Pls select your own language, using the translator in the left-hand corner
Scelta possibile acquisto nuovi diffusori ,,, consigli - Page 7
Il Gazebo Audiofilo

The Italian Forum for HI-FI, Music, DAC, Headphones And Cables

    Scelta possibile acquisto nuovi diffusori ,,, consigli

    Share

    Dragon
    Hi-End Member
    Hi-End Member

    Numero di messaggi : 8562
    Data d'iscrizione : 2008-12-23

    Re: Scelta possibile acquisto nuovi diffusori ,,, consigli

    Post  Dragon on Sun Feb 26, 2012 8:29 pm

    matley wrote:


    sempre minKiate .... Laughing uncambierete mai...

    saluti a VOI...

    Ma se un si ruzza un pò... ...

    Te poi...un ti si vede ne sente più... ... ora arrivi zitto zitto...come i funghi spunti!...

    Dragon
    Hi-End Member
    Hi-End Member

    Numero di messaggi : 8562
    Data d'iscrizione : 2008-12-23
    Età : 51
    Località : Pisa (Motociclista)

    Re: Scelta possibile acquisto nuovi diffusori ,,, consigli

    Post  Dragon on Sun Feb 26, 2012 8:31 pm

    JUSTINO wrote:si si,ma guarda che concordo,con il post dove praticamente ti quoto volevo solo scherzare...

    Tranquillo JUSTINO, spesso scherzo anch'io...


    _________________
    Ai cavalli mettono i paraocchi...noi li abbiamo a corredo fin dalla nascita.

    matley
    IL "pulcioso"
    IL

    Numero di messaggi : 17268
    Data d'iscrizione : 2008-12-21
    Età : 56
    Località : Colle Val D'Elsa

    Re: Scelta possibile acquisto nuovi diffusori ,,, consigli

    Post  matley on Sun Feb 26, 2012 9:06 pm

    largo ai giovani...

    buon divertimento...


    _________________
     
     
    Non seguire una strada...."CREALA!



    "ma se i Cavi non ce-l'hai 'ndo vai..." ?



    Spoiler:
    https://i68.servimg.com/u/f68/13/38/17/01/pre_cj11.jpg

    Luca58
    Hi-End Member
    Hi-End Member

    Numero di messaggi : 8293
    Data d'iscrizione : 2009-07-15
    Località : Baracchina bianca

    Re: Scelta possibile acquisto nuovi diffusori ,,, consigli

    Post  Luca58 on Sun Feb 26, 2012 9:58 pm

    Dragon wrote:Luca, di tutto quel che hai scritto potrei controbattere in molti punti, ma quello che principalmente non mi è chiaro...è questo tuo "passaggio":

    Il mega-sistema va bene per impressionare gli amici, per insonorizzare sale di 100 mq, etc.


    Cioè?...Con un mega impianto hifi...insonorizzo?... ...

    Forse volevi dire: sonorizzo mega ambienti. Ma, anche quì...non è così...

    La qualità non vuol dire quantità...o meglio, sono due qualità disgiunte...che possono o meno coesistere nello stesso impianto.

    Quanto ad impressionare gli amici...poerello chi allestisce mega impianti a tal fine... santa santa santa ...

    Poi, se uno ha la strada di casa piena di buche, non si comprerà di certo una ferrari, ma, se volesse, potrebbe comprarsi un "Hammer"!... E torniamo a bomba: ciascuno acquista quello che può e/o che vuole e/o che riesce a comprenderne e/o apprezzarne le caratteristiche... Perchè, in effetti, per percorrere una strada piena di buche sarebbe sufficiente una Panda, forse però, fra questa ed un Hammer, potrebbero èsserci delle leggere differenze.

    Beh, dimmi tu come definisci uno che si mette sul groppone un Hammer per fare quello che puo' fare con una Panda.

    Quanto al resto confermo la mia idea: a meno che una persona viva ad un livello proporzionato in tutte le direzioni e quindi il tutto faccia parte del suo normale stile di vita (a Pisa ne conosco solo uno, anche se ce ne saranno certamente molti altri), i mega-sistemi servono o per sonorizzare (mi sembra abbastanza chiaro che anche prima volevo scrivere questo - sara' l'eta' che avanza) ambienti molto grandi o per far colpo sui visitatori.

    N.B.: ho parlato di mega-sistemi, non di diffusori "normali" alimentati anche generosamente, cosa che e' senz'altro un bene in ogni caso.

    Qualche esempio preso dal sito Martin Logan Owners:







    _________________
    Keep your ears honest: Listen to live, unamplified music every week.

    matley
    IL "pulcioso"
    IL

    Numero di messaggi : 17268
    Data d'iscrizione : 2008-12-21
    Età : 56
    Località : Colle Val D'Elsa

    Re: Scelta possibile acquisto nuovi diffusori ,,, consigli

    Post  matley on Sun Feb 26, 2012 10:18 pm

    mega sistemi...nella seconda foto... santa santa santa santa
    ossigur...


    _________________
     
     
    Non seguire una strada...."CREALA!



    "ma se i Cavi non ce-l'hai 'ndo vai..." ?



    Spoiler:
    https://i68.servimg.com/u/f68/13/38/17/01/pre_cj11.jpg

    Luca58
    Hi-End Member
    Hi-End Member

    Numero di messaggi : 8293
    Data d'iscrizione : 2009-07-15
    Località : Baracchina bianca

    Re: Scelta possibile acquisto nuovi diffusori ,,, consigli

    Post  Luca58 on Sun Feb 26, 2012 10:22 pm

    criMan wrote:Ho visto il sito Martin Logan un modello interessante potrebbe essere ad esempio Ethos

    con woofer in sospensione pneumatica ; dovrei vedere a Roma dove si possono ascoltare.

    grazie per l'informazione.

    Se "indaghi" sulle Martin Logan tieni presente che quelle piu' recenti, molte delle quali hanno il basso amplificato, in genere non riscuotono l'apprezzamento degli audiofili di vecchia data.

    Tieni anche conto che una pessima abbinata con l'amplificazione puo' dar spesso luogo a:

    - scollamento del suono proveniente dal pannello rispetto a quello proveniente dal woofer;

    - sensazione di percepire la differenza tra le due tecnologie;

    - indurimento degli alti soprattutto nei picchi delle voci femminili o dei cori e durante gli applausi per clipping dell'ampli, piu' fastidioso con gli ss che non ce la fanno. Non ti illudere che un pannello elettrostatico non lo riveli.

    In genere i modelli con i quali vai abbastanza sul sicuro (ampli permettendo) sono:

    - Aerius/Aerius i

    - SL3, che rendono meglio delle Aerius e ne rappresentano il normale up-grade ma che non rappresentano un salto vero (diciamo che sono lo stesso diffusore per ambienti di dimensioni diverse); per fare "il salto" ci vogliono le Quest/Re-Quest, con crescente impegno (anche di scelta) per l'amplificazione.

    - CLS. ma per avere un diffusore abbastanza completo ci vuole una coppia di sub esterni studiati ad hoc ed una competenza, a quello che mi dicono, non da principianti.

    Queste informazioni le ho raccolte durante la meditazione per l'acquisto delle Aerius, ma non ho sentito molte Martin Logan (purtroppo...). Ho comunque ascoltato Aerius,Aerius i, Aeon, Aeon i, CLS, CLX.

    Puoi cercare anche qui: http://www.martinloganowners.com

    Se sei interessato agli ibridi, hai una certa disponibilita' economica (perche' li' si va solo sul nuovo) e ti piace la riproduzione senza "tensioni" tipo il vintage ma ad alto livello dai un'occhiata ai prodotti Sanders ( http://sanderssoundsystems.eu ), che inizio a conoscere abbastanza perche' ho un amico che ha un impianto full-Sanders; in ogni caso col sito ti fai una cultura sul mondo elettrostatico e sulle amplificazioni perche' nei "white papers" sono riportate le informazioni per farsi una cultura di base in breve tempo. Queste informazioni valgono in generale e quindi anche per le ML, tenendo presente che il suono ML differisce abbastanza da quello Sanders come gusto dell'ascoltatore.

    In ogni caso, piu' ascolti meglio e' e niente acquisti "al buio".


    Last edited by Luca58 on Sun Feb 26, 2012 10:43 pm; edited 4 times in total


    _________________
    Keep your ears honest: Listen to live, unamplified music every week.

    Luca58
    Hi-End Member
    Hi-End Member

    Numero di messaggi : 8293
    Data d'iscrizione : 2009-07-15
    Località : Baracchina bianca

    Re: Scelta possibile acquisto nuovi diffusori ,,, consigli

    Post  Luca58 on Sun Feb 26, 2012 10:25 pm

    matley wrote:mega sistemi...nella seconda foto... santa santa santa santa
    ossigur...

    La dimensione delle Prodigy e' gia', secondo me, da mega-sistema entry-level; l'ho inserita per postare anche qualcosa di "umano".


    _________________
    Keep your ears honest: Listen to live, unamplified music every week.

    matley
    IL "pulcioso"
    IL

    Numero di messaggi : 17268
    Data d'iscrizione : 2008-12-21
    Età : 56
    Località : Colle Val D'Elsa

    Re: Scelta possibile acquisto nuovi diffusori ,,, consigli

    Post  matley on Sun Feb 26, 2012 10:30 pm

    vabbè....ti perdono...


    _________________
     
     
    Non seguire una strada...."CREALA!



    "ma se i Cavi non ce-l'hai 'ndo vai..." ?



    Spoiler:
    https://i68.servimg.com/u/f68/13/38/17/01/pre_cj11.jpg

    Luca58
    Hi-End Member
    Hi-End Member

    Numero di messaggi : 8293
    Data d'iscrizione : 2009-07-15
    Località : Baracchina bianca

    Re: Scelta possibile acquisto nuovi diffusori ,,, consigli

    Post  Luca58 on Sun Feb 26, 2012 10:34 pm

    Come e' buono, Lei...


    _________________
    Keep your ears honest: Listen to live, unamplified music every week.

    Testini Ugo
    Vip Member
    Vip Member

    Numero di messaggi : 2592
    Data d'iscrizione : 2011-03-17
    Età : 37
    Località : Mestre-Venezia

    Re: Scelta possibile acquisto nuovi diffusori ,,, consigli

    Post  Testini Ugo on Sun Feb 26, 2012 10:44 pm

    Un mio caro collega nello sapere, conoscendomi, che mi interessavo da un pò alla riproduzione audio, me ne ha chiesto il perchè, adducendo che anche lui ci era passato per quel mondo, a cavallo di tutti gli anni ottanta fino ai primi anni novanta, quindi per una buona parte della "golden era" ed è arrivato a capire che è un ambiente pieno di persone "strane" e di operatori del settore altrettanto "particolari", tanto da rimanerne deluso e da esserci uscito vendendo per intero la sua catena audio; ovviamente ogni riferimento a fatti e persone è puramente casuale, resta il fatto che ad oggi, pur di denigrare i prodotti di eccellenza cinese se ne sono dette di ogni, fino, ad ora, ad inventarsi la fantomatica "BOMBA ECOLOGICA", e quello che è meraviglioso è che come termine di paragone in positivo vengono citati prodotti made in USA od, ancor peggio, in Japan, paesi questi ove l'inquinamento è alle stelle e che sono i maggiori fautori di ogni sorta di malanno provocato al nostro pianeta, buco dell'ozono in primis, decisi non firmatari del trattato di Kyoto. Tanto che persino la cinematografia è piena di film che narrano le battagli contro le multinazionali che in USA hanno accoppato intere comunità, il tutto all'insegna del profitto, spesso immettendo prodotti assolutamente nocivi nel mercato, non curandosi minimamente della salute del consumatore finale, e non dico per carità che questo avvenga anche nell'hifi, però nemmeno credo che allora la Cina ci avveleni con i suoi prodotti per la riproduzione audio, oppure, se questo è il dubbio, non posso che dubitare anche e soprattutto di USA e Giappone, quindi, o questa regola vale per tutti o per nessuno, soprattutto visti i pregressi citati di questi paesi, è vero che la Cina oggi è il paese che più se ne infischia della salute globale, ma diciamo pure che ha avuto ottimi maestri!!! I quali, per lo più, tutt'ora non si sono minimamente adeguati agli standard che il buon senso vorrebbe, vedi DISASTRO DI FUKUSHIMA (e non parlo della previsione di un terremoto o successivo tsunami, ma dei piani di gestione della crisi), fermo restando che, ad esempio, i prodotti Denon sono ottimi e non credo mi avvelenino, o forse sì?!? Certo ad oggi a chi di noi compra, ad esempio, un lettore Audiolab 8200, il quale di Inghilterra, credo non abbia nemmeno visto il Big Bang in foto, il quale suona divinamente bene per i suoi 850 Euro scontato, tanto da far impallidire moltissimi altri suoi colleghi ben più costosi e blasonati dal nome altisonante, ed il quale trasuda costruzione ottima fin dal primo tocco e che della versatilità non ne fà segreto; bisognerà pur trovargli qualcosa per fargli pensare che era meglio spendere sti bei 4200 per un Bryston; ecco fatto, se lo accendi ti becchi un bel tumore! Sistemato! Non credo che funzioni proprio così e non credo questo sia vantaggioso per tutto il nostro mondo e educato per quel ragazzo che inizia a costruirsi una catena audio e che del suono di un lettore Marantz da 400 Euro obbiettivamente, ed a ragione, non si accontenta per cui sceglie, ad esempio, l'Advanced Acoustic MCD 403 a valvole, ma, siccome full Cina, pensa di beccarsi un calcinoma, mi sembra che così non và. E sottolineo che ho citato apparecchi full Cina che si nascondono sotto nomi decisamente europei, ma che che sono di fatto con gli occhi a mandorla, e a questo punto potrei averne usati di altri, tipo Jolida, che addirittura ha un lettore, ottimamente suonante, che magicamente si trasforma sotto il nome della "germanica" Lua e per questo raddoppia il suo prezzo, ma credo non per questo divenga salutare e che quindi restando marchiato Jolida diviene tossico.
    Ovvio che questo discorso, poi, ha mille sfumature e casi diversi, però credo che non vada generalizzato e denigrato così facilmente chi ti può proporre buone soluzioni a minor prezzo, soprattutto oggi. Tutto qui.


    _________________
    Per primo credo al mio orecchio sugli accordi iniziali di:"You And Your Friend" da "On Every Street" 1991 Dire Straits e molto dopo ai grafici, alle publicità, ai mostri sacri dell'audio...Tutto Qui. Firmato il Guretto Deragliante. Ogni mio post, pensiero o parola è solo opera mia, in regime di SM (IMHO). Collaboratore Consound http://www.consound.it/

    Luca58
    Hi-End Member
    Hi-End Member

    Numero di messaggi : 8293
    Data d'iscrizione : 2009-07-15
    Località : Baracchina bianca

    Re: Scelta possibile acquisto nuovi diffusori ,,, consigli

    Post  Luca58 on Sun Feb 26, 2012 10:52 pm

    Hai ragione, anche se le leggi europee o americane un po' di salvaguardia la danno; il problema e' che e' voce diffusa che i prodotti cinesi di rischi ne diano e non e' facile capire quando.



    Last edited by Luca58 on Tue Feb 28, 2012 2:43 pm; edited 1 time in total


    _________________
    Keep your ears honest: Listen to live, unamplified music every week.

    JUSTINO
    Senior Member
    Senior Member

    Numero di messaggi : 931
    Data d'iscrizione : 2010-01-05
    Località : TORINO

    Re: Scelta possibile acquisto nuovi diffusori ,,, consigli

    Post  JUSTINO on Sun Feb 26, 2012 11:06 pm

    secondo me la questione cinese non è tanto legata ad un possibile intossicamento,malattia...ma piuttosto che visto proprio che in altri paesi evoluti si è combattuto negli anni per regolamentare l' inquinamento prodotto dalle fabbriche,vedi smaltimento dei vari materiali di scarto inquinanti o acque nocive...che hanno causato danni alle varie comunità ed al territorio,questi paesi emergenti dovrebbero avere dei riferimenti ben precisi su come vanno svolte certe cose...e non essere scusati perchè gli altri l' hanno fatto prima di loro.
    Oltre tutto l' inosservanza di dette precauzioni certo che gli fa risparmiare un botto di soldi,se le nostre ditte europee sono,giustamente,obbligate a stare a standard elevati di sicurezza per l' ambiente e loro no poi non ci lamentiamo che chiudono...
    e poi vogliamo parlare di sicurezza sul lavoro?
    io sinceramente vista la situazione vorrei proprio che venisse proibita l' importazione di prodotti che non siano certificati al pari delle nostre aziende.

    Testini Ugo
    Vip Member
    Vip Member

    Numero di messaggi : 2592
    Data d'iscrizione : 2011-03-17
    Età : 37
    Località : Mestre-Venezia

    Re: Scelta possibile acquisto nuovi diffusori ,,, consigli

    Post  Testini Ugo on Sun Feb 26, 2012 11:12 pm

    criMan wrote:Andare al Gran Gala' mi ha aperto gli occhi per molti aspetti. Innanzitutto
    non e' un avento grande , ma di grande qualita' per chi e' nel Lazio da non perdere.

    Saro' sintetico,
    sala Audioreference ho ascoltato diffusori Gryphon Moyo (16.000 bombe) pilotati
    da sistema entry (suppongo) Gryphon ; a tratti un po' troppo aperto in alto (altro
    che Focal) ma nel complesso straodinario.

    Sala Suonoecomunicazione , suonava con diffusori Klimo Taneburg ( 15.000 €) pre e finali Naim ; impostazione sonora ok piacevole non solo rigoroso , non ho parole.

    Sala Avalon e Acustica Applicata ; il modello era IDEA (10.000 euri) , impressionante il basso con i soli 2 woofer da 18cm (mi tremava il foglio in mano) rigorosissime ma troppo per i miei gusti comunque da olimpo dell'hi fi non paragonabili a diffusori piu' commerciali.

    E qui cadono per bene mascella e braccia;

    Sala Burmester , sistemino da 150.000 € a occhio diffusori B100 pre reference ......
    Sala Mondo Audio , Tidal Contriva e set up VAC Statement sorgenti MSB...

    Nelle 2 sale ho ascoltato il medesimo CD del maestro Enzo Pietropaoli che insieme a Cesare Ricci commentava (bisbigliavano vicino a me!) le differenze rispetto all'esecuzione dal vivo e ovviamente il maestro ha dato anche dei giudizi (che non riporto).

    Sono 2 sistemi eccezionali ma tra i 2 ho trovato piu' coinvolgente il sistema Tidal - Vac;

    Ora le dolenti note. Quello che cerco io nel difusore non lo trovo nei diffusori da 6.000 8000 euri tutti sofferenti della sindrome della coperta corta tutti ottimi compromessi. santa

    yaw
    Quando ascolto questi sistemi capisco (con molta tristezza) che manca molto a quello che vorrei veramente e che i diffusori da me ascoltati nei mesi precedenti non arrivano a quello che voglio.

    Quindi a oggi :

    1) La Focal Electra rappresenta un buon compromesso di tutto , con altri diffusori migliorerei alcuni aspetti ma ne peggiorerei altri quindi mi tengo le Focal e cerco di sfruttare di piu' il tutto con l'introduzione di un Pass INT150 (gia' provato a casa varierebbe in positivo grandezza voci , trasparenza , dinamica.... ma non di molto)

    2) Le Spendor SP100R2 ...e gia'..
    oltre alla sensazione di realismo quei 2 sistemi (Burmester e Tidal) hanno una cosa in comune ovvero di trasmetterti il pathos della musica; ti trasportano per mano e ti fanno emozionare , la Spendor e' l'unico diffusore a non costare uno sproposito che fa questo. Ha i suoi difetti ma timbrica e pathos (scusate il termine) "essenza della musica" te la sanno dare. Niente effetti speciali.

    Alla fine comunque rimane grande rammarico nel vedere quanto costa nel 2012 la vera HIFI.
    Roba per pochi. E ci metto un'altra faccina tie' yaw

    Grande scoramento , da Gradi non ci sono piu' passato.

    Di tutti i marchi da te citati: personalmente non amo Tidal, causa la sua gamma bassa, ma è sempre una mia personalissima impressione, le Gryphon adottano il tw di Heil ma per quello che costano non mi sembrano che ne faccio un ottimo uso e con "quell'accordo D'Appolito", su di un diffusore da stand, mi ha sempre fatto sorgere qualche dubbio sempre in gamma bassa, Klimo tutto bene, tutto ben suonante ma non è nelle mie corde idem Avalon, anche se la preferisco a quest'ultimo. Da sempre la catene top-full Burmester mi stregano, soprattutto per i diffusori che dal basso, B20/25/30 adottano tw di Heil ed a salire progetti semi-proprietari che ricalcano comunque sonicamente quest'ultimo per non, ovviamente, deludere il family sound, ed è da questo che prenderei spunto per un tuo possibile acquisto, ovvero che di tutti i marchi da te citati B. è l'unico ad avere in catalogo dei diffusori a prezzi possibili i quali mantengono molto del fascino dei fratelli maggiori, senza le difficoltà di pilotaggio ed inserimento in ambiente di quest'ultimi, ergo un saltino ad ascoltare delle B25, lo potresti anche fare. Ed aggiungo una nota di costume: come vedi spesso, non dico sempre ma spesso, nel salire di prezzo e prestazione negli allestimenti top emergono diffusori o con trasduttori ceramici o con tw Heil e simili (a volte anche le due tecnologie assieme), passando per gli elettrostatici, per tutti con tutti gli annessi e connessi (amplificazioni adeguate, inserimento in ambiente ed ecc.); e su questa linea, molti che ci sono stati, mi indicano come ottimo, o forse più, la catena audio proposta da BMC all'ultimo CES di Las Vegas con le loro elettroniche al completo ma soprattutto con i loro nuovi diffusori proprietari "Arcadia", per l'appunto con tw di Heil, accordo D'Appolito e woofer laterale, il tutto per una migliore linearità in ambiente, cosa questa, che forse li hanno fatti emergere nelle piccole sale della manifestazione e come probabilmente lo faranno in ambiente domestico, vedi profetizzazioni di Sound Barry e dei "suoi" diffusori Audes. Il tutto ricordando dell'ottima impressione che hanno fatto proprio le amplificazioni BMC all'ultimo TAV e proprio con diffusori Burmester con, per l'appunto, tw di Heil, rispetto all'esposizione monomarca della stessa Burmester! Peccato che però che siano "made in Cina", e che quindi, magari, raccimolati i soldini, e non pochi, per farti la catena completa, l'accendi e ti becchi un brutto male. santa No Neutral comment.


    _________________
    Per primo credo al mio orecchio sugli accordi iniziali di:"You And Your Friend" da "On Every Street" 1991 Dire Straits e molto dopo ai grafici, alle publicità, ai mostri sacri dell'audio...Tutto Qui. Firmato il Guretto Deragliante. Ogni mio post, pensiero o parola è solo opera mia, in regime di SM (IMHO). Collaboratore Consound http://www.consound.it/

    JUSTINO
    Senior Member
    Senior Member

    Numero di messaggi : 931
    Data d'iscrizione : 2010-01-05
    Località : TORINO

    Re: Scelta possibile acquisto nuovi diffusori ,,, consigli

    Post  JUSTINO on Sun Feb 26, 2012 11:15 pm

    poi Ugo,parliamoci chiaro i Japponesi non sono per nulla gli ultimi arrivati,anzi.
    se un casino simile fosse successo in Italia col Cazzo che saremmo qui a discutere io e te...
    mi immagino già i vari Schettino...
    abbiamo tantissimo da imparare dalla cultura giapponese.
    Attenzione non dico che siano più intelligenti,perchè noi italiani non abbiamo nulla da invidiare a nessuno su nessun fronte,ma abbiamo pessime abitudini e siamo più facili a vendersi(mia personale opinione)mentre loro sono un popolo veramente unito e coerente.

    Testini Ugo
    Vip Member
    Vip Member

    Numero di messaggi : 2592
    Data d'iscrizione : 2011-03-17
    Età : 37
    Località : Mestre-Venezia

    Re: Scelta possibile acquisto nuovi diffusori ,,, consigli

    Post  Testini Ugo on Sun Feb 26, 2012 11:16 pm

    JUSTINO wrote:secondo me la questione cinese non è tanto legata ad un possibile intossicamento,malattia...ma piuttosto che visto proprio che in altri paesi evoluti si è combattuto negli anni per regolamentare l' inquinamento prodotto dalle fabbriche,vedi smaltimento dei vari materiali di scarto inquinanti o acque nocive...che hanno causato danni alle varie comunità ed al territorio,questi paesi emergenti dovrebbero avere dei riferimenti ben precisi su come vanno svolte certe cose...e non essere scusati perchè gli altri l' hanno fatto prima di loro.
    Oltre tutto l' inosservanza di dette precauzioni certo che gli fa risparmiare un botto di soldi,se le nostre ditte europee sono,giustamente,obbligate a stare a standard elevati di sicurezza per l' ambiente e loro no poi non ci lamentiamo che chiudono...
    e poi vogliamo parlare di sicurezza sul lavoro?
    io sinceramente vista la situazione vorrei proprio che venisse proibita l' importazione di prodotti che non siano certificati al pari delle nostre aziende.



    Ecco, questa è una considerazione, sul tema, espressa ed esposta sotto un altra luce, più che condivisibile. Grazie.


    _________________
    Per primo credo al mio orecchio sugli accordi iniziali di:"You And Your Friend" da "On Every Street" 1991 Dire Straits e molto dopo ai grafici, alle publicità, ai mostri sacri dell'audio...Tutto Qui. Firmato il Guretto Deragliante. Ogni mio post, pensiero o parola è solo opera mia, in regime di SM (IMHO). Collaboratore Consound http://www.consound.it/

    Testini Ugo
    Vip Member
    Vip Member

    Numero di messaggi : 2592
    Data d'iscrizione : 2011-03-17
    Età : 37
    Località : Mestre-Venezia

    Re: Scelta possibile acquisto nuovi diffusori ,,, consigli

    Post  Testini Ugo on Sun Feb 26, 2012 11:22 pm

    JUSTINO wrote:poi Ugo,parliamoci chiaro i Japponesi non sono per nulla gli ultimi arrivati,anzi.
    se un casino simile fosse successo in Italia col Cazzo che saremmo qui a discutere io e te...
    mi immagino già i vari Schettino...
    abbiamo tantissimo da imparare dalla cultura giapponese.
    Attenzione non dico che siano più intelligenti,perchè noi italiani non abbiamo nulla da invidiare a nessuno su nessun fronte,ma abbiamo pessime abitudini e siamo più facili a vendersi(mia personale opinione)mentre loro sono un popolo veramente unito e coerente.

    Ti do ragione in toto sula cultura e sulla società giapponese a confronto con la nostra, non però su questo tema, quello del nucleare, perchè noi italiani siamo stati ben più furbi di loro grazie ad un referendum di tanti anni fa, il cui risultato è stato confermato da quello dell'anno scorso e che ci ha messo al riparo da tante cose. Con forse la consapevolezza che un paese come il nostro non sarebbe in grado di gestire una tecnologia così pericolosa, che di certo può portare dei benefici in termini di costi energetici, ma che è comunque troppo rischiosa e la forza e la cultura di un paese si misura anche nella consapevolezza dei propri limiti.


    _________________
    Per primo credo al mio orecchio sugli accordi iniziali di:"You And Your Friend" da "On Every Street" 1991 Dire Straits e molto dopo ai grafici, alle publicità, ai mostri sacri dell'audio...Tutto Qui. Firmato il Guretto Deragliante. Ogni mio post, pensiero o parola è solo opera mia, in regime di SM (IMHO). Collaboratore Consound http://www.consound.it/

    JUSTINO
    Senior Member
    Senior Member

    Numero di messaggi : 931
    Data d'iscrizione : 2010-01-05
    Località : TORINO

    Re: Scelta possibile acquisto nuovi diffusori ,,, consigli

    Post  JUSTINO on Sun Feb 26, 2012 11:39 pm

    non è che siamo stati più furbi ma semplicemente più realisti nel valutare quella una energia,che visto proprio il nostro leggero approccio alle cose,troppo pericolosa da gestire...
    io penso che questo è uno dei pochi temi dove tutti si sentono toccati di conseguenza hanno valutato giustamente che è meglio evitare di prendersi dei rischi...
    peccato al resto degli italiani non interessi nulla della TAV,qunatomeno perchè oltre a finire di deturpare una bella valle andrà ad aumentare il debito pubblico,se non lo sapevate è così,la comunità europea stanzia solo una parte dei soldi(neanche la metà)il resto lo pagheremo noi,i nostri figli,nipoti...come per i vari indennizzi della guerra in...o per i vari disastri ambientali...
    però una cosa positiva la TAV la farà,permetterà alle varie merci provenienti dall' oriente di arrivare con maggiore facilità in Europa,visto che le nostre ditte stanno chiudendo o si stanno trasferendo anch' esse...

    JUSTINO
    Senior Member
    Senior Member

    Numero di messaggi : 931
    Data d'iscrizione : 2010-01-05
    Località : TORINO

    Re: Scelta possibile acquisto nuovi diffusori ,,, consigli

    Post  JUSTINO on Sun Feb 26, 2012 11:48 pm

    con questo finisco l' O.T.,la TAV dovrebbe servire per spostare il trasporto merci da gomma a ferrovia perchè meno inquinante,peccato che pochi mesi fa siano iniziati i lavori per il raddoppiamento del tunnel del Frejus,tunnel che collega già la val di Susa con la Francia,quindi la gente di qui non riesce a capire molto,cornuti e mazziati...
    se potete informarvi bene scoprirete che le principali ditte che prenderanno in mano i lavori principali fanno tutte riferimento a società comandate dai vari figli,fratelli,mogli dei nostri amati politici,tutti da destra a sinistra...tutti la vogliono fare sta benedetta TAV...
    informatevi bene sul web,c'è da mettersi le mani nei capelli...

    Massimo
    moderatore
    moderatore

    Numero di messaggi : 31492
    Data d'iscrizione : 2010-06-21
    Età : 61
    Località : Portici (NA)

    Re: Scelta possibile acquisto nuovi diffusori ,,, consigli

    Post  Massimo on Sun Feb 26, 2012 11:50 pm

    JUSTINO wrote:con questo finisco l' O.T.,la TAV dovrebbe servire per spostare il trasporto merci da gomma a ferrovia perchè meno inquinante,peccato che pochi mesi fa siano iniziati i lavori per il raddoppiamento del tunnel del Frejus,tunnel che collega già la val di Susa con la Francia,quindi la gente di qui non riesce a capire molto,cornuti e mazziati...
    se potete informarvi bene scoprirete che le principali ditte che prenderanno in mano i lavori principali fanno tutte riferimento a società comandate dai vari figli,fratelli,mogli dei nostri amati politici,tutti da destra a sinistra...tutti la vogliono fare sta benedetta TAV...
    informatevi bene sul web,c'è da mettersi le mani nei capelli...
    erg poveri noi


    _________________
    Quando il dito indica la luna, l'imbecille guarda il dito

    Testini Ugo
    Vip Member
    Vip Member

    Numero di messaggi : 2592
    Data d'iscrizione : 2011-03-17
    Età : 37
    Località : Mestre-Venezia

    Re: Scelta possibile acquisto nuovi diffusori ,,, consigli

    Post  Testini Ugo on Mon Feb 27, 2012 11:26 am

    JUSTINO wrote:con questo finisco l' O.T.,la TAV dovrebbe servire per spostare il trasporto merci da gomma a ferrovia perchè meno inquinante,peccato che pochi mesi fa siano iniziati i lavori per il raddoppiamento del tunnel del Frejus,tunnel che collega già la val di Susa con la Francia,quindi la gente di qui non riesce a capire molto,cornuti e mazziati...
    se potete informarvi bene scoprirete che le principali ditte che prenderanno in mano i lavori principali fanno tutte riferimento a società comandate dai vari figli,fratelli,mogli dei nostri amati politici,tutti da destra a sinistra...tutti la vogliono fare sta benedetta TAV...
    informatevi bene sul web,c'è da mettersi le mani nei capelli...

    Ed aggiungo che la TAV andrà a coprire rotte ormai abbandonate, quindi è fondata sulla speranza di riattivare date tratte commerciali, quindi non sulla consapevolezza di percorre le stesse rotte attualmente fruttuose trasferendole da gomma a rotaia, parola di Report, in oltre è stata venduta all'opinione publica distratta come "alta velocità" e molti pensano serva per anche il trasporto di persone, come è negli altri paesi europei, ma, come tu ben dicevi, non è così, praticamente solo per le merci. In effetti servirà solo ad aumentare iol nostro debito buplico e le speculazioni, per fortuno credo il vento stia cambiando e spero la consapevolezza degli iyaliani crecendo, vedi responsabilità di aver dato il veto, da parte di Monti, alla candidatura per Roma per i giochi olimpici del 2020, organizzazione che per la Grecia è costata la prima voce certa che li ha portati verso il default!


    _________________
    Per primo credo al mio orecchio sugli accordi iniziali di:"You And Your Friend" da "On Every Street" 1991 Dire Straits e molto dopo ai grafici, alle publicità, ai mostri sacri dell'audio...Tutto Qui. Firmato il Guretto Deragliante. Ogni mio post, pensiero o parola è solo opera mia, in regime di SM (IMHO). Collaboratore Consound http://www.consound.it/

    criMan
    Senior Member
    Senior Member

    Numero di messaggi : 1198
    Data d'iscrizione : 2011-11-25
    Età : 43
    Località : Velletri (Roma)

    ..

    Post  criMan on Mon Feb 27, 2012 5:44 pm

    Sul discorso che si e' innescato in OT , penso che molti dubbi un giorno si dovranno dipanare e farci sapere tutti i prodotti tecnologici Jap che vanno in giro per il mondo (prodotti a ridosso delle imponenti emissioni di radioattivita') se e quanto sono sicuri. Quante Toyota sono andate in giro bagnate da precipitazioni radioattive per poi essere spedite all'estero?
    Esagero ?
    fine ot

    Ho fatto vedere a mia moglie le foto delle martin logan Montis e ethos e mi ha
    risposto in questo modo:
    e poi cosi'

    Quindi non le andiamo neanche ad ascoltare.

    Sul discorso Burmester , in fiera ho ascoltato nei corridoi audiofili navigati che lo bollavano come troppo "freddo" ma io al contrario l'ho trovato netro al punto giusto.
    Non coinvolgente nell'immediato ma che ti sa portare dentro la musica. Certo era un set up costosissimo (mr importatore Burmester e' molto simpatico).
    Se dovessi dargli una possibilita' una B30 dovrebbe avere quell'impatto che alla Audiovector e' mancato.


    _________________
    Il mio impiantino hifi: ampli Harman/Kardon 990 - diffusori Indiana Line Diva 655 - sorgenti Onix Sacd15 , Pioneer BDP 170 , PS3

    Testini Ugo
    Vip Member
    Vip Member

    Numero di messaggi : 2592
    Data d'iscrizione : 2011-03-17
    Età : 37
    Località : Mestre-Venezia

    Re: Scelta possibile acquisto nuovi diffusori ,,, consigli

    Post  Testini Ugo on Mon Feb 27, 2012 10:52 pm

    criMan wrote:Sul discorso che si e' innescato in OT , penso che molti dubbi un giorno si dovranno dipanare e farci sapere tutti i prodotti tecnologici Jap che vanno in giro per il mondo (prodotti a ridosso delle imponenti emissioni di radioattivita') se e quanto sono sicuri. Quante Toyota sono andate in giro bagnate da precipitazioni radioattive per poi essere spedite all'estero?
    Esagero ?
    fine ot

    Ho fatto vedere a mia moglie le foto delle martin logan Montis e ethos e mi ha
    risposto in questo modo:
    e poi cosi'

    Quindi non le andiamo neanche ad ascoltare.

    Sul discorso Burmester , in fiera ho ascoltato nei corridoi audiofili navigati che lo bollavano come troppo "freddo" ma io al contrario l'ho trovato netro al punto giusto.
    Non coinvolgente nell'immediato ma che ti sa portare dentro la musica. Certo era un set up costosissimo (mr importatore Burmester e' molto simpatico).
    Se dovessi dargli una possibilita' una B30 dovrebbe avere quell'impatto che alla Audiovector e' mancato.

    In effetti l'impatto c'è ed è maggiore delle Audiovector, in cambio però si paga un pò più di chiusura della scena sonora sui lati, non verso l'alto, che comunque ti deve andar bene quella dell'Heil, anche se forse in Burmester è leggermente più alta grazie a quella semi-mini "trombetta" in cui è inserito il tw che sembra avere utilità non solo per la rifasazione dell'emissione ma anche, per l'apunto, per la diffusione della scena sonora verso l'alto. Un amico che acquistato le B30 non le definisce più chiuse rispetto alle AudV. ma solo più introspettive, se può esserti d'aiuto come definizione. E comunque mi permetto di dire che le Audiovector rimane il diffusore, che se ben rodato ed amplificato, saprà fare la felicità di più di uno di noi soprattutto in ambienti ostici, magari con una collocazione obbligata vicino alle pareti di fondo dotate di cross-over opzionale ARA. Sempre secondo me la tua prova con AA è stata un pò viziata, magari se hai occasione quando lo stesso medello da te provato, demo itinerante, sbarcherà da Evoluzione HiFi potresti fare un salto comunque a risentirlo con il Pass od anche con il Symphonic Line che ha lì usato! Anche vista la disponibilità di Gianni. Sarà tutto parecchio diverso, non dico stravolto, ma diverso. E poi le Audiovector Si3 Avangarde rimane un diffusore da piazzare in ambiente ed ascoltare e valutare con calma, uno di quelli che non ti coinvolge al primo ascolto ma che lo sà fare con calma e classe nel tempo, di contro non ti stancherà mai. Sempre secondo me.


    _________________
    Per primo credo al mio orecchio sugli accordi iniziali di:"You And Your Friend" da "On Every Street" 1991 Dire Straits e molto dopo ai grafici, alle publicità, ai mostri sacri dell'audio...Tutto Qui. Firmato il Guretto Deragliante. Ogni mio post, pensiero o parola è solo opera mia, in regime di SM (IMHO). Collaboratore Consound http://www.consound.it/

    Dragon
    Hi-End Member
    Hi-End Member

    Numero di messaggi : 8562
    Data d'iscrizione : 2008-12-23
    Età : 51
    Località : Pisa (Motociclista)

    Re: Scelta possibile acquisto nuovi diffusori ,,, consigli

    Post  Dragon on Tue Feb 28, 2012 12:42 pm

    Ciao Ugo, per mia curiosità, vorrei chiederti cosa ne pensi del Cayin A88t, lo conosci?


    _________________
    Ai cavalli mettono i paraocchi...noi li abbiamo a corredo fin dalla nascita.

    Luca58
    Hi-End Member
    Hi-End Member

    Numero di messaggi : 8293
    Data d'iscrizione : 2009-07-15
    Località : Baracchina bianca

    Re: Scelta possibile acquisto nuovi diffusori ,,, consigli

    Post  Luca58 on Tue Feb 28, 2012 1:41 pm

    criMan wrote:Ho fatto vedere a mia moglie le foto delle martin logan Montis e ethos e mi ha
    risposto in questo modo:
    e poi cosi'

    Quindi non le andiamo neanche ad ascoltare.

    Beh, non ha tutti i torti...


    _________________
    Keep your ears honest: Listen to live, unamplified music every week.

    Testini Ugo
    Vip Member
    Vip Member

    Numero di messaggi : 2592
    Data d'iscrizione : 2011-03-17
    Età : 37
    Località : Mestre-Venezia

    Re: Scelta possibile acquisto nuovi diffusori ,,, consigli

    Post  Testini Ugo on Tue Feb 28, 2012 11:13 pm

    Dragon wrote:Ciao Ugo, per mia curiosità, vorrei chiederti cosa ne pensi del Cayin A88t, lo conosci?

    Lo conosco e bene, l'esemplare della prima serie importata in vendita usato da Evoluzione HiFi di Frascati, se ce l'ha ancora, l'ha rientrato un mio carissimo amico, quindi è stato un prodotto da noi provato a lungo, e ti confesso che secondo me era anche meglio, proprio, la prima versione. Resta il fatto che la caratteristica che lo contraddistingue è il controllo, o meglio la sua capacità di non esagerare in basso con la persistenza ed in alto con troppa levigatura o rarefazzione, è estremamente fedele, per quanto lo possono essere 4 valvolotte così toste. Insomma davvero un bel prodotto, tra quelli che a parità degli stessi tubi utilizzati ha un carattere tutto suo che lo fà contraddistinguere, come il Copland CTA 405 o il Nuovo Xindak, entrambi a loro modo.


    _________________
    Per primo credo al mio orecchio sugli accordi iniziali di:"You And Your Friend" da "On Every Street" 1991 Dire Straits e molto dopo ai grafici, alle publicità, ai mostri sacri dell'audio...Tutto Qui. Firmato il Guretto Deragliante. Ogni mio post, pensiero o parola è solo opera mia, in regime di SM (IMHO). Collaboratore Consound http://www.consound.it/

    aircooled
    Suonologo
    Suonologo

    Numero di messaggi : 32292
    Data d'iscrizione : 2008-12-20
    Località : AIRTECHLANDIA

    Re: Scelta possibile acquisto nuovi diffusori ,,, consigli

    Post  aircooled on Wed Feb 29, 2012 12:40 am

    adesso caro dragon voglio vedere come la metti lo sai che io sto zitto zitto


    _________________

     
    il meglio va solo con il meglio e non è un caso

    la calunnia disdegna i mediocri e si afferra ai grandi
     

    non discutere mai con un idiota, ti trascina al suo livello e poi ti batte con l'esperienza - ricorda chi sa fa chi non sa insegna
     
    Showroom AIRTECH via XX Settembre 12 San Giuliano Terme PI cell 3393521936 fisso 050818821 dalle 16.00 alle 19.00 dal martedi al sabato
    mail bertini63@virgilio.it

      Current date/time is Fri Dec 09, 2016 8:48 am