Pls select your own language, using the translator in the left-hand corner
Mah, sti DAC ... - Pagina 2
Il Gazebo Audiofilo

Human Pleasure HI-END

    Mah, sti DAC ...


    JacksonPollock
    Vip Member
    Vip Member

    Numero di messaggi : 4997
    Data d'iscrizione : 25.08.17

    Mah, sti DAC ...  - Pagina 2 Empty Re: Mah, sti DAC ...

    Messaggio Da JacksonPollock Lun Feb 06, 2023 3:18 pm

    carloc ha scritto:No, secondo me non suonano tutti uguali, ognuno ha un'impostazione ben definita che piò piacere o meno.

    Su questo concordo, se vai su progetti verticali o implementazioni "esclusive" allora le cose cambiano anche nettamente.
    Ma appunto è un cambiamento e molto raramente un miglioramento.

    Non siamo più nel 2013 quando una cinesata su eBay suonava come una radiolina rispetto ad un Chord.
    La curva si è appiattita tantissimo e in tanti casi c'è veramente più blasone che reale sostanza.

    Tanto alla fine della fiera il 90% della musica in commercio è ancora in 44/16.
    Tutta la nuova produzione che ha la filiera interamente digitale inizia ad offrire qualche spunto, ma per me siamo vicini ad un "paradosso tecnologico".
    Le elettroniche che abbiamo oggi potremmo essere in grado di apprezzarle fino in fondo con quello che ancora deve essere prodotto lato musciale...

    Non è escluso che se fra 10 anni avremo servizi di liquida che distribuiscono tutto a 32bit e 384KHz nativo...
    Il cinesotto da 150Euro suonerà e il ladder da 4K diventerà un fermaporte.

    Mah, sti DAC ...  - Pagina 2 775355
    RockOnlyRare
    RockOnlyRare
    Rockzebo Expert

    Numero di messaggi : 8404
    Data d'iscrizione : 18.05.12
    Età : 69
    Località : Milano

    Mah, sti DAC ...  - Pagina 2 Empty Re: Mah, sti DAC ...

    Messaggio Da RockOnlyRare Lun Feb 06, 2023 3:43 pm

    Pietro ha scritto:Sono del parere che in Hi-Fi (in generale, salvo eccezioni) il costo per ottenere un miglioramento del suono potrebbe essere rappresentato non con una scala lineare, ma logaritmica. In altre parole, raggiunto un certo livello di spesa, i successivi incrementi devono essere sempre più grandi dei precedenti per ottenere un miglioramento tangibile. E comunque, arrivati ad un livello di prezzo molto alto, le differenze tra due dac sono solo sfumature, come ha detto giustamente lalosna.

    E' banale rendersi conto che nel hi-fi le differenze oltre un certo livello sono sfumature. Secondo me poi nel digitale questo aspetto si è ulteriormente accentuato.

    Se nell'analogico cambiare una testina del gira, il braccio, il pre phono, quindi ampli casse etc etc ha comunque forti impatti sul suono, non sempre e necessariamente in meglio (spesso semplicemente differenti tra uno e l'altro, poi sta all'ascoltatore stabilire il preferito), nel caso del digitale ed un po' come con i cavi di connessione le differenze sono sempre relativamente piccole, chiaramente quando si arriva ad un livello più che buono per non dire eccellente, e sempre dando per scontato che si parla di apparecchi di analoghe qualità e fasce di prezzo non esageratamente differenti.

    Per questo motivo anche io arrivato ad un risultato soddisfacente mi sono ben volentieri "accontentato" anche per limiti di portafoglio.
    Per avere di più dovrei andare su cifre per me non accessibili e siccome sono contento va bene così. Al massimo ci sono piccoli adattamenti da fare se non troppo onerosi.


    _________________
    http://basta-con-i-tagli-alle-pensioni.over-blog.it/article-le-bugie-sull-aspettativa-di-vita-84948824.html

    https://www.indexmundi.com/facts/indicators/SP.DYN.LE00.IN/compare#country=it

    (ANSA) - ROMA, 19 LUG - I quarantenni di oggi, coloro che hanno iniziato a lavorare dopo il 1996 e ricadono nel contributivo puro, rischiano di non andare in pensione prima dei 73 anni. È questa la sorte secondo la Cgil che spetta a chi ha avuto un lavoro saltuario e scarsamente remunerato, specie se part time. Nel 2035, spiega il sindacato, per andare prima dei 70 anni, precisamente a 69, saranno necessari almeno 20 anni di contributi e una pensione di importo sopra gli attuali 687 euro.
    RockOnlyRare
    RockOnlyRare
    Rockzebo Expert

    Numero di messaggi : 8404
    Data d'iscrizione : 18.05.12
    Età : 69
    Località : Milano

    Mah, sti DAC ...  - Pagina 2 Empty Re: Mah, sti DAC ...

    Messaggio Da RockOnlyRare Lun Feb 06, 2023 3:47 pm

    JacksonPollock ha scritto:
    carloc ha scritto:No, secondo me non suonano tutti uguali, ognuno ha un'impostazione ben definita che piò piacere o meno.

    Su questo concordo, se vai su progetti verticali o implementazioni "esclusive" allora le cose cambiano anche nettamente.
    Ma appunto è un cambiamento e molto raramente un miglioramento.

    Non siamo più nel 2013 quando una cinesata su eBay suonava come una radiolina rispetto ad un Chord.
    La curva si è appiattita tantissimo e in tanti casi c'è veramente più blasone che reale sostanza.

    Tanto alla fine della fiera il 90% della musica in commercio è ancora in 44/16.
    Tutta la nuova produzione che ha la filiera interamente digitale inizia ad offrire qualche spunto, ma per me siamo vicini ad un "paradosso tecnologico".
    Le elettroniche che abbiamo oggi potremmo essere in grado di apprezzarle fino in fondo con quello che ancora deve essere prodotto lato musciale...

    Non è escluso che se fra 10 anni avremo servizi di liquida che distribuiscono tutto a 32bit e 384KHz nativo...
    Il cinesotto da 150Euro suonerà e il ladder da 4K diventerà un fermaporte.

    Mah, sti DAC ...  - Pagina 2 775355

    Il fatto è che il "Il cinesotto da 150Euro" lo devi cambiare ogni due anni perché si rompe (di solito pochi mesi dopo la fine garanzia) e non trovi nessuno che lo ripara, spesso non esiste più il marchio. Il dac "serio" lo trovi per 20 anni , e per 10 viene tenuto aggiornato.... per cui finisce che questi prodotti non sono un risparmio ma roba usa e getta.


    _________________
    http://basta-con-i-tagli-alle-pensioni.over-blog.it/article-le-bugie-sull-aspettativa-di-vita-84948824.html

    https://www.indexmundi.com/facts/indicators/SP.DYN.LE00.IN/compare#country=it

    (ANSA) - ROMA, 19 LUG - I quarantenni di oggi, coloro che hanno iniziato a lavorare dopo il 1996 e ricadono nel contributivo puro, rischiano di non andare in pensione prima dei 73 anni. È questa la sorte secondo la Cgil che spetta a chi ha avuto un lavoro saltuario e scarsamente remunerato, specie se part time. Nel 2035, spiega il sindacato, per andare prima dei 70 anni, precisamente a 69, saranno necessari almeno 20 anni di contributi e una pensione di importo sopra gli attuali 687 euro.
    remasters
    remasters
    Moderatore
    Moderatore

    Numero di messaggi : 2106
    Data d'iscrizione : 12.08.15
    Età : 53
    Località : Palermo

    Mah, sti DAC ...  - Pagina 2 Empty Re: Mah, sti DAC ...

    Messaggio Da remasters Lun Feb 06, 2023 3:57 pm

    Continuo a ripetere che tra un Topping D70, Gustard X 26 pro e un Denafrips Terminator o il Teorema Acustico (parlo di cose avute in casa per mesi non di ascolti fugacei o per sentito dire) la differenza è abissale. Nessuna sfumatura, parlo di mancanza di armoniche, suono piatto e altre sciocchezzuole del genere tra le classi di dac. Fondamentale in un dac è tutto il progetto, non bisogna guardare solo il chip montato, in particolare nel mio lo stadio di uscita è a valvole e la differenza si sente. Poi ovviamente si può dire che suonano tutti uguali o molto simili ma per la mia esperienza non è cosi
    carloc
    carloc
    Moderatore
    Moderatore

    Numero di messaggi : 33997
    Data d'iscrizione : 27.07.11
    Località : Busto Arsizio (Ex motociclista)

    Mah, sti DAC ...  - Pagina 2 Empty Re: Mah, sti DAC ...

    Messaggio Da carloc Lun Feb 06, 2023 4:58 pm

    JacksonPollock ha scritto:

    Non è escluso che se fra 10 anni avremo servizi di liquida che distribuiscono tutto a 32bit e 384KHz nativo...
    Il cinesotto da 150Euro suonerà e il ladder da 4K diventerà un fermaporte.

    Mah, sti DAC ...  - Pagina 2 775355

    Meno male che i servizi di streaming danno la possibilità di scegliere il bitrate ed i nostri NAS sono sempre disponibili...

    P.S.
    Il cinesino continuerà a suonare ma la qualità sarà sempre rapportata ai 150 euro.


    _________________
    Rem tene verba sequentur

    https://www.ilgazeboaudiofilo.com/t3-regolamento

    https://www.instagram.com/ilgazeboaudiofilo/?hl=it

    https://www.facebook.com/gazeboaudiofilo/
    JacksonPollock
    JacksonPollock
    Vip Member
    Vip Member

    Numero di messaggi : 4997
    Data d'iscrizione : 25.08.17
    Età : 43
    Località : Località

    Mah, sti DAC ...  - Pagina 2 Empty Re: Mah, sti DAC ...

    Messaggio Da JacksonPollock Lun Feb 06, 2023 5:39 pm

    carloc ha scritto:
    JacksonPollock ha scritto:

    Non è escluso che se fra 10 anni avremo servizi di liquida che distribuiscono tutto a 32bit e 384KHz nativo...
    Il cinesotto da 150Euro suonerà e il ladder da 4K diventerà un fermaporte.

    Mah, sti DAC ...  - Pagina 2 775355

    Meno male che i servizi di streaming danno la possibilità di scegliere il bitrate ed i nostri NAS sono sempre disponibili...

    P.S.
    Il cinesino continuerà a suonare ma la qualità sarà sempre rapportata ai 150 euro.

    Ma il ladder di turno potrebbe addirittura suonare peggio... Sarebbero comunque imparagonabili, non è scontato.


    È un paradosso che sapremo svelare solo con il tempo.

    RockOnlyRare ha scritto:Il fatto è che il "Il cinesotto da 150Euro" lo devi cambiare ogni due anni perché si rompe

    Questa è una sparata gratuita Rock... Non è vero.
    Per rompere un dac devi veramente prenderlo a martellate.
    È una scheda stampata con 4 robe in croce.

    Lo devi cambiare ogni due anni perché il blog di turno ti dice che quello nuovo è meglio.


    Ultima modifica di JacksonPollock il Mar Feb 07, 2023 5:11 pm - modificato 3 volte.
    carloc
    carloc
    Moderatore
    Moderatore

    Numero di messaggi : 33997
    Data d'iscrizione : 27.07.11
    Località : Busto Arsizio (Ex motociclista)

    Mah, sti DAC ...  - Pagina 2 Empty Re: Mah, sti DAC ...

    Messaggio Da carloc Lun Feb 06, 2023 5:42 pm

    JacksonPollock ha scritto:
    Ma il ladder di turno potrebbe addirittura suonare peggio... Sarebbero comunque imparagonabili.

    :

    Potrebbe ma ne dubito. Se suona bene oggi non è che invecchia nel tempo.


    _________________
    Rem tene verba sequentur

    https://www.ilgazeboaudiofilo.com/t3-regolamento

    https://www.instagram.com/ilgazeboaudiofilo/?hl=it

    https://www.facebook.com/gazeboaudiofilo/
    JacksonPollock
    JacksonPollock
    Vip Member
    Vip Member

    Numero di messaggi : 4997
    Data d'iscrizione : 25.08.17
    Età : 43
    Località : Località

    Mah, sti DAC ...  - Pagina 2 Empty Re: Mah, sti DAC ...

    Messaggio Da JacksonPollock Lun Feb 06, 2023 5:48 pm

    carloc ha scritto:
    JacksonPollock ha scritto:
    Ma il ladder di turno potrebbe addirittura suonare peggio... Sarebbero comunque imparagonabili.

    :

    Potrebbe ma ne dubito. Se suona bene oggi non è che invecchia nel tempo.


    Ho ascoltato recentemente DAC piuttosto vecchio (2010 circa) che faceva fino al 24/96 e proprio con Qobuz.
    All'epoca non c'era quasi nulla con questi bitrate.
    L'elettronica costava 2K all'epoca... Il D30Pro gli dava sei piste a qualsiasi campionamento.

    Le tecnologie spinte dal mercato molto spesso vanno più avanti delle reali necessità/possibilità.


    Ultima modifica di JacksonPollock il Lun Feb 06, 2023 5:50 pm - modificato 1 volta.
    carloc
    carloc
    Moderatore
    Moderatore

    Numero di messaggi : 33997
    Data d'iscrizione : 27.07.11
    Località : Busto Arsizio (Ex motociclista)

    Mah, sti DAC ...  - Pagina 2 Empty Re: Mah, sti DAC ...

    Messaggio Da carloc Lun Feb 06, 2023 5:50 pm

    JacksonPollock ha scritto:
    carloc ha scritto:
    JacksonPollock ha scritto:
    Ma il ladder di turno potrebbe addirittura suonare peggio... Sarebbero comunque imparagonabili.

    :

    Potrebbe ma ne dubito. Se suona bene oggi non è che invecchia nel tempo.


    Ho ascoltato recentemente DAC piuttosto vecchio (2010 circa) che faceva fino al 24/96 e proprio con Qobuz.
    Elettronica che costava 2K all'epoca... Il D30Pro gli dava sei piste.

    Le tecnologie molto spesso vanno più avanti delle reali necessità/possibilità.

    Vedremo, anzi ascolteremo.


    _________________
    Rem tene verba sequentur

    https://www.ilgazeboaudiofilo.com/t3-regolamento

    https://www.instagram.com/ilgazeboaudiofilo/?hl=it

    https://www.facebook.com/gazeboaudiofilo/
    Carpediem80
    Carpediem80
    JuniorMember
    JuniorMember

    Numero di messaggi : 201
    Data d'iscrizione : 19.08.12
    Età : 44
    Località : Campi Bisenzio (FI)

    Mah, sti DAC ...  - Pagina 2 Empty Re: Mah, sti DAC ...

    Messaggio Da Carpediem80 Mer Feb 08, 2023 12:33 am

    a proposito di dac, ne devo acquistare uno mi dater qualche consiglio?
    a sto punto non saprei quanto spenderci.
    lo userei collegato a un blusound note n130 escludendo il suo interno che a quanto ho capito non e' il massimo.
    sono in possesso di un ampli cuffie topping dx3 pro+ potrebbe prendere il posto di un dac definitivo?
    dimenticavo andra' a finire su du un krell kav 300i per pilotare delle b&w 603 s2 anniversary

    Qualche informazione in più sul prezzo sarebbe importante.

    Definitivo, vista anche la discussione e la moltitudine di modelli snocciolati da questi utenti la vedo dura.

    Sulla carta, e senza averlo provato, ti posso dire che un Gustard X26 forse non è un definitivo, ma ha delle caratteristiche costruttive davvero importanti con doppio Chipset ES9038 Pro, che sono gli stessi montati su modelli molto blasonati fra cui Accuphase.

    In questa discussione l'X26 è stato nominato dall'utente Remasters, che sembra l'abbia anche posseduto e quindi immagino possa anche darti un giudizio sul campo.

    Lo stesso utente ha anche nominato DAC ad architettura R2R. Gustard produce il modello R26 con tale sistema il cui prezzo è simile all'X26, ma anche in questo caso, non saprei davvero dirti che differenze comporta.

    Anch'io sto facendo delle prove con N130 e sono un po' in difficoltà a districarmi fra l'enorme offerta di DAC sul mercato e dalla loro possibile mancanza di personalità sonora.
    JacksonPollock
    JacksonPollock
    Vip Member
    Vip Member

    Numero di messaggi : 4997
    Data d'iscrizione : 25.08.17
    Età : 43
    Località : Località

    Mah, sti DAC ...  - Pagina 2 Empty Re: Mah, sti DAC ...

    Messaggio Da JacksonPollock Mer Feb 08, 2023 12:05 pm

    I dac che offrono "out of the box" la differenza più "netta" in un confronto diretto sono i R2R.
    mantraone
    mantraone
    Vip Member
    Vip Member

    Numero di messaggi : 2429
    Data d'iscrizione : 17.12.16
    Età : 57
    Località : Bologna

    Mah, sti DAC ...  - Pagina 2 Empty Re: Mah, sti DAC ...

    Messaggio Da mantraone Mer Feb 08, 2023 10:15 pm

    Carpediem80 ha scritto:
    a proposito di dac, ne devo acquistare uno mi dater qualche consiglio?
    a sto punto non saprei quanto spenderci.
    lo userei collegato a un blusound note n130 escludendo il suo interno che a quanto ho capito non e' il massimo.
    sono in possesso di un ampli cuffie topping dx3 pro+ potrebbe prendere il posto di un dac definitivo?
    dimenticavo andra' a finire su du un krell kav 300i per pilotare delle b&w 603 s2 anniversary

    Qualche informazione in più sul prezzo sarebbe importante.

    Definitivo, vista anche la discussione e la moltitudine di modelli snocciolati da questi utenti la vedo dura.

    Sulla carta, e senza averlo provato, ti posso dire che un Gustard X26 forse non è un definitivo, ma ha delle caratteristiche costruttive davvero importanti con doppio Chipset ES9038 Pro, che sono gli stessi montati su modelli molto blasonati fra cui Accuphase.

    In questa discussione l'X26 è stato nominato dall'utente Remasters, che sembra l'abbia anche posseduto e quindi immagino possa anche darti un giudizio sul campo.

    Lo stesso utente ha anche nominato DAC ad architettura R2R. Gustard produce il modello R26 con tale sistema il cui prezzo è simile all'X26, ma anche in questo caso, non saprei davvero dirti che differenze comporta.

    Anch'io sto facendo delle prove con N130 e sono un po' in difficoltà a districarmi fra l'enorme offerta di DAC sul mercato e dalla loro possibile mancanza di personalità sonora.


    A mio avviso è fondamentale l'esperienza di ascolto precedente alla scelta del DAC.

    Se l'orecchio è abituato al vinile, ho visto quasi sempre preferire i DAC con tecnologia R2R, più naturali e "credibili" nel senso della musica che meno sa di riproduzione.

    se abituati ai CD allora i Sabre o doppio Sabre sono preferiti.

    Ho avuto l'X26 pro in prestito da un amico e seppure è a mio avviso un'ottima macchiana, gli manca quel suono maturo e meno "sintetico" che DAC R2R ma dal costo più che doppio possiedono.

    ho trovato pace con l'Holo Spring 3 KTE. (passando per Oppo Sonica DAC, LKS 003, Aqua La Scala, Rockna Wavelight)

    notte

    Ps... non va dimenticato l'interfacciamento con lo streamer, impatta molto sul risultato finale, la mia scelta è attualmente PC con roon rock e poi interfaccia Gustard U18 da li in I2S al DAC


    _________________
    Living Voice IBX-R2/Leben CS-600 Finale/Schiit Freya Preamp/Rega Planar P3/Project PhonoBox RS2/Rega Ania MC/Holo Audio Spring3 KTE /Roon Rock PC i5-8GB-SSD256Gb/NAS QNAP TS-231/Gustard U18/Cavi: alimentazione e potenza Faber's Cables - Segnale Nordost Frey2 / Phono HMS Concertato/ I2s-HDMI Gustard 2.0 Copper gold plated
    remasters
    remasters
    Moderatore
    Moderatore

    Numero di messaggi : 2106
    Data d'iscrizione : 12.08.15
    Età : 53
    Località : Palermo

    Mah, sti DAC ...  - Pagina 2 Empty Re: Mah, sti DAC ...

    Messaggio Da remasters Gio Feb 09, 2023 5:26 am

    Concordo con quanto scritto da Mantraone. 
    L X26 è un ottimo dac, può essere anche definitivo per molti. Necessita di un lungo rodaggio per esprimersi al massimo e pur essendo un dac "dettagliato" rimane abbastanza naturale e non induce fatica di ascolto (ovviamente scegliendo anche i cavi giusti). Nella fascia di prezzo rimane a mio avviso un best buy (ma non li ho ascoltati tutti...)
    Dipende anche dai tuoi gusti sonori: c è chi cerca il dettaglio a tutti i costi e chi no. Se ami il suono un po' più morbido e preferisci la musicalità ad altri parametri sicuramente i dac R2R sono la scelta più azzeccata. Di recente ho ascoltato anche l Hifiman ef400 (che costa circa un terzo del Gustard) e posso dirti che mi ha sorpreso in positivo. Ottimo dac, ovviamente essendo un R2R, ha un impostazione completamente diversa dal Gustard
    JacksonPollock
    JacksonPollock
    Vip Member
    Vip Member

    Numero di messaggi : 4997
    Data d'iscrizione : 25.08.17
    Età : 43
    Località : Località

    Mah, sti DAC ...  - Pagina 2 Empty Re: Mah, sti DAC ...

    Messaggio Da JacksonPollock Gio Feb 09, 2023 9:00 am

    se abituati ai CD allora i Sabre o doppio Sabre sono preferiti.

    Sabre e Doppio Sabre e Contro Sabrotto... Mah, sti DAC ...  - Pagina 2 775355
    Ma quando?

    Mantrone... Eddaje... Mah, sti DAC ...  - Pagina 2 36246
    mantraone
    mantraone
    Vip Member
    Vip Member

    Numero di messaggi : 2429
    Data d'iscrizione : 17.12.16
    Età : 57
    Località : Bologna

    Mah, sti DAC ...  - Pagina 2 Empty Re: Mah, sti DAC ...

    Messaggio Da mantraone Gio Feb 09, 2023 10:14 am

    JacksonPollock ha scritto:
    se abituati ai CD allora i Sabre o doppio Sabre sono preferiti.

    Sabre e Doppio Sabre e Contro Sabrotto...  Mah, sti DAC ...  - Pagina 2 775355
    Ma quando?

    Mantrone... Eddaje...  Mah, sti DAC ...  - Pagina 2 36246
    Ce stanno pure  "er doppio ah cappa".... affraid affraid


    _________________
    Living Voice IBX-R2/Leben CS-600 Finale/Schiit Freya Preamp/Rega Planar P3/Project PhonoBox RS2/Rega Ania MC/Holo Audio Spring3 KTE /Roon Rock PC i5-8GB-SSD256Gb/NAS QNAP TS-231/Gustard U18/Cavi: alimentazione e potenza Faber's Cables - Segnale Nordost Frey2 / Phono HMS Concertato/ I2s-HDMI Gustard 2.0 Copper gold plated
    CDJ
    CDJ
    JuniorMember
    JuniorMember

    Numero di messaggi : 187
    Data d'iscrizione : 16.03.21
    Località : Milano

    Mah, sti DAC ...  - Pagina 2 Empty Re: Mah, sti DAC ...

    Messaggio Da CDJ Ven Feb 10, 2023 1:51 pm

    Io nell'impianto due canali ho optato per due convertitori di architetture completamente diverse apprezzandoli ognuno per le proprie caratteristiche...


    _________________
    Spoiler:


    My Bandcamp IW2CEG
    My Beatport.    mortaccivostri
    RockOnlyRare
    RockOnlyRare
    Rockzebo Expert

    Numero di messaggi : 8404
    Data d'iscrizione : 18.05.12
    Età : 69
    Località : Milano

    Mah, sti DAC ...  - Pagina 2 Empty Re: Mah, sti DAC ...

    Messaggio Da RockOnlyRare Ven Feb 10, 2023 4:05 pm

    mantraone ha scritto:
    Carpediem80 ha scritto:
    a proposito di dac, ne devo acquistare uno mi dater qualche consiglio?
    a sto punto non saprei quanto spenderci.
    lo userei collegato a un blusound note n130 escludendo il suo interno che a quanto ho capito non e' il massimo.
    sono in possesso di un ampli cuffie topping dx3 pro+ potrebbe prendere il posto di un dac definitivo?
    dimenticavo andra' a finire su du un krell kav 300i per pilotare delle b&w 603 s2 anniversary

    Qualche informazione in più sul prezzo sarebbe importante.

    Definitivo, vista anche la discussione e la moltitudine di modelli snocciolati da questi utenti la vedo dura.

    Sulla carta, e senza averlo provato, ti posso dire che un Gustard X26 forse non è un definitivo, ma ha delle caratteristiche costruttive davvero importanti con doppio Chipset ES9038 Pro, che sono gli stessi montati su modelli molto blasonati fra cui Accuphase.

    In questa discussione l'X26 è stato nominato dall'utente Remasters, che sembra l'abbia anche posseduto e quindi immagino possa anche darti un giudizio sul campo.

    Lo stesso utente ha anche nominato DAC ad architettura R2R. Gustard produce il modello R26 con tale sistema il cui prezzo è simile all'X26, ma anche in questo caso, non saprei davvero dirti che differenze comporta.

    Anch'io sto facendo delle prove con N130 e sono un po' in difficoltà a districarmi fra l'enorme offerta di DAC sul mercato e dalla loro possibile mancanza di personalità sonora.


    A mio avviso è fondamentale l'esperienza di ascolto precedente alla scelta del DAC.

    Se l'orecchio è abituato al vinile, ho visto quasi sempre preferire i DAC con tecnologia R2R, più naturali e "credibili" nel senso della musica che meno sa di riproduzione.

    se abituati ai CD allora i Sabre o doppio Sabre sono preferiti.

    Ho avuto l'X26 pro in prestito da un amico e seppure è a mio avviso un'ottima macchiana, gli manca quel suono maturo e meno "sintetico" che DAC R2R ma dal costo più che doppio possiedono.

    ho trovato pace con l'Holo Spring 3 KTE. (passando per Oppo Sonica DAC, LKS 003, Aqua La Scala, Rockna Wavelight)

    notte

    Ps... non va dimenticato l'interfacciamento con lo streamer, impatta molto sul risultato finale, la mia scelta è attualmente PC con roon rock e poi interfaccia Gustard U18 da li in I2S al DAC


    Se il DAC è proprietario IMHO è ancora meglio (vedi Acoustic Quality)


    _________________
    http://basta-con-i-tagli-alle-pensioni.over-blog.it/article-le-bugie-sull-aspettativa-di-vita-84948824.html

    https://www.indexmundi.com/facts/indicators/SP.DYN.LE00.IN/compare#country=it

    (ANSA) - ROMA, 19 LUG - I quarantenni di oggi, coloro che hanno iniziato a lavorare dopo il 1996 e ricadono nel contributivo puro, rischiano di non andare in pensione prima dei 73 anni. È questa la sorte secondo la Cgil che spetta a chi ha avuto un lavoro saltuario e scarsamente remunerato, specie se part time. Nel 2035, spiega il sindacato, per andare prima dei 70 anni, precisamente a 69, saranno necessari almeno 20 anni di contributi e una pensione di importo sopra gli attuali 687 euro.
    carloc
    carloc
    Moderatore
    Moderatore

    Numero di messaggi : 33997
    Data d'iscrizione : 27.07.11
    Località : Busto Arsizio (Ex motociclista)

    Mah, sti DAC ...  - Pagina 2 Empty Re: Mah, sti DAC ...

    Messaggio Da carloc Ven Feb 10, 2023 5:11 pm

    RockOnlyRare ha scritto:

    Se il DAC è proprietario IMHO è ancora meglio (vedi Acoustic Quality)

    Dipende...va sempre valutato tutto il progetto, non basta un convertitore proprietario per assicurare la bontà del prodotto.


    _________________
    Rem tene verba sequentur

    https://www.ilgazeboaudiofilo.com/t3-regolamento

    https://www.instagram.com/ilgazeboaudiofilo/?hl=it

    https://www.facebook.com/gazeboaudiofilo/
    RockOnlyRare
    RockOnlyRare
    Rockzebo Expert

    Numero di messaggi : 8404
    Data d'iscrizione : 18.05.12
    Età : 69
    Località : Milano

    Mah, sti DAC ...  - Pagina 2 Empty Re: Mah, sti DAC ...

    Messaggio Da RockOnlyRare Lun Feb 13, 2023 10:49 am

    carloc ha scritto:
    RockOnlyRare ha scritto:

    Se il DAC è proprietario IMHO è ancora meglio (vedi Acoustic Quality)

    Dipende...va sempre valutato tutto il progetto, non basta un convertitore proprietario per assicurare la bontà del prodotto.

    Questo è evidente, ma nel caso in questione viste le recensioni a livello mondiale delle apparecchiature di AQUA, direi proprio che il convertitore sia di notevole qualità.


    _________________
    http://basta-con-i-tagli-alle-pensioni.over-blog.it/article-le-bugie-sull-aspettativa-di-vita-84948824.html

    https://www.indexmundi.com/facts/indicators/SP.DYN.LE00.IN/compare#country=it

    (ANSA) - ROMA, 19 LUG - I quarantenni di oggi, coloro che hanno iniziato a lavorare dopo il 1996 e ricadono nel contributivo puro, rischiano di non andare in pensione prima dei 73 anni. È questa la sorte secondo la Cgil che spetta a chi ha avuto un lavoro saltuario e scarsamente remunerato, specie se part time. Nel 2035, spiega il sindacato, per andare prima dei 70 anni, precisamente a 69, saranno necessari almeno 20 anni di contributi e una pensione di importo sopra gli attuali 687 euro.
    carloc
    carloc
    Moderatore
    Moderatore

    Numero di messaggi : 33997
    Data d'iscrizione : 27.07.11
    Località : Busto Arsizio (Ex motociclista)

    Mah, sti DAC ...  - Pagina 2 Empty Re: Mah, sti DAC ...

    Messaggio Da carloc Lun Feb 13, 2023 4:47 pm

    Rock non mi riferivo ad Aqua ma al convertitore proprietario.


    _________________
    Rem tene verba sequentur

    https://www.ilgazeboaudiofilo.com/t3-regolamento

    https://www.instagram.com/ilgazeboaudiofilo/?hl=it

    https://www.facebook.com/gazeboaudiofilo/
    vick75
    vick75
    JuniorMember
    JuniorMember

    Numero di messaggi : 343
    Data d'iscrizione : 08.12.22
    Età : 48
    Località : castelbuono (pa)

    Mah, sti DAC ...  - Pagina 2 Empty Re: Mah, sti DAC ...

    Messaggio Da vick75 Lun Feb 13, 2023 5:32 pm

    Carpediem80 ha scritto:
    a proposito di dac, ne devo acquistare uno mi dater qualche consiglio?
    a sto punto non saprei quanto spenderci.
    lo userei collegato a un blusound note n130 escludendo il suo interno che a quanto ho capito non e' il massimo.
    sono in possesso di un ampli cuffie topping dx3 pro+ potrebbe prendere il posto di un dac definitivo?
    dimenticavo andra' a finire su du un krell kav 300i per pilotare delle b&w 603 s2 anniversary

    Qualche informazione in più sul prezzo sarebbe importante.

    Definitivo, vista anche la discussione e la moltitudine di modelli snocciolati da questi utenti la vedo dura.

    Sulla carta, e senza averlo provato, ti posso dire che un Gustard X26 forse non è un definitivo, ma ha delle caratteristiche costruttive davvero importanti con doppio Chipset ES9038 Pro, che sono gli stessi montati su modelli molto blasonati fra cui Accuphase.

    In questa discussione l'X26 è stato nominato dall'utente Remasters, che sembra l'abbia anche posseduto e quindi immagino possa anche darti un giudizio sul campo.

    Lo stesso utente ha anche nominato DAC ad architettura R2R. Gustard produce il modello R26 con tale sistema il cui prezzo è simile all'X26, ma anche in questo caso, non saprei davvero dirti che differenze comporta.

    Anch'io sto facendo delle prove con N130 e sono un po' in difficoltà a districarmi fra l'enorme offerta di DAC sul mercato e dalla loro possibile mancanza di personalità sonora.
    diciamo che potrei arrivare anche a 500 per la spesa del dac.
    al momento uso un dx3 pro+ come dac, partendo dal pc portatile con app bluos,tramite rete wi fi mi allaccio al blusound che poi tramite un cavo usb 
    Lindy CABLE USB 2.0 TIPO A A B, LINEA CROMO.
    poi dal topping tramite cavi rc auqioquest serie evergreen arrivo all' amplificatore krell kav 300 il che fanno suonare delle b&w 603 s2 anniversary.
    praticamente volevo solo capire se aggiungendo qualcosa di superiore a livello di dac andrei a migliorare la mia catena audio.
    i miei gusti musicali sono musica mista che varia da rock a musica italiana e inglese a volte anche commerciale.
    mantraone
    mantraone
    Vip Member
    Vip Member

    Numero di messaggi : 2429
    Data d'iscrizione : 17.12.16
    Età : 57
    Località : Bologna

    Mah, sti DAC ...  - Pagina 2 Empty Re: Mah, sti DAC ...

    Messaggio Da mantraone Gio Feb 16, 2023 8:40 pm

    vick75 ha scritto:
    Carpediem80 ha scritto:
    a proposito di dac, ne devo acquistare uno mi dater qualche consiglio?
    a sto punto non saprei quanto spenderci.
    lo userei collegato a un blusound note n130 escludendo il suo interno che a quanto ho capito non e' il massimo.
    sono in possesso di un ampli cuffie topping dx3 pro+ potrebbe prendere il posto di un dac definitivo?
    dimenticavo andra' a finire su du un krell kav 300i per pilotare delle b&w 603 s2 anniversary

    Qualche informazione in più sul prezzo sarebbe importante.

    Definitivo, vista anche la discussione e la moltitudine di modelli snocciolati da questi utenti la vedo dura.

    Sulla carta, e senza averlo provato, ti posso dire che un Gustard X26 forse non è un definitivo, ma ha delle caratteristiche costruttive davvero importanti con doppio Chipset ES9038 Pro, che sono gli stessi montati su modelli molto blasonati fra cui Accuphase.

    In questa discussione l'X26 è stato nominato dall'utente Remasters, che sembra l'abbia anche posseduto e quindi immagino possa anche darti un giudizio sul campo.

    Lo stesso utente ha anche nominato DAC ad architettura R2R. Gustard produce il modello R26 con tale sistema il cui prezzo è simile all'X26, ma anche in questo caso, non saprei davvero dirti che differenze comporta.

    Anch'io sto facendo delle prove con N130 e sono un po' in difficoltà a districarmi fra l'enorme offerta di DAC sul mercato e dalla loro possibile mancanza di personalità sonora.
    diciamo che potrei arrivare anche a 500 per la spesa del dac.
    al momento uso un dx3 pro+ come dac, partendo dal pc portatile con app bluos,tramite rete wi fi mi allaccio al blusound che poi tramite un cavo usb 
    Lindy CABLE USB 2.0 TIPO A A B, LINEA CROMO.
    poi dal topping tramite cavi rc auqioquest serie evergreen arrivo all' amplificatore krell kav 300 il che fanno suonare delle b&w 603 s2 anniversary.
    praticamente volevo solo capire se aggiungendo qualcosa di superiore a livello di dac andrei a migliorare la mia catena audio.
    i miei gusti musicali sono musica mista che varia da rock a musica italiana e inglese a volte anche commerciale.

    L'unica risposta vera è provare una sorgente di qualità superiore nel tuo setup, ma a livello generale la domanda che serve a mio avviso aver chiaro è "cosa" migliorare??

    dove ti sembra deficitario il tuo ascolto?


    _________________
    Living Voice IBX-R2/Leben CS-600 Finale/Schiit Freya Preamp/Rega Planar P3/Project PhonoBox RS2/Rega Ania MC/Holo Audio Spring3 KTE /Roon Rock PC i5-8GB-SSD256Gb/NAS QNAP TS-231/Gustard U18/Cavi: alimentazione e potenza Faber's Cables - Segnale Nordost Frey2 / Phono HMS Concertato/ I2s-HDMI Gustard 2.0 Copper gold plated
    vick75
    vick75
    JuniorMember
    JuniorMember

    Numero di messaggi : 343
    Data d'iscrizione : 08.12.22
    Età : 48
    Località : castelbuono (pa)

    Mah, sti DAC ...  - Pagina 2 Empty Re: Mah, sti DAC ...

    Messaggio Da vick75 Ven Feb 17, 2023 8:46 am

    mantraone ha scritto:
    vick75 ha scritto:
    Carpediem80 ha scritto:
    a proposito di dac, ne devo acquistare uno mi dater qualche consiglio?
    a sto punto non saprei quanto spenderci.
    lo userei collegato a un blusound note n130 escludendo il suo interno che a quanto ho capito non e' il massimo.
    sono in possesso di un ampli cuffie topping dx3 pro+ potrebbe prendere il posto di un dac definitivo?
    dimenticavo andra' a finire su du un krell kav 300i per pilotare delle b&w 603 s2 anniversary

    Qualche informazione in più sul prezzo sarebbe importante.

    Definitivo, vista anche la discussione e la moltitudine di modelli snocciolati da questi utenti la vedo dura.

    Sulla carta, e senza averlo provato, ti posso dire che un Gustard X26 forse non è un definitivo, ma ha delle caratteristiche costruttive davvero importanti con doppio Chipset ES9038 Pro, che sono gli stessi montati su modelli molto blasonati fra cui Accuphase.

    In questa discussione l'X26 è stato nominato dall'utente Remasters, che sembra l'abbia anche posseduto e quindi immagino possa anche darti un giudizio sul campo.

    Lo stesso utente ha anche nominato DAC ad architettura R2R. Gustard produce il modello R26 con tale sistema il cui prezzo è simile all'X26, ma anche in questo caso, non saprei davvero dirti che differenze comporta.

    Anch'io sto facendo delle prove con N130 e sono un po' in difficoltà a districarmi fra l'enorme offerta di DAC sul mercato e dalla loro possibile mancanza di personalità sonora.
    diciamo che potrei arrivare anche a 500 per la spesa del dac.
    al momento uso un dx3 pro+ come dac, partendo dal pc portatile con app bluos,tramite rete wi fi mi allaccio al blusound che poi tramite un cavo usb 
    Lindy CABLE USB 2.0 TIPO A A B, LINEA CROMO.
    poi dal topping tramite cavi rc auqioquest serie evergreen arrivo all' amplificatore krell kav 300 il che fanno suonare delle b&w 603 s2 anniversary.
    praticamente volevo solo capire se aggiungendo qualcosa di superiore a livello di dac andrei a migliorare la mia catena audio.
    i miei gusti musicali sono musica mista che varia da rock a musica italiana e inglese a volte anche commerciale.

    L'unica risposta vera è provare una sorgente di qualità superiore nel tuo setup, ma a livello generale la domanda che serve a mio avviso aver chiaro è "cosa" migliorare??

    dove ti sembra deficitario il tuo ascolto?
    sorgente dici il pc? e cosa potrei usare al suo posto?
    volevo capire se potrei migliorare a livello del dac,ma non potendolo paragonare ad altri non saprei.
    RockOnlyRare
    RockOnlyRare
    Rockzebo Expert

    Numero di messaggi : 8404
    Data d'iscrizione : 18.05.12
    Età : 69
    Località : Milano

    Mah, sti DAC ...  - Pagina 2 Empty Re: Mah, sti DAC ...

    Messaggio Da RockOnlyRare Ven Feb 17, 2023 9:41 am

    carloc ha scritto:Rock non mi riferivo ad Aqua ma al convertitore proprietario.

    Si era ovvio, però si spera che se un'azienda si mette in testa di progettare un Convertitore proprietario invece di usarne uno degli ottimi in commercio senza fatica, lo faccia a ragion veduta, altrimenti farebbe peggio di Tafazzi. Poi è chiaro che non sempre il risultato sia all'altezza dello sforzo.
    Si spera che se uno si rende conto che il progetto è fallito, non lo metta in commercio lo stesso.


    _________________
    http://basta-con-i-tagli-alle-pensioni.over-blog.it/article-le-bugie-sull-aspettativa-di-vita-84948824.html

    https://www.indexmundi.com/facts/indicators/SP.DYN.LE00.IN/compare#country=it

    (ANSA) - ROMA, 19 LUG - I quarantenni di oggi, coloro che hanno iniziato a lavorare dopo il 1996 e ricadono nel contributivo puro, rischiano di non andare in pensione prima dei 73 anni. È questa la sorte secondo la Cgil che spetta a chi ha avuto un lavoro saltuario e scarsamente remunerato, specie se part time. Nel 2035, spiega il sindacato, per andare prima dei 70 anni, precisamente a 69, saranno necessari almeno 20 anni di contributi e una pensione di importo sopra gli attuali 687 euro.
    carloc
    carloc
    Moderatore
    Moderatore

    Numero di messaggi : 33997
    Data d'iscrizione : 27.07.11
    Località : Busto Arsizio (Ex motociclista)

    Mah, sti DAC ...  - Pagina 2 Empty Re: Mah, sti DAC ...

    Messaggio Da carloc Ven Feb 17, 2023 6:04 pm

    RockOnlyRare ha scritto:
    Si spera che se uno si rende conto che il progetto è fallito, non lo metta in commercio lo stesso.

    Ora c'è la moda degli R2R soprattutto in versione ladder.
    Ho visto ed ascoltato realizzazioni (cinesi) poco valide.


    _________________
    Rem tene verba sequentur

    https://www.ilgazeboaudiofilo.com/t3-regolamento

    https://www.instagram.com/ilgazeboaudiofilo/?hl=it

    https://www.facebook.com/gazeboaudiofilo/
    mantraone
    mantraone
    Vip Member
    Vip Member

    Numero di messaggi : 2429
    Data d'iscrizione : 17.12.16
    Età : 57
    Località : Bologna

    Mah, sti DAC ...  - Pagina 2 Empty Re: Mah, sti DAC ...

    Messaggio Da mantraone Ven Feb 17, 2023 6:54 pm

    vick75 ha scritto:
    mantraone ha scritto:
    vick75 ha scritto:
    Carpediem80 ha scritto:
    a proposito di dac, ne devo acquistare uno mi dater qualche consiglio?
    a sto punto non saprei quanto spenderci.
    lo userei collegato a un blusound note n130 escludendo il suo interno che a quanto ho capito non e' il massimo.
    sono in possesso di un ampli cuffie topping dx3 pro+ potrebbe prendere il posto di un dac definitivo?
    dimenticavo andra' a finire su du un krell kav 300i per pilotare delle b&w 603 s2 anniversary

    Qualche informazione in più sul prezzo sarebbe importante.

    Definitivo, vista anche la discussione e la moltitudine di modelli snocciolati da questi utenti la vedo dura.

    Sulla carta, e senza averlo provato, ti posso dire che un Gustard X26 forse non è un definitivo, ma ha delle caratteristiche costruttive davvero importanti con doppio Chipset ES9038 Pro, che sono gli stessi montati su modelli molto blasonati fra cui Accuphase.

    In questa discussione l'X26 è stato nominato dall'utente Remasters, che sembra l'abbia anche posseduto e quindi immagino possa anche darti un giudizio sul campo.

    Lo stesso utente ha anche nominato DAC ad architettura R2R. Gustard produce il modello R26 con tale sistema il cui prezzo è simile all'X26, ma anche in questo caso, non saprei davvero dirti che differenze comporta.

    Anch'io sto facendo delle prove con N130 e sono un po' in difficoltà a districarmi fra l'enorme offerta di DAC sul mercato e dalla loro possibile mancanza di personalità sonora.
    diciamo che potrei arrivare anche a 500 per la spesa del dac.
    al momento uso un dx3 pro+ come dac, partendo dal pc portatile con app bluos,tramite rete wi fi mi allaccio al blusound che poi tramite un cavo usb 
    Lindy CABLE USB 2.0 TIPO A A B, LINEA CROMO.
    poi dal topping tramite cavi rc auqioquest serie evergreen arrivo all' amplificatore krell kav 300 il che fanno suonare delle b&w 603 s2 anniversary.
    praticamente volevo solo capire se aggiungendo qualcosa di superiore a livello di dac andrei a migliorare la mia catena audio.
    i miei gusti musicali sono musica mista che varia da rock a musica italiana e inglese a volte anche commerciale.

    L'unica risposta vera è provare una sorgente di qualità superiore nel tuo setup, ma a livello generale la domanda che serve a mio avviso aver chiaro è "cosa" migliorare??

    dove ti sembra deficitario il tuo ascolto?
    sorgente dici il pc? e cosa potrei usare al suo posto?
    volevo capire se potrei migliorare a livello del dac,ma non potendolo paragonare ad altri non saprei.

    Per sorgente intendo l'attuale convertitore digitale che usi.

    quello che posso dire per i DAC R2R è che a mio avviso il loro vantaggio maggiore è nell'ascolto della musica acustica, dove la registrazione viene fatta in modo live magari con pochi microfoni e voci poco "effettate".

    Effettivamente per il POP o pop Rock forse non vale troppo la pena investire in un R2R di qualità, diciamo almeno come il Gustard R26 che se bene interfacciato nella parte streamer e DDC è indubbiamente un ottimo punto di partenza.


    _________________
    Living Voice IBX-R2/Leben CS-600 Finale/Schiit Freya Preamp/Rega Planar P3/Project PhonoBox RS2/Rega Ania MC/Holo Audio Spring3 KTE /Roon Rock PC i5-8GB-SSD256Gb/NAS QNAP TS-231/Gustard U18/Cavi: alimentazione e potenza Faber's Cables - Segnale Nordost Frey2 / Phono HMS Concertato/ I2s-HDMI Gustard 2.0 Copper gold plated

      La data/ora di oggi è Ven Feb 23, 2024 5:10 pm