Pls select your own language, using the translator in the left-hand corner
Mah, sti DAC ...
Il Gazebo Audiofilo

Human Pleasure HI-END

    Mah, sti DAC ...

    lalosna
    lalosna
    Moderatore
    Moderatore

    Numero di messaggi : 5303
    Data d'iscrizione : 19.08.12
    Età : 62
    Località : Cit Türin

    Mah, sti DAC ...  Empty Mah, sti DAC ...

    Messaggio Da lalosna Gio Feb 02, 2023 9:26 am

    Dopo qualche anno di cambi quasi ossessivi tra i vari tipi di DAC, avendone passati orma diversi (AudioGD, Wadia, McIntosh, Auralic, Rockna, DcS , Luxman, Chord), mi è chiaro che, una volta assestati su un certo livello di macchine,e  con alimentazioni valide soprattutto, le differenze siano così minime che starci dietro non abbia più senso per me.

    Dico questo perchè ho avuto in prova un Chord Dave dal pusher, che avrebbe dovuto sostituire un Bartok, macchine di buon livello, ed alla fine, ragionando con quel poco di razionalità rimanente, ho capito che:
    - le differenze erano, per me, mere sfumature;
    - non cambiavano la piacevolezza del sentire;
    - ci ho perso dietro un sacco di tempo che avrei potuto tranquillamente usare per godermi la Mosica

    Pertanto ho restituito il Chord, venduto il DCS, ed adesso uso un banale Vega ssulle cuffie ed il DAC del SACD Luxman sull'altro, e devo dire che non accuso alcuna sindrome da diminutio, suonano quasi uguali a prima affraid .

    Ergo, andando avanti, il digitale, ceteris paribus, resta com'è con buona pace del portafoglio

    ... Più o meno, perchè  ho sotto tiro una bella Atlas e una Coral, e lì la differenza tra i vari oggetti si sente eccome e si gode parecchio  ... poi c'è il prephono Manley... poi magari un nuovo giradischi a puleggia ...  Laughing


    _________________
    Cërea...
    carloc
    carloc
    Moderatore
    Moderatore

    Numero di messaggi : 35067
    Data d'iscrizione : 27.07.11
    Località : Busto Arsizio (Ex motociclista)

    Mah, sti DAC ...  Empty Re: Mah, sti DAC ...

    Messaggio Da carloc Gio Feb 02, 2023 10:06 am

    Eheheheh, la fregola del nuovo acquisto ti perseguita Mah, sti DAC ...  775355


    _________________
    Rem tene verba sequentur

    https://www.ilgazeboaudiofilo.com/t3-regolamento

    https://www.instagram.com/ilgazeboaudiofilo/?hl=it

    https://www.facebook.com/gazeboaudiofilo/
    lalosna
    lalosna
    Moderatore
    Moderatore

    Numero di messaggi : 5303
    Data d'iscrizione : 19.08.12
    Età : 62
    Località : Cit Türin

    Mah, sti DAC ...  Empty Re: Mah, sti DAC ...

    Messaggio Da lalosna Gio Feb 02, 2023 10:26 am

    Naaahhh, ormai sono un Trappista analogico  sunny


    _________________
    Cërea...
    JacksonPollock
    JacksonPollock
    Hi-End Member
    Hi-End Member

    Numero di messaggi : 5233
    Data d'iscrizione : 25.08.17
    Età : 43
    Località : Località

    Mah, sti DAC ...  Empty Re: Mah, sti DAC ...

    Messaggio Da JacksonPollock Gio Feb 02, 2023 1:00 pm

    lalosna ha scritto:Dopo qualche anno di cambi quasi ossessivi tra i vari tipi di DAC, avendone passati orma diversi (AudioGD, Wadia, McIntosh, Auralic, Rockna, DcS , Luxman, Chord), mi è chiaro che, una volta assestati su un certo livello di macchine,e  con alimentazioni valide soprattutto, le differenze siano così minime che starci dietro non abbia più senso per me.

    Dico questo perchè ho avuto in prova un Chord Dave dal pusher, che avrebbe dovuto sostituire un Bartok, macchine di buon livello, ed alla fine, ragionando con quel poco di razionalità rimanente, ho capito che:
    - le differenze erano, per me, mere sfumature;
    - non cambiavano la piacevolezza del sentire;
    - ci ho perso dietro un sacco di tempo che avrei potuto tranquillamente usare per godermi la Mosica

    Pertanto ho restituito il Chord, venduto il DCS, ed adesso uso un banale Vega ssulle cuffie ed il DAC del SACD Luxman sull'altro, e devo dire che non accuso alcuna sindrome da diminutio, suonano quasi uguali a prima affraid .

    Ergo, andando avanti, il digitale, ceteris paribus, resta com'è con buona pace del portafoglio

    Concordo... Su tutta la linea.
    Ormai siamo in un periodo storico in cui c'è un evidente appiattimento delle prestazioni.

    Le differenze sono oltremodo sottili...
    La discriminante è il design, la sinergia con prodotti della stessa linea.

    Sto iniziando a maturare idee molto simili per alcuni speaker attivi.
    Erilich
    Erilich
    Vip Member
    Vip Member

    Numero di messaggi : 3188
    Data d'iscrizione : 26.02.20
    Età : 40
    Località : In quel dei "Botoli ringhiosi"

    Mah, sti DAC ...  Empty Re: Mah, sti DAC ...

    Messaggio Da Erilich Gio Feb 02, 2023 4:31 pm

    Parlando di hi end mi suona molto normale, alla fine parliamo di prodotti di qualità eccelsa. Per quanto riguarda i medi di gamma, diciamo fino ai 3000 euro secondo voi vale la stessa cosa? Oppure li c'é una corsa al Best buy (il marchio che implementa componentistica migliore pur rimanendo fedele al prezzo)?
    vick75
    vick75
    JuniorMember
    JuniorMember

    Numero di messaggi : 348
    Data d'iscrizione : 08.12.22
    Età : 49
    Località : castelbuono (pa)

    Mah, sti DAC ...  Empty Re: Mah, sti DAC ...

    Messaggio Da vick75 Gio Feb 02, 2023 4:54 pm

    a proposito di dac, ne devo acquistare uno mi dater qualche consiglio?
    a sto punto non saprei quanto spenderci.
    lo userei collegato a un blusound note n130 escludendo il suo interno che a quanto ho capito non e' il massimo.
    sono in possesso di un ampli cuffie topping dx3 pro+ potrebbe prendere il posto di un dac definitivo?
    dimenticavo andra' a finire su du un krell kav 300i per pilotare delle b&w 603 s2 anniversary
    brizzo
    brizzo
    Hi-End Member
    Hi-End Member

    Numero di messaggi : 6034
    Data d'iscrizione : 13.02.11
    Età : 63
    Località : Mestre

    Mah, sti DAC ...  Empty Re: Mah, sti DAC ...

    Messaggio Da brizzo Gio Feb 02, 2023 4:56 pm

    lalosna ha scritto:Ergo, andando avanti, il digitale, ceteris paribus, resta com'è con buona pace del portafoglio

    "investi" in una buona coppia di ruote...... affraid


    _________________
    saluti Eddie sunny
    Spoiler:
    lalosna
    lalosna
    Moderatore
    Moderatore

    Numero di messaggi : 5303
    Data d'iscrizione : 19.08.12
    Età : 62
    Località : Cit Türin

    Mah, sti DAC ...  Empty Re: Mah, sti DAC ...

    Messaggio Da lalosna Gio Feb 02, 2023 4:58 pm

    brizzo ha scritto:
    lalosna ha scritto:Ergo, andando avanti, il digitale, ceteris paribus, resta com'è con buona pace del portafoglio

    "investi" in una buona coppia di ruote...... affraid
    affraid
    non temere, quello è sempre l'investimento primario, il primo ammore Mah, sti DAC ...  775355


    _________________
    Cërea...
    carloc
    carloc
    Moderatore
    Moderatore

    Numero di messaggi : 35067
    Data d'iscrizione : 27.07.11
    Località : Busto Arsizio (Ex motociclista)

    Mah, sti DAC ...  Empty Re: Mah, sti DAC ...

    Messaggio Da carloc Gio Feb 02, 2023 5:15 pm

    Erilich ha scritto:Parlando di hi end mi suona molto normale, alla fine parliamo di prodotti di qualità eccelsa. Per quanto riguarda i medi di gamma, diciamo fino ai 3000 euro secondo voi vale la stessa cosa? Oppure li c'é una corsa al Best buy (il marchio che implementa componentistica migliore pur rimanendo fedele al prezzo)?

    E' una fascia di prezzo interessante ma ci sono delle belle differenze tra gli apparecchi.

    Ovviamente sonicamente parlando.


    _________________
    Rem tene verba sequentur

    https://www.ilgazeboaudiofilo.com/t3-regolamento

    https://www.instagram.com/ilgazeboaudiofilo/?hl=it

    https://www.facebook.com/gazeboaudiofilo/
    niclo64
    niclo64
    Member
    Member

    Numero di messaggi : 77
    Data d'iscrizione : 03.05.12

    Mah, sti DAC ...  Empty Re: Mah, sti DAC ...

    Messaggio Da niclo64 Gio Feb 02, 2023 5:22 pm

    Ho di recente fatto la stessa esperienza dell'autore della discussione, un downgrade drastico da DCS top (Vivaldi e Clock) e sono ancora vivo pure io.
    Concordo che oltre un certo limite (anche del mio udito ormai da quasi sessantenne) l'unica differenza sta nella diminuita liquidità, non del suono, del conto in banca :-)
    telemann
    telemann
    Senior Member
    Senior Member

    Numero di messaggi : 633
    Data d'iscrizione : 20.11.10
    Età : 66
    Località : Parma

    Mah, sti DAC ...  Empty Re: Mah, sti DAC ...

    Messaggio Da telemann Gio Feb 02, 2023 5:54 pm

    Esatto!!!!


    _________________
    Giampietro
    Pietro
    Pietro
    Senior Member
    Senior Member

    Numero di messaggi : 1203
    Data d'iscrizione : 08.02.10

    Mah, sti DAC ...  Empty Re: Mah, sti DAC ...

    Messaggio Da Pietro Ven Feb 03, 2023 2:46 pm

    Sono del parere che in Hi-Fi (in generale, salvo eccezioni) il costo per ottenere un miglioramento del suono potrebbe essere rappresentato non con una scala lineare, ma logaritmica. In altre parole, raggiunto un certo livello di spesa, i successivi incrementi devono essere sempre più grandi dei precedenti per ottenere un miglioramento tangibile. E comunque, arrivati ad un livello di prezzo molto alto, le differenze tra due dac sono solo sfumature, come ha detto giustamente lalosna.


    _________________
    Equipment:
    Ivanhoe
    Ivanhoe
    Vip Member
    Vip Member

    Numero di messaggi : 4495
    Data d'iscrizione : 30.10.12
    Località : Terre piatte

    Mah, sti DAC ...  Empty Re: Mah, sti DAC ...

    Messaggio Da Ivanhoe Ven Feb 03, 2023 3:31 pm

    lalosna ha scritto:Dopo qualche anno di cambi quasi ossessivi tra i vari tipi di DAC, avendone passati orma diversi (AudioGD, Wadia, McIntosh, Auralic, Rockna, DcS , Luxman, Chord), mi è chiaro che, una volta assestati su un certo livello di macchine,e  con alimentazioni valide soprattutto, le differenze siano così minime che starci dietro non abbia più senso per me.

    Dico questo perchè ho avuto in prova un Chord Dave dal pusher, che avrebbe dovuto sostituire un Bartok, macchine di buon livello, ed alla fine, ragionando con quel poco di razionalità rimanente, ho capito che:
    - le differenze erano, per me, mere sfumature;
    - non cambiavano la piacevolezza del sentire;
    - ci ho perso dietro un sacco di tempo che avrei potuto tranquillamente usare per godermi la Mosica

    Pertanto ho restituito il Chord, venduto il DCS, ed adesso uso un banale Vega ssulle cuffie ed il DAC del SACD Luxman sull'altro, e devo dire che non accuso alcuna sindrome da diminutio, suonano quasi uguali a prima affraid .

    Ergo, andando avanti, il digitale, ceteris paribus, resta com'è con buona pace del portafoglio

    ... Più o meno, perchè  ho sotto tiro una bella Atlas e una Coral, e lì la differenza tra i vari oggetti si sente eccome e si gode parecchio  ... poi c'è il prephono Manley... poi magari un nuovo giradischi a puleggia ...  Laughing
    E' normale per Dac tipo professionale, tutti tendono al medesimo obiettivo: migliori misure e neutralita'. Ho passato anche io qualche mese a testare vari dac, niente di interessante, veramente suonano tutti uguali.  Alla fine ho ripreso il Sanskrit in versione MKIII, Q/P stellare, a me piace tanto, ed e'  cosi' semplice  sunny

    Con i soldi del budget 'virtuale' ho preferito ordinare una Canyon Grizl  Laughing  
    @brizzo dopo il Covid vado fuori ogni occasione, anche se c'e' neve  Mah, sti DAC ...  3612222525
    carloc
    carloc
    Moderatore
    Moderatore

    Numero di messaggi : 35067
    Data d'iscrizione : 27.07.11
    Località : Busto Arsizio (Ex motociclista)

    Mah, sti DAC ...  Empty Re: Mah, sti DAC ...

    Messaggio Da carloc Ven Feb 03, 2023 3:41 pm

    Pietro ha scritto:Sono del parere che in Hi-Fi (in generale, salvo eccezioni) il costo per ottenere un miglioramento del suono potrebbe essere rappresentato non con una scala lineare, ma logaritmica. In altre parole, raggiunto un certo livello di spesa, i successivi incrementi devono essere sempre più grandi dei precedenti per ottenere un miglioramento tangibile. E comunque, arrivati ad un livello di prezzo molto alto, le differenze tra due dac sono solo sfumature, come ha detto giustamente lalosna.

    Pietro, è vero che, generalizzando, si può parlare di sfumature ma sono sfumature che contano.

    Ho ascoltato DAC ben più costosi di quelli che ho posseduto e possiedo e posso garantirti che mi sono risultati indigesti. No, secondo me non suonano tutti uguali, ognuno ha un'impostazione ben definita che piò piacere o meno.


    _________________
    Rem tene verba sequentur

    https://www.ilgazeboaudiofilo.com/t3-regolamento

    https://www.instagram.com/ilgazeboaudiofilo/?hl=it

    https://www.facebook.com/gazeboaudiofilo/
    Ivanhoe
    Ivanhoe
    Vip Member
    Vip Member

    Numero di messaggi : 4495
    Data d'iscrizione : 30.10.12
    Località : Terre piatte

    Mah, sti DAC ...  Empty Re: Mah, sti DAC ...

    Messaggio Da Ivanhoe Ven Feb 03, 2023 3:57 pm

    Il Lectoor? Vero che ha un suono tutto, ho provato anche quello: eppero' non mi piace  sunny
    Pietro
    Pietro
    Senior Member
    Senior Member

    Numero di messaggi : 1203
    Data d'iscrizione : 08.02.10

    Mah, sti DAC ...  Empty Re: Mah, sti DAC ...

    Messaggio Da Pietro Ven Feb 03, 2023 4:01 pm

    carloc ha scritto:....No, secondo me non suonano tutti uguali, ognuno ha un'impostazione ben definita che piò piacere o meno.

    Non intendevo dire che suonano tutti uguali, su questo sono d'accordo con te. Non sono stato molto chiaro, per sfumature intendevo differenti impostazioni sonore (analitico, neutro, caldo), che anche se magari poco marcate, sono determinanti per la scelta.


    _________________
    Equipment:
    carloc
    carloc
    Moderatore
    Moderatore

    Numero di messaggi : 35067
    Data d'iscrizione : 27.07.11
    Località : Busto Arsizio (Ex motociclista)

    Mah, sti DAC ...  Empty Re: Mah, sti DAC ...

    Messaggio Da carloc Ven Feb 03, 2023 4:28 pm

    Ivanhoe ha scritto:Il Lectoor? Vero che ha un suono tutto, ho provato anche quello: eppero' non mi piace  sunny

    Non ho più il Lektor , ma suonava bene da me.


    _________________
    Rem tene verba sequentur

    https://www.ilgazeboaudiofilo.com/t3-regolamento

    https://www.instagram.com/ilgazeboaudiofilo/?hl=it

    https://www.facebook.com/gazeboaudiofilo/
    Ivanhoe
    Ivanhoe
    Vip Member
    Vip Member

    Numero di messaggi : 4495
    Data d'iscrizione : 30.10.12
    Località : Terre piatte

    Mah, sti DAC ...  Empty Re: Mah, sti DAC ...

    Messaggio Da Ivanhoe Ven Feb 03, 2023 5:00 pm

    carloc ha scritto:
    Ivanhoe ha scritto:Il Lectoor? Vero che ha un suono tutto, ho provato anche quello: eppero' non mi piace  sunny

    Non ho più il Lektor , ma suonava bene da me.
    Questo e' molto giusto, deve piacere nel proprio sistema  cheers
    il reba
    il reba
    Senior Member
    Senior Member

    Numero di messaggi : 963
    Data d'iscrizione : 02.11.11
    Età : 53
    Località : Savona

    Mah, sti DAC ...  Empty Re: Mah, sti DAC ...

    Messaggio Da il reba Ven Feb 03, 2023 6:35 pm

    Caro lalosna, io ti consiglierei di aspettare affraid
    Ciao!!!!
    il reba
    il reba
    Senior Member
    Senior Member

    Numero di messaggi : 963
    Data d'iscrizione : 02.11.11
    Età : 53
    Località : Savona

    Mah, sti DAC ...  Empty Re: Mah, sti DAC ...

    Messaggio Da il reba Ven Feb 03, 2023 6:36 pm

    Scherzi a parte, quale AudioGD avevi?
    lalosna
    lalosna
    Moderatore
    Moderatore

    Numero di messaggi : 5303
    Data d'iscrizione : 19.08.12
    Età : 62
    Località : Cit Türin

    Mah, sti DAC ...  Empty Re: Mah, sti DAC ...

    Messaggio Da lalosna Ven Feb 03, 2023 7:06 pm

    il reba ha scritto:Caro lalosna, io ti consiglierei di aspettare affraid
    Ciao!!!!
    Hai voglia, c'ho messo anni  Mah, sti DAC ...  775355

    Ho provato sia il R7  che il R27, ottimi entrambi, un po' più "spinto" R7, più posato l'altro, ma dettagli...


    _________________
    Cërea...
    il reba
    il reba
    Senior Member
    Senior Member

    Numero di messaggi : 963
    Data d'iscrizione : 02.11.11
    Età : 53
    Località : Savona

    Mah, sti DAC ...  Empty Re: Mah, sti DAC ...

    Messaggio Da il reba Ven Feb 03, 2023 7:35 pm

    Io ho l'R8 (mi pare...) lo trovo molto valido, la tecnologia R2R per me è stato un bel passo avanti.
    Certo non suona come un Debut Pro però va piuttosto bene. Sei troppo ben abituato! sunny
    Fra
    Fra
    Vip Member
    Vip Member

    Numero di messaggi : 1582
    Data d'iscrizione : 26.10.17
    Località : Zurigo

    Mah, sti DAC ...  Empty Re: Mah, sti DAC ...

    Messaggio Da Fra Lun Feb 06, 2023 9:55 am

    il reba ha scritto:Io ho l'R8 (mi pare...) lo trovo molto valido, la tecnologia R2R per me è stato un bel passo avanti.
    Certo non suona come un Debut Pro però va piuttosto bene. Sei troppo ben abituato! sunny

    Nella mia poca esperienza, posso confermare che il passaggio da Sabre a R2R per gli Audio GD è stato molto piacevole, abbastanza da vendere il D28.38 e tenermi il ben più costoso R27.
    Come dice Carlo, si trattava di sfumature, ma sfumature importanti. Poi c’è anche la sezione amplificatore e alimentazione là a contribuire alle differenze.

    Come in tutti i settori, l’inesorabile legge del diminishing return si fa sentire pesantemente, soprattutto ora che le tecnologie sono mature anche per l’hifi.

    L’importante alla fine, secondo me, è trovarsi bene con quel che si ha e godersi la musica che si ascolta!


    _________________
    Cuffie: Audio-gd R27 - Spirit Torino Radiante - Spirit Torino Twin Pulse
    Impianto diffusori: Graaf Venticinque - Seidenton ST1 - Rotel RCD-06 - Cocktail Audio N15D
    Cuffie in mobilità: Chord Mojo - Cayin RU-6 - Meze 99 Neo - Mangird Tea - Unique Melody Mest MKII
    Sorgenti Liquida: Roon + HQPlayer + Qobuz
    remasters
    remasters
    Moderatore
    Moderatore

    Numero di messaggi : 2179
    Data d'iscrizione : 12.08.15
    Età : 53
    Località : Palermo

    Mah, sti DAC ...  Empty Re: Mah, sti DAC ...

    Messaggio Da remasters Lun Feb 06, 2023 10:59 am

    lalosna ha scritto:Dopo qualche anno di cambi quasi ossessivi tra i vari tipi di DAC, avendone passati orma diversi (AudioGD, Wadia, McIntosh, Auralic, Rockna, DcS , Luxman, Chord), mi è chiaro che, una volta assestati su un certo livello di macchine,e  con alimentazioni valide soprattutto, le differenze siano così minime che starci dietro non abbia più senso per me.

    Dico questo perchè ho avuto in prova un Chord Dave dal pusher, che avrebbe dovuto sostituire un Bartok, macchine di buon livello, ed alla fine, ragionando con quel poco di razionalità rimanente, ho capito che:
    - le differenze erano, per me, mere sfumature;
    - non cambiavano la piacevolezza del sentire;
    - ci ho perso dietro un sacco di tempo che avrei potuto tranquillamente usare per godermi la Mosica

    Pertanto ho restituito il Chord, venduto il DCS, ed adesso uso un banale Vega ssulle cuffie ed il DAC del SACD Luxman sull'altro, e devo dire che non accuso alcuna sindrome da diminutio, suonano quasi uguali a prima affraid .

    Ergo, andando avanti, il digitale, ceteris paribus, resta com'è con buona pace del portafoglio

    ... Più o meno, perchè  ho sotto tiro una bella Atlas e una Coral, e lì la differenza tra i vari oggetti si sente eccome e si gode parecchio  ... poi c'è il prephono Manley... poi magari un nuovo giradischi a puleggia ...  Laughing
    Devo dirti per esperienza che le differenze tra i dac (Denafrips Venus, Terminator e Teorema Acustico) avvicendatisi negli ultimi anni le ho sentite e non si è trattato di sfumature...capisco che si possa preferire l analogico per molti motivi ma ritengo che i passi avanti compiuti negli ultimi anni dai dac siano notevoli, in particolare nei R2R che preferisco nettamente rispetto ai vari Sabre e AKM.
    JacksonPollock
    JacksonPollock
    Hi-End Member
    Hi-End Member

    Numero di messaggi : 5233
    Data d'iscrizione : 25.08.17
    Età : 43
    Località : Località

    Mah, sti DAC ...  Empty Re: Mah, sti DAC ...

    Messaggio Da JacksonPollock Lun Feb 06, 2023 2:18 pm

    carloc ha scritto:No, secondo me non suonano tutti uguali, ognuno ha un'impostazione ben definita che piò piacere o meno.

    Su questo concordo, se vai su progetti verticali o implementazioni "esclusive" allora le cose cambiano anche nettamente.
    Ma appunto è un cambiamento e molto raramente un miglioramento.

    Non siamo più nel 2013 quando una cinesata su eBay suonava come una radiolina rispetto ad un Chord.
    La curva si è appiattita tantissimo e in tanti casi c'è veramente più blasone che reale sostanza.

    Tanto alla fine della fiera il 90% della musica in commercio è ancora in 44/16.
    Tutta la nuova produzione che ha la filiera interamente digitale inizia ad offrire qualche spunto, ma per me siamo vicini ad un "paradosso tecnologico".
    Le elettroniche che abbiamo oggi potremmo essere in grado di apprezzarle fino in fondo con quello che ancora deve essere prodotto lato musciale...

    Non è escluso che se fra 10 anni avremo servizi di liquida che distribuiscono tutto a 32bit e 384KHz nativo...
    Il cinesotto da 150Euro suonerà e il ladder da 4K diventerà un fermaporte.

    Mah, sti DAC ...  775355

      La data/ora di oggi è Lun Giu 24, 2024 2:29 pm