Pls select your own language, using the translator in the left-hand corner
WHARFEDALE LINTON ma quali streamer e amplificatore
Il Gazebo Audiofilo

The Italian Forum for HI-FI, Music, DAC, Headphones And Cables

WHARFEDALE LINTON ma quali streamer e amplificatore

Lorenzo_Audio
Lorenzo_Audio
Member
Member

Numero di messaggi : 7
Data d'iscrizione : 27.11.20

WHARFEDALE LINTON ma quali streamer e amplificatore Empty WHARFEDALE LINTON ma quali streamer e amplificatore

Messaggio Da Lorenzo_Audio Ven Nov 27 2020, 00:16

Ciao a tutti,


ho fatto quello che non si deve mai fare, come primo impianto  Ho comprato le LINTON da DiPrinzio,
ma ancora peggio non ho ancora streamer e amplificatore.

Nel sito consigliamo il LEAK 130, ma non mi hanno convinto le recensioni, poi avevo trovato un Hegel H90 ma non si è fatto nulla ora l'ultima composizione è questa:

Cambridge audio CXN(v2)
amplificatore: the t.amp S-150 MkII su thomann.de 2x150W a 4ohms oppure 2X85W a 8ohms.

Che ne dite?
Cosa ci avete abbinato voi?

Grazie

Lorenzo
martin logan
martin logan
Senior Member
Senior Member

Numero di messaggi : 702
Data d'iscrizione : 18.11.17
Località : Pavia

WHARFEDALE LINTON ma quali streamer e amplificatore Empty Re: WHARFEDALE LINTON ma quali streamer e amplificatore

Messaggio Da martin logan Ven Nov 27 2020, 08:37

Sullo streamer ho poco da dire. Sull'ampli - invece - avrei messo qualcosa di più raffinato e orientato al british-sound,
in linea con la filosofia del produttore dei diffusori. Non ho ascoltato il Leak - vedo che ha una vaga estetica vintage,
mentre i contenuti sono ultra moderni. Già mi sembra più adatto.
Ci sono decine di modelli di ampli papabili, perché no un Cambridge Audio in fascia prezzo del Leak ?
Oppure un Naim (però devi rivolgerti all'usato, il 5si è già a 1,5Keuro). O ancora un Rega Brio / Elex, un Mus. Fidelity M2 / M3.
Probabilmente ci sono centinaia di modelli di ampli adatti a quei diffusori.
Se le specifiche sono corrette non rappresentano un carico ostico da pilotare; c'è l'imbarazzo della scelta per un buon
integrato da 30+30 a salire.
Hai preso anche gli stand dedicati ? Sono un capolavoro vintage, bellissimi se piace lo stile. 

Mi hanno insegnato che in un impianto deve esserci omogeneità fra i componenti; inutile spendere l'80% del budget nei diffusori
se poi non li piloti in modo adeguato (qualità e potenza), idem per le sorgenti e il resto della catena.
A meno che si faccia un acquisto provvisorio, in attesa di un degno rimpiazzo a breve termine.  sunny sunny sunny
skakko
skakko
JuniorMember
JuniorMember

Numero di messaggi : 192
Data d'iscrizione : 05.04.18
Età : 66
Località : Prov. PV

WHARFEDALE LINTON ma quali streamer e amplificatore Empty Re: WHARFEDALE LINTON ma quali streamer e amplificatore

Messaggio Da skakko Ven Nov 27 2020, 09:23

AfDigitale (https://www.afdigitale.it/wharfedale-linton-diffusori-dal-look-vintage-e-dai-bassi-portentosi/) ha una recensione sulle Linton e consiglia questo: Rega Elex-R, io ti consiglierei se riesci a sentire anche i Roksan K3 parlando di suono British, molto validi ed energici e sottovalutati, io ne sono pienamente soddisfatto, IMHO ovviamente


_________________
Giradischi: Pro-Ject Xtension 10 Evolution + Ortofon Cadenza Black
Pre-phono Pro-Ject Tube DS2 rivalvolato
Ampli Roksan Kandy k3 - lettore CD Roksan k3 DAC AURALiC Altair G1
Ampli cuffie Combo Jade II - Chord Hugo2
Cuffie: Grado heritage GH2. SF Pryma 01. Jade II 
Casse: Davis Acoustique Balthus 90
Cavi: Ricable Magnus + Audioquest + DIY in argento
Gianniwizard
Gianniwizard
Member
Member

Numero di messaggi : 38
Data d'iscrizione : 15.11.20
Località : Provincia di Caserta

WHARFEDALE LINTON ma quali streamer e amplificatore Empty Re: WHARFEDALE LINTON ma quali streamer e amplificatore

Messaggio Da Gianniwizard Ven Nov 27 2020, 22:29

Farei sicuramente un giro in casa NAIM.
Lorenzo_Audio
Lorenzo_Audio
Member
Member

Numero di messaggi : 7
Data d'iscrizione : 27.11.20

WHARFEDALE LINTON ma quali streamer e amplificatore Empty Re: WHARFEDALE LINTON ma quali streamer e amplificatore

Messaggio Da Lorenzo_Audio Sab Nov 28 2020, 10:50

Grazie per le risposte,

essendo al primo impianto la confusione regna sovrana!
Ho preso anche gli stand Martin ;)
Ora controllo in casa Naim
martin logan
martin logan
Senior Member
Senior Member

Numero di messaggi : 702
Data d'iscrizione : 18.11.17
Località : Pavia

WHARFEDALE LINTON ma quali streamer e amplificatore Empty Re: WHARFEDALE LINTON ma quali streamer e amplificatore

Messaggio Da martin logan Sab Nov 28 2020, 12:52

Naim sono prodotti ottimi e costosi. Prova a guardare anche l'usato, sia di privati sia di negozi.
In tal modo dovresti riuscire a stare sotto i mille euro.
Se, invece, non hai problemi di $$$ vai pure sul nuovo; è un marchio che trattano moltissimi negozi - fisici e virtuali. sunny sunny sunny
Gianniwizard
Gianniwizard
Member
Member

Numero di messaggi : 38
Data d'iscrizione : 15.11.20
Località : Provincia di Caserta

WHARFEDALE LINTON ma quali streamer e amplificatore Empty Re: WHARFEDALE LINTON ma quali streamer e amplificatore

Messaggio Da Gianniwizard Sab Nov 28 2020, 13:03

@martin logan ha scritto:Naim sono prodotti ottimi e costosi. Prova a guardare anche l'usato, sia di privati sia di negozi.
In tal modo dovresti riuscire a stare sotto i mille euro.
Se, invece, non hai problemi di $$$ vai pure sul nuovo; è un marchio che trattano moltissimi negozi - fisici e virtuali. sunny sunny sunny
E' vero, anche nell'usato NAIM si possono trovare bellissime occasioni, l'importante è che siano intonsi al limite ricappati (sostituzione completa dei condensatori, soprattutto per i vecchi apparecchi che il costruttore raccomandava di tenere sempre accesi anche quando non si ascoltava musica. Non vorrei fare pubblicità anonima ma è meglio rivolgrsi a negozi famosi che operano on line da anni con grandissima serietà. Attenzione che però il mondo NAIM prevede l'uso di cavi specifici, soprattutto per i vecchi apparecchi, i quali come minimo si dovevano utilizzare con cavi di potenza NAIM NACA 4/5 onde evitare problemi ai finali in quanto non prevedevano rete di Zobel, oggi con i nuovi apparecchi non so se sia sempre lo stesso discorso).Saluti.
Gianniwizard
Gianniwizard
Member
Member

Numero di messaggi : 38
Data d'iscrizione : 15.11.20
Località : Provincia di Caserta

WHARFEDALE LINTON ma quali streamer e amplificatore Empty Re: WHARFEDALE LINTON ma quali streamer e amplificatore

Messaggio Da Gianniwizard Sab Nov 28 2020, 13:16

Dimenticavo gli splendidi YAMAHA AS 1200 e 2200, ma credo siamo fuori budget, anche se per il 1200 con sconti si possa fare qualcosa, visto il periodo di magra. Apparecchi definitivi, varrebbe la pena di un ascolto e di un sacrificio per anni di decoroso servizio.
EXPOSURE anche grandi realizzazioni inglesi da tenere sicuramente d'occhio.
Lorenzo_Audio
Lorenzo_Audio
Member
Member

Numero di messaggi : 7
Data d'iscrizione : 27.11.20

WHARFEDALE LINTON ma quali streamer e amplificatore Empty Re: WHARFEDALE LINTON ma quali streamer e amplificatore

Messaggio Da Lorenzo_Audio Sab Nov 28 2020, 21:02

Gli Yamaha as 1200 e 2100 non 2200 li avevo trovati anche usati...

Se tutto va bene dovrei concludere martedì comprando il Cambridge CXA81 oppure audiolab 6000aplay
che ne dite potrebbe essere una buona accoppiata
martin logan
martin logan
Senior Member
Senior Member

Numero di messaggi : 702
Data d'iscrizione : 18.11.17
Località : Pavia

WHARFEDALE LINTON ma quali streamer e amplificatore Empty Re: WHARFEDALE LINTON ma quali streamer e amplificatore

Messaggio Da martin logan Dom Nov 29 2020, 07:56

Come versatilità mi sembra + azzeccato Audiolab, un ampli - streamer completo che ha anche l'ingresso phono mm.
In UK si vende a 800 £ - non ho idea di quanto costi da noi ma credo poco sotto i mille euro.
Con quel prezzo non compri due apparecchi nuovi separati (lo streamer e l'ampli) di buona qualità.
JacksonPollock
JacksonPollock
Vip Member
Vip Member

Numero di messaggi : 3385
Data d'iscrizione : 25.08.17
Età : 99
Località : Località

WHARFEDALE LINTON ma quali streamer e amplificatore Empty Re: WHARFEDALE LINTON ma quali streamer e amplificatore

Messaggio Da JacksonPollock Dom Nov 29 2020, 11:51

Complimenti per l'acquisto, sono molto molto belle. Con gli stand poi arredano una stanza da sole.

Il Leak che ti hanno consigliato (che è di scuola inglese) è una combo intrigante... È recentissimo, si tratta di un ritorno della Leak sul mercato (più probabilmente del "marchio").
Ad occhio sembra l'iFi Stereo 50 che ha caratteristiche analoghe, ma meno potenza.

Mai ascoltato, ma le Linton si (proprio da Mino) e mi sono sembrate comunque speaker abbastanza veloci.
Se consiglia direttamente lui il Leak è un'accoppiata valida.

Andando a memoria anche Audio Analogue potrebbe essere un buon partner, soprattutto per la timbrica.
Lorenzo_Audio
Lorenzo_Audio
Member
Member

Numero di messaggi : 7
Data d'iscrizione : 27.11.20

WHARFEDALE LINTON ma quali streamer e amplificatore Empty Re: WHARFEDALE LINTON ma quali streamer e amplificatore

Messaggio Da Lorenzo_Audio Ven Dic 04 2020, 15:02

Ragazzi ormai è andata preso il Cambridge cxa81.

Vi volevo chiedere se attacco una periferica con il cavo ottico vado ad utilizzare il DAC interno o no?
Nel manuale non c'è scritto molto...per non dire nulla
martin logan
martin logan
Senior Member
Senior Member

Numero di messaggi : 702
Data d'iscrizione : 18.11.17
Località : Pavia

WHARFEDALE LINTON ma quali streamer e amplificatore Empty Re: WHARFEDALE LINTON ma quali streamer e amplificatore

Messaggio Da martin logan Ven Dic 04 2020, 17:14

Sul cavo Tos-link viaggia un segnale digitale da una sorgente (TV, CD, Sat e altro) verso un processore o un convertitore D/A.
Che il convertitore sia dentro un apparecchio (un DAC, ad esempio), piuttosto che dentro all'ampli, non importa;
usi quello ed è lui che opera la conversione. Quindi sì, lavora il convertitore dentro al Cambridge Audio.

    La data/ora di oggi è Mer Apr 14 2021, 00:07