Pls select your own language, using the translator in the left-hand corner
iFi iPurifier3 USB e lo strano caso degli scienziatofoni
Il Gazebo Audiofilo

Human Pleasure HI-END

    iFi iPurifier3 USB e lo strano caso degli scienziatofoni

    JacksonPollock
    JacksonPollock
    Hi-End Member
    Hi-End Member

    Numero di messaggi : 5235
    Data d'iscrizione : 25.08.17
    Età : 43
    Località : Località

    iFi iPurifier3 USB e lo strano caso degli scienziatofoni Empty iFi iPurifier3 USB e lo strano caso degli scienziatofoni

    Messaggio Da JacksonPollock Ven 3 Feb - 10:36

    Acquistai questo filtro attivo qualche anno fa proprio per provare a ripulire una USB non proprio "intonsa".
    Ero scettico e pronto "allo storno" quindi ho curato l'unboxing (come si dice oggi) e iniziato a verificare.


    iFi iPurifier3 USB e lo strano caso degli scienziatofoni 125a433a5c92aab54842578b9b58580bced90333

    Funziona, e anche MOLTO bene... L'incidenza variava rispetto al dac, ma era pur sempre percepibile, molto più del cambio del cavo.
    Sul web imperava lo scetticismo ovunque, tanto che ho pensato a lungo di essere incappato nel più classico degli effetti di psicoacustica.

    Eppure continuavo e continuo a sentire le differenze.

    Ebbene, arriva il banco di AudioScience che guarda un po'...

    https://www.audiosciencereview.com/forum/index.php?threads/ifi-ipurifier3-usb-filter-review.41389/

    Conferma che l'oggetto in questione fa quello che è descritto sulla confezione.

    Ma la chiosa finale è SONTUOSA... Anche quando il Sacro Oscilloscopio conferma ci pensa l'esegesi a redarguire i fedeli.
    Anche davanti all'evidenza lo sconsiglia e consiglia di acquistare un dac con un ingresso migliore...
    Come se uno andasse in giro ad acquistare dac con tester e oscilloscopi. iFi iPurifier3 USB e lo strano caso degli scienziatofoni 775355
    martin logan
    martin logan
    Vip Member
    Vip Member

    Numero di messaggi : 1704
    Data d'iscrizione : 18.11.17
    Età : 60
    Località : Pavia

    iFi iPurifier3 USB e lo strano caso degli scienziatofoni Empty Re: iFi iPurifier3 USB e lo strano caso degli scienziatofoni

    Messaggio Da martin logan Ven 3 Feb - 11:27

    Negli ultimi anni ho maturato la convinzione che alla IFI non fanno le cose "a membro di segugio", ma le meditano per bene, implementando soluzioni accettabili o buone a basso / medio costo.

    Anche se prese con le pinze, molte recensioni in rete di streamer, DAC e accessori vari testimoniano quanto anche tu hai potuto verificare. Grazie per la tua testimonianza.
    Teraphoto
    Teraphoto
    Vip Member
    Vip Member

    Numero di messaggi : 3525
    Data d'iscrizione : 15.01.20

    iFi iPurifier3 USB e lo strano caso degli scienziatofoni Empty Re: iFi iPurifier3 USB e lo strano caso degli scienziatofoni

    Messaggio Da Teraphoto Ven 3 Feb - 12:07

    A me non sembra così strana la considerazione finale.
    Ferma restando la valutazione positiva del dispositivo, mi sembra corretto dire che se ho un dac che di suo abbia accortezze come reclocking o isolamento della USB il Purifier sia perfettamente inutile.
    Se non altro per il costo aggiuntivo.
    In altre parole il Purifier ovvia ad un difetto del DAC quindi tanto vale andare direttamente su un DAC migliore.
    Ciao
    Paolo


    _________________
    Lettore CD Audio Analogue Paganini 192/24 REV2.0; Giradischi Rega P8 - Luxman LMC-5 - Rega Fono MC; AMPLIFICATORE  AM Audio PA100; DIFFUSORI Martin Logan Electromotion ESL; CAVI SEGNALE Van den Hul's The SOURCE HYBRID, AudioQuest Chicago, Ricable Primus; Rega; CAVI DI POTENZA: Ricable Custom Speaker H6S; Cuffie AKG K501, Beyerdynamic DT 770 PRO 80 Ohm, e Sennheiser RS 175UTV Sony XR65A80J con AUNE X8 -Ricable DUO5 Ultimate
    lupoal
    lupoal
    Senior Member
    Senior Member

    Numero di messaggi : 580
    Data d'iscrizione : 13.10.18
    Località : Milano

    iFi iPurifier3 USB e lo strano caso degli scienziatofoni Empty Re: iFi iPurifier3 USB e lo strano caso degli scienziatofoni

    Messaggio Da lupoal Ven 3 Feb - 14:12

    ... io in prima battuta proverei sempre ad usare un cavo usb privo della linea +5V, chiaramente a condizione che sia compatibile con le "esigenze" dell'hardware partecipante... il risultato può essere sorprendente

      La data/ora di oggi è Mar 25 Giu - 18:18