Pls select your own language, using the translator in the left-hand corner
Come suddividete il vostro impianto?
Il Gazebo Audiofilo

The Italian Forum for HI-FI, Music, DAC, Headphones And Cables

    Come suddividete il vostro impianto?

    Share

    Banano
    Hi-End Member
    Hi-End Member

    Numero di messaggi : 10877
    Data d'iscrizione : 2008-12-22
    Età : 41
    Località : ...al mare....ma dall'altra parte!

    Come suddividete il vostro impianto?

    Post  Banano on Sat Aug 25, 2012 1:54 pm

    Certo, per me l'impianto si suddivide in due macrocategorie:
    A) Componenti...ampli,casse,sorgenti
    B) Tutto il resto...cavi,punte,stanza,divano, bambolina vodoo ecc.

    ....anche se ultimamnete mi rendo sempre più conto che dell'importanza di un buon cavo...che è diventato quasi un componente (..anche come prezzi!!! )


    _________________
    Il mio Impianto
    http://www.ilgazeboaudiofilo.com/t14-l-impianto-di-bananetto?highlight=bananetto

    [i]In caso di bisogno leggere il REGOLAMENTO del forum.

    aircooled
    Suonologo
    Suonologo

    Numero di messaggi : 32292
    Data d'iscrizione : 2008-12-20
    Località : AIRTECHLANDIA

    Re: Come suddividete il vostro impianto?

    Post  aircooled on Sat Aug 25, 2012 5:20 pm

    io lo suddivido in canale destro e sinistro


    _________________

     
    il meglio va solo con il meglio e non è un caso

    la calunnia disdegna i mediocri e si afferra ai grandi
     

    non discutere mai con un idiota, ti trascina al suo livello e poi ti batte con l'esperienza - ricorda chi sa fa chi non sa insegna
     
    Showroom AIRTECH via XX Settembre 12 San Giuliano Terme PI cell 3393521936 fisso 050818821 dalle 16.00 alle 19.00 dal martedi al sabato
    mail bertini63@virgilio.it

    Geronimo
    Self-Awareness
    Self-Awareness

    Numero di messaggi : 16083
    Data d'iscrizione : 2009-03-09

    Re: Come suddividete il vostro impianto?

    Post  Geronimo on Sat Aug 25, 2012 5:48 pm

    Non lo suddivido, lo tengo tutto per me


    _________________
    "Se cerchi il rilassamento mentale prova la meditazione sul respiro"(CLICCA QUI)

    "Sono il ponte fra quello che non sono mai stato e quello che non sarò mai"

    "Il mio impianto AUDIO ANALOGUE-AIRTECH-ADVENT"(CLICCA QUI)

    il giullare
    JuniorMember
    JuniorMember

    Numero di messaggi : 465
    Data d'iscrizione : 2010-04-25
    Età : 55
    Località : le favole

    Re: Come suddividete il vostro impianto?

    Post  il giullare on Sun Aug 26, 2012 2:19 pm

    ...ambiente-diffusori...o il contrario se preferite...
    il resto...:
    "sporcherie varie"

    è un mondo dificile!!!
    Servo Vostro.
    il giullare.

    Banano
    Hi-End Member
    Hi-End Member

    Numero di messaggi : 10877
    Data d'iscrizione : 2008-12-22
    Età : 41
    Località : ...al mare....ma dall'altra parte!

    Re: Come suddividete il vostro impianto?

    Post  Banano on Mon Aug 27, 2012 12:37 am

    ...cavoli tutti con delle opinioni mooolto singolari!


    _________________
    Il mio Impianto
    http://www.ilgazeboaudiofilo.com/t14-l-impianto-di-bananetto?highlight=bananetto

    [i]In caso di bisogno leggere il REGOLAMENTO del forum.

    audiofan
    Member
    Member

    Numero di messaggi : 98
    Data d'iscrizione : 2012-07-23
    Località : Roma

    Re: Come suddividete il vostro impianto?

    Post  audiofan on Mon Aug 27, 2012 2:03 am

    Nella dicitura impianto bisognerebbe includere tutto ciò che influisce sul risultato finale.
    La stanza è il primo componente dell'impianto, probabilmente il più importante perchè condiziona nel bene o nel male qualsiasi cosa vi inseriamo.
    Sembra banale dirlo, eppure guardate nella sezione impianti (o se preferite nelle centinaia di forum dedicati alla nostra passione) quanti sistemi sono collocati in stanze spoglie e/o prive di un corretto trattamento acustico. Un impianto delegato a riprodurre suoni non suonerà MAI al meglio delle sue potenzialità se si trascura questo aspetto fondamentale.
    Potete star certi che decine decine di persone ogni anno cedono fior fior di apparecchi semplicemente perchè non hanno la capacità e la pazienza di metterli nella miglior condizione di esprimersi, oppure perchè hanno inserito diffusori troppo grandi in stanze troppo piccole e via dicendo

    Anche un cavo, o un ripiano, o un tappeto influiscono direttamente o indirettamente su ciò che ci arriva alle orecchie, non sono dunque accessori, ma componenti attivi e andrebbero annoverati nella descrizione del proprio sistema.
    Pertanto presentare un impianto non dovrebbe limitarsi a un mero elenco di elettroniche decontestualizzato dalla grandezza e tipologia del luogo in cui esse funzionano, ma l'abitudine ci porta a credere di aver detto tutto semplicemente sciorinando dei nomi in fila indiana


    _________________
    Il digitale è per le macchine, l'analogico è per l'uomo

    Nimalone65
    Vip Member
    Vip Member

    Numero di messaggi : 2014
    Data d'iscrizione : 2010-12-11
    Località : Roma

    Re: Come suddividete il vostro impianto?

    Post  Nimalone65 on Mon Aug 27, 2012 6:18 am

    audiofan wrote:Nella dicitura impianto bisognerebbe includere tutto ciò che influisce sul risultato finale.
    La stanza è il primo componente dell'impianto, probabilmente il più importante perchè condiziona nel bene o nel male qualsiasi cosa vi inseriamo.
    Sembra banale dirlo, eppure guardate nella sezione impianti (o se preferite nelle centinaia di forum dedicati alla nostra passione) quanti sistemi sono collocati in stanze spoglie e/o prive di un corretto trattamento acustico. Un impianto delegato a riprodurre suoni non suonerà MAI al meglio delle sue potenzialità se si trascura questo aspetto fondamentale.
    Potete star certi che decine decine di persone ogni anno cedono fior fior di apparecchi semplicemente perchè non hanno la capacità e la pazienza di metterli nella miglior condizione di esprimersi, oppure perchè hanno inserito diffusori troppo grandi in stanze troppo piccole e via dicendo

    Anche un cavo, o un ripiano, o un tappeto influiscono direttamente o indirettamente su ciò che ci arriva alle orecchie, non sono dunque accessori, ma componenti attivi e andrebbero annoverati nella descrizione del proprio sistema.
    Pertanto presentare un impianto non dovrebbe limitarsi a un mero elenco di elettroniche decontestualizzato dalla grandezza e tipologia del luogo in cui esse funzionano, ma l'abitudine ci porta a credere di aver detto tutto semplicemente sciorinando dei nomi in fila indiana

    Condivido praticamente ogni cosa che affermi.

    solo una cosa mi sembra "praticamente" di troppo: L'ambiente.

    Già perche quasi tutti noi abbiamo uno al massimo 2 posti dove inserire il nostro impianto,,,,per cui di fatto ,,per ognino di noi si tratta d'usare solo un buon di buon senso,,,nella scelta dei diffusori.


    _________________
    Saluti,Enrico

    Platine Verdier + Ortofon 309D + Denon DL103 + Auditorium23 103 + Audio Note M1 Riaa + Kondo Kegon + Avantgarde Uno Nano + Cavi e Accessori Harmonix Combak.

    iano
    Vip Member
    Vip Member

    Numero di messaggi : 1774
    Data d'iscrizione : 2010-02-13
    Età : 60
    Località : genova

    Re: Come suddividete il vostro impianto?

    Post  iano on Mon Aug 27, 2012 7:19 pm

    Ci vogliono 10000 euro per un trattamento ambientale corretto fatto da un tecnico.
    Dopo non bisogna toccare più nulla.
    Un pò castrante per un "vero" audiofilo
    O falso,come preferite
    L'alternativa economica è un caos di elementi assorbenti e riflettenti,come di solito avviene.
    Meglio se l'ambiente è simmetrico e rettangolare.
    Quadrati e cerchi sono da evitare,sennò il trattamento acustico serio non può essere evitato.
    In subordine vengono i diffusori,ma nel senso che la loro scelta dovrà dipendere dalle dimensioni dell'ambiente.
    Poi l'amplificatore scelto in funzione dei diffusori.
    Non sono per le potenze esagerate,ma neanche per la raffinatezza ad ogni costo.
    Inutile ribadire quanto siano importanti per me i cavi,al punto che ho deciso di costruirmeli,o meglio ancora di "inventarmeli ad hoq".
    Quanto sono importanti,paragonati agli altri componenti?
    Visto che qua tutti sembrate convinti dell'importanza dei cavi (siete dei pazzi scatenati ) a me tocca il solito compito di riuscire a scandalizzare,persino voi.
    Sono in diretta concorrenza con l'ambiente.
    Per loro natura però sfuggono ad una collocazione precisa...infatti sono distribuiti su tutto l'impianto.
    Spesso ci si dimentica di questo fatto che non è per nulla trascurabile,e che è determinante nel dare ai cavi l'importanza che "incautamente e/o provocatoriamente" gli ho dato". Embarassed
    Così potrete verificare che invertendo la direzione del cavo si sentiranno differenze che però non sembrano decisive.
    Se invece scambiate i cavi di segnale fra loro,se diversi,la differenza ha ben altro peso.Dalle stalle alle stelle e ritorno.
    E la sorgente?
    E la meno importante e allo stesso tempo la più importante.
    Nel senso che per mettere a punto un impianto non serve la grande sorgente.
    Una volta che l'impianto è a posto però la qualità dell'impianto diventa direttamente proporzionale alla qualità della sorgente,per tacere del software.
    Sono discorsi molto contestabili i miei,ma comunque tratti da soggettiva esperienza.


    Ciao,Sebastiano.

      Current date/time is Sat Dec 10, 2016 11:23 pm