Pls select your own language, using the translator in the left-hand corner
Il rodaggio dell'orecchio - imparare ad ascoltare - Pagina 2
Il Gazebo Audiofilo

Human Pleasure HI-END

    Il rodaggio dell'orecchio - imparare ad ascoltare


    pevaril
    Vip Member
    Vip Member

    Numero di messaggi : 1789
    Data d'iscrizione : 20.03.13

    Il rodaggio dell'orecchio - imparare ad ascoltare - Pagina 2 Empty Re: Il rodaggio dell'orecchio - imparare ad ascoltare

    Messaggio Da pevaril Sab Apr 27 2013, 11:07

    the Crimson King ha scritto:Come si fa? Bella domanda secondo me.
    Ora che il mio impianto base c'è ed è anche un po' vario (Docet amp+dac, audinst hud-mx2, fiio e17, fidelio x1, akg k142hd, ultimate ears superfi 5vi) è il momento di dedicarsi al rodaggio. Tenendo conto che l'impianto non nasce dalla sorgente e finisce in cuffia/diffusore ma prosegue attraverso le orecchie e termina nel cervello. Si parla continuamente di dinamica, suondstage, frequenze, ecc... ma come iniziare ad ascoltare con criterio, come capire a cosa prestare attenzione, come educarci a percepire le varie differenze dello stesso brano passato attraverso vari impianti? come imparare a definire nella nostra mente tali differenze in modo da andare oltre le espressioni "suona diversamente/meglio/peggio", "mi piace di più/di meno"? Come ci si accorge di essere cresciuti nella capacità (sempre e comunque soggettiva) di ascolto? Ci sono momenti in cui mi piace ascoltare e basta, lasciare che la musica scorra come un fiume e godermela senza pensarci e ci sono momenti in cui mi piace prestare attenzione e cercare di raffigurare la scena sonora individuando gli strumenti e il loro apporto all'esecuzione e, tecnicamente, cercare di capire se l'impianto che sto utilizzando lavora bene con quel genere e quell'incisione o se ci siano carenze a cui ovviare cambiando cuffia, ampli o altro. Imparare a farlo è uno dei motivi per cui mi sono seduto all'ombra del Gazebo in Vostra compagnia, e non solo per fare le solite richieste "che ampli mi consigliate? come suona questo? com'è quell'altro?". Spero possa nascere una bella discussione, grazie.
    Stima, rispetto e buoni ascolti.

    Sicuramente tralascerei l'aspetto "tecnico" ... Ci si addentra in un labirinto senza uscita.
    the Crimson King
    the Crimson King
    Vip Member
    Vip Member

    Numero di messaggi : 3081
    Data d'iscrizione : 16.01.13
    Località : un po' qui, un po' là, un po' altrove

    Il rodaggio dell'orecchio - imparare ad ascoltare - Pagina 2 Empty Re: Il rodaggio dell'orecchio - imparare ad ascoltare

    Messaggio Da the Crimson King Dom Apr 28 2013, 17:06

    uff... sto riflettendo su questa cosa dell'audiofilia, delle catene audio superbe ecc... non so se fa per me, mi sento più per dei semplici buoni ascolti ma senza troppi di questi pensieri!


    _________________
    "Coi capelli sciolti al vento io dirigo il tempo, il mio tempo...
    là... negli spazi dove Morte non ha domini, dove l'Amore varca i confini..."

    Il rodaggio dell'orecchio - imparare ad ascoltare - Pagina 2 Images11

    "Confusion" will be my epitaph...
    Paperino
    Paperino
    Member
    Member

    Numero di messaggi : 68
    Data d'iscrizione : 11.09.12

    Il rodaggio dell'orecchio - imparare ad ascoltare - Pagina 2 Empty Re: Il rodaggio dell'orecchio - imparare ad ascoltare

    Messaggio Da Paperino Lun Apr 29 2013, 12:53

    Secondo me ci sono due percorsi paralleli e complementari:

    1) Musica ACUSTICA dal vivo

    2) Studiare musica (possibilmente con l'aiuto di qualcuno veramente esperto) sotto i diversi aspetti: fisico, melodico, armonico, gli arrangiamenti, gli accordi (e imparare a suonarli su un pianoforte e a riconoscerli nei pezzi che ascolti) ... Il massimo sarebbe imparare a suonare.

    C'è un principio base:

    Isolarsi da chi vuole darti consigli, venderti qualcosa, mostrarti il suo nuovo impianto, portarti i CD di prova, andare alla mostra di HIFI, mostrarti l'impianto di suo zio eccetera eccetera.

    Insomma, secondo me bisogna focalizzare la musica e non l'impianto.
    audiofan
    audiofan
    JuniorMember
    JuniorMember

    Numero di messaggi : 105
    Data d'iscrizione : 23.07.12
    Località : Roma

    Il rodaggio dell'orecchio - imparare ad ascoltare - Pagina 2 Empty Re: Il rodaggio dell'orecchio - imparare ad ascoltare

    Messaggio Da audiofan Lun Apr 29 2013, 15:37

    Paperino ha scritto:Secondo me ci sono due percorsi paralleli e complementari:

    1) Musica ACUSTICA dal vivo

    2) ...Il massimo sarebbe imparare a suonare.

    Quoto in toto sunny

    conoscere il suono degli strumenti dal vivo (specialmente musica non elettrificata) è l'unico, e ribadisco l'UNICO riferimento possibile per chi vuole avvicinarsi alla riproduzione fedele del suono perseguendo lo scopo per cui essa è nata, quello cioè di avvicinarsi il più possibile all'evento reale.

    In assenza di questa condizione si entra nella "my-fi", cioè nell'infatuazione di questa o quella sonorità a prescindere dalla quota di aderenza col reale, e in assenza di riferimenti fissi può andar bene tutto e il contrario di tutto. Il che non implica necessariamente un male, purchè si abbia la consapevolezza di rivolgersi a sonorità artefatte ancorchè gradevoli all'orecchio.

    Naturalmente l'imparare a suonare uno o più strumenti aiuta molto nel processo di conoscenza e nell'acquisire intimità con le sonorità emesse di volta in volta da strumenti a corda o a fiato, o quelli basati sulle percussioni.
    Il resto lo fa il tempo, elemento imprescindibile nell'acquisire esperienza, in questo come in qualunque altro ambito della vita.


    _________________
    Il digitale è per le macchine, l'analogico è per l'uomo

      La data/ora di oggi è Sab Apr 13 2024, 09:35