Pls select your own language, using the translator in the left-hand corner
Non ho ancora capito una cosa... - Pagina 4
Il Gazebo Audiofilo

Human Pleasure HI-END

    Non ho ancora capito una cosa...


    Nimalone65
    Vip Member
    Vip Member

    Numero di messaggi : 3010
    Data d'iscrizione : 11.12.10

    Non ho ancora capito una cosa... - Pagina 4 Empty Re: Non ho ancora capito una cosa...

    Messaggio Da Nimalone65 Mer Dic 20, 2023 3:57 pm

    sf73 ha scritto:
    tubehornguy ha scritto:@SF73, ho trovato il link all'argomento di cui parlavo. Per qualche motivo sembra sia necessario essere iscritti per visualizzare il contenuto, dunque ti linko la pagina da cui cliccare sull'argomento, che almeno quella si apre.

    https://avaudiovintage.forumfree.it/m/?f=64287799

    L'articolo è intitolato "Gli amplificatori di potenza suonano tutti diversi ? E se si perché ?".
    Un altro articolo che ricordo trovai molto interessante è " La timbrica è misurabile ?"
    Mi sembra sia possibile accedere anche con l'account google, comunque anche la sola lettura merita i pochi passi necessari all'iscrizione. Spero che i contenuti siano anfora disponibili perché risalgono a 4 anni fa. Gli articoli hanno un taglio tecnico/scientifico, dunque non si ricercano spiegazioni in campo metafisico ne pseudoquantistico.
    Mi spiace che sei deluso per non essere venuto a capo della questione che ponevi.
    Da parte mia quello che so lo condivido, anche a costo di farmi nemici (perché in ambito audiofilo a parlar chiaro e ad andare contro convinzioni errate e prive di fondamento scentifico questo succede), ma non sono un tuttologo, e preferisco non parlare di cose che non conosco in maniera sufficientemente approfondita.
    Meglio tacere che dire stupidaggini.
    Ti ringrazio per la segnalazione.

    Procedo con le letture ed eventualmente approfondiamo.

    Grazie.
    Io invece ci riconsiglio un bel fine settimana  al prossimo Monoco Hi-End con l’obbligo di dover ascoltare come prima e seconda saletta quella Kondo e quella FM Acoustics , poi tutto il resto che vorrai . A mio modo di vedere con i primi 2 ascolti ti sarai creato dei “RIFERIMENTI” hifi , di cos’è un impianto valvolare ed un impianto a stato solido ben suonante … che non è poco !
    sf73
    sf73
    Member
    Member

    Numero di messaggi : 61
    Data d'iscrizione : 31.10.21

    Non ho ancora capito una cosa... - Pagina 4 Empty Re: Non ho ancora capito una cosa...

    Messaggio Da sf73 Mer Dic 20, 2023 6:37 pm

    Nimalone65 ha scritto:
    sf73 ha scritto:
    tubehornguy ha scritto:@SF73, ho trovato il link all'argomento di cui parlavo. Per qualche motivo sembra sia necessario essere iscritti per visualizzare il contenuto, dunque ti linko la pagina da cui cliccare sull'argomento, che almeno quella si apre.

    https://avaudiovintage.forumfree.it/m/?f=64287799

    L'articolo è intitolato "Gli amplificatori di potenza suonano tutti diversi ? E se si perché ?".
    Un altro articolo che ricordo trovai molto interessante è " La timbrica è misurabile ?"
    Mi sembra sia possibile accedere anche con l'account google, comunque anche la sola lettura merita i pochi passi necessari all'iscrizione. Spero che i contenuti siano anfora disponibili perché risalgono a 4 anni fa. Gli articoli hanno un taglio tecnico/scientifico, dunque non si ricercano spiegazioni in campo metafisico ne pseudoquantistico.
    Mi spiace che sei deluso per non essere venuto a capo della questione che ponevi.
    Da parte mia quello che so lo condivido, anche a costo di farmi nemici (perché in ambito audiofilo a parlar chiaro e ad andare contro convinzioni errate e prive di fondamento scentifico questo succede), ma non sono un tuttologo, e preferisco non parlare di cose che non conosco in maniera sufficientemente approfondita.
    Meglio tacere che dire stupidaggini.
    Ti ringrazio per la segnalazione.

    Procedo con le letture ed eventualmente approfondiamo.

    Grazie.
    Io invece ci riconsiglio un bel fine settimana  al prossimo Monoco Hi-End con l’obbligo di dover ascoltare come prima e seconda saletta quella Kondo e quella FM Acoustics , poi tutto il resto che vorrai . A mio modo di vedere con i primi 2 ascolti ti sarai creato dei “RIFERIMENTI” hifi , di cos’è un impianto valvolare ed un impianto a stato solido ben suonante … che non è poco !

    Ti ringrazio per il suggerimento, ma i miei riferimenti li ho ben in testa. Ho ben chiaro, avendo avuto un trascorso da musicista amatoriale, come suonano i vari strumenti e cosa vuol dire ricreare una scena sonora. Ciò detto, non disdegno di andare in giro a sentire vari set up appena si presenta l'occasione. Proprio ieri sono andato da un negoziante amico a sentire un paio di Harbert, diffusori celeberrimi. L'aspettativa era tanta, ma ahime, il risultato non è stato all'altezza delle mie Mordaunt Short (che usate si trovano a 400/500 euro). E questa ha confermato il mio pensiero; purtroppo ciò che c'era a monte (amplificazione e sorgente) non è stato in grado di far rendere al meglio questi diffusori. Quindi, ripeto, secondo me non è corretto consigliare ad un neofita di partire dai diffusori. Tutta la catena è importante. Poi, è chiaro che da qualche parte bisogna partire...
    Nimalone65
    Nimalone65
    Vip Member
    Vip Member

    Numero di messaggi : 3010
    Data d'iscrizione : 11.12.10
    Località : Roma

    Non ho ancora capito una cosa... - Pagina 4 Empty Re: Non ho ancora capito una cosa...

    Messaggio Da Nimalone65 Mer Dic 20, 2023 7:21 pm

    sf73 ha scritto:
    Nimalone65 ha scritto:
    sf73 ha scritto:
    tubehornguy ha scritto:@SF73, ho trovato il link all'argomento di cui parlavo. Per qualche motivo sembra sia necessario essere iscritti per visualizzare il contenuto, dunque ti linko la pagina da cui cliccare sull'argomento, che almeno quella si apre.

    https://avaudiovintage.forumfree.it/m/?f=64287799

    L'articolo è intitolato "Gli amplificatori di potenza suonano tutti diversi ? E se si perché ?".
    Un altro articolo che ricordo trovai molto interessante è " La timbrica è misurabile ?"
    Mi sembra sia possibile accedere anche con l'account google, comunque anche la sola lettura merita i pochi passi necessari all'iscrizione. Spero che i contenuti siano anfora disponibili perché risalgono a 4 anni fa. Gli articoli hanno un taglio tecnico/scientifico, dunque non si ricercano spiegazioni in campo metafisico ne pseudoquantistico.
    Mi spiace che sei deluso per non essere venuto a capo della questione che ponevi.
    Da parte mia quello che so lo condivido, anche a costo di farmi nemici (perché in ambito audiofilo a parlar chiaro e ad andare contro convinzioni errate e prive di fondamento scentifico questo succede), ma non sono un tuttologo, e preferisco non parlare di cose che non conosco in maniera sufficientemente approfondita.
    Meglio tacere che dire stupidaggini.
    Ti ringrazio per la segnalazione.

    Procedo con le letture ed eventualmente approfondiamo.

    Grazie.
    Io invece ci riconsiglio un bel fine settimana  al prossimo Monoco Hi-End con l’obbligo di dover ascoltare come prima e seconda saletta quella Kondo e quella FM Acoustics , poi tutto il resto che vorrai . A mio modo di vedere con i primi 2 ascolti ti sarai creato dei “RIFERIMENTI” hifi , di cos’è un impianto valvolare ed un impianto a stato solido ben suonante … che non è poco !

    Ti ringrazio per il suggerimento, ma i miei riferimenti li ho ben in testa. Ho ben chiaro, avendo avuto un trascorso da musicista amatoriale, come suonano i vari strumenti e cosa vuol dire ricreare una scena sonora. Ciò detto, non disdegno di andare in giro a sentire vari set up appena si presenta l'occasione. Proprio ieri sono andato da un negoziante amico a sentire un paio di Harbert, diffusori celeberrimi. L'aspettativa era tanta, ma ahime, il risultato non è stato all'altezza delle mie Mordaunt Short (che usate si trovano a 400/500 euro). E questa ha confermato il mio pensiero; purtroppo ciò che c'era a monte (amplificazione e sorgente) non è stato in grado di far rendere al meglio questi diffusori. Quindi, ripeto, secondo me non è corretto consigliare ad un neofita di partire dai diffusori. Tutta la catena è importante. Poi, è chiaro che da qualche parte bisogna partire...

    Sapere come suonano gli strumenti e’ un vantaggio , sapere come suonano i migliori impianti d’oggi vuol dire osservare da un altra angolazione la medesima cosa. Se così non fosse , non staresti qui a cercare di individuare dei parametri oggettivi , che oggettivamente non possono esistere . Conoscere la musica è conoscere l’hifi non è la stessa cosa , anche se conoscere una delle due può aiutare la conoscenza dell’altra . 

    Ognuno di noi parte da ciò che in quel momento ritiene essere la cosa più importante , trascinato e/o condizionato dall’ambiente che vive per le possibilità che ha . 
    Hifi , vorrebbe dire alta fedeltà , oggi l’hanno fatta diventare un giocattolo per bimbi cresciuti con tanti denari da sperperare . 
    Ferdinand Porsche dice che “ l’unica differenza tra un bambino di 6 anni ed il suo papà , è il costo dei suoi giocattoli” !


    _________________
    Saluti,Enrico

    Platine Verdier + Ortofon 309D + DENON 103r  + EMT TSD15 + Koetsu Black Gold + Step up Audio Tekne 4818+ Ortofon t20 MKII + Ortofon T5 +  Audio Note M1 Riaa +Topping D70mqa +  Kondo Kegon + Audio Note OTO +  Heresy Red Cloth + Rogers Ls3/5A +  Reimyo ALS777 + Cavi e Accessori Harmonix Combak+ Cavi Audio Note + Cavi Auditorium 23 + Cavi Duelund .
    davenrk
    davenrk
    JuniorMember
    JuniorMember

    Numero di messaggi : 298
    Data d'iscrizione : 18.12.10
    Località : Toscana

    Non ho ancora capito una cosa... - Pagina 4 Empty Re: Non ho ancora capito una cosa...

    Messaggio Da davenrk Mer Dic 20, 2023 10:16 pm

    sf73 ha scritto:
    Ti ringrazio per il suggerimento, ma i miei riferimenti li ho ben in testa. Ho ben chiaro, avendo avuto un trascorso da musicista amatoriale, come suonano i vari strumenti e cosa vuol dire ricreare una scena sonora. Ciò detto, non disdegno di andare in giro a sentire vari set up appena si presenta l'occasione. Proprio ieri sono andato da un negoziante amico a sentire un paio di Harbert, diffusori celeberrimi. L'aspettativa era tanta, ma ahime, il risultato non è stato all'altezza delle mie Mordaunt Short (che usate si trovano a 400/500 euro). E questa ha confermato il mio pensiero; purtroppo ciò che c'era a monte (amplificazione e sorgente) non è stato in grado di far rendere al meglio questi diffusori. Quindi, ripeto, secondo me non è corretto consigliare ad un neofita di partire dai diffusori. Tutta la catena è importante. Poi, è chiaro che da qualche parte bisogna partire...

    Uno che deve partire da zero, ovviamente ha un budget totale di spesa, che andrà a distribuire.
    Ma per un neofita è consigliabile partire dai diffusori.
    E' già stato spiegato il motivo.
    Nimalone65
    Nimalone65
    Vip Member
    Vip Member

    Numero di messaggi : 3010
    Data d'iscrizione : 11.12.10
    Località : Roma

    Non ho ancora capito una cosa... - Pagina 4 Empty Re: Non ho ancora capito una cosa...

    Messaggio Da Nimalone65 Mer Dic 20, 2023 11:26 pm

    davenrk ha scritto:
    sf73 ha scritto:
    Ti ringrazio per il suggerimento, ma i miei riferimenti li ho ben in testa. Ho ben chiaro, avendo avuto un trascorso da musicista amatoriale, come suonano i vari strumenti e cosa vuol dire ricreare una scena sonora. Ciò detto, non disdegno di andare in giro a sentire vari set up appena si presenta l'occasione. Proprio ieri sono andato da un negoziante amico a sentire un paio di Harbert, diffusori celeberrimi. L'aspettativa era tanta, ma ahime, il risultato non è stato all'altezza delle mie Mordaunt Short (che usate si trovano a 400/500 euro). E questa ha confermato il mio pensiero; purtroppo ciò che c'era a monte (amplificazione e sorgente) non è stato in grado di far rendere al meglio questi diffusori. Quindi, ripeto, secondo me non è corretto consigliare ad un neofita di partire dai diffusori. Tutta la catena è importante. Poi, è chiaro che da qualche parte bisogna partire...

    Uno che deve partire da zero, ovviamente ha un budget totale di spesa, che andrà a distribuire.
    Ma per un neofita è consigliabile partire dai diffusori.
    E' già stato spiegato il motivo.

    Io non so se tutte queste sicurezze le avete realmente oppure se le ostentate per cercare di convincere voi stessi in primis . 

    Già.


    _________________
    Saluti,Enrico

    Platine Verdier + Ortofon 309D + DENON 103r  + EMT TSD15 + Koetsu Black Gold + Step up Audio Tekne 4818+ Ortofon t20 MKII + Ortofon T5 +  Audio Note M1 Riaa +Topping D70mqa +  Kondo Kegon + Audio Note OTO +  Heresy Red Cloth + Rogers Ls3/5A +  Reimyo ALS777 + Cavi e Accessori Harmonix Combak+ Cavi Audio Note + Cavi Auditorium 23 + Cavi Duelund .
    davenrk
    davenrk
    JuniorMember
    JuniorMember

    Numero di messaggi : 298
    Data d'iscrizione : 18.12.10
    Località : Toscana

    Non ho ancora capito una cosa... - Pagina 4 Empty Re: Non ho ancora capito una cosa...

    Messaggio Da davenrk Gio Dic 21, 2023 9:48 am

    Nimalone65 ha scritto:

    Io non so se tutte queste sicurezze le avete realmente oppure se le ostentate per cercare di convincere voi stessi in primis . 

    Già.
    Ti stai rivolgendo a me?
    RockOnlyRare
    RockOnlyRare
    Rockzebo Expert

    Numero di messaggi : 8408
    Data d'iscrizione : 18.05.12
    Età : 69
    Località : Milano

    Non ho ancora capito una cosa... - Pagina 4 Empty Re: Non ho ancora capito una cosa...

    Messaggio Da RockOnlyRare Gio Dic 21, 2023 10:27 am

    sf73 ha scritto:Sì è così. 8 di nominale e 4 di minima.
    Per il resto, dobbiamo prendere per buono quello che riportano i dati di targa.
    Che dati devo cercare nelle specifiche del finale?

    La curva dell'impedenza, se è molto bassa, lo scopri quando ti si "brucia" un finale che non la regge.

    Ad esempio le mie dahlquist che hanno 8 ohm nominali tutti sanno che in realtà scendono anche sotto i 2 ohm, inoltre essendo molto "DURE" necessitano di tantissima "corrente" e potenza non solo per rendere al meglio ma anche per non rischiare di danneggiare i finali.

    La cosa positiva è che, trovato il finale che si accoppia alla perfezione, il risultato che si ottiene è straordinario anche a distanza di anni, in termine di rapporti qualità prezzo. Ovviamente c'è sicuramente di meglio ma servono cifre che sono lontane anni luce dalle mie possibilità finanziarie.


    _________________
    http://basta-con-i-tagli-alle-pensioni.over-blog.it/article-le-bugie-sull-aspettativa-di-vita-84948824.html

    https://www.indexmundi.com/facts/indicators/SP.DYN.LE00.IN/compare#country=it

    (ANSA) - ROMA, 19 LUG - I quarantenni di oggi, coloro che hanno iniziato a lavorare dopo il 1996 e ricadono nel contributivo puro, rischiano di non andare in pensione prima dei 73 anni. È questa la sorte secondo la Cgil che spetta a chi ha avuto un lavoro saltuario e scarsamente remunerato, specie se part time. Nel 2035, spiega il sindacato, per andare prima dei 70 anni, precisamente a 69, saranno necessari almeno 20 anni di contributi e una pensione di importo sopra gli attuali 687 euro.

      La data/ora di oggi è Ven Mar 01, 2024 5:43 pm