Pls select your own language, using the translator in the left-hand corner
AA Verdi Cento vs AA Puccini Anniversary
Il Gazebo Audiofilo

The Italian Forum for HI-FI, Music, DAC, Headphones And Cables

    AA Verdi Cento vs AA Puccini Anniversary

    Share
    avatar
    Enjoy
    JuniorMember
    JuniorMember

    Numero di messaggi : 239
    Data d'iscrizione : 2012-12-20
    Età : 44

    AA Verdi Cento vs AA Puccini Anniversary

    Post  Enjoy on Wed Feb 15, 2017 9:08 pm

    Salve a tutti,
    fatte le dovute considerazioni, mi piacerebbe discutere, se mai ce ne fossero le condizioni, circa le differenze tra i due prodotti. Che ne pensate?

    avatar
    aircooled
    Suonologo
    Suonologo

    Numero di messaggi : 32444
    Data d'iscrizione : 2008-12-20
    Località : AIRTECHLANDIA

    Re: AA Verdi Cento vs AA Puccini Anniversary

    Post  aircooled on Thu Feb 16, 2017 9:18 am

    Non hanno nulla in comune a parte una parte di brand la vedo dura fare confronti


    _________________

     
    il meglio va solo con il meglio e non è un caso

    la calunnia disdegna i mediocri e si afferra ai grandi
     

    non discutere mai con un idiota, ti trascina al suo livello e poi ti batte con l'esperienza - ricorda chi sa fa chi non sa insegna
     
    Showroom AIRTECH via XX Settembre 12 San Giuliano Terme PI cell 3393521936 fisso 050818821 dalle 16.00 alle 19.00 dal martedi al sabato
    mail bertini63@virgilio.it
    avatar
    Luca58
    Hi-End Member
    Hi-End Member

    Numero di messaggi : 8663
    Data d'iscrizione : 2009-07-15
    Località : Terrazza Mascagni

    Re: AA Verdi Cento vs AA Puccini Anniversary

    Post  Luca58 on Thu Feb 16, 2017 10:37 am

    Enjoy wrote:   Salve a tutti,
    fatte le dovute considerazioni, mi piacerebbe discutere, se mai ce ne fossero le condizioni, circa le differenze tra i due prodotti. Che ne pensate?


    Io li ho ascoltati entrambi ma non a confronto diretto; il resto della catena era comunque simile. Le mie impressioni sono state queste:

    - Il Verdi 100 e' un ottimo apparecchio dall'impostazione tradizionale (credo che la sezione pre sia a valvole), dalla timbrica rotonda e piacevole e dall'ottima capacita' di pilotaggio finche' i W sono sufficienti;

    - Il Puccini Anniversary ha una timbrica secondo me rivoluzionaria per uno ss che non e' facile descrivere perche' ha un po' i pregi dello ss e delle valvole contemporaneamente; tra gli ss ho sentito questa cosa solo dal superiore Maestro Anniversary. La trasparenza e' notevole e credo possa pilotare ben piu' dei W che dichiara.


    _________________
    Keep your ears honest: Listen to live, unamplified music every week.
    avatar
    Enjoy
    JuniorMember
    JuniorMember

    Numero di messaggi : 239
    Data d'iscrizione : 2012-12-20
    Età : 44

    Re: AA Verdi Cento vs AA Puccini Anniversary

    Post  Enjoy on Thu Feb 16, 2017 12:56 pm

    Air, non ho dubbi che sono profondamente diversi, ma comunque fanno "lo stesso mestiere"


    Luca, io purtroppo (anzi, per fortuna visto come suona ) ho ascoltato il solo Puccini Anniversary e non posso che mettermi in coda a tutti coloro che ne tessono le lodi.

    Mi permettono di linkare un paio di video:

    https://youtu.be/Qx2bvf3bS1g

    https://youtu.be/aw9BCnczxzg

    https://youtu.be/DMgzyV8uCwg


    Ovviamente lungi da me che vogliano essere da prova per qualcosa, ma mi ricordano uno dei migliori ascolti che abbia mai fatto (a prezzi umani intendo).


    Pero` il Verdi mi ha da sempre incuriosito, appena avro` finito si sistemare la pratica casa, non e` escluso che ne possa cercarne uno usato per ascoltarlo, pero` intanto cercavo di capirci qualocosa di piu` per quanto possibile.

    E` sempre la solita solfa, chi abita a Roma o Milano (e simili), prende, si fa un giro per negozi, magari porta anche qualcosa a casa per prova, eventualmente cambia, ecc. ecc. Per chi come me non ha negozi forniti nei paragi. e` sempre maledettamente difficile scegliere.





    _________________
    CDP: Marantz SA7001 - Network Player: Cabasse Stream Source - Ampli: System Fidelity SA-370 - Diffusori: Cabasse MT 31 Alderney - Cavi: autocostruiti TNT-Audio - Mobiletto: Norston Bergen 2
    avatar
    Luca58
    Hi-End Member
    Hi-End Member

    Numero di messaggi : 8663
    Data d'iscrizione : 2009-07-15
    Località : Terrazza Mascagni

    Re: AA Verdi Cento vs AA Puccini Anniversary

    Post  Luca58 on Thu Feb 16, 2017 1:14 pm

    Hai perfettamente ragione ma non siamo piu' negli anni '90 e il problema esiste un po' ovunque; io ho potuto ascoltare un po' tutti i prodotti AA, Airtech e BCD perche' abito a un tiro di schioppo dal progettista.

    I gusti personali in queste cose sono fondamentali e devi scegliere dopo averli ascoltati. Stai comunque attento ad ascoltarli in condizioni ottimali perche' le compensazioni sono sempre in agguato. Tieni inoltre presente una cosa fondamentale e cioe' che nei video che hai linkato tutto era posizionato su un mobile BCD, che fa esprimere al massimo le elettroniche, al punto che io lo considero il primo acquisto definitivo da fare per qualunque catena .

    Se comunque ti e' piaciuto il Puccini credo che apprezzerai di meno il Verdi perche' hai fatto un salto oggettivo e indietro non si torna. L'unico consiglio che mi sento di darti e' di non ascoltare il Maestro... Laughing


    _________________
    Keep your ears honest: Listen to live, unamplified music every week.
    avatar
    Enjoy
    JuniorMember
    JuniorMember

    Numero di messaggi : 239
    Data d'iscrizione : 2012-12-20
    Età : 44

    Re: AA Verdi Cento vs AA Puccini Anniversary

    Post  Enjoy on Thu Feb 16, 2017 2:08 pm

    Ad ascoltare il Maestro non ci penso proprio.....mi conosco troppo bene!!!!
    avatar
    aircooled
    Suonologo
    Suonologo

    Numero di messaggi : 32444
    Data d'iscrizione : 2008-12-20
    Località : AIRTECHLANDIA

    Re: AA Verdi Cento vs AA Puccini Anniversary

    Post  aircooled on Thu Feb 16, 2017 5:37 pm

    il verdone è un apparecchio con un rapporto qualità/prezzo notevole con ottime caratteristiche di pilotaggio nella sua fascia di mercato e ben costruito, insomma un apparecchio che come si dice nel settore ha fatto molte vittime sunny l'Anniversary nasce con lo scopo preciso di riproporre a distanza di 20 anni un accrocco che come il suo predecessore Puccini 40 cambiasse le carte in tavola in fatto di piccoli ampli, e a quanto mi risulta lo scopo è stato centrato, come per il suo predecessore servirà del tempo prima che le masse si accorgano di lui ma visto che sta seguendo passo passo le orme del vecchio puccio il dado è tratto, in buona sostanza sono si come dici 2 ampli che fanno la stessa cosa ma profondamente diversi fin dal cavo di alimentazione, uno predilige il rapporto qualità/prezzo per sfondare nel mercato l'altro non guarda al mercato ma solo alle prestazioni pure infischiandosene della fascia di prezzo e del mercato conseguente, che cosa intendo dire per meglio capirsi vediamo cosa successe all'epoca del primo puccio costava 900.000 lire ottimo uno direbbe visto come suonava sunny sbagliato invece chi usciva dal solito jap non capiva il modo di proporsi del 40 e quindi non lo comprava, chi capiva come suonava non se lo cagava di striscio perchè costando poco non poteva certo cambiare un ampli milionario con uno da poche centinaia di lirette per questo a ruota nacque il puccio 50 che costava di più e sfoggiava una timbro perfetto per quella fascia di mercato, fu un successone, dopo un paio di anni una rivista inglese (succede mai con quelle italiche ) mise a confronto una decina di ampli compreso pre e finali fino a un costo se non ricordo male sui 7 milioni di lirette, conclusione il puccio si becco 5 stelle risultando uno dei migliori in assoluto per non parlare poi del prezzo a cui veniva offerto dopo quella prova le vendite del 40 esplosero santa a distanza di più di 20 anni a volte si trovano dei Puccini 40 in vendita a 300/350 euro prezzo molto vicino al nuovo scontato santa santa santa l'Anniversary ripropone in chiave moderna con ancora più aggressività tecnica quel concetto di ampli fatto per suonare in un certo modo infischiandosene della fascia di mercato in cui il prezzo lo colloca.......


    _________________

     
    il meglio va solo con il meglio e non è un caso

    la calunnia disdegna i mediocri e si afferra ai grandi
     

    non discutere mai con un idiota, ti trascina al suo livello e poi ti batte con l'esperienza - ricorda chi sa fa chi non sa insegna
     
    Showroom AIRTECH via XX Settembre 12 San Giuliano Terme PI cell 3393521936 fisso 050818821 dalle 16.00 alle 19.00 dal martedi al sabato
    mail bertini63@virgilio.it
    avatar
    Enjoy
    JuniorMember
    JuniorMember

    Numero di messaggi : 239
    Data d'iscrizione : 2012-12-20
    Età : 44

    Re: AA Verdi Cento vs AA Puccini Anniversary

    Post  Enjoy on Fri Feb 17, 2017 10:27 am

    Luca58 wrote:Tieni inoltre presente una cosa fondamentale e cioe' che nei video che hai linkato tutto era posizionato su un mobile BCD, che fa esprimere al massimo le elettroniche, al punto che io lo considero il primo acquisto definitivo da fare per qualunque catena   .

    Pienamente d'accordo, ricordo ancora il giorno in cui passai da un mobiletto un po` cosi` al Nortsone, appena attaccato Confortably Numb ero girato di schiena a raccogliere gli imballi del mobiletto e mi sono girato impressionato dal come si fosse definita la scena, era spettacolarmente centrata...ed al tempo suonavo con un Trends Audio TA10!!!! cheers


    _________________
    CDP: Marantz SA7001 - Network Player: Cabasse Stream Source - Ampli: System Fidelity SA-370 - Diffusori: Cabasse MT 31 Alderney - Cavi: autocostruiti TNT-Audio - Mobiletto: Norston Bergen 2
    avatar
    Enjoy
    JuniorMember
    JuniorMember

    Numero di messaggi : 239
    Data d'iscrizione : 2012-12-20
    Età : 44

    Re: AA Verdi Cento vs AA Puccini Anniversary

    Post  Enjoy on Fri Feb 17, 2017 10:35 am

    aircooled wrote:il verdone è un apparecchio con un rapporto qualità/prezzo notevole con ottime caratteristiche di pilotaggio nella sua fascia di mercato e ben costruito, insomma un apparecchio che come si dice nel settore ha fatto molte vittime sunny l'Anniversary nasce con lo scopo preciso di riproporre a distanza di 20 anni un accrocco che come il suo predecessore Puccini 40 cambiasse le carte in tavola in fatto di piccoli ampli, e a quanto mi risulta lo scopo è stato centrato, come per il suo predecessore servirà del tempo prima che le masse si accorgano di lui ma visto che sta seguendo passo passo le orme del vecchio puccio il dado è tratto, in buona sostanza sono si come dici 2 ampli che fanno la stessa cosa ma profondamente diversi fin dal cavo di alimentazione, uno predilige il rapporto qualità/prezzo per sfondare nel mercato l'altro non guarda al mercato ma solo alle prestazioni pure infischiandosene della fascia di prezzo e del mercato conseguente, che cosa intendo dire per meglio capirsi vediamo cosa successe all'epoca del primo puccio costava 900.000 lire ottimo uno direbbe visto come suonava sunny sbagliato invece chi usciva dal solito jap non capiva il modo di proporsi del 40 e quindi non lo comprava, chi capiva come suonava non se lo cagava di striscio perchè costando poco non poteva certo cambiare un ampli milionario con uno da poche centinaia di lirette per questo a ruota nacque il puccio 50 che costava di più e sfoggiava una timbro perfetto per quella fascia di mercato, fu un successone, dopo un paio di anni una rivista inglese (succede mai con quelle italiche ) mise a confronto una decina di ampli compreso pre e finali fino a un costo se non ricordo male sui 7 milioni di lirette, conclusione il puccio si becco 5 stelle risultando uno dei migliori in assoluto per non parlare poi del prezzo a cui veniva offerto dopo quella prova le vendite del 40 esplosero santa a distanza di più di 20 anni a volte si trovano dei Puccini 40 in vendita a 300/350 euro prezzo molto vicino al nuovo scontato santa santa santa l'Anniversary ripropone in chiave moderna con ancora più aggressività tecnica quel concetto di ampli fatto per suonare in un certo modo infischiandosene della fascia di mercato in cui il prezzo lo colloca.......

    Commento all'altezza della tua fama Air cheers , che tra l'altro conferma una mia supposizione, ovvero che il Puccini puo` essere un punto di arrivo per chi come me abita in un condominio (almeno per adesso) che a 70db gia` la vicina viene a rompere! Il Verdi puo` essere un step intermedio, a buon mercato e facilmente rivendibile, magari sistemato con tutte quelle cosine di cui ci hai parlato.

    Domanda: una delle cose che mi ha colpito e` la capacita` del Puccini di suonare a bassissimo volume (un solo led acceso per intenderci) riproducendo comunque piu` che dignitosamente tutto il segnale, ideale per me che durante la settimana sono fuori casa fino a sera. Come si comporta in materia il Verdi?



    _________________
    CDP: Marantz SA7001 - Network Player: Cabasse Stream Source - Ampli: System Fidelity SA-370 - Diffusori: Cabasse MT 31 Alderney - Cavi: autocostruiti TNT-Audio - Mobiletto: Norston Bergen 2
    avatar
    Banano
    Hi-End Member
    Hi-End Member

    Numero di messaggi : 11141
    Data d'iscrizione : 2008-12-22
    Età : 40
    Località : ...al mare....ma dall'altra parte!

    Re: AA Verdi Cento vs AA Puccini Anniversary

    Post  Banano on Fri Feb 17, 2017 12:26 pm

    Enjoy wrote:
    Domanda: una delle cose che mi ha colpito e` la capacita` del Puccini di suonare a bassissimo volume (un solo led acceso per intenderci) riproducendo comunque piu` che dignitosamente tutto il segnale, ideale per me che durante la settimana sono fuori casa fino a sera. Come si comporta in materia il Verdi?


    Io uso il Verdi nelle ore serali e pertanto mi vedo nella tua situazione. Devo dire che il suo stile è quasi migliore a basso volume che esagerando...a basso volume riesce con delicatezza a tirar fuori delle cose ottime. D'altronde il Verdone ha un'ottima sezione pre che mette in risalto la scena...così per dire una minchiata posso dire che assomiglia ad un classe A.... insomma...non sempre la pressione è sinonimo di bellezza...a volte è piacevole pure la delicatezza!


    _________________
    Il mio Impianto
    http://www.ilgazeboaudiofilo.com/t14-l-impianto-di-bananetto?highlight=bananetto

    [i]In caso di bisogno leggere il REGOLAMENTO del forum.
    avatar
    Luca58
    Hi-End Member
    Hi-End Member

    Numero di messaggi : 8663
    Data d'iscrizione : 2009-07-15
    Località : Terrazza Mascagni

    Re: AA Verdi Cento vs AA Puccini Anniversary

    Post  Luca58 on Fri Feb 17, 2017 12:49 pm

    Banano wrote:

    Io uso il Verdi nelle ore serali e pertanto mi vedo nella tua situazione. Devo dire che il suo stile è quasi migliore a basso volume che esagerando...a basso volume riesce con delicatezza a tirar fuori delle cose ottime.

    In genere quando un impianto riesce a suonare bene a basso volume - cioe' mantenendo la risposta spettrale praticamente invariata - vuol dire che ha ottimi componenti ben scelti per lavorare l'uno con l'altro. Se poi ad alto volume peggiora forse dipende da una richiesta gravosa delle casse rispetto all'impostazione dell'ampli; ma credo che sia a basso volume che si debba giudicare la qualita' del tutto, come sosteneva anche Imai di Audio Tekne.

    Se l'impianto appaga anche suonando a basso volume e nemmeno si fa caso a che volume sia impostato il potenziometro l'impianto non va piu' toccato! Laughing


    _________________
    Keep your ears honest: Listen to live, unamplified music every week.
    avatar
    Enjoy
    JuniorMember
    JuniorMember

    Numero di messaggi : 239
    Data d'iscrizione : 2012-12-20
    Età : 44

    Re: AA Verdi Cento vs AA Puccini Anniversary

    Post  Enjoy on Fri Feb 17, 2017 12:54 pm

    Banano wrote:Io uso il Verdi nelle ore serali e pertanto mi vedo nella tua situazione. Devo dire che il suo stile è quasi migliore a basso volume che esagerando...a basso volume riesce con delicatezza a tirar fuori delle cose ottime. D'altronde il Verdone ha un'ottima sezione pre che mette in risalto la scena...così per dire una minchiata posso dire che assomiglia ad un  classe A.... insomma...non sempre la pressione è sinonimo di bellezza...a volte è piacevole pure la delicatezza!

    Ottima notizia! cheers

    Vedevo il tuo impianto in foto, ti posso chiedere dove hai fatto passare il cavo del diffusore di dx?



    _________________
    CDP: Marantz SA7001 - Network Player: Cabasse Stream Source - Ampli: System Fidelity SA-370 - Diffusori: Cabasse MT 31 Alderney - Cavi: autocostruiti TNT-Audio - Mobiletto: Norston Bergen 2
    avatar
    aircooled
    Suonologo
    Suonologo

    Numero di messaggi : 32444
    Data d'iscrizione : 2008-12-20
    Località : AIRTECHLANDIA

    Re: AA Verdi Cento vs AA Puccini Anniversary

    Post  aircooled on Fri Feb 17, 2017 1:34 pm

    Stamane mi chiamato un amico che ha un Verdone da vendere se interssa ti passo il numero


    _________________

     
    il meglio va solo con il meglio e non è un caso

    la calunnia disdegna i mediocri e si afferra ai grandi
     

    non discutere mai con un idiota, ti trascina al suo livello e poi ti batte con l'esperienza - ricorda chi sa fa chi non sa insegna
     
    Showroom AIRTECH via XX Settembre 12 San Giuliano Terme PI cell 3393521936 fisso 050818821 dalle 16.00 alle 19.00 dal martedi al sabato
    mail bertini63@virgilio.it
    avatar
    Enjoy
    JuniorMember
    JuniorMember

    Numero di messaggi : 239
    Data d'iscrizione : 2012-12-20
    Età : 44

    Re: AA Verdi Cento vs AA Puccini Anniversary

    Post  Enjoy on Fri Feb 17, 2017 2:09 pm

    aircooled wrote:Stamane mi chiamato un amico che ha un Verdone da vendere se interssa ti passo il numero

    Magari grazie, lo conosci bene?


    _________________
    CDP: Marantz SA7001 - Network Player: Cabasse Stream Source - Ampli: System Fidelity SA-370 - Diffusori: Cabasse MT 31 Alderney - Cavi: autocostruiti TNT-Audio - Mobiletto: Norston Bergen 2
    avatar
    aircooled
    Suonologo
    Suonologo

    Numero di messaggi : 32444
    Data d'iscrizione : 2008-12-20
    Località : AIRTECHLANDIA

    Re: AA Verdi Cento vs AA Puccini Anniversary

    Post  aircooled on Fri Feb 17, 2017 2:35 pm

    Conosco troppa gente per ricordarmi il grado di conoscenza di tutti sunny ti mando il numero poi vedi te


    _________________

     
    il meglio va solo con il meglio e non è un caso

    la calunnia disdegna i mediocri e si afferra ai grandi
     

    non discutere mai con un idiota, ti trascina al suo livello e poi ti batte con l'esperienza - ricorda chi sa fa chi non sa insegna
     
    Showroom AIRTECH via XX Settembre 12 San Giuliano Terme PI cell 3393521936 fisso 050818821 dalle 16.00 alle 19.00 dal martedi al sabato
    mail bertini63@virgilio.it
    avatar
    Banano
    Hi-End Member
    Hi-End Member

    Numero di messaggi : 11141
    Data d'iscrizione : 2008-12-22
    Età : 40
    Località : ...al mare....ma dall'altra parte!

    Re: AA Verdi Cento vs AA Puccini Anniversary

    Post  Banano on Fri Feb 17, 2017 5:14 pm

    Enjoy wrote:
    Banano wrote:Io uso il Verdi nelle ore serali e pertanto mi vedo nella tua situazione. Devo dire che il suo stile è quasi migliore a basso volume che esagerando...a basso volume riesce con delicatezza a tirar fuori delle cose ottime. D'altronde il Verdone ha un'ottima sezione pre che mette in risalto la scena...così per dire una minchiata posso dire che assomiglia ad un  classe A.... insomma...non sempre la pressione è sinonimo di bellezza...a volte è piacevole pure la delicatezza!

    Ottima notizia! cheers

    Vedevo il tuo impianto in foto, ti posso chiedere dove hai fatto passare il cavo del diffusore di dx?


    Ciao Grazie! il cavo passa sottoterra....nel momento della ristrutturazione ho predisposto delle canale a pavimento ....il bello di progettarsi casa!

    @ Luca: non ho mai detto che il Verdi suoni male a volume alto, anzi!..quando alzo ne gode tutto il vicinato!...per fortuna ho spessorato fonoinsonorizzato la parete a confine!


    _________________
    Il mio Impianto
    http://www.ilgazeboaudiofilo.com/t14-l-impianto-di-bananetto?highlight=bananetto

    [i]In caso di bisogno leggere il REGOLAMENTO del forum.
    avatar
    roccacci
    Senior Member
    Senior Member

    Numero di messaggi : 686
    Data d'iscrizione : 2010-04-17
    Età : 61
    Località : Sicilia

    Re: AA Verdi Cento vs AA Puccini Anniversary

    Post  roccacci on Fri Feb 17, 2017 6:58 pm

    Banano wrote:

    Io uso il Verdi nelle ore serali e pertanto mi vedo nella tua situazione. Devo dire che il suo stile è quasi migliore a basso volume che esagerando...a basso volume riesce con delicatezza a tirar fuori delle cose ottime. D'altronde il Verdone ha un'ottima sezione pre che mette in risalto la scena...così per dire una minchiata posso dire che assomiglia ad un  classe A.... insomma...non sempre la pressione è sinonimo di bellezza...a volte è piacevole pure la delicatezza!


    _________________
    Rocco
    avatar
    roccacci
    Senior Member
    Senior Member

    Numero di messaggi : 686
    Data d'iscrizione : 2010-04-17
    Età : 61
    Località : Sicilia

    Re: AA Verdi Cento vs AA Puccini Anniversary

    Post  roccacci on Fri Feb 17, 2017 7:01 pm

    Luca58 wrote:

    In genere quando un impianto riesce a suonare bene a basso volume - cioe' mantenendo la risposta spettrale praticamente invariata - vuol dire che ha ottimi componenti ben scelti per lavorare l'uno con l'altro. Se poi ad alto volume peggiora forse dipende da una richiesta gravosa delle casse rispetto all'impostazione dell'ampli; ma credo che sia a basso volume che si debba giudicare la qualita' del tutto, come sosteneva anche Imai di Audio Tekne.

    Se l'impianto appaga anche suonando a basso volume e nemmeno si fa caso a che volume sia impostato il potenziometro l'impianto non va piu' toccato! Laughing
    Anche ad alto volume, ma mai oltre ore 12,  nessun problema cheers cheers


    _________________
    Rocco
    avatar
    Luca58
    Hi-End Member
    Hi-End Member

    Numero di messaggi : 8663
    Data d'iscrizione : 2009-07-15
    Località : Terrazza Mascagni

    Re: AA Verdi Cento vs AA Puccini Anniversary

    Post  Luca58 on Fri Feb 17, 2017 7:06 pm

    Non volevo dire che ad alto volume non andasse bene, anche perche' ho visto gli effetti del Verdone. Un mio amico con un Verdi 100 Airtech a manetta ha fatto letteralmente "sputare" la parte interna dei coni a delle B&W...   Air dovrebbe avere ancora le foto.

    Resta comunque valido il test a basso volume per qualsiasi impianto, almeno per mia esperienza.


    _________________
    Keep your ears honest: Listen to live, unamplified music every week.
    avatar
    Enjoy
    JuniorMember
    JuniorMember

    Numero di messaggi : 239
    Data d'iscrizione : 2012-12-20
    Età : 44

    Re: AA Verdi Cento vs AA Puccini Anniversary

    Post  Enjoy on Fri Feb 24, 2017 3:53 pm

    Banano wrote:Ciao Grazie! il cavo passa sottoterra....nel momento della ristrutturazione ho predisposto delle canale a pavimento ....il bello di progettarsi casa!


    Un mito!


    _________________
    CDP: Marantz SA7001 - Network Player: Cabasse Stream Source - Ampli: System Fidelity SA-370 - Diffusori: Cabasse MT 31 Alderney - Cavi: autocostruiti TNT-Audio - Mobiletto: Norston Bergen 2

    gianpiero
    JuniorMember
    JuniorMember

    Numero di messaggi : 277
    Data d'iscrizione : 2013-03-20
    Età : 38
    Località : Milano

    Re: AA Verdi Cento vs AA Puccini Anniversary

    Post  gianpiero on Mon Feb 27, 2017 1:30 pm

    Verdi 100 ne conservo un bel ricordo..lo ascoltavo con le monitor audio rx8. ho acquistato dettaglio e miglior immagine sostituendo le valvole con delle GoldLion con i pin dorati per intenderci,avevano un guadagno più alto ma il suono che ne usciva era più cristallino.
    Se non fosse per la microfonicità che avevo io nella mia rete elettrica l' avrei tenuto..
    per chi sostiene che suoni come un classe A non posso che smentirlo..
    con quest'ultimo tutt'altra musica e armoniche ma anche un altro costo.
    un bel 9 su 10 per l'Italiano come rapporto qualità/prezzo

      Current date/time is Thu Oct 19, 2017 7:54 pm