Pls select your own language, using the translator in the left-hand corner
Quanti dischi avete ricomprato per danni da invecchiamento? - Pagina 2
Il Gazebo Audiofilo

The Italian Forum for HI-FI, Music, DAC, Headphones And Cables

Quanti dischi avete ricomprato per danni da invecchiamento?


Pazzoperilpianoforte
Suonologo
Suonologo

Numero di messaggi : 5573
Data d'iscrizione : 12.01.09

Quanti dischi avete ricomprato per danni da invecchiamento? - Pagina 2 Empty Re: Quanti dischi avete ricomprato per danni da invecchiamento?

Messaggio Da Pazzoperilpianoforte il Gio Set 19 2013, 20:57

@Fausto ha scritto:
L'alcool non toglie i difetti e non mi sembra di aver scritto che abbia questi poteri!
L'alcool toglie lo sporco ed aiuta a conservare puliti i supporti in CD.
Il difetto di produzione?
Non ti seguo ....
Ma non postavi di usura?

Si ma l'alcool etilico in realtà non è molto indicato. Sarebbe indicato l'alcool isopropilico, ma quello è difficile trovarlo. Quello etilico ha molte più impurità e tende a lasciare una patina opaca sulle superfici su cui viene passato.

Io parlo di usura, certo, ma ogni problema che si verifica su un supporto di vent'anni, è sempre legato ad un problema di produzione all'origine, non solo a un problema di conservazione. In generale tutti i dischi hanno difetti nello strato di alluminio: la perdita di capacità riflessive del supporto legate all'età può far saltare ad un certo punto il disco, ma il difetto esisteva già all'origine: l'età lo ha solo peggiorato. I CD costruiti correttamente durano più di vent'anni, senza problemi.

Comunque può darsi io sia l'unico a cui accadono questi incidenti, ma mi sembra un pò difficile....Quanti dischi avete ricomprato per danni da invecchiamento? - Pagina 2 999153

...non credo di avere il coraggio di provare la banana, sui miei cD.....
Fausto
Fausto
Hi-End Member
Hi-End Member

Numero di messaggi : 6204
Data d'iscrizione : 09.10.10
Età : 55
Località : Insubria

Quanti dischi avete ricomprato per danni da invecchiamento? - Pagina 2 Empty Re: Quanti dischi avete ricomprato per danni da invecchiamento?

Messaggio Da Fausto il Gio Set 19 2013, 21:50

@Pazzoperilpianoforte ha scritto:
Io parlo di usura, certo, ma ogni problema che si verifica su un supporto di vent'anni, è sempre legato ad un problema di produzione all'origine

Comunque può darsi io sia l'unico a cui accadono questi incidenti, ma mi sembra un pò difficile....Quanti dischi avete ricomprato per danni da invecchiamento? - Pagina 2 999153

Non credo che l'usura sia legata ad un problema di produzione .... IMHO
Non credo che tu sia l'unico al quale capiti di dover ricomprare dei CD ....
Credo però che un CD se ben conservato e manutenuto ( tipo di alcool a parte) duri molto di più di quanto tu creda.
Personalissimo parere ....


_________________
https://www.ilgazeboaudiofilo.com/t11768p150-l-impianto-di-fausto-full-yba#636110

... simplement musical ... fausto ...
Pazzoperilpianoforte
Pazzoperilpianoforte
Suonologo
Suonologo

Numero di messaggi : 5573
Data d'iscrizione : 12.01.09
Età : 52
Località : Firenze

Quanti dischi avete ricomprato per danni da invecchiamento? - Pagina 2 Empty Re: Quanti dischi avete ricomprato per danni da invecchiamento?

Messaggio Da Pazzoperilpianoforte il Ven Set 20 2013, 13:49

Fausto avendo comprato migliaia di CD in vita mia, e trattandoli più che egregiamente, credo di avere una idea attendibile di quanto possa durare un CD. E ho detto io stesso che ho CD che funzionano da 23-25 anni senza problemi. Ma devono essere fatti bene. Inoltre, che i CD abbiano un ciclo di vita finito non lo dico solo io, lo dice chi si occupa di archiviazione dati su supporto fisico.

Non credo che ascoltare 5 volte un disco in venti anni possa provocare al disco uno stress tale da fargli produrre un salto, a meno che non abbia vizi di produzione originari. Io ho parlato di usura, ma l'unica usura che subisce un CD è l'invecchiamento fisico: la lettura non consuma mica nulla. Ma se tutti i CD invecchiano ugualmente e con lo stesso ritmo (non c'è motivo di pensare diversamente), allora quello che smette di funzionare, o funziona peggio, è un disco prodotto peggio. NOn credo che ci siano molte altre possibilità.

Mi stupisce solo il fatto che a fronte della mia esperienza, che prevede alcuni dischi di varie case trattati coi guanti e che cominciano a saltare quinci e quivi senza aver fatto altro che sentirli 5 o 6 volte in 20 anni, tutto il restante mondo degli audiofili possieda solo dischi perfetti.

Beati voi, vorrà dire che tutti I CD che invecchiano li vendono solo a me! Quanti dischi avete ricomprato per danni da invecchiamento? - Pagina 2 775355 Quanti dischi avete ricomprato per danni da invecchiamento? - Pagina 2 775355 


_________________
Vito Buono
__________
Auralic Aries + Auralic Vega + Stax SR-009 + Stax SRM 600 Limited
oppure
Graaf GM-50 rivalvolato Telefunken/Valvo Amburgo/EI KT90 + ProAc D 25
... e tantissima musica!
pluto
pluto
Hi-End Member
Hi-End Member

Numero di messaggi : 26105
Data d'iscrizione : 05.10.10
Età : 62
Località : Genova

Quanti dischi avete ricomprato per danni da invecchiamento? - Pagina 2 Empty Re: Quanti dischi avete ricomprato per danni da invecchiamento?

Messaggio Da pluto il Ven Set 20 2013, 14:23

Mah vedi Vito..

Penso che tu abbia toccato diversi punti e tutti possano essere causa parziale del problema

- sistemazione in una stanza con scarsa aerazione e problemi di muffe e condense: avendo un problema analogo x molti miei vinili in una stanza che soffre un pò sotto questo punto di vista, direi che ciò non aiuta x niente e mantenere in vita e nel migliore dei modi, i ns supporti.
Chi ha la fortuna di vivere in un attico, probabilmente ne risente meno

Questo x me è un fattore determinante, visto che mi fa saltare anche apparecchi inutilizzati x qualche tempo. Senza contare salsedine etc che mi fa venire l'orticaria oltre a catafottere tutti i contatti

- produzione: come x tutte le cose esistono oggetti fatti bene e su materiali duraturi, altri meno.
Dalle tue parole mi sembra di capire che il problema ti si è manifestato più su marche non proprio di 1° livello (Decca, Sony, Dg etc). ma su marche meno famose. E questo può certamente accadere
Se ho frainteso correggimi pure

- ascolti di collezioni vaste: è vero, monitorare tutto è quasi impossibile. La mano sul fuoco non la metto x principio x cui, figurati se qua non ti dò nuovamente ragione. Tanto più che rippandoli e ascoltandoli sempre più in liquida, il monitoraggio si riduce ulteriormente

Piuttosto x me il problema si è posto in modo inverso ma altrettanto noioso. A seconda delle meccaniche utilizzate ho notato certe idiosincrosie dell'una o dell'altra a riconoscere e leggere perfettamente il dischetto di policarbonato (magari acquistato pure di recente).
Mi dirai che quello è un problema di meccaniche etc. Sarà, ma mi irrita non poco se succede e x me è stato più fastidioso del problema che sollevi tu

******

Certo che dalla tua esperienza, direi che un paio di HD e passaggio ad una fase liquida, dovrebbero essere quasi una conseguenza naturale.

Che poi gli Hd si mantengano in forma x 25 anni è tutto da dimostrare, ma certo un back up saltuario è una buona regola
realmassy
realmassy
Hi-End Member
Hi-End Member

Numero di messaggi : 5514
Data d'iscrizione : 25.04.10
Età : 44
Località : Leeds, UK

Quanti dischi avete ricomprato per danni da invecchiamento? - Pagina 2 Empty Re: Quanti dischi avete ricomprato per danni da invecchiamento?

Messaggio Da realmassy il Ven Set 20 2013, 15:04

Non saltuario, ma regolare, Gian!! Quanti dischi avete ricomprato per danni da invecchiamento? - Pagina 2 424797 Quanti dischi avete ricomprato per danni da invecchiamento? - Pagina 2 424797


_________________
Massimiliano e la sua STAX
pluto
pluto
Hi-End Member
Hi-End Member

Numero di messaggi : 26105
Data d'iscrizione : 05.10.10
Età : 62
Località : Genova

Quanti dischi avete ricomprato per danni da invecchiamento? - Pagina 2 Empty Re: Quanti dischi avete ricomprato per danni da invecchiamento?

Messaggio Da pluto il Ven Set 20 2013, 15:08

Mi correggo: REGOLARE Quanti dischi avete ricomprato per danni da invecchiamento? - Pagina 2 704751 

angel 
gciraso
gciraso
Strizzacervelli
Strizzacervelli

Numero di messaggi : 3720
Data d'iscrizione : 06.06.13
Età : 65
Località : Padova

Quanti dischi avete ricomprato per danni da invecchiamento? - Pagina 2 Empty Re: Quanti dischi avete ricomprato per danni da invecchiamento?

Messaggio Da gciraso il Ven Set 20 2013, 15:12

Sono ben consapevole del problema e proprio per questo motivo ho provveduto (con molta calma) al rippaggio di tutti i miei CD, e lo continuo a fare con tutti i CD acquistati. Anche tale pratica ha i suoi limiti, ma con le dovute accortezze il rischio si riduce di molto. Per questo dico che di tutti i CD che ho solo quelli indicati erano danneggiati, probabilmente a causa di muffe e funghi vari determinati da ambiente umido (la mia stanza è interrata, il che presenta vantaggi e svantaggi). Perlomeno nel rippaggio non ho avuto errori di lettura di alcun tipo e prove random di ascolto sono state tutte positive. Non posso peraltro escludere che qualche traccia presenti dei salti, ma tutti i brani ascoltati finora non presentano problemi. La cosa che mi fa propendere per stampaggi non a regola d'arte e comunque supporto non perfetto nei casi problematici, è che CD di quasi 30 anni fa sono ancora perfetti e perfettamente ascoltabili.


_________________
Giovanni

E leggetelo 'sto regolamento!!!

ze inutile ragionar coi mussi, te perdi tempo e te infastidissi la bestia
Mr. wlg
Mr. wlg
Vip Member
Vip Member

Numero di messaggi : 4051
Data d'iscrizione : 10.03.10
Età : 54
Località : Prov. Milano

Quanti dischi avete ricomprato per danni da invecchiamento? - Pagina 2 Empty Re: Quanti dischi avete ricomprato per danni da invecchiamento?

Messaggio Da Mr. wlg il Ven Set 20 2013, 16:12

@gciraso ha scritto:è che CD di quasi 30 anni fa sono ancora perfetti e perfettamente ascoltabili.
Chissà se anche gli HD saranno udibili fra trent'anni o se si sarà impastato tutto Quanti dischi avete ricomprato per danni da invecchiamento? - Pagina 2 98542 Quanti dischi avete ricomprato per danni da invecchiamento? - Pagina 2 999153 
C'è che non lo saprò mai... fra trent'anni chissà dove sarò Quanti dischi avete ricomprato per danni da invecchiamento? - Pagina 2 917604 Quanti dischi avete ricomprato per danni da invecchiamento? - Pagina 2 316341 Quanti dischi avete ricomprato per danni da invecchiamento? - Pagina 2 316341 


_________________
Silvio Wlg

Dopo la passione c'è la follia....!!!!!!!!!!!!!


il mio impianto
https://www.ilgazeboaudiofilo.com/t2500-l-impianto-di-mr-wlg
Massimo
Massimo
Hi-End Member
Hi-End Member

Numero di messaggi : 31628
Data d'iscrizione : 21.06.10
Età : 64
Località : Portici (NA)

Quanti dischi avete ricomprato per danni da invecchiamento? - Pagina 2 Empty Re: Quanti dischi avete ricomprato per danni da invecchiamento?

Messaggio Da Massimo il Ven Set 20 2013, 16:33

Silvio, non fare l'uccello del malagurio.
Sono sicuro che tra trent'anni starai ancora a cazzeggiare col vinile, perché è l'unico supporto che resiste abbondantemente oltre i 60 anni tenuto bene credo non conosca fine. sunny sunny sunny 


_________________
Quando il dito indica la luna, l'imbecille guarda il dito Quanti dischi avete ricomprato per danni da invecchiamento? - Pagina 2 Dark_s11Quanti dischi avete ricomprato per danni da invecchiamento? - Pagina 2 Firma_11Quanti dischi avete ricomprato per danni da invecchiamento? - Pagina 2 Firma_12
Quanti dischi avete ricomprato per danni da invecchiamento? - Pagina 2 Buggd111
pluto
pluto
Hi-End Member
Hi-End Member

Numero di messaggi : 26105
Data d'iscrizione : 05.10.10
Età : 62
Località : Genova

Quanti dischi avete ricomprato per danni da invecchiamento? - Pagina 2 Empty Re: Quanti dischi avete ricomprato per danni da invecchiamento?

Messaggio Da pluto il Ven Set 20 2013, 16:49

@Mr. wlg ha scritto:
C'è che non lo saprò mai... fra trent'anni chissà dove sarò Quanti dischi avete ricomprato per danni da invecchiamento? - Pagina 2 917604 Quanti dischi avete ricomprato per danni da invecchiamento? - Pagina 2 316341 Quanti dischi avete ricomprato per danni da invecchiamento? - Pagina 2 316341 
Silvio vs Silvio affraid affraid 

Quanti dischi avete ricomprato per danni da invecchiamento? - Pagina 2 Berlus10
Fausto
Fausto
Hi-End Member
Hi-End Member

Numero di messaggi : 6204
Data d'iscrizione : 09.10.10
Età : 55
Località : Insubria

Quanti dischi avete ricomprato per danni da invecchiamento? - Pagina 2 Empty Re: Quanti dischi avete ricomprato per danni da invecchiamento?

Messaggio Da Fausto il Ven Set 20 2013, 17:00

@Pazzoperilpianoforte ha scritto:
credo di avere una idea attendibile di quanto possa durare un CD. Quanti dischi avete ricomprato per danni da invecchiamento? - Pagina 2 775355 Quanti dischi avete ricomprato per danni da invecchiamento? - Pagina 2 775355 
.... tu hai un'idea ed io ne ho un'altra ....
.... quale sia attendibile non è stabilito a priori ....
.... chiudo qui ....


_________________
https://www.ilgazeboaudiofilo.com/t11768p150-l-impianto-di-fausto-full-yba#636110

... simplement musical ... fausto ...
Mr. wlg
Mr. wlg
Vip Member
Vip Member

Numero di messaggi : 4051
Data d'iscrizione : 10.03.10
Età : 54
Località : Prov. Milano

Quanti dischi avete ricomprato per danni da invecchiamento? - Pagina 2 Empty Re: Quanti dischi avete ricomprato per danni da invecchiamento?

Messaggio Da Mr. wlg il Ven Set 20 2013, 17:36

@pluto ha scritto:Silvio vs Silvio affraid affraid 

Quanti dischi avete ricomprato per danni da invecchiamento? - Pagina 2 Berlus10
bella Gian applausi cheers affraid 


_________________
Silvio Wlg

Dopo la passione c'è la follia....!!!!!!!!!!!!!


il mio impianto
https://www.ilgazeboaudiofilo.com/t2500-l-impianto-di-mr-wlg
Mr. wlg
Mr. wlg
Vip Member
Vip Member

Numero di messaggi : 4051
Data d'iscrizione : 10.03.10
Età : 54
Località : Prov. Milano

Quanti dischi avete ricomprato per danni da invecchiamento? - Pagina 2 Empty Re: Quanti dischi avete ricomprato per danni da invecchiamento?

Messaggio Da Mr. wlg il Ven Set 20 2013, 17:37

@Massimo ha scritto:Silvio, non fare l'uccello del malagurio.
Sono sicuro che tra trent'anni starai ancora a cazzeggiare col vinile,  
Dovrò prendere un piatto automatico che mette toglie da solo i vinili perché mi tremeranno le mani affraid


_________________
Silvio Wlg

Dopo la passione c'è la follia....!!!!!!!!!!!!!


il mio impianto
https://www.ilgazeboaudiofilo.com/t2500-l-impianto-di-mr-wlg
Massimo
Massimo
Hi-End Member
Hi-End Member

Numero di messaggi : 31628
Data d'iscrizione : 21.06.10
Età : 64
Località : Portici (NA)

Quanti dischi avete ricomprato per danni da invecchiamento? - Pagina 2 Empty Re: Quanti dischi avete ricomprato per danni da invecchiamento?

Messaggio Da Massimo il Ven Set 20 2013, 17:42

@Mr. wlg ha scritto:
Dovrò prendere un piatto automatico che mette toglie da solo i vinili perché mi tremeranno le mani affraid
E chi l'ha detto? Quanti dischi avete ricomprato per danni da invecchiamento? - Pagina 2 625723


_________________
Quando il dito indica la luna, l'imbecille guarda il dito Quanti dischi avete ricomprato per danni da invecchiamento? - Pagina 2 Dark_s11Quanti dischi avete ricomprato per danni da invecchiamento? - Pagina 2 Firma_11Quanti dischi avete ricomprato per danni da invecchiamento? - Pagina 2 Firma_12
Quanti dischi avete ricomprato per danni da invecchiamento? - Pagina 2 Buggd111
Pazzoperilpianoforte
Pazzoperilpianoforte
Suonologo
Suonologo

Numero di messaggi : 5573
Data d'iscrizione : 12.01.09
Età : 52
Località : Firenze

Quanti dischi avete ricomprato per danni da invecchiamento? - Pagina 2 Empty Re: Quanti dischi avete ricomprato per danni da invecchiamento?

Messaggio Da Pazzoperilpianoforte il Ven Set 20 2013, 20:46

@pluto ha scritto:Mah vedi Vito..

Penso che tu abbia toccato diversi punti e tutti possano essere causa parziale del problema

- sistemazione in una stanza con scarsa aerazione e problemi di muffe e condense: avendo un problema analogo x molti miei vinili in una stanza che soffre un pò sotto questo punto di vista, direi che ciò non aiuta x niente e mantenere in vita e nel migliore dei modi,  i ns supporti.
Chi ha la fortuna di vivere in un attico, probabilmente ne risente meno

Questo x me è un fattore determinante, visto che mi fa saltare anche apparecchi inutilizzati x qualche tempo. Senza contare salsedine etc che mi fa venire l'orticaria oltre a catafottere tutti i contatti

- produzione: come x tutte le cose esistono oggetti fatti bene e su materiali duraturi, altri meno.
Dalle tue parole mi sembra di capire che il problema ti si è manifestato più su marche non proprio di 1° livello (Decca, Sony, Dg etc). ma su marche meno famose.  E questo può certamente accadere
Se ho frainteso correggimi pure

- ascolti di collezioni vaste: è vero, monitorare tutto è quasi impossibile. La mano sul fuoco non la metto x principio x cui, figurati se qua non ti dò nuovamente ragione. Tanto più che rippandoli e ascoltandoli sempre più in liquida, il monitoraggio si riduce ulteriormente

Piuttosto x me il problema si è posto in modo inverso ma altrettanto noioso. A seconda delle meccaniche utilizzate ho notato certe idiosincrosie dell'una o dell'altra a riconoscere e leggere perfettamente il dischetto di policarbonato (magari acquistato pure di recente).
Mi dirai che quello è un problema di meccaniche etc. Sarà, ma mi irrita non poco se succede e x me è stato più fastidioso del problema che sollevi tu

******

Certo che dalla tua esperienza, direi che un paio di HD e passaggio ad una fase liquida, dovrebbero essere quasi una conseguenza naturale.

Che poi gli Hd si mantengano in forma x 25 anni è tutto da dimostrare, ma certo un back up saltuario è una buona regola
Secondo me tuto quello che dici è giusto. Però nel caso del CD, il problema della qualità della produzione è sempre maggiore che non nel vinile.

In primo luogo: io non ho trovato mai nella mia colezione CD che avessero prodotto muffa al loro interno. E qualche oggetto più datato, che pure ha ricevuto depositi di muffa esterna dai booklet, una volta ripulito ha funzionato e funziona egregiamente.

Al tempo stesso, dischi che non hanno mai manifestato problemi di muffa o ossidazione di nessuna natura, dopo vent'anni saltano. Ad un esame visivo però il disco risulta in perfette condizioni (!).

Invece purtroppo se un vinile viene toccato dalla muffa, invariabilmente si produce un danno.

Vuol dire che:

1. Se il CD ha lo strato di plastica che ricopre il disco lato etichetta (che è quello più vulnerabile visto che da quel lato lo strato plastico è sottilissimo, a differenza dello strato plastico lato dati, molto più spesso) depositato come si deve, nemmeno depositi di muffa ricevuti sul disco per vari motivi, o depositi di umido, possono danneggiarlo.
2. Se un disco ha il rivestimento plastico in qualche modo imperfetto, anche non essere entrato in contatto con muffe o umido può produrre, nell'invecchiamento, un deterioramento della qualità di lettura. Se questo detrimento diventa più o meno udibile dipende dalla quantità originaria di errori presenti nel disco già a livello produttivo, giacché anche il disco stampato meglio ha al suo interno, inevitabilmente, una quantità di errori legata alle tolleranze di produzione.

Aggiungo:
3. In caso di disco ai limiti della tolleranza di produzione per quanto riguarda gli errori presenti al suo interno già da nuovo, può arrivare invecchiando a produrre difetti udibili per naturale perdita di riflettività dello strato di alluminio e di trasparenza della pellicola plastica di copertura del disco. Anche in condizioni di conservazione perfette.
4. Le aziende che studiano l'affidabilità dei supporti fisici per la conservazione dati parlano generalmente di dieci anni di efficienza certa per i CD masterizzabili, e di una affidabilità plausibilmente doppia per i CD stampadi in fabbrica. Ora: il CD audio può suonare apparentemente bene anche se il lettore interpola dati per perdita di campioni. Ma come minimo dopo 20 anni si può incappare, per questo motivo, in perdita di qualità sonora.

Sono quindi d'accordo completamente con Gciraso: il problema nella conservazione è sempre legato alla qualità originaria dei dischi, meno alle modalità di conservazione. Anche se, per esempio, incidenti come la caduta del disco ne abbreviano la vita.

Lasciamo poi perdere la qualità all'origine dei supporti: ad esempio ho scoperto per puro caso che un disco della integrale in corso di pubblicazione delle sinfonie di Haydn diretto da Thomas Fey ha un errore di stampa grave già da nuovo: il mio lettore CD domestico lo legge perfettamente, ma spostato in un CD portatile o su computer il lettore perde la traccia audio - a partire da un certo timing - e va in muting perpetuo mentre il disco gira ed il timing pure (!!!!) Ma questo è solo uno dei difetti assurdi che mi è capitato di trovare su dischi pur nuovi, e normalmente posti in vendita.

A parte questo il mio stupore all'interno di questa discussione è questo. Io ho ccomprato quel famoso cofanettone di Horowitz mega magna di una infinità di circa 70 dischi, con le registrazioni Sony ed RCA. Ce l'ho da cinque anni circa, o poco più. Ma se uno mi chiedesse se i dischi funzionano tutti, non potrei dirlo già adesso. Perché vari li ho sentiti tutti (ma una volta sola, o al massimo due volte), molti li ho sentiti solo in parte, ascoltando le tracce che mi interessavano, altri non li ho ascoltati proprio e probabilmente mai li ascolterò perché contengono programmi che ho poco interesse ad ascoltare. Quindi come posso dire "tutti perfetti"? Ma se anche li avessi ascoltati tutti una volta comprato il cofanetto, non certo tutti li riascolterei continuamente nei successivi 20 anni: alcuni verranno riascoltati, altri mai più. Come potrei dire con certezza "tutti perfetti", dopo 20 anni, senza averli riascoltati tutti? E sto parlando di settanta dischi. Ma se parliamo di collezioni discografiche di migliaia di dischi? Quanto è ancora più vero?

Io poi sono molto esigente: se su un'opera lirica di tre ore io sento un singolo "click" mi girano di molto gli zebedei! Credo che magari molti non se ne accorgono nemmeno!

Nella mia collezione posseggo vari dischi risalenti a 23-25 anni fa come data di stampa. Stiamo parlando della seconda metà degli anni '80. Molti funzionano ancora bene, altri no (per fortuna rispetto alla massa sono pochi). Ma comunque sia, io potrò dire funzionano bene solo se li ho riascoltati di recente. Altrimenti tutto può essere. E non è detto funzioneranno ancora tra cinque anni. Come non è detto che un Hard Disk funzionerà dopo 20 anni (di certo no).

In effetti, e ci sto pensando seriamente ma credo dovremmo pensarci un pò tutti noi audiofili, occorrerebbe fare copie su HD.... ricordandosi di rinnovarle ogni 10 anni..... e di farne due copie minimo.... anche perché molti dischi di 20 anni fa, in ambito classico, sono ancora disponibili, altri purtroppo no....

PS: Pluto quale programma di ripping ci consigli? Per fare un bel lavoro?


_________________
Vito Buono
__________
Auralic Aries + Auralic Vega + Stax SR-009 + Stax SRM 600 Limited
oppure
Graaf GM-50 rivalvolato Telefunken/Valvo Amburgo/EI KT90 + ProAc D 25
... e tantissima musica!
gciraso
gciraso
Strizzacervelli
Strizzacervelli

Numero di messaggi : 3720
Data d'iscrizione : 06.06.13
Età : 65
Località : Padova

Quanti dischi avete ricomprato per danni da invecchiamento? - Pagina 2 Empty Re: Quanti dischi avete ricomprato per danni da invecchiamento?

Messaggio Da gciraso il Ven Set 20 2013, 20:55

@Pazzoperilpianoforte ha scritto:

In effetti, e ci sto pensando seriamente ma credo dovremmo pensarci un pò tutti noi audiofili, occorrerebbe fare copie su HD.... ricordandosi di rinnovarle ogni 10 anni..... e di farne due copie minimo.... anche perché molti dischi di 20 anni fa, in ambito classico, sono ancora disponibili, altri purtroppo no....

PS: Pluto quale programma di ripping ci consigli? Per fare un bel lavoro?
E difatti ci pensavo da tempo e poco più di 2 anni fa ho iniziato il rippaggio con XLD. Poi chiaramente bisogna fare il backup e rinnovarlo periodicamente. Io ho un NAS in RAID5, oltre il RAID sul Mac e due separati backup su dischi esterni. E sono talmente paranoico che uno dei backup lo tengo pure in un altro luogo Quanti dischi avete ricomprato per danni da invecchiamento? - Pagina 2 650957 
Massimo
Massimo
Hi-End Member
Hi-End Member

Numero di messaggi : 31628
Data d'iscrizione : 21.06.10
Età : 64
Località : Portici (NA)

Quanti dischi avete ricomprato per danni da invecchiamento? - Pagina 2 Empty Re: Quanti dischi avete ricomprato per danni da invecchiamento?

Messaggio Da Massimo il Ven Set 20 2013, 21:16

Ciao Vito, io parlo di dischi ben conservati in ambiente asciutto e ben areato.
Un  CD o qualunque  altro supporto digitale conservato nello stesso identico modo non credo abbia la longevità di un vinile, ho dei vinili anni '50  che si sentono perfettamente , certo qualche rumorino in sottofondo è inevitabile, ma questo spesso  è presente anche su vinili nuovi da 180 gr cosiddetti  "audiophile".


_________________
Quando il dito indica la luna, l'imbecille guarda il dito Quanti dischi avete ricomprato per danni da invecchiamento? - Pagina 2 Dark_s11Quanti dischi avete ricomprato per danni da invecchiamento? - Pagina 2 Firma_11Quanti dischi avete ricomprato per danni da invecchiamento? - Pagina 2 Firma_12
Quanti dischi avete ricomprato per danni da invecchiamento? - Pagina 2 Buggd111
Pazzoperilpianoforte
Pazzoperilpianoforte
Suonologo
Suonologo

Numero di messaggi : 5573
Data d'iscrizione : 12.01.09
Età : 52
Località : Firenze

Quanti dischi avete ricomprato per danni da invecchiamento? - Pagina 2 Empty Re: Quanti dischi avete ricomprato per danni da invecchiamento?

Messaggio Da Pazzoperilpianoforte il Ven Set 20 2013, 22:02

Penso che il vinile sia estremamente longevo, purché sia letto con puntine nuove, non usurate, e col giusto peso di lettura. E conservato in luogo asciutto, scongiurando il rischio di muffe, ed in verticale, lontano dalla polvere. Temo che il disco CD non sia, nonostante le premesse teoriche, altrettanto longevo, pur presentando a breve e medio termine minori problematiche di conservazione.

In realtà sul CD mancano statistiche accertate sul lungo periodo: penso siano in pochi gli audiofili che posseggono dischi dei primi anni '80... ed in tal caso la verifica rimarrebbe ferma a 33 anni, che non sono certo i 63 di certi vinili (o anche più).


_________________
Vito Buono
__________
Auralic Aries + Auralic Vega + Stax SR-009 + Stax SRM 600 Limited
oppure
Graaf GM-50 rivalvolato Telefunken/Valvo Amburgo/EI KT90 + ProAc D 25
... e tantissima musica!
realmassy
realmassy
Hi-End Member
Hi-End Member

Numero di messaggi : 5514
Data d'iscrizione : 25.04.10
Età : 44
Località : Leeds, UK

Quanti dischi avete ricomprato per danni da invecchiamento? - Pagina 2 Empty Re: Quanti dischi avete ricomprato per danni da invecchiamento?

Messaggio Da realmassy il Ven Set 20 2013, 22:14


PS: Pluto quale programma di ripping ci consigli? Per fare un bel lavoro
Quanti dischi avete ricomprato per danni da invecchiamento? - Pagina 2 921419 
Da li il passo e' breve Vito!


_________________
Massimiliano e la sua STAX
pluto
pluto
Hi-End Member
Hi-End Member

Numero di messaggi : 26105
Data d'iscrizione : 05.10.10
Età : 62
Località : Genova

Quanti dischi avete ricomprato per danni da invecchiamento? - Pagina 2 Empty Re: Quanti dischi avete ricomprato per danni da invecchiamento?

Messaggio Da pluto il Sab Set 21 2013, 08:41

@Pazzoperilpianoforte ha scritto:

PS: Pluto quale programma di ripping ci consigli? Per fare un bel lavoro?
Mah io uso un ottimo programma free, XLD che si basa sul ripper paranoia, ma è specifico x Mac.
Se ricordo bene tu usi Windows x cui non ho esperienza x suggerirtene uno.

Da pignolo a pignolo, penso che le impostazioni che darai, siano la cosa più importante e cioè
Uscita in Flac che ti consentirà di non avere perdita dati e ti permetterà di risparmiare anche spazio prezioso sui tuoi HD e soprattutto l'opzione di rippaggio più lenta possibile, cosa che potrebbe richiedere anche 10/15 min a CD. Ma sono fondamentali x avere 0 errori.

Ovviamente back up periodico "regolare" dell'archivio e poi conoscendoti, direi che il programma JRiver dovrebbe essere perfetto x te, vista l'ottima possibilità di archiviazione e richiamo che consente. Ci ho giocato un po' su un PC di un amico e mi piace moltissimo. Purtroppo la versione Mac e' ancora molto acerba.
Mr. wlg
Mr. wlg
Vip Member
Vip Member

Numero di messaggi : 4051
Data d'iscrizione : 10.03.10
Età : 54
Località : Prov. Milano

Quanti dischi avete ricomprato per danni da invecchiamento? - Pagina 2 Empty Re: Quanti dischi avete ricomprato per danni da invecchiamento?

Messaggio Da Mr. wlg il Sab Set 21 2013, 09:58

@Pazzoperilpianoforte ha scritto:

occorrerebbe fare copie su HD....
Vero ma chi mi dice fra dieci anni l'HD funziona ancora?

Io per lavoro archiviavo su HD e dopo circa un anno ho infilato la spina USB nel PC e mi ha dato errore.
L'HD non funzionava più, fortunatamente avevo altre copie e se non le avevo?

Proprio ieri avevo un cliente che lamentava il fatto che pure a Lui non le è funzionato più l'HD e mi chiedeva cosa fare per recuperare le foto.

Ci sono alcuni centri dove recuperano quasi sempre i dati, ma che prezzi e non garantiscono niente.

C'è anche il fattore di rottura fisica dell'HD in caso di caduta a terra e garantisco che anche quelli blindati o anti urto se ti fanno le scale di casa si guastano.

Ci vorrebbe un supporto sicuro, ma quale è oggi un supporto garantito e sicuro.

Forse forse è ancora più sicuro il CD


_________________
Silvio Wlg

Dopo la passione c'è la follia....!!!!!!!!!!!!!


il mio impianto
https://www.ilgazeboaudiofilo.com/t2500-l-impianto-di-mr-wlg
pluto
pluto
Hi-End Member
Hi-End Member

Numero di messaggi : 26105
Data d'iscrizione : 05.10.10
Età : 62
Località : Genova

Quanti dischi avete ricomprato per danni da invecchiamento? - Pagina 2 Empty Re: Quanti dischi avete ricomprato per danni da invecchiamento?

Messaggio Da pluto il Sab Set 21 2013, 15:00

A me sembrano preoccupazioni inutili in un certo senso.
Che gli HD siano così, ormai mi pare acclarato. Se li si vuole utilizzare x musica, foto, dati, filmini dei nipotini e quant'altro a cui teniamo, dobbiamo

- comprarli di buona qualità
- fare dei back up

Se non si seguono queste 2 regolette, ci si espone a grossi rischi. Lo sappiamo tutti, x cui è inutile a mio avviso spaventar si adesso x quel che accadrà.

A fronte di questa debolezza intrinseca, ci sono vantaggi immensi di praticità etc. E questo vale x ogni genere di dati
realmassy
realmassy
Hi-End Member
Hi-End Member

Numero di messaggi : 5514
Data d'iscrizione : 25.04.10
Età : 44
Località : Leeds, UK

Quanti dischi avete ricomprato per danni da invecchiamento? - Pagina 2 Empty Re: Quanti dischi avete ricomprato per danni da invecchiamento?

Messaggio Da realmassy il Sab Set 21 2013, 15:09

La questione non e' SE si rompe un hard disk, ma quando. E la musica non c'entra nulla: i dati vanno archiviati, e un backup deve essere tenuto lontano dall'abitazione.
E' una regola: hai dei dati, fai il backup. Un backup incrementale fatto settimanalmente ci portera' via si e no dieci minuti.


_________________
Massimiliano e la sua STAX
Fausto
Fausto
Hi-End Member
Hi-End Member

Numero di messaggi : 6204
Data d'iscrizione : 09.10.10
Età : 55
Località : Insubria

Quanti dischi avete ricomprato per danni da invecchiamento? - Pagina 2 Empty Re: Quanti dischi avete ricomprato per danni da invecchiamento?

Messaggio Da Fausto il Sab Set 21 2013, 21:45

@Mr. wlg ha scritto:Vero ma chi mi dice fra dieci anni l'HD funziona ancora?

Io per lavoro archiviavo su HD e dopo circa un anno ho infilato la spina USB nel PC e mi ha dato errore.
L'HD non funzionava più, fortunatamente avevo altre copie e se non le avevo?  

Proprio ieri avevo un cliente che lamentava il fatto che pure a Lui non le è funzionato più l'HD e mi chiedeva cosa fare per recuperare le foto.

Ci sono alcuni centri dove recuperano quasi sempre i dati, ma che prezzi e non garantiscono niente.

C'è anche il fattore di rottura fisica dell'HD in caso di caduta a terra e garantisco che anche quelli blindati o anti urto se ti fanno le scale di casa si guastano.

Ci vorrebbe un supporto sicuro, ma quale è oggi un supporto garantito e sicuro.

Forse forse è ancora più sicuro il CD
Non serve copiare nulla!
Nulla è più sicuro di una buona conservazione ( a meno che non siano dimenticati .... ) e di una buona manutenzione!
Nessun mio CD si è mai usurato!
Li ascolto oggi come li ascoltavo ieri!

Ho ritirato una collezione inscatolata e messa in cantina.
Li sto' controllando e pulendo ad uno ad uno.
L'unica cosa che cambio è la custiodia se è troppo graffiata.
Per il resto tutto è ok!

Quanti dischi avete ricomprato per danni da invecchiamento? - Pagina 2 972395 Quanti dischi avete ricomprato per danni da invecchiamento? - Pagina 2 972395 Quanti dischi avete ricomprato per danni da invecchiamento? - Pagina 2 972395 


_________________
https://www.ilgazeboaudiofilo.com/t11768p150-l-impianto-di-fausto-full-yba#636110

... simplement musical ... fausto ...
Pazzoperilpianoforte
Pazzoperilpianoforte
Suonologo
Suonologo

Numero di messaggi : 5573
Data d'iscrizione : 12.01.09
Età : 52
Località : Firenze

Quanti dischi avete ricomprato per danni da invecchiamento? - Pagina 2 Empty Re: Quanti dischi avete ricomprato per danni da invecchiamento?

Messaggio Da Pazzoperilpianoforte il Dom Set 22 2013, 17:35

@Mr. wlg ha scritto:
Vero ma chi mi dice fra dieci anni l'HD funziona ancora?
...
Se si presume di dover fare copie su HD, ovviamente non se ne può fare solo una. Occorre salvare su due, tre HD gli stessi file. E rinnovarli al più tardi ogni dieci anni, meglio a rotazione dissincronizzata.

Impossibile che si rompano tre HD contemporaneamente, magari assieme al CD originale! Nel caso di rottura di uno dei tre, occorre ripristinarlo con una copia ulteriore. Certo è un lavoro, ma potrebbe essere l'unico modo certo per avere sempre almeno una copia del disco funzionante.

Coi miei CD io non ci gioco a tennis, credo di fare come tutti: li tengo nella custodia a parte quando si ascoltano. Nell'arco dei dieci/quindici anni tutti funzionano egregiamente, al superamento del ventesimo anno qualcuno crolla, cosa succeda procedendo verso il trentesimo o oltre nessuno lo sa.... io ho CD unici, non più stampati: credo che averne tre copie in HD, oltre alla copia originale su CD, non potrebbe che migliorare le possibilità che almeno una delle quattro possa sempre essere disponibile in ottima forma.

Francamente credo che affidarsi alla conservazione di un unico supporto fisico, se il CD non è più riacquistabile, non sia una buona idea, almeno per i dischi non sostituibili con copie nuove. Poi dipende dalla fede che ognuno di noi ha verso l'immortalità dei supporti fisici. Visto che la prova dei fatti mi dimostra che il supporto fisico è tutto fuorché eterno, non vedo che danno possa farmi avere qualche copia su HD in più.... a meno che i CD che mi siano morti per vecchiaia non siano frutto della mia immaginazione o della maledizione voo-doo che è stata scaricata sulla mia casa dieci anni fa... Quanti dischi avete ricomprato per danni da invecchiamento? - Pagina 2 650957

Credo che al di là di ogni opinione, dei dischi che non funzionano più siano una prova più che oggettiva che non tutti i CD sono eterni. Il resto mi sembra frutto di mero ottimismo. Chi sia scettico può venirli a vedere a casa mia, questi poveri caduti, per constatare in quali orrende condizioni siano stati conservati.... e notare che sono in condizioni esternamente perfette, in custodie perfette. Eppure arrivati ad un certo punto della riproduzione.... "click", "bump", silenziamento di un secondo, ecc. Non credo che avere dei nostri CD qualche copia informatica in più possa fare qualche danno.


_________________
Vito Buono
__________
Auralic Aries + Auralic Vega + Stax SR-009 + Stax SRM 600 Limited
oppure
Graaf GM-50 rivalvolato Telefunken/Valvo Amburgo/EI KT90 + ProAc D 25
... e tantissima musica!
realmassy
realmassy
Hi-End Member
Hi-End Member

Numero di messaggi : 5514
Data d'iscrizione : 25.04.10
Età : 44
Località : Leeds, UK

Quanti dischi avete ricomprato per danni da invecchiamento? - Pagina 2 Empty Re: Quanti dischi avete ricomprato per danni da invecchiamento?

Messaggio Da realmassy il Dom Set 22 2013, 17:50

Vito, parlando di cd, riiping e had disk...perche' non ti fai un giretto in qualche negozio e ti fai consigliare un lettore di rete e lo colleghi al tuo Accuphase? Io ti consiglierei un Linn DS ma sono di parte Quanti dischi avete ricomprato per danni da invecchiamento? - Pagina 2 939343 
Non ti consiglio un dac o una interfaccia usb perche' ci sono troppe variabili.

Per uno 'maniacale' (nel senso buono del termine) come te avere accesso alla tua libreria musicale con un paio di click, mantenere le caratteristiche soniche dell'Accu (quindi poche possibilita' di rovinare l'equilibrio del sistema) e aggiungere i file in alta risoluzione sarebbe un bel colpo


_________________
Massimiliano e la sua STAX

    La data/ora di oggi è Mer Ott 28 2020, 14:41