Pls select your own language, using the translator in the left-hand corner
karajan
Il Gazebo Audiofilo

The Italian Forum for HI-FI, Music, DAC, Headphones And Cables

karajan

yoyo
yoyo
JuniorMember
JuniorMember

Numero di messaggi : 259
Data d'iscrizione : 07.11.14
Età : 67
Località : milano

karajan Empty karajan

Messaggio Da yoyo il Mar Feb 25 2020, 14:51

Beethoven quarta e settima Karajan deutsche grammophon
a mio parere Karajan non è ancora superato, ma accetto consigli
ciao gianni
pluto
pluto
Hi-End Member
Hi-End Member

Numero di messaggi : 26020
Data d'iscrizione : 05.10.10
Età : 62
Località : Genova

karajan Empty Re: karajan

Messaggio Da pluto il Mar Mar 31 2020, 17:58

Un 3d come questo senza neanche una risposta?  O tempora o mores....
ai miei tempi avrei linciato mezzo forum... karajan 650957

Dai rimediamo

Beh si fa presto a dire Karajan. Ma quale? Perche con DG ha inciso l' integrale 3 o 4 volte e sono tutte diverse. E secondo alcuni, tra cui il sottoscritto, la migliore è la 1a edizione quella del 63. Che x inciso fu anche riportata in SACD.
Ma poi stereo o mono? Vinile o CD. Si xché in vinile c'è pure uno strepitoso cofanetto mono Tulip ad alta grammatura così come c'è una meravigliosa ristampa vinilica a 180 gr (non le ciofeche che girano oggi)

Ma della versione EMi precedente al passaggio alla DG, quando era ancora sotto la produzione del grande Walter Legge ne vogliamo parlare?

E non ti voglio tediare, ma incise pure un'integrale con i Berliner in trasferta a Tokio dal vivo durante una tournée in Giappone. CD introvabili a cura della Radio Japan. Li trovai x pure fortuna in un negozio di HK

Comunque le mie favorite (rimanendo su Karajan): Edizione EMI, DG del 63 (nel migliore formato che riesci a trovare) e quest'ultima dal vivo giapponese (ma trovarla è un'impresa)

Ma stiamo parlando solo di Karajan.

Se parliamo di 7a, beh x me la nr 1 inarrivabile anche x il Divino Karajan, resta l'edizione di Carlos Kleiber sempre x DG. Ma ocio xché Kleiber incise pure 3 sinfonie x Orfeo dal vivo tra cui la 7a.
3 dischi imperdibili x i fan di LVB

***
A questo punto ci siamo completamente dimenticati di Furthwangler, Klemperer (che Karajan stimò moltissimo al punto di rivolgersi a lui con Herr Doktor) e qualcun altro. Una sciocchezza insomma

Ma io partirei da qua...  Buone riflessioni☀
pluto
pluto
Hi-End Member
Hi-End Member

Numero di messaggi : 26020
Data d'iscrizione : 05.10.10
Età : 62
Località : Genova

karajan Empty Re: karajan

Messaggio Da pluto il Mar Mar 31 2020, 18:33

I dischi di Kleiber sono questi

La copertina originale del vinile era questa con i Wiener

karajan R-650310

Se ascolti in streaming o Cd lo troverai così, accorpato con la 5a

karajan Hqdefa10

La meravigliosa versione Live con l' orchestra di stato della Baviera. Incisione un po' disturbata da qualche colpo di tosse di troppo. Ma il Pathos dell'edizione Live è formidabile

karajan R-642010


E comunque mi sto riascoltando una versione celebre di Klemperer. Che dire il suo Allegretto è notevolissimo e merita certamente più di una riflessione. La sua 5a invece ha un'incisione un po' troppo datata, pur sempre molto godibile

karajan 611jz610

Se ascolti in streaming, su Qobuz c'è parecchio.
phaeton
phaeton
Hi-End Member
Hi-End Member

Numero di messaggi : 9539
Data d'iscrizione : 27.08.10

karajan Empty Re: karajan

Messaggio Da phaeton il Mar Mar 31 2020, 19:07

cosi' lo spaventi affraid affraid
e' sempre un piacere leggerti Gian sunny anche se di classica non ci capisco nulla erg


Ultima modifica di phaeton il Mar Mar 31 2020, 19:09, modificato 1 volta
pluto
pluto
Hi-End Member
Hi-End Member

Numero di messaggi : 26020
Data d'iscrizione : 05.10.10
Età : 62
Località : Genova

karajan Empty Re: karajan

Messaggio Da pluto il Mar Mar 31 2020, 19:08

Credo però sia opportuno anche indicare qualcosa di recente.

Tra i moderni mi piacciono molto queste 2 integrali:

Una quella di Mariss Jansons (allievo di Karajan by the way), purtroppo recentemente scomparso

karajan 71dmaj10

E quella di Simon Rattle con i Berliner. Notevole anche la qualità di incisione (24/96 su Qobuz)

karajan Eyjidw10

Sto parlando di integrali, ma le loroversioni di 4 e 7a sono formidabili
pluto
pluto
Hi-End Member
Hi-End Member

Numero di messaggi : 26020
Data d'iscrizione : 05.10.10
Età : 62
Località : Genova

karajan Empty Re: karajan

Messaggio Da pluto il Mar Mar 31 2020, 19:10

@phaeton ha scritto:cosi' lo spaventi affraid affraid
e' sempre un piacere leggerti Gian sunny

Ciao Mike sunny

Be spero di no.  L'argomento mi stuzzicava. Sono sempre stato un grande estimatore di Karajan
(anche se non mi piace il Karajan barocco, ormai molto superato dalle recenti interpretazioni )
calcatreppola
calcatreppola
JuniorMember
JuniorMember

Numero di messaggi : 119
Data d'iscrizione : 08.11.19
Località : udine (Friuli) - Budapest (Ungheria)

karajan Empty Re: karajan

Messaggio Da calcatreppola il Mar Mar 31 2020, 19:19

affraid 
pluto.... ma ti piace Beethoven o lo riascolti per capire se mai potrebbe piacerti?

provo a cercare e ascoltare qualcosa di quello che hai indicato... l'unica volta che mi è veramente piaciuto beethoven è stato in un concerto dal vivo di Schiff a Helsinki. Due sonate e poi un bis di 17 minuti... secondo me in buon András già dopo l'intervallo volava a un metro da terra tanto era contento di come stava suonando. Poi nel teatro nazionale (Finlandia-talo), tutto bianco con una parete blu (non chiedetemi il numero pantone, ma i finlandesi ci tengono), è stata un'esperienza.
@custico
@custico
Senior Member
Senior Member

Numero di messaggi : 997
Data d'iscrizione : 08.03.16
Età : 44
Località : BO-FE (o FE-BO)

karajan Empty Re: karajan

Messaggio Da @custico il Mar Mar 31 2020, 21:27

Io sono per la de-karajanizzazione.  karajan 921419  karajan 650957
Senza nulla togliere al maestrone, che resta tra i più grandi direttori del secolo scorso, ma francamente se ne è fatto un totem che rende difficile sia valutare la sua produzione (anche io aborro il suo barocco...), che quella di altri direttori, essendo preso sempre come pietra di paragone. Voglio dire c'è vita anche oltre Karajan, perdincibacco!  karajan 775355
Pluto ne ha citati alcuni, nei giorni scorsi ho ascoltato 2a e 4a di Ludovico van sotto la bacchetta di Skrowaczewski e sono esecuzioni molto belle, pimpanti, come tutta la sua integrale. Oppure Ansermet e quel mezzo miracolo che ha fatto con un orchestra "di provincia" come la Orchestre de la Suisse Romande, Carlo ne sa qualcosa. E poi Solti, Wand, o Fricsay. E per i NON deboli di cuore, avventurandosi tra gli hippie, oltre ai soliti Gardiner e Harno, penso a Bruggen. E soprattutto alla bellissima integrale dal vivo di Krivine.


Ultima modifica di @custico il Dom Apr 05 2020, 16:06, modificato 1 volta (Motivazione : Scritto Vanska invece di Bruggen)


_________________
Saluti e buoni ascolti!  sunny
lalosna
lalosna
Vip Member
Vip Member

Numero di messaggi : 1674
Data d'iscrizione : 19.08.12
Età : 58
Località : Cit Türin

karajan Empty Re: karajan

Messaggio Da lalosna il Mar Mar 31 2020, 22:06

A proposito di giovani, sentitevi un po’ sto giovinotto di 90 anni ...

karajan Dcaf6610


_________________
Cerèa...
pluto
pluto
Hi-End Member
Hi-End Member

Numero di messaggi : 26020
Data d'iscrizione : 05.10.10
Età : 62
Località : Genova

karajan Empty Re: karajan

Messaggio Da pluto il Mer Apr 01 2020, 17:04

Ognuno porta il suo bagaglio di esperienze come è giusto che sia.

Direi che comunque ci siamo pure dimenticati un paio di pezzi da 90.

X es tale Toscanini mi risulta non malaccio. Certo i dischi sono quello che sono come qualità.

E sempre x restare in casa nostra, come ho potuto dimenticare le 2 integrali di Abbado (con Wiener e Berliner).

****

Un'edizione che mi sento di raccomandare per un ascolto spot a macchia di leopardo tra le cose moderne è l'integrale di Jos Van Immersel su strumenti d'epoca e alla guida dell'ottima Anima Eterna.

Senz'altro merita un ascolto. Forse non nel mio personale Olimpo ma affascinante comunque proprio x gli strumenti utilizzati e l'ottima registrazione

    La data/ora di oggi è Mar Apr 07 2020, 01:41