Pls select your own language, using the translator in the left-hand corner
alla ricerca del super sconto
Il Gazebo Audiofilo

The Italian Forum for HI-FI, Music, DAC, Headphones And Cables

    alla ricerca del super sconto

    Share

    aircooled
    Suonologo
    Suonologo

    Numero di messaggi : 32292
    Data d'iscrizione : 2008-12-20
    Località : AIRTECHLANDIA

    alla ricerca del super sconto

    Post  aircooled on Fri Jan 16, 2009 6:01 pm

    negli anni 80/90 lo sconto medio al negoziante era del 25+5+3 cioè a seconda di quanto frazionava il pagamneto diminuiva lo sconto, questo almeno per la stragransde maggioranza dei prodotti, poi ci stava qualcosa di italiano che per ovvi motivi di brand davano qualcosa di più per riuscire a entrare sul mercato, e si, a quei tempi gli italici erano prodotti quasi invendibili visto la provienienza nazionale
    comiunque la conseguenza diretta era che quando entravi in un negozio nella migliore delle ipotesi riuscivi a farti scontare(e non sempre ci riuscivi) qualcosa come il 3% o al massimo il 5% ma dovevi essere propio un gran cliente
    oggi invece sconti del 20% 30% 40% e anche oltre sono la regola, a parte qualche eccezzione, per questo quando compri non sai mai se sei un brodo a un furbo
    ma siamo sicuri che con questi sconti si risparmi veramente?
    io penso di no, questo tipo di sconto è figlio di un listino gonfiato a dovere per poi essere falsamente scontato
    il mercato italico da parecchi anni ha subito questa involuzione, e la colpa è da attribuirsi un poco a tutti
    il distributore che importa qualsiasi ciofeca pur di cercare di vendere, aumentando a dismisura i costi di gestione magazzino e scoperti bancari
    e il poerello su chi deve scaricare queste cose?
    sul rivenditore
    il rivenditore se non ha uno sconto 50% 60% con pagamento a 1 anno nun compra perche trova sempre lo scontista che pratica il prezzo più basso e lo frega , tanto la professionalità in HIFI e inutile cercare di darselo a dintende nessuno la vuol pagare, si preferisce il super sconto
    il povero acquirente finale non compra se non trova il super sconto o almeno non gli vene ritirato il gatto morto a cifre da capogiro, ma con questo sistema, siamo sicuri di riuscire a comprare al giusto prezzo?
    secondo me no
    e allora o ci teniamo questa sottospecie di mercato dove tutti abbiamo l'illusione di fare l'affare del secolo non consapevoli che invece buttiamo solo denari dalla finestra
    opure copiamo dai tedeschi?
    ovvero
    1)l'importatore sceglie accuratamente cosa proporre facendo molta attenzione ad importare marchi che abbiano una certa sinergia tra di loro, in questo modo distribuisci meno roba ma vendi meglio al giusto prezzo e gli impianti sonano, e il mercato cresce
    (adesso invece basta trova qualcosa da importare, mica conta nulla se poi vai al TAV e assembli una cagata e poi vendi poco e male)
    2)operando come il punto uno si riesce ad applicare un ricarico congruo che copre le esigenze aziendali il cui importo è ricavato tramite una attenta indagine basata sulla effettiva capacita di vendita dei propi punti di distribuzione, e da li fa un programma annuale di importazione
    3) quando la merce esce dal magazzino in banca è già arrivato l'intero importo
    qua togliamo unaltra pesante voce alle spese improduttive che inesorabilmente alza i listini
    4) arriva la merce in negozio
    il negoziante ricarica un 50% (30+5 trasformando in sconto)
    5)non esiste ritiro dell'usato
    6) lo sconto e merce veramente rara e quando la trovi è molto scarsa
    regolette semplici semplici ma se le riportiamo nel nostro mercato ci troviamo con listini tagliati di un buon 30/40%
    ah... dimenticavo li insiste pure unaltro fattore che contribuisce a tenere bassi i listini
    trattasi di pressione fiscale che a partire dalla sola IVA è di 4 punti più bassa poi metteteci tutto il resto..... ma su questo nun ci sperate
    qua italici siamo


    _________________

     
    il meglio va solo con il meglio e non è un caso

    la calunnia disdegna i mediocri e si afferra ai grandi
     

    non discutere mai con un idiota, ti trascina al suo livello e poi ti batte con l'esperienza - ricorda chi sa fa chi non sa insegna
     
    Showroom AIRTECH via XX Settembre 12 San Giuliano Terme PI cell 3393521936 fisso 050818821 dalle 16.00 alle 19.00 dal martedi al sabato
    mail bertini63@virgilio.it

    Ospite
    Guest

    Re: alla ricerca del super sconto

    Post  Ospite on Fri Jan 16, 2009 6:26 pm

    di certo ciò che hai scritto lo trovo di una veridicità facilmente dimostrabile. E credo, ipocrisia a parte, che nessuno possa far finta di trasecolare dinnanzi alla grandissima verità che hai asserito. Il "giochino" dello sconto però....comincia a fare crepe..... Con l'avvento di internet (fregature comprese....ovviamente) si riesce a trovare gli stessi oggetti da altre parti a prezzi più convenienti.....

    Dragon
    Hi-End Member
    Hi-End Member

    Numero di messaggi : 8562
    Data d'iscrizione : 2008-12-23
    Età : 51
    Località : Pisa (Motociclista)

    Re: alla ricerca del super sconto

    Post  Dragon on Fri Jan 16, 2009 8:36 pm

    E' vero tutto ciò che hai scritto, anche se non per tutti i marchi, ma per la stragrande maggioranza è vero.

    Però è anche vero anche ciò che hai scritto tu Pavel, quindi vedere un listino in altre nazioni oggi risulta abbastanza semplice, per cui il giochino del rialzo
    stà andando sempre più a farsi benedire; credo che se i nostri negozianti non si mettono "in riga" venderanno sempre meno.


    _________________
    Ai cavalli mettono i paraocchi...noi li abbiamo a corredo fin dalla nascita.

    Cricetone
    Hi-End Member
    Hi-End Member

    Numero di messaggi : 6589
    Data d'iscrizione : 2008-12-22
    Località : catanzaro

    Re: alla ricerca del super sconto

    Post  Cricetone on Fri Jan 30, 2009 4:59 pm

    molto semplicemente ed alla grezza:se ti piace sentirti furbo per essere riuscito a fottere gli altri per aver pagato la stesa cosa molto di meno,dimostrando però così tutta la tua pochezza,poi non ti lagnare se il negoziante a sua volta cerca di fotterti facendoti credere che ti fa lo sconto,quando in realtà ci guadagna comunque.Tanto l'Italiano si sa che è geneticamente furbacchione,ed infatti si vede quanto siamo furbi ad avere governi che ce lo mettono sempre li,ed un'economia che puzza di muffa...Ringraziamo Dio che abbiamo ereditato un Paese bellissimo,ed una storia che ci consente di ricavare soldi dal turismo,sennò davvero eravamo ridotti alla fame.Non per niente noi non contiamo nulla a livello politico...C'è un peccato mortale definito accidia...andate a vedere cosa significa e troverete la descrizione dell'Italiano tipo...


    _________________
     38.000+ foto dei circuiti interni di elettroniche e diffusori hifi, av e professionali.

      Current date/time is Tue Dec 06, 2016 9:17 am