Pls select your own language, using the translator in the left-hand corner
DAC LKS MH DA004
Il Gazebo Audiofilo

The Italian Forum for HI-FI, Music, DAC, Headphones And Cables

    DAC LKS MH DA004

    Share
    avatar
    Michelino
    Member
    Member

    Numero di messaggi : 8
    Data d'iscrizione : 2017-11-24

    DAC LKS MH DA004

    Post  Michelino on Tue Feb 13, 2018 6:34 pm

    Salve a tutti, sto cercando delle recensioni/prove del DAC della LKS (cinese) modello MH DA004.
    Ho provato a chiedere ad un importatore tedesco che sostiene ci siano molte review in rete, ma io non ne ho trovate di complete e dettagliate.

    Ho visto che ha uscite XLR, e sarei curioso di confrontarlo con un Audio Research DAC8 collegato ad un pre Audio Research Ref5 con cavi XLR Transparent Reference.

    Sto perdendo tempo?

    Grazie
    Michelino
    avatar
    mantraone
    JuniorMember
    JuniorMember

    Numero di messaggi : 403
    Data d'iscrizione : 2016-12-17
    Età : 51
    Località : Casalecchio di Reno

    Re: DAC LKS MH DA004

    Post  mantraone on Tue Feb 13, 2018 9:38 pm

    Michelino wrote:Salve a tutti, sto cercando delle recensioni/prove del DAC della LKS (cinese) modello MH DA004.
    Ho provato a chiedere ad un importatore tedesco che sostiene ci siano molte review in rete, ma io non ne ho trovate di complete e dettagliate.

    Ho visto che ha uscite XLR, e sarei curioso di confrontarlo con un Audio Research DAC8 collegato ad un pre Audio Research Ref5 con cavi XLR Transparent Reference.

    Sto perdendo tempo?

    Grazie
    Michelino

    Se guardi, ne abbiamo parlato parecchio, l'ho utilizzato per quasi un anno, è un buon DAC basato su un doppio Sabre 9038Pro.

    lo sto vendendo come usato, anche se non ho fatto ancora annunci perché ci sono 2 persone interessate che mi devono rispondere in settimana.

    nella fascia di prezzo attorno ai 1000 euro è sicuramente tra quelli che reputo meglio suonanti tra quelli che ho ascoltato e provato, molto equilibrato se la cava su tutti i generi musicali.

    se hai domande sono qui.


    _________________
    / Unison Research S6 / Rega Planar P3 / Lehmann Audio Black Cube SE II / Goldring 2300 / Aqua La Scala Mk2 Opto / JBL 580 Studio / Audioquest DragonFly Red / Creative Aurvana live 2 mod Spirit Labs / AKG k7xx / Roon Core / Cavi Zavfino e autocostruiti vari / System and Magic /
    avatar
    bibo01
    Senior Member
    Senior Member

    Numero di messaggi : 539
    Data d'iscrizione : 2011-12-05

    Re: DAC LKS MH DA004

    Post  bibo01 on Wed Feb 14, 2018 1:09 am

    Io lo uso mandando in playback tutto a DSD256 con HQPlayer.
    Mi va anche a DSD512, ma usa più risorse per cui ho scalato un poco.
    avatar
    mantraone
    JuniorMember
    JuniorMember

    Numero di messaggi : 403
    Data d'iscrizione : 2016-12-17
    Età : 51
    Località : Casalecchio di Reno

    Re: DAC LKS MH DA004

    Post  mantraone on Wed Feb 14, 2018 9:01 am

    ... tra l'altro ho provato il DAC 8 per un paio d'ore a casa mia. Il suo proprietario l'ha preferito come musicalità all'LKS.

    Seppur tecnologicamente molto superiore l'LKS (che arriva fino a DSD512), ha un suono più raffinato ma meno corposo del DAC8.

    purtroppo l'LKS non era ancora rodato per cui non riesco a fare un confronto completo. Il tutta sincerità se non ti interessa il DSD nativo mi terrei il DAC8


    _________________
    / Unison Research S6 / Rega Planar P3 / Lehmann Audio Black Cube SE II / Goldring 2300 / Aqua La Scala Mk2 Opto / JBL 580 Studio / Audioquest DragonFly Red / Creative Aurvana live 2 mod Spirit Labs / AKG k7xx / Roon Core / Cavi Zavfino e autocostruiti vari / System and Magic /
    avatar
    Michelino
    Member
    Member

    Numero di messaggi : 8
    Data d'iscrizione : 2017-11-24

    Re: DAC LKS MH DA004

    Post  Michelino on Wed Feb 14, 2018 7:02 pm

    Grazie delle informazioni. Concordo che il DAC8 può non essere raffinatissimo, ma complessivamente risulta molto bilanciato. Ho provato un NAGRA HD, sempre con transparent reference bilanciato. Indubbiamente c'è più dettaglio, ma il DAC8 risulta superiore in termini di apertura della scena sonora.
    Poi molto dipende dal resto del sistema. Al momento ascolto la liquida da un pc Windows 10 con foobar 2000 ed SSD con ASIO, ARC dac8, ARC Ref5, due Krell 600 mono evolution, diffusori Apogee DIVA restaurati da poco, cavi Transparent Reference. Credo di avere molto da imparare sulla liquida...
    Sapete se in Italia si può provare/acquistare il LKS?



    _________________
    Theta Compli CD&SACD / DAC ARC DAC8 / Pre ARC Reference 5 / Finali KRELL 600 Evolution Mono / Diffusori Apogee Diva / Cavi Transparent Reference XLR / Alimentazioni Shunyata ed autocostruiti
    avatar
    Telstar
    JuniorMember
    JuniorMember

    Numero di messaggi : 322
    Data d'iscrizione : 2012-04-16
    Località : Milano

    Re: DAC LKS MH DA004

    Post  Telstar on Thu Feb 15, 2018 12:17 am

    Michelino wrote:Credo di avere molto da imparare sulla liquida...

    Già :) Foobar e i driver ASIO fanno pena. Prova qualche altro player e wasapi o KS.


    _________________
    Fanless PC > XXhighend PCM@352,5k > Singxer f1 USB-i2s > Audio-gd DAC19DSP NOS mode > Siltech g5 RCA > My_ref_FE mono > Kubala Sosna Fascination > Albedo Aptica | 2 sub attivi in costruzione | cavi di alimentazione Lessloss e TNT-TTS
    avatar
    mantraone
    JuniorMember
    JuniorMember

    Numero di messaggi : 403
    Data d'iscrizione : 2016-12-17
    Età : 51
    Località : Casalecchio di Reno

    Re: DAC LKS MH DA004

    Post  mantraone on Thu Feb 15, 2018 8:01 am

    Michelino wrote:Grazie delle informazioni. Concordo che il DAC8 può non essere raffinatissimo, ma complessivamente risulta molto bilanciato. Ho provato un NAGRA HD, sempre con transparent reference bilanciato. Indubbiamente c'è più dettaglio, ma il DAC8 risulta superiore in termini di apertura della scena sonora.
    Poi molto dipende dal resto del sistema. Al momento ascolto la liquida da un pc Windows 10 con foobar 2000  ed SSD con ASIO, ARC  dac8, ARC Ref5, due Krell 600 mono evolution, diffusori Apogee DIVA restaurati da poco, cavi Transparent Reference. Credo di avere molto da imparare sulla liquida...
    Sapete se in Italia si può provare/acquistare il LKS?


    Direi di no, anch'io ho usato il distributore Tedesco.

    Se riesco questa settimana ascolto un LKS modificato da un amico, in confronto diretto con il mio originale, magari posto qui qualche impressione e commento.

    Riguardo alla liquida, sono mesi che ci "smeno" alla fine ho scelto un DAC con tecnologia R2R. Purtroppo dopo alcune prove ho concluso che gli R2R che suonano bene, sono quelli della fascia di prezzo doppia a quella dell'LKS.

    Se vedi abbiamo anche un 3D apposito dove abbiamo scritto parecchio.


    _________________
    / Unison Research S6 / Rega Planar P3 / Lehmann Audio Black Cube SE II / Goldring 2300 / Aqua La Scala Mk2 Opto / JBL 580 Studio / Audioquest DragonFly Red / Creative Aurvana live 2 mod Spirit Labs / AKG k7xx / Roon Core / Cavi Zavfino e autocostruiti vari / System and Magic /
    avatar
    phaeton
    Moderatore suonologo
    Moderatore suonologo

    Numero di messaggi : 8339
    Data d'iscrizione : 2010-08-27

    Re: DAC LKS MH DA004

    Post  phaeton on Thu Feb 15, 2018 8:35 am

    Telstar wrote:

    Già :) Foobar e i driver ASIO fanno pena.

       
     
    Telstar wrote:
    Prova qualche altro player e wasapi o KS.

         
         
    avatar
    lalosna
    Senior Member
    Senior Member

    Numero di messaggi : 822
    Data d'iscrizione : 2012-08-19
    Età : 56
    Località : Cit Türin

    Re: DAC LKS MH DA004

    Post  lalosna on Thu Feb 15, 2018 11:53 am

    Telstar wrote:

    Già :) Foobar e i driver ASIO fanno pena. Prova qualche altro player e wasapi o KS.

    Ma sei proprio sicuro, non mi pare sia così male, e Asio è per certo la via da seguire con Win...


    _________________
    Cerèa...
    avatar
    Michelino
    Member
    Member

    Numero di messaggi : 8
    Data d'iscrizione : 2017-11-24

    Re: DAC LKS MH DA004

    Post  Michelino on Thu Feb 15, 2018 1:35 pm

    lalosna wrote:

    Ma sei proprio sicuro, non mi pare sia così male, e Asio è per certo la via da seguire con Win...

    Poco male, stasera per cominciare installo WASAPI con FooBar e vi faccio sapere.
    A proposito, la prossima settimana spero di avere in prova per qualche giorno un DCS-Rossini con clock esterno...
    avatar
    mantraone
    JuniorMember
    JuniorMember

    Numero di messaggi : 403
    Data d'iscrizione : 2016-12-17
    Età : 51
    Località : Casalecchio di Reno

    Re: DAC LKS MH DA004

    Post  mantraone on Thu Feb 15, 2018 10:02 pm

    Michelino wrote:

    Poco male, stasera per cominciare installo WASAPI con FooBar e vi faccio sapere.
    A proposito, la prossima settimana spero di avere in prova per qualche giorno un DCS-Rossini con clock esterno...

    personalmente mi sono trovato bene con i drivers ASIO con windows 10, sia quando ho usato JRiver che ora con Roon.

    Il DCS Rossini DAC è sicuramente una macchina di alto livello, l'LKS non è confrontabile direi anche se sarei curioso di sentire alcune versioni modificate e collegate via interfaccia I2S dedicata.

    Se cerchi un DAC di qualità, permettimi di farti un giretto dai signori di Aqua Acustic per me sono macchine di riferimento, non dovrebbe essere difficile anche riuscire ad ascoltarli.


    _________________
    / Unison Research S6 / Rega Planar P3 / Lehmann Audio Black Cube SE II / Goldring 2300 / Aqua La Scala Mk2 Opto / JBL 580 Studio / Audioquest DragonFly Red / Creative Aurvana live 2 mod Spirit Labs / AKG k7xx / Roon Core / Cavi Zavfino e autocostruiti vari / System and Magic /
    avatar
    Michelino
    Member
    Member

    Numero di messaggi : 8
    Data d'iscrizione : 2017-11-24

    Re: DAC LKS MH DA004

    Post  Michelino on Sun Feb 18, 2018 6:31 pm

    mantraone wrote:

    personalmente mi sono trovato bene con i drivers ASIO con windows 10, sia quando ho usato JRiver che ora con Roon.

    Il DCS Rossini DAC è sicuramente una macchina di alto livello, l'LKS non è confrontabile direi anche se sarei curioso di sentire alcune versioni modificate e collegate via interfaccia I2S dedicata.

    Se cerchi un DAC di qualità, permettimi di farti un giretto dai signori di Aqua Acustic per me sono macchine di riferimento, non dovrebbe essere difficile anche riuscire ad ascoltarli.

    Grazie, farò un viaggio a Modena dove potrò ascoltare un DAC Aqua Acoustic, sperando che non costi una fortuna.

    Il problema dei DAC è che la tecnologia (sia SW che HW) si evolve a grande velocità.
    Sono quindi piuttosto restio ad investire diecine di migliaia di euro in un componente che rischia di diventare obsoleto in un paio di anni.
    E' per questo che ho iniziato ad interessarmi ai DAC sotto i 2-2.5Keuro, come LKS (basato sul 9036) o HOLO (R-2R).

    Non ho mai avuto l'opportunità di ascoltare con il mio impianto un DAC con tecnologia R-2R.
    A questo proposito se riesco a provare il Rossini... (la circuiteria suggerisce un schema "Ladder", anche se dalla DCS sostengono che il loro schema è diverso).

    Hai provato il LKS modificato?
    avatar
    phaeton
    Moderatore suonologo
    Moderatore suonologo

    Numero di messaggi : 8339
    Data d'iscrizione : 2010-08-27

    Re: DAC LKS MH DA004

    Post  phaeton on Sun Feb 18, 2018 6:41 pm

    i dCS usano una tecnologia proprietaria di conversione, molto lontana da un ladder sunny

    in pochissime parole, e' una conversione pdm a 16 livelli che lavora (se non ricordo male) a 3Ms/s, se vuoi approfondire cerca "ring dac dcs"
    avatar
    mantraone
    JuniorMember
    JuniorMember

    Numero di messaggi : 403
    Data d'iscrizione : 2016-12-17
    Età : 51
    Località : Casalecchio di Reno

    Re: DAC LKS MH DA004

    Post  mantraone on Sun Feb 18, 2018 8:25 pm

    Michelino wrote:

    Grazie, farò un viaggio a Modena dove potrò ascoltare un DAC Aqua Acoustic, sperando che non costi una fortuna.

    Il problema dei DAC è che la tecnologia (sia SW che HW) si evolve a grande velocità.
    Sono quindi piuttosto restio ad investire diecine di migliaia di euro in un componente che rischia di diventare obsoleto in un paio di anni.
    E' per questo che ho iniziato ad interessarmi ai DAC sotto i 2-2.5Keuro, come LKS (basato sul 9036) o HOLO (R-2R).

    Non ho mai avuto l'opportunità di ascoltare con il mio impianto un DAC con tecnologia R-2R.
    A questo proposito se riesco a provare il Rossini... (la circuiteria suggerisce un schema "Ladder", anche se dalla DCS sostengono che il loro schema è diverso).

    Hai provato il LKS modificato?

    Vedrai che l'ascolto dell'Aqua ne varrà la pena.

    Si ho ascoltato un confronto tra un LKS modificato e il mio, il risultato era notevole, soprattutto in gamma media la distinguibilità era migliorata di molto, i piani complessi che prima erano confusi erano molto più precisi. Dinamica generale migliore e anche la scena ne aveva guadagnato. Purtroppo quella che ho ascoltato è una modifica che costa quasi come il DAC, sembra però che si possa utilizzare un clock più economico e il risultato non dovrebbe essere "distantissimo"...



    _________________
    / Unison Research S6 / Rega Planar P3 / Lehmann Audio Black Cube SE II / Goldring 2300 / Aqua La Scala Mk2 Opto / JBL 580 Studio / Audioquest DragonFly Red / Creative Aurvana live 2 mod Spirit Labs / AKG k7xx / Roon Core / Cavi Zavfino e autocostruiti vari / System and Magic /
    avatar
    Michelino
    Member
    Member

    Numero di messaggi : 8
    Data d'iscrizione : 2017-11-24

    Re: DAC LKS MH DA004

    Post  Michelino on Mon Feb 19, 2018 11:01 am

    mantraone wrote:

    Vedrai che l'ascolto dell'Aqua ne varrà la pena.

    Si ho ascoltato un confronto tra un LKS modificato e il mio, il risultato era notevole, soprattutto in gamma media la distinguibilità era migliorata di molto, i piani complessi che prima erano confusi erano molto più precisi. Dinamica generale migliore e anche la scena ne aveva guadagnato. Purtroppo quella che ho ascoltato è una modifica che costa quasi come il DAC, sembra però che si possa utilizzare un clock più economico e il risultato non dovrebbe essere "distantissimo"...


    Ho ascoltato in negozio un DCS prima con clock interno, poi con clock esterno. Le differenze sono piccole con scene sonore semplici, il dettaglio forse aumenta con il clock esterno e si ha la sensazione che gli strumenti (compresa la voce femminile) siano piu' vividi. Ho ascoltato jazz a 44.1, 96, e 192KHz. Poi sono passato a brani piu' complessi con tanti strumenti molto distanti tra loro come accade con orchestre. Le Apogee Diva con emissione a 6 dipoli aiutano molto a riprodurre grandi palcosceni, ma in questo caso il clock esterno ha reso tutto tridimensionale con una localizzazione degli strumenti molto realistica e decisamente piu' gradevole.
    Se non ho frainteso il tuo ultimo post, credo che sia quello che descrivi con il LKS modificato. Aveva un nuovo clock od un clock esterno?


    _________________
    Theta Compli CD&SACD / DAC ARC DAC8 / Pre ARC Reference 5 / Finali KRELL 600 Evolution Mono / Diffusori Apogee Diva / Cavi Transparent Reference XLR / Alimentazioni Shunyata ed autocostruiti
    avatar
    mantraone
    JuniorMember
    JuniorMember

    Numero di messaggi : 403
    Data d'iscrizione : 2016-12-17
    Età : 51
    Località : Casalecchio di Reno

    Re: DAC LKS MH DA004

    Post  mantraone on Mon Feb 19, 2018 8:12 pm

    Michelino wrote:

    Ho ascoltato in negozio un DCS prima con clock interno, poi con clock esterno. Le differenze sono piccole con scene sonore semplici, il dettaglio forse aumenta con il clock esterno e si ha la sensazione che gli strumenti (compresa la voce femminile) siano piu' vividi. Ho ascoltato jazz a 44.1, 96, e 192KHz. Poi sono passato a brani piu' complessi con tanti strumenti molto distanti tra loro come accade con orchestre. Le Apogee Diva con emissione a 6 dipoli aiutano molto a riprodurre grandi palcosceni, ma in questo caso il clock esterno ha reso tutto tridimensionale con una localizzazione degli strumenti molto realistica e decisamente piu' gradevole.
    Se non ho frainteso il tuo ultimo post, credo che sia quello che descrivi con il LKS modificato. Aveva un nuovo clock od un clock esterno?

    No era stato sostituito quello interno con uno di qualità massima e modificate le relative alimentazioni.


    _________________
    / Unison Research S6 / Rega Planar P3 / Lehmann Audio Black Cube SE II / Goldring 2300 / Aqua La Scala Mk2 Opto / JBL 580 Studio / Audioquest DragonFly Red / Creative Aurvana live 2 mod Spirit Labs / AKG k7xx / Roon Core / Cavi Zavfino e autocostruiti vari / System and Magic /
    avatar
    Sadun
    Member
    Member

    Numero di messaggi : 37
    Data d'iscrizione : 2017-11-11
    Età : 64
    Località : Ravenna

    Re: DAC LKS MH DA004

    Post  Sadun on Wed Feb 21, 2018 12:02 pm

    Mi unisco ai commenti, pur non avendo esperienze variegate ed orecchie raffinate come le vostre.
    Ho un LKS 004 MH-DA004 da metà gennaio, preso direttamente dalla Cina. E' la versione con il re-clock opzionale "top" del convertitore Amanero.
    In breve: risente molto del rodaggio. All'inizio la timbrica era piuttosto "calda", cioè ricca di bassi e con medio-bassi un po' gonfi. Dopo un mese, mi sembra ancora un pochino "caldo", ma molto meno dell'inizio, e con ottimi medi ed alti, spazialità buona e buona distinzione dei piani sonori.
    Però lo mando con Daphile, e non con windows, fidelizer e foobar, che ho provato: la differenza nella spazialità è notevolissima, così come si sente la differenza tra una sorgente alimentata bene (batteria, lineare) o male (switching).
    Se proprio devo trovargli un difetto, è che viene venduto con il firmware dell'Amanero vers.1096c, che sotto Linux vede solo fino al DSD 64. Occorre upgradarlo alla versione 1099c, o forse la 2003be (che però non funziona con Windows - è da ottobre che dovrebbero uscire i nuovi driver ASIO, ma ancora non si sono visti). Tra un po' farò questo upgrade.
    Con windows già la versione 1096c riconosce e riproduce tutto.
    avatar
    Michelino
    Member
    Member

    Numero di messaggi : 8
    Data d'iscrizione : 2017-11-24

    Re: DAC LKS MH DA004

    Post  Michelino on Fri Feb 23, 2018 12:41 pm

    Sadun wrote:Mi unisco ai commenti, pur non avendo esperienze variegate ed orecchie raffinate come le vostre.
    Ho un LKS 004 MH-DA004 da metà gennaio, preso direttamente dalla Cina.  E' la versione con il re-clock opzionale "top" del convertitore Amanero.
    In breve:  risente molto del rodaggio. All'inizio la timbrica era piuttosto "calda", cioè ricca di bassi e con medio-bassi un po' gonfi. Dopo un mese, mi sembra ancora un pochino "caldo", ma molto meno dell'inizio, e con ottimi medi ed alti, spazialità buona e buona distinzione dei piani sonori.  
    Però lo mando con Daphile, e non con windows, fidelizer e foobar, che ho provato: la differenza nella spazialità è notevolissima, così come si sente la differenza tra una sorgente alimentata bene (batteria, lineare) o male (switching).
    Se proprio devo trovargli un difetto, è che viene venduto con il firmware dell'Amanero vers.1096c, che sotto Linux vede solo fino al DSD 64. Occorre upgradarlo alla versione 1099c, o forse la 2003be (che però non funziona con Windows - è da ottobre che dovrebbero uscire i nuovi driver ASIO, ma ancora non si sono visti). Tra un po' farò questo upgrade.  
    Con windows già la versione 1096c riconosce e riproduce tutto.

    La liquida la sento da un PC-i5 windows10 con SSD, Fidelizer e Foobar. Generalmente (quando me lo ricordo) mando il PC a batteria.
    Sinceramente non mi sembra che vada male.


    _________________
    Theta Compli CD&SACD / DAC ARC DAC8 / Pre ARC Reference 5 / Finali KRELL 600 Evolution Mono / Diffusori Apogee Diva / Cavi Transparent Reference XLR / Alimentazioni Shunyata ed autocostruiti
    avatar
    maxst67
    Member
    Member

    Numero di messaggi : 14
    Data d'iscrizione : 2013-06-29
    Età : 51
    Località : umbria

    Re: DAC LKS MH DA004

    Post  maxst67 on Wed Feb 28, 2018 4:50 pm

    Concordo per la necessita del rodaggio io l'ho tenuto acceso oltre cento ore e devo dire che a mio parere è notevole rispetto al Teac ud 501. Dettaglio, equilibrio, impatto, veramente di alto livello, considerando il Teac un best buy intorno ai 1000€
    avatar
    Sadun
    Member
    Member

    Numero di messaggi : 37
    Data d'iscrizione : 2017-11-11
    Età : 64
    Località : Ravenna

    Re: DAC LKS MH DA004

    Post  Sadun on Wed Feb 28, 2018 5:48 pm

    Non è che credo a tutto quello che leggo, ma la maggior parte dei (pochi) commenti che avevo letto sul web prima di
    acquistarlo dal punto di vista della qualità delle prestazioni lo collocavano molto, molto più su  - nella fascia equivalente
    ai 4-5000 euro.    
    Non so se sia vero; mi sono fidato e finora non mi sono pentito.   Buon ascolto a tutti


    _________________
    lettore McIntosh SACD301 - NB ASUS eeePC/Daphile - DAC LKS MH-DA004 - ampli AA Puccini Anniversary - diff. MartinLogan Montis - cavi segnale litz artigianali in argento - Sennheiser HD650 - VHF-MOS
    avatar
    Telstar
    JuniorMember
    JuniorMember

    Numero di messaggi : 322
    Data d'iscrizione : 2012-04-16
    Località : Milano

    Re: DAC LKS MH DA004

    Post  Telstar on Wed Feb 28, 2018 7:01 pm

    lalosna wrote:

    Ma sei proprio sicuro, non mi pare sia così male, e Asio è per certo la via da seguire con Win...

    Sì, asio ha senso solo se editi musica. Per riprodurla meglio andare dritti sl kernel di Windows (ks)


    _________________
    Fanless PC > XXhighend PCM@352,5k > Singxer f1 USB-i2s > Audio-gd DAC19DSP NOS mode > Siltech g5 RCA > My_ref_FE mono > Kubala Sosna Fascination > Albedo Aptica | 2 sub attivi in costruzione | cavi di alimentazione Lessloss e TNT-TTS

      Current date/time is Mon May 21, 2018 1:21 pm