Pls select your own language, using the translator in the left-hand corner
Filtri di rete e dubbi su cosa acquistare
Il Gazebo Audiofilo

Human Pleasure HI-END

    Filtri di rete e dubbi su cosa acquistare

    casaletti
    casaletti
    Member
    Member

    Numero di messaggi : 9
    Data d'iscrizione : 29.03.17
    Età : 54
    Località : Siena

    Filtri di rete e dubbi su cosa acquistare Empty Filtri di rete e dubbi su cosa acquistare

    Messaggio Da casaletti Lun Mag 15 2017, 17:43

    Buonasera, approfitto della vs gentilezza per chieder un consiglio sui filtri di rete. Premetto che ho cercato nel forum e anche in rete prima di postare, ma le informazioni che sono riuscito a reperire non mi hanno fugato i dubbi e quindi ho deciso di chiedere l'aiuto di chi per esperienza diretta ne sa più di me in modo da non buttare via denaro in acquisti errati.

    Sono in possesso di una coppia di finali monofonici Carver Silver 7t che hanno un assorbimento max dichiarato di 1400 watt (cadauno). Collegati ad un preamplificatore Carver C-16 e un cd Player valvolare Carver SD/A 490t.
    Tutti gli apparecchi presentano cavi di alimentazione non removibili.

    Dato che attualmente, soffrono di disturbi causati da accensione di neon o apparecchi elettrici, e anche nella speranza (vana?) di aumentare la qualità di riproduzione sonora, stavo valutando l’opzione di acquistare dei filtri di rete da inserire nell’alimentazione del mio impianto audio. Anche perchè ho già fatto portare una linea cavi dedicata dal quadro generale.

    Leggendo le informazioni tecniche mi sarei orientato ad utilizzare una unità Blacknoise 2500 per alimentare i due finali e una unità Blacknoise 500 ove connettere preamplificatore e cd player. Oppure in alternativa una unità Xindak XF1000es.
    Chiedevo a voi un parere su queste due soluzioni, se possono essere indicati per il mio caso oppure se potete suggerirmi una soluzione migliore, senza andare sui costosi condizionatori di rete Gigawatt o Hydra che in un impianto come il mio non avrebbero nessun senso oltre a costare cifre folli.
    In particolare sono preoccupato da un eventuale appiattimento della dinamica sonora, dato che avendo provato soluzioni differenti (filtri più economici di altri produttori) sul preamplificatore il problema si era presentato in maniera abbastanza percettibile.

    Grazie e cordiali saluti.
    Leonardo.


    _________________
    Il mio impianto :
    Thorens TD166MkV + Nagaoka MP150 Cartridge + Carver SD/A 490t + Carver C-16 + Carver Silver Seven 7t Monoblocks + DAC iFi IDSD Nano + iFi Ipurifier 2 + Chario Academy 2 + (cables: PhonoSignal: VanDenHull Phono - Signal: Transparent musiclink plus + Transparent musiclink + Transparent The link 200 - USB: Audioquest Cinnamon - Speaker: VanDenHull Clearwater).
    Johnny1982
    Johnny1982
    Hi-End Member
    Hi-End Member

    Numero di messaggi : 5007
    Data d'iscrizione : 17.01.17
    Località : Marche

    Filtri di rete e dubbi su cosa acquistare Empty Re: Filtri di rete e dubbi su cosa acquistare

    Messaggio Da Johnny1982 Lun Mag 15 2017, 17:56

    casaletti ha scritto:Buonasera, approfitto della vs gentilezza per chieder un consiglio sui filtri di rete. Premetto che ho cercato nel forum e anche in rete prima di postare, ma le informazioni che sono riuscito a reperire non mi hanno fugato i dubbi e quindi ho deciso di chiedere l'aiuto di chi per esperienza diretta ne sa più di me in modo da non buttare via denaro in acquisti errati.

    Sono in possesso di una coppia di finali monofonici Carver Silver 7t che hanno un assorbimento max dichiarato di 1400 watt (cadauno). Collegati ad un preamplificatore Carver C-16 e un cd Player valvolare Carver SD/A 490t.
    Tutti gli apparecchi presentano cavi di alimentazione non removibili.

    Dato che attualmente, soffrono di disturbi causati da accensione di neon o apparecchi elettrici, e anche nella speranza (vana?) di aumentare la qualità di riproduzione sonora, stavo valutando l’opzione di acquistare dei filtri di rete da inserire nell’alimentazione del mio impianto audio. Anche perchè ho già fatto portare una linea cavi dedicata dal quadro generale.

    Leggendo le informazioni tecniche mi sarei orientato ad utilizzare una unità Blacknoise 2500 per alimentare i due finali e una unità Blacknoise 500 ove connettere preamplificatore e cd player. Oppure in alternativa una unità Xindak XF1000es.
    Chiedevo a voi un parere su queste due soluzioni, se possono essere indicati per il mio caso oppure se potete suggerirmi una soluzione migliore, senza andare sui costosi condizionatori di rete Gigawatt o Hydra che in un impianto come il mio non avrebbero nessun senso oltre a costare cifre folli.
    In particolare sono preoccupato da un eventuale appiattimento della dinamica sonora, dato che avendo provato soluzioni differenti (filtri più economici di altri produttori) sul preamplificatore il problema si era presentato in maniera abbastanza percettibile.

    Grazie e cordiali saluti.
    Leonardo.

    quindi senti all'accensione di neon ed altri dispositivi un peggiorare della qualità audio?

    intendo non solo nell'accensione , ma una differenza udibile fra accesi / spenti?


    i cavi segnale che usi sono schermati ? i neon sono vicino ai cavi segnale? i neon oltre che sulla linea buttano fuori disturbi anche in aria ...


    per il filtraggio io farei il contrario di quello che vuoi fare te ...

    generalmente si ha una linea luci ed una prese ... metterei un filtro economico e bello pesante sulla linea luci e lascerei stare i terminali ...

    stessa cosa metterei un filtro sulle altre apparecchiature elettroniche che pensi possano dare fastidio.

    i vantaggi:

    un filtro hifi costa tanto e se l'impianto non avesse rumori ... peggiorerebbe solo la situazione

    tanti filtri non hifi sono molto ma molto più economici e molto efficaci ...

    la filosofia è non filtri l'hifi ma filtri pesantemente tutto il resto che può dare fastidio :)
    casaletti
    casaletti
    Member
    Member

    Numero di messaggi : 9
    Data d'iscrizione : 29.03.17
    Età : 54
    Località : Siena

    Filtri di rete e dubbi su cosa acquistare Empty Re: Filtri di rete e dubbi su cosa acquistare

    Messaggio Da casaletti Lun Mag 15 2017, 18:15

    Ovviamente il problema degli spike in fase di accensione di neon è forte, ma in ogni caso si percepiscono i ronzii a 50hz quando alcuni apparecchi in casa sono accesi, e questo avviene nonostante la linea dedicata. E comunque anche la qualità dell'energia erogata varia molto nelle varie ore del giorno facendo suonare l'impianto in modo avvertibilmente diverso nei vari orari. Inoltre i condensatori elettrolitici delle elettroniche sono stati tutti sostituiti alcuni mesi fa.
    A questo punto credo che il tentativo di filtrare o condizionare l'alimentazione dell'impianto possa essere una opzione valutabile seriamente. Il problema è che questa roba per provarla va comprata e solo dopo ci si rende conto se funziona come ci si aspettava o no. Da qui la richiesta di condividere l'esperienza da parte di chi questi oggetti li ha introdotti nella propria catena audio. Mentre ho avuto esperienze dirette di ascolto di un impianto "condizionato" con un Hydra Triton, e devo dire che la differenza tra averlo e no è enorme e positiva, non ho mai avuto modo di valutare direttamente niente di adatto alle mie tasche.
    Grazie.

    Dimenticavo , i neon sono distanti 3,5 metri minimo e come cavi di segnale ho i Transparent Musiclink plus e standard.


    _________________
    Il mio impianto :
    Thorens TD166MkV + Nagaoka MP150 Cartridge + Carver SD/A 490t + Carver C-16 + Carver Silver Seven 7t Monoblocks + DAC iFi IDSD Nano + iFi Ipurifier 2 + Chario Academy 2 + (cables: PhonoSignal: VanDenHull Phono - Signal: Transparent musiclink plus + Transparent musiclink + Transparent The link 200 - USB: Audioquest Cinnamon - Speaker: VanDenHull Clearwater).
    Johnny1982
    Johnny1982
    Hi-End Member
    Hi-End Member

    Numero di messaggi : 5007
    Data d'iscrizione : 17.01.17
    Località : Marche

    Filtri di rete e dubbi su cosa acquistare Empty Re: Filtri di rete e dubbi su cosa acquistare

    Messaggio Da Johnny1982 Lun Mag 15 2017, 19:17

    casaletti ha scritto:Ovviamente il problema degli spike in fase di accensione di neon è forte, ma in ogni caso si percepiscono i ronzii a 50hz quando alcuni apparecchi in casa sono accesi, e questo avviene nonostante la linea dedicata. E comunque anche la qualità dell'energia erogata varia molto nelle varie ore del giorno facendo suonare l'impianto in modo avvertibilmente diverso nei vari orari. Inoltre i condensatori elettrolitici delle elettroniche sono stati tutti sostituiti alcuni mesi fa.
    A questo punto credo che il tentativo di filtrare o condizionare l'alimentazione dell'impianto possa essere una opzione valutabile seriamente. Il problema è che questa roba per provarla va comprata e solo dopo ci si rende conto se funziona come ci si aspettava o no. Da qui la richiesta di condividere l'esperienza da parte di chi questi oggetti li ha introdotti nella propria catena audio. Mentre ho avuto esperienze dirette di ascolto di un impianto "condizionato" con un Hydra Triton, e devo dire che la differenza tra averlo e no è enorme e positiva, non ho mai avuto modo di valutare direttamente niente di adatto alle mie tasche.
    Grazie.

    Dimenticavo , i neon sono distanti 3,5 metri minimo e come cavi di segnale ho i Transparent Musiclink plus e standard.


    linea dedicata ... cioè hai 2 contatori enel diversi ?

    se no è una pia illusione ... alla fine tutto si ricongiunge in un punto ... e da li i disturbi si propagano al resto ... quindi anche alla tua linea dedicata ... le altre linee devi comunque filtrarle ... se no il dedicato serve solo a fargli arrivare più potenza ... ma i disturbi si propagano comunque...

    altra cosa può essere un problema di ground ... hai provato a vedere che succede sta stacchi le antenne di tutte le televisioni? le antenne sono una delle maggiori fonti di disturbi sul ground... oppure messe a terra dei vari elettrodomestici che non sono perfette..


    di notte va sempre meglio perchè in generale oltre a meno disturbi si hanno anche meno assorbimenti nel palazzo dove abiti ...

    usare filtri normali sulle elettroniche di potenza affloscia tutto ... purtroppo non ho esperienza di costosi filtri ...

    comunque un rumore a 50Hz sulle elettroniche di potenza ci può stare ... l'importante è che non sia fastidioso ... ma qualsiasi filtro metti nessuno filtrerà i 50Hz !

    il mio consiglio è prima filtra tutto il resto ... poi prova a filtrare le elettroniche hifi

      La data/ora di oggi è Dom Mar 03 2024, 14:35