Pls select your own language, using the translator in the left-hand corner
Vecchi arnesi - Pagina 2
Il Gazebo Audiofilo

The Italian Forum for HI-FI, Music, DAC, Headphones And Cables

Vecchi arnesi


lalosna
Moderatore
Moderatore

Numero di messaggi : 3883
Data d'iscrizione : 19.08.12

Vecchi arnesi - Pagina 2 Empty Re: Vecchi arnesi

Messaggio Da lalosna Gio Apr 22, 2021 2:21 pm

pluto ha scritto:
lalosna ha scritto:
Bertox ha scritto:
Ognuno di noi è audiofilo, ovvero "matto da legare" a modo suo. Io non sono "matto da legare" come voi due,
Quanto a disturbi mentali, modestamente, non temo confronti affraid
Seeeee ..... vuoi che ti dica quanti girapadelle ho?  Mi vergogno come un cane

Mia moglie mi sta minacciando un giorno si e l'altro pure 

Per fortuna c'è l'ufficio dove lei non bazzica LaughingLaughing
eh eh Vecchi arnesi - Pagina 2 704751

e' che a un certo punto non si bevono più "lo scambio, l'affare con un amico, l'acquisto da stato di necessità..."
Per questo ho sposato una casalinga, posso sempre fare come la Trojka ed affamarli per qualche giorno, ci vuole la tattica " Stalingrado", cedono per fame Vecchi arnesi - Pagina 2 588790 

L'uffico poi è un'angolo di pace, solo che tra un po' esco io...
pluto
pluto
Hi-End Member
Hi-End Member

Numero di messaggi : 26898
Data d'iscrizione : 05.10.10
Età : 64
Località : Genova

Vecchi arnesi - Pagina 2 Empty Re: Vecchi arnesi

Messaggio Da pluto Gio Apr 22, 2021 2:30 pm

@ Bertox

Be parliamone allora.

Come saprai quasi certamente, il mono assoluto sarebbe
testina mono
fono mono
ampli mono
ed una sola cassa (come fanno i Japaneese duri e puri). Qua non ci sono mai arrivato. X poco xché in passato ho avuto pure un pre Mark Levinson che lo avrebbe consentito (era in 5 telai, 2 unità mono separate)

L'ascolto dei dischi mono con un sistema mono un po' meno radicale diciamo così è certamente appagante. X meno radicale, intendo
testina mono 
pre stereo in mono
e ascolto in mono attraverso 2 casse
La testina mono, specie se di discreto livello (ma mi dicono che una Denon mono vada già più che bene) consente di scendere meglio e di leggere meglio le tracce di un disco mono. Io la dico alla carlona da ignorante. Ci vorrebbe l'amico Pietro che a suo tempo mi portò al battesimo di questa esperienza e che mi spiegò x filo e x segno la parte teorica.

Quindi diciamo che se uno ha molti dischi mono,  o se li ascolta molto spesso, be è certamente un'esperienza da provare. Con il Sondek non puoi a meno di piazzare un braccio esternamente.  Credo che un secondo gira sarebbe una soluz interessante. 
Visto che sei un Linner duro e puro,  con un bel Micro piccolo a trazione diretta e Denon mono saresti a cavallo. Sempre che non ti venga l'orticaria prima LaughingLaughing
AlessandroCatalano
AlessandroCatalano
Senior Member
Senior Member

Numero di messaggi : 644
Data d'iscrizione : 12.02.17
Età : 66
Località : Roma

Vecchi arnesi - Pagina 2 Empty Re: Vecchi arnesi

Messaggio Da AlessandroCatalano Gio Apr 22, 2021 7:40 pm

Complimenti davvero ... si trattano tutte di realizzazioni sensazionali !!! applausi

Un saluto

Alessandro (quello dei numerelli Vecchi arnesi - Pagina 2 650957)


_________________
Alessandro

AA Puccini Anniversary by Airtech - SME Model 10 - SME Series IV - Stage-Phono Benz Micro PP1 T9 Benz Micro LP - Sonus faber Olympica II - Cavi: Airtech Zero (Prototipi Test Alimentazione, Interconnessione, potenza e phono), Airtech Alfa carbonio Alimentazione dedicata alla PSU dello SME. Vecchi arnesi - Pagina 2 972395
Bertox
Bertox
JuniorMember
JuniorMember

Numero di messaggi : 156
Data d'iscrizione : 18.05.20
Località : Firenze

Vecchi arnesi - Pagina 2 Empty Re: Vecchi arnesi

Messaggio Da Bertox Gio Apr 22, 2021 8:38 pm

pluto ha scritto:@ Bertox

Be parliamone allora.

Come saprai quasi certamente, il mono assoluto sarebbe
testina mono
fono mono
ampli mono
ed una sola cassa (come fanno i Japaneese duri e puri). Qua non ci sono mai arrivato. X poco xché in passato ho avuto pure un pre Mark Levinson che lo avrebbe consentito (era in 5 telai, 2 unità mono separate)

L'ascolto dei dischi mono con un sistema mono un po' meno radicale diciamo così è certamente appagante. X meno radicale, intendo
testina mono 
pre stereo in mono
e ascolto in mono attraverso 2 casse
La testina mono, specie se di discreto livello (ma mi dicono che una Denon mono vada già più che bene) consente di scendere meglio e di leggere meglio le tracce di un disco mono. Io la dico alla carlona da ignorante. Ci vorrebbe l'amico Pietro che a suo tempo mi portò al battesimo di questa esperienza e che mi spiegò x filo e x segno la parte teorica.

Quindi diciamo che se uno ha molti dischi mono,  o se li ascolta molto spesso, be è certamente un'esperienza da provare. Con il Sondek non puoi a meno di piazzare un braccio esternamente.  Credo che un secondo gira sarebbe una soluz interessante. 
Visto che sei un Linner duro e puro,  con un bel Micro piccolo a trazione diretta e Denon mono saresti a cavallo. Sempre che non ti venga l'orticaria prima LaughingLaughing
@pluto 
1) Delle due ipotesi, la seconda che hai detto. Non sono giapponese: gli occhi piccoli li ho, ma solo per una forte miopia Vecchi arnesi - Pagina 2 316341   ; il pre col selettore mono/stereo è già in casa. Il resto...diciamo che, per il momento, mi godo quello che ho. Magari, un giorno, post-pandemia, entro in un negozio serio o sono ospite in casa di un "matto da legare", ho dietro qualche mio vinile, - e io, ormai, ho sempre un grande mono nel mio "pacco d'asporto"- c'è una testina mono pronta all'uso e..."Oddio, è questo che mi sono perso finora?!" Vediamo, intanto grazie per le informazioni e, se ci tieni informati sulle tue esperienze d'ascolto mono/stereo, sarò un tuo attentissimo lettore. 

Mi ricordo ancora il mio primo grande mono: sarà stato fine '80/primi '90. Leggo di questo negozio a Milano, "Black Saint", 'dischi jazz rari'. Da Genova, il giorno dopo, prendo il treno e in due ore abbondanti sono nel negozio: piccolo ma elegante e ben fornito. Chiedo dei dischi rari: piccolo scaffale in alto. Prezzi, per me, da paura. Passo almeno un'altra ora ad arrovellarmi se prendere i due vol. di Ornette Coleman at the Golden Circle, Blue Note, N.Y USA; insomma, first release in mono o stereo: perché il Sg. Battistella, se non faccio confusione coi nomi, li aveva tutti e quattro! Alla fine, scelgo, un pò a malincuore, i due mono, 120.000 lire contro 160.000 dei due stereo: "Vedrà che non se ne pentirà. Gli stereo tirano di più, ma i mono sono per intenditori". Diavolo di un Battistella, abituato a parlare con notai, magistrati e avvocati, dava del lei anche a un pischello, studente di filosofia, di clarinetto, di sax soprano e ora di ...stampe originali. Aveva ragione lui, però; non era solo arte del venditore.
Il giorno dopo, chiamo un mio carissimo amico, che da orchestrale, come sax alto, in pochi anni aveva messo da parte i soldini per aprire uno studio di registrazione.
- Paolo, vieni subito, ho comprato un disco da paura.
- Ma smettila co' sto cxxxo d'impianto, studia lo strumento che fai cagxxe [aveva ragione, n.d.Bertox]; cosa hai preso?
- Sono migliorato, dall'ultima volta che mi hai ascoltato...
- Peggiorare non potevi!...Cosa hai presooo?
- Coleman at the Golden Circle, Dave Izen..[linea telefonica interrotta]
Un'ora dopo era a casa mia. L'impianto era, ovviamente, acceso... disco sul piatto, luci basse e inizia il concerto...silenzio. Dopo i primi due brani, si cambia facciata... silenzio. Persino la pausa caffè, alla fine del primo LP fu consumata in silenzio, in attesa che i tre tornassero sul palco.
Alla fine del concerto, ci abbracciammo, in silenzio. Paolo doveva tornare allo studio, il sogno della sua nuova vita, cui aveva rubato del tempo prezioso. Non me l'ha mai rinfacciato e non mi ha mai più criticato per perdere del tempo con quel cxxxo d'impianto.

2) Non mi sento un 'Linner puro e duro'; sono semplicemente cresciuto con Linn Sondek attorno a me; però capisco che all'esterno possa dare questa impressione. Oggi quante combinazioni base/braccio/testina si possono allestire in alternativa alle decine e decine di configurazioni di Sondek in fasce di prezzo corrispondenti? Migliaia? Probabilmente molte di più. Sarei un vero matto  a pensare che non ce ne siano un certo numero "più giuste" per me. E poi ci sono le combinazioni di costo 2,3, n volte superiori a quello del miglior Sondek possibile. Io sono matto ma solo in quanto audiofilo. Almeno spero.Vecchi arnesi - Pagina 2 775355

Però adesso c'è una luce in fondo al tunnel.Vecchi arnesi - Pagina 2 3612222525
Ho saputo di una piccola ditta Ligure-Piemontese che svolge un servizio rivoluzionario: questa non solo allestisce, bellissime combinazioni di DD e puleggioni abarthizzati con doppio braccio; fin qui niente dimuovo. Questi signori, sembrano siano una coppia, non li vendono ma propongono al cliente l'AFFITTO delle loro meraviglie. Tu paghi un canone, un pò come con SKY, e invece del modem ti arriva un Garrard, un Technics, insomma roba seria; e, perdipiù, il servizio installazione non è come quello di SKY, sbrigativo, svogliato, inefficiente. 
Al contrario, arrivano a casa tua con decine di piedini antirisonanti, tavole d'ardesia, strumenti di misura...in una parola, customer service da favola. Sono appassionati, non commercianti: sembra che, addirittura, facciano un pò di confusione nel contrattino scritto a mano tra i termini affitto, leasing, comodato d'uso per cui, come con SKY, alcuni audiofili scorretti, loro ex clienti, si ritrovano oggi proprietari "de facto" di apparecchi da favola, esattamente come succede a tutti noi, pieni zeppi di vecchi apparecchi SKY.
Vecchi arnesi - Pagina 2 4057548525
Franz84
Franz84
Senior Member
Senior Member

Numero di messaggi : 813
Data d'iscrizione : 23.02.18
Località : Roma

Vecchi arnesi - Pagina 2 Empty Re: Vecchi arnesi

Messaggio Da Franz84 Ven Apr 23, 2021 6:58 am

Complimenti all'amico @Laslona, un giradischi FAVOLOSO. Bellissimo anche quello di @Pluto, ed approfitto per chiedere un consiglio a voi amanti della DD.
Vorrei a breve alloggiare sul 1200G un fr64s, senza rinunciare al braccio in magnesio in dotazione. La realizzazione di un plinto esterno pesante al cui interno alloggiare il giradischi e sulla cui sommità il secondo braccio potrebbe essere una valida soluzione? Non vorrei snaturare la struttura del gira con interventi sul telaio ma al contempo vorrei che il "nuovo" braccio lavorasse in condizioni perfette.

Per la questione dischi mono, non c'è dubbio che li stessi suonino in modo fantastico, la definizione è sicuramente superiore al classico disco stereo, in più la scena ed il fuoco al centro, se riprodotti con testina mono ed impianto ottimizzato per il mono, si allargano a dismisura e si ricrea un palcoscenico credibile e concreto, bellissimo. Se si ha un pre con tasto mono, il suono guadagna in silenzio e pulizia.
Il mono è sottovalutato ..


_________________
Convergent SL1 Ultimate MK2 Phono - Accuphase DC 330 - Accuphase DP101 -Accuphase P500 - Technics SL 1200G - Thorens TD 125 Mk2 - Fidelity Research FR7 - FR1 MK2 - FR1 MK3F - Monster Alpha Genesis 1000 - Denon DL 103R - Denon 103 - Denon 304 - Lyra Titan I - Zyx 4D - Fidelity Research XG5 - XF1 L - Zyx ccp1 - Uesugi UBROS 5 Low -  ProAC 140 MK 2 - Cablaggio AIRTECH
pluto
pluto
Hi-End Member
Hi-End Member

Numero di messaggi : 26898
Data d'iscrizione : 05.10.10
Età : 64
Località : Genova

Vecchi arnesi - Pagina 2 Empty Re: Vecchi arnesi

Messaggio Da pluto Ven Apr 23, 2021 7:28 am

@ Franz

Il costruttore ungherese che ha realizzato il mio è questo:  https://www.dasacoustic.com/en/index/

Tra le varie realizzazioni c' è pure quella x un Technics 1200 (ed eredi). Questa:

Vecchi arnesi - Pagina 2 Tn_14510

A mio modo di vedere su questa realizzazione ci sono 2 aspetti da approfondire:
- come è inserito il Tech all'interno?  Hanno tolto i piedini o li hanno lasciati? Xchè il risultato potrebbe variare moltissimo
- Qua sono stati usati dei modesti piedini accoppianti (in quasi tutte le sue realizzazioni, sono presenti). Ma lui non li vende. Il compratore deve fare da se ( a meno che non abbia cambiato ultimamente.)  X mia modestissima esperienza questi piedini che molti propongono (Anche Buttafuoco li da sui suoi plinti come prima fornitura) non rendono giustizia ai DD e peggio ancora ai puleggioni che hanno motori da lavatrice.

Detto questo,  il modo di risolvere la questione Franz è quella di realizzare un plinto x incastrare il Tech dentro. ma il plinto deve deve essere molto più grande e sviluppato sulla sinistra, in modo da alloggiare il secondo braccio.

Restano da risolvere le 2 questioni sollevate prima.

Così a naso e se dovessi farlo fare x me, inizialmente propenderei x l'eliminazione dei piedini originali del Tech. Alloggiamento con incastro perfetto (da concordare accuratamente con il costruttore) e ripristino dei piedini originali del Tech mettendoli sotto il plinto grande di multistrato, legno etc (sempre che le tolleranze del peso finale lo consentano)

Non so se mi sono capito..  LaughingLaughing

My 2 cents
pluto
pluto
Hi-End Member
Hi-End Member

Numero di messaggi : 26898
Data d'iscrizione : 05.10.10
Età : 64
Località : Genova

Vecchi arnesi - Pagina 2 Empty Re: Vecchi arnesi

Messaggio Da pluto Ven Apr 23, 2021 7:34 am

E visto che l'ho citato mi pare giusto far vedere la realizzazione di Clinamen x il plinto del sempreverde Thorens 124. Una splendida realizzazione. 
Qua i piedini sono quelli optional (e costano una cifretta) ma sicuramente vanno molto meglio rispetto a quelli di serie o di prima fornitura

Vecchi arnesi - Pagina 2 Img11910
lalosna
lalosna
Moderatore
Moderatore

Numero di messaggi : 3883
Data d'iscrizione : 19.08.12
Età : 61
Località : Cit Türin

Vecchi arnesi - Pagina 2 Empty Re: Vecchi arnesi

Messaggio Da lalosna Ven Apr 23, 2021 7:53 am

pluto ha scritto:...

Restano da risolvere le 2 questioni sollevate prima.

Così a naso e se dovessi farlo fare x me, inizialmente propenderei x l'eliminazione dei piedini originali del Tech. Alloggiamento con incastro perfetto (da concordare accuratamente con il costruttore) e ripristino dei piedini originali del Tech mettendoli sotto il plinto grande di multistrato, legno etc (sempre che le tolleranze del peso finale lo consentano)

Non so se mi sono capito..  LaughingLaughing

My 2 cents

Sante parole,
anche secondo me l'accoppiamento sl1200/ "fodero" deve essere il più solido possibile, via i piedini, accoppiamento al millimetro e piedini sotto all'insieme nuovo Vecchi arnesi - Pagina 2 650957


_________________
Bögè nen!!!
carloc
carloc
Moderatore
Moderatore

Numero di messaggi : 29045
Data d'iscrizione : 27.07.11
Località : Busto Arsizio (Motociclista)

Vecchi arnesi - Pagina 2 Empty Re: Vecchi arnesi

Messaggio Da carloc Ven Apr 23, 2021 8:14 am

pluto ha scritto:E visto che l'ho citato mi pare giusto far vedere la realizzazione di Clinamen x il plinto del sempreverde Thorens 124. Una splendida realizzazione. 
Qua i piedini sono quelli optional (e costano una cifretta) ma sicuramente vanno molto meglio rispetto a quelli di serie o di prima fornitura

Dai 280 euro per dei piedini non mi sembrano un'enormità in confronto a quanto spendiamo per altre fighetterie audiofile  Vecchi arnesi - Pagina 2 775355


_________________
Rem tene verba sequentur

https://www.ilgazeboaudiofilo.com/t3-regolamento

https://www.instagram.com/ilgazeboaudiofilo/?hl=it

https://www.facebook.com/gazeboaudiofilo/
pluto
pluto
Hi-End Member
Hi-End Member

Numero di messaggi : 26898
Data d'iscrizione : 05.10.10
Età : 64
Località : Genova

Vecchi arnesi - Pagina 2 Empty Re: Vecchi arnesi

Messaggio Da pluto Ven Apr 23, 2021 8:25 am

veramente costano da 290 a 330. Almeno così c'è scritto sul sito

Che poi se uno si fa il plinto e concorda un prezzo a forfait ci sta.  Comunque mi sembrano un pò carucci ugualmente specie vedendo realizzazioni similari estere
Ma se funzionano bene non saranno 150 euro extra che fanno la differenza. Questo sicuramente
E poi è giusto premiare il made in Italy...
carloc
carloc
Moderatore
Moderatore

Numero di messaggi : 29045
Data d'iscrizione : 27.07.11
Località : Busto Arsizio (Motociclista)

Vecchi arnesi - Pagina 2 Empty Re: Vecchi arnesi

Messaggio Da carloc Ven Apr 23, 2021 8:41 am

pluto ha scritto:veramente costano da 290 a 330. Almeno così c'è scritto sul sito

Che poi se uno si fa il plinto e concorda un prezzo a forfait ci sta.  Comunque mi sembrano un pò carucci ugualmente specie vedendo realizzazioni similari estere
Ma se funzionano bene non saranno 150 euro extra che fanno la differenza. Questo sicuramente
E poi è giusto premiare il made in Italy...
E premiare anche il servizio post vendita (non solo sui piedini) che un artigiano italiano può dare in confronto a ditte straniere.


_________________
Rem tene verba sequentur

https://www.ilgazeboaudiofilo.com/t3-regolamento

https://www.instagram.com/ilgazeboaudiofilo/?hl=it

https://www.facebook.com/gazeboaudiofilo/
Marcob
Marcob
Senior Member
Senior Member

Numero di messaggi : 583
Data d'iscrizione : 19.03.10

Vecchi arnesi - Pagina 2 Empty Re: Vecchi arnesi

Messaggio Da Marcob Ven Apr 23, 2021 9:25 am

aggiungo i miei complimenti per i giradischi di @lalosona e @pluto !!

bellissime realizzazioni !!!

Marco
pluto
pluto
Hi-End Member
Hi-End Member

Numero di messaggi : 26898
Data d'iscrizione : 05.10.10
Età : 64
Località : Genova

Vecchi arnesi - Pagina 2 Empty Re: Vecchi arnesi

Messaggio Da pluto Ven Apr 23, 2021 9:30 am

Bertox ha scritto:
Però adesso c'è una luce in fondo al tunnel.Vecchi arnesi - Pagina 2 3612222525
Ho saputo di una piccola ditta Ligure-Piemontese che svolge un servizio rivoluzionario: questa non solo allestisce, bellissime combinazioni di DD e puleggioni abarthizzati con doppio braccio; fin qui niente dimuovo. Questi signori, sembrano siano una coppia, non li vendono ma propongono al cliente l'AFFITTO delle loro meraviglie. Tu paghi un canone, un pò come con SKY, e invece del modem ti arriva un Garrard, un Technics, insomma roba seria; e, perdipiù, il servizio installazione non è come quello di SKY, sbrigativo, svogliato, inefficiente. 
Al contrario, arrivano a casa tua con decine di piedini antirisonanti, tavole d'ardesia, strumenti di misura...in una parola, customer service da favola. Sono appassionati, non commercianti: sembra che, addirittura, facciano un pò di confusione nel contrattino scritto a mano tra i termini affitto, leasing, comodato d'uso per cui, come con SKY, alcuni audiofili scorretti, loro ex clienti, si ritrovano oggi proprietari "de facto" di apparecchi da favola, esattamente come succede a tutti noi, pieni zeppi di vecchi apparecchi SKY.
Vecchi arnesi - Pagina 2 4057548525

Interessante. Non ne so nulla
Puoi dirci qualcosa di più? Hanno un sito?  Tks
martin logan
martin logan
Senior Member
Senior Member

Numero di messaggi : 1132
Data d'iscrizione : 18.11.17
Località : Pavia

Vecchi arnesi - Pagina 2 Empty Re: Vecchi arnesi

Messaggio Da martin logan Ven Apr 23, 2021 10:21 am

Ahahahahahah ... una volta una persona saggia mi disse :

"Una delle cose che mi dispiacerà di più quando sarà morto è che mia moglie venderà i pezzi del mio impianto al prezzo che gli ho detto io di averli pagati."

applausiapplausiapplausiaffraidaffraidaffraid
Franz84
Franz84
Senior Member
Senior Member

Numero di messaggi : 813
Data d'iscrizione : 23.02.18
Località : Roma

Vecchi arnesi - Pagina 2 Empty Re: Vecchi arnesi

Messaggio Da Franz84 Ven Apr 23, 2021 12:32 pm

Grazie Pluto, sei sempre molto chiaro e puntuale.
Secondo te, visto la grande importanza dei piedoni in questo giradischi, se si utilizzassero i fori delle cerniere visto che alla cappa ho rinunciato da tempo, e si avvitasse a dovere una base speculare a quella che la stessa technics utilizza e vende come optional per l'sp10R, sarebbe una soluzione tecnicamente percorribile? Quella del plinto e' senza dubbio percorribile, ma come tu hai ben rappresentato, non semplicissima, essendo doveroso garantire il disaccoppiamento.
Grazie


_________________
Convergent SL1 Ultimate MK2 Phono - Accuphase DC 330 - Accuphase DP101 -Accuphase P500 - Technics SL 1200G - Thorens TD 125 Mk2 - Fidelity Research FR7 - FR1 MK2 - FR1 MK3F - Monster Alpha Genesis 1000 - Denon DL 103R - Denon 103 - Denon 304 - Lyra Titan I - Zyx 4D - Fidelity Research XG5 - XF1 L - Zyx ccp1 - Uesugi UBROS 5 Low -  ProAC 140 MK 2 - Cablaggio AIRTECH
pluto
pluto
Hi-End Member
Hi-End Member

Numero di messaggi : 26898
Data d'iscrizione : 05.10.10
Età : 64
Località : Genova

Vecchi arnesi - Pagina 2 Empty Re: Vecchi arnesi

Messaggio Da pluto Ven Apr 23, 2021 1:16 pm

Bisognerebbe provare ma in tutta franchezza a me questa strada non piace tanto.
Sembra più semplice ma poi si rischia di fare molto più casino.

Quella che suggerivo ti permette un buon accoppiamento tra pinto legno e 1200. Ci fissi sopra il braccio che hai in mente e poi disaccoppi con i piedini il tutto sotto al plinto e quindi ai 2 bracci

Altra soluzione sarebbe quella di creare una torretta esterna al 1200 e appoggiata a distanza dimata (meglio se tenuta sotto controllo in qualche modo, vedi l'SP 10 R giapponese che avevo postato qualche giorno fa).

Va da se che il questa caso il 1200 ed il suo braccio ha una sua strada (i suoi piedini), mentre la torretta che regge il braccio esterno ha una strada diversa
Si potrebbe poi uniformare il tutto con una mega base di ardesia o marmo di 2/3 cm di spessore su cui poggia il tutto.

E' una soluzione che viene talvolta usata per i Puleggioni Garrard. Anche Torqueo recentemente l'ha ripresa.

Il grande rischio è che se sposti la torretta o il 1200 di un niente durante le pulizie, l'allineamento va a donnine allegre. Quindi bisogna prevenire e studiare questo problema
pluto
pluto
Hi-End Member
Hi-End Member

Numero di messaggi : 26898
Data d'iscrizione : 05.10.10
Età : 64
Località : Genova

Vecchi arnesi - Pagina 2 Empty Re: Vecchi arnesi

Messaggio Da pluto Ven Apr 23, 2021 1:18 pm

questo è un altro artigiano inglese https://www.acoustand.co.uk/collections/tonearm-boards

Se vai su Tonearms pods vedi cosa intendo
pluto
pluto
Hi-End Member
Hi-End Member

Numero di messaggi : 26898
Data d'iscrizione : 05.10.10
Età : 64
Località : Genova

Vecchi arnesi - Pagina 2 Empty Re: Vecchi arnesi

Messaggio Da pluto Ven Apr 23, 2021 1:31 pm

Ah dimenticavo Franz. Forse se vedi quanto costa la base dei bracci che la Tech propone x l'SP10R, ti passano i bollori x quella soluzione ...Laughing

Mi pare siamo sopra il millino, forse 1200 mi pareva di aver letto.  No non lo farei.  Mi pare più pulita ed elegante la soluzione che ti proponevo io.
lalosna
lalosna
Moderatore
Moderatore

Numero di messaggi : 3883
Data d'iscrizione : 19.08.12
Età : 61
Località : Cit Türin

Vecchi arnesi - Pagina 2 Empty Re: Vecchi arnesi

Messaggio Da lalosna Ven Apr 23, 2021 1:33 pm

Quando ho iniziato a pensare al secondo braccio, avevo scritto a Lee di Acoustand per la base esterna del braccio.
Era un po'scettico, secondo lui, come diceva Pluto è troppo facile che si spostino, benchè siano dei bei macigni.
Avevamo anche pensato ad una staffa per ancorarla al plinto una volta trovato lo sweetspot, ma alla fine tanto valeva fare il plinto completo, che tra l'altro costava poco di più...


_________________
Bögè nen!!!
pluto
pluto
Hi-End Member
Hi-End Member

Numero di messaggi : 26898
Data d'iscrizione : 05.10.10
Età : 64
Località : Genova

Vecchi arnesi - Pagina 2 Empty Re: Vecchi arnesi

Messaggio Da pluto Ven Apr 23, 2021 1:40 pm

Guarda a mio avviso una stone-base con le guide a incastro x torrette e gira sarebbe l'unica soluzione x evitare disastri e mantenere tutti in posizione. Ma è altro lavoro...
E almeno altri 25/30 kg da mettere sopra un rack (che già di suo deve essere perfetto e robustissimo)
lalosna
lalosna
Moderatore
Moderatore

Numero di messaggi : 3883
Data d'iscrizione : 19.08.12
Età : 61
Località : Cit Türin

Vecchi arnesi - Pagina 2 Empty Re: Vecchi arnesi

Messaggio Da lalosna Ven Apr 23, 2021 1:47 pm

Caro Franz mi sa che qui si mette male per portafoglio, stai lentamente scivolando verso il Lato Oscuro, motore... plinto... bracci Vecchi arnesi - Pagina 2 625723


_________________
Bögè nen!!!
Massimo
Massimo
Hi-End Member
Hi-End Member

Numero di messaggi : 32339
Data d'iscrizione : 21.06.10
Età : 67
Località : Portici (NA)

Vecchi arnesi - Pagina 2 Empty Re: Vecchi arnesi

Messaggio Da Massimo Ven Apr 23, 2021 2:00 pm

Gian, complimentoni per i tuoi gira.  applausi applausi
Sei sempre stato un grande appassionato di vinile mono, per la loro grande dinamica .   applausi Vecchi arnesi - Pagina 2 972395


_________________
Quando il dito indica la luna, l'imbecille guarda il dito Vecchi arnesi - Pagina 2 Dark_s11Vecchi arnesi - Pagina 2 Firma_11Vecchi arnesi - Pagina 2 Firma_12
Vecchi arnesi - Pagina 2 Buggd111
Franz84
Franz84
Senior Member
Senior Member

Numero di messaggi : 813
Data d'iscrizione : 23.02.18
Località : Roma

Vecchi arnesi - Pagina 2 Empty Re: Vecchi arnesi

Messaggio Da Franz84 Ven Apr 23, 2021 2:06 pm

Il lato oscuro di ikeda 🤣🤣🤣🤣


_________________
Convergent SL1 Ultimate MK2 Phono - Accuphase DC 330 - Accuphase DP101 -Accuphase P500 - Technics SL 1200G - Thorens TD 125 Mk2 - Fidelity Research FR7 - FR1 MK2 - FR1 MK3F - Monster Alpha Genesis 1000 - Denon DL 103R - Denon 103 - Denon 304 - Lyra Titan I - Zyx 4D - Fidelity Research XG5 - XF1 L - Zyx ccp1 - Uesugi UBROS 5 Low -  ProAC 140 MK 2 - Cablaggio AIRTECH
Bertox
Bertox
JuniorMember
JuniorMember

Numero di messaggi : 156
Data d'iscrizione : 18.05.20
Località : Firenze

Vecchi arnesi - Pagina 2 Empty Re: Vecchi arnesi

Messaggio Da Bertox Ven Apr 23, 2021 8:43 pm

pluto ha scritto:
Bertox ha scritto:
Però adesso c'è una luce in fondo al tunnel.Vecchi arnesi - Pagina 2 3612222525
Ho saputo di una piccola ditta Ligure-Piemontese che svolge un servizio rivoluzionario: questa non solo allestisce, bellissime combinazioni di DD e puleggioni abarthizzati con doppio braccio; fin qui niente dimuovo. Questi signori, sembrano siano una coppia, non li vendono ma propongono al cliente l'AFFITTO delle loro meraviglie. Tu paghi un canone, un pò come con SKY, e invece del modem ti arriva un Garrard, un Technics, insomma roba seria; e, perdipiù, il servizio installazione non è come quello di SKY, sbrigativo, svogliato, inefficiente. 
Al contrario, arrivano a casa tua con decine di piedini antirisonanti, tavole d'ardesia, strumenti di misura...in una parola, customer service da favola. Sono appassionati, non commercianti: sembra che, addirittura, facciano un pò di confusione nel contrattino scritto a mano tra i termini affitto, leasing, comodato d'uso per cui, come con SKY, alcuni audiofili scorretti, loro ex clienti, si ritrovano oggi proprietari "de facto" di apparecchi da favola, esattamente come succede a tutti noi, pieni zeppi di vecchi apparecchi SKY.
Vecchi arnesi - Pagina 2 4057548525

Interessante. Non ne so nulla
Puoi dirci qualcosa di più? Hanno un sito?  Tks
@pluto
Naturalmente la chiusura del mio ultimo post aveva il solo intento di suscitare un sorriso, una risata, Se sono andato “lungo”me ne scuso con te e con  @lalosna.


Il 3d ha preso la piega a lui più consona con interessanti consigli, informazioni per lavori di customizzazione; non so se c’è ancora spazio per proseguire la riflessione sull’argomento “testina mono con dischi mono”.


Tu accennavi alla possibilità di un secondo giradischi da affiancare a quello “stereo”. Franz, immagino sulla base di qualche esperienza, conferma la bontà della soluzione “mono su mono”.
Il problema è capire, ovviamente a grandi linee, qual è, o meglio, quanto è la differenza in meglio dell’utilizzo della testina mono. 
Insomma, fatto salva la corretta combinazione di base/braccio/testina, quanto si può “scendere” di livello rispetto al front end stereo? Perché, nel mio caso, è assicurata l’impossibilità di bissare i livelli di spesa sostenuti per il front end stereo e l’idea d’avere in casa un secondo gira “mono” che mi fa intuire come sarebbe l’ascolto se il suo livello fosse paragonabile a quello stereo - una sorta di strumento di didattica audiofila, una tra le tante, per carità - non fa per me. Non sono quel tipo di audiofilo, il mio essere "matto" si manifesta attraverso altri sintomi. 
Del resto, quelta strada potrei percorrerla in casa: come risultato degli up grade del Sondek ho nel cassetto: il classico motore ac, un alimentatore Valhalla, un controtelaio Cirkus con basetta per braccio Linn e una seconda testina Akiva che, credo, ad es. cartridge lab può trasformare in mono. Manca una base con meccanica, un braccio e uno step up da collegare all’ingresso fono del mio AR SP8: escludendo lo step up (o un pre-pre attivo) che mi servirebbe in ogni caso (il pre fono Linn ha un solo ingresso) tanta roba, ma non tantissima e di costo, sull’usato, accettabile. Ma se poi il risultato, per quanto piacevole, è solo …didattico?


Questa è la ragione per cui guardo con interesse a basi giradischi che nascono con la possibilità di due bracci. In questo caso, la loro valutazione prescinde dalla presenza di una testina mono: se un "trio stereo" suona bene per me, dandomi nel complesso un piacere d’ascolto, senz’altro DIVERSO ma non meno appagante o, come ovviamente spero, DIVERSO e, nel complesso, SUPERIORE al front end attualmente in funzione; anche la prospettiva d’investire soldini diventa più accettabile.
Non nascondo che l’idea di ascoltare in futuro il più piccolo dei Tech Das, il V, mi intriga. La presenza della pompa aspiratrice rafforza questo mio interesse. 
Vedo francamente difficile la collocazione nei miei 12mq, dove tutto è vicino, di gira bisognosi di forte cure anti-feedback. Però, la ricerca per combattere il rientro acustico ha fatto passi in avanti e quindi mai dire mai.   
In questo contesto, ovviamente, l’ascolto d’oggetti come quelli protagonisti del 3d, esteticamente più affascinanti del Tech Das, non può che essere la benvenuta e, magari, fornire ulteriori riflessioni sui giradischi con due bracci da inserire in una futura wish list.
pluto
pluto
Hi-End Member
Hi-End Member

Numero di messaggi : 26898
Data d'iscrizione : 05.10.10
Età : 64
Località : Genova

Vecchi arnesi - Pagina 2 Empty Re: Vecchi arnesi

Messaggio Da pluto Sab Apr 24, 2021 1:22 pm

Difficile dare consigli.
Per un certo periodo ho pure avuto 2 Linn uguali o quasi in contemporanea. Uno nero ed uno classico Tek. E' rimasto il secondo.
Era troppa la voglia di provare altre cose diverse.

Posso solo suggerire forse di non spenderci troppo inizialmente.  Prendere magari un deck di 2a mano in ottime condizioni e una puntina mono non troppo costosa. Il deck che sia uno di quelli rivendibili facilmente se la cosa non soddisfa come sperato.
In modo da abbandonare la strada senza salassi.

Se poi invece l'esperienza piace,  sono certo che le scimmie non mancheranno
Bertox
Bertox
JuniorMember
JuniorMember

Numero di messaggi : 156
Data d'iscrizione : 18.05.20
Località : Firenze

Vecchi arnesi - Pagina 2 Empty Re: Vecchi arnesi

Messaggio Da Bertox Sab Apr 24, 2021 3:01 pm

Ok, grazie.
Considerazione completamente     Vecchi arnesi - Pagina 2 481940     : 


il plinth scanalato in legno di teak era ihmo più bello del nero 'liscio' in legno di frassino (black ash) che si diceva però suonare meglio. La Linn non fornisce più da decenni il teak, ufficialmente per ragioni ecologiche. Anche la scanalatura è stata abbandonata, in questo caso tutte le fonti concordano: abbassare i costi. Ogni tanto spuntano 'special edition' scanalate, ovviamente 'at the cost'.

    La data/ora di oggi è Sab Nov 26, 2022 2:45 pm