Pls select your own language, using the translator in the left-hand corner
il "Morbidone " - Page 2
Il Gazebo Audiofilo

The Italian Forum for HI-FI, Music, DAC, Headphones And Cables

    il "Morbidone "

    Share

    pluto
    Moderatore - discobolo

    Numero di messaggi : 21547
    Data d'iscrizione : 2010-10-05

    Re: il "Morbidone "

    Post  pluto on Thu Jan 29, 2015 12:20 pm

    Gli SME sono a cinghia ma a telaio rigido

    Ed esistono diversi giradischi top top a telaio flottante.

    Tipo questo, insieme a tutti i suoi fratelli minori. Ascoltato la scorsa settimana con il suo braccio da 16,000 eurelli


    RockOnlyRare
    Rockzebo Expert

    Numero di messaggi : 5707
    Data d'iscrizione : 2012-05-18
    Età : 62
    Località : Milano

    Re: il "Morbidone "

    Post  RockOnlyRare on Thu Jan 29, 2015 12:48 pm

    pluto wrote:Gli SME sono a cinghia ma a telaio rigido

    Ed esistono diversi giradischi top top a telaio flottante.

    Tipo questo, insieme a tutti i suoi fratelli minori. Ascoltato la scorsa settimana con il suo braccio da 16,000 eurelli


    Questo l'ho visto (ma non ascoltato) a Pandino da Pozzi, credo costi senza braccio qualcosa come 130-150.000$ !!!!!!!!!
    Imponente, stupendo come aspetto, sarei curioso di sapere quanti ne hanno venduti .....


    Massimo
    moderatore
    moderatore

    Numero di messaggi : 31502
    Data d'iscrizione : 2010-06-21
    Età : 61
    Località : Portici (NA)

    Re: il "Morbidone "

    Post  Massimo on Thu Jan 29, 2015 12:53 pm

    Quando parlo di gira cerco di tenere i piedi a terra e parlare di prezzi alla portata dei più, poi chiaramente come ci ha mostrato il buon Gian ci sono pezzi stratosferici sia come qualità che come costo.


    _________________
    Quando il dito indica la luna, l'imbecille guarda il dito

    andrea@n
    Senior Member
    Senior Member

    Numero di messaggi : 697
    Data d'iscrizione : 2012-12-28
    Località : Reggio Emilia

    Re: il "Morbidone "

    Post  andrea@n on Thu Jan 29, 2015 1:38 pm

    Massimo wrote:Quando parlo di gira cerco di tenere i piedi a terra e parlare di prezzi alla portata dei più, poi chiaramente come ci ha mostrato il buon Gian ci sono pezzi stratosferici sia come qualità che come costo.
    piu come costo che per qualità.... Laughing
    Il mondo è pieno di coglioni.... Laughing Laughing

    pluto
    Moderatore - discobolo

    Numero di messaggi : 21547
    Data d'iscrizione : 2010-10-05
    Età : 58
    Località : Genova

    Re: il "Morbidone "

    Post  pluto on Thu Jan 29, 2015 1:46 pm

    RockOnlyRare wrote:
    Questo l'ho visto (ma non ascoltato) a Pandino da Pozzi, credo costi senza braccio qualcosa come 130-150.000$ !!!!!!!!!
    Imponente, stupendo come aspetto, sarei curioso di sapere quanti ne hanno venduti .....

    In Italia 1 e proprio all'importatore che lo considera una specie di ricordo/regalo del produttore.
    Ovviamente sono cose da nababbi e sono un po' uno sfoggio d'immagine x il produttore. Ne avrà fatti 4/5 (credo).  Tipo la dream car che viene prodotta in pochissimi modelli etc
    Ma tutti i fratelli minori di quel gira (ottimi), sono proprio a telaio flottante e x fortuna più abbordabili.

    Anche se il sistema è completamente diverso. I Basis sono appesi, non poggiano su niente

    RockOnlyRare
    Rockzebo Expert

    Numero di messaggi : 5707
    Data d'iscrizione : 2012-05-18
    Età : 62
    Località : Milano

    Re: il "Morbidone "

    Post  RockOnlyRare on Thu Jan 29, 2015 2:10 pm

    pluto wrote:

    In Italia 1 e proprio all'importatore che lo considera una specie di ricordo/regalo del produttore.
    Ovviamente sono cose da nababbi e sono un po' uno sfoggio d'immagine x il produttore. Ne avrà fatti 4/5 (credo).  Tipo la dream car che viene prodotta in pochissimi modelli etc
    Ma tutti i fratelli minori di quel gira (ottimi), sono proprio a telaio flottante e x fortuna più abbordabili.

    Anche se il sistema è completamente diverso. I Basis sono appesi, non poggiano su niente

    Si certo, è chiaro che si tratta di "dream hi-fi'.... potrei al limite "capire" cifre del genere sui diffusori, visto che non è rarissimo ascoltare coppie di casse che superano e non di poco i 100.000€, (fermo restando il discorso dream-hifi), ma per un giradischi è un prezzo davvero fantascientifico !!!
    Interessante il discorso sui fratelli minori, conosci qualche riferimento (sito etc etc...)
    Penso che quello regalato all'importatore sia proprio quello che si vedeva esposto da Pozzi e che tu hai ascoltato...


    pluto
    Moderatore - discobolo

    Numero di messaggi : 21547
    Data d'iscrizione : 2010-10-05
    Età : 58
    Località : Genova

    Re: il "Morbidone "

    Post  pluto on Thu Jan 29, 2015 2:15 pm

    Be non proprio regalato. Venduto a prezzo di favore si ma regalato no

    Basis Audio ha un sito e Pozzi ne ha spesso alcuni disponibili. Ma non parliamo di prezzi popolari. A parte un paio di modelli base gli altri sono comunque di alto livello.

    Torniamo al Linn ora

    RockOnlyRare
    Rockzebo Expert

    Numero di messaggi : 5707
    Data d'iscrizione : 2012-05-18
    Età : 62
    Località : Milano

    Re: il "Morbidone "

    Post  RockOnlyRare on Thu Jan 29, 2015 2:26 pm

    pluto wrote:Be non proprio regalato. Venduto a prezzo di favore si ma regalato no

    Basis Audio ha un sito e Pozzi ne ha spesso alcuni disponibili. Ma non parliamo di prezzi popolari. A parte un paio di modelli base gli altri sono comunque di alto livello.

    Torniamo al Linn ora

    Ok, ultimo OT, sono andato a vedere il sito, il modello Basis Audio 1400 Turntables è venduto in USA a poco meno di 2500$, non è certo un prodotto popolare anzi, ma neppure un prezzo inarivvabile per un appassionato che desideri un gira di classe superiore.


    typhoon56
    JuniorMember
    JuniorMember

    Numero di messaggi : 208
    Data d'iscrizione : 2014-03-10

    Re: il "Morbidone "

    Post  typhoon56 on Fri Jan 30, 2015 9:28 am

    andrea@n wrote:
    piu come costo che per qualità.... Laughing
    Il mondo è pieno di coglioni.... Laughing Laughing

    quoto, quoto e straquoto applausi applausi

    andrea@n
    Senior Member
    Senior Member

    Numero di messaggi : 697
    Data d'iscrizione : 2012-12-28
    Località : Reggio Emilia

    Re: il "Morbidone "

    Post  andrea@n on Sat Jan 31, 2015 6:06 am

    Diciamo che il problema principale del Linn è quello della messa a punto,nel senso che può essere lento,veloce,dolce,secco,musicale,antimusicale ecc.. a seconda del setup che si è in grado di assicuragli.
    Secondo me quando è a posto non ce n'è per nessuno,ma se non si è sicuri di metterlo a posto come si deve meglio rivolgersi altrove.

    typhoon56
    JuniorMember
    JuniorMember

    Numero di messaggi : 208
    Data d'iscrizione : 2014-03-10

    Re: il "Morbidone "

    Post  typhoon56 on Sat Jan 31, 2015 9:07 am

    andrea@n wrote:Diciamo che il problema principale  del Linn è quello della messa a punto,nel senso che può essere lento,veloce,dolce,secco,musicale,antimusicale ecc.. a seconda del setup che si è in grado di assicuragli.
    Secondo me quando è a posto non ce n'è per nessuno,ma se non si è sicuri di metterlo a posto come si deve meglio rivolgersi altrove.

    è la sacrosanta verità
    Se ti interessa in messaggio privato ti dico a chi mi rivolgo x la messa a punto.
    ciao
    Mimmo

    andrea@n
    Senior Member
    Senior Member

    Numero di messaggi : 697
    Data d'iscrizione : 2012-12-28
    Località : Reggio Emilia

    Re: il "Morbidone "

    Post  andrea@n on Sat Jan 31, 2015 10:29 am

    typhoon56 wrote:

    è la sacrosanta verità
    Se ti interessa in messaggio privato ti dico a chi mi rivolgo x la messa a punto.
    ciao
    Mimmo
    Ok grazie !

    audiofan
    Member
    Member

    Numero di messaggi : 98
    Data d'iscrizione : 2012-07-23
    Località : Roma

    Re: il "Morbidone "

    Post  audiofan on Wed Feb 04, 2015 7:10 pm

    typhoon56 wrote:

    quoto, quoto e straquoto applausi applausi

    Diciamo che, senza buttarla giù in modo altrettanto diretto, certi giradischi top level rappresentano più un esercizio di stile, o più correttamente l'estremizzazione di alcuni concetti, che un tangibile e significativo balzo a livello di prestazioni pure. Con questo non voglio affermare che certi progetti siano inutili, ma semplicemente che a fronte di un impiego no compromise di materiali e lavorazioni (con conseguente aumento esponenziale dei costi) non si riscontra un livello qualitativo n-volte superiore a giradischi già ritenuti (a ragione aggiungerei) "definitivi" come alcuni modelli di punta appartenenti ai migliori marchi del settore.
    Ho recentemente avuto occasione di ascoltare in un impianto-ambiente a me noto due calibri pesanti come il Clearaudio Statement e l'Audio Note/Kondo Ginga e l'impressione che ne ho ricavato è che l'incremento qualitativo offerto fosse tutt'altro che drammatico rispetto ai migliori giradischi flagship al di sotto dei 10,000 euro.....tutto molto bello per carità, ma niente che mi abbia tolto il sonno o che avesse giustificato alle mie orecchie un surplus di spesa mostruoso come quello richiesto per le macchine in questione.

    Tornando all'argomento del topic, confermo che il buon vecchio Linn, se opportunamente aggiornato, è ancora un signor giradischi e può offrire prestazioni molto alte e tali da allontanare qualsiasi smania da upgrade  


    _________________
    Il digitale è per le macchine, l'analogico è per l'uomo

    Nimalone65
    Vip Member
    Vip Member

    Numero di messaggi : 2014
    Data d'iscrizione : 2010-12-11
    Località : Roma

    Re: il "Morbidone "

    Post  Nimalone65 on Thu Feb 05, 2015 11:40 am

    Massimo wrote:Teoricamente il telaio rigido è maggiormente soggetto all vibrazioni esterne ed ha un suono più veloce, l'altro subisce meno le vibrazioni però è meno veloce ai transienti. sunny

    Direi che soprattutto dal telaio rigido esce un suono più dinamico sunny


    _________________
    Saluti,Enrico

    Platine Verdier + Ortofon 309D + Denon DL103 + Auditorium23 103 + Audio Note M1 Riaa + Kondo Kegon + Avantgarde Uno Nano + Cavi e Accessori Harmonix Combak.

    Nimalone65
    Vip Member
    Vip Member

    Numero di messaggi : 2014
    Data d'iscrizione : 2010-12-11
    Località : Roma

    Re: il "Morbidone "

    Post  Nimalone65 on Thu Feb 05, 2015 11:56 am

    audiofan wrote:

    Diciamo che, senza buttarla giù in modo altrettanto diretto, certi giradischi top level rappresentano più un esercizio di stile, o più correttamente l'estremizzazione di alcuni concetti, che un tangibile e significativo balzo a livello di prestazioni pure. Con questo non voglio affermare che certi progetti siano inutili, ma semplicemente che a fronte di un impiego no compromise di materiali e lavorazioni (con conseguente aumento esponenziale dei costi) non si riscontra un livello qualitativo n-volte superiore a giradischi già ritenuti (a ragione aggiungerei) "definitivi" come alcuni modelli di punta appartenenti ai migliori marchi del settore.
    Ho recentemente avuto occasione di ascoltare in un impianto-ambiente a me noto due calibri pesanti come il Clearaudio Statement e l'Audio Note/Kondo Ginga e l'impressione che ne ho ricavato è che l'incremento qualitativo offerto fosse tutt'altro che drammatico rispetto ai migliori giradischi flagship al di sotto dei 10,000 euro.....tutto molto bello per carità, ma niente che mi abbia tolto il sonno o che avesse giustificato alle mie orecchie un surplus di spesa mostruoso come quello richiesto per le macchine in questione.

    Tornando all'argomento del topic, confermo che il buon vecchio Linn, se opportunamente aggiornato, è ancora un signor giradischi e può offrire prestazioni molto alte e tali da allontanare qualsiasi smania da upgrade  

    Il problema del giradischi è che prima di contare , se proprio non è una ciofeca , conta assai di più la testina il braccio lo step-up ed il pre phono utilizzati ,oltre che il manico nella taratura !

    Di recente ho assistito ad una graduale messa a punto di un Vyger Atlantis ,,,,,dalla pima sessione all'ultima il suono risultava stravolto ,,,,pur restando costante in tutti gli altri componenti del setup .

    Dopo aver ascoltato giradischi del calibro del TW Acoustic raven AC , Brinkmann Balance , Vyger Atlantis , Clearaudio Statement con braccio Da Vinci , , Moss El Dorado , Morsiani, , giusto per citarne alcuni ,,,,,il riscontro con giradischi pur buoni tipo Sme 20 ,Michell orbe , Thorens 124 , Linn LP12, Micro seiki RX e DDX 1500 ,Garrard 301 , Project (tutti) ecc ecc è improponibile .

    ,,,,,,ma io li ho ascoltati a casa di appassionati ,,,,non in un negozio , dove piu di tanto , non ci perdono tempo a tararli .


    _________________
    Saluti,Enrico

    Platine Verdier + Ortofon 309D + Denon DL103 + Auditorium23 103 + Audio Note M1 Riaa + Kondo Kegon + Avantgarde Uno Nano + Cavi e Accessori Harmonix Combak.

    Nimalone65
    Vip Member
    Vip Member

    Numero di messaggi : 2014
    Data d'iscrizione : 2010-12-11
    Località : Roma

    Re: il "Morbidone "

    Post  Nimalone65 on Thu Feb 05, 2015 11:58 am



    Tornando all'argomento del topic, confermo che il buon vecchio Linn, se opportunamente aggiornato, è ancora un signor giradischi e può offrire prestazioni molto alte e tali da allontanare qualsiasi smania da upgrade  [/quote]

    Peccato solo che in configurazione TOP completo di braccio e testina Linn ,,,,,superi i 20.000 di listino !

    Nulla di economico quindi !


    _________________
    Saluti,Enrico

    Platine Verdier + Ortofon 309D + Denon DL103 + Auditorium23 103 + Audio Note M1 Riaa + Kondo Kegon + Avantgarde Uno Nano + Cavi e Accessori Harmonix Combak.

    audiofan
    Member
    Member

    Numero di messaggi : 98
    Data d'iscrizione : 2012-07-23
    Località : Roma

    Re: il "Morbidone "

    Post  audiofan on Thu Feb 05, 2015 1:04 pm

    Nimalone65 wrote:

    Il problema del giradischi è che prima di contare , se proprio non è una ciofeca , conta assai di più la testina il braccio lo step-up ed il pre phono utilizzati ,oltre che il manico nella taratura !

    Se affermi questo (e sono sostanzialmente d'accordo con te) allora avvalori la mia opinione, e cioè che queste basi giradischi top non propongono "a se stanti" prestazioni fuori dal mondo o che non ammettano confronti con giradischi comunque di alto livello (nella fascia intorno ai 10.000 euro intendo). Ho ascoltato grandi prestazioni, questo si, ma mai apparizioni della Madonna, e per cifre del genere qualche miracolino sarebbe lecito attenderselo....è sempre la solita storia che si ripete nell'hi-fi, dover spendere il 500% in più (o peggio) per ottenere un miglioramento del 15/20%, sempre che tali sistemi poi li si sappia installare, abbinare e tarare a regola d'arte.

    Nimalone65 wrote:
    ,,,,,,ma io li ho ascoltati a casa di appassionati ,,,,non in un negozio , dove piu di tanto , non ci perdono tempo a tararli .

    Dai per scontato cose che non sai, senza neanche conoscermi. Ogni mia esperienza d'ascolto si riferisce ad ambienti domestici ben conosciuti, appartenenti a persone di grandissima esperienza e sensibilità, e soprattutto ad ascolti attenti e ripetuti nel tempo. Mi spiace per te, ma non entro in un negozio hi-fi dai lontani anni ottanta.


    _________________
    Il digitale è per le macchine, l'analogico è per l'uomo

    Nimalone65
    Vip Member
    Vip Member

    Numero di messaggi : 2014
    Data d'iscrizione : 2010-12-11
    Località : Roma

    Re: il "Morbidone "

    Post  Nimalone65 on Thu Feb 05, 2015 1:13 pm

    audiofan wrote:

    Se affermi questo (e sono sostanzialmente d'accordo con te) allora avvalori la mia opinione, e cioè che queste basi giradischi top non propongono "a se stanti" prestazioni fuori dal mondo o che non ammettano confronti con giradischi comunque di alto livello (nella fascia intorno ai 10.000 euro intendo). Ho ascoltato grandi prestazioni, questo si, ma mai apparizioni della Madonna, e per cifre del genere qualche miracolino sarebbe lecito attenderselo....è sempre la solita storia che si ripete nell'hi-fi, dover spendere il 500% in più (o peggio) per ottenere un miglioramento del 15/20%, sempre che tali sistemi poi li si sappia installare, abbinare e tarare a regola d'arte.


    Beh ,,,io la Madonna l'ho sentinta cantare con il TW Acoustic e con altri eccellenti setup  e l'ho proprio vista con con L'el Dorado !

    I costi ?

    Non mi interessano !

    Come sempre se posso permettermlo e voglio , acquisto ,,,,,altrimenti no.

    Ciò non mi fa dire però che che non vale la pena spendere più di 10.000 euro se non lo penso.

    La prestazione del Moss El Dorado è del tutto inavvicinabile da qualsivoglia sorgente , di tutti i tipi e di ogni costo abbia mai ascoltato .

    Costa 250.000 euro ,,,,,beh mi spiace non averli,,,,altrimenti lo acquisterei ! ,,,,allo stesso modo di una Rolls rossa cabrio o di un castello in Normandia !

    sunny


    _________________
    Saluti,Enrico

    Platine Verdier + Ortofon 309D + Denon DL103 + Auditorium23 103 + Audio Note M1 Riaa + Kondo Kegon + Avantgarde Uno Nano + Cavi e Accessori Harmonix Combak.

    audiofan
    Member
    Member

    Numero di messaggi : 98
    Data d'iscrizione : 2012-07-23
    Località : Roma

    Re: il "Morbidone "

    Post  audiofan on Thu Feb 05, 2015 1:35 pm

    Nimalone65 wrote:

    Beh ,,,io la Madonna l'ho sentinta cantare con il TW Acoustic e con altri eccellenti setup  e l'ho proprio vista con con L'el Dorado !

    I costi ?

    Non mi interessano !

    Come sempre se posso permettermlo e voglio , acquisto ,,,,,altrimenti no.

    Ciò non mi fa dire però che che non vale la pena spendere più di 10.000 euro se non lo penso.

    La prestazione del Moss El Dorado è del tutto inavvicinabile da qualsivoglia sorgente , di tutti i tipi e di ogni costo abbia mai ascoltato .

    Costa 250.000 euro ,,,,,beh mi spiace non averli,,,,altrimenti lo acquisterei ! ,,,,allo stesso modo di una Rolls rossa cabrio o di un castello in Normandia !

    sunny

    Citi Moss, ebbene il suo sistema (perché non si può parlare dell'El Dorado a se stante senza considerare il resto della sua catena da lui implementata e soprattutto della stanza in cui Russo lo fa esprimere), ha rappresentato per me una delle esperienze d'ascolto più controverse che mai mi siano capitate, passando dagli altari alla polvere nel volgere di un amen. Sicuramente un sistema ed un approccio all'analogico assolutamente unici, nel bene e nel male, ma anche in questo caso, ed a maggior ragione considerate le cifre in ballo, un sistema che non acquisterei mai anche potendomelo permettere, ferma restando la mia ammirazione per un progettista coraggioso e innovativo quale Russo è. Dalla sua produzione mi godo comunque i sistemi di sospensione ad aria, che reputo efficacissimi e di costo sensato.....ma per le Madonne, spiacente ma rimango ateo sunny


    _________________
    Il digitale è per le macchine, l'analogico è per l'uomo

    carloc
    moderatore
    moderatore

    Numero di messaggi : 12010
    Data d'iscrizione : 2011-07-27
    Località : Busto Arsizio - Sabaudia (Scooterista)

    Re: il "Morbidone "

    Post  carloc on Thu Feb 05, 2015 1:57 pm

    Nimalone65 wrote:

    Beh ,,,io la Madonna l'ho sentinta cantare con il TW Acoustic e con altri eccellenti setup  e l'ho proprio vista con con L'el Dorado !

    ...........................

    Secondo me eri dalle parti di Međugorje........


    _________________
    Rem tene verba sequentur

    mc 73
    Hi-End Member
    Hi-End Member

    Numero di messaggi : 6697
    Data d'iscrizione : 2012-12-10
    Località : friuli udine e dintorni

    Re: il "Morbidone "

    Post  mc 73 on Thu Feb 05, 2015 2:40 pm

    carloc wrote:

    Secondo me eri dalle parti di Međugorje........

    o allo stadio Olimpico


    _________________
    sorgente:Cyrus CD xt signature+ Primare DAC30(by aurion audio )
    amplificatori: MegaHertz Otl a due valvole finali/Marrano custom
    cuffie: Sennheiser hd 800 AIR/ hd 565 ovation/Fostex th-900mk2 AIR/Hifiman he400i
    saluti sunny Michele

    typhoon56
    JuniorMember
    JuniorMember

    Numero di messaggi : 208
    Data d'iscrizione : 2014-03-10

    Re: il "Morbidone "

    Post  typhoon56 on Thu Feb 05, 2015 2:58 pm

    carloc wrote:

    Secondo me eri dalle parti di Međugorje........

    Laughing Laughing Laughing applausi

    non si può affermare " senza preoccuparsi della taratura " !!Giradischi come il Sondek non sono correttamente valutabili se non messi correttamente nella condizione di lavorare . E non occorre spendere 20mila euro x la configurazione top suggerita da Linn x avere grandi risultati da questo giradischi ( e io sto toccando con orecchio ) io ho avuto tanti oggetti super blasonati e super costosi in quasi 40 anni di frequentazione hi fi e non sto qui a fare l'elenco ( se poi qualcuno si vuole togliere la curiosità risponderò in MP ) Poi il mondo è bello perché vario e va bene così ma diciamo le cose possibilmente in modo corretto e provato cheers

    Nimalone65
    Vip Member
    Vip Member

    Numero di messaggi : 2014
    Data d'iscrizione : 2010-12-11
    Località : Roma

    Re: il "Morbidone "

    Post  Nimalone65 on Thu Feb 05, 2015 5:33 pm

    audiofan wrote:




    Citi Moss, ebbene il suo sistema (perché non si può parlare dell'El Dorado a se stante senza considerare il resto della sua catena da lui implementata e soprattutto della stanza in cui Russo lo fa esprimere), ha rappresentato per me una delle esperienze d'ascolto più controverse che mai mi siano capitate, passando dagli altari alla polvere nel volgere di un amen. Sicuramente un sistema ed un approccio all'analogico assolutamente unici, nel bene e nel male, ma anche in questo caso, ed a maggior ragione considerate le cifre in ballo, un sistema che non acquisterei mai anche potendomelo permettere, ferma restando la mia ammirazione per un progettista coraggioso e innovativo quale Russo è. Dalla sua produzione mi godo comunque i sistemi di sospensione ad aria, che reputo efficacissimi e di costo sensato.....ma per le Madonne, spiacente ma rimango ateo sunny


    Io francamente non ho trovato controversie nel sistema di Moss ,,,,, quando l'ho ascoltato era un gran bel sentire ed ho avuto la netta sensazione che la sorgente fosse di fatti il vero autore di quel suono ,,,anche in considerazione del fatto che gli altri componenti li conoscevo e se pur di pregio non hanno mai raggiunto inseriti in un sistema hifi , certe vette .
    L'unico neo era un piccolissimo roll-off in gamma alta , probabilmente voluto.

    Certo , quel l'impianto non è inserebile nel mio ambiente d'ascolto , ed è altamente condizionato dal feltro , molle ed upgrade vari ,,,,come tanti altri però che riproducono la musica molto meno bene !

    Ed il fatto che io abbia scelto , ad esempio il modo di armonizzare la mia saletta con harmonix-combak e non con molle di Moss o altro , dopo aver valutato non tanto la sola resa sonora ma pure il fatto che in ambienti-impianti diversi rendessero allo stesso modo , la dice lunga .




    _________________
    Saluti,Enrico

    Platine Verdier + Ortofon 309D + Denon DL103 + Auditorium23 103 + Audio Note M1 Riaa + Kondo Kegon + Avantgarde Uno Nano + Cavi e Accessori Harmonix Combak.

    Nimalone65
    Vip Member
    Vip Member

    Numero di messaggi : 2014
    Data d'iscrizione : 2010-12-11
    Località : Roma

    Re: il "Morbidone "

    Post  Nimalone65 on Thu Feb 05, 2015 5:35 pm

    carloc wrote:

    Secondo me eri dalle parti di Međugorje........




    _________________
    Saluti,Enrico

    Platine Verdier + Ortofon 309D + Denon DL103 + Auditorium23 103 + Audio Note M1 Riaa + Kondo Kegon + Avantgarde Uno Nano + Cavi e Accessori Harmonix Combak.

    Nimalone65
    Vip Member
    Vip Member

    Numero di messaggi : 2014
    Data d'iscrizione : 2010-12-11
    Località : Roma

    Re: il "Morbidone "

    Post  Nimalone65 on Thu Feb 05, 2015 7:10 pm

    typhoon56 wrote:

    Laughing Laughing Laughing applausi

    non si può affermare " senza preoccuparsi della taratura " !!Giradischi come il Sondek non sono correttamente valutabili se non messi correttamente nella condizione di lavorare . E non occorre spendere 20mila euro x la configurazione top suggerita da Linn x avere grandi risultati da questo giradischi ( e io sto toccando con orecchio ) io ho avuto tanti oggetti super blasonati e super costosi in quasi 40 anni di frequentazione hi fi e non sto qui a fare l'elenco ( se poi qualcuno si vuole togliere la curiosità risponderò in MP ) Poi il mondo è bello perché vario e va bene  così ma diciamo le cose possibilmente in modo corretto e provato cheers

    Non ho mai criticato il suono del Linn, principalmente perché lo ritengo un suono che sia pure caratterizzato in certi elementi resta sano , in secondo luogo perché , l'ho sentito messo a punto a dovere , esprimersi ad alto livello . Resta però pressocche' una chimera la sua messa a punto definitiva , e d'altro canto nella maggior parte degli ascolti effettuati con il Linn il suono mollaccioso tanto criticato era realmente tale .

    In definitiva sto dicendo che in pochissimi sfruttano questo gira per il potenziale che ha .


    _________________
    Saluti,Enrico

    Platine Verdier + Ortofon 309D + Denon DL103 + Auditorium23 103 + Audio Note M1 Riaa + Kondo Kegon + Avantgarde Uno Nano + Cavi e Accessori Harmonix Combak.

    typhoon56
    JuniorMember
    JuniorMember

    Numero di messaggi : 208
    Data d'iscrizione : 2014-03-10

    Re: il "Morbidone "

    Post  typhoon56 on Thu Feb 05, 2015 8:49 pm

    allora,forse, sono uno dei pochissimi Laughing Laughing Laughing
    ciao
    Mimmo cheers

      Similar topics

      -

      Current date/time is Fri Dec 09, 2016 10:12 pm