Pls select your own language, using the translator in the left-hand corner
confronto tra vari amplificatori integrati ...
Il Gazebo Audiofilo

Human Pleasure HI-END

    confronto tra vari amplificatori integrati ...

    gabriele2
    gabriele2
    Member
    Member

    Numero di messaggi : 16
    Data d'iscrizione : 17.02.22

    confronto tra vari amplificatori integrati ... Empty confronto tra vari amplificatori integrati ...

    Messaggio Da gabriele2 Lun Gen 22 2024, 00:55

    salve a tutti, (sono un'appassionato hi-fi molto intrepido e curiosone...)
    voglio domandare (possibilmente a chi li avesse ascoltati e testati):
    cosa ne pensate del fosi audio bt.20.a.PRO (piccolo amplificatore in classe d) ... secondo voi "in generale" (potenza e qualità complessiva del suono e musicalità) può essere paragonato a blasonattissimi amplificatori integrati in classe a,ab tipo ad esempio il musical fidelity m.5.s.i. e il vecchio PIONEER-777 ??
    Attendo con ansia tutte le vostre obbiettive considerazioni e tutti i vostri pareri, qualsiasi essi siano ! forza ! commentate e scommentate ! sono curiosissimo !
    Pietro
    Pietro
    Senior Member
    Senior Member

    Numero di messaggi : 1128
    Data d'iscrizione : 08.02.10

    confronto tra vari amplificatori integrati ... Empty Re: confronto tra vari amplificatori integrati ...

    Messaggio Da Pietro Lun Gen 22 2024, 11:08

    Vuoi paragonarlo al M.F. M5si ?? Dai, non scherziamo... confronto tra vari amplificatori integrati ... 650957


    _________________
    Equipment:
    audio_fan
    audio_fan
    JuniorMember
    JuniorMember

    Numero di messaggi : 187
    Data d'iscrizione : 18.04.23

    confronto tra vari amplificatori integrati ... Empty Re: confronto tra vari amplificatori integrati ...

    Messaggio Da audio_fan Lun Gen 22 2024, 15:39

    gabriele2 ha scritto:... fosi audio bt.20.a.PRO (piccolo amplificatore in classe d) ... 
    Finali in casse D cinesi delle dimensioni e potenze più varie sono spesso indicati come soluzione sorprendente in termini di rapporto prezzo / qualità, basti pensare alla recensione apparsa su TNT audio dei mini amplificatori basati su TPA3116 e, all' altro estremo come gamma di potenza, ai finali mono Zerozone IRS2092. Credo che buoni risultati si possono ottenere anche con il TPA3255 che sta nel tuo Fosi Audio, se abbinato con componentistica - segnatamente gli amplificatori operazionali - di qualità. Insomma lavori più da assemblatore che non da progettista.

    Come integrato (ma senza controlli di tono...) ha avuto buone recensioni l' Arlyc B50 e lo stesso F.A. BT20A ha una recensione positiva su ASR (salvo altre).

    Questo è quanto; la mia opinione sulla classe D (ne possiedo anche io) è che consenta facilmente di arrivare a risultati molto molto buoni con prezzo e ingombro contenuti ma che se si aspira all' eccellenza i costi (ed i prezzi), salgono in modo esponenziale a prescindere dalla classe scelta e credo significativo che a classe D sia preferita principalmente in ambito PRO e per i subwoofer oltre a venirsi a facilmente negli apparecchi consumer, poco in ampli di categoria hi fi e - correggetemi se sbaglio - ancor meno se parliamo della fascia più alta.
    Darius
    Darius
    Member
    Member

    Numero di messaggi : 2
    Data d'iscrizione : 08.05.22
    Località : Lucca

    confronto tra vari amplificatori integrati ... Empty Re: confronto tra vari amplificatori integrati ...

    Messaggio Da Darius Gio Gen 25 2024, 23:05

    Piu' per curiosità che per altro un po di tempo fa ho preso due icepower 700 as1 mono.
    Devo dire che vanno proprio bene,bella dinamica,forse un pochino carenti nello scendere ma soddisfacenti.
    Li uso in estate al posto dei valvolari.
    ADexu
    ADexu
    Member
    Member

    Numero di messaggi : 55
    Data d'iscrizione : 10.01.24

    confronto tra vari amplificatori integrati ... Empty Re: confronto tra vari amplificatori integrati ...

    Messaggio Da ADexu Ven Gen 26 2024, 11:34

    audio_fan ha scritto:Questo è quanto; la mia opinione sulla classe D (ne possiedo anche io) è che consenta facilmente di arrivare a risultati molto molto buoni con prezzo e ingombro contenuti ma che se si aspira all' eccellenza i costi (ed i prezzi), salgono in modo esponenziale a prescindere dalla classe scelta e credo significativo che a classe D sia preferita principalmente in ambito PRO e per i subwoofer oltre a venirsi a facilmente negli apparecchi consumer, poco in ampli di categoria hi fi e - correggetemi se sbaglio - ancor meno se parliamo della fascia più alta.

    Se posso approfittare della tua esperienza, quando parli di "risultati molto molto buoni con prezzo e ingombro contenuti" a che modelli ci si può riferire sul mercato, dando per scontato che muovendosi un gradino più su come prezzi (che salgono esponenzialmente) ci si può confrontare con apparecchi in altre classi?
    La cosa è intereassante dato che, a parte i vari cinesi citati, anche marchi più "blasonati" (Primare, Cambridge Audio ecc) stanno ricorrendo alla classe D


    _________________
    Bluesound Node -> Qed Signature Audio 40 -> Musical Fidelity M5si -> Duelund DCA16GA -> Sonus Faber Lumina III e basta (per ora) + Radione Philips anni '80
    audio_fan
    audio_fan
    JuniorMember
    JuniorMember

    Numero di messaggi : 187
    Data d'iscrizione : 18.04.23

    confronto tra vari amplificatori integrati ... Empty Re: confronto tra vari amplificatori integrati ...

    Messaggio Da audio_fan Ven Gen 26 2024, 21:03

    Ohimé non essendo abituato a scrivere su un forum prettamente audiofilo non ho calibrato bene il mio "molto molto buoni" che non vuole essere riferito specificamente quest' ambito (audiofilo) ma più in generale al mercato audio. Né intendevo riportare una esperienza diretta ma parlare in generale ("se si aspira all' eccellenza ecc ecc") quindi non ho indicazioni da dare.
    Teraphoto
    Teraphoto
    Vip Member
    Vip Member

    Numero di messaggi : 3219
    Data d'iscrizione : 15.01.20

    confronto tra vari amplificatori integrati ... Empty Re: confronto tra vari amplificatori integrati ...

    Messaggio Da Teraphoto Ven Gen 26 2024, 23:54

    ADexu ha scritto:
    audio_fan ha scritto:Questo è quanto; la mia opinione sulla classe D (ne possiedo anche io) è che consenta facilmente di arrivare a risultati molto molto buoni con prezzo e ingombro contenuti ma che se si aspira all' eccellenza i costi (ed i prezzi), salgono in modo esponenziale a prescindere dalla classe scelta e credo significativo che a classe D sia preferita principalmente in ambito PRO e per i subwoofer oltre a venirsi a facilmente negli apparecchi consumer, poco in ampli di categoria hi fi e - correggetemi se sbaglio - ancor meno se parliamo della fascia più alta.

    Se posso approfittare della tua esperienza, quando parli di "risultati molto molto buoni con prezzo e ingombro contenuti" a che modelli ci si può riferire sul mercato, dando per scontato che muovendosi un gradino più su come prezzi (che salgono esponenzialmente) ci si può confrontare con apparecchi in altre classi?
    La cosa è intereassante dato che, a parte i vari cinesi citati, anche marchi più "blasonati" (Primare, Cambridge Audio ecc) stanno ricorrendo alla classe D

    Questo un esempio
    https://www.m2tech.biz/prodotti/rockstars/crosby/

    Non esagerato come potenza ma è uno scatolino 20x20.


    _________________
    Lettore CD Audio Analogue Paganini 192/24 REV2.0; Giradischi Rega P8 - Luxman LMC-5 - Rega Fono MC; AMPLIFICATORE  AM Audio PA100; DIFFUSORI Martin Logan Electromotion ESL; CAVI SEGNALE Van den Hul's The SOURCE HYBRID, AudioQuest Chicago, Ricable Primus; Rega; CAVI DI POTENZA: Ricable Custom Speaker H6S; Cuffie AKG K501, Beyerdynamic DT 770 PRO 80 Ohm, e Sennheiser RS 175UTV Sony XR65A80J con AUNE X8 -Ricable DUO5 Ultimate
    martin logan
    martin logan
    Vip Member
    Vip Member

    Numero di messaggi : 1623
    Data d'iscrizione : 18.11.17
    Età : 60
    Località : Pavia

    confronto tra vari amplificatori integrati ... Empty Re: confronto tra vari amplificatori integrati ...

    Messaggio Da martin logan Sab Gen 27 2024, 09:41

    Amplificatori e - in generale - apparecchi del costo del FOSI sono serviti ad avvicinare a un ascolto che va oltre lo smartphone e la cuffiette centinaia di appassionati.
    Questo è meritevole e occorre darne atto. 
    L'interesse suscitato da tali apparecchi è stato enorme se rapportato a quello di centinaia di altri prodotti, di fascia alta, che hanno raggiunto prezzi incredibili.
    Notizie che si leggono per capire dove siamo arrivati, ma sul mercato fanno numeri ridotti.

    Il problema dell'industria non è mai stato quello di vendere 3000 Ferrari l'anno, ma 300.000 Punto ... rendo l'idea ?

    Poi ci si dovrebbe chiedere: quale mercato ? Quello italiano ? Qualche unità l'anno ... se va bene.
    Quelli dei nuovi super ricchi orientali e delle zone petrolifere ? Sicuramente fanno numeri maggiori e sono il vero polo di interesse di chi realizza apparecchi da 20K euro a salire.
    Quello USA ? Può essere, visto che molti marchi TOP erano e sono americani.

    Lasciamo perdere paragoni non proponibili e guardiamo in faccia la realtà: a ridosso del black friday un notissimo negozio HIFI ha proposto a prezzi scontati due tipi di impianto tradizionale.
    Uno per così dire "base" e uno più "evoluto" anche come prezzo: tutti componenti noti e affermati, non l'ultima china-novità.
    Il successo è stato tale che hanno raddoppiato gli impianti base in vendita (80 impianti in meno di 2 giorni): venduto tutto e molti sono arrivati tardi.
    Non sono uno specialista di marketing né un negoziante, ma tutto questo vorrà pur dire qualcosa ...
    Affittasi
    Affittasi
    Senior Member
    Senior Member

    Numero di messaggi : 706
    Data d'iscrizione : 02.01.13
    Località : Rohan

    confronto tra vari amplificatori integrati ... Empty Re: confronto tra vari amplificatori integrati ...

    Messaggio Da Affittasi Lun Gen 29 2024, 17:05

    Non conosco gli ampli indicati, ma amplificazioni in classe d, anche prodotti di taiwan o cina, che vanno davvero bene ce ne sono ed il rapporto qualità prezzo è altissimo, sempre contestualizzato alla tecnologia e al costo.
    Sicuramente bisogna dare adito come dice ML che sono serviti, serviranno e servono ad avvicinare i clienti ad un mercato un po' particolare
    JacksonPollock
    JacksonPollock
    Hi-End Member
    Hi-End Member

    Numero di messaggi : 5013
    Data d'iscrizione : 25.08.17
    Età : 43
    Località : Località

    confronto tra vari amplificatori integrati ... Empty Re: confronto tra vari amplificatori integrati ...

    Messaggio Da JacksonPollock Lun Gen 29 2024, 17:37

    La classe D spesso viene confusa con "digitale" ma non c'entra una mazzafionda.
    Come dice Affittasi di classi D di livello ne esistono molte... NuPrime ma anche NAD... Ma arrivano a costare come le altre.

    Quasi tutti gli speaker attivi usano la classe D ormai, ma in quel caso l'accordatura è di fabbrica...
    Questi piccoli tipo i Fosi per me hanno hanno il semplice problema di non essere "trasversali".
    Devi andare un po' a fortuna per trovare l'abbinamento giusto, molto più che con gli altri...





      La data/ora di oggi è Dom Mar 03 2024, 14:28