Pls select your own language, using the translator in the left-hand corner
l'hardware di fonografo
Il Gazebo Audiofilo

The Italian Forum for HI-FI, Music, DAC, Headphones And Cables

l'hardware di fonografo

Condividi
fonografo
fonografo
JuniorMember
JuniorMember

Numero di messaggi : 183
Data d'iscrizione : 23.10.18
Località : Rimini

l'hardware di fonografo

Messaggio  fonografo il Sab Ott 27 2018, 19:10








Inserisco volentieri le foto del materiale.........


pre Marantz SC11S1
finali Marantz 2xSM11S1 (in modalità a ponte)
diffusori Kef 105.1 Reference (1^ serie)

linea digitale
lettore SACD Sony DVP NS955V come meccanica di lettura
DAC Aqvox USB 2 D/A

linea analogica
gira Michell Gyrodeck Mk5
braccio Morsiani CM1
testina MC Benz Ace low
prephono Aqvox CI2

cavi in potenza realizzati da artigiano in rame multifilare smaltato litz
a parte il cavo tra lettore digitale e DAC (di tipo ottico toslink, 24bit-96khz)
il resto dei cavi sono bilanciati in rame multifilare smaltato litz.


Ultima modifica di fonografo il Mer Feb 06 2019, 18:18, modificato 5 volte


_________________
La musica è l’unico piacere sensuale senza vizi. (Samuel Johnson)
Buone cose.
Francesco
phaeton
phaeton
Moderatore suonologo
Moderatore suonologo

Numero di messaggi : 9220
Data d'iscrizione : 27.08.10

Re: l'hardware di fonografo

Messaggio  phaeton il Dom Ott 28 2018, 02:35

applausi applausi
molto bello, inclusa la foto del divino che campeggia giustamente su tutto sunny sunny
RockTheDog
RockTheDog
JuniorMember
JuniorMember

Numero di messaggi : 140
Data d'iscrizione : 04.04.18
Età : 43
Località : Genova

Re: l'hardware di fonografo

Messaggio  RockTheDog il Dom Ott 28 2018, 07:22

Tutto molto bello e il Michell fa sempre la sua porca figura .


_________________
Saluti Fabrizio.
fonografo
fonografo
JuniorMember
JuniorMember

Numero di messaggi : 183
Data d'iscrizione : 23.10.18
Località : Rimini

Re: l'hardware di fonografo

Messaggio  fonografo il Dom Ott 28 2018, 08:03

phaeton ha scritto: applausi  applausi
molto bello, inclusa la foto del divino che campeggia giustamente su tutto  sunny  sunny

Saluti,
prima del gyrodec ho avuto un micro seiki bl21 con il classico sme 3009 e un po di testine MM (Ortofon, Stanton ecc), e li ho tenuti per moltissimo tempo.
Sono sempre stato innamorato del gyrodeck e onestamente quando ho cambiato non sono andato ad ascoltare nulla, l'ho preso e basta.
Li sono cominciati un po i problemi perchè non riuscivo a farlo suonare bene e ho dovuto chiedere aiuto.
Dopo un po di tentativi frustranti ho trovato il Sig Morsiani (che non smetterò mai di ringraziare abbastanza) che mi ha portato il suo braccio ed il prephono  ed ha risolto brillantemente.

Hai ragione è divino..............


_________________
La musica è l’unico piacere sensuale senza vizi. (Samuel Johnson)
Buone cose.
Francesco
livio151
livio151
JuniorMember
JuniorMember

Numero di messaggi : 145
Data d'iscrizione : 31.01.16
Località : VENEZIA e TREVISO

consiglio...

Messaggio  livio151 il Dom Ott 28 2018, 09:06

per drammatica esperienza giovanile con delle Pioneer storiche della mia incoscente giovinezza eviterei il diffusore di sinistra così vicino ad una fonte di calore che poco si sposa con sospensioni colle coni e materiali vari di quelle splendide casse
pensaci...
fonografo
fonografo
JuniorMember
JuniorMember

Numero di messaggi : 183
Data d'iscrizione : 23.10.18
Località : Rimini

Re: l'hardware di fonografo

Messaggio  fonografo il Dom Ott 28 2018, 10:31

livio151 ha scritto:per drammatica esperienza giovanile con delle Pioneer storiche della mia incoscente giovinezza eviterei il diffusore di sinistra così vicino ad una fonte di calore che poco si sposa con sospensioni colle coni e materiali vari di quelle splendide casse
pensaci...

Saluti,
niente come l’esperienza personale fornisce informazioni utili…….

Trovo il tuo consiglio decisamente valido, le Kef sono arrivate a casa da poco (hanno sostituito delle altrettanto vintage Jensen) e non avevo proprio pensato al possibile danno da calore.

Come soluzione momentanea posizionerò la “colonna” del mobile che contiene i dischi (in foto) tra il termosifone e il diffusore di sinistra (in modo da aumentare la distanza e frapporre uno “schermo” al calore).
Ovviamente dovrò pensare ad una diversa soluzione al “mobile a giorno” in via definitiva.

Intanto grazie.


_________________
La musica è l’unico piacere sensuale senza vizi. (Samuel Johnson)
Buone cose.
Francesco
JacksonPollock
JacksonPollock
Senior Member
Senior Member

Numero di messaggi : 1409
Data d'iscrizione : 25.08.17
Località : Località

Re: l'hardware di fonografo

Messaggio  JacksonPollock il Lun Ott 29 2018, 14:21

Intriganti le KEF...
Come detto da altri le allontanerei da quel calorifero...

Domanda... Ma il Sony lo mandi al DAC in che maniera?
Non erano bloccati i flussi DSD in queste meccaniche?


Ultima modifica di JacksonPollock il Lun Ott 29 2018, 14:34, modificato 1 volta
RockOnlyRare
RockOnlyRare
Rockzebo Expert

Numero di messaggi : 7266
Data d'iscrizione : 18.05.12
Età : 64
Località : Milano

Re: l'hardware di fonografo

Messaggio  RockOnlyRare il Lun Ott 29 2018, 14:30

Ottimo impianto, complimenti
applausi applausi


_________________
http://basta-con-i-tagli-alle-pensioni.over-blog.it/article-le-bugie-sull-aspettativa-di-vita-84948824.html

https://www.indexmundi.com/facts/indicators/SP.DYN.LE00.IN/compare#country=it
fonografo
fonografo
JuniorMember
JuniorMember

Numero di messaggi : 183
Data d'iscrizione : 23.10.18
Località : Rimini

Re: l'hardware di fonografo

Messaggio  fonografo il Lun Ott 29 2018, 18:33

JacksonPollock ha scritto:Intriganti le KEF...
Come detto da altri le allontanerei da quel calorifero...

Domanda... Ma il Sony lo mandi al DAC in che maniera?
Non erano bloccati i flussi DSD in queste meccaniche?

Saluti,
al momento il DAC lo utilizzo solo per ricevere il segnale 16bit/44.1khz dei normalissimi CD audio quindi utilizzo un cavo ottico Toslink che garantisce 24bit/96Khz. (ma ho lasciato anche il collegamento diretto tra lettore e preampli e spesso "switcho" tra il lettore ed il DAC)
Non ho mai provato a far passare il segnale DSD tra lettore e DAC quindi non ti sò rispondere se i flussi di segnale in HD vengono codificati.

Devo ancora decidere cosa fare con la musica liquida in HD, mi spiego meglio:
1. non sono abbonato a nessun servizio streaming per la musica liquida in HD.
2. ho ancora un grande "piacere" a mettere su un 33 giri sul piatto e se devo spendere dei soldi e devo scegliere tra acquistare i dischi e comprare l'hardware per ascoltare la liquida preferisco la prima.
3. il Dac l'ho comprato usato per fare un po' di esperimenti con i file in HD (24bit/192khz) che realizzo da solo campionando la musica da vinile a puro scopo di curiosità personale, e a dire il vero ultimamente mi ci dedico poco.
   (se ho scelto il nick fonografo probabilmente è perchè mi sento decisamente fuori dal mio tempo).

Per il diffusore vicino al calorifero ho già "operato" dopo il valido consiglio di Livio invertendo la posizione della colonna dei dischi del mobile con il diffusore (magari posterò la foto dopo che avrò preso un nuovo mobile per la TV).

Per quanto riguarda le Kef le trovo intriganti pure io,...............le ascoltai piu' di trenta anni fà in un negozio di Verona (Benali e Antolini) ma non potevo permettermele e optai per delle oneste Jensen ma questa è un altra storia.
le Kef le ho prese da poco anche se sono maggiorenni da un pezzo ............... chi me le ha vendute le aveva "parcheggiate" in un appartamento (che sembrava il negozio di un rigattiere per quanta roba usata aveva sparsa in giro, si riusciva a mala pena a camminare tra mucchi di elettroniche vintage e altre casse acustiche) a prendere polvere completamente inutilizzate da molti anni, non ho fatto la foto di quando me le ha mostrate con le loro tele di protezione, erano quasi bianche da quanta polvere avevano sopra (e per fortuna che ce le aveva messe). Quando ho fatto la foto in casa mia le tele di protezione le avevo appena lavate in doccia (per tre volte) perche' continuava a venire giù acqua marrone.
Le stò ascoltando con attenzione e sembra funzionino bene ma comunque ho deciso di portarle a fare un "tagliando" presso un laboratorio di Bologna che è in grado di fare tutte le misurazioni del caso e se necessita anche rifare avvolgimenti ecc......... le kef 105.1 sono delle splendide signore di mezza età e hanno bisogno di attenzioni e credo se lo meritino dopo anni di abbandono.

Grazie dell'intervento
Saluti


_________________
La musica è l’unico piacere sensuale senza vizi. (Samuel Johnson)
Buone cose.
Francesco
biscottino
biscottino
Hi-End Member
Hi-End Member

Numero di messaggi : 10128
Data d'iscrizione : 23.04.10
Età : 47
Località : Gragnano (Napoli)

Re: l'hardware di fonografo

Messaggio  biscottino il Mar Nov 06 2018, 17:25

Complimenti! applausi

Abbiamo lo stesso prefono, braccio e girapadelle...


_________________
Enjoy your head!
giaiant
giaiant
MusicAddicted
MusicAddicted

Numero di messaggi : 10723
Data d'iscrizione : 21.08.14
Età : 56
Località : GÖRZ

Re: l'hardware di fonografo

Messaggio  giaiant il Mar Nov 06 2018, 18:19

applausi applausi
bell'impianto


_________________

.................il mio impianto....................
http://www.ilgazeboaudiofilo.com/t37554-piccolo-aggiornamento-impianto
fonografo
fonografo
JuniorMember
JuniorMember

Numero di messaggi : 183
Data d'iscrizione : 23.10.18
Località : Rimini

Re: l'hardware di fonografo

Messaggio  fonografo il Mar Nov 06 2018, 18:27

biscottino ha scritto:Complimenti! applausi

Abbiamo lo stesso prefono, braccio e girapadelle...

Saluti,
mi fà piacere vedere che altri apprezzino il lavoro di Morsiani. Per mè ha una sensibilità e un orecchio fuori dalla norma.
Da quando mi ha fornito il suo "setup" più di dieci anni fà ho smesso di interessarmi ad altro materiale audio per l'analogico.
Buoni ascolti (ne sono sicuro).


_________________
La musica è l’unico piacere sensuale senza vizi. (Samuel Johnson)
Buone cose.
Francesco
fonografo
fonografo
JuniorMember
JuniorMember

Numero di messaggi : 183
Data d'iscrizione : 23.10.18
Località : Rimini

Re: l'hardware di fonografo

Messaggio  fonografo il Mar Nov 06 2018, 18:37

giaiant ha scritto:applausi applausi
bell'impianto

Saluti,
il tuo "angolo" musicale è ricchissimo................., una vera gioia per gli occhi.............un sacco di musica.
Poi Accuphase e klipsch "abartizzate". Credo che avrai il sorriso stampato in faccia ogni volta che entri nella stanza .......e sopratutto quando ne esci.


_________________
La musica è l’unico piacere sensuale senza vizi. (Samuel Johnson)
Buone cose.
Francesco
fonografo
fonografo
JuniorMember
JuniorMember

Numero di messaggi : 183
Data d'iscrizione : 23.10.18
Località : Rimini

Re: l'hardware di fonografo

Messaggio  fonografo il Ven Gen 11 2019, 18:19

Buona sera,
nei giorni scorsi mi sono arrivati finalmente i nuovi cavi bilanciati “custom” (hanno i contatti fuori standard con i fili intrecciati tra maschio e femmina) che avevo ordinato un po' di tempo fà da utilizzare per collegare l’uscita del pre phono al preampli…….
http://www.ilgazeboaudiofilo.com/t36948-conoscete-un-artigiano-che-realizza-cavi-di-segnale-in-rame-multifilare-smaltato-litz

Visto che dovevo armeggiare con i cavi ho anche ri-posizionato in maniera più “consona” il secondo finale Marantz (anche questo arrivato da poco……) che avevo “parcheggiato” momentaneamente sopra al mobile TV.
Per distanziare un po' i finali ho posizionato quattro piccole basi cilindriche in materiale inerte…..(travertino da lapidi…….più inerte di cosi…...praticamente morti).
Avevo pensato di procurarmi dei maggiormente “audiophile” blocchetti in grafite (la ditta che ho contattato non ha neppure risposto alla mia richiesta).......quindi mi sono arrangiato altrimenti…… probabilmente sono già ricchi di famiglia e non gli interessa vendere....


_________________
La musica è l’unico piacere sensuale senza vizi. (Samuel Johnson)
Buone cose.
Francesco
Alta Fedeltà
Alta Fedeltà
JuniorMember
JuniorMember

Numero di messaggi : 314
Data d'iscrizione : 02.02.18

Re: l'hardware di fonografo

Messaggio  Alta Fedeltà il Ven Gen 11 2019, 19:39

Hai messo dei feltrini sotto i distanziatori..o li hai accoppiati così al telaio?
fonografo
fonografo
JuniorMember
JuniorMember

Numero di messaggi : 183
Data d'iscrizione : 23.10.18
Località : Rimini

Re: l'hardware di fonografo

Messaggio  fonografo il Ven Gen 11 2019, 19:44

Alta Fedeltà ha scritto:Hai messo dei feltrini sotto i distanziatori..o li hai accoppiati così al telaio?

......si ci ho messo sotto (solo sotto) i soliti feltrini che si usano per il mobilio, da un lato adesivi.....ho preso quelli in "pezza" da 10cm di lato e poi li tagliati a misura....
Ciao "alta fedeltà" mi fà piacere vedere che sei sempre presente........


_________________
La musica è l’unico piacere sensuale senza vizi. (Samuel Johnson)
Buone cose.
Francesco
slash
slash
JuniorMember
JuniorMember

Numero di messaggi : 285
Data d'iscrizione : 01.09.18

Re: l'hardware di fonografo

Messaggio  slash il Ven Gen 11 2019, 20:24

E come va il tutto con i due finali eh, come va?
fonografo
fonografo
JuniorMember
JuniorMember

Numero di messaggi : 183
Data d'iscrizione : 23.10.18
Località : Rimini

Re: l'hardware di fonografo

Messaggio  fonografo il Ven Gen 11 2019, 20:53

.....dipende dai gusti personali.....tutto è relativo.
Avevo scritto qualche riga per commentare come vanno, ma rileggendo trovo che sono solo un mucchio di parole (e ho cancellato)...........
diciamo che sono molto soddisfatto..........


_________________
La musica è l’unico piacere sensuale senza vizi. (Samuel Johnson)
Buone cose.
Francesco
Testini Ugo
Testini Ugo
Vip Member
Vip Member

Numero di messaggi : 2649
Data d'iscrizione : 17.03.11
Età : 40
Località : Mestre-Venezia

Re: l'hardware di fonografo

Messaggio  Testini Ugo il Mer Feb 06 2019, 14:08

Grande pre-phono al giusto prezzo.


_________________
Per primo credo al mio orecchio sugli accordi iniziali di:"You And Your Friend" da "On Every Street" 1991 Dire Straits e molto dopo ai grafici, alle publicità, ai mostri sacri dell'audio...Tutto Qui. Firmato il Guretto Deragliante. Ogni mio post, pensiero o parola è solo opera mia, in regime di SM (IMHO). Collaboratore Consound http://www.consound.it/
fonografo
fonografo
JuniorMember
JuniorMember

Numero di messaggi : 183
Data d'iscrizione : 23.10.18
Località : Rimini

Re: l'hardware di fonografo

Messaggio  fonografo il Mer Feb 06 2019, 17:44

Testini Ugo ha scritto:Grande pre-phono al giusto prezzo.

si è vero............ci sono molti pre phono con prezzi decisamente "creativi"........
......per farlo rendere al meglio bisogna farlo lavorare sfruttando la sua amplificazione bilanciata (portandogli il segnale agli ingressi XLR).......lo hai oppure lo hai avuto?


_________________
La musica è l’unico piacere sensuale senza vizi. (Samuel Johnson)
Buone cose.
Francesco
Testini Ugo
Testini Ugo
Vip Member
Vip Member

Numero di messaggi : 2649
Data d'iscrizione : 17.03.11
Età : 40
Località : Mestre-Venezia

Re: l'hardware di fonografo

Messaggio  Testini Ugo il Sab Feb 23 2019, 11:02

Lo posseggo


_________________
Per primo credo al mio orecchio sugli accordi iniziali di:"You And Your Friend" da "On Every Street" 1991 Dire Straits e molto dopo ai grafici, alle publicità, ai mostri sacri dell'audio...Tutto Qui. Firmato il Guretto Deragliante. Ogni mio post, pensiero o parola è solo opera mia, in regime di SM (IMHO). Collaboratore Consound http://www.consound.it/

    La data/ora di oggi è Mar Mar 26 2019, 07:07