umano da quello delle altre scimmie, questo prova che i riarrangiamenti sono avvenuti frequentemente durante l'evoluzione dei primati e che sono una fonte significativa di variazione fra umani e scimpanzè
    ma che mi fate di


    _________________

     
    il meglio va solo con il meglio e non è un caso


     

    non discutere mai con un idiota, ti trascina al suo livello e poi ti batte con l'esperienza -
     
    Showroom AIRTECH via XX Settembre 12 San Giuliano Terme PI cell 3393521936 fisso 050818821 dalle 16.00 alle 19.00 dal martedi al sabato
    mail bertini63@virgilio.it

      Current date/time is Mon Apr 23, 2018 3:33 am