Pls select your own language, using the translator in the left-hand corner
Clearaudio Goldfinger Statement
Il Gazebo Audiofilo

The Italian Forum for HI-FI, Music, DAC, Headphones And Cables

Clearaudio Goldfinger Statement

pepe57
pepe57
Moderatore
Moderatore

Numero di messaggi : 5121
Data d'iscrizione : 11.06.09
Età : 60
Località : Milano

Clearaudio Goldfinger Statement Empty Clearaudio Goldfinger Statement

Messaggio Da pepe57 il Sab Dic 02 2017, 18:23

Dopo uno' di ascolti e "giri" sui diversi impianti (e relative attenzioni in fase di montaggio visto che il cantilever è parecchio "esposto") ho maturato qualche (ovviamente personale) convinzione relativamente a questa testina (oltre a quella che è meglio usare bracci molto comodi per il montaggio tipo il Graham o il Versa).
Sia usata con trasformatore ed ingresso MM che direttamente in MC (con lo stesso pre fono) non ho avvertito particolari preferenze nel risultato finale. Ha una "voce" sana e una valida capacità sia dinamica che di tracciamento.
I messaggi più complicati li passa con discreta facilità. Direi che su un braccio tangenziale gestisce forse un pelo meglio le dinamiche ed il senso di "libertà del suono" (ma non la aiuta all' equilibrio su certe gamme di frequenza).
Nella riproduzione il suono finale, mediandolo fra i vari ottenuti ed in confronto con le altre, lo trovo non male come estensione tonale anche se con un andamento un poco "ambrato" nella parte estremo acuta (un po' più della IOM che mi pare mettere più in evidenza il "tappeto" del messaggio di fondo con un' ambienza che mi pare più rivelatrice e decisamente più "rosa" rispetto alla JA MC2F1 che alla Diamond ZYX che da questo punto di vista per me sono le migliori che possiedo) ma al contempo sul medio/alto un po' "insistente" nelle escursioni dinamiche di strumenti quali legni ed ottoni o voci di soprano (in tal senso l' ho preferita abbinata ad un braccio "romantico" in quelle zone o ad un sistema che sia di suo "morbido" lì attorno). Clearaudio Goldfinger Statement 571367
La trovo abbastanza energica e con la capacità di restituire un "peso" della nota principale piuttosto corretta e vicina a quelle che prediligo. Ascoltando, ad esempio, l' incipit delle Valchirie Solti/London/Decca, ho avvertito una buona massa di aria/suono con una lieve (parlo sempre di sfumature) attenuazione degli strumenti in secondo piano. Anche la regina della notte (Deutekomm) ho percepito una sensazione simile. Un clavicembalo delle variazioni Goldberg un velo più "asciutto" (non che non percepissi le sonorità "meccaniche", ma le trovavo "chiudersi" un po' presto).
Penso che dal punto di vista globale sia una di quelle testine che personalmente trovo leggermente (sempre di sfumature parlo) virata verso la spettacolarizzazione del suono lasciando un po' indietro alcuni piccoli dettagli di secondo piano che possono anche spesso passare inosservati (è forse per quello che io ci bado tanto) che "rifiniscono" (a parer mio) il senso più profondo del messaggio.
Con questo, come sempre, non bisogna, a mio avviso, scordare i plus che questa testina offre. cheers
Da un punto di vista tecnico direi: Una tensione di uscita di 0.6 mV/5cm/sec con impedenza interna media di 50 Ohm, un peso di circa 16 grammi (un po' altino forse) che unito ad una cedevolezza di 15 cu permette il suo abbinamento alla maggior parte dei bracci attuali tendendo spesso a stare nel range "basso" dell' intervallo consigliato, una ottima schermatura e sistema di smorzamento delle vibrazioni interne prodotte.
Da quello estetico: L' oggetto in sé inoltre si presenta, come uso di Clearaudio, in una bella confezione (piramide trasparente di perspex credo) ed è lui stesso "opulento" (con anche un diamantino incorporato nel corpo dorato a mò di gioiello).
Da quello di vista del suono direi che su certi generi musicali (e beninteso in base ai gusti personali) e certe registrazioni sia una testina che può dare grandi soddisfazioni. Alcune composizioni di Berlioz, Bruckner, J. Strauss (e altri beninteso) prendono vita e coinvolgono in modo entusiasmante così come certe di Jazz (Eddy Louiss o EF Hines ad esempio) e di rock (sempre a titolo di esempio, L. Cohen o G. Jeffreys).
Tornando a (si fa per dire) confronto con la Kondo IOM (che però è una testina con caratteristiche completamente diverse) direi che mentre come abbinamenti elettrico meccanico la S è più universale, dal punto di vista del genere musicale, a mio gusto, resta un po' più confinata.
Quindi se dovessi buttarne giù una dalla torre (fra IOM e Statement)... personalmente e in base ai miei gusti, spaziando fra molti generi (ma potendo usare diversi impianti), terrei la S e la abbinerei al sistema che ricerca quel tipo di risultato. Se invece avessi un solo impianto la butterei se volessi ascoltarci di tutto; la terrei se ascoltassi principalmente quei generi nei quali lei si esprime al meglio.
sunny sunny sunny


_________________
Chi si accontenta gode
Presidente Onorario fondatore di: ... CNR@ Club Naso Rosso@ ... CLM@ Club Lampredotto Marimesso@ ...   CVG@ Club Viva la Gnocca@ ...
QFLG@

Banzai Milano
alanford
alanford
Vip Member
Vip Member

Numero di messaggi : 1680
Data d'iscrizione : 03.06.12
Località : monza

Clearaudio Goldfinger Statement Empty Re: Clearaudio Goldfinger Statement

Messaggio Da alanford il Sab Dic 02 2017, 21:29

come per la J.A. formula 1 questa recensione e' assolutamente interessante
rappresentano il top della tecnologia attuale e come tale hanno un costo improponibile per quasi tutti
beh, tante persone sono appassionate di formula 1 ed usano la panda per gli spostamenti
e' sempère un piacere leggere queste recensioni
complimenti Pietro sunny
pepe57
pepe57
Moderatore
Moderatore

Numero di messaggi : 5121
Data d'iscrizione : 11.06.09
Età : 60
Località : Milano

Clearaudio Goldfinger Statement Empty Re: Clearaudio Goldfinger Statement

Messaggio Da pepe57 il Lun Dic 04 2017, 10:33

Grazie!
sunny sunny sunny


_________________
Chi si accontenta gode
Presidente Onorario fondatore di: ... CNR@ Club Naso Rosso@ ... CLM@ Club Lampredotto Marimesso@ ...   CVG@ Club Viva la Gnocca@ ...
QFLG@

Banzai Milano

    La data/ora di oggi è Mar Set 17 2019, 02:54