Pls select your own language, using the translator in the left-hand corner
Come iniziare ad ascoltare la classica, approcci e scelte
Il Gazebo Audiofilo

The Italian Forum for HI-FI, Music, DAC, Headphones And Cables

Come iniziare ad ascoltare la classica, approcci e scelte

Affittasi
Affittasi
JuniorMember
JuniorMember

Numero di messaggi : 461
Data d'iscrizione : 02.01.13
Località : Milano

Come iniziare ad ascoltare la classica, approcci e scelte Empty Come iniziare ad ascoltare la classica, approcci e scelte

Messaggio Da Affittasi il Mer Gen 02 2013, 14:41

Buon di a tutti,
E' da qualche tempo che vorrei iniziare ad ascoltare il genere musicale forse pù nobile del creato.
Non voglio impormelo, anche se credo che mi "manchi" qualcosa come bagaglio musicale (non avendola mai ascoltata) poichè se una cosa mi è forzata finsice ben presto per stancarmi. Vorrei però capirla e partire con i pezzi giusti per farlo.
In questi giorni ho fatto alcuni ascolti di Bach e Vivaldi e debbo dire di essermi a dir poco entusiasmato.
Vorrei che mi consigliaste qualche CD, magari di buona registrazione, per proseguire e che magari mi spiegaste il perchè.

Ringrazio per la disponibilità
PARLAPA'
PARLAPA'
Hi-End Member
Hi-End Member

Numero di messaggi : 5155
Data d'iscrizione : 13.05.09
Età : 57
Località : Torino

Come iniziare ad ascoltare la classica, approcci e scelte Empty Re: Come iniziare ad ascoltare la classica, approcci e scelte

Messaggio Da PARLAPA' il Mer Gen 02 2013, 17:33

PER iniziare ti consiglio questo

Come iniziare ad ascoltare la classica, approcci e scelte Herber10

Prendi 2 piccioni con una fava Come iniziare ad ascoltare la classica, approcci e scelte 285880

Il Bolero di Ravel,molto bello,anche se ripetitivo è molto coinvolgente nel suo continuo crescendo

Mussorgsky ''quadri di un'esposizione''Molto piacevole,sembra una colonna sonora di film

Poi il direttore ''Herbert von Karajan'' è una garanzia Come iniziare ad ascoltare la classica, approcci e scelte 625723


_________________
Marco Come iniziare ad ascoltare la classica, approcci e scelte Ufolog12Come iniziare ad ascoltare la classica, approcci e scelte Spinsm10Come iniziare ad ascoltare la classica, approcci e scelte Alb_9110Come iniziare ad ascoltare la classica, approcci e scelte Sennhe10Come iniziare ad ascoltare la classica, approcci e scelte Sennhe13
avatar
andrea@n
Senior Member
Senior Member

Numero di messaggi : 767
Data d'iscrizione : 28.12.12
Località : Reggio Emilia

Come iniziare ad ascoltare la classica, approcci e scelte Empty Re: Come iniziare ad ascoltare la classica, approcci e scelte

Messaggio Da andrea@n il Mer Gen 02 2013, 18:36

...magari non partire con delle sinfonie che ti "trapano" le orecchie....
meglio una qualche sonata per piano,un po' di musica da camera...qualcosa cmq di leggero...
Paperino
Paperino
Member
Member

Numero di messaggi : 62
Data d'iscrizione : 11.09.12

Come iniziare ad ascoltare la classica, approcci e scelte Empty Re: Come iniziare ad ascoltare la classica, approcci e scelte

Messaggio Da Paperino il Mer Gen 02 2013, 19:00

Come in ogni cosa, dipende essenzialmente da te. Diciamo che la caratteristica fondamentale della classica è che servono molti ascolti per entrare nello spirito del componimento (è vero anche per il rock di livello).

Però alcune melodie e armonie sono già abbastanza chiare al primo ascolto. Quindi, ad esempio, potresti partire o da qualche concerto al piano (andrebbero benissimo i notturni di Chopin, ma anche la sonata al chiar di luna di Beethoven, o il sogno d'amore di Liszt, o gli improvvisi di Schubert).

Per quanto riguarda le sinfonie, puoi comiciare da un movimento specifico, ad esempio il famoso adagetto dalla quinta di Mahler, per poi ascoltarti l'intera sinfonia e scoprire lo svolgimento dei temi principali che conducono all'adagetto medesimo. Anche consigliate sono la quinta, sesta e nona di Beethoven, magari di Abbado o Von Karajan.

Poi direi due concerti di Rachmaninoff, il 2 di Matsuev e il 3 di Volodos, esecuzioni fantastiche.

Consiglio anche Debussy, ma più che "La Mer", che non è da primo amore, direi "Prélude à l'après-midi d'un faune", che se hai l'impianto giusto suona divinamente (ho una Deutsche Gramophone dell'orchestra di Santa Cecilia diretta da Bernstein).

Altra possibilità, se ancora si trova, è qualche dvd con le prove commentate. Ad esempio ne ho uno in cui Muti spiega completamente la sinfonia Jupiter di Mozart all'orchestra che la suonerà (un'orchestra di giovani bravissimi).

Fammi sapere, ciao e buon ascolto
Affittasi
Affittasi
JuniorMember
JuniorMember

Numero di messaggi : 461
Data d'iscrizione : 02.01.13
Località : Milano

Come iniziare ad ascoltare la classica, approcci e scelte Empty Re: Come iniziare ad ascoltare la classica, approcci e scelte

Messaggio Da Affittasi il Gio Gen 03 2013, 07:50

Grazie per i consigli, mi metto alla ricerca sunny
realmassy
realmassy
Hi-End Member
Hi-End Member

Numero di messaggi : 5514
Data d'iscrizione : 25.04.10
Età : 44
Località : Leeds, UK

Come iniziare ad ascoltare la classica, approcci e scelte Empty Re: Come iniziare ad ascoltare la classica, approcci e scelte

Messaggio Da realmassy il Gio Gen 03 2013, 09:03

Se ti e' piaciuto Bach e Vivaldi ti cinsiglio di evitare sinfonie romantiche e novecento.
Nel barocco prova le sonate e i concerti grossi di Handel.
Ma soprattutto Mozart e Beethoven nel periodo classico: del primo concerti per piano, violino, flauto e i quartetti per archi. Del secondo concerti per piano, quartetti op.18 e le sinfonie.


_________________
Massimiliano e la sua STAX
realmassy
realmassy
Hi-End Member
Hi-End Member

Numero di messaggi : 5514
Data d'iscrizione : 25.04.10
Età : 44
Località : Leeds, UK

Come iniziare ad ascoltare la classica, approcci e scelte Empty Re: Come iniziare ad ascoltare la classica, approcci e scelte

Messaggio Da realmassy il Gio Gen 03 2013, 09:23

Sempre di Beethoven, sonate per violino, sonate per cello, quintetto per piano e fiati.
E poi Schubert, quintetto la trota, i trii per piano, sonate per violino, quartetti per archi 13 e 14, le ultime sinfonie.


_________________
Massimiliano e la sua STAX
Cricetone
Cricetone
Hi-End Member
Hi-End Member

Numero di messaggi : 6644
Data d'iscrizione : 22.12.08
Località : catanzaro

Come iniziare ad ascoltare la classica, approcci e scelte Empty Re: Come iniziare ad ascoltare la classica, approcci e scelte

Messaggio Da Cricetone il Gio Gen 03 2013, 10:28

Come iniziare ad ascoltare la classica, approcci e scelte 61VJzY4bV-L._SL500_AA280_ Come iniziare ad ascoltare la classica, approcci e scelte 512c4fvvW2L._SS400_


_________________
Come iniziare ad ascoltare la classica, approcci e scelte Logo-p10 Il Museo dell'hifi e dell'audio in casa
piroGallo
piroGallo
Hi-End Member
Hi-End Member

Numero di messaggi : 6716
Data d'iscrizione : 23.12.08
Località : tra Monferrato e Langa

Come iniziare ad ascoltare la classica, approcci e scelte Empty Re: Come iniziare ad ascoltare la classica, approcci e scelte

Messaggio Da piroGallo il Gio Gen 03 2013, 10:46

@Paperino ha scritto:Come in ogni cosa, dipende essenzialmente da te. Diciamo che la caratteristica fondamentale della classica è che servono molti ascolti per entrare nello spirito del componimento (è vero anche per il rock di livello).

Però alcune melodie e armonie sono già abbastanza chiare al primo ascolto. Quindi, ad esempio, potresti partire o da qualche concerto al piano (andrebbero benissimo i notturni di Chopin, ma anche la sonata al chiar di luna di Beethoven, o il sogno d'amore di Liszt, o gli improvvisi di Schubert).

Per quanto riguarda le sinfonie, puoi comiciare da un movimento specifico, ad esempio il famoso adagetto dalla quinta di Mahler, per poi ascoltarti l'intera sinfonia e scoprire lo svolgimento dei temi principali che conducono all'adagetto medesimo. Anche consigliate sono la quinta, sesta e nona di Beethoven, magari di Abbado o Von Karajan.

Poi direi due concerti di Rachmaninoff, il 2 di Matsuev e il 3 di Volodos, esecuzioni fantastiche.

Consiglio anche Debussy, ma più che "La Mer", che non è da primo amore, direi "Prélude à l'après-midi d'un faune", che se hai l'impianto giusto suona divinamente (ho una Deutsche Gramophone dell'orchestra di Santa Cecilia diretta da Bernstein).

Altra possibilità, se ancora si trova, è qualche dvd con le prove commentate. Ad esempio ne ho uno in cui Muti spiega completamente la sinfonia Jupiter di Mozart all'orchestra che la suonerà (un'orchestra di giovani bravissimi).

Fammi sapere, ciao e buon ascolto
Vedo che sei un esperto e so che la tentazione di dare consigli non scontati è grande, ma forse non hai tenuto conto che lui è alle prime armi. Embarassed
Voglio dire che consigliare Mahler o, peggio, Debussy ad un neofita... magari si colpisce nel segno e si innamora ma il rischio resta comunque alto, a mio avviso. sunny
Bene invece il piano solo e l'idea del dvd commentato. applausi


Ultima modifica di piroGallo il Gio Gen 03 2013, 11:01, modificato 1 volta


_________________
Gianni

Come iniziare ad ascoltare la classica, approcci e scelte Organo10

"L'uomo che non ha la musica nel cuore ed è insensibile ai melodiosi accordi
è adatto a tradimenti, inganni e rapine; i moti del suo animo sono spenti come la notte,
e i suoi appetiti sono tenebrosi come l'Erebo: non fidarti di lui."
(William Shakespeare, Il mercante di Venezia)

"Meno muggiti e più ruggiti"
(Autocitazione)
piroGallo
piroGallo
Hi-End Member
Hi-End Member

Numero di messaggi : 6716
Data d'iscrizione : 23.12.08
Località : tra Monferrato e Langa

Come iniziare ad ascoltare la classica, approcci e scelte Empty Re: Come iniziare ad ascoltare la classica, approcci e scelte

Messaggio Da piroGallo il Gio Gen 03 2013, 10:58

@Affittasi ha scritto:Buon di a tutti,
E' da qualche tempo che vorrei iniziare ad ascoltare il genere musicale forse pù nobile del creato.
Non voglio impormelo, anche se credo che mi "manchi" qualcosa come bagaglio musicale (non avendola mai ascoltata) poichè se una cosa mi è forzata finsice ben presto per stancarmi. Vorrei però capirla e partire con i pezzi giusti per farlo.
In questi giorni ho fatto alcuni ascolti di Bach e Vivaldi e debbo dire di essermi a dir poco entusiasmato.
Vorrei che mi consigliaste qualche CD, magari di buona registrazione, per proseguire e che magari mi spiegaste il perchè.

Ringrazio per la disponibilità
Concordo con Massy: approfondisci, lentamente, proprio Bach e Vivaldi: due giganti, specie il primo. Bach ha scritto tutto quello che la musica è stata, è e sarà.
Segui anche il consiglio di paperino sulla musica pianistica, se ti piace, e su mozart che ti deve piacere per forza (specie se sei alle prime armi).
Poi segui il nostro 3d sulla classica, ci sono ottimi spunti da parte di persone con grande esperienza.

In ogni caso la strada la devi scoprire tu, il mare della classica è immenso e ri sichia di smarrirsi. Ci sono però fari potenti verso cui dirigersi ma li devi vedere tu; comunque due li hai già individuati (di cui Bach forse il più luminoso di sempre).


Ultima modifica di piroGallo il Gio Gen 03 2013, 13:54, modificato 1 volta


_________________
Gianni

Come iniziare ad ascoltare la classica, approcci e scelte Organo10

"L'uomo che non ha la musica nel cuore ed è insensibile ai melodiosi accordi
è adatto a tradimenti, inganni e rapine; i moti del suo animo sono spenti come la notte,
e i suoi appetiti sono tenebrosi come l'Erebo: non fidarti di lui."
(William Shakespeare, Il mercante di Venezia)

"Meno muggiti e più ruggiti"
(Autocitazione)
Affittasi
Affittasi
JuniorMember
JuniorMember

Numero di messaggi : 461
Data d'iscrizione : 02.01.13
Località : Milano

Come iniziare ad ascoltare la classica, approcci e scelte Empty Re: Come iniziare ad ascoltare la classica, approcci e scelte

Messaggio Da Affittasi il Gio Gen 03 2013, 13:32

Grazie a tutti per i preziosi consigli.
Volendo aquistare qualcosa di Vivaldi e Mozart, vale la pena prendere quelle raccolte di n-mila cd? Oppure è meglio scegliere qualcosa di più oculato?
di nuovo
carloc
carloc
Moderatore
Moderatore

Numero di messaggi : 20647
Data d'iscrizione : 27.07.11
Località : Busto Arsizio (Motociclista)

Come iniziare ad ascoltare la classica, approcci e scelte Empty Re: Come iniziare ad ascoltare la classica, approcci e scelte

Messaggio Da carloc il Gio Gen 03 2013, 14:15

Meglio iniziare con qualcosa mirato..il singolo disco in questo caso è meglio di nmila cd


_________________
Rem tene verba sequentur

https://www.ilgazeboaudiofilo.com/t3-regolamento

https://www.instagram.com/ilgazeboaudiofilo/?hl=it

https://www.facebook.com/gazeboaudiofilo/
realmassy
realmassy
Hi-End Member
Hi-End Member

Numero di messaggi : 5514
Data d'iscrizione : 25.04.10
Età : 44
Località : Leeds, UK

Come iniziare ad ascoltare la classica, approcci e scelte Empty Re: Come iniziare ad ascoltare la classica, approcci e scelte

Messaggio Da realmassy il Gio Gen 03 2013, 14:52

Di Mozart inizia con questi:
Come iniziare ad ascoltare la classica, approcci e scelte 61NiEZdvFPL._SS500_

Come iniziare ad ascoltare la classica, approcci e scelte 51VBHlCxHAL._SL500_AA300_


_________________
Massimiliano e la sua STAX
archigius
archigius
Vip Member
Vip Member

Numero di messaggi : 3915
Data d'iscrizione : 22.04.10
Età : 40
Località : London - UK

Come iniziare ad ascoltare la classica, approcci e scelte Empty Re: Come iniziare ad ascoltare la classica, approcci e scelte

Messaggio Da archigius il Gio Gen 03 2013, 15:15

Io di Mozart ascolterei anche questo:



magari suonato da Alfred Brendel, ci sono vari dischi con questo concerto eseguito da lui.

Il secondo movimento, in particolare, è una delle cose più belle che abbia ascoltato in musica.

PS: scusa massi, non avevo notato che già l'avevi consigliato.
Il link youtube è comuque utile per avere un'idea.


_________________
Come iniziare ad ascoltare la classica, approcci e scelte I5yw7p
Sorgenti:  Digitube S-192, Chord MoJo, Cayin i5, Fiio X3 II Ampli: Violectric V200, Woo Audio 6 SE, Fiio E12 - Cuffie: Hifiman HE-1000, Oppo PM-3, Denon AH-D5000, Bose AE2, Koss KSC-75, Westone W60
vale25
vale25
JuniorMember
JuniorMember

Numero di messaggi : 484
Data d'iscrizione : 08.03.12
Età : 30
Località : Palermo

Come iniziare ad ascoltare la classica, approcci e scelte Empty Re: Come iniziare ad ascoltare la classica, approcci e scelte

Messaggio Da vale25 il Gio Gen 03 2013, 15:33

il primo movimento del concerto per piano n.20 di Mozart ed il secondo del 21; due capolavori assoluti
realmassy
realmassy
Hi-End Member
Hi-End Member

Numero di messaggi : 5514
Data d'iscrizione : 25.04.10
Età : 44
Località : Leeds, UK

Come iniziare ad ascoltare la classica, approcci e scelte Empty Re: Come iniziare ad ascoltare la classica, approcci e scelte

Messaggio Da realmassy il Gio Gen 03 2013, 21:20

@archigius ha scritto:
PS: scusa massi, non avevo notato che già l'avevi consigliato.
Il link youtube è comuque utile per avere un'idea.
great minds think alike ;-)
quello di Brendel è stato il primo disco fi classica che ho ascoltato


_________________
Massimiliano e la sua STAX
avatar
andrea@n
Senior Member
Senior Member

Numero di messaggi : 767
Data d'iscrizione : 28.12.12
Località : Reggio Emilia

Come iniziare ad ascoltare la classica, approcci e scelte Empty Re: Come iniziare ad ascoltare la classica, approcci e scelte

Messaggio Da andrea@n il Sab Gen 05 2013, 07:57

@Affittasi ha scritto:Grazie a tutti per i preziosi consigli.
Volendo aquistare qualcosa di Vivaldi e Mozart, vale la pena prendere quelle raccolte di n-mila cd? Oppure è meglio scegliere qualcosa di più oculato?
di nuovo

io con Vivaldi partirei con questo....
Come iniziare ad ascoltare la classica, approcci e scelte Mi000010

incisione jap su cd eccezzionale!!!!
Paperino
Paperino
Member
Member

Numero di messaggi : 62
Data d'iscrizione : 11.09.12

Come iniziare ad ascoltare la classica, approcci e scelte Empty Re: Come iniziare ad ascoltare la classica, approcci e scelte

Messaggio Da Paperino il Sab Gen 05 2013, 14:04

@piroGallo ha scritto:
Concordo con Massy: approfondisci, lentamente, proprio Bach e Vivaldi: due giganti, specie il primo. Bach ha scritto tutto quello che la musica è stata, è e sarà.
Segui anche il consiglio di paperino sulla musica pianistica, se ti piace, e su mozart che ti deve piacere per forza (specie se sei alle prime armi).
Poi segui il nostro 3d sulla classica, ci sono ottimi spunti da parte di persone con grande esperienza.

In ogni caso la strada la devi scoprire tu, il mare della classica è immenso e ri sichia di smarrirsi. Ci sono però fari potenti verso cui dirigersi ma li devi vedere tu; comunque due li hai già individuati (di cui Bach forse il più luminoso di sempre).

Sotto qeusto aspetto, una mia cara amica, diplomata in piano e composizione, mi ha sempre detto che il nome è uno: Handel.

Sarà, però non sono riuscito a innamorarmene. Non so voi.
Paperino
Paperino
Member
Member

Numero di messaggi : 62
Data d'iscrizione : 11.09.12

Come iniziare ad ascoltare la classica, approcci e scelte Empty Re: Come iniziare ad ascoltare la classica, approcci e scelte

Messaggio Da Paperino il Sab Gen 05 2013, 14:08

E comunque, per quanto riguarda Debussy, secondo me il preludio è da primo ascolto. Poi se si vogliono cogliere i dettagli ci vogliono anni, però la melodia principale ha uno sviluppo abbastanza lineare ma intrigante, quindi mantengo il mio consiglio.

Per quanto riguarda Mahler, credo che l'adagetto sia abbordabile, poi per l'intera sinfonia c'è tempo ...
piroGallo
piroGallo
Hi-End Member
Hi-End Member

Numero di messaggi : 6716
Data d'iscrizione : 23.12.08
Località : tra Monferrato e Langa

Come iniziare ad ascoltare la classica, approcci e scelte Empty Re: Come iniziare ad ascoltare la classica, approcci e scelte

Messaggio Da piroGallo il Sab Gen 05 2013, 23:05

concordo senz'altro. Le mie osservazioni andavano però nella direzione di indicare una strada, più che ascolti di singoli brani, sui quali non si può certo discutere.


_________________
Gianni

Come iniziare ad ascoltare la classica, approcci e scelte Organo10

"L'uomo che non ha la musica nel cuore ed è insensibile ai melodiosi accordi
è adatto a tradimenti, inganni e rapine; i moti del suo animo sono spenti come la notte,
e i suoi appetiti sono tenebrosi come l'Erebo: non fidarti di lui."
(William Shakespeare, Il mercante di Venezia)

"Meno muggiti e più ruggiti"
(Autocitazione)
colombo riccardo
colombo riccardo
Archivista Liquidatore

Numero di messaggi : 4546
Data d'iscrizione : 27.05.10
Età : 57

Come iniziare ad ascoltare la classica, approcci e scelte Empty Re: Come iniziare ad ascoltare la classica, approcci e scelte

Messaggio Da colombo riccardo il Sab Gen 05 2013, 23:43

Come iniziare ad ascoltare la classica, approcci e scelte 9788835949718

Ciao
Riki
Affittasi
Affittasi
JuniorMember
JuniorMember

Numero di messaggi : 461
Data d'iscrizione : 02.01.13
Località : Milano

Come iniziare ad ascoltare la classica, approcci e scelte Empty Re: Come iniziare ad ascoltare la classica, approcci e scelte

Messaggio Da Affittasi il Mar Gen 08 2013, 14:04

Grazie a tutti per i consigli, mi sto rifornendo applausi
lizard
lizard
Pop Music Expert

Numero di messaggi : 8876
Data d'iscrizione : 06.11.09
Località : Augusta Taurinorum

Come iniziare ad ascoltare la classica, approcci e scelte Empty Re: Come iniziare ad ascoltare la classica, approcci e scelte

Messaggio Da lizard il Mar Gen 08 2013, 14:08

Come iniziare ad ascoltare la classica, approcci e scelte 30588
Affittasi
Affittasi
JuniorMember
JuniorMember

Numero di messaggi : 461
Data d'iscrizione : 02.01.13
Località : Milano

Come iniziare ad ascoltare la classica, approcci e scelte Empty Re: Come iniziare ad ascoltare la classica, approcci e scelte

Messaggio Da Affittasi il Mar Gen 08 2013, 14:34

Forse perchè l'avrò visto la prima volta da bambino con il classico febbrone a 40, però proprio Fantasia non lo digerisco Neutral
lizard
lizard
Pop Music Expert

Numero di messaggi : 8876
Data d'iscrizione : 06.11.09
Località : Augusta Taurinorum

Come iniziare ad ascoltare la classica, approcci e scelte Empty Re: Come iniziare ad ascoltare la classica, approcci e scelte

Messaggio Da lizard il Mar Gen 08 2013, 14:41

ma lo devi ascoltare,non vedere..

    La data/ora di oggi è Sab Ott 24 2020, 01:51