Pls select your own language, using the translator in the left-hand corner
Cuffie dinamiche e cuffie elettrostatiche: 2 mondi, 2 culture ?
Il Gazebo Audiofilo

The Italian Forum for HI-FI, Music, DAC, Headphones And Cables

    Cuffie dinamiche e cuffie elettrostatiche: 2 mondi, 2 culture ?

    Share

    Joytoy
    Senior Member
    Senior Member

    Numero di messaggi : 784
    Data d'iscrizione : 2010-06-24
    Età : 43
    Località : Mantova

    Cuffie dinamiche e cuffie elettrostatiche: 2 mondi, 2 culture ?

    Post  Joytoy on Mon 22 Nov 2010, 23:49

    Sapete una cosa ?
    Sto facendo alcune considerazioni tra me e me, tra cuffie dinamiche ed elettrostatiche.

    Devo ammettere che la Tesla T1 (perlomeno nel mio setup HTPC), ha un impatto notevole, talvolta addirittura esagerato, che se da un lato permette di percepire una dinamica spaventosa, e' anche vero che con certe registrazioni debbo abbassare il volume per far riposare i miei delicati timpani.

    Probabilmente con un setup valvolare, questa escursione dinamica e' ben piu' ridotta, fatto sta' che con le cuffie elettrostatiche, questo spostamento d'aria dinamico cosi' energetico, non avviene.
    E quindi e' una percezione sonora che si basa su sensazioni differenti.

    Cosa ne pensate ?

    Considerazioni ?

    Joy!


    _________________
    Stefano
    Appreciation of audio is a completely subjective human experience.
    Measurements can provide a measure of insight, but are no substitute for human judgment.
    Why are we looking to reduce a subjective experience to objective criteria anyway?
    The subtleties of music and audio reproduction are for those who appreciate it. Differentiation by numbers is for those who do not." -- Nelson Pass

    realmassy
    moderatore
    moderatore

    Numero di messaggi : 5514
    Data d'iscrizione : 2010-04-25
    Età : 40
    Località : Leeds, UK

    Re: Cuffie dinamiche e cuffie elettrostatiche: 2 mondi, 2 culture ?

    Post  realmassy on Tue 23 Nov 2010, 00:01

    Non ti posso rispondere sulle elettrostatiche, ma non sono convinto dell'affermazione che hai fatto a proposito dell'amplificazione valvolare: nella mia esperienza e' proprio con le valvole che ho scoperto il significato della parola 'dinamica'.
    Ti diro' di piu', per certi versi il suono del Roc che avevo prima era piu' raffinato, ma l'impatto che sento ora (persino col piccolo Earmax) non lo avevo provato prima.


    _________________
    Massimiliano e la sua STAX

    Joytoy
    Senior Member
    Senior Member

    Numero di messaggi : 784
    Data d'iscrizione : 2010-06-24
    Età : 43
    Località : Mantova

    Re: Cuffie dinamiche e cuffie elettrostatiche: 2 mondi, 2 culture ?

    Post  Joytoy on Tue 23 Nov 2010, 00:47

    realmassy wrote:Non ti posso rispondere sulle elettrostatiche, ma non sono convinto dell'affermazione che hai fatto a proposito dell'amplificazione valvolare: nella mia esperienza e' proprio con le valvole che ho scoperto il significato della parola 'dinamica'.

    No
    Se ci basassimo esclusivamente sui dati di targa prettamente teorici, e sulla base di implementazioni ben studiate, lo SS batte sicuramente le valvole sul rapporto S/R, slew rate, e distorsione.
    Poi la piacevolezza del suono e' un altra cosa...

    IMHO:
    Il problema di fondo che hai esposto tu, semmai e' questo...
    Bassa o alta risoluzione del set-up audio, feedback presente o assente, cavetterie con impedenze "strane", pilotaggio in tensione o corrente, ecc... ecc..
    Insomma tutto cio' che possa creare disequilibri del proprio set-up audio.

    Joy!


    _________________
    Stefano
    Appreciation of audio is a completely subjective human experience.
    Measurements can provide a measure of insight, but are no substitute for human judgment.
    Why are we looking to reduce a subjective experience to objective criteria anyway?
    The subtleties of music and audio reproduction are for those who appreciate it. Differentiation by numbers is for those who do not." -- Nelson Pass

    Edmond
    Sordologo

    Numero di messaggi : 8702
    Data d'iscrizione : 2010-04-17
    Località : Brescia

    Re: Cuffie dinamiche e cuffie elettrostatiche: 2 mondi, 2 culture ?

    Post  Edmond on Tue 23 Nov 2010, 07:16

    Dico che l'impatto sonoro in quanto tale ha poco a che vedere con la dinamica resa dal sistema.......... Basta regolare il volume correttamente ed il gioco è fatto...
    Anche un trasduttore elettrostatico è in grado di farti sentire la necessità di abbassare il volume, è solo questione di pressione sonora applicata al nostro orecchio....... E non è certo questione di utilizzo di s.s. o di valvole............ Tenuto conto, soprattutto, che l'escursione dinamica di molte, molte incisioni è inferiore alle capacità dinamiche di qualsiasi amplificatore, sia esso a s.s. che a valvole...


    _________________
    Giorgio
         
     

    Non fateci caso... sono sordo!!! E pure GURU!!! affraid

    Dragon
    Hi-End Member
    Hi-End Member

    Numero di messaggi : 8562
    Data d'iscrizione : 2008-12-23
    Età : 51
    Località : Pisa (Motociclista)

    Re: Cuffie dinamiche e cuffie elettrostatiche: 2 mondi, 2 culture ?

    Post  Dragon on Tue 23 Nov 2010, 07:44


    Concordo pienamente Edmond! ...

    fil
    Nuragico
    Nuragico

    Numero di messaggi : 1649
    Data d'iscrizione : 2010-04-23
    Età : 55
    Località : Sardegna

    Re: Cuffie dinamiche e cuffie elettrostatiche: 2 mondi, 2 culture ?

    Post  fil on Tue 23 Nov 2010, 13:40

    Direi che non ha torto chi identifica tra le più salienti differenze che separano le cuffie (o meglio più in generale i trasduttori) dinamiche dalle elettrostatiche, l'effetto impatto e dinamica.
    L'effetto più di "pancia" (fisico) resta prerogativa di trasduttori dinamici, mentre l'elettrostatico appare più "etereo" e "lontano"...anche se, se si esagera col volume, poi si avvertono le stesse conseguenze (negative) che si hanno con le dinamiche: fischi alle orecchie...per es.
    Imputo alla trasparenza delle elettrostatiche la suddetta sensazione di impatto e dinamica attenuate e distanziate dai nostri timpani, ma credo si tratti appunto di un "effetto". Un modo di percepire diverso che, probabilmente, non nasce da valori tecnici effettivi differenti fra i due sistemi (in se).
    Personalmente l'ascolto elettrostatico mi affascina di più (in cuffia) perchè mi dà maggiormente la sensazione dell'ampiezza dello spazio e dell'ambienza che, proprio perchè si stà usando una cuffia, è più sensazionale e sorprendente.
    L'espereinza d'ascolto ultima che stò avendo con la nuova Stax SR-507, può, a mio giudizio, conciliare i due sistemi/esigenze, in virtù delle sue carattersitiche che la pongono vicina alle dinamiche pur conservando tutto il fascino dell'elettrostatico...provare per credere!


    _________________
    Ciò che non esiste nello spirito non può esistere nemmeno nella realtà.
    (Parola di nuragico!)

    vulcan
    Headphone Mod
    Headphone Mod

    Numero di messaggi : 12056
    Data d'iscrizione : 2009-12-04
    Età : 50
    Località : Sardinya

    Re: Cuffie dinamiche e cuffie elettrostatiche: 2 mondi, 2 culture ?

    Post  vulcan on Tue 23 Nov 2010, 14:22

    Pare a che a voler provare siano in diversi


    _________________
    Nicola      

    Spoiler:

    Sorgente Audia Flight Cd One - Cavo di Segnale Acrolink Mexcel 7N 6100D - Cavo di Alimentazione Cd Shunyata Taipan VX - Amplificatore TTVJ Millett 307A # 07 - Violectric V281-Cavo di Alimentazione Black Rhodium Polar Crusader Oyaide - Cuffie HifiMan HE1000  Cavo Moon Audio Silver Dragon xlr - Filtro di rete Shunyata Hydra 6 - Cavo di Alimentazione filtro Shunyata Copperhead Oyaide- Tavolino Music Tools Isoshelf - Tuner Aeron RD04 Cavo segnale tuner Mogami 2534 Xlr Cavo di Alimentazione Tuner Supra Lorad 2.5 Oyaide


    In caso di bisogno leggere il REGOLAMENTO del forum.

    Joytoy
    Senior Member
    Senior Member

    Numero di messaggi : 784
    Data d'iscrizione : 2010-06-24
    Età : 43
    Località : Mantova

    Re: Cuffie dinamiche e cuffie elettrostatiche: 2 mondi, 2 culture ?

    Post  Joytoy on Tue 23 Nov 2010, 21:38

    fil wrote:Direi che non ha torto chi identifica tra le più salienti differenze che separano le cuffie (o meglio più in generale i trasduttori) dinamiche dalle elettrostatiche, l'effetto impatto e dinamica.
    ...
    L'espereinza d'ascolto ultima che stò avendo con la nuova Stax SR-507, può, a mio giudizio, conciliare i due sistemi/esigenze, in virtù delle sue carattersitiche che la pongono vicina alle dinamiche pur conservando tutto il fascino dell'elettrostatico...provare per credere!

    Filippo,
    hai colto il punto focale del mio discorso (come sempre...)
    Sarei curioso anch'io di ascoltare la nuova Stax SR-507, perche' ritengo sia un' esperienza che un cuffiofilo debba poter provare: l' anello mancante tra 2 mondi di percezione sonora.

    @Edmond / Dragon
    Provate ad immaginare un confronto tra trasduttori Hi-Fi stereo elettrostatici Vs dinamici.
    Se ci riflettete un attimo, i trasduttori elettrostatici sono spesso ibridi, in quanto solitamente necessitano di un woofer di accompagnamento sulle ottave piu' basse.
    ...Martin Logan vi ricorda qualcosa ?

    In pratica, l' impulso sonoro avente una sua intensita', modularita' nel dominio del tempo, IMHO e' molto differente tra le 2 tecnologie.
    La tecnologia elettrostatica, muove l'aria su una determinata superficie con uno spostamento micrometrico, con la tecnologia dinamica, lo spostamento d'aria (a parita' di superficie) e' ben maggiore.

    Pertanto le sensazioni all' ascolto sull' impulso dinamico, soprattutto sulle gamme basse e medio basse, e' totalmente differente perche' cambia la quantita' d' aria spostata e la percezione sonora.
    Poi il valore di Spl, puo' anche essere il medesimo, in quanto non e' l'aria mossa.

    L' ascolto in cuffia, permette invece di percepire i suoni mooolto vicini alle orecchie, e percio' permette di percepire con maggior sensibilità, le microvariazioni dell' evento sonoro.
    Da qui, la preferenza di molti di noi, nei confronti delle cuffie elettrostatiche.

    Opinioni ? Osservazioni ?


    Joy!


    _________________
    Stefano
    Appreciation of audio is a completely subjective human experience.
    Measurements can provide a measure of insight, but are no substitute for human judgment.
    Why are we looking to reduce a subjective experience to objective criteria anyway?
    The subtleties of music and audio reproduction are for those who appreciate it. Differentiation by numbers is for those who do not." -- Nelson Pass

    Dragon
    Hi-End Member
    Hi-End Member

    Numero di messaggi : 8562
    Data d'iscrizione : 2008-12-23
    Età : 51
    Località : Pisa (Motociclista)

    Re: Cuffie dinamiche e cuffie elettrostatiche: 2 mondi, 2 culture ?

    Post  Dragon on Tue 23 Nov 2010, 22:25


    E la k1000 da che parte la mettereste?

    Fil, hai ascoltato anche lei? In caso affermativo, quali potrebbero essere le differenze all'ascolto rispetto alla 507?

    fil
    Nuragico
    Nuragico

    Numero di messaggi : 1649
    Data d'iscrizione : 2010-04-23
    Età : 55
    Località : Sardegna

    Re: Cuffie dinamiche e cuffie elettrostatiche: 2 mondi, 2 culture ?

    Post  fil on Tue 23 Nov 2010, 22:42

    Dragon wrote:
    E la k1000 da che parte la mettereste?

    Fil, hai ascoltato anche lei? In caso affermativo, quali potrebbero essere le differenze all'ascolto rispetto alla 507?

    La AKG K1000 era la mia cuffia nel 1999, l'ho poi ritrovata da mio fratello Nik superbamente abbinata con ampli Air Tight e, recentemente, da Vulcan col suo eccellente Millet...

    Come tutti sanno si tratta di una cuffia unica nel suo genere e nella sua conformazione.
    A ciò non può che corrispondere unicità nella performance. Unicità non è sinonimo di superiorità.
    Io trovo la Stax più raffinata in gamma acuta e forse anche più estesa agli estremi.
    Inoltre l'ampiezza scenica (che è paragonabile tra le due...), mi risulta più convincente nella cuffia "tradizionale", benchè elettrostatica, che non nella k1000 che, più che una cuffia, potebbe essere definita come un sistema individuale ravvicinato di diffusori da orecchie.
    Credo anche che la sr-507, sia più facile da interfacciare/abbinare al resto della catena audio: sorgente cavi e ampli.
    Questo il mio modesto e soggettivo pensiero.


    _________________
    Ciò che non esiste nello spirito non può esistere nemmeno nella realtà.
    (Parola di nuragico!)

    Dragon
    Hi-End Member
    Hi-End Member

    Numero di messaggi : 8562
    Data d'iscrizione : 2008-12-23
    Età : 51
    Località : Pisa (Motociclista)

    Re: Cuffie dinamiche e cuffie elettrostatiche: 2 mondi, 2 culture ?

    Post  Dragon on Tue 23 Nov 2010, 22:52


    Come la vedresti la 507 con ampli stax 007 ?

    Edmond
    Sordologo

    Numero di messaggi : 8702
    Data d'iscrizione : 2010-04-17
    Località : Brescia

    Re: Cuffie dinamiche e cuffie elettrostatiche: 2 mondi, 2 culture ?

    Post  Edmond on Tue 23 Nov 2010, 23:07

    Joy, direi che ti sei espresso male nel primo post............ Se il discorso si sposta sull'impatto della gamma bassa, la cosa è differente, non trovi??? Ma quasi mai è l'impatto della gamma bassa a necessitre l'abbassamento del volume, quanto quella media, se l'ambiente consente elevate SPL...

    Siamo d'accordo che la resa di un elettrostatico è differente da quella di un dinamico, ma particolarmente sui grandi sistemi, non certo sulle LS 3/5, per fare un esempio...........

    Credo che l'amore per l'elettrostatico sia del tutto analogo nel mondo diffusori e nel mondo cuffia.......


    _________________
    Giorgio
         
     

    Non fateci caso... sono sordo!!! E pure GURU!!! affraid

    Joytoy
    Senior Member
    Senior Member

    Numero di messaggi : 784
    Data d'iscrizione : 2010-06-24
    Età : 43
    Località : Mantova

    Re: Cuffie dinamiche e cuffie elettrostatiche: 2 mondi, 2 culture ?

    Post  Joytoy on Tue 23 Nov 2010, 23:24

    Edmond wrote:Joy, direi che ti sei espresso male nel primo post............ Se il discorso si sposta sull'impatto della gamma bassa, la cosa è differente, non trovi??? Ma quasi mai è l'impatto della gamma bassa a necessitre l'abbassamento del volume, quanto quella media, se l'ambiente consente elevate SPL...

    Edmond,
    ammetto di non essere uno "stinco di santo" in comunicazione, e me ne scuso.

    La parola chiave a mio avviso per capire il senso di dove voglio "andare a parare", e':

    "Spostamento d'aria"

    ma l' ho scritto all' inizio del thread...

    Questo e' un fattore che nessuno menziona mai, ed e' un dato fortemente variabile sulla tipologia di suono, in funzione anche del volume di ascolto.
    (ancor di piu' quando c'e' anche la variabile ambiente...)

    E lo spostamento d'aria incide maggiormente sull' impulso dinamico che trova la sua maggior espressione ovviamente dalle frequenze medie, fino alle ottave piu' basse.

    Il problema e' quando questo spostamento d'aria, avviene direttamente sull' orecchio come nelle cuffie.
    A qualcuno potrebbe non piacere, prediligendo pertanto una interpretazione piu' "eterea".

    Joy!


    _________________
    Stefano
    Appreciation of audio is a completely subjective human experience.
    Measurements can provide a measure of insight, but are no substitute for human judgment.
    Why are we looking to reduce a subjective experience to objective criteria anyway?
    The subtleties of music and audio reproduction are for those who appreciate it. Differentiation by numbers is for those who do not." -- Nelson Pass

    Edmond
    Sordologo

    Numero di messaggi : 8702
    Data d'iscrizione : 2010-04-17
    Località : Brescia

    Re: Cuffie dinamiche e cuffie elettrostatiche: 2 mondi, 2 culture ?

    Post  Edmond on Wed 24 Nov 2010, 06:50

    Presa posizione comune sul concetto di "spostamento d'aria", concordo con te che tale effetto sia particolarmente evidente nell'ascolto con i diffusori, dove la percezione "fisica" della gamma bassa assume un ruolo fondamentale nel meccanismo della percezione complessiva del suono riprodotto.

    In cuffia questo spostamento è infinitamente minore, ma, come evidenzi, sussite un drammatico effetto prossimità che modifica un po' le carte in tavola...
    Cerco di spiegarmi meglio... Le cuffie elettrostatiche, a differenza dei pannelli elettrostatici, soffrono molto meno della sensazione di carenza in gamma bassa. La vicinanza con l'orecchio e il piccolo volume d'aria di competenza, fa si che la cuffia elettrostatica sia comunque in grado di restituire una gamma bassa completa, in termini di estensione di frequenza, molto più chiaramente percepibile che non con un diffusore elettrostatico.

    Certo, manca il punch che una cuffia dinamica può restituire, ma non è significativamente differente... L'ascolto della Omega lo dimostra abbastanza chiaramente... Se la Omega fosse una cuffia dal prezzo "normale" (non un mostro che richiede di spendere 10.000 euro per sentirla suonare bene), avrebbe moltissimi seguaci... Perchè è comunque in grado di restituire anche una gamma bassa d'impatto.

    Quello che divide invece le due tecnologie è, sempre a mio avviso e (se vuoi) paradossalmente, la diversa capacità di restituire la gamma medioalta, con una tessitura ed una raffinatezza sconosciute al trasduttore dinamico...

    Non a caso è la tecnologia preferita per chi ascolta musica classica, proprio per la capacità di dipanare complessi canovacci sonori con grande risoluzione e pochiessimo fastidio........ Il fatto che, poi, la classica impegni meno la gamma bassa (grande orchestra a parte) è un aspetto secondario....

    Sempre secondo me, ovviamente!!! angel angel angel


    _________________
    Giorgio
         
     

    Non fateci caso... sono sordo!!! E pure GURU!!! affraid

    archigius
    Vip Member
    Vip Member

    Numero di messaggi : 3579
    Data d'iscrizione : 2010-04-22
    Età : 36
    Località : London - UK

    Re: Cuffie dinamiche e cuffie elettrostatiche: 2 mondi, 2 culture ?

    Post  archigius on Wed 24 Nov 2010, 09:55

    Edmond wrote:Se la Omega fosse una cuffia dal prezzo "normale" (non un mostro che richiede di spendere 10.000 euro per sentirla suonare bene), avrebbe moltissimi seguaci... Perchè è comunque in grado di restituire anche una gamma bassa d'impatto.


    Concordo. La Omega col Woo era proprio bella da sentire e l'impatto sul basso non se lo faceva mancare.
    Magari la nuova Stax 507, di cui ha parlato Fil di recente, riesce ad offrire prestazioni simili sul basso, anche con costi più contenuti.


    _________________

    Sorgenti:  Digitube S-192, Chord MoJo,  Fiio X3 II Ampli: Violectic V200, Woo Audio 6 SE, Fiio E12 - Cuffie: Hifiman HE-1000, Oppo PM-3, Denon AH-D5000, Bose AE2, Koss KSC-75, Hifiman RE-400

    vulcan
    Headphone Mod
    Headphone Mod

    Numero di messaggi : 12056
    Data d'iscrizione : 2009-12-04
    Età : 50
    Località : Sardinya

    Re: Cuffie dinamiche e cuffie elettrostatiche: 2 mondi, 2 culture ?

    Post  vulcan on Wed 24 Nov 2010, 10:09

    Giuseppe è un altra cuffia parecchio diversa dalla Omega più simile alla K1000 come impostazione timbrica, il vantaggio che è meno schizzinosa e esigente con gli ampli


    _________________
    Nicola      

    Spoiler:

    Sorgente Audia Flight Cd One - Cavo di Segnale Acrolink Mexcel 7N 6100D - Cavo di Alimentazione Cd Shunyata Taipan VX - Amplificatore TTVJ Millett 307A # 07 - Violectric V281-Cavo di Alimentazione Black Rhodium Polar Crusader Oyaide - Cuffie HifiMan HE1000  Cavo Moon Audio Silver Dragon xlr - Filtro di rete Shunyata Hydra 6 - Cavo di Alimentazione filtro Shunyata Copperhead Oyaide- Tavolino Music Tools Isoshelf - Tuner Aeron RD04 Cavo segnale tuner Mogami 2534 Xlr Cavo di Alimentazione Tuner Supra Lorad 2.5 Oyaide


    In caso di bisogno leggere il REGOLAMENTO del forum.

    archigius
    Vip Member
    Vip Member

    Numero di messaggi : 3579
    Data d'iscrizione : 2010-04-22
    Età : 36
    Località : London - UK

    Re: Cuffie dinamiche e cuffie elettrostatiche: 2 mondi, 2 culture ?

    Post  archigius on Wed 24 Nov 2010, 10:26

    vulcan wrote:più simile alla K1000 come impostazione timbrica

    Mi sembra già interessante solo per questo...


    _________________

    Sorgenti:  Digitube S-192, Chord MoJo,  Fiio X3 II Ampli: Violectic V200, Woo Audio 6 SE, Fiio E12 - Cuffie: Hifiman HE-1000, Oppo PM-3, Denon AH-D5000, Bose AE2, Koss KSC-75, Hifiman RE-400

    vulcan
    Headphone Mod
    Headphone Mod

    Numero di messaggi : 12056
    Data d'iscrizione : 2009-12-04
    Età : 50
    Località : Sardinya

    Re: Cuffie dinamiche e cuffie elettrostatiche: 2 mondi, 2 culture ?

    Post  vulcan on Wed 24 Nov 2010, 10:35

    Prima di passare a casa del venerando maestro ho sentito gli stessi dischi a casa tutto sommato ad un livello simile, devo dire che da casa mai a casa sua non era dal giorno alla notte
    Quando parti per preconcetto con l'idea di beccarla in fallo in dinamica, impatto, estensione in basso uno ci rimane maluccio


    _________________
    Nicola      

    Spoiler:

    Sorgente Audia Flight Cd One - Cavo di Segnale Acrolink Mexcel 7N 6100D - Cavo di Alimentazione Cd Shunyata Taipan VX - Amplificatore TTVJ Millett 307A # 07 - Violectric V281-Cavo di Alimentazione Black Rhodium Polar Crusader Oyaide - Cuffie HifiMan HE1000  Cavo Moon Audio Silver Dragon xlr - Filtro di rete Shunyata Hydra 6 - Cavo di Alimentazione filtro Shunyata Copperhead Oyaide- Tavolino Music Tools Isoshelf - Tuner Aeron RD04 Cavo segnale tuner Mogami 2534 Xlr Cavo di Alimentazione Tuner Supra Lorad 2.5 Oyaide


    In caso di bisogno leggere il REGOLAMENTO del forum.

    fil
    Nuragico
    Nuragico

    Numero di messaggi : 1649
    Data d'iscrizione : 2010-04-23
    Età : 55
    Località : Sardegna

    Re: Cuffie dinamiche e cuffie elettrostatiche: 2 mondi, 2 culture ?

    Post  fil on Wed 24 Nov 2010, 10:56

    archigius wrote:
    Magari la nuova Stax 507, di cui ha parlato Fil di recente, riesce ad offrire prestazioni simili sul basso, anche con costi più contenuti.

    Esatto, il basso della 507 si avvicina a quello delle migliori cuffie dinamiche.
    In più non è "contaminato" da invasioni dovute a esuberanza del medio basso.
    E' cioè un basso che scende in frequenza, veloce e ben articolato.


    _________________
    Ciò che non esiste nello spirito non può esistere nemmeno nella realtà.
    (Parola di nuragico!)

    fil
    Nuragico
    Nuragico

    Numero di messaggi : 1649
    Data d'iscrizione : 2010-04-23
    Età : 55
    Località : Sardegna

    Re: Cuffie dinamiche e cuffie elettrostatiche: 2 mondi, 2 culture ?

    Post  fil on Wed 24 Nov 2010, 11:00

    Dragon wrote:

    Come la vedresti la 507 con ampli stax 007 ?


    Forse meglio col nuovo SRM 600 Limited, che monta una coppia di ecc99 (che spingono di più rispetto al 6cg7/6fq7), ma non saprei.
    Io l'ho ascoltata "solo" col mio Egmont Signature che spinge sicuramente di più rispetto agli ampli Stax e restituisce pienezza, matericità e corpo ni registri di gamma bassa ( -ex- tallone di achille delle Lambda...).


    _________________
    Ciò che non esiste nello spirito non può esistere nemmeno nella realtà.
    (Parola di nuragico!)

    biscottino
    Hi-End Member
    Hi-End Member

    Numero di messaggi : 7695
    Data d'iscrizione : 2010-04-23
    Età : 45
    Località : Gragnano (Napoli)

    Re: Cuffie dinamiche e cuffie elettrostatiche: 2 mondi, 2 culture ?

    Post  biscottino on Wed 24 Nov 2010, 13:56

    archigius wrote:
    Magari la nuova Stax 507, di cui ha parlato Fil di recente, riesce ad offrire prestazioni simili sul basso, anche con costi più contenuti.

    Tra pochi giorni l'ascolteremo...e valuteremo !
    La ricchezza di armoniche di cui è capace la Omega non ha eguali, per cui preferisco che la 507 sia ben differente, peccato avere il Woo per una sola cuffia, i l quartetto di Mullard xf2 scalpita nelle scatole !

    Sal.

    leonruti
    Senior Member
    Senior Member

    Numero di messaggi : 1392
    Data d'iscrizione : 2010-04-17
    Età : 54
    Località : Foggia

    Re: Cuffie dinamiche e cuffie elettrostatiche: 2 mondi, 2 culture ?

    Post  leonruti on Wed 24 Nov 2010, 14:00

    biscottino wrote:

    Tra pochi giorni l'ascolteremo...e valuteremo !

    Sal.

    ... cheers cheers cheers

    ...il "benefattore"...sultano...talebano... Laughing


    _________________
    Dino

    archigius
    Vip Member
    Vip Member

    Numero di messaggi : 3579
    Data d'iscrizione : 2010-04-22
    Età : 36
    Località : London - UK

    Re: Cuffie dinamiche e cuffie elettrostatiche: 2 mondi, 2 culture ?

    Post  archigius on Wed 24 Nov 2010, 14:47

    [quote="biscottino"]
    archigius wrote:
    Tra pochi giorni l'ascolteremo...e valuteremo !
    La ricchezza di armoniche di cui è capace la Omega non ha eguali, per cui preferisco che la 507 sia ben differente, peccato avere il Woo per una sola cuffia, i l quartetto di Mullard xf2 scalpita nelle scatole !

    Sal.

    Allora poi facci sapere... Rolling Eyes
    Prima o poi un'elettrostatica simil-K1000 non mi dispiacerebbe...


    _________________

    Sorgenti:  Digitube S-192, Chord MoJo,  Fiio X3 II Ampli: Violectic V200, Woo Audio 6 SE, Fiio E12 - Cuffie: Hifiman HE-1000, Oppo PM-3, Denon AH-D5000, Bose AE2, Koss KSC-75, Hifiman RE-400

    biscottino
    Hi-End Member
    Hi-End Member

    Numero di messaggi : 7695
    Data d'iscrizione : 2010-04-23
    Età : 45
    Località : Gragnano (Napoli)

    Re: Cuffie dinamiche e cuffie elettrostatiche: 2 mondi, 2 culture ?

    Post  biscottino on Wed 24 Nov 2010, 21:02

    leonruti wrote:
    biscottino wrote:

    Tra pochi giorni l'ascolteremo...e valuteremo !

    Sal.

    ... cheers cheers cheers

    ...il "benefattore"...sultano...talebano... Laughing

    Mi inchino davanti al nostro pusher talebano santa !

    Sal.

    Carlito
    JuniorMember
    JuniorMember

    Numero di messaggi : 187
    Data d'iscrizione : 2010-04-24
    Età : 46
    Località : Calabria

    Re: Cuffie dinamiche e cuffie elettrostatiche: 2 mondi, 2 culture ?

    Post  Carlito on Thu 25 Nov 2010, 00:17

    La butto li'...
    in una notte di pensamenti, e altro... lo sguardo cadde sul WEE di Woo. Il converter da uscita diffusori a driver per stax...

    Che sia entry, non v'e' dubbio. Ma la domanda nasce spontanea, è un possibile entry system per la nuova 507 ?

    Eccolo, un'altro che sta per varcare la soglia... sunny


    _________________
    Carlo
    Cyrus dAd3, DAC moduleQ, batteria virtuale PSX-R - Sony DCP-D11 Pro bil.
    Aeron A160 rivalvolato Mullard CV2493, partitore Nelson Pass - Beta22 3mode
    Denon D5000 - Beyerdynamic DT880Pro bal. - AKG K340 bal.
    passato: HD800, Pro900, ATH-A950ltd, ATH-W1000, HD650, K701, K271 Studio.

      Current date/time is Fri 02 Dec 2016, 20:52