Pls select your own language, using the translator in the left-hand corner
Risuonatori ambientali
Il Gazebo Audiofilo

Human Pleasure HI-END

    Risuonatori ambientali

    Gianfry007
    Gianfry007
    JuniorMember
    JuniorMember

    Numero di messaggi : 348
    Data d'iscrizione : 22.08.11
    Età : 68

    Risuonatori ambientali  Empty Risuonatori ambientali

    Messaggio Da Gianfry007 Mer Nov 15, 2023 7:49 pm

    Vorrei chiedervi se avete mai provato questi particolari risuonatori ambientali?
    Vi allego di seguito una recensione davvero esaustiva, leggetela....! dopo la commentiamo....
    https://www.positive-feedback.com/Issue43/resonators.htm
    tubehornguy
    tubehornguy
    JuniorMember
    JuniorMember

    Numero di messaggi : 210
    Data d'iscrizione : 25.09.23

    Risuonatori ambientali  Empty Re: Risuonatori ambientali

    Messaggio Da tubehornguy Gio Nov 16, 2023 9:31 am

    Ho letto la recensione, che non chiarisce però in base a quale principio dovrebbero funzionare.
    I risonatori ambientali, utilizzati fin dai tempi dei teatri dell'antica Grecia, sono soggetti a regole e calcoli ben precisi che questi sembrerebbero non rispettare, quanto meno su determinate frequenze.
    Sui medioalti si potrebbe supporre una risonanza tipo effetto campana, ed è opinabile quanto possa essere utile aggiungere arbitrariamente dei campanelli che risuonano alla loro frequenza di risonanza in un ambiente di ascolto.
    Ma dato che nella recensione si parla di miglioramento anche sui bassi (il che è contro ogni logica e legge fisica vista la costruzione degli oggetti in questione) sospetto che si tratti dell'ennesima trovata per spillare denaro all'audiofilo sprovveduto e ricco di immaginazione, o di oggetti di arredo per impreziosire la sala di ascolto aggiungendogli quel tocco di terrapiattismo che non guasta mai.
    Dato che un effetto "campana" in gamma medio alta e effettivamente probabile e percepibile (a differenza dei sospensori per cavi ed altre amenita del genere) nemmeno un ABX test sarebbe utile per verificare se effettivamente fanno qualcosa. Il progettista sembra averle pensate davvero tutte.


    _________________
    Neuropsychologists & psychiatrists are currently researching suggestibility & its relation to later onset of psychosis. One of the tests comprises a period of white noise to which the subject is exposed after being asked to identify whether an excerpt of Bing Crosby singing "White Christmas" is embedded at the start of the burst or near the end. Such a high proportion of the population make an identification that the test is inadequate for its intended purpose. There is no excerpt of "White Christmas" embedded behind the white noise. The suggestion that there might be causes listeners to imagine that it is there, whether they are prone to psychosis or not.
    Gianfry007
    Gianfry007
    JuniorMember
    JuniorMember

    Numero di messaggi : 348
    Data d'iscrizione : 22.08.11
    Età : 68

    Risuonatori ambientali  Empty Re: Risuonatori ambientali

    Messaggio Da Gianfry007 Gio Nov 16, 2023 12:38 pm

    .




    Ultima modifica di Gianfry007 il Gio Nov 16, 2023 12:43 pm - modificato 2 volte.
    Gianfry007
    Gianfry007
    JuniorMember
    JuniorMember

    Numero di messaggi : 348
    Data d'iscrizione : 22.08.11
    Età : 68

    Risuonatori ambientali  Empty Re: Risuonatori ambientali

    Messaggio Da Gianfry007 Gio Nov 16, 2023 12:39 pm

    Come sempre le recensioni lasciano il tempo chs trovano... e come sai molte... sono di parte, ma io li ho provati ed anche un mio amico è dobbiamo ammettere che se messi nella posizione giusta fanno la netta differenza sul suono percepito, accessori in questi anni di passione ne ho provato diversi ma questi sono incredibili, hanno il dono di farti apprezzare meglio la musica in tutta la loro vera interezza, ho notato che il realismo aumenta e non di poco.
    Io ne ho 3, un paio in rame/bronzo, e uno in argento, a gennaio prossimo ne voglio avere un altro in argento, ma qello che io trovo incredibile è che armonizzano le frequenze del suono rendendole assai +piacevoli, non si può spiegare a parole il loro effetto nell ambiente, ma queste campanelline quando sono colpite dalle onde dell energia acustica e.. risuonano.., rendono tutti i suoni, e.. dico tutti... anche la nostra voce umana molto più realistica.
    Ho provato a metterne 2 sui fianchi del ns tv grande, ed anche qui abbiamo notato che tutti i suoni e il nostro solito perlato è diventato decisamente più piacevole, persino mia moglie che di solito è sempre restia a queste cose mi ha detto che nel salone i suono sono più belli.
    Come sempre.. vanno provati di persona.



    tubehornguy
    tubehornguy
    JuniorMember
    JuniorMember

    Numero di messaggi : 210
    Data d'iscrizione : 25.09.23

    Risuonatori ambientali  Empty Re: Risuonatori ambientali

    Messaggio Da tubehornguy Ven Nov 17, 2023 8:58 am

    Come ho detto è molto probabile che effettivamente risuonino (a frequenze medioalte) , dunque non penso che si tratti solo di autosuggestione.
    Che avere oggetti che risuonano nella sala di ascolto sia una cosa positiva è un altro discorso, creano problemi di varia natura.
    A meno che non siano studiati per assorbire determinate frequenze vibrando e poi smorzando tali vibrazioni nel blocco di legno. Se così fosse lavorerebbero sulla base dello stesso criterio dei risonatori a membrana per le basse frequenze. Mi sembra una ipotesi un po' fantasiosa anche perché in tal caso basterebbe variare la dimensione della "campana" per centrare la risonanza su frequenze diverse, anziche utilizzare metalli nobili di diversa natura, ma bisognerebbe studiare meglio l'oggetto per capirne il funzionamento.
    In ogni caso niente che non possa essere ottenuto in maniera ancora più efficace con dei pannelli tradizionali o con un sistema di correzione ambientale.
    I risuonatori a membrana per le basse frequenze hanno senso di essere per tre ragioni, 1) occupano molto meno spazio di una bass trap tradizionale, 2) possono centrati su frequenze specifiche variando dimensione e peso della membrana, 3) integrano la correzione ambientale attiva in presenza di dislinearita (buchi) che questa non riesce a compensare.
    Non ce dunque motivo di applicare un tale sistema di correzione anche alle frequenze medio alte anche perché oltre al principio di funzionamento non sono dichiarate nemmeno le frequenze a cui tali "campane" risuonano.
    Detto questo, siccome non solo in amore e in guerra ma anche in alta fedeltà tutto è lecito, se lo scopo è rendere le sessioni di ascolto più piacevoli non c'è motivo di privarsi di qualcosa che aiuti in tal senso.
    Se questo migliori il suono, lo peggiori, o non faccia assolutamente niente e del tutto irrilevante, e quindi se ti piacciono quei risuonatori fai bene a tenerli e anche a comprarne degli altri.


    _________________
    Neuropsychologists & psychiatrists are currently researching suggestibility & its relation to later onset of psychosis. One of the tests comprises a period of white noise to which the subject is exposed after being asked to identify whether an excerpt of Bing Crosby singing "White Christmas" is embedded at the start of the burst or near the end. Such a high proportion of the population make an identification that the test is inadequate for its intended purpose. There is no excerpt of "White Christmas" embedded behind the white noise. The suggestion that there might be causes listeners to imagine that it is there, whether they are prone to psychosis or not.
    Gianfry007
    Gianfry007
    JuniorMember
    JuniorMember

    Numero di messaggi : 348
    Data d'iscrizione : 22.08.11
    Età : 68

    Risuonatori ambientali  Empty Re: Risuonatori ambientali

    Messaggio Da Gianfry007 Ven Nov 17, 2023 10:22 am

    A quanto pare non credi a quello che ho detto su queste piccole campanelline, quello che si cui non sono d'accordo con te è che hai dei forti dubbi senza avere mai provate, solitamente prima si prova, e poi si dice il proprio pensiero, ma senza avere mai provato il loro effetto sull ambiente e sulla musica dubito che si possa capirne la loro importante, le tue disquisizioni restano solo supposizioni personali. Fra l altro.. tu hai anche scritto "creano problemi di varia natura", francamente... non riesco proprio a capire quali possano essere questi problemi di varia natura?
    Se gentilmente me lo spieghi.. mi fai piacere. Grazie.

    tubehornguy
    tubehornguy
    JuniorMember
    JuniorMember

    Numero di messaggi : 210
    Data d'iscrizione : 25.09.23

    Risuonatori ambientali  Empty Re: Risuonatori ambientali

    Messaggio Da tubehornguy Ven Nov 17, 2023 2:58 pm

    Come ho scritto nel post precedente non ho motivo di non credere in quello che hai scritto riguardo alla tua esperienza di ascolto con il dispositivo in questione, perchè come ho scritto fin dal primo post e quasi sicuro che risuonando ci sia una differenza tra "con" e "senza".
    Ho cercato di spiegare quale potrebbe essere il principio di funzionamento del dispositivo (assorbimento delle frequenze a cui la campana risuona mediante trasferimento delle stesse alla base in materiale inerte). Ovviamente in mancanza di indicazioni da parte del costruttore questa rimane una ipotesi, anche se basata su principi conosciuti e gia utilizzati da risonatori di altro tipo.

    Per quanto riguarda i problemi di varia natura introdotti da risonanze arbitrarie, cioè che non siano introdotte in base a una progettazione ad hoc che tenga conto quanto meno delle caratteristiche dell'emissione, te ne elenco alcuni.

    1) Effetti sulla risposta in frequenza:
    Un oggetto che risuona ad una certa frequenza introduce un rinforzo o un decadimento della pressione acustica (a seconda che sia o meno in fase con l'emissione) e di conseguenza si comporta come una sorta di equalizzatore sul quale pero non abbiamo modo di intervenire per variare la gamma di intervento.
    Alcuni esempi:
    - il tubo di accordo nella casse reflex è un risonatore, che è progettato (sulla base dei parametri dell'altoparlante e del diffusore) per rinforzare determinate frequenze. E' progettato secondo calcoli ben precisi perche diversamente anziche migliorare le cose le peggiorebbe.
    - Le bass trap a membrana risonante sono dei risonatori progettati per attenuare determinate frequenze e vengono realizzate (o acquistate) a fronte di analisi ambientale che individuano la frequenza a cui devono risuonare/assorbire il suono.
    In ambedue i casi i risonatori sono soggetti a una progettazione in mancanza della quale anziche ottenere l'effetto desiderato otterrebbero risultati imprevedibili e sicuramente diversi da quelli desiderati.

    2) Allineamento temporale dell'emissione:
    Inserire degli oggetti che risuonano creando un rinforzo in posizioni arbitrarie all'interno dell'ambiente di ascolto introduce problematiche di carattere temporale, in quanto il tempo di volo tra l'oggetto che risuona e l'ascoltatore è diverso (piu lungo) del tempo di volo tra diffusori e ascoltatore. In altre parole, alle frequenze a cui risuona l'oggetto assisteremo a delle "code" e un ampliamento sostanziale dei tempi di decadimento.
    Alle frequenze medio-alte questo avviene anche se l'oggetto che risuona e allineato temporalmente al trasduttore (per esempio se le tue "campane" fossero poggiate sulle casse sopra i tweeter) in quanto le caratteristiche di direzionalità delle onde acustiche alle frequenze superiori, comporta che il risonatore venga eccitato dalle onde acustiche riflesse dalle pareti laterali e/o alle spalle dell'ascoltatore.
    Da considerare che l'allineamento temporale dei centri di emissione e fondamentale per il cosidetto "soundstaging".

    3) Lobing
    Il lobing è l'interazione tra oggetti che emettono medesime frequenze, normalmente questo avviene tra due trasduttori alla frequenza di crossover, ma se inseriamo in ambiente un altro oggetto che "emette" anche lui entra a far parte dell'equazione.
    Il lobing si chiama in questo modo perche il diagaramma di direzionalità dell'altoparlante e influenzato dall'interazione tra gli oggetto che emettono, che a sua volta si ripercuote negativamente sull'emissione creando (insieme al disallineamento temporale) il cosidetto "comb filtering", con conseguente nefaste, sulla risposta in frequenza, sulla riproduzione del "soundstage" e sull'ampiezza della zona ideale di ascolto.
    Tutto questo è attentamente studiato dai progettisti di diffusori ed è uno dei (tanti) motivi per cui i filtri non vanno considerati come semplici dispositivi per inviare determinate frequenze ad un trasduttore e altre frequenze ad un altro.
    La ottimizzazione del lobing è uno dei vantaggi dell'utilizzo di filtri FIR, come si evidenzia dai grafici qui sotto, a sinistra un normale filtro IIR a 24db/ottava a destra un filtro FIR brickwall a fase lineare. Si noti l'assenza di lobing con filtro FIR, dovuta al fatto che la medesima frequenza, alla frequenza di taglio, non viene riprodotta da entrambi i trasduttori.
    Risuonatori ambientali  Figure19
    In caso qualcuno fosse interessato ad approfindire la questione filtri FiR questo è il link all'articolo (parte 2) da cui è tratta l'immagine sopra. Ed è consigliabile iniziare la lettura dalla parte 1

    Questi sono alcuni validi e comprovati motivi per cui sarebbe bene evitare di inserire oggetti che risuonano "arbitrariamente", cioè che non siano stati progettati con cognizione di causa basandosi sulle caratteristiche dell'emissione dei diffusori in ambiente. Questo vale anche per i sub che non a caso prevedono la possibilità di essere tagliati a frequenze che variano a seconda dei diffusori a cui vanno abbinati.

    Detto questo, non posso escludere che attraverso vari tentativi sul posizionamento tu sia riuscito a trovare un miglioramento su alcune aspetti della emissione nella tua stanza, quasi sicuramente peggiorandone altri a cui presti poca attenzione o che ti interessano poco o che il tuo impianto semplicemente non riproduce per cui non senti il peggioramento.
    Quello che penso e che potresti sicuramente ottenere un miglioramento ancora maggiore e senza controindicazioni, o con controidicazioni di gran lunga piu trascurabili, se utilizzassi degli strumenti specificamente studiati per risolvere le problematiche (probabilmente ambientali) che hai deciso di affrontare con i tuoi risonatori.
    Da diversi anni a questa parte si assiste alla tendenza di cercare di risolvere un problema atrraverso i sistemi più costosi e meno efficaci, e per certi aspetti direi pure "strampalati", e non mi riferisco in particolare ai tuoi risonatori.
    Sono comunque scelte personali e in quanto tali non opinabili e per tale ragione pur avendo espresso la mia opinione a riguardo e avendola argomentata, rispetto la tua scelta.

    Per quanto riguarda il fatto di "provare", per quanto riguarda i fenomeni fisici non c'è bisogno di sperimentare alcunchè per il semplice motivo che c'è qualcuno che lo ha gia fatto al posto mio e in modo molto piu accurato, scientifico e approfondito di quello che possiamo fare io o tu in casa.
    In altre parole non ho bisogno di saltare da una finestra e agitare le braccia per verificare che non riesco a volare, ne ho bisogno di pagarmi un viaggio in orbita per verificare che la terra non è piatta.
    Gianfry007
    Gianfry007
    JuniorMember
    JuniorMember

    Numero di messaggi : 348
    Data d'iscrizione : 22.08.11
    Età : 68

    Risuonatori ambientali  Empty Re: Risuonatori ambientali

    Messaggio Da Gianfry007 Ven Nov 17, 2023 4:02 pm

    Ti ringrazio della tua spiegazione, davvero molto esaustiva e corretta, e' molto probabile... che nella mia stanza da musica dedicata e ottimizzata al solo suono abbia anche avuto una buona fetta di fortuna, fatto sta che adesso il livello di qualità del suono è davvero molto bello ad assai piacevole, fra l altro fra le 3 mie coppie di diffusori ho pure trovato un loro perfetto equilibrio, che mi permette di ascoltare 3 suoni completamente diversi fra loro ma molto avvincenti, il tocco finale l ho fatto con questi risuonatori che hanno contribuito a raffinare quelle nuance che come ti puoi immaginare.. ti portano ad avere un sound più completo in tutti i parametri.
    Ora quando ascolto la mia musica resto incollato alla poltrona, il piacere è davvero reale, sono stati anni di messe a punto molto mirate a cercare il migliore compromesso, ma adesso raccolgono i frutti del mio lavoro, che poi.. si traduce tutto in un sano divertimento per l hifi. 
    Ci molta vuole pazienza ed amore...
    Zeit
    Zeit
    Member
    Member

    Numero di messaggi : 33
    Data d'iscrizione : 31.01.12

    Risuonatori ambientali  Empty Re: Risuonatori ambientali

    Messaggio Da Zeit Mer Nov 22, 2023 3:22 pm

    Davvero interessante. Grazie per la recensione. A volte si crede di conoscere tutto o quasi ma non è proprio così. La fisica quantistica ce lo insegna
    Gianfry007
    Gianfry007
    JuniorMember
    JuniorMember

    Numero di messaggi : 348
    Data d'iscrizione : 22.08.11
    Età : 68

    Risuonatori ambientali  Empty Re: Risuonatori ambientali

    Messaggio Da Gianfry007 Mer Nov 22, 2023 3:35 pm

    tubehornguy ha scritto:
    2) Allineamento temporale dell'emissione:
    Inserire degli oggetti che risuonano creando un rinforzo in posizioni arbitrarie all'interno dell'ambiente di ascolto introduce problematiche di carattere temporale, in quanto il tempo di volo tra l'oggetto che risuona e l'ascoltatore è diverso (piu lungo) del tempo di volo tra diffusori e ascoltatore. In altre parole, alle frequenze a cui risuona l'oggetto assisteremo a delle "code" e un ampliamento sostanziale dei tempi di decadimento.
    Alle frequenze medio-alte questo avviene anche se l'oggetto che risuona e allineato temporalmente al trasduttore (per esempio se le tue "campane" fossero poggiate sulle casse sopra i tweeter) in quanto le caratteristiche di direzionalità delle onde acustiche alle frequenze superiori, comporta che il risonatore venga eccitato dalle onde acustiche riflesse dalle pareti laterali e/o alle spalle dell'ascoltatore.
    Da considerare che l'allineamento temporale dei centri di emissione e fondamentale per il cosidetto "soundstaging".


    Nella tua ottima spiegazione del punto 2 hai colto esattamente quello che accade. 
    I miei più vivi complimenti!! Grazie. 
    L acustica per noi appassionati di ascolti domestici è ancora lontana da essere compresa, ci sono dei misteri che forse un domani potremo capire e portare a ns favore, per il momento occorre solo sperimentare. 

     
    tubehornguy
    tubehornguy
    JuniorMember
    JuniorMember

    Numero di messaggi : 210
    Data d'iscrizione : 25.09.23

    Risuonatori ambientali  Empty Re: Risuonatori ambientali

    Messaggio Da tubehornguy Gio Nov 23, 2023 10:03 am

    TI ringrazio per l 'apprezzamento, che però è immeritato, perché sembra proprio che tu non abbia capito quello che ho scritto al punto 2, o lo hai capito al contrario.
    Dovresti invece ringraziare Zeit perché la sua spiegazione del fenomeno e' sicuramente la chiave di lettura più corretta. Purtroppo io non disponendo di nozioni di fisica quantistica posso solo limitarmi a cercare spiegazioni sulla base della fisica classica e dell'acustica, con le evidenti gravi limitazioni che ciò comporta.


    _________________
    Neuropsychologists & psychiatrists are currently researching suggestibility & its relation to later onset of psychosis. One of the tests comprises a period of white noise to which the subject is exposed after being asked to identify whether an excerpt of Bing Crosby singing "White Christmas" is embedded at the start of the burst or near the end. Such a high proportion of the population make an identification that the test is inadequate for its intended purpose. There is no excerpt of "White Christmas" embedded behind the white noise. The suggestion that there might be causes listeners to imagine that it is there, whether they are prone to psychosis or not.
    Gianfry007
    Gianfry007
    JuniorMember
    JuniorMember

    Numero di messaggi : 348
    Data d'iscrizione : 22.08.11
    Età : 68

    Risuonatori ambientali  Empty Re: Risuonatori ambientali

    Messaggio Da Gianfry007 Gio Nov 23, 2023 10:53 am

    perché sembra proprio che tu non abbia capito quello che ho scritto al punto 2, o lo hai capito al contrario 


    Le disquisizioni di cui si parla del punto 2 sono perfette ma solo nella pratica delle cose, poi però bisogna fare i conti con la realtà del suono percepito, (ed e questo che volevo intendere alla fine..) non ho capito al contrario, considerato solo il fatto che avuto modo di sperimentali molto bene nella mia stanza da musica x tanti mesi, ora.. posso affermare con sicurezza quello che accade realmente al mio suono, beh.. ti assicuro che questi piccoli accessori (se trovano la loro collocazione esatta) riescono a far suonare la musica in un modo incredibile, di sicuro sono il migliore upgrades che io abbia mai fatto in tanti anni di passione, secondo me sono molto meglio di un cambio di cavi anche di gamma alta, o di una mensola antisismica, o di altri pregevoli accessori. 
    Ti auguro di poterli avere, e di ascoltare cosa riescono a fare. 
    Poi mi dirai.....
    Ciao.
    AlbertoL
    AlbertoL
    Member
    Member

    Numero di messaggi : 5
    Data d'iscrizione : 07.01.24

    Risuonatori ambientali  Empty Re: Risuonatori ambientali

    Messaggio Da AlbertoL Lun Apr 29, 2024 10:55 am

    Interessante, ma con il modello Basic più economico si ha già un risultato?
    lupoal
    lupoal
    Senior Member
    Senior Member

    Numero di messaggi : 580
    Data d'iscrizione : 13.10.18
    Località : Milano

    Risuonatori ambientali  Empty Re: Risuonatori ambientali

    Messaggio Da lupoal Lun Apr 29, 2024 7:40 pm

    AlbertoL
    AlbertoL
    Member
    Member

    Numero di messaggi : 5
    Data d'iscrizione : 07.01.24

    Risuonatori ambientali  Empty Re: Risuonatori ambientali

    Messaggio Da AlbertoL Mar Apr 30, 2024 1:35 pm

    Grazie, però quelli di Helmholtz sono differenti da quelli a campana del post iniziali
    lupoal
    lupoal
    Senior Member
    Senior Member

    Numero di messaggi : 580
    Data d'iscrizione : 13.10.18
    Località : Milano

    Risuonatori ambientali  Empty Re: Risuonatori ambientali

    Messaggio Da lupoal Mar Apr 30, 2024 5:36 pm

    ops... leggendo al volo ho preso la vacca per le balle Embarassed

    cmq... a me piacciono quelli di Helmholtz, mai usati ma mi intriga il principio di funzionamento...usati persino nei muri delle chiese medievali per correggere l'acustica... sono un bel giochino e si possono anche "accordare" variandone la quantità di riempimento (oltre che il materiale probabilmente)... giochino intrigante ben trattato anche nel Manuale di Acustica Applicata edito da Hoepli
    AlbertoL
    AlbertoL
    Member
    Member

    Numero di messaggi : 5
    Data d'iscrizione : 07.01.24

    Risuonatori ambientali  Empty Re: Risuonatori ambientali

    Messaggio Da AlbertoL Mar Apr 30, 2024 6:07 pm

    Mi sembra che Audiocostruzioni ne produca alcuni, ma questi di metallo sono un po’ diversi
    Nimalone65
    Nimalone65
    Vip Member
    Vip Member

    Numero di messaggi : 3190
    Data d'iscrizione : 11.12.10
    Località : Roma

    Risuonatori ambientali  Empty Re: Risuonatori ambientali

    Messaggio Da Nimalone65 Mer Mag 01, 2024 10:48 pm

    DIFFICILE discutere di certe cose , l’impianto , i gusti personali , il budget , il nostro udito , influenzano troppo il possibile acquisto di questi accessori . 

    E lo dico io che ho casa piena di piedini , piedoni , risuonatori sottpunte e cavilli vari vari di Harmonix Combak .


    _________________
    Saluti,Enrico

    Platine Verdier + Ortofon 309D + DENON 103r  + EMT TSD15 + Koetsu Black Gold + Step up Audio Tekne 4818+ Ortofon t20 MKII + Ortofon T5 +  Audio Note M1 Riaa +Topping D70mqa +  Kondo Kegon + Audio Note OTO +  Heresy Red Cloth + Rogers Ls3/5A +  Reimyo ALS777 + Cavi e Accessori Harmonix Combak+ Cavi Audio Note + Cavi Auditorium 23 + Cavi Duelund .
    audio_fan
    audio_fan
    JuniorMember
    JuniorMember

    Numero di messaggi : 273
    Data d'iscrizione : 18.04.23

    Risuonatori ambientali  Empty Re: Risuonatori ambientali

    Messaggio Da audio_fan Gio Mag 02, 2024 6:46 am

    Ciascuno di noi tende a sopravvalutare la propria percezione individuale promuovendola tout-court ad "esperienza" e certamente lo è se parliamo di emozioni non lo è sempre se parliamo invece analisi oggettiva della realtà e men che mai si può considerare "esperimento" (nel senso di metodologia di ricerca) che richiede caratteristiche speciali, come condizioni certe e ripetibili ed un sistema di misura affidabile.

    Non ho dubbi che una risonanza ambientale creata ad arte possa dare emozioni piacevoli così come, per fare un esempio, con casse molto piccole avere un ambiente che rinforza i bassi ad un primo ascolto sembra rendere il suono "più pieno" ma poi ascoltando meglio si percepisce che quel rinforzo "sporca" le note basse rendendole meno asciutte, più confuse.

    Il fenomeno della risonanza è regolato dalle caratteristiche meccaniche dell' oggetto risonante e non ha alcuna relazione con la musica originariamente registrata. Equivale quindi ad un rinforzo alla frequenza di risonanza dell' oggetto e nel suo intorno insomma introdurrebbe una "gobba" nella risposta in frequenza in corrispondenza appunto della frequenza di risonanza dell' oggetto.
    Gianfry007
    Gianfry007
    JuniorMember
    JuniorMember

    Numero di messaggi : 348
    Data d'iscrizione : 22.08.11
    Età : 68

    Risuonatori ambientali  Empty Re: Risuonatori ambientali

    Messaggio Da Gianfry007 Gio Mag 02, 2024 6:02 pm

    Allora... riprendo il thread che avevo aperto l anno scorso x ribadire un concetto realistico, questi risuonatori funzionano, ora... visto che li ho nella mia stanza da musica da tempo e che con loro ho fatto moltissime prove di posizionamento posso dirvi che sono stato il migliore upgrades fra tutti che io abbia fatto in tanti anni di passione, se avete voglia e vi stuzzica migliorare il vostro suono dovete inserirli nelle vostre stanze da musica,
    pensate che vanno alla grande anche vicino al tv.
    Per come la penso io e.. X avere un vero riscontro nell audio né servono almeno 3.
    (2 mod.base in rame, e 1 in argento) anche se già con 2 le cose diventano molto molto interessanti.
    Io entro quest anno me ne prenderò uno in oro, così avrò modo di sperimentare nuovi posizionamenti, e avere nuove forti emozioni musicali.
    Buona musica.
    https://www.positive-feedback.com/Issue43/resonators.htm
    AlbertoL
    AlbertoL
    Member
    Member

    Numero di messaggi : 5
    Data d'iscrizione : 07.01.24

    Risuonatori ambientali  Empty Re: Risuonatori ambientali

    Messaggio Da AlbertoL Gio Mag 02, 2024 6:52 pm

    con il minimo sindacale di due, quali prendere e dove posizionarli?
    Gianfry007
    Gianfry007
    JuniorMember
    JuniorMember

    Numero di messaggi : 348
    Data d'iscrizione : 22.08.11
    Età : 68

    Risuonatori ambientali  Empty Re: Risuonatori ambientali

    Messaggio Da Gianfry007 Gio Mag 02, 2024 7:33 pm

    AlbertoL ha scritto:con il minimo sindacale di due, quali prendere e dove posizionarli?


    Con i 2 mod. base puòi fare così..., uno al centro proprio di fronte a te, e.. ad una altezza di 1mt e70cm
    per capirci sulla parete dietro al tuo rack.
    E... l altro dietro al tuo punto di ascolto, è.. sempre sulla parete e alla stessa altezza di mt 1,70
    Poi é chiaro che ci puoi giocare con l altezza ma questi 2 devono restare sempre ad una altezza che sia sopra
    le tue orecchie. (Questi risonatori acustici alla fine dei conti servono per accordare al meglio la propria stanza da musica).
    audio_fan
    audio_fan
    JuniorMember
    JuniorMember

    Numero di messaggi : 273
    Data d'iscrizione : 18.04.23

    Risuonatori ambientali  Empty Re: Risuonatori ambientali

    Messaggio Da audio_fan Gio Mag 02, 2024 8:21 pm

    Gianfry007 ha scritto:.. (Questi risonatori acustici alla fine dei conti servono per accordare al meglio la propria stanza da musica).
    Mi sembra contraddittorio sottintendere che le stesse indicazioni (quali risuonatori, dove posizionarli) vadano bene per tutte le stanze ed a prescindere dalle caratteristiche dell' impianto.
    .
    (tralasciando naturalmente l' ipotesi che ad aver bisogno di un rinforzo sugli acuti non sia semplicemente l' orecchio)
    Gianfry007
    Gianfry007
    JuniorMember
    JuniorMember

    Numero di messaggi : 348
    Data d'iscrizione : 22.08.11
    Età : 68

    Risuonatori ambientali  Empty Re: Risuonatori ambientali

    Messaggio Da Gianfry007 Gio Mag 02, 2024 8:50 pm

    audio_fan ha scritto:
    Gianfry007 ha scritto:.. (Questi risonatori acustici alla fine dei conti servono per accordare al meglio la propria stanza da musica).
    Mi sembra contraddittorio sottintendere che le stesse indicazioni (quali risuonatori, dove posizionarli) vadano bene per tutte le stanze ed a prescindere dalle caratteristiche dell' impianto.
    .
    (tralasciando naturalmente l' ipotesi che ad aver bisogno di un rinforzo sugli acuti non sia semplicemente l' orecchio)


    Ma che stai dire...!! 😪 leggi bene... le mie discuisizioni.
    Mi sembra di aver spiegato bene a cosa servono, quello che proprio non riesco a capire... e che ci sono persone
    che senza averli provati emettono dei giudizi negativi.
    E come giudicare un cibo senza averlo mangiato.
    audio_fan
    audio_fan
    JuniorMember
    JuniorMember

    Numero di messaggi : 273
    Data d'iscrizione : 18.04.23

    Risuonatori ambientali  Empty Re: Risuonatori ambientali

    Messaggio Da audio_fan Ven Mag 03, 2024 7:04 am

    Gianfry007 ha scritto:
    ... E come giudicare un cibo senza averlo mangiato.
    Suvvia, messa così è polemica, eviterò di rispondere elencando cose volgari che non abbiamo bisogno di assaggiare per sapere che non è cibo.

    E' che nel merito non hai ancora argomentato come mai di discute continuamente di sopprimere le risonanze ed ora si parla di inserirne di artificiali.

    Sempre nel merito non hai argomentato come mai una "correzione ambientale" vada bene sia in casa mia che in casa tua, in stanze che non si somigliano nemmeno un po' come forma / dimensioni / arredamento...

    ...come mai vada bene sia con un valvolare che con un amplificatore in classe D, sia con casse vintage che con monitor da studio ecc ecc

    Non ho dubbio che quei rinforzi al tuo orecchio suonino gradevoli, e forse anche al mio, non c'é nulla di male ad avere un orecchio che gradisce un tintinnio di rinforzo.

      La data/ora di oggi è Lun Giu 24, 2024 3:12 pm