Pls select your own language, using the translator in the left-hand corner
Proporzione dei prezzi dei cavi rispetto alla lunghezza
Il Gazebo Audiofilo

Human Pleasure HI-END

    Proporzione dei prezzi dei cavi rispetto alla lunghezza

    perfidoclone
    perfidoclone
    JuniorMember
    JuniorMember

    Numero di messaggi : 291
    Data d'iscrizione : 17.02.11
    Età : 46
    Località : Milano

    Proporzione dei prezzi dei cavi rispetto alla lunghezza Empty Proporzione dei prezzi dei cavi rispetto alla lunghezza

    Messaggio Da perfidoclone Mer Nov 16, 2022 9:12 pm

    Ogni volta che vedo che un cavo di lunghezza doppia rispetto ad un altro costa solo il 20% in più mi viene da pensare che il reale costo del cavo sia il 20% del suo prezzo.
    Ci sta che i connettori esoterici possano costare ma non da giustificare 300/400€ di prezzo di base sui cavi premium e 150 su quelli entry level.
    Secondo voi ci può essere un altra spiegazione per cosi poca differenza tra un cavo il doppio più lungo dell’altro?


    _________________
    Proporzione dei prezzi dei cavi rispetto alla lunghezza 85816
    lupoal
    lupoal
    Senior Member
    Senior Member

    Numero di messaggi : 533
    Data d'iscrizione : 13.10.18
    Località : Milano

    Proporzione dei prezzi dei cavi rispetto alla lunghezza Empty Re: Proporzione dei prezzi dei cavi rispetto alla lunghezza

    Messaggio Da lupoal Ven Nov 18, 2022 2:42 pm

    è probabile che sia così, ovvero che il costo del cavo sia si solo il 20% del prezzo... poi però, fin tanto che non ripristineranno la schiavitù, abbiamo... il costo della mano d'opera d'asseblaggio... il costo della gestione approvvigionamenti... il costo del magazzino (capitale immobilizzato, ovvero costo del denaro... e poi c'è anche il costo del valore a fine anno, che per il fisco è utile e quindi tassato)... il costo dell'anticipo IVA (per tutti coloro che non evadono le tasse e poi chiedono di pagare in contanti fino a 5000 euro)... il costo del marketing... il costo della distribuzione (che vuole la sua bella fetta di cul0)... il costo dell'energia (che non si produce al lume di candela, altrimenti sarebbe il costo delle candele)... etc. etc.

    quindi... è normale che al raddoppio di lunghezza possa esserci un aumento di solo il 20%? certo che si!
    ma... è normale che certa roba costi certe cifre... imho certo che no! ma il mercato fa la domanda... se vengono acquistati a quel livello di prezzo perchè proporli ad un prezzo inferiore?
    perfidoclone
    perfidoclone
    JuniorMember
    JuniorMember

    Numero di messaggi : 291
    Data d'iscrizione : 17.02.11
    Età : 46
    Località : Milano

    Proporzione dei prezzi dei cavi rispetto alla lunghezza Empty Re: Proporzione dei prezzi dei cavi rispetto alla lunghezza

    Messaggio Da perfidoclone Ven Nov 18, 2022 5:16 pm

    lupoal ha scritto:è probabile che sia così, ovvero che il costo del cavo sia si solo il 20% del prezzo... poi però, fin tanto che non ripristineranno la schiavitù, abbiamo... il costo della mano d'opera d'asseblaggio... il costo della gestione approvvigionamenti... il costo del magazzino (capitale immobilizzato, ovvero costo del denaro... e poi c'è anche il costo del valore a fine anno, che per il fisco è utile e quindi tassato)... il costo dell'anticipo IVA (per tutti coloro che non evadono le tasse e poi chiedono di pagare in contanti fino a 5000 euro)... il costo del marketing... il costo della distribuzione (che vuole la sua bella fetta di cul0)... il costo dell'energia (che non si produce al lume di candela, altrimenti sarebbe il costo delle candele)... etc. etc.

    quindi... è normale che al raddoppio di lunghezza possa esserci un aumento di solo il 20%? certo che si!
    ma... è normale che certa roba costi certe cifre... imho certo che no! ma il mercato fa la domanda... se vengono acquistati a quel livello di prezzo perchè proporli ad un prezzo inferiore?

    Costo mano d’opera 10%, non ci vuole un ingegnere a saldare due cavi.
    Il magazzino non è un costo altrimenti lo stato come farebbe a tassarlo? Tra l’altro ha un valore stabile che nel caso dei cavi non subisce deprezzamento dato dall’obsolescenza.
    Il fisco ti tassa solo se hai un utile e comunque è in percentuale sul guadagno, il costo del denaro quest’anno lo hanno alzato e arriva ad un bel 2%.
    Il costo della gestione degli approvvigionamenti? Stiamo parlando di cavi non di automobili e se il volume d’affari è così grande da dovere avere un responsabile degli acquisti, quel costo influirà in maniera marginale al costo del cavo ma esageriamo facciamo un bel 5%.
    Anticipo iva non è un costo. 
    Costo del marketing nelle grandi aziende é intorno al 15% ma parliamo di fatturati milionari.
    Costo della distribuzione? La maggior parte dei cavi sono venduti direttamente dal produttore nazionalmente se poi mi parli di aziende che vengono importate è del 30% ma che è maggiorato quindi manterrebbe la proporzione.
    Costo dell’energia 1-2% visto che non ci sono grossi macchinari tranne il potentissimo saldatore da 100 watt.

    Il problema che non sono costi fissi ma variabili quindi non ha senso il tuo ragionamento. T’ho forse l’unico che potrei accettare come costo fisso potrebbe essere l’affitto ma anche quello è in proporzione al volume di affari visto che più fatturi e probabilmente hai bisogno di più spazio quindi anche quello è semivariabile.
    Te lo dimostro: se un cavo di materie prime mi costasse 10€ aggiungendo il 50% di costi variabili mi costerebbe 15€ mentre se un cavo mi costasse 20€ aggiungendo il 50% diventa 30€… quindi al raddoppio dei costi si raddoppierebbe anche il prezzo di vendita.

    Poi ultima tua frase: se il mercato li compra perché diminuire il prezzo? Quindi mi stai dando ragione che il prezzo dei cavi non ha nessuna logica se non quella di spennare la gente.


    _________________
    Proporzione dei prezzi dei cavi rispetto alla lunghezza 85816
    nico 61
    nico 61
    Senior Member
    Senior Member

    Numero di messaggi : 691
    Data d'iscrizione : 20.10.19
    Età : 62
    Località : Valdagno Vicenza

    Proporzione dei prezzi dei cavi rispetto alla lunghezza Empty Re: Proporzione dei prezzi dei cavi rispetto alla lunghezza

    Messaggio Da nico 61 Ven Nov 18, 2022 5:40 pm

    Non a caso lo spennamento coinvolge i polli 💓💓💓
    lupoal
    lupoal
    Senior Member
    Senior Member

    Numero di messaggi : 533
    Data d'iscrizione : 13.10.18
    Località : Milano

    Proporzione dei prezzi dei cavi rispetto alla lunghezza Empty Re: Proporzione dei prezzi dei cavi rispetto alla lunghezza

    Messaggio Da lupoal Ven Nov 18, 2022 7:13 pm

    perfidoclone ha scritto:
    lupoal ha scritto:è probabile che sia così, ovvero che il costo del cavo sia si solo il 20% del prezzo... poi però, fin tanto che non ripristineranno la schiavitù, abbiamo... il costo della mano d'opera d'asseblaggio... il costo della gestione approvvigionamenti... il costo del magazzino (capitale immobilizzato, ovvero costo del denaro... e poi c'è anche il costo del valore a fine anno, che per il fisco è utile e quindi tassato)... il costo dell'anticipo IVA (per tutti coloro che non evadono le tasse e poi chiedono di pagare in contanti fino a 5000 euro)... il costo del marketing... il costo della distribuzione (che vuole la sua bella fetta di cul0)... il costo dell'energia (che non si produce al lume di candela, altrimenti sarebbe il costo delle candele)... etc. etc.

    quindi... è normale che al raddoppio di lunghezza possa esserci un aumento di solo il 20%? certo che si!
    ma... è normale che certa roba costi certe cifre... imho certo che no! ma il mercato fa la domanda... se vengono acquistati a quel livello di prezzo perchè proporli ad un prezzo inferiore?

    Costo mano d’opera 10%, non ci vuole un ingegnere a saldare due cavi.
    Il magazzino non è un costo altrimenti lo stato come farebbe a tassarlo? Tra l’altro ha un valore stabile che nel caso dei cavi non subisce deprezzamento dato dall’obsolescenza.
    Il fisco ti tassa solo se hai un utile e comunque è in percentuale sul guadagno, il costo del denaro quest’anno lo hanno alzato e arriva ad un bel 2%.
    Il costo della gestione degli approvvigionamenti? Stiamo parlando di cavi non di automobili e se il volume d’affari è così grande da dovere avere un responsabile degli acquisti, quel costo influirà in maniera marginale al costo del cavo ma esageriamo facciamo un bel 5%.
    Anticipo iva non è un costo. 
    Costo del marketing nelle grandi aziende é intorno al 15% ma parliamo di fatturati milionari.
    Costo della distribuzione? La maggior parte dei cavi sono venduti direttamente dal produttore nazionalmente se poi mi parli di aziende che vengono importate è del 30% ma che è maggiorato quindi manterrebbe la proporzione.
    Costo dell’energia 1-2% visto che non ci sono grossi macchinari tranne il potentissimo saldatore da 100 watt.

    Il problema che non sono costi fissi ma variabili quindi non ha senso il tuo ragionamento. T’ho forse l’unico che potrei accettare come costo fisso potrebbe essere l’affitto ma anche quello è in proporzione al volume di affari visto che più fatturi e probabilmente hai bisogno di più spazio quindi anche quello è semivariabile.
    Te lo dimostro: se un cavo di materie prime mi costasse 10€ aggiungendo il 50% di costi variabili mi costerebbe 15€ mentre se un cavo mi costasse 20€ aggiungendo il 50% diventa 30€… quindi al raddoppio dei costi si raddoppierebbe anche il prezzo di vendita.

    Poi ultima tua frase: se il mercato li compra perché diminuire il prezzo? Quindi mi stai dando ragione che il prezzo dei cavi non ha nessuna logica se non quella di spennare la gente.

    - a saldare due cavi non serve un ingegnere ma ad assemblare un cavo serve tempo
    - la giacenza di magazzino, detto anche inventario, a fine anno e’ messo a bilancio fra le voci di attività e come tale tassato
    - il denaro costa più o meno in funzione se usi il tuo o se per fare attività usi credito delle banche … da questo anche anticipo IVA e’ un costo se per soddisfare l’impegno devi accedere al credito (delle banche)… inoltre faccio presente che l’IVA si versa in anticipo su valore presunto in base al fatturato dell’anno precedente, quindi se per caso il fatturato e’ in calo lo hai in cul0 due volte
    - gli approvvigionamenti hanno un costo che, ad esempio, e’ nel costo del personale degli acquisti, nel costo del magazziniere che riceve e controlla, etc.
    - distribuzione… parlavi solo dei micro-produttori locali? Specificarlo prima no?
    - energia… una attività industriale la vogliamo svolgere in una caverna? Dove lavori tu la accendono la luce? Lo avete il riscaldamento? Sta roba come va?
    - non accettare nulla come costo fisso (dormo comunque) e prendili come costi variabili in funzione del volume di produzione, resta comunque un valore di costo imputabile per unità di prodotto… ma di che parli? I calcoli si fanno in altro modo… costo di mano d’opera (non varia al variare della lunghezza del cavo… ma se il cavo e’ con geometria particolare ed assemblato a mano il costo varia eccome) + costo materiale (quello dei connettori non varia al variare della lunghezza) + costi accessori (marketing energia etc etc … rileggi sopra)…ma come li fai i conti?

    E certo che con l’ultima frase sostengo che alcuni livelli di prezzo sono fatti per spennare i polli… io sono consapevole di quanto scrivo, e infatti NON sostengo che non ha senso tout court

    Volevi una spiegazione, la hai avuta… io sono nell’industria da circa 40 anni, italiana ed estera, e fra i vari prodotti anche cavi… tu? 
    O forse il tuo era solo un ennesimo discorso da heater come se ne sentono molti, sui più disparati temi, nell’ultimo periodo? (lungo purtroppo)… fai così: comprati il materiale e il cavo assemblate lo tu… vedi un po’ quanto tempo ci metti
    perfidoclone
    perfidoclone
    JuniorMember
    JuniorMember

    Numero di messaggi : 291
    Data d'iscrizione : 17.02.11
    Età : 46
    Località : Milano

    Proporzione dei prezzi dei cavi rispetto alla lunghezza Empty Re: Proporzione dei prezzi dei cavi rispetto alla lunghezza

    Messaggio Da perfidoclone Ven Nov 18, 2022 8:42 pm

    lupoal ha scritto:
    perfidoclone ha scritto:
    Costo mano d’opera 10%, non ci vuole un ingegnere a saldare due cavi.
    Il magazzino non è un costo altrimenti lo stato come farebbe a tassarlo? Tra l’altro ha un valore stabile che nel caso dei cavi non subisce deprezzamento dato dall’obsolescenza.
    Il fisco ti tassa solo se hai un utile e comunque è in percentuale sul guadagno, il costo del denaro quest’anno lo hanno alzato e arriva ad un bel 2%.
    Il costo della gestione degli approvvigionamenti? Stiamo parlando di cavi non di automobili e se il volume d’affari è così grande da dovere avere un responsabile degli acquisti, quel costo influirà in maniera marginale al costo del cavo ma esageriamo facciamo un bel 5%.
    Anticipo iva non è un costo. 
    Costo del marketing nelle grandi aziende é intorno al 15% ma parliamo di fatturati milionari.
    Costo della distribuzione? La maggior parte dei cavi sono venduti direttamente dal produttore nazionalmente se poi mi parli di aziende che vengono importate è del 30% ma che è maggiorato quindi manterrebbe la proporzione.
    Costo dell’energia 1-2% visto che non ci sono grossi macchinari tranne il potentissimo saldatore da 100 watt.

    Il problema che non sono costi fissi ma variabili quindi non ha senso il tuo ragionamento. T’ho forse l’unico che potrei accettare come costo fisso potrebbe essere l’affitto ma anche quello è in proporzione al volume di affari visto che più fatturi e probabilmente hai bisogno di più spazio quindi anche quello è semivariabile.
    Te lo dimostro: se un cavo di materie prime mi costasse 10€ aggiungendo il 50% di costi variabili mi costerebbe 15€ mentre se un cavo mi costasse 20€ aggiungendo il 50% diventa 30€… quindi al raddoppio dei costi si raddoppierebbe anche il prezzo di vendita.

    Poi ultima tua frase: se il mercato li compra perché diminuire il prezzo? Quindi mi stai dando ragione che il prezzo dei cavi non ha nessuna logica se non quella di spennare la gente.

    - a saldare due cavi non serve un ingegnere ma ad assemblare un cavo serve tempo
    - la giacenza di magazzino, detto anche inventario, a fine anno e’ messo a bilancio fra le voci di attività e come tale tassato
    - il denaro costa più o meno in funzione se usi il tuo o se per fare attività usi credito delle banche … da questo anche anticipo IVA e’ un costo se per soddisfare l’impegno devi accedere al credito (delle banche)… inoltre faccio presente che l’IVA si versa in anticipo su valore presunto in base al fatturato dell’anno precedente, quindi se per caso il fatturato e’ in calo lo hai in cul0 due volte
    - gli approvvigionamenti hanno un costo che, ad esempio, e’ nel costo del personale degli acquisti, nel costo del magazziniere che riceve e controlla, etc.
    - distribuzione… parlavi solo dei micro-produttori locali? Specificarlo prima no?
    - energia… una attività industriale la vogliamo svolgere in una caverna? Dove lavori tu la accendono la luce? Lo avete il riscaldamento? Sta roba come va?
    - non accettare nulla come costo fisso (dormo comunque) e prendili come costi variabili in funzione del volume di produzione, resta comunque un valore di costo imputabile per unità di prodotto… ma di che parli? I calcoli si fanno in altro modo… costo di mano d’opera (non varia al variare della lunghezza del cavo… ma se il cavo e’ con geometria particolare ed assemblato a mano il costo varia eccome) + costo materiale (quello dei connettori non varia al variare della lunghezza) + costi accessori (marketing energia etc etc … rileggi sopra)…ma come li fai i conti?

    E certo che con l’ultima frase sostengo che alcuni livelli di prezzo sono fatti per spennare i polli… io sono consapevole di quanto scrivo, e infatti NON sostengo che non ha senso tout court

    Volevi una spiegazione, la hai avuta… io sono nell’industria da circa 40 anni, italiana ed estera, e fra i vari prodotti anche cavi… tu? 
    O forse il tuo era solo un ennesimo discorso da heater come se ne sentono molti, sui più disparati temi, nell’ultimo periodo? (lungo purtroppo)… fai così: comprati il materiale e il cavo assemblate lo tu… vedi un po’ quanto tempo ci metti
    Sarebbe meglio che rileggessi un paio di volte quello che scrivo prima di rispondermi.
    -assemblare un cavo ci vorrà’ tempo, e lo so benissimo visto che mi è capitato di farlo, ma il costo per ora di una persona capace di farlo non è certo quella di ingegnere
    -non paghi la giacenza di magazzino ma l’utile dell’azienda, certo se tu con l’utile ci compri il magazzino allo stato non interessa
    -mi spiace, ma se tu paghi di più’ per l’acconto iva e vai a credito lo puoi usare anche per i contributi dei tuoi dipendenti e te lo dico perchè mi è gia capito, non perchè l’ho letto su un libro.
    -per gli approvvigionamenti o il costo del magazzino ti ho gia risposto
    -per l’energia ti ho già risposto ma te lo ripeto che è proporzionale alla mole di lavoro
    -anche qua ti ho gia risposto, nessuno ha parlato di lunghezza del cavo ma di ricavo quindi piu cavi produco e piu mano d’opera ho bisogno, anche per quanto riguarda la geometria di un cavo che mettiamo che la fai tu, cosa molto improbabile visto che la fanno gia i produttori di cavi e non gli assemblatori, il costo di un cavo sarà maggiore quindi ti potrai permettere di pagare di piu il tuo operaio.

    Guarda che i conti li so fare benissimo anzi mi sa che sei tu che vuoi tirare acqua al tuo mulino visto che lavori nel settore

    Forse volevi di haters? 
    Non so se tu non sai fare i conti oppure fai orecchie da mercante.
    Questo discorso nasce proprio perché i cavi me li assembro io e ci metto, con il mio Weller, 1 ora con tutta la calma del mondo.


    _________________
    Proporzione dei prezzi dei cavi rispetto alla lunghezza 85816
    lupoal
    lupoal
    Senior Member
    Senior Member

    Numero di messaggi : 533
    Data d'iscrizione : 13.10.18
    Località : Milano

    Proporzione dei prezzi dei cavi rispetto alla lunghezza Empty Re: Proporzione dei prezzi dei cavi rispetto alla lunghezza

    Messaggio Da lupoal Ven Nov 18, 2022 9:22 pm

    ... io lavoro nell'automazione industriale, caschi male... e ho esaurito il mio tempo da sprecare in una discussione del genere (non so manco perché mi ci sono infilato... direi per stupidità)... ok, i cavi te li fai e quindi sei diventato imprenditore... bravo! Hai ragione tu... il mondo è fatto solo di ladri e di fessi... l'unico scaltro è genio sei tu... meno male
    perfidoclone
    perfidoclone
    JuniorMember
    JuniorMember

    Numero di messaggi : 291
    Data d'iscrizione : 17.02.11
    Età : 46
    Località : Milano

    Proporzione dei prezzi dei cavi rispetto alla lunghezza Empty Re: Proporzione dei prezzi dei cavi rispetto alla lunghezza

    Messaggio Da perfidoclone Sab Nov 19, 2022 4:13 pm

    lupoal ha scritto:... io lavoro nell'automazione industriale, caschi male... e ho esaurito il mio tempo da sprecare in una discussione del genere (non so manco perché mi ci sono infilato... direi per stupidità)... ok, i cavi te li fai e quindi sei diventato imprenditore... bravo! Hai ragione tu... il mondo è fatto solo di ladri e di fessi... l'unico scaltro è genio sei tu... meno male
    Mi spiace che la prendi sul personale probabilmente hai la coda di paglia.
    Io fortunamente non sono diventato imprenditore facendo i cavi.
    Menomale che esaurito il tuo tempo anche perché non c’è niente di interessante in quello che mi scrivi e la prossima volta cerca di argomentare in maniera costruttiva che non siamo al bar ma in forum dove la gente non raccoglie le banane.


    _________________
    Proporzione dei prezzi dei cavi rispetto alla lunghezza 85816
    lupoal
    lupoal
    Senior Member
    Senior Member

    Numero di messaggi : 533
    Data d'iscrizione : 13.10.18
    Località : Milano

    Proporzione dei prezzi dei cavi rispetto alla lunghezza Empty Re: Proporzione dei prezzi dei cavi rispetto alla lunghezza

    Messaggio Da lupoal Sab Nov 19, 2022 4:52 pm

    ... quindi è questo che fa la tua impresa? Raccoglie le banane?
    ... certo non produce cavi visto che porti ad esempio, per l'ennesimo chiacchiericcio sterile stile no-wax, la tua esperienza di assemblaggio cavo in DIY quale dimostrazione che il mondo è fatto di ladri e tu, illuminato, li hai smascherato tutti

    cerca di capire che le logiche industriali sono molto diverse da quelle DIY... almeno provaci ;)
    perfidoclone
    perfidoclone
    JuniorMember
    JuniorMember

    Numero di messaggi : 291
    Data d'iscrizione : 17.02.11
    Età : 46
    Località : Milano

    Proporzione dei prezzi dei cavi rispetto alla lunghezza Empty Re: Proporzione dei prezzi dei cavi rispetto alla lunghezza

    Messaggio Da perfidoclone Sab Nov 19, 2022 5:02 pm

    lupoal ha scritto:... quindi è questo che fa la tua impresa? Raccoglie le banane?
    ... certo non produce cavi visto che porti ad esempio, per l'ennesimo chiacchiericcio sterile stile no-wax, la tua esperienza di assemblaggio cavo in DIY quale dimostrazione che il mondo è fatto di ladri e tu, illuminato, li hai smascherato tutti

    cerca di capire che le logiche industriali sono molto diverse da quelle DIY... almeno prova avevi esaurito il tuo tempo
    Menomale che avevi esaurito il tuo tempo..  Laughing
    Dai nowax mi stai annoiando stai andando offtopic visto che qua stiamo parlando di cavi e mi sembra che i tuoi ultimi post siano da frustrato che lavora nell’industria e con questo ho chiuso.


    _________________
    Proporzione dei prezzi dei cavi rispetto alla lunghezza 85816
    lupoal
    lupoal
    Senior Member
    Senior Member

    Numero di messaggi : 533
    Data d'iscrizione : 13.10.18
    Località : Milano

    Proporzione dei prezzi dei cavi rispetto alla lunghezza Empty Re: Proporzione dei prezzi dei cavi rispetto alla lunghezza

    Messaggio Da lupoal Sab Nov 19, 2022 5:12 pm

    Ciao caro, buona raccolta di banane ;)
    carloc
    carloc
    Moderatore
    Moderatore

    Numero di messaggi : 34046
    Data d'iscrizione : 27.07.11
    Località : Busto Arsizio (Ex motociclista)

    Proporzione dei prezzi dei cavi rispetto alla lunghezza Empty Re: Proporzione dei prezzi dei cavi rispetto alla lunghezza

    Messaggio Da carloc Sab Nov 19, 2022 7:53 pm

    Ok,

    basta così. Altri interventi polemici non saranno tollerati.


    _________________
    Rem tene verba sequentur

    https://www.ilgazeboaudiofilo.com/t3-regolamento

    https://www.instagram.com/ilgazeboaudiofilo/?hl=it

    https://www.facebook.com/gazeboaudiofilo/

      La data/ora di oggi è Lun Feb 26, 2024 4:38 pm