Pls select your own language, using the translator in the left-hand corner
Mc Intosh MA6600 + B&W804s: un matrimonio felice ? - Page 2
Il Gazebo Audiofilo

The Italian Forum for HI-FI, Music, DAC, Headphones And Cables

    Mc Intosh MA6600 + B&W804s: un matrimonio felice ?

    Share

    zulele
    JuniorMember
    JuniorMember

    Numero di messaggi : 289
    Data d'iscrizione : 2014-07-08

    Re: Mc Intosh MA6600 + B&W804s: un matrimonio felice ?

    Post  zulele on Wed Feb 10, 2016 12:21 pm

    Frederick wrote:
    Vabbe'.... là hai ascoltato :
    una sala,un impianto,un evento,in un contesto...
    pensare di riportarlo a casa solo rispettando la regola dei marchi coinvolti,non ci sta.
    gia' non e' detto utilizzando gli stessi componenti ma cambiando i cavi...fai tu !

    vero, ma ovviamente non avrei preteso nè mi sarei aspettato di ottenere lo stesso risultato.
    mi chiedevo però se ci fosse la possibilità di ricondurre il suono del 6600, ovviamente in scala ridotta, alle caratteristiche generali di una di quelle accoppiate.
    per B&W, so che c'è: le 802 sono ben altro diffusore rispetto alle 804, ma queste conservano alcune caratteristiche in comune con le sorelle maggiori -più ora con le versioni D e D3, a dire il vero, ma anche così.
    il "problema" è che mi pare di avere capito, sia da commenti che ho letto che dai miei sia pur pochi ascolti di McIntosh, che anche senza considerare produzioni molto distanti nel tempo il "carattere" può essere molto, molto, molto diverso.
    conosco poco o niente i Mc, ma credo che sia il C2300 e il C50 siano attualmente in produzione, visto che il negoziante glieli stava proponendo entrambi; e il risultato, a parità di tutto il resto, era completamente diverso. a occhi chiusi non avrei detto che si trattasse di due pre della stessa marca.
    inoltre, per fare un'altra considerazione, da Mc ho sentito, quel giorno, uno dei miei migliori ascolti e un altro giorno, con l'MA8000, uno dei peggiori (in relazione al prezzo e pregio dell'elettronica, chiaro che in assoluto ho sentito di molto peggio). E siccome anche in quel caso ho sentito lo stesso identico impianto con la stessa musica cambiando solo l'integrato (con un Luxman L590), posso concludere che la "colpa" (magari per cattivo interfacciamento e non per qualità assoluta, ma tant'è) era del Mc.

    quindi, mi sono fatto l'idea che i Mc cambino moltissimo da modello a modello e da interfacciamento a interfacciamento; come tutti gli altri ? sì, certo, ma ho l'impressione che... più di molti altri.

    comunque, dai vostri commenti, da quel che ho sintetizzato sopra, credo che davvero sia imprevedibile come potrebbe andare il 6600 coi miei diffusori, senza una prova che non ho modo di fare.
    inoltre un giorno potrei voler cambiare i miei diffusori e non sono sicuro di volere un ampli così "idiosincrasico" con comportamento che, sempre dai vostri commenti -ed altri- risulta imprevedibile di là dai dati di targa (con 200wpc in teoria dovrei pilotare quasi tutto; e invece pare di no...).

    quindi, direi che ho avuto la risposta al quesito del thread: no, non è un matrimonio felice, o comunque è molto a rischio.
    ottimo, lascio perdere :)

    Luca58
    Hi-End Member
    Hi-End Member

    Numero di messaggi : 8276
    Data d'iscrizione : 2009-07-15
    Località : Baracchina bianca

    Re: Mc Intosh MA6600 + B&W804s: un matrimonio felice ?

    Post  Luca58 on Wed Feb 10, 2016 12:24 pm

    pluto wrote:Luca, l'accoppiata Macintosh + elettrostatico o planare è quanto di più azzardato si potesse fare.
    I pannelli spesso e volentieri scendono a 2 ohm sui medio alti.

    Una volta vidi un Macintosh 2500 (old style 500+500 watt su 8 ohm) fare fumo dopo essere stato attaccato ad un paio di Apogee
    E' come dire: mettiamo un ampli 2A3 da 5 watt x canale su una cassa da 73 db di efficienza. Non ci vuole Einstein x capire che sarà un fallimento...

    Io non sono un detrattore dei Mac, visto che ne ho avuti parecchi, anche delle serie recenti su un secondo impianto, ma pensare di attaccare un Mac ad una cassa che ha un'impedenza molto bassa e magari pure con rotazioni di fase molto complicate, è follia pura

    Negli anni 70/80 l'accoppiata classica era Mac + JBL. Accoppiamento perfetto e cassa facile. Poi magari possono non piacere. Ma quello è un altro discorso

    Essendo uno ss potente e' stato comunque interessante ed istruttivo fare la prova; il problema e' stato semmai portarlo al terzo piano piu' scala interna senza ascensore perche' pesa uno stonfo!

    C'e' comunque chi pilota le ML con i McIntosh con soddisfazione. Evidentemente dipende dall'ampli scelto. http://www.cfc1962.it/recensioni/diffusori/martin-logan-odyssey/

    Anche con altre marche di ampli si possono avere sorprese; una volta ho sentito letteralmente inginocchairsi un Krell da 250 W con le mie LS3/5a.


    _________________
    Keep your ears honest: Listen to live, unamplified music every week.

    lizard
    Pop Music Expert

    Numero di messaggi : 6361
    Data d'iscrizione : 2009-11-06
    Località : Augusta Taurinorum

    Re: Mc Intosh MA6600 + B&W804s: un matrimonio felice ?

    Post  lizard on Wed Feb 10, 2016 3:13 pm

    pluto wrote:Luca, l'accoppiata Macintosh + elettrostatico o planare è quanto di più azzardato si potesse fare.
    I pannelli spesso e volentieri scendono a 2 ohm sui medio alti.

    Una volta vidi un Macintosh 2500 (old style 500+500 watt su 8 ohm) fare fumo dopo essere stato attaccato ad un paio di Apogee
    E' come dire: mettiamo un ampli 2A3 da 5 watt x canale su una cassa da 73 db di efficienza. Non ci vuole Einstein x capire che sarà un fallimento...

    Io non sono un detrattore dei Mac, visto che ne ho avuti parecchi, anche delle serie recenti su un secondo impianto, ma pensare di attaccare un Mac ad una cassa che ha un'impedenza molto bassa e magari pure con rotazioni di fase molto complicate, è follia pura

    Negli anni 70/80 l'accoppiata classica era Mac + JBL. Accoppiamento perfetto e cassa facile. Poi magari possono non piacere. Ma quello è un altro discorso
    un'altra accoppiata classica è con le klipsch..ma per pilotare le elettrostatiche con mcintosh bisogna essere masochisti..
    Laughing

    Acutus
    JuniorMember
    JuniorMember

    Numero di messaggi : 137
    Data d'iscrizione : 2015-10-24

    Re: Mc Intosh MA6600 + B&W804s: un matrimonio felice ?

    Post  Acutus on Wed Feb 10, 2016 3:17 pm

    Luca58 wrote:Io ho provato a casa mia il 6900 e con i pannelli delle Aerius non ce la faceva.


    Molto strano.
    Ti riporto le affermazioni, in senso opposto, di un ex proprietario delle Aerius che afferma su di un sito web: "Suonano con tutto, da 25 watt a valvole a 300 watt a mosfet, con la stessa autorevolezza, con lo stesso dettaglio e soprattutto con la stessa immensa e precisa scena sonora che si forma da subito, alla prima nota riprodotta".
    Vai a sapere chi ha ragione...
    Peraltro, per quello che può contare, ci sono numerose testimonianze sul tubo, che attestano che Martin Logan e Mcintosh vanno benissimo. E lo stesso dicasi per altri elettrostatici.


    Last edited by Acutus on Wed Feb 10, 2016 3:23 pm; edited 1 time in total

    lizard
    Pop Music Expert

    Numero di messaggi : 6361
    Data d'iscrizione : 2009-11-06
    Località : Augusta Taurinorum

    Re: Mc Intosh MA6600 + B&W804s: un matrimonio felice ?

    Post  lizard on Wed Feb 10, 2016 3:21 pm

    Acutus wrote:
    Vai a sapere chi ha ragione...
    chi a casa ha un mcintosh

    Acutus
    JuniorMember
    JuniorMember

    Numero di messaggi : 137
    Data d'iscrizione : 2015-10-24

    Re: Mc Intosh MA6600 + B&W804s: un matrimonio felice ?

    Post  Acutus on Wed Feb 10, 2016 3:26 pm

    lizard wrote:
    chi a casa ha un mcintosh

    Può avere un Mcintosh, ma deve avere anche i Martin Logan per dirlo.
    Sarebbe in ogni caso un'affermazione smentita dal fatto che l'accoppiamento è stato utilizzato anche in esposizioni importanti come testimonia la rete...

    carloc
    moderatore
    moderatore

    Numero di messaggi : 11989
    Data d'iscrizione : 2011-07-27
    Località : Busto Arsizio - Sabaudia (Scooterista)

    Re: Mc Intosh MA6600 + B&W804s: un matrimonio felice ?

    Post  carloc on Wed Feb 10, 2016 3:28 pm

    Acutus wrote:

    Può avere un Mcintosh, ma deve avere anche i Martin Logan per dirlo.
    Sarebbe in ogni caso un'affermazione smentita dal fatto che l'accoppiamento è stato utilizzato anche in esposizioni importanti come testimonia la rete...

    Che sia stato utilizzato, come testimonia la rete, non lo metto in dubbio.
    Che abbia suonato bene non saprei......


    _________________
    Rem tene verba sequentur

    Acutus
    JuniorMember
    JuniorMember

    Numero di messaggi : 137
    Data d'iscrizione : 2015-10-24

    Re: Mc Intosh MA6600 + B&W804s: un matrimonio felice ?

    Post  Acutus on Wed Feb 10, 2016 3:31 pm

    carloc wrote:

    Che sia stato utilizzato, come testimonia la rete, non lo metto in dubbio.
    Che abbia suonato bene non saprei......

    Ora incominciamo a ragionare. Se ne facciamo una questione di gusti va bene. Mi piace la timbrica, non mi piace la timbrica etc..
    Diverso è dire che non riesca a pilotare delle Aerius un ampli s.s. da 150 watt per canale!

    carloc
    moderatore
    moderatore

    Numero di messaggi : 11989
    Data d'iscrizione : 2011-07-27
    Località : Busto Arsizio - Sabaudia (Scooterista)

    Re: Mc Intosh MA6600 + B&W804s: un matrimonio felice ?

    Post  carloc on Wed Feb 10, 2016 3:39 pm

    Acutus wrote:

    Ora incominciamo a ragionare. Se ne facciamo una questione di gusti va bene. Mi piace la timbrica, non mi piace la timbrica etc..
    Diverso è dire che non riesca a pilotare delle Aerius un ampli s.s. da 150 watt per canale!

    In questi casi non è la potenza l'elemento determinante quanto la capacità di pilotare carichi non puramente resistivi con andamenti dell'impedenza che raggiungono valori molto bassi.
    In tali circostanze i Mc che sono dotati di trasformatori sull'uscita sono in enorme difficoltà.
    Andrebbe, quindi, valutato il carico collegato all'ampli per poter esprimere un giudizio tecnico più aderente alla realtà.


    _________________
    Rem tene verba sequentur

    lizard
    Pop Music Expert

    Numero di messaggi : 6361
    Data d'iscrizione : 2009-11-06
    Località : Augusta Taurinorum

    Re: Mc Intosh MA6600 + B&W804s: un matrimonio felice ?

    Post  lizard on Wed Feb 10, 2016 3:57 pm

    carloc wrote:

    In questi casi non è la potenza l'elemento determinante quanto la capacità di pilotare carichi non puramente resistivi con andamenti dell'impedenza che raggiungono valori molto bassi.
    In tali circostanze i Mc che sono dotati di trasformatori sull'uscita sono in enorme difficoltà.
    Andrebbe, quindi, valutato il carico collegato all'ampli per poter esprimere un giudizio tecnico più aderente alla realtà.

    per esempio il mc 2105 da 100W fa il solletico alle 3/5a..che elettrostatiche non sono tanto..

    Roby65
    Senior Member
    Senior Member

    Numero di messaggi : 1184
    Data d'iscrizione : 2009-06-27

    Re: Mc Intosh MA6600 + B&W804s: un matrimonio felice ?

    Post  Roby65 on Wed Feb 10, 2016 5:31 pm

    Qualche anno fa, insieme ad un mio amico possessore di un MC MA7000, abbiamo fatto delle prove di diffusori portandoci dietro l'integratone. All'ascolto il MC passava dal pessimo al discreto in base ai diffusori collegati. L'elenco dei diffusori provati è lunghetto, ma vi dico che ha fatto il solletico perfino ad una coppia di Dynaudio Special 25 che ad esso accoppiate sembravano delle radioline...
    Anche se neofita, era un grande fanatico del marchio...adesso il mio amico è un ex possessore di Mc... e ascolta felicemente con un Burmester 032! Laughing




    Luca58
    Hi-End Member
    Hi-End Member

    Numero di messaggi : 8276
    Data d'iscrizione : 2009-07-15
    Località : Baracchina bianca

    Re: Mc Intosh MA6600 + B&W804s: un matrimonio felice ?

    Post  Luca58 on Wed Feb 10, 2016 7:13 pm

    Acutus wrote:


    Molto strano.
    Ti riporto le affermazioni, in senso opposto, di un ex proprietario delle Aerius che afferma su di un sito web: "Suonano con tutto, da 25 watt a valvole a 300 watt a mosfet, con la stessa autorevolezza, con lo stesso dettaglio e soprattutto con la stessa immensa e precisa scena sonora che si forma da subito, alla prima nota riprodotta".
    Vai a sapere chi ha ragione...
    Peraltro, per quello che può contare, ci sono numerose testimonianze sul tubo, che attestano che Martin Logan e Mcintosh vanno benissimo. E lo stesso dicasi per altri elettrostatici.

    Forse dovresti leggere quello che ho scritto poco prima del tuo messaggio.

    Per quanto riguarda le Aerius e' vero che suonano con ampli di varia potenza, ma la potenza non e' tutto; io le ho mandate bene con un valvolare Audio Innovations 700 da 25 W e con un finale Sanders da 400 W su 8 ohm. Ma questo non vuol dire niente perche' mentre il 6900 rendeva voci maschili molto belle (woofer) le voci femminili erano inconsistenti e fiacche. Io adesso uso le Aerius con un Jeff Rowland M1 da 60 W su 8 ohm, che e' perfetto ed infatti le voci sono perfette.

    Come ho scritto, non metto in dubbio che altri McIntosh vadano bene con altre Martin Logan (come il caso che citi e che e' quello che ho citato anche io prima) ma il 6900 con le Aerius 'gna fa.  Se non ci credi prova.

    P.s. => " 'gna fa" non vuol dire che non sia un buon ampli: vuol dire che ha caratteristiche non adatte alle Aerius.


    _________________
    Keep your ears honest: Listen to live, unamplified music every week.

      Current date/time is Sun Dec 04, 2016 12:53 am