Pls select your own language, using the translator in the left-hand corner
Trasmissione WiFi ed HiEnd - Page 2
Il Gazebo Audiofilo

The Italian Forum for HI-FI, Music, DAC, Headphones And Cables

    Trasmissione WiFi ed HiEnd

    Share

    Banano
    Hi-End Member
    Hi-End Member

    Numero di messaggi : 10871
    Data d'iscrizione : 2008-12-22

    Re: Trasmissione WiFi ed HiEnd

    Post  Banano on Fri Aug 28, 2009 12:55 pm

    Ciao Scanta! Grazie dell'intervento..
    Credo che la potenzialità del sistema non sia ancora "capita" bene, non tanto per la connessione da lettore ad ampli, questo perche il segnale che viene dato all'ampli stesso è analogica e perciò non avrebbe senso...come dice PPP, ma la situazione è quella di gestire dei file liquidi da sedi diverse, per esempio, vedi me che seduto in cucina decido che dal mio palmare (che s'accende immediatamente) mando un file al DAC wifi ed ascolto quello che meglio credo.... ...non sò oppure seduto in divano mentre scrivo sul forum mi diverto a fare una carrellata di musica e di brani musicali, sempre senza battere ciglio e dando modo al mio di crescere! Laughing
    eccccc....

    Cosa ne dite...potrebbe essere un settore con possibilità enormi?!
    Ciauuuuuuu

    PS Scanta, me raccomando che sta sera se femo na bea mangiata de FISH!!!
    ....ahhh...tu no

    Pazzoperilpianoforte
    Suonologo
    Suonologo

    Numero di messaggi : 5316
    Data d'iscrizione : 2009-01-12
    Età : 48
    Località : Firenze

    Re: Trasmissione WiFi ed HiEnd

    Post  Pazzoperilpianoforte on Fri Aug 28, 2009 12:59 pm

    Banano wrote:Ciao Scanta! Grazie dell'intervento..
    Credo che la potenzialità del sistema non sia ancora "capita" bene, non tanto per la connessione da lettore ad ampli, questo perche il segnale che viene dato all'ampli stesso è analogica e perciò non avrebbe senso...come dice PPP, ma la situazione è quella di gestire dei file liquidi da sedi diverse, per esempio, vedi me che seduto in cucina decido che dal mio palmare (che s'accende immediatamente) mando un file al DAC wifi ed ascolto quello che meglio credo.... ...non sò oppure seduto in divano mentre scrivo sul forum mi diverto a fare una carrellata di musica e di brani musicali, sempre senza battere ciglio e dando modo al mio di crescere! Laughing
    eccccc....

    Cosa ne dite...potrebbe essere un settore con possibilità enormi?!
    Ciauuuuuuu

    PS Scanta, me raccomando che sta sera se femo na bea mangiata de FISH!!!
    ....ahhh...tu no

    Nel senso che dici tu, Banano, credo che sia una cosa già pensata e possibile. La multimedialità tramite connessioni wifi ad un sistema audio-video è ormai tacita e normale (va poi visto quanti clienti la implementino realmente, ma questo è altro discorso).

    Semmai il passo definitivo potrebbe essere l'implementazioni all'interno dei convertitori D/A di porte WI-FI in diretta, senza dover usre periferiche esterne di tipo PC con connessione ethernet.

    Ciao


    _________________
    Vito Buono
    __________
    Accuphase DP-500 + Stax SR-009 + Stax SRM 600 Limited
    oppure
    Graaf GM-50 rivalvolato Telefunken/Valvo Amburgo/EI KT90 + ProAc D 25
    ... e tantissima musica!

    aircooled
    Suonologo
    Suonologo

    Numero di messaggi : 32292
    Data d'iscrizione : 2008-12-20
    Località : AIRTECHLANDIA

    Re: Trasmissione WiFi ed HiEnd

    Post  aircooled on Fri Aug 28, 2009 1:49 pm

    tutto bene se avessimo orecchie digitali
    la connessione WI-FI nasce per altre esigenze e per adesso non si vede futuro in HIFI
    certo trasmettere una serie di 0 e 1 è semplicissimo non si scappa, ma in HIFI si deve tener conto che quello che arriva al trasmettitore deve essere la sequenza esatta, poi si trasmette, e chi riceve deve ricostruire perfettamente la sequenza per poi inviarla al convertitore D/A
    la complicanza di questi 2 passaggi trasmettere e ricevere rende molto più semplice l'utilizzo del solito cavetto, che anche lui non ha molto mercato visto che mecca e convertitore non hanno oramai da moltissimi anni un gran mercato soppiantati anch'Essi dall'integrati, certo se uno poi vuol costruire una rete digitale.... ha senso, ma quale audiofilo costruisce un impianto per stanza? nessuno? allora a che serve il WIFI?


    _________________

     
    il meglio va solo con il meglio e non è un caso

    la calunnia disdegna i mediocri e si afferra ai grandi
     

    non discutere mai con un idiota, ti trascina al suo livello e poi ti batte con l'esperienza - ricorda chi sa fa chi non sa insegna
     
    Showroom AIRTECH via XX Settembre 12 San Giuliano Terme PI cell 3393521936 fisso 050818821 dalle 16.00 alle 19.00 dal martedi al sabato
    mail bertini63@virgilio.it

    scanta77
    Member
    Member

    Numero di messaggi : 3
    Data d'iscrizione : 2009-08-26

    Re: Trasmissione WiFi ed HiEnd

    Post  scanta77 on Fri Aug 28, 2009 4:14 pm

    Ciao a tutti,

    innanzi tutto grazie per le risposte. Mi allaccio al post di PPP su cui faccio i miei commenti

    [PPP: wrote] Se io ho un lettore di CD da collegare al mio ampli, il collegamento avverrà a segnale già convertito in analogico, quindi ci ritroviamo nello stesso caso di un collegamento analogico: la necessità di una ulteriore conversione da analogico a digitale, con conseguente perdita di qualità.

    Per evitare questa perdita, dovrei prelevare il segnale digitale mediante un cavo digitale elettrico dal lettore CD, passarlo da una connessione wi-fi, quindi ripartire con un cavo digitale per il convertitore digitale esterno "ricevente" che sarà poi collegato con un ulteriore cavo analogico all'ampli.

    Concordo in pieno se utilizziamo un amplificatore analogico, ma se il mio obiettivo è acoltare della musica esclusivamente da supporti digitali non mi converebbe dotarmi di un buon impianto completamente digitale composto da:
    a) lettori digitali (CD / DVD / Bluray / iPod / ...) con uscita digitale diretta ad esempio HDMI e/o Wi-Fi
    b) ampli digitale con entrate ed uscite digitali, ancora una volta HDMI e/o Wi-Fi
    c) Casse Wi-Fi

    In questo caso non dovrebbe esserci alcuna conversione, se non da parte delle casse, e a rigor di logica non dovrei avere nessun decadimento di qualità. Che ne pensate?
    Ovviamente sta alla qualità dell'impianto digitale riprodurre più o meno bene il segnale (e qui si apre un mondo di apparati a diverse fasce di prezzo).

    Comunque quello che ho appena descritto è a grandi linee l'infrastruttura tecnologica di un home theatre di ultima generazione. Pensate che Philips ha lanciato da un paio di mesi sul mercato un sistema di questo tipo con la possibilità di collegarsi direttamente ad internet. Tradotto significa che da internet posso acquistare musica in formato digitale al pari livello di quella che si trova sui CD e scaricarla all'interno di un hard disk presente nel sistema, per non parlare poi della possibilità di ascoltare trasmissioni radio trasmesse in DAB

    Ora alla luce di quanto appena detto e supponendo di ascoltare solo musica in formato digitale qual'è il valore aggiunto di utilizzare un sistema analogico rispetto ad uno completamente digitale?


    Grazie in anticipo

    Ciao
    Scanta77

    Pazzoperilpianoforte
    Suonologo
    Suonologo

    Numero di messaggi : 5316
    Data d'iscrizione : 2009-01-12
    Età : 48
    Località : Firenze

    Re: Trasmissione WiFi ed HiEnd

    Post  Pazzoperilpianoforte on Fri Aug 28, 2009 4:42 pm

    scanta77 wrote:
    Ciao a tutti,

    innanzi tutto grazie per le risposte. Mi allaccio al post di PPP su cui faccio i miei commenti

    [PPP: wrote] Se io ho un lettore di CD da collegare al mio ampli, il collegamento avverrà a segnale già convertito in analogico, quindi ci ritroviamo nello stesso caso di un collegamento analogico: la necessità di una ulteriore conversione da analogico a digitale, con conseguente perdita di qualità.

    Per evitare questa perdita, dovrei prelevare il segnale digitale mediante un cavo digitale elettrico dal lettore CD, passarlo da una connessione wi-fi, quindi ripartire con un cavo digitale per il convertitore digitale esterno "ricevente" che sarà poi collegato con un ulteriore cavo analogico all'ampli.


    Concordo in pieno se utilizziamo un amplificatore analogico, ma se il mio obiettivo è acoltare della musica esclusivamente da supporti digitali non mi converebbe dotarmi di un buon impianto completamente digitale composto da:
    a) lettori digitali (CD / DVD / Bluray / iPod / ...) con uscita digitale diretta ad esempio HDMI e/o Wi-Fi
    b) ampli digitale con entrate ed uscite digitali, ancora una volta HDMI e/o Wi-Fi
    c) Casse Wi-Fi

    In questo caso non dovrebbe esserci alcuna conversione, se non da parte delle casse, e a rigor di logica non dovrei avere nessun decadimento di qualità. Che ne pensate?
    Ovviamente sta alla qualità dell'impianto digitale riprodurre più o meno bene il segnale (e qui si apre un mondo di apparati a diverse fasce di prezzo).

    Comunque quello che ho appena descritto è a grandi linee l'infrastruttura tecnologica di un home theatre di ultima generazione. Pensate che Philips ha lanciato da un paio di mesi sul mercato un sistema di questo tipo con la possibilità di collegarsi direttamente ad internet. Tradotto significa che da internet posso acquistare musica in formato digitale al pari livello di quella che si trova sui CD e scaricarla all'interno di un hard disk presente nel sistema, per non parlare poi della possibilità di ascoltare trasmissioni radio trasmesse in DAB

    Ora alla luce di quanto appena detto e supponendo di ascoltare solo musica in formato digitale qual'è il valore aggiunto di utilizzare un sistema analogico rispetto ad uno completamente digitale?


    Grazie in anticipo

    Ciao
    Scanta77

    Quello che dici è tutto verissimo.

    Gli appassionati di Hi-Fi però richiedono dal loro sistema le massime prestazioni. Al momento le amplificazioni digitali non sono ancora arrivate al livello di qualità di quelle analogiche. A livello consumer hanno quindi già trovato numerose applicazione, al livello di qualità top - i nostri impianti abituali - non vengono nemmeno prese in considerazione. E giustamente.

    Una volta che l'amplificazione digitale di livello qualitativo pari a quelle analogiche (quindi di qualità audio alta) fosse realizzabile la prospettiva che tu indichi non sarebbe niente male. Purtroppo ad oggi l'appasionato audio non ama molto il diffusore amplificato, perché non gli permette di configurare finemente il suono ottenibile secondo il proprio personale gusto (e magari la propria personale creatività). Ma questo magari è solo un fatto di abitudine.

    Il limite reale alla diffusione di un sistema audio come lo intendi tu è soprattutto il fatto che anche i migliori amplificatori digitali, ad oggi, non hanno qualità nemmeno lontanamente confrontabile con le circuitazioni tradizionali analogiche, e quindi gli appassionati non li prendono nemmeno lontanamente in considerazione. Per il futuro... chissà

    Non è un caso che l'Home theater di livello top, che sembrava destinata a soppiantare senza esitazioni l'audiop stereofonico di qualità, sia in realtà oggi di scarsissima diffusione ed in fase di recessione, mentre molte maggior prospettive sembrano attribuibili agli impianti di qualità stereofonici, tantopiù se collegati alla riproduzione da vinile. E' prevedibile una scissione del mercato netta tra una nicchia di appassionati d'alta fedeltà ed un mondo di utilizzatori di impianti tutti digital wi-fi e di musica liquida. Questo futuro è in realtà già presente. Il fatto che la musica liquida attragga gli appassionati sarà dovuto in futuro solo da una eventuale disponibilità in rete di file audio ad alta definizione.

    Ciao


    _________________
    Vito Buono
    __________
    Accuphase DP-500 + Stax SR-009 + Stax SRM 600 Limited
    oppure
    Graaf GM-50 rivalvolato Telefunken/Valvo Amburgo/EI KT90 + ProAc D 25
    ... e tantissima musica!

    scanta77
    Member
    Member

    Numero di messaggi : 3
    Data d'iscrizione : 2009-08-26

    Re: Trasmissione WiFi ed HiEnd

    Post  scanta77 on Fri Aug 28, 2009 5:36 pm

    Grazie PPP per la risposta, ora mi è tutto molto più chiaro. Nella mia testa (da profano) non avevo affatto considerato uno degli aspetti più importanti di un impianto di livello ... e cioè effettuare fine tuning del suono a proprio gusto e piacimento.

    Ciao
    Scanta77

    Amuro_Rey
    Hi-End Member
    Hi-End Member

    Numero di messaggi : 9831
    Data d'iscrizione : 2009-01-20
    Età : 47
    Località : Italia

    Re: Trasmissione WiFi ed HiEnd

    Post  Amuro_Rey on Mon Aug 31, 2009 8:15 pm

    aircooled wrote:a me hanno detto che siamo ancora lontani

    StraQUOTO !


    _________________
    Per sempre  P I R A T A       

      Current date/time is Sun Dec 04, 2016 3:19 pm