Pls select your own language, using the translator in the left-hand corner
Acustica ambientale
Il Gazebo Audiofilo

The Italian Forum for HI-FI, Music, DAC, Headphones And Cables

    Acustica ambientale

    Share

    Guido
    Senior Member
    Senior Member

    Numero di messaggi : 747
    Data d'iscrizione : 2011-05-14
    Località : Milano

    Acustica ambientale

    Post  Guido on Sun Aug 23, 2015 5:22 pm

    Sono sul lago di Como in vacanza.
    Sono stato ad un concerto di pianoforte alla Villa Carlotta.
    La pianista non era male, ma l'ambiente, bellissimo, ma non trattato acusticamente era terribile.
    Mentre la musica scorreva pensavo a quelli che dicono che la musica riprodotta non è mai come quella dal vivo.......
    quanto era piacevole ascoltare un buon pianoforte ben riprodotto rispetto a quell'ascolto rovinato dall'ambiente.
    Mentre pensiamo tutti noi audiofili quanto sia importante l'ambiente d'ascolto, altrettanto lo è per l'ambiente di un concerto dal vivo.
    Non solo l'impianto è condizionato dall'ambiente, ma anche un concerto può essere rovinato da riverberi, rimbombi ed altre problematiche.
    Debbo dire anche che questa esperienza negativa l'ho provata altre volte.
    Escludendo i concerti nelle sale adatte questi problemi sono sempre presenti.
    Che cosa ne pensate?

    Massimo
    moderatore
    moderatore

    Numero di messaggi : 31484
    Data d'iscrizione : 2010-06-21
    Età : 61
    Località : Portici (NA)

    Re: Acustica ambientale

    Post  Massimo on Sun Aug 23, 2015 7:32 pm

    Hai ragione, ma il coinvolgimento di un live non potrà mai essere riprodotto.


    _________________
    Quando il dito indica la luna, l'imbecille guarda il dito

    Guido
    Senior Member
    Senior Member

    Numero di messaggi : 747
    Data d'iscrizione : 2011-05-14
    Località : Milano

    Re: Acustica ambientale

    Post  Guido on Sun Aug 23, 2015 8:19 pm

    Massimo wrote:Hai ragione, ma il coinvolgimento di un live non potrà mai essere riprodotto.

    ne convengo per alcuni concerti, ma in questo caso io e mia moglie non lo eravamo.
    Neppure gli amici che erano con noi (australiani) e che si sono lamentati con la direzione.

    alanford
    Senior Member
    Senior Member

    Numero di messaggi : 1240
    Data d'iscrizione : 2012-06-03
    Località : monza

    Re: Acustica ambientale

    Post  alanford on Sun Aug 23, 2015 10:18 pm

    Guido hai perfettamente ragione  
    purtroppo spesso e volentieri i concerti dal vivo di qualsiasi genere vengono rovinati da un'approssimata ed in alcuni casi addirittura imbarazzante gestione dell'audio e/o dell'ambiente
    sono arrivato al paradosso di preferire il mio stereo al live, al netto delle sensazioni che un live riesce a darti

    Rudino
    Sordo Magno

    Numero di messaggi : 5391
    Data d'iscrizione : 2010-01-16
    Età : 53
    Località : Bresso (MI)

    Re: Acustica ambientale

    Post  Rudino on Mon Aug 24, 2015 9:22 am

    Da due anni ascolto musica dal vivo 2 volte a settimana.
    Da due anni non accendo più l'impianto perchè mi sembra suoni da schifo...


    _________________
    Ciao,
    Marco LP

    Guido
    Senior Member
    Senior Member

    Numero di messaggi : 747
    Data d'iscrizione : 2011-05-14
    Località : Milano

    Re: Acustica ambientale

    Post  Guido on Mon Aug 24, 2015 11:04 am

    Rudino wrote:Da due anni ascolto musica dal vivo 2 volte a settimana.
    Da due anni non accendo più l'impianto perchè mi sembra suoni da schifo...

    Ciao Rudino, probabilmente hai ragione.
    stai a due passi da me; vieni una volta e poi dimmi che il mio impianto suona da schifo............
    ma porta i tuoi dischi.
    (oppure hai perso ogni speranza?)


    Last edited by Guido on Mon Aug 24, 2015 11:10 am; edited 1 time in total

    Giordy60
    Hi-End Member
    Hi-End Member

    Numero di messaggi : 8671
    Data d'iscrizione : 2011-02-13
    Età : 56
    Località : prov.Cremona

    Re: Acustica ambientale

    Post  Giordy60 on Mon Aug 24, 2015 11:06 am

    Rudino wrote:
    Da due anni non accendo più l'impianto perchè mi sembra suoni da schifo...

    Marco, è arrivato il momento di sostituire il tuo sistema audio !
    Laughing



    _________________
    la mente è come un paracadute, funziona solo se si apre ( cit. di Albert Einstein )
    Spoiler:

    io ascolto così : Mac-mini + HQPlayer in ramdisk, o WaveLab 7 o izotope RX4 =>cavo di rete =>TP-link mc110cs =>cavo monomodale =>TP-link  mc110cs =>cavo di rete =>Mini PC-Fitlet-b, con WS2012R2, NAD in ramdisk =>interfaccia USB =>nuprime DAC-10 =>monitor attivi Klein+Hummel o410 + sub Neumann Kh o810


    colombo riccardo
    Archivista Liquidatore

    Numero di messaggi : 3557
    Data d'iscrizione : 2010-05-27
    Età : 53

    Re: Acustica ambientale

    Post  colombo riccardo on Mon Aug 24, 2015 12:26 pm

    Giordy60 wrote:

    Marco, è arrivato il momento di sostituire il tuo sistema audio !
    Laughing


    data la vicinanza invitalo anche tu

    ciao
    Riki

    Giordy60
    Hi-End Member
    Hi-End Member

    Numero di messaggi : 8671
    Data d'iscrizione : 2011-02-13
    Età : 56
    Località : prov.Cremona

    Re: Acustica ambientale

    Post  Giordy60 on Mon Aug 24, 2015 12:35 pm

    colombo riccardo wrote:

    data la vicinanza invitalo anche tu

    ciao
    Riki

    e se poi non và più ai concerti ?

    Laughing Laughing

    scherzo naturalmente



    _________________
    la mente è come un paracadute, funziona solo se si apre ( cit. di Albert Einstein )
    Spoiler:

    io ascolto così : Mac-mini + HQPlayer in ramdisk, o WaveLab 7 o izotope RX4 =>cavo di rete =>TP-link mc110cs =>cavo monomodale =>TP-link  mc110cs =>cavo di rete =>Mini PC-Fitlet-b, con WS2012R2, NAD in ramdisk =>interfaccia USB =>nuprime DAC-10 =>monitor attivi Klein+Hummel o410 + sub Neumann Kh o810


    Luca58
    Hi-End Member
    Hi-End Member

    Numero di messaggi : 8281
    Data d'iscrizione : 2009-07-15
    Località : Baracchina bianca

    Re: Acustica ambientale

    Post  Luca58 on Mon Aug 24, 2015 12:59 pm

    Secondo me e' proprio raro che un concerto dal vivo sia tenuto in un posto cosi' scadente acusticamente da far rimpiangere un qualsiasi impianto; perfino per la strada un concertino live suona incomparabilmente meglio che riprodotto. Ci sono tuttavia alcuni impianti, non necessariamente costosi, che si avvicinano al live, anche se ciascuno con i propri limiti.


    Last edited by Luca58 on Mon Aug 24, 2015 10:15 pm; edited 1 time in total


    _________________
    Keep your ears honest: Listen to live, unamplified music every week.

    Rudino
    Sordo Magno

    Numero di messaggi : 5391
    Data d'iscrizione : 2010-01-16
    Età : 53
    Località : Bresso (MI)

    Re: Acustica ambientale

    Post  Rudino on Mon Aug 24, 2015 3:56 pm

    Vi ringrazio per gli inviti, per le diagnosi e prognosi.
    Ma il paziente sta benissimo, non preoccupatevi.
    Ho solo esplicitato un pensiero che riflette le mie convinzioni...
    ...e ho anche smesso di essere audiofilo. Laughing


    _________________
    Ciao,
    Marco LP

    Guido
    Senior Member
    Senior Member

    Numero di messaggi : 747
    Data d'iscrizione : 2011-05-14
    Località : Milano

    Re: Acustica ambientale

    Post  Guido on Mon Aug 24, 2015 5:58 pm

    Rudino wrote:Vi ringrazio per gli inviti, per le diagnosi e prognosi.
    Ma il paziente sta benissimo, non preoccupatevi.
    Ho solo esplicitato un pensiero che riflette le mie convinzioni...
    ...e ho anche smesso di essere audiofilo. Laughing

    più che stare bene, sei guarito!

    Rudino
    Sordo Magno

    Numero di messaggi : 5391
    Data d'iscrizione : 2010-01-16
    Età : 53
    Località : Bresso (MI)

    Re: Acustica ambientale

    Post  Rudino on Mon Aug 24, 2015 11:44 pm

    Guido wrote:

    più che stare bene, sei guarito!


    _________________
    Ciao,
    Marco LP

    Banano
    Hi-End Member
    Hi-End Member

    Numero di messaggi : 10871
    Data d'iscrizione : 2008-12-22
    Età : 41
    Località : ...al mare....ma dall'altra parte!

    Re: Acustica ambientale

    Post  Banano on Tue Aug 25, 2015 1:18 pm

    ...lasciando da parte un attimo varie patologie audiofile... devo dire di essere d'accordo con Guido ed il suo 3d, sopprattutto intendendo come concerti tutti i tipi di concerti..dalla classica al rock...
    A volte ti sembra che (soprattutto nella riproduzione tramite amplificazioni e settaggi) che non sia stato fatto un buon lavoro.

    ...è chiaro che nel caso di strumenti non amplificati ciò che influirà è soprattutto l'ambiente e poche altre variabili, ma il resto ha dei parametri che sono altamente variabili e facilmente "cannabili" ...anche perchè a volte capita che chi fa il fonico non sia così preparato...e magari tu paghi un biglietto 50/100 euro ed assisti ad una performance mediocre...e NON a causa dell'artista!!!!


    _________________
    Il mio Impianto
    http://www.ilgazeboaudiofilo.com/t14-l-impianto-di-bananetto?highlight=bananetto

    [i]In caso di bisogno leggere il REGOLAMENTO del forum.

    Luca58
    Hi-End Member
    Hi-End Member

    Numero di messaggi : 8281
    Data d'iscrizione : 2009-07-15
    Località : Baracchina bianca

    Re: Acustica ambientale

    Post  Luca58 on Tue Aug 25, 2015 2:10 pm

    Massimo wrote:Hai ragione, ma il coinvolgimento di un live non potrà mai essere riprodotto.

    Beh, in alcuni casi ci si va molto vicino, con alcuni limiti.


    _________________
    Keep your ears honest: Listen to live, unamplified music every week.

    Massimo
    moderatore
    moderatore

    Numero di messaggi : 31484
    Data d'iscrizione : 2010-06-21
    Età : 61
    Località : Portici (NA)

    Re: Acustica ambientale

    Post  Massimo on Tue Aug 25, 2015 4:49 pm

    In alcuni casi è meglio con i limiti, almeno non c'è il rompiscatole di turno seduto a fianco o alle spalle che non ti fa godere ciò che stai ascoltando, perché fa casino.


    _________________
    Quando il dito indica la luna, l'imbecille guarda il dito

    Rudino
    Sordo Magno

    Numero di messaggi : 5391
    Data d'iscrizione : 2010-01-16
    Età : 53
    Località : Bresso (MI)

    Re: Acustica ambientale

    Post  Rudino on Tue Aug 25, 2015 5:36 pm

    Massimo wrote:In alcuni casi è meglio con i limiti, almeno non c'è il rompiscatole di turno seduto a fianco o alle spalle che non ti fa godere ciò che stai ascoltando, perché fa casino.
    Pragmatico Massimo


    _________________
    Ciao,
    Marco LP

    Rudino
    Sordo Magno

    Numero di messaggi : 5391
    Data d'iscrizione : 2010-01-16
    Età : 53
    Località : Bresso (MI)

    Re: Acustica ambientale

    Post  Rudino on Tue Aug 25, 2015 5:40 pm

    Banano wrote:    ...lasciando da parte un attimo varie patologie audiofile...   devo dire di essere d'accordo con Guido ed il suo 3d, sopprattutto intendendo come concerti tutti i tipi di concerti..dalla classica al rock...
    A volte ti sembra che (soprattutto nella riproduzione tramite amplificazioni e settaggi) che non sia stato fatto un buon lavoro.

    ...è chiaro che nel caso di strumenti non amplificati ciò che influirà è soprattutto l'ambiente e poche altre variabili, ma il resto ha dei parametri che sono altamente variabili e facilmente "cannabili" ...anche perchè a volte capita che chi fa il fonico non sia così preparato...e magari tu paghi un biglietto 50/100 euro ed assisti ad una performance mediocre...e NON a causa dell'artista!!!!
    Concordo.
    Musica live nei locali è sempre una incognita dal punto di vista acustico.
    Il locale dove io vado sempre ha una resa eccezionale, senza che i gestori l'abbiano cercata. Diversi musicisti hanno detto di tornarci volentieri proprio per questo motivo.


    _________________
    Ciao,
    Marco LP

    alanford
    Senior Member
    Senior Member

    Numero di messaggi : 1240
    Data d'iscrizione : 2012-06-03
    Località : monza

    Re: Acustica ambientale

    Post  alanford on Tue Aug 25, 2015 5:42 pm

    Rudino wrote:
    Concordo.
    Musica live nei locali è sempre una incognita dal punto di vista acustico.
    Il locale dove io vado sempre ha una resa eccezionale, senza che i gestori l'abbiano cercata. Diversi musicisti hanno detto di tornarci volentieri proprio per questo motivo.

    dov'e' che vai? che ascolti in quel luogo?

    Rudino
    Sordo Magno

    Numero di messaggi : 5391
    Data d'iscrizione : 2010-01-16
    Età : 53
    Località : Bresso (MI)

    Re: Acustica ambientale

    Post  Rudino on Tue Aug 25, 2015 5:53 pm

    alanford wrote:

    dov'e' che vai? che ascolti in quel luogo?
    Si chiama "La beata quartina dell'Alabama" in via Argelati 35 a Milano. Musica con prevalenza Southern rock, heavy, punk, rock fine '60 inizio '70 soprattutto di matrice americana. Ma in realtà capita un po' di tutto.
    Se sei curioso lo trovi su FB


    _________________
    Ciao,
    Marco LP

    alanford
    Senior Member
    Senior Member

    Numero di messaggi : 1240
    Data d'iscrizione : 2012-06-03
    Località : monza

    Re: Acustica ambientale

    Post  alanford on Wed Aug 26, 2015 4:05 pm

    Rudino wrote:
    Si chiama "La beata quartina dell'Alabama" in via Argelati 35 a Milano. Musica con prevalenza Southern rock, heavy, punk, rock fine '60 inizio '70 soprattutto di matrice americana. Ma in realtà capita un po' di tutto.
    Se sei curioso lo trovi su FB

    grazie sunny

    Rudino
    Sordo Magno

    Numero di messaggi : 5391
    Data d'iscrizione : 2010-01-16
    Età : 53
    Località : Bresso (MI)

    Re: Acustica ambientale

    Post  Rudino on Wed Aug 26, 2015 5:13 pm

    alanford wrote:

    grazie sunny
    E di che?
    Se capiti da metà settembre dovrebbero ricominciare i concerti. Se chiedi di "Marcucchio" ti indirizzeranno a me. È un circolo, per cui devi fare tessera annuale: 5 €


    _________________
    Ciao,
    Marco LP

    n.enrico
    JuniorMember
    JuniorMember

    Numero di messaggi : 268
    Data d'iscrizione : 2015-07-15
    Località : Firenze

    Re: Acustica ambientale

    Post  n.enrico on Wed Aug 26, 2015 5:41 pm

    Per me poter sentire la musica che voglio, quando voglio, senza uscire di casa e senza rompimenti nelle vicinanze, rimane una cosa impagabile.
    Non parliamo poi del cinema: plasma e blu ray lo hanno definitivamente sostituito a casa mia.


    _________________
    Multilettore cd/sacd/blu ray: Marantz UD7006 - Lettore CD: Audio Analogue Fortissimo by Airtech - Ampli: Naim Superuniti - Diffusori: Tandberg Studio Monitor.

    Luca58
    Hi-End Member
    Hi-End Member

    Numero di messaggi : 8281
    Data d'iscrizione : 2009-07-15
    Località : Baracchina bianca

    Re: Acustica ambientale

    Post  Luca58 on Wed Aug 26, 2015 10:07 pm

    Massimo wrote:In alcuni casi è meglio con i limiti, almeno non c'è il rompiscatole di turno seduto a fianco o alle spalle che non ti fa godere ciò che stai ascoltando, perché fa casino.

    Questo e' certamente un motivo per apprezzare una riproduzione (fatta come si deve), anche se io ho acquistato il mio primo impianto per avere davanti a me rappresentazioni del passato che sono ormai diventate inarrivabili . Ma io ho citato i limiti per onesta' intellettuale perche' la resa e' a volte cosi credibile che i limiti nemmeno li senti (non mi riferisco purtroppo al mio attuale impiantino ).


    _________________
    Keep your ears honest: Listen to live, unamplified music every week.

    Massimo
    moderatore
    moderatore

    Numero di messaggi : 31484
    Data d'iscrizione : 2010-06-21
    Età : 61
    Località : Portici (NA)

    Re: Acustica ambientale

    Post  Massimo on Wed Aug 26, 2015 11:51 pm

    Luca58 wrote:
    Massimo wrote:In alcuni casi è meglio con i limiti, almeno non c'è il rompiscatole di turno seduto a fianco o alle spalle che non ti fa godere ciò che stai ascoltando, perché fa casino.

    Questo e' certamente un motivo per apprezzare una riproduzione (fatta come si deve), anche se io ho acquistato il mio primo impianto per avere davanti a me rappresentazioni del passato che sono ormai diventate inarrivabili . Ma io ho citato i limiti per onesta' intellettuale perche' la resa e' a volte cosi credibile che i limiti nemmeno li senti (non mi riferisco purtroppo al mio attuale impiantino ).
    L'importante è godere di quello che si ha, che agli altri piaccia o meno è un loro problema. Laughing


    _________________
    Quando il dito indica la luna, l'imbecille guarda il dito

      Current date/time is Tue Dec 06, 2016 3:53 am