Pls select your own language, using the translator in the left-hand corner
Impianto base REALMENTE HI-FI --> Per neofiti, da dove partire ? - Pagina 2
Il Gazebo Audiofilo

Human Pleasure HI-END

    Impianto base REALMENTE HI-FI --> Per neofiti, da dove partire ?


    alessandro1
    Senior Member
    Senior Member

    Numero di messaggi : 926
    Data d'iscrizione : 09.10.12

    Impianto base REALMENTE HI-FI --> Per neofiti, da dove partire ? - Pagina 2 Empty Re: Impianto base REALMENTE HI-FI --> Per neofiti, da dove partire ?

    Messaggio Da alessandro1 Ven Nov 24 2023, 22:01

    carloc ha scritto:Alessandro,

    le classifiche degli audioscienziati lasciano il tempo che trovano ma sono curioso di sapere come va e con quali cuffie lo utilizzerai.

    Stavo cercando di aiutare un amico per un impianto low-cost, alla fine non so perché, ma l'ho comprato. Mi sa che non ho comprato più nulla a parte un player portatile e un paio di valvole negli ultimi 8 anni, è stato un impulso di curiosità.
    Luca1958
    Luca1958
    JuniorMember
    JuniorMember

    Numero di messaggi : 127
    Data d'iscrizione : 26.09.22
    Località : Pisa

    Impianto base REALMENTE HI-FI --> Per neofiti, da dove partire ? - Pagina 2 Empty Re: Impianto base REALMENTE HI-FI --> Per neofiti, da dove partire ?

    Messaggio Da Luca1958 Ven Nov 24 2023, 22:43

    martin logan ha scritto:Bene ... pensa che in altro forum molto noto (frequentato anche da molti di noi "Gazebini") si discute da giorni
    sul fatto che 10.000 euro NON bastano per un buon impianto ... pur attingendo al'mercato dell'usato.
    Evidentemente c'è chi è abituato a caviale, aragoste e champagne e chi gode gustando pane e salame  Impianto base REALMENTE HI-FI --> Per neofiti, da dove partire ? - Pagina 2 650957
    Nell'usato, secondo me con 5000-6000 € e un po' di fortuna un impiantino che suoni in modo favoloso si può assemblare.
    alanford
    alanford
    Vip Member
    Vip Member

    Numero di messaggi : 2398
    Data d'iscrizione : 03.06.12
    Località : monza

    Impianto base REALMENTE HI-FI --> Per neofiti, da dove partire ? - Pagina 2 Empty Re: Impianto base REALMENTE HI-FI --> Per neofiti, da dove partire ?

    Messaggio Da alanford Dom Nov 26 2023, 02:43

    un giovane, ossia non  piu' di 20 anni, che spende piu' di 1000 euro per un impianto stereo casalingo? 

    Laughing
    alanford
    alanford
    Vip Member
    Vip Member

    Numero di messaggi : 2398
    Data d'iscrizione : 03.06.12
    Località : monza

    Impianto base REALMENTE HI-FI --> Per neofiti, da dove partire ? - Pagina 2 Empty Re: Impianto base REALMENTE HI-FI --> Per neofiti, da dove partire ?

    Messaggio Da alanford Dom Nov 26 2023, 02:53

    martin logan ha scritto:Bene ... pensa che in altro forum molto noto (frequentato anche da molti di noi "Gazebini") si discute da giorni
    sul fatto che 10.000 euro NON bastano per un buon impianto ... pur attingendo al'mercato dell'usato.
    Evidentemente c'è chi è abituato a caviale, aragoste e champagne e chi gode gustando pane e salame  Impianto base REALMENTE HI-FI --> Per neofiti, da dove partire ? - Pagina 2 650957

    una follia  
    preferisco non aggiungere altro per non essere offensivo
    Pink23
    Pink23
    JuniorMember
    JuniorMember

    Numero di messaggi : 487
    Data d'iscrizione : 03.02.21
    Località : Asti

    Impianto base REALMENTE HI-FI --> Per neofiti, da dove partire ? - Pagina 2 Empty Re: Impianto base REALMENTE HI-FI --> Per neofiti, da dove partire ?

    Messaggio Da Pink23 Dom Nov 26 2023, 07:54

    alanford ha scritto:una follia  
    preferisco non aggiungere altro per non essere offensivo
    Mi associo.

    Edmond
    Edmond
    Sordologo

    Numero di messaggi : 12029
    Data d'iscrizione : 17.04.10
    Località : Brescia

    Impianto base REALMENTE HI-FI --> Per neofiti, da dove partire ? - Pagina 2 Empty Re: Impianto base REALMENTE HI-FI --> Per neofiti, da dove partire ?

    Messaggio Da Edmond Dom Nov 26 2023, 09:40

    alessandro1 ha scritto:Impianto base REALMENTE HI-FI --> Per neofiti, da dove partire ? - Pagina 2 16872510


    Senza voler criticare l'acquisto di Alessandro (per la cifra spesa è uno spettacolo se suona decentemente), mi fa molto sorridere l'immagine che riporto, dove vengono elencate le caratteristiche qualitative dell'apparecchio: componentistica giapponese e tedesca.

    Ho acquistato di recente su eBay una serie di accessori per fotocamere Leica Q3, ovvero carica batterie wireless, paraluce appoggio per il dito in fase di scatto, half case, ecc... Prezzo dei componenti originali Leica 650 euro, costo della componentistica equivalente cinese 180 euro.

    E fin qui direte: ovvio, è roba cinese, la differenza di costo ci sta. Ma il bello è che TUTTO è arrivato nelle confezioni "originali" Leica, indistinguibili da quelle realmente Leica. E tutti i pezzi sono assolutamente indistinguibili dagli originali.

    Quindi, quando si declamano le qualità legate a produzioni "di primaria qualità", perché è un attimo cascare nel tranello...

    Ovviamente mi auguro che l'apparecchi di Alessandro suoni bene, così come vanno benissimo i miei accessori cinesi.


    _________________
    Giorgio


    Impianto base REALMENTE HI-FI --> Per neofiti, da dove partire ? - Pagina 2 Firma12


    Non fateci caso... sono sordo!!! E pure GURU!!! affraid
    alanford
    alanford
    Vip Member
    Vip Member

    Numero di messaggi : 2398
    Data d'iscrizione : 03.06.12
    Località : monza

    Impianto base REALMENTE HI-FI --> Per neofiti, da dove partire ? - Pagina 2 Empty Re: Impianto base REALMENTE HI-FI --> Per neofiti, da dove partire ?

    Messaggio Da alanford Ven Dic 01 2023, 18:16

    Edmond ha scritto:
    alessandro1 ha scritto:Impianto base REALMENTE HI-FI --> Per neofiti, da dove partire ? - Pagina 2 16872510

     Ho acquistato di recente su eBay una serie di accessori per fotocamere Leica Q3, ovvero carica batterie wireless, paraluce appoggio per il dito in fase di scatto, half case, ecc... Prezzo dei componenti originali Leica 650 euro, costo della componentistica equivalente cinese 180 euro.

    E fin qui direte: ovvio, è roba cinese, la differenza di costo ci sta. Ma il bello è che TUTTO è arrivato nelle confezioni "originali" Leica, indistinguibili da quelle realmente Leica. E tutti i pezzi sono assolutamente indistinguibili dagli originali.

    Ovviamente mi auguro che l'apparecchi di Alessandro suoni bene, così come vanno benissimo i miei accessori cinesi.

    da come scrivi sembra che leica faccia rebranding  dei prodotti cinesi,  ovviamente aumentandone significativamente i prezzi  

    non mi intendo di foto anche se conosco Leica  

    sono sicuro che cosi' non e', almeno per il passato 

    sul presente non mi pronuncio
    amiterno_rm
    amiterno_rm
    JuniorMember
    JuniorMember

    Numero di messaggi : 268
    Data d'iscrizione : 31.10.23
    Località : In esilio

    Impianto base REALMENTE HI-FI --> Per neofiti, da dove partire ? - Pagina 2 Empty Re: Impianto base REALMENTE HI-FI --> Per neofiti, da dove partire ?

    Messaggio Da amiterno_rm Ven Dic 01 2023, 21:51

    fausto67 ha scritto:dipende dalle orecchie di chi ascolta , quale è il miglior budget . partendo da zero , e volendo tenere in considerazione la musica digitale/liquida , cercherei nell'usato a meno di 1000 euro un cocktail audio x45 , e come suggerito prima , due casse amplificate . 
    già partendo da qua puoi ascoltare i cd e musica liquida . poi in futuro puoi sempre aggiungere un gira per i vinili . anche se secondo me un audiotecnica at120/140 x non sarebbe da scartare .

    Ciao Fausto, a quel valore come usato, sicuramente, ti riferisci al modello precedente x40 …
    Concordo con te e con chi propone l’accoppiata lettore di rete e diffusori attivi, inutile che ripeta marchi già citati e ai quali aggiungo i Focal che nelle versioni attive/pro, a me personalmente piacciono e convincono più dei diffusori passivi.

    Buona musica

    Enzo


    _________________
    “ Madame, avete tra le gambe uno strumento che può offrire piacere a migliaia di persone e tutto quello che sapete fare è grattarlo. “
    Thomas Beecham rivolto a una violoncellista
    RockOnlyRare
    RockOnlyRare
    Rockzebo Expert

    Numero di messaggi : 8434
    Data d'iscrizione : 18.05.12
    Età : 69
    Località : Milano

    Impianto base REALMENTE HI-FI --> Per neofiti, da dove partire ? - Pagina 2 Empty Re: Impianto base REALMENTE HI-FI --> Per neofiti, da dove partire ?

    Messaggio Da RockOnlyRare Lun Dic 04 2023, 15:05

    alanford ha scritto:un giovane, ossia non  piu' di 20 anni, che spende piu' di 1000 euro per un impianto stereo casalingo? 

    Laughing

    Purtroppo la penso esattamente come te, ho aperto questo thread per una curiosità sul fatto se sia possibile per un giovane con limitate capacità economiche acquistare un impiantino hi-fi "classico", lo spunto era partito da un utente che parlava di un gira non hi-fi , suppongo del tipo usb o simili.

    Ho pensato a 1000 Euro come una volta era il "famoso" milione per il rack di turno tutto compreso, che era comunque un buon modo per entrare nel mondo del hi-fi anche se da entry level, in quel caso il punto debole erano chiaramente le casse....).

    E' fin troppo palese che con 1000 Euro si debbano accettare compromessi, e che cercando nell'usato si possa arrivare a risultati buoni, ma la cosa importante  sarebbe di mettersi nei panni di chi si deve districare per la prima volta nell'acquisto di qualcosa che sia la prima base per ascoltare la musica, e che in particolare voglia provare il vinile quindi un gira degno di tal nome, ampli e casse.

    E' evidente che con la stessa cifra si possa prendere un sistema totalmente differente, ad esempio un dongle con un ear di ottima qualità ed un abbonamento a qobuz con accessori vari portano a risultati superiori. Come probabilmente partire da uno streamer e dalla liquida.
    Così come è ovvio che OGGI io ventenne senza neppure un CD o un vinile partirei SICURAMENTE dalla liquida.
    Ed è altrettanto ovvio che io quasi 70'nne da 55 appassionato di hi-fi non sarei in grado se dovessi rifare un impianto "principale" da zero, di accontentarmi di un impianto , magari usato che difficilmente possi costare meno di 10.000 Euro se voglio un sistema veramente buono, non dico hi-end ma di certo che suoni davvero bene.

    Però si va fuori dallo scopo del thread che ho ripetuto perchè non vorrei che diventasse : "quale è la cifra minore da spendere per avere un impianto hi-end" o comunque di livello medio-alto che è completamente differente dallo scopo del 3d.

    Provo a metterla così:

    se avete uno/una nipote che vuole provare ad usare i vinili e volete con altri parenti fargli/e un regalo, raggranellando in tutto una cifra di circa 1000 Euro, cosa gli comprereste ?


    Ultima modifica di RockOnlyRare il Lun Dic 04 2023, 15:12 - modificato 1 volta.


    _________________
    http://basta-con-i-tagli-alle-pensioni.over-blog.it/article-le-bugie-sull-aspettativa-di-vita-84948824.html

    https://www.indexmundi.com/facts/indicators/SP.DYN.LE00.IN/compare#country=it

    (ANSA) - ROMA, 19 LUG - I quarantenni di oggi, coloro che hanno iniziato a lavorare dopo il 1996 e ricadono nel contributivo puro, rischiano di non andare in pensione prima dei 73 anni. È questa la sorte secondo la Cgil che spetta a chi ha avuto un lavoro saltuario e scarsamente remunerato, specie se part time. Nel 2035, spiega il sindacato, per andare prima dei 70 anni, precisamente a 69, saranno necessari almeno 20 anni di contributi e una pensione di importo sopra gli attuali 687 euro.
    Edmond
    Edmond
    Sordologo

    Numero di messaggi : 12029
    Data d'iscrizione : 17.04.10
    Località : Brescia

    Impianto base REALMENTE HI-FI --> Per neofiti, da dove partire ? - Pagina 2 Empty Re: Impianto base REALMENTE HI-FI --> Per neofiti, da dove partire ?

    Messaggio Da Edmond Lun Dic 04 2023, 15:09

    alanford ha scritto:da come scrivi sembra che leica faccia rebranding  dei prodotti cinesi,  ovviamente aumentandone significativamente i prezzi  

    non mi intendo di foto anche se conosco Leica  

    sono sicuro che cosi' non e', almeno per il passato 

    sul presente non mi pronuncio

    Ciao, no, non è così. Leica continua a produrre le proprie macchine digitali con grand equalità intrinseca. Il problema è che, sul mercato, esistono accessori (non macchine, per fortuna) per Leica, marcati Leica, indistinguibili dagli originali anche nel packaging, a prezzi pari ad 1/3 - 1/4 rispetto agli originali.

    Tutto per dire che in un apparecchio dal costo irrisorio, citare la qualità di componentistica giapponese o tedesca è, quantomeno, fuorviante.


    _________________
    Giorgio


    Impianto base REALMENTE HI-FI --> Per neofiti, da dove partire ? - Pagina 2 Firma12


    Non fateci caso... sono sordo!!! E pure GURU!!! affraid
    lalosna
    lalosna
    Moderatore
    Moderatore

    Numero di messaggi : 5269
    Data d'iscrizione : 19.08.12
    Età : 62
    Località : Cit Türin

    Impianto base REALMENTE HI-FI --> Per neofiti, da dove partire ? - Pagina 2 Empty Re: Impianto base REALMENTE HI-FI --> Per neofiti, da dove partire ?

    Messaggio Da lalosna Lun Dic 04 2023, 15:38

    Tanto per dire una delle n possibilità:
    - Pro-Ject Debut RecordMaster II 299
    - Ortofon red 89€
    - Pro-ject Phono box 79€
    - Yamaha as-201 209€
    - Magnat - Altoparlanti Supreme 202 278€
    e siamo a 954


    _________________
    Cërea...
    amiterno_rm
    amiterno_rm
    JuniorMember
    JuniorMember

    Numero di messaggi : 268
    Data d'iscrizione : 31.10.23
    Località : In esilio

    Impianto base REALMENTE HI-FI --> Per neofiti, da dove partire ? - Pagina 2 Empty Chi offre di meno?

    Messaggio Da amiterno_rm Lun Dic 04 2023, 18:59

    Pro-ject Primary E ( con stadio phono e Ortofon OM 5E, compresi ); € 349 di listino ma acquistabile da venditori attendibili tra i 249/269 euro.

    SCHIIT SYS, pre passivo; listino € 79 ( vernice nera ), € 89 ( vernice argento ) … non credo la verniciatura comporti differenze, spero  Impianto base REALMENTE HI-FI --> Per neofiti, da dove partire ? - Pagina 2 775355 Impianto base REALMENTE HI-FI --> Per neofiti, da dove partire ? - Pagina 2 775355 Impianto base REALMENTE HI-FI --> Per neofiti, da dove partire ? - Pagina 2 775355 

    M-AUDIO BX8 D3, diffusori attivi ( ampli in classe AB ), due vie con woofer da 20 cm; listino € 398 la coppia, € 338 da noto e affidabile rivenditore on line …

    E con i 300 euro non spesi dai 1.000 previsti, vinili? pizza? altro? Non importa …

    Buona musica

    Enzo


    _________________
    “ Madame, avete tra le gambe uno strumento che può offrire piacere a migliaia di persone e tutto quello che sapete fare è grattarlo. “
    Thomas Beecham rivolto a una violoncellista
    tubehornguy
    tubehornguy
    JuniorMember
    JuniorMember

    Numero di messaggi : 210
    Data d'iscrizione : 25.09.23

    Impianto base REALMENTE HI-FI --> Per neofiti, da dove partire ? - Pagina 2 Empty Re: Impianto base REALMENTE HI-FI --> Per neofiti, da dove partire ?

    Messaggio Da tubehornguy Mar Dic 05 2023, 09:58

    Se siamo qui (molti di noi), è perche siamo partiti alcuni decenni fa dai rack da 1000 euro o comunque dai componenti non molto più costosi che giravano in quegli anni, dunque ben venga il regalo al giovane o comunque il consiglio per un impianto sui 1000 euro, se non altro a fini educativi e per allontanarlo dall'uso di telefonino e cuffietta per ascoltare musica.
    Io non disdegnerei il mercato dell'usato dove si trovano ottime occasioni.
    Le affermazioni che per un impianto decente occorrano 10k euro o 5k di cavi, non meritano commento...anzi lo meritano. Peraltro su quel forum da un po di tempo a questa parte e tornato un utente (di cui ho grande stima) che li sta mettendo in ridicolo, l'ultima esperimento che ha fatto è stato un ABX di una doppia conversione con una Soundblaster e ne sono venute fuori delle belle.

    Non dico che un impianto da 10-20k non suoni meglio di uno da 1000 ma semplicemente piu si sale di prezzo piu il miglioramento è esiguo fino a ricadere, oltre una certa cifra, nell'autosuggestione, o nel gusto personale (spesso anche estetico), o nel semplice sfoggio di volume di portafoglio, cosi di cattivo gusto che non si sa se e peggio quello o la figura da babbeo che si fa facendosi raggirare per migliaia di euro (se non decine di migliaia) in cavi di alimentazione, reggicavi, fusibili audiofili (giustamente venduti in contenitori a forma di supposta...) e altre amenita del genere destinate a risultare totalmente inutili in qualunque test, sia esso strumentale o di ascolto.


    _________________
    Neuropsychologists & psychiatrists are currently researching suggestibility & its relation to later onset of psychosis. One of the tests comprises a period of white noise to which the subject is exposed after being asked to identify whether an excerpt of Bing Crosby singing "White Christmas" is embedded at the start of the burst or near the end. Such a high proportion of the population make an identification that the test is inadequate for its intended purpose. There is no excerpt of "White Christmas" embedded behind the white noise. The suggestion that there might be causes listeners to imagine that it is there, whether they are prone to psychosis or not.
    amiterno_rm
    amiterno_rm
    JuniorMember
    JuniorMember

    Numero di messaggi : 268
    Data d'iscrizione : 31.10.23
    Località : In esilio

    Impianto base REALMENTE HI-FI --> Per neofiti, da dove partire ? - Pagina 2 Empty Re: Impianto base REALMENTE HI-FI --> Per neofiti, da dove partire ?

    Messaggio Da amiterno_rm Mar Dic 05 2023, 11:07

    (…) ha scritto:
    Non dico che un impianto da 10-20k non suoni meglio di uno da 1000 ma semplicemente piu si sale di prezzo piu il miglioramento è esiguo fino a ricadere, oltre una certa cifra, nell'autosuggestione, o nel gusto personale (spesso anche estetico), o nel semplice sfoggio di volume di portafoglio, cosi di cattivo gusto che non si sa se e peggio quello o la figura da babbeo che si fa facendosi raggirare per migliaia di euro (se non decine di migliaia) in cavi di alimentazione, reggicavi, fusibili audiofili (giustamente venduti in contenitori a forma di supposta...) e altre amenita del genere destinate a risultare totalmente inutili in qualunque test, sia esso strumentale o di ascolto.

    L’arroganza dell’apparire, l’omologazione, i preconcetti e i pregiudizi, generano e perpetuano l’autoinganno … e guarda caso che, se anche in ambiti scientifici, il doppio cieco viene usato, in questa nostra passione, per carità!!! non si può fare “perché crea tensione, nervosismo e offusca un giudizio sereno e obiettivo”  santa …
    Porto un esempio che mi riguarda; mai prestata attenzione particolare per l’amplificazione in classe D. Un giorno, a casa di un conoscente e appassionato di buon ascolto, mi capita di ascoltare il suo impianto. Non curiosai su quali fossero le apparecchiature ( c’erano una ventina di “scatole”, tra pre, finali, step up e triccheballacche ).
    Sentii ottima musica e ottimamente riprodotta, i finali erano classe D e lo seppi dopo, su mia curiosità …

    Buona musica

    Enzo


    _________________
    “ Madame, avete tra le gambe uno strumento che può offrire piacere a migliaia di persone e tutto quello che sapete fare è grattarlo. “
    Thomas Beecham rivolto a una violoncellista
    loopze
    loopze
    JuniorMember
    JuniorMember

    Numero di messaggi : 100
    Data d'iscrizione : 09.12.09
    Età : 41
    Località : pisa - viterbo

    Impianto base REALMENTE HI-FI --> Per neofiti, da dove partire ? - Pagina 2 Empty Re: Impianto base REALMENTE HI-FI --> Per neofiti, da dove partire ?

    Messaggio Da loopze Mer Dic 06 2023, 15:13

    Avventurarsi nel mondo dell'hi-fi con budget accessibili (es. 1000€, ma anche meno) lo trovo saggio.
    Ristrutturare e/o cambiare il proprio impianto negli anni a seguire, alzando il tiro (anche fino alle cifre che avete menzionato), lo trovo giustificato.

    Ma iniziare da impianti da n-mila€, salvo non avere già una discreta "esperienza" (e quindi le idee abbastanza chiare) e il portafogli straripante, è il classico passo più lungo della gamba.

    Poi per carità, chi ha tanti soldi è giusto che li spenda :-)
    machenry
    machenry
    Senior Member
    Senior Member

    Numero di messaggi : 636
    Data d'iscrizione : 03.06.09
    Località : Torino

    Impianto base REALMENTE HI-FI --> Per neofiti, da dove partire ? - Pagina 2 Empty Re: Impianto base REALMENTE HI-FI --> Per neofiti, da dove partire ?

    Messaggio Da machenry Mer Dic 06 2023, 17:54

    Mi sorge un dubbio: ma questa è una discussione aperta per suggerire a un giovane che voglia introdursi nel mondo dell'hifi un impianto di poche centinaia di euro, o una scusa per dare del "babbeo", come avviene da altre parti, a chi spende in questa passione? Ecco, questo è il punto: è un hobby, una passione in senso stretto, tutti ne abbiamo e ci dedichiamo sacrifici anche economici; le stesse critiche allora si possono portare nel campo delle bici (ha senso comprare una bici da 10000 e più euro), degli orologi (un Citizen da 300 euro funziona come un Rolex da 15000 o no?), delle automobili (mi basta una Panda, cosa me ne faccio di un Audi o similari?). Non tutti quelli che investono in queste passioni lo fanno per voyerismo o per arroganza o per apparenza, ma spesso per puro entusiasmo ed esperienza. A mio parere si deve avere rispetto per chi ha un impianto da 1000 euro nella stessa misura di chi ha un impianto costoso, dietro può esserci anche una vita di passione e di sacrifici......


    _________________
    Enrico
    carloc
    carloc
    Moderatore
    Moderatore

    Numero di messaggi : 34947
    Data d'iscrizione : 27.07.11
    Località : Busto Arsizio (Ex motociclista)

    Impianto base REALMENTE HI-FI --> Per neofiti, da dove partire ? - Pagina 2 Empty Re: Impianto base REALMENTE HI-FI --> Per neofiti, da dove partire ?

    Messaggio Da carloc Mer Dic 06 2023, 17:56

    machenry ha scritto:A mio parere si deve avere rispetto per chi ha un impianto da 1000 euro nella stessa misura di chi ha un impianto costoso, dietro può esserci anche una vita di passione e di sacrifici......

    applausi applausi applausi


    _________________
    Rem tene verba sequentur

    https://www.ilgazeboaudiofilo.com/t3-regolamento

    https://www.instagram.com/ilgazeboaudiofilo/?hl=it

    https://www.facebook.com/gazeboaudiofilo/
    loopze
    loopze
    JuniorMember
    JuniorMember

    Numero di messaggi : 100
    Data d'iscrizione : 09.12.09
    Età : 41
    Località : pisa - viterbo

    Impianto base REALMENTE HI-FI --> Per neofiti, da dove partire ? - Pagina 2 Empty Re: Impianto base REALMENTE HI-FI --> Per neofiti, da dove partire ?

    Messaggio Da loopze Mer Dic 06 2023, 19:58

    machenry ha scritto:Mi sorge un dubbio: ma questa è una discussione aperta per suggerire a un giovane che voglia introdursi nel mondo dell'hifi un impianto di poche centinaia di euro, o una scusa per dare del "babbeo", come avviene da altre parti, a chi spende in questa passione? Ecco, questo è il punto: è un hobby, una passione in senso stretto, tutti ne abbiamo e ci dedichiamo sacrifici anche economici; le stesse critiche allora si possono portare nel campo delle bici (ha senso comprare una bici da 10000 e più euro), degli orologi (un Citizen da 300 euro funziona come un Rolex da 15000 o no?), delle automobili (mi basta una Panda, cosa me ne faccio di un Audi o similari?). Non tutti quelli che investono in queste passioni lo fanno per voyerismo o per arroganza o per apparenza, ma spesso per puro entusiasmo ed esperienza. A mio parere si deve avere rispetto per chi ha un impianto da 1000 euro nella stessa misura di chi ha un impianto costoso, dietro può esserci anche una vita di passione e di sacrifici......

    Indubbiamente!

    Ora nel caso specifico non so se questa risposta sia anche frutto del mio post (che guarda caso è proprio il precedente), ma il senso generale di quanto scritto non voleva essere una critica a chi spende nelle proprie passioni;
    si trattava invece di consigliare ad un "giovane", che si vuole addentrare in questo mondo, a farlo per gradi.
    Per parafrasare, io non consiglierai mai ad un amico neopatentato di comprarsi una Ferrari anziché un Porche o una Lamborghini, anche nonostante lui si dimostri un appassionato di motori e possa anche permetterselo... :-)
    Nimalone65
    Nimalone65
    Vip Member
    Vip Member

    Numero di messaggi : 3170
    Data d'iscrizione : 11.12.10
    Località : Roma

    Impianto base REALMENTE HI-FI --> Per neofiti, da dove partire ? - Pagina 2 Empty Re: Impianto base REALMENTE HI-FI --> Per neofiti, da dove partire ?

    Messaggio Da Nimalone65 Mer Dic 06 2023, 21:12



    se avete uno/una nipote che vuole provare ad usare i vinili e volete con altri parenti fargli/e un regalo, raggranellando in tutto una cifra di circa 1000 Euro, cosa gli comprereste ?

    Accetterei il contributo dei parenti fingendo che possa bastare e poi glielo regalerei io aggiungendo quanto serve per assemblare un impianto decente .O meglio è ciò che ho fatto io personalmente con mio nipote a cui io ho regalato ampli e diffusori ( Musical Fidelity A1 e Diffusori SF  Toy ) e cablaggio visto che doveva essere posizionato su postazione pc ) ed il budget dei “parenti” gli è stato dato per acquistare un dac Topping come il mio .


    Ultima modifica di Nimalone65 il Mer Dic 06 2023, 21:27 - modificato 1 volta.


    _________________
    Saluti,Enrico

    Platine Verdier + Ortofon 309D + DENON 103r  + EMT TSD15 + Koetsu Black Gold + Step up Audio Tekne 4818+ Ortofon t20 MKII + Ortofon T5 +  Audio Note M1 Riaa +Topping D70mqa +  Kondo Kegon + Audio Note OTO +  Heresy Red Cloth + Rogers Ls3/5A +  Reimyo ALS777 + Cavi e Accessori Harmonix Combak+ Cavi Audio Note + Cavi Auditorium 23 + Cavi Duelund .
    Nimalone65
    Nimalone65
    Vip Member
    Vip Member

    Numero di messaggi : 3170
    Data d'iscrizione : 11.12.10
    Località : Roma

    Impianto base REALMENTE HI-FI --> Per neofiti, da dove partire ? - Pagina 2 Empty Re: Impianto base REALMENTE HI-FI --> Per neofiti, da dove partire ?

    Messaggio Da Nimalone65 Mer Dic 06 2023, 21:25

    Se parliamo di rispetto hai senz’altro ragione .

    Purtroppo senza offesa per niente e nessuno , 1000 euro da spendere in hifi , per assemblare un impianto , sono realmente “una miseria” al giorno d’oggi , del tutto insufficienti a mio avviso per assemblare un impianto degno della nostra passione per l’hifi e per la musica , ma pure del concetto di impianto di alta fedeltà. 
    Aggiungerei paradossalmente che potrebbe un impianto assemblato con troppe limitazioni “allontanare” dalla passione hifi , per la bassa resa che potrebbe avere , specie nel caso in cui chi lo utilizza , facilmente può paragonarlo ad altri impianti che ascolta abitualmente , per frustrazione insomma .


    _________________
    Saluti,Enrico

    Platine Verdier + Ortofon 309D + DENON 103r  + EMT TSD15 + Koetsu Black Gold + Step up Audio Tekne 4818+ Ortofon t20 MKII + Ortofon T5 +  Audio Note M1 Riaa +Topping D70mqa +  Kondo Kegon + Audio Note OTO +  Heresy Red Cloth + Rogers Ls3/5A +  Reimyo ALS777 + Cavi e Accessori Harmonix Combak+ Cavi Audio Note + Cavi Auditorium 23 + Cavi Duelund .
    amiterno_rm
    amiterno_rm
    JuniorMember
    JuniorMember

    Numero di messaggi : 268
    Data d'iscrizione : 31.10.23
    Località : In esilio

    Impianto base REALMENTE HI-FI --> Per neofiti, da dove partire ? - Pagina 2 Empty Re: Impianto base REALMENTE HI-FI --> Per neofiti, da dove partire ?

    Messaggio Da amiterno_rm Mer Dic 06 2023, 22:20

    Nimalone65 ha scritto:Se parliamo di rispetto hai senz’altro ragione .

    Purtroppo senza offesa per niente e nessuno , 1000 euro da spendere in hifi , per assemblare un impianto , sono realmente “una miseria” al giorno d’oggi , del tutto insufficienti a mio avviso per assemblare un impianto degno della nostra passione per l’hifi e per la musica , ma pure del concetto di impianto di alta fedeltà. 
    Aggiungerei paradossalmente che potrebbe un impianto assemblato con troppe limitazioni “allontanare” dalla passione hifi , per la bassa resa che potrebbe avere , specie nel caso in cui chi lo utilizza , facilmente può paragonarlo ad altri impianti che ascolta abitualmente , per frustrazione insomma .
    Enrico, il tuo pensiero è corretto tenendo conto della tua consapevolezza, conoscenza ed esperienza che avrai, come chi più chi meno, acquisito negli anni … né te, né io siamo nati “imparati”. Ma una creatura lattante non la svezzi al secondo mese con una lasagna alla Giorgione, buonissima per noi e sicuramente, anche per l’infante, fatto salvo che farebbe male alla creatura …
    A parte il discorso di legge che, giustamente, lo vieta, metteresti in mano a un 16enne, 18enne, 20enne alle prime armi, un veicolo con 400 cv nel motore? Ho esasperato il concetto, certo ma ritengo sia calzante nella fattispecie.

    Buona musica

    Enzo


    _________________
    “ Madame, avete tra le gambe uno strumento che può offrire piacere a migliaia di persone e tutto quello che sapete fare è grattarlo. “
    Thomas Beecham rivolto a una violoncellista
    Nimalone65
    Nimalone65
    Vip Member
    Vip Member

    Numero di messaggi : 3170
    Data d'iscrizione : 11.12.10
    Località : Roma

    Impianto base REALMENTE HI-FI --> Per neofiti, da dove partire ? - Pagina 2 Empty Re: Impianto base REALMENTE HI-FI --> Per neofiti, da dove partire ?

    Messaggio Da Nimalone65 Gio Dic 07 2023, 00:02

    amiterno_rm ha scritto:
    Nimalone65 ha scritto:Se parliamo di rispetto hai senz’altro ragione .

    Purtroppo senza offesa per niente e nessuno , 1000 euro da spendere in hifi , per assemblare un impianto , sono realmente “una miseria” al giorno d’oggi , del tutto insufficienti a mio avviso per assemblare un impianto degno della nostra passione per l’hifi e per la musica , ma pure del concetto di impianto di alta fedeltà. 
    Aggiungerei paradossalmente che potrebbe un impianto assemblato con troppe limitazioni “allontanare” dalla passione hifi , per la bassa resa che potrebbe avere , specie nel caso in cui chi lo utilizza , facilmente può paragonarlo ad altri impianti che ascolta abitualmente , per frustrazione insomma .
    Enrico, il tuo pensiero è corretto tenendo conto della tua consapevolezza, conoscenza ed esperienza che avrai, come chi più chi meno, acquisito negli anni … né te, né io siamo nati “imparati”. Ma una creatura lattante non la svezzi al secondo mese con una lasagna alla Giorgione, buonissima per noi e sicuramente, anche per l’infante, fatto salvo che farebbe male alla creatura …
    A parte il discorso di legge che, giustamente, lo vieta, metteresti in mano a un 16enne, 18enne, 20enne alle prime armi, un veicolo con 400 cv nel motore? Ho esasperato il concetto, certo ma ritengo sia calzante nella fattispecie.

    Buona musica

    Enzo

    Stai estremizzando troppo il mio discorso , mi spiego .

    L’ho già detto parecchie volte , il mio primo impiantino , acquistato dopo la maturità fu figlio di un’estate di lavoro( davo ripetizioni e di sabato e domenica il cameriere )  e della vendita dei libri di testo ai mercatini ed era composto da una coppia di Sonus Faber Minima Fm2 , Musical Fidelity a1 e lettore cd Pioneer Pd7300 , il tutto pagato 1.350.000 tutto usato , tranne il lettore cd . Nulla di che’ , ma discreto , in grado di entrare comunque a contatto con l’alta fedeltà . Più o meno 900.000 lire era lo stipendio di un operaio equivalente a 1300 euro odierni .
    Mi preme dire che ero “ un figlio di papà” e sarebbe bastato che lo avessi chiesto ai miei genitori  che mi sarebbe stato acquistato e , che dovevo ingannarli per non farmi scoprire a “ lavorare” ! 

    Ma se le SF le facciamo diventare dei diffusori di plastica , il musical Fidelity un amplificatori in classe D di infima categoria ed il lettore pure , nel mondo dell’alta fedelta non ci entri , probabilmente demoralizzi il fruitore e sicuramente hai solo buttato soldi , e per pochi o tanti che siano sempre sprecati sono . 

    Non ho consigliato certamente di acquistare ampli Audio Tekne  , diffusori a tromba un gira Symon Yorke , da dare in pasto ad un neofita .


    _________________
    Saluti,Enrico

    Platine Verdier + Ortofon 309D + DENON 103r  + EMT TSD15 + Koetsu Black Gold + Step up Audio Tekne 4818+ Ortofon t20 MKII + Ortofon T5 +  Audio Note M1 Riaa +Topping D70mqa +  Kondo Kegon + Audio Note OTO +  Heresy Red Cloth + Rogers Ls3/5A +  Reimyo ALS777 + Cavi e Accessori Harmonix Combak+ Cavi Audio Note + Cavi Auditorium 23 + Cavi Duelund .
    tubehornguy
    tubehornguy
    JuniorMember
    JuniorMember

    Numero di messaggi : 210
    Data d'iscrizione : 25.09.23

    Impianto base REALMENTE HI-FI --> Per neofiti, da dove partire ? - Pagina 2 Empty Re: Impianto base REALMENTE HI-FI --> Per neofiti, da dove partire ?

    Messaggio Da tubehornguy Gio Dic 07 2023, 09:54

    @ Nimalone, il tuo "impiantino" di partenza è ancora realizzabile all'incirca con la stessa spesa da te affrontata.
    Trovo su subito mentre scrivo un ampli Musical Fidelity a 400 e SF concertino a 800, fanno 1200.
    Aggiungiamo come sorgente un PC small for factor, fanless 70 euro e un DAC topping A10 100 euro, totale 1370.
    I cavi prende dei normali cavi OFC con guaina non in PVC e spende 30€, totale 1400.
    Questo se devo comprare per forza tutto adesso mentre scrivo. Magari se non ho fretta riesco anche a risparmiare 2-300 euro e sto all'incirca nel budget.
    Certo manca il giradischi che però nel 2023 diciamo (per essere buoni) che non è un requisito fondamentale perche un impianto possa essere considerato hi-end (nelle salette del Roma hi-end non ce n'era nemmeno uno) e soprattutto non è la sorgente più adatta a un giovane squattrinato.
    In compenso al posto del giradischi ha un PC dove oltre a poter suonare a una frazione del costo di un LP quello che gli pare può anche usufruire di vari DSP, anche di correzione ambientale totalmente gratuiti, cosi tra l'altro impara anche che i cavi servono per trasporare tensione dall'ampli ai diffusori nella maniera più trasparente possibile, mentre per equalizzare ci sono sistemi migliori dei cavi, che nascono per quell'uso specifico, e che dato che lavorano nel dominio digitale non sono nemmeno affetti dalle problematiche degli equalizzatori di 40 anni fa.
    È probabile che un "primo impiantino" del genere ti faccia inorridire, questo però sarebbe un tuo punto di vista personale perché di certo non si può dire che non si tratti di HiFi solo perche non si spendono soldi in cavi e giradischi, essendo un punto sul quale ci sono pareri a dir poco molto discordanti.

    Per quanto riguarda la questione "spesa" e "babbei"...
    Io non ho mai sostenuto che chi spende grosse cifre in un impianto sia un babbeo, anche perché pur non avendo un impianto del costo di un appartamento in centro qualche soldino ce l'ho speso anch'io e quindi mi darei del babbeo da solo.
    Peraltro recentemente ho manifestato tutto il mio apprezzamento verso un utente che ha un ampli da 14000 €, ma ci sono delle caratteristiche dell'ampli in questione che ne giustificano l'acquisto o il desiderio di acquistarlo per chi non può permetterselo.
    Diverso e spendere 4500 euro per dei pezzetti di legno e ottone deputati a non fare entrare i cavi in contatto con il mobiletto che a sua volta di euro ne costa 5.900 (perché ovviamente anche il mobiletto suona) e 37k euro (dicasi trentasettemila) per un cavo di alimentazione.
    È a chi si fa turlupinare in questo modo che mi riferivo quando parlavo di " babbei" e sfoggio di ricchezza, e non a chi potendoselo permettere, spende tanto in componenti che lo meritano. Nella stessa identica maniera definirei chi si è fatto raggirare da Vanna Marchi e il Mago do Nascimiento, che se avessero conosciuto il mercato degli accessori hi-end non sarebbero mai finiti dentro.

    Infine, ritengo che non ha alcun senso per un neofita partire con un impianto di alto livello, per il semplice fatto che non sarebbe nemmeno in grado di apprezzarlo pienamente. Cosi come a uno che non ha mai bevuto whisky un blended da 10 euro non risulta molto diverso da un pure Malt di 50 anni, così un neofita non dispone degli strumenti per apprezzare le nuances che distinguono un impianto da 100k euro da uno da 2.
    Quando capita qualche amico a casa che non è appassionato di HiFi e mi chiede di "fargli sentire qualcosa" il commento in media e "come si sente bene" e qualcuno arriva al massimo a commenti tipo "sembra che nella stanza ci sia una cantante invisibile".
    Questo è il livello di sensibilità di chi non ha maturato senso critico nel corso degli anni, e non a caso i panel per i test fatti dalle case costruttrici non vengono selezionati tra i passanti giù in strada.
    Dunque il processo di affinamento della percezione e giusto che proceda insieme alla ricerca di miglioramento dell'impianto e non può che essere un esperienza personale. Questo è un altro motivo per cui ritengo che donare un impianto di un livello elevato a un neofita sia l'equivalente audiofilo del proverbiale " caviale ai porci".


    _________________
    Neuropsychologists & psychiatrists are currently researching suggestibility & its relation to later onset of psychosis. One of the tests comprises a period of white noise to which the subject is exposed after being asked to identify whether an excerpt of Bing Crosby singing "White Christmas" is embedded at the start of the burst or near the end. Such a high proportion of the population make an identification that the test is inadequate for its intended purpose. There is no excerpt of "White Christmas" embedded behind the white noise. The suggestion that there might be causes listeners to imagine that it is there, whether they are prone to psychosis or not.
    loopze
    loopze
    JuniorMember
    JuniorMember

    Numero di messaggi : 100
    Data d'iscrizione : 09.12.09
    Età : 41
    Località : pisa - viterbo

    Impianto base REALMENTE HI-FI --> Per neofiti, da dove partire ? - Pagina 2 Empty Re: Impianto base REALMENTE HI-FI --> Per neofiti, da dove partire ?

    Messaggio Da loopze Gio Dic 07 2023, 11:41

    Nimalone65 ha scritto:...
    Ma se le SF le facciamo diventare dei diffusori di plastica , il musical Fidelity un amplificatori in classe D di infima categoria ed il lettore pure , nel mondo dell’alta fedelta non ci entri , probabilmente demoralizzi il fruitore e sicuramente hai solo buttato soldi , e per pochi o tanti che siano sempre sprecati sono . 
    ...

    Iniziare dal basso non è come buttare via i soldi.
    Iniziare dal basso vuol dire prendere un sistema che suona meglio delle casse Logitech del pc di casa, inserirlo nel proprio ambiente e iniziare un processo di "crescita" che verte verso il Gusto Personale del nostro amico "immaginario" e neofita.

    Paradossalmente, si rischia di buttare via più soldi prendendo un impianto ben suonante dal costo di diverse migliaia di euro, portarlo a casa e scoprire dopo qualche mese/anno che non rispecchia i propri gusti... 
    ... perché di impianti ben suonanti ma con caratteristiche assai diverse tra loro, ce ne sono molti, e in ogni caso la risposta di ogni impianto dentro le proprie mura domestiche può essere assai diversa da ciò che ci si aspettava...
    Nimalone65
    Nimalone65
    Vip Member
    Vip Member

    Numero di messaggi : 3170
    Data d'iscrizione : 11.12.10
    Località : Roma

    Impianto base REALMENTE HI-FI --> Per neofiti, da dove partire ? - Pagina 2 Empty Re: Impianto base REALMENTE HI-FI --> Per neofiti, da dove partire ?

    Messaggio Da Nimalone65 Gio Dic 07 2023, 12:28

    tubehornguy ha scritto:@ Nimalone, il tuo "impiantino" di partenza è ancora realizzabile all'incirca con la stessa spesa da te affrontata.
    Trovo su subito mentre scrivo un ampli Musical Fidelity a 400 e SF concertino a 800, fanno 1200.
    Aggiungiamo come sorgente un PC small for factor, fanless 70 euro e un DAC topping A10 100 euro, totale 1370.
    I cavi prende dei normali cavi OFC con guaina non in PVC e spende 30€, totale 1400.
    Questo se devo comprare per forza tutto adesso mentre scrivo. Magari se non ho fretta riesco anche a risparmiare 2-300 euro e sto all'incirca nel budget.
    Certo manca il giradischi che però nel 2023 diciamo (per essere buoni) che non è un requisito fondamentale perche un impianto possa essere considerato hi-end (nelle salette del Roma hi-end non ce n'era nemmeno uno) e soprattutto non è la sorgente più adatta a un giovane squattrinato.
    In compenso al posto del giradischi ha un PC dove oltre a poter suonare a una frazione del costo di un LP quello che gli pare può anche usufruire di vari DSP, anche di correzione ambientale totalmente gratuiti, cosi tra l'altro impara anche che i cavi servono per trasporare tensione dall'ampli ai diffusori nella maniera più trasparente possibile, mentre per equalizzare ci sono sistemi migliori dei cavi, che nascono per quell'uso specifico, e che dato che lavorano nel dominio digitale non sono nemmeno affetti dalle problematiche degli equalizzatori di 40 anni fa.
    È probabile che un "primo impiantino" del genere ti faccia inorridire, questo però sarebbe un tuo punto di vista personale  perché di certo non si può dire che non si tratti di HiFi solo perche non si spendono soldi in cavi e giradischi, essendo un punto sul quale ci sono pareri a dir poco molto discordanti.

    Per quanto riguarda la questione "spesa" e "babbei"...
    Io non ho mai sostenuto che chi spende grosse cifre in un impianto sia un babbeo, anche perché pur non avendo un impianto del costo di un appartamento in centro qualche soldino ce l'ho speso anch'io e quindi mi darei del babbeo da solo.
    Peraltro recentemente ho manifestato tutto il mio apprezzamento verso un utente che ha un ampli da 14000 €, ma ci sono delle caratteristiche dell'ampli in questione che ne giustificano l'acquisto o il desiderio di acquistarlo per chi non può permetterselo.
    Diverso e spendere 4500 euro per dei pezzetti di legno e ottone deputati a non fare entrare i cavi in contatto con il mobiletto che a sua volta di euro ne costa 5.900 (perché ovviamente anche il mobiletto suona) e 37k euro (dicasi trentasettemila) per un cavo di alimentazione.
    È a chi si fa turlupinare in questo modo che mi riferivo quando parlavo di " babbei" e sfoggio di ricchezza, e non a chi potendoselo permettere, spende tanto in componenti che lo meritano. Nella stessa identica maniera definirei chi si è fatto raggirare da Vanna Marchi e il Mago do Nascimiento, che se avessero conosciuto il mercato degli accessori hi-end non sarebbero mai finiti dentro.

    Infine, ritengo che non ha alcun senso per un neofita partire con un impianto di alto livello, per il semplice fatto che non sarebbe nemmeno in grado di apprezzarlo pienamente. Cosi come a uno che non ha mai bevuto whisky un blended da 10 euro non risulta molto diverso da un pure Malt di 50 anni, così un neofita non dispone degli strumenti per apprezzare le nuances che distinguono un impianto da 100k euro da uno da 2.
    Quando capita qualche amico a casa che non è appassionato di HiFi e mi chiede di "fargli sentire qualcosa" il commento in media e "come si sente bene" e qualcuno arriva al massimo a commenti tipo "sembra che nella stanza ci sia una cantante invisibile".
    Questo è il livello di sensibilità di chi non ha maturato senso critico nel corso degli anni, e non a caso i panel per i test fatti dalle case costruttrici non vengono selezionati tra i passanti giù in strada.
    Dunque il processo di affinamento della percezione e giusto che proceda insieme alla ricerca di miglioramento dell'impianto e non può che essere un esperienza personale. Questo è un altro motivo per cui ritengo che donare un impianto di un livello elevato a un neofita sia l'equivalente audiofilo del proverbiale " caviale ai porci".

    Evidentemente pensiamo cose diverse . 

    Per me è più sciocco dare un giradischi in mano ad un totale neofita , visto le difficili regolazioni da fare e l’alto costo relativamente ad una più semplice sorgente digitale . 
    Trovo inoltre poco “educativo” , fornire di dsp un impianto , specie ad un giovane che troverebbe forse un “giocattolo perfetto”  ma che proprio per questo , potrebbe ritrovarsi ad allontanarsi troppo da ciò che dovrebbe fare un impianto hifi e cioè riprodurre la musica , nel modo pi verosimigliante possibile la “ realtà musicale “ . 
    Trovo inoltre assai poco conveniente spendere in prodotti che nel tempo non potrebbero che svalutarsi o valere zero . 

    P.S. Andrebbero bene anche le SF concertino , ma le mie erano delle Minima FM2 , di qualità ben superiore alle concertino e dall’attuale valore di circa 1500 euro nell’usato . 

    Quanto poi ad impianti più o meno costosi , ritengo 2 cose , la prima è che ognuno di noi fa bene ad acquistare ciò che ritiene più adeguato al proprio portafoglio, la seconda è che sarebbe il caso SEMPRE , di non dare dei “babbei” a chi spende per accessori , chiamiamoli così , senza sapere se è cosa fanno . . O almeno io non mi sento affatto un cretino ad aver speso credo più di 10000 euro in piedini punte sottopunte ecc ne di averne spesi almeno altrettanti in cavi , o in step up e stabilizzatori di corrente . 
    Un tempo ti avrei inviato ad ascoltare le differenze , oggi non più , tanto non servirebbe a fare ammettere neppure una palese evidenza . 

    P. S. 2 
    Il mio solo integrato portava in Italia un listino di non molto inferiore ai 100.000 euro e tra gira , braccio e testine varie ci sarà da aggiungere altri 30000 euro circa . 

    Ma la cosa che potrebbe stupirti invece è che li utilizzo con una vecchissima coppia di Heresy che ho preferito alle Avantgarde e talvolta di Rogers ls3/5 che mi sono costate entrambe non più di 3000 euro , compreso i vari restauri . 

    P.S. 3 

    Ti ho detto dei costi solo per rasserenarti sul fatto che ora mi potrai mettere tranquillamente nel girone dei babbei , che non mi offende affatto, mi dispiace invece tu sia cosi  prevenuto su talune orgomentazioni ,,,,  e non per fare lo “sborone” , 

    Devo proprio essere un cretino !  Impianto base REALMENTE HI-FI --> Per neofiti, da dove partire ? - Pagina 2 775355

    sunny



    !


    _________________
    Saluti,Enrico

    Platine Verdier + Ortofon 309D + DENON 103r  + EMT TSD15 + Koetsu Black Gold + Step up Audio Tekne 4818+ Ortofon t20 MKII + Ortofon T5 +  Audio Note M1 Riaa +Topping D70mqa +  Kondo Kegon + Audio Note OTO +  Heresy Red Cloth + Rogers Ls3/5A +  Reimyo ALS777 + Cavi e Accessori Harmonix Combak+ Cavi Audio Note + Cavi Auditorium 23 + Cavi Duelund .
    Nimalone65
    Nimalone65
    Vip Member
    Vip Member

    Numero di messaggi : 3170
    Data d'iscrizione : 11.12.10
    Località : Roma

    Impianto base REALMENTE HI-FI --> Per neofiti, da dove partire ? - Pagina 2 Empty Re: Impianto base REALMENTE HI-FI --> Per neofiti, da dove partire ?

    Messaggio Da Nimalone65 Gio Dic 07 2023, 12:43

    loopze ha scritto:
    Nimalone65 ha scritto:...
    Ma se le SF le facciamo diventare dei diffusori di plastica , il musical Fidelity un amplificatori in classe D di infima categoria ed il lettore pure , nel mondo dell’alta fedelta non ci entri , probabilmente demoralizzi il fruitore e sicuramente hai solo buttato soldi , e per pochi o tanti che siano sempre sprecati sono . 
    ...

    Iniziare dal basso non è come buttare via i soldi.
    Iniziare dal basso vuol dire prendere un sistema che suona meglio delle casse Logitech del pc di casa, inserirlo nel proprio ambiente e iniziare un processo di "crescita" che verte verso il Gusto Personale del nostro amico "immaginario" e neofita.

    Paradossalmente, si rischia di buttare via più soldi prendendo un impianto ben suonante dal costo di diverse migliaia di euro, portarlo a casa e scoprire dopo qualche mese/anno che non rispecchia i propri gusti... 
    ... perché di impianti ben suonanti ma con caratteristiche assai diverse tra loro, ce ne sono molti, e in ogni caso la risposta di ogni impianto dentro le proprie mura domestiche può essere assai diversa da ciò che ci si aspettava...

    Ragazzi ma davvero piuttosto di prendere a riferimento la musica vera , ci accontentiamo di fare meglio di due altoparlanti Logitech ? Questa cosa la volete chiamare hifi ? 
    I gusti sono quelli dei gelati , un pianto hi-fi deve idealmente riprodurre la musica per quello che è nella realta e non per quello che ci piacerebbe fosse . 
    Ma tu ce lo vedi Mark Knopler suonare  una Ibanez al posto della Fender ? ….

    Dal mio primo impianto che ho già descritto , ad oggi , non ho MAI acquistato/sostituito più di un componente per volta , per non far “ casino” e sempre ascoltando e riascoltando preventivamente e se possibile nel mio impianto o almeno in impianti da me ben conosciuti . In questo almeno credo siamo in accordo .


    _________________
    Saluti,Enrico

    Platine Verdier + Ortofon 309D + DENON 103r  + EMT TSD15 + Koetsu Black Gold + Step up Audio Tekne 4818+ Ortofon t20 MKII + Ortofon T5 +  Audio Note M1 Riaa +Topping D70mqa +  Kondo Kegon + Audio Note OTO +  Heresy Red Cloth + Rogers Ls3/5A +  Reimyo ALS777 + Cavi e Accessori Harmonix Combak+ Cavi Audio Note + Cavi Auditorium 23 + Cavi Duelund .

      La data/ora di oggi è Gio Mag 30 2024, 07:41