Pls select your own language, using the translator in the left-hand corner
Negli ultimi 40 anni …
Il Gazebo Audiofilo

Human Pleasure HI-END

    Negli ultimi 40 anni …

    amiterno_rm
    amiterno_rm
    JuniorMember
    JuniorMember

    Numero di messaggi : 294
    Data d'iscrizione : 31.10.23
    Località : In esilio

    Negli ultimi 40 anni … Empty Negli ultimi 40 anni …

    Messaggio Da amiterno_rm Ven Mag 03, 2024 4:37 pm

    … quali innovazioni tecnologiche ci sono state ed effettivamente e diffusamente applicate? 
    A me vengono in mente; il formato digitale e l’amplificazione a commutazione.
    C’è altro?

    Buona musica

    Enzo


    _________________
    “ Madame, avete tra le gambe uno strumento che può offrire piacere a migliaia di persone e tutto quello che sapete fare è grattarlo. “
    Thomas Beecham rivolto a una violoncellista
    amiterno_rm
    amiterno_rm
    JuniorMember
    JuniorMember

    Numero di messaggi : 294
    Data d'iscrizione : 31.10.23
    Località : In esilio

    Negli ultimi 40 anni … Empty Re: Negli ultimi 40 anni …

    Messaggio Da amiterno_rm Sab Mag 25, 2024 8:34 pm

    Una risposta, indirettamente, arriva da Enrico Rossi.
    Vi invito ad ascoltare la sue considerazioni;

    https://www.youtube.com/watch?v=OAjJhJXm7hU

    Buona musica

    Enzo


    _________________
    “ Madame, avete tra le gambe uno strumento che può offrire piacere a migliaia di persone e tutto quello che sapete fare è grattarlo. “
    Thomas Beecham rivolto a una violoncellista
    audio_fan
    audio_fan
    JuniorMember
    JuniorMember

    Numero di messaggi : 264
    Data d'iscrizione : 18.04.23

    Negli ultimi 40 anni … Empty Re: Negli ultimi 40 anni …

    Messaggio Da audio_fan Sab Mag 25, 2024 8:54 pm

    amiterno_rm ha scritto:...il formato digitale e l’amplificazione...
    Ridurre il mondo digitale alla mera definizione "formato" significa fermarsi al 1983 (data di uscita del CD audio) che, se vogliamo essere pignoli, è antecedente di 1 anno agli "ultimi 40 anni".

    Certo il grosso delle evoluzioni del digitale è estraneo o piuttosto collaterale al mondo stereo / hi fi, e questo ha un preciso significato: l'orizzonte della musica riprodotta si è allargato, e molto, e molte innovazioni, forse le più importanti, sono in realtà estranee all' hi fi in senso stretto avendo riguardato più la diffusione a strati sempre più ampi della popolazione di nuovi modi di ascoltare musica e nuove modalità di distribuzione del prodotto musicale, con riflessi anche nella attività degli artisti. Tutto questo ha avuto zero impatto su chi se ne stava chiuso nella sua stanza ad ascoltare vinili con un impianto 100% analogico (beato lui!) ma ha letteralmente rivoluzionato il resto del mondo.
    amiterno_rm
    amiterno_rm
    JuniorMember
    JuniorMember

    Numero di messaggi : 294
    Data d'iscrizione : 31.10.23
    Località : In esilio

    Negli ultimi 40 anni … Empty Re: Negli ultimi 40 anni …

    Messaggio Da amiterno_rm Sab Mag 25, 2024 9:40 pm

    audio_fan ha scritto:
    amiterno_rm ha scritto:...il formato digitale e l’amplificazione...
    Ridurre il mondo digitale alla mera definizione "formato" significa fermarsi al 1983 (data di uscita del CD audio) che, se vogliamo essere pignoli, è antecedente di 1 anno agli "ultimi 40 anni".

    Certo il grosso delle evoluzioni del digitale è estraneo o piuttosto collaterale al mondo stereo / hi fi, e questo ha un preciso significato: l'orizzonte della musica riprodotta si è allargato, e molto, e molte innovazioni, forse le più importanti, sono in realtà estranee all' hi fi in senso stretto avendo riguardato più la diffusione a strati sempre più ampi della popolazione di nuovi modi di ascoltare musica e nuove modalità di distribuzione del prodotto musicale, con riflessi anche nella attività degli artisti. Tutto questo ha avuto zero impatto su chi se ne stava chiuso nella sua stanza ad ascoltare vinili con un impianto 100% analogico (beato lui!) ma ha letteralmente rivoluzionato il resto del mondo.

    Tre sono le sorgenti musicali; l’evento dal vivo, musica riprodotta da supporto analogico e da supporto digitale.
    La mia domanda, mi pare, sia abbastanza chiara.

    Buona musica

    Enzo


    _________________
    “ Madame, avete tra le gambe uno strumento che può offrire piacere a migliaia di persone e tutto quello che sapete fare è grattarlo. “
    Thomas Beecham rivolto a una violoncellista
    audio_fan
    audio_fan
    JuniorMember
    JuniorMember

    Numero di messaggi : 264
    Data d'iscrizione : 18.04.23

    Negli ultimi 40 anni … Empty Re: Negli ultimi 40 anni …

    Messaggio Da audio_fan Dom Mag 26, 2024 7:11 am

    Anche la risposta è chiara: allargare l' orizzonte per vedere più lontano.

    Nella fruizione musicale quotidiana delle persone comuni niente è più uguale a prima non solo per meri accadimenti tecnici ma anche per eventi che hanno a che fare più con il sociale: basti pensare al fenomeno Napster, che cambiò completamente il paradigma della distribuzione musicale, portandoci, in un paio di decenni, all'ascolto prevalente da piattaforme di streaming.

    L' evoluzione del cosiddetto personal audio (lettorino sony cassette->lettore CD portatile->ipod e lettori mp3->smartphone / streaming) ha una costante, che è il desiderio di molti di poter ascoltare musica ovunque, a cui si sovrappone la proposta commerciale di aziende desiderose di profitto.

    E sottolineo "proposta commerciale" perché nel caso di dispositivi in questione la sostanza tecnologica (la cassetta per il walkman, il CD per il lettore portatile, l' mp3 per l' ipod, internet per lo streaming via smartphone) era preesistente la concretizzazione del prodotto finale. In qualche caso possiamo parlare al massimo di miniaturizzazione più che di "invenzione".
    amiterno_rm
    amiterno_rm
    JuniorMember
    JuniorMember

    Numero di messaggi : 294
    Data d'iscrizione : 31.10.23
    Località : In esilio

    Negli ultimi 40 anni … Empty Re: Negli ultimi 40 anni …

    Messaggio Da amiterno_rm Dom Mag 26, 2024 10:57 am

    amiterno_rm ha scritto:… quali innovazioni tecnologiche ci sono state ed effettivamente e diffusamente applicate? 
    ( A me vengono in mente; il formato digitale e l’amplificazione a commutazione.
    C’è altro? ) 


    Buona musica

    Enzo
    Allora, eliminando quanto ho scritto nella parte evidenziata in neretto, negli ultimi 40 anni, a parere di chi legge, quali innovazioni ci sono state?

    Buona musica

    Enzo


    _________________
    “ Madame, avete tra le gambe uno strumento che può offrire piacere a migliaia di persone e tutto quello che sapete fare è grattarlo. “
    Thomas Beecham rivolto a una violoncellista
    amiterno_rm
    amiterno_rm
    JuniorMember
    JuniorMember

    Numero di messaggi : 294
    Data d'iscrizione : 31.10.23
    Località : In esilio

    Negli ultimi 40 anni … Empty Re: Negli ultimi 40 anni …

    Messaggio Da amiterno_rm Dom Mag 26, 2024 11:16 am

    audio_fan ha scritto:
    amiterno_rm ha scritto:...il formato digitale e l’amplificazione...
    Ridurre il mondo digitale alla mera definizione "formato" significa fermarsi al 1983 (data di uscita del CD audio) che, se vogliamo essere pignoli, è antecedente di 1 anno agli "ultimi 40 anni".

    Certo il grosso delle evoluzioni del digitale è estraneo o piuttosto collaterale al mondo stereo / hi fi, e questo ha un preciso significato: l'orizzonte della musica riprodotta si è allargato, e molto, e molte innovazioni, forse le più importanti, sono in realtà estranee all' hi fi in senso stretto avendo riguardato più la diffusione a strati sempre più ampi della popolazione di nuovi modi di ascoltare musica e nuove modalità di distribuzione del prodotto musicale, con riflessi anche nella attività degli artisti. Tutto questo ha avuto zero impatto su chi se ne stava chiuso nella sua stanza ad ascoltare vinili con un impianto 100% analogico (beato lui!) ma ha letteralmente rivoluzionato il resto del mondo.
    Ad esser pignoli, il primo lettore CD commercializzato, fu il Sony CDP 101, 1 ottobre 1982 … 

    Buona musica

    Enzo


    _________________
    “ Madame, avete tra le gambe uno strumento che può offrire piacere a migliaia di persone e tutto quello che sapete fare è grattarlo. “
    Thomas Beecham rivolto a una violoncellista
    mariovalvola
    mariovalvola
    Vip Member
    Vip Member

    Numero di messaggi : 3158
    Data d'iscrizione : 19.12.14
    Località : Brescia

    Negli ultimi 40 anni … Empty Re: Negli ultimi 40 anni …

    Messaggio Da mariovalvola Dom Mag 26, 2024 12:28 pm

    La riscoperta degli amplificatori single ended e, soprattutto, dei DHT affraid affraid  affraid
    gianni60
    gianni60
    Senior Member
    Senior Member

    Numero di messaggi : 865
    Data d'iscrizione : 02.07.11
    Età : 64
    Località : gattico ( no )

    Negli ultimi 40 anni … Empty Re: Negli ultimi 40 anni …

    Messaggio Da gianni60 Dom Mag 26, 2024 1:37 pm

    E valvole NOS
    amiterno_rm
    amiterno_rm
    JuniorMember
    JuniorMember

    Numero di messaggi : 294
    Data d'iscrizione : 31.10.23
    Località : In esilio

    Negli ultimi 40 anni … Empty Re: Negli ultimi 40 anni …

    Messaggio Da amiterno_rm Dom Mag 26, 2024 2:05 pm

    Scherzando, scherzando, Pulcinella disse la verità!
    Mario, dall’ampiezza della tua conoscenza in materia, i DHT si possono riscaldare col forno a microonde? Nulla trovo a sostegno o smentita di tale pratica Negli ultimi 40 anni … 775355 Negli ultimi 40 anni … 775355 Negli ultimi 40 anni … 775355


    Buona musica


    Enzo


    _________________
    “ Madame, avete tra le gambe uno strumento che può offrire piacere a migliaia di persone e tutto quello che sapete fare è grattarlo. “
    Thomas Beecham rivolto a una violoncellista
    PaoloDM
    PaoloDM
    JuniorMember
    JuniorMember

    Numero di messaggi : 205
    Data d'iscrizione : 16.10.23

    Negli ultimi 40 anni … Empty Re: Negli ultimi 40 anni …

    Messaggio Da PaoloDM Dom Mag 26, 2024 7:06 pm

    A livello circuitale nulla o poco più, tutti i principali brevetti risalgono ai decenni dai trenta ai settanta del secolo scorso. Forse la vera innovazione tecnologica, piuttosto importante per gli appassionati, è il punto d'incontro tra mondo informatico e audio puro.
    amiterno_rm
    amiterno_rm
    JuniorMember
    JuniorMember

    Numero di messaggi : 294
    Data d'iscrizione : 31.10.23
    Località : In esilio

    Negli ultimi 40 anni … Empty Re: Negli ultimi 40 anni …

    Messaggio Da amiterno_rm Dom Mag 26, 2024 9:26 pm

    PaoloDM ha scritto:A livello circuitale nulla o poco più, tutti i principali brevetti risalgono ai decenni dai trenta ai settanta del secolo scorso. Forse la vera innovazione tecnologica, piuttosto importante per gli appassionati, è il punto d'incontro tra mondo informatico e audio puro.
    Spunto interessante, grazie Paolo.

    Buona musica

    Enzo


    _________________
    “ Madame, avete tra le gambe uno strumento che può offrire piacere a migliaia di persone e tutto quello che sapete fare è grattarlo. “
    Thomas Beecham rivolto a una violoncellista

      La data/ora di oggi è Mar Giu 18, 2024 10:41 am