Pls select your own language, using the translator in the left-hand corner
Legacy Audio modello Signature SE. - Page 3
Il Gazebo Audiofilo

The Italian Forum for HI-FI, Music, DAC, Headphones And Cables

    Legacy Audio modello Signature SE.

    Share

    phaeton
    Moderatore suonologo
    Moderatore suonologo

    Numero di messaggi : 5728
    Data d'iscrizione : 2010-08-27

    Re: Legacy Audio modello Signature SE.

    Post  phaeton on Sat Jul 19, 2014 7:32 pm

    carloc wrote:Fino ad ora mi sembra che tutta la discussione sia ad occhio e ad orecchio.....  

    Dai, piano piano sviscerate gli aspetti tecnici che legano la tua costante di Planck alla risposta in frequenza...;)

    Ciao, Carlo.

    se vuoi te lo spiego....  sunny sunny sunny sunny 
    c'e' molto di quantistico, o meglio quantizzato nella armonia sonora..... ma forse e' meglio lasciar perdere......  sunny sunny

    PS un rifasatore puo' abbassare la fs semplicemente perche' puo' aumentare la massa mobile se fissato sulla membrana e non sul polo centrale.... ma e' una discussione sterile, quel wfr non pare proprio quello segnalato..........

    CorraDino
    Member
    Member

    Numero di messaggi : 29
    Data d'iscrizione : 2014-03-08
    Età : 39
    Località : R = h/(2*pi*m*c)

    Re: Legacy Audio modello Signature SE.

    Post  CorraDino on Sat Jul 19, 2014 7:56 pm

    phaeton wrote:

    se vuoi te lo spiego....  sunny sunny sunny sunny 
    c'e' molto di quantistico, o meglio quantizzato nella armonia sonora..... ma forse e' meglio lasciar perdere......  sunny sunny

    PS un rifasatore puo' abbassare la fs semplicemente perche' puo' aumentare la massa mobile se fissato sulla membrana e non sul polo centrale.... ma e' una discussione sterile, quel wfr non pare proprio quello segnalato..........

    nemmeno uno sprovveduto autocostruttore fisserebbe un'ogiva sul cono centralmente così la bobina prima o poi si toccherà con il traferro e addio altoparlante,infatti TUTTE le ogive  sono fissate sul magnete, il rifasatore ad ogiva riduce le riflessioni sulle pareti del cono

    infatti è una discussione sterile, stai pure convinto che l'ogiva sia fissata sul cono...quella si chiama parapolvere forse simil ogiva e siccome deve essere leggera ma molto leggera non ha nessun efeftto sulla massa,  e pesare che basterebbe leggere le caratteristcihe di qualsiasi woofer da 10" per capire che le specifiche sono errate

    tempo andato

    chiedete al costruttore di fornirvi la misura dell'impedenza in frequenza

    phaeton
    Moderatore suonologo
    Moderatore suonologo

    Numero di messaggi : 5728
    Data d'iscrizione : 2010-08-27

    Re: Legacy Audio modello Signature SE.

    Post  phaeton on Sat Jul 19, 2014 8:21 pm

    CorraDino wrote:

    nemmeno uno sprovveduto autocostruttore fisserebbe un'ogiva sul cono centralmente così la bobina prima o poi si toccherà con il traferro e addio altoparlante,infatti TUTTE le ogive  sono fissate sul magnete, il rifasatore ad ogiva riduce le riflessioni sulle pareti del cono

    senti, una cosa e' discutere, altra e' continuare a dire sciocchezze.
    ci sono innumerevoli wfr e mid con l'ogiva incollata sulla membrana al posto del parapolvere, cosi' come ci sono molti mid con una ogiva metallica (tipicamente rame) incollata sul polo centrale (e NON sul magnete... ma sai com'e' fatto un altorparlante???........) che svolge sia la funzione di rifasatore che quella piu' importante di linearizzatore del campo.

    poi cosa vuol dire "fissare un'ogiva sul cono centralmente così la bobina prima o poi si toccherà con il traferro"?? se fisso l'ogiva al posto del parapolvere questo causerebbe che la bobina si "tocca col traferro"??? ma come fa la bobina a toccare il traferro a causa dell'ogiva? ma lo sai cos'e' il traferro?? mah..........

    CorraDino wrote:
    infatti è una discussione sterile, stai pure convinto che l'ogiva sia fissata sul cono
    .............

    esatto, del tutto inutile, su questo siamo pienamente d'accordo. buon viaggio.


    _________________
    Knowledge is based on Experience, Everything else is just Information

    CorraDino
    Member
    Member

    Numero di messaggi : 29
    Data d'iscrizione : 2014-03-08
    Età : 39
    Località : R = h/(2*pi*m*c)

    Re: Legacy Audio modello Signature SE.

    Post  CorraDino on Sat Jul 19, 2014 8:46 pm

    phaeton wrote:

    senti, una cosa e' discutere, altra e' continuare a dire sciocchezze.
    ci sono innumerevoli wfr e mid con l'ogiva incollata sulla membrana al posto del parapolvere, cosi' come ci sono molti mid con una ogiva metallica (tipicamente rame) incollata sul polo centrale (e NON sul magnete... ma sai com'e' fatto un altorparlante???........) che svolge sia la funzione di rifasatore che quella piu' importante di linearizzatore del campo.

    poi cosa vuol dire "fissare un'ogiva sul cono centralmente così la bobina prima o poi si toccherà con il traferro"?? se fisso l'ogiva al posto del parapolvere questo causerebbe che la bobina si "tocca col traferro"??? ma come fa la bobina a toccare il traferro a causa dell'ogiva? ma lo sai cos'e' il traferro?? mah..........



    esatto, del tutto inutile, su questo siamo pienamente d'accordo. buon viaggio.


    wifi in aeroporto,

    bene ho capito che di altoparlanti non ci prendi proprio, infatti per appensantire un cono lo si fa sulle pareti del cono e non incollando una ogiva  in posizione centrale, se avesse peso importante l'ogiva centrale di metallo o materiale plastico sposterebbe la posizione di lavoro della bobina in verticale... infatti la pseudo ogiva centrale con funzione da parapolvere è leggera è di pochissimi grammi e non abbassa nessun valore fs, è l'esatto opposto di quanto hai scritto prima, vuoi continuare con le sciocchezze?

    vediamo chi ha scritto questo vecchio 3D :

    cmq, l'ogiva fissa centrale metallica (rame nelle migliori realizzazioni) e' abbastanza diffusa, in particolare su casse di un certo livello.
    a memoria mi vengono in mente i mid seas (SF, Opera, tanto per rimanere in casa Italia, oppure anche Amphion e altri) e i mid-wfr delle Energy Veritas, ma ci sono molti altri esempi...
    l'effetto e' duplice, da un lato lo smaltimento del calore, dall'altro il riallineamento del campo del traferro (stessa funzione degli anelli di rame)
    c'e' poi un effetto di correzione della dispersione non indifferente.

    nel caso invece di ogiva fissa, ovviamente hai solo e soltanto l'effetto della correzione di dispersione.


    quest'ultima frase, è un po' contorta, ma potrebbe anche andar bene...

    enzo66
    Senior Member
    Senior Member

    Numero di messaggi : 980
    Data d'iscrizione : 2013-09-09
    Età : 50
    Località : Savona

    Re: Legacy Audio modello Signature SE.

    Post  enzo66 on Sat Jul 19, 2014 10:15 pm

    CorraDino wrote:scusa ma come fai ad affermare questo? "ad occhio"? Vogliamo parlare anche dell'efficienza dichiarata?
    Certo, ad occhio.
    Come di sicuro saprai, 60 mm d'escursione sono davvero tanti e, ad occhio, mi aspetterei, per un'escursione di 60 mm, una sospensione esterna con una geometria tipo quella dell'altoparlante nella foto.



    Poi, come hai fatto notare, l'efficienza di 83 db non torna e, secondo me, non torna proprio perché è tipica dell'efficienza di un subwoofer e, i trasduttori per le basse montati su questi diffusori, sono woofers e non subwoofers.
    In sintesi, sono altri altoparlanti.


    _________________
    sunny Ciao, Enzo sunny

    "Se le porte della percezione fossero sgombrate, ogni cosa apparirebbe com'è: infinita"   [William Blake]

    .......   "E scusate se è poco"  ............    [Enzo66]

    phaeton
    Moderatore suonologo
    Moderatore suonologo

    Numero di messaggi : 5728
    Data d'iscrizione : 2010-08-27

    Re: Legacy Audio modello Signature SE.

    Post  phaeton on Sat Jul 19, 2014 10:44 pm

    CorraDino wrote:


    wifi in aeroporto,
    .............

    sisisisisi, hai ragionissima tu.......

    come gia' detto sono d'accordo con te che e' inutile continuare a discutere.

    buon viaggio.


    PS almeno almeno quando quoti qlcsa, cerca di capire quanto scritto. infatti parlvo di un mid, e parlavo di una ogiva in metallo, e dicevo esattamente quanto ho detto nel mio precedente msg. ovvero, in quel caso, ogiva fissata al polo centrale con doppia funzione (a cui aggiungevo anche quella di dissipazione, importante nel caso Amphion in quanto il mid e' tagliato molto basso). ma evidentemente sono concetti troppo complessi per te.

    btw, hai controllato sul datasheet dell'altoparlante che hai postato quanti fori ci sono, e quant'e' l'escursione? ops, scusa, again, concetti troppo complessi per te.

    oh, appropo', hai poi controllato cos'e' un traferro, e dove eventualmente si incolla una ogiva metallica?? oh, ci sono cascato di nuovo, scusami, troppo complesso per te, tu sei troppo piu' avanti di cosi'....

    aribuon viaggio.


    _________________
    Knowledge is based on Experience, Everything else is just Information

    phaeton
    Moderatore suonologo
    Moderatore suonologo

    Numero di messaggi : 5728
    Data d'iscrizione : 2010-08-27

    Re: Legacy Audio modello Signature SE.

    Post  phaeton on Sat Jul 19, 2014 11:25 pm

    enzo66 wrote:
    Certo, ad occhio.
    Come di sicuro saprai, 60 mm d'escursione sono davvero tanti e, ad occhio, mi aspetterei, per un'escursione di 60 mm, una sospensione esterna con una geometria tipo quella dell'altoparlante nella foto.



    Poi, come hai fatto notare, l'efficienza di 83 db non torna e, secondo me, non torna proprio perché è tipica dell'efficienza di un subwoofer e, i trasduttori per le basse montati su questi diffusori, sono woofers e non subwoofers.
    In sintesi, sono altri altoparlanti.


    quoto, il wfr aurasound che qualcuno ha linkato e' un sub, lo si vede chiaramente anche dal datasheet, e non c'entra nulla coi wfr montati sulle Signature.

    il discorso direi che e' chiuso, una preghiera a tutti, please finiamola qui e ritorniamo in topic, grazie.


    _________________
    Knowledge is based on Experience, Everything else is just Information

    divino_marchese
    JuniorMember
    JuniorMember

    Numero di messaggi : 151
    Data d'iscrizione : 2013-05-05
    Età : 45
    Località : Mestre

    Re: Legacy Audio modello Signature SE.

    Post  divino_marchese on Sun Jul 20, 2014 12:46 am

    nerodavola wrote:
    Ma la ...discussione che si vuole innescare e' poi "l'oggetto del 3d" !
    Per questo potrebbe risultare assai utile, oltre che inerente alla discussione, un tuo eventuale parere su come suonino questi interessanti diffusori.
    Ovviamente se hai avuto l'opportunita' di maturare un'esperienza al riguardo, a complemento dei meri dati tecnici e delle brochure di prodotto, giacche' paiono ad oggi prodotti relativamente poco diffusi...

    ... direi, nel mio post infatti volevo rientrare sulla cosa, l'oggetto del 3d, ...  applausi 

    Testini Ugo
    Vip Member
    Vip Member

    Numero di messaggi : 2592
    Data d'iscrizione : 2011-03-17
    Età : 37
    Località : Mestre-Venezia

    Re: Legacy Audio modello Signature SE.

    Post  Testini Ugo on Sun Jul 20, 2014 3:39 am

    nerodavola wrote:
    Ma la ...discussione che si vuole innescare e' poi "l'oggetto del 3d" !
    Per questo potrebbe risultare assai utile, oltre che inerente alla discussione, un tuo eventuale parere su come suonino questi interessanti diffusori.
    Ovviamente se hai avuto l'opportunita' di maturare un'esperienza al riguardo, a complemento dei meri dati tecnici e delle brochure di prodotto, giacche' paiono ad oggi prodotti relativamente poco diffusi...

       applausi applausi 


    _________________
    Per primo credo al mio orecchio sugli accordi iniziali di:"You And Your Friend" da "On Every Street" 1991 Dire Straits e molto dopo ai grafici, alle publicità, ai mostri sacri dell'audio...Tutto Qui. Firmato il Guretto Deragliante. Ogni mio post, pensiero o parola è solo opera mia, in regime di SM (IMHO). Collaboratore Consound http://www.consound.it/

    Testini Ugo
    Vip Member
    Vip Member

    Numero di messaggi : 2592
    Data d'iscrizione : 2011-03-17
    Età : 37
    Località : Mestre-Venezia

    Re: Legacy Audio modello Signature SE.

    Post  Testini Ugo on Sun Jul 20, 2014 3:39 am

    divino_marchese wrote:

    ... direi, nel mio post infatti volevo rientrare sulla cosa, l'oggetto del 3d, ...  applausi 

       


    _________________
    Per primo credo al mio orecchio sugli accordi iniziali di:"You And Your Friend" da "On Every Street" 1991 Dire Straits e molto dopo ai grafici, alle publicità, ai mostri sacri dell'audio...Tutto Qui. Firmato il Guretto Deragliante. Ogni mio post, pensiero o parola è solo opera mia, in regime di SM (IMHO). Collaboratore Consound http://www.consound.it/

    Testini Ugo
    Vip Member
    Vip Member

    Numero di messaggi : 2592
    Data d'iscrizione : 2011-03-17
    Età : 37
    Località : Mestre-Venezia

    Re: Legacy Audio modello Signature SE.

    Post  Testini Ugo on Sun Jul 20, 2014 3:41 am

    CorraDino wrote:

    Saluti a tutti, per un po' sarò in viaggio.

    Peccato, ci mancherà il tuo grande apporto tecnico.....


    _________________
    Per primo credo al mio orecchio sugli accordi iniziali di:"You And Your Friend" da "On Every Street" 1991 Dire Straits e molto dopo ai grafici, alle publicità, ai mostri sacri dell'audio...Tutto Qui. Firmato il Guretto Deragliante. Ogni mio post, pensiero o parola è solo opera mia, in regime di SM (IMHO). Collaboratore Consound http://www.consound.it/

    Testini Ugo
    Vip Member
    Vip Member

    Numero di messaggi : 2592
    Data d'iscrizione : 2011-03-17
    Età : 37
    Località : Mestre-Venezia

    Re: Legacy Audio modello Signature SE.

    Post  Testini Ugo on Sun Jul 20, 2014 4:06 am

    Mi permetto di ribadire il concetto, senza scendere sul tecnico che non è il mio campo; ma credo che i prodotti Aurausound dati come equipaggiamento delle Legacy Signaure SE qui in esame, non siano corretti. Come dicevo, molto probabilmente gli Aurasound equipaggiano i modelli con la gamma bassa attiva, ovvero tutti i modelli subito superiori alle suddette Signature SE. E difatti, come ho scritto, non si trovano woofer uguali nel catalogo di questo costruttore, men che meno nella loro pagina linkata. Ed a riprova di questo, sono state citate le pagine del catalogo online dell'importatore ufficiale, Proaudio Italia, dove si parla, guarda caso, di woofer "Auramotor", nome dal forte richiamo, ma come detto, solo per i modelli semi-attivi. A tal proposito, da quel che so io, la provenienza dei drivers dedicati alla gamma basse di queste Signature SE, seguono la stessa strada produttiva comune al mid presente su tali diffusori. A quindi, a questo punto, non se dire essere proprietari oppure no, per questo ristretto caso specifico nel catalogo Legacy. In oltre, comunque, questi Aurasound non li vedo prodotti tanto scarsi in quanto denoto equipaggiare diffusori discretamente blasonati, se non altro per il nome altisonante.
    Purtroppo, io credo, non bisogna mai prendere per oro colato ciò che si legge nei Forum o nei blog dell'audio, fossero questi anche americani.....
     Neutral sunny  santa 
    Tornando poi al suono, io penso che tutto questo disquisire sia sui dati della gamma bassa che sui driver che la equipaggiano, sia finalizzata a capire se essa è veramente valida e vigorosa come ci si possa auspicare, oppure no. Ed è quindi questo il bello, proprio la gamma bassa io la definisco il più grande punto di forza di queste casse. Sempre profondissima, tesa, scolpita, ma anche persistente e mai eccessiva, mai debordante. Soprattutto non scaturisce mai fastidiose riflessioni in ambiente. A questo punto, non posso essere certo io a dire se scende di fino agli auspicati 22. Ma so con sicurezza, ad orecchio, che è davvero impressionante soprattutto se rapportata all'ambiente non del tutto facile in cui sono collocate le casse. Tant'è vero che appena collegate, io ed il fortunato proprietario, non ci siamo nemmeno posti il quesito, fin dalla prima nota emessa, se tali diffusori suonassero bene o fossero adeguati alle aspettative, o meglio ai gusti di chi le ha volute. Ma semplicemente ci siamo dedicati a trovate il miglior posizionamento, i cavi più giusti, le sinergie migliori con le elettroniche a nostra disposizione in prova. A dimostrazione che da subito sono state ritenute perfette ed estremamente facili e sinergiche in ambiente.
    Il tutto sempre imperniato, ovviamente, attorno all'AMT che, lasciando stare la gamma bassa ed i suoi dati, è davvero la peculiarità di queste casse, su cui qui veramente si dovrebbe disquisire.



    _________________
    Per primo credo al mio orecchio sugli accordi iniziali di:"You And Your Friend" da "On Every Street" 1991 Dire Straits e molto dopo ai grafici, alle publicità, ai mostri sacri dell'audio...Tutto Qui. Firmato il Guretto Deragliante. Ogni mio post, pensiero o parola è solo opera mia, in regime di SM (IMHO). Collaboratore Consound http://www.consound.it/

    Testini Ugo
    Vip Member
    Vip Member

    Numero di messaggi : 2592
    Data d'iscrizione : 2011-03-17
    Età : 37
    Località : Mestre-Venezia

    Re: Legacy Audio modello Signature SE.

    Post  Testini Ugo on Sun Jul 20, 2014 4:15 am

    criMan wrote:Ugo una curiosita' ,
    ma il modello Vintage HD LT Edition e' in produzione?

    Sul sito non risulta..

     Embarassed 

    Allora, le Vintage sono un modello a tiratura limitata che ogni tanto viene riproposto. In quanto incarna lo spirito stesso del marchio Legacy anche e soprattutto al livello estetico, oltre che sonico. Molto apprezzato negli USA, tanto che il modello superiore, con il mid ed il tw di Heil in D'Appolito tra i due mid, resta da sempre a catalogo. Detto ciò, so di certo, che su specifica richiesta, senza nemmeno tanto sovrapprezzo, raccolto un numero minimo d'ordine che, come detto, si raggiunge sempre, ogni anno, si rimettono in produzione. Ma per tua fortuna, anche questa volta, se non erro, l'importatore ufficiale Proaudio Italia, ne ha ancora un esemplare demo nel suo show room, che non solo potrai andare ad ascoltare, ma anche acquistare con un prezzo decisamente interessante. A questo punto quindi non hai più scuse e dovresti prendere la macchina e recarti in quel di Altamura, così prendi pure l'omonimo e rinomato pane.
    Io le ascoltai collegate all'integrato valvolare di McI con lettore Moon e fu un gran sentire. Ancora più decise e presenti in basso. Forse però un pò più esigenti a livello d'aria richiesta alle spalle del diffusore, rispetto le Siganture SE, per carità poca cosa, ma visto il tuo ambiente d'ascolto complesso, se non ricordo male; credo che forse le suddette Signature SE restano preferibili.


    _________________
    Per primo credo al mio orecchio sugli accordi iniziali di:"You And Your Friend" da "On Every Street" 1991 Dire Straits e molto dopo ai grafici, alle publicità, ai mostri sacri dell'audio...Tutto Qui. Firmato il Guretto Deragliante. Ogni mio post, pensiero o parola è solo opera mia, in regime di SM (IMHO). Collaboratore Consound http://www.consound.it/

    Testini Ugo
    Vip Member
    Vip Member

    Numero di messaggi : 2592
    Data d'iscrizione : 2011-03-17
    Età : 37
    Località : Mestre-Venezia

    Re: Legacy Audio modello Signature SE.

    Post  Testini Ugo on Sun Jul 20, 2014 4:23 am

    Concludo quindi dicendo che un mio amico audiofilo e musicista, discretamente Ingegnere Elettronico, non molto fa, mi ha detto che le realizzazioni audio sono come un cibo. Non basta sapere tutti gli ingredienti che lo compongono e la loro provenienza, bisogna per forza assaggiarlo per capire se è buono e se poi è pure di nostro gradimento. Ed io aggiungo che restano importanti i dati d'etichetta per capire velocemente di cosa si tratta e, rimanendo nella metafora, se ne possiamo aver fame e voglia. Ma dopo, capito di che leccornia si tratta. Bisogna per forza metterlo in bocca, pardon, ascoltarla per sapere.


    _________________
    Per primo credo al mio orecchio sugli accordi iniziali di:"You And Your Friend" da "On Every Street" 1991 Dire Straits e molto dopo ai grafici, alle publicità, ai mostri sacri dell'audio...Tutto Qui. Firmato il Guretto Deragliante. Ogni mio post, pensiero o parola è solo opera mia, in regime di SM (IMHO). Collaboratore Consound http://www.consound.it/

    Ginepy
    JuniorMember
    JuniorMember

    Numero di messaggi : 104
    Data d'iscrizione : 2013-11-19
    Località : Padova

    Re: Legacy Audio modello Signature SE.

    Post  Ginepy on Sun Jul 20, 2014 10:53 am


    quoto, il wfr aurasound che qualcuno ha linkato e' un sub, lo si vede chiaramente anche dal datasheet, e non c'entra nulla coi wfr montati sulle Signature.

    il discorso direi che e' chiuso, una preghiera a tutti, please finiamola qui e ritorniamo in topic, grazie.
                         

    Ginepy
    JuniorMember
    JuniorMember

    Numero di messaggi : 104
    Data d'iscrizione : 2013-11-19
    Località : Padova

    Re: Legacy Audio modello Signature SE.

    Post  Ginepy on Sun Jul 20, 2014 10:59 am

    Testini Ugo wrote:
    Purtroppo..... non bisogna mai prendere per oro colato ciò che si legge nei Forum o nei blog dell'audio, fossero questi anche americani.....

    Tornando poi al suono........ appena collegate, io ed il..... proprietario, non ci siamo nemmeno posti il quesito, fin dalla prima nota emessa, se tali diffusori suonassero bene o fossero adeguati alle aspettative, o meglio ai gusti di chi le ha volute. Ma semplicemente ci siamo dedicati a trovate il miglior posizionamento, i cavi più giusti, le sinergie migliori con le elettroniche a nostra disposizione in prova. A dimostrazione che da subito sono state ritenute perfette ed estremamente facili e sinergiche in ambiente.


            

    Testini Ugo
    Vip Member
    Vip Member

    Numero di messaggi : 2592
    Data d'iscrizione : 2011-03-17
    Età : 37
    Località : Mestre-Venezia

    Re: Legacy Audio modello Signature SE.

    Post  Testini Ugo on Sun Jul 20, 2014 1:17 pm

    Non solo, mi sento di aggiungere che in ambiente non è che non avevamo provato prima alti diffusori, anzi. Avevo "cercato" di portare a rotazione dei diffusori, tra i quali anche delle torri risaputamente create per ambienti difficili, ma nulla. Per questo ho scritto cercato, in quanto i risultati sono sempre stati deludenti, tanto da preoccuparci non poco le riflessioni in ambiente al punto di procedere subito all'acquisto di 3 efficacissimi correttori DAAD. I quali, comunque miglioravano di molto la situazione, non la risolvevano del tutto con gli altri diffusori. La quadratura la si è raggiunta con l'arrivo delle Legacy.


    _________________
    Per primo credo al mio orecchio sugli accordi iniziali di:"You And Your Friend" da "On Every Street" 1991 Dire Straits e molto dopo ai grafici, alle publicità, ai mostri sacri dell'audio...Tutto Qui. Firmato il Guretto Deragliante. Ogni mio post, pensiero o parola è solo opera mia, in regime di SM (IMHO). Collaboratore Consound http://www.consound.it/

    garibaldi
    Member
    Member

    Numero di messaggi : 47
    Data d'iscrizione : 2014-07-20

    Re: Legacy Audio modello Signature SE.

    Post  garibaldi on Sun Jul 20, 2014 5:51 pm

    questi

    http://www.daytonaudio.com/index.php/rs270-8-10-reference-woofer.html

    Gotta love the frequency response claims. If these are indeed the RS270, in a sealed alignment, then the listed response claim is totally bogus.

    Freq. Response (Hz, +/-2dB): 22-30K

    Without active assist, the RS270 will never meet this spec. And I don't see any indication that there is a separate sub amp on these speakers.

    Testini Ugo
    Vip Member
    Vip Member

    Numero di messaggi : 2592
    Data d'iscrizione : 2011-03-17
    Età : 37
    Località : Mestre-Venezia

    Re: Legacy Audio modello Signature SE.

    Post  Testini Ugo on Sun Jul 20, 2014 7:00 pm

    Quindi non gli Aura?


    _________________
    Per primo credo al mio orecchio sugli accordi iniziali di:"You And Your Friend" da "On Every Street" 1991 Dire Straits e molto dopo ai grafici, alle publicità, ai mostri sacri dell'audio...Tutto Qui. Firmato il Guretto Deragliante. Ogni mio post, pensiero o parola è solo opera mia, in regime di SM (IMHO). Collaboratore Consound http://www.consound.it/

    phaeton
    Moderatore suonologo
    Moderatore suonologo

    Numero di messaggi : 5728
    Data d'iscrizione : 2010-08-27

    Re: Legacy Audio modello Signature SE.

    Post  phaeton on Sun Jul 20, 2014 7:07 pm

    Testini Ugo wrote:Quindi non gli Aura?

    "If these are indeed the RS270" = se sono effettivamente gli RS270
    a casa mia, sia in inglese che in italiano, e' una supposizione, una ipotesi.

    Invece di continuare con questo lancio di dadi, perche' non si chiede direttamente a Legacy, e nel frattempo parliamo di come suona questo diffusore, magari concentrandoci sul basso, visto che qlcno e' molto interessato?

    PS per essere del tutto chiari, anche io penso che i 22Hz ad un spl decente questo diffusore li vede da lontano, ma questo non vuol dire che si e' autorizzati a dire cose inesatte o dare per certe delle semplici ipotesi.


    _________________
    Knowledge is based on Experience, Everything else is just Information

    criMan
    Senior Member
    Senior Member

    Numero di messaggi : 1198
    Data d'iscrizione : 2011-11-25
    Età : 43
    Località : Velletri (Roma)

    Re: Legacy Audio modello Signature SE.

    Post  criMan on Sun Jul 20, 2014 8:20 pm

    Concordo , non capisco davvero sta' diatriba... curiosa.

    Poi su diffusori che semmai sono da elogiare , finalmente con driver da 25cm e 30cm sulla produzione e non conini come vanno di moda.



    _________________
    Il mio impiantino hifi: ampli Harman/Kardon 990 - diffusori Indiana Line Diva 655 - sorgenti Onix Sacd15 , Pioneer BDP 170 , PS3

    Testini Ugo
    Vip Member
    Vip Member

    Numero di messaggi : 2592
    Data d'iscrizione : 2011-03-17
    Età : 37
    Località : Mestre-Venezia

    Re: Legacy Audio modello Signature SE.

    Post  Testini Ugo on Mon Jul 21, 2014 1:58 pm

    criMan wrote:Concordo , non capisco davvero sta' diatriba... curiosa.

    Poi su diffusori che semmai sono da elogiare , finalmente con driver da 25cm e 30cm sulla produzione e non conini come vanno di moda.


    In effetti seguono uno schema progettuale abbastanza desueto, rispetto le ultime realizzazioni in questa fascia di prezzo, ma soprattutto per una destinazione d'uso e progetto che preveda sia il tw di Heil che l'eventuale collocazione del diffusore in ambienti medio piccoli, difficili e con magari poca aria alle spalle. Oggettivamente però io ritengo che il progetto di un diffusore vada valutato nella sua interezza, e soprattutto nella sua effettiva resa sonica. Per questo non escludo a priori progetti simili ma con anche woofer molto più piccoli, vedi ADAM e Audiovector. Le ritengo solo vie diverse per raggiungere, più o meno, lo stesso risultato. Chiaro è che la presenza e la scena in basso qui è ragguardevole.

    Comunque fa molto piace che queste casse, con il relativo e presente post, abbiano saputo alimentare un pò questo Forum, oggettivamente fermo per la pausa estiva. In oltre fa anche piacere che abbiamo attirato in campo, attivamente, dei forumer di così recente iscrizione ma cotanto, tecnicamente, preparati. Davvero presenze insospettabili; anche un "Eroe dei Due Mondi" così interessato e ferrato. Apporti sempre utili, bene davvero...


    _________________
    Per primo credo al mio orecchio sugli accordi iniziali di:"You And Your Friend" da "On Every Street" 1991 Dire Straits e molto dopo ai grafici, alle publicità, ai mostri sacri dell'audio...Tutto Qui. Firmato il Guretto Deragliante. Ogni mio post, pensiero o parola è solo opera mia, in regime di SM (IMHO). Collaboratore Consound http://www.consound.it/

    vick
    JuniorMember
    JuniorMember

    Numero di messaggi : 368
    Data d'iscrizione : 2010-10-03
    Località : Treviso

    Re: Legacy Audio modello Signature SE.

    Post  vick on Mon Jul 21, 2014 11:53 pm

    criMan wrote:Mi piace molto questo modello , adatto anche di piu' al mio arredamento :



    WF da 30 cm e meno vie. !
    EHHHHHHHHH!!!! quanto ci ho sbavato su queste, ma a Bari non mollano,il titolare è un duro non cede di un millimetro,io ho rinunciato..lo sa ben Ugo.


    _________________
    -AA Maestro 150-EVO Strong con connettori ViaBlue-CDP Maestro DAC SE by Airtech --Audioquest-Snell E5-Kimber Kable-Technics sl1200skII
                                    Muletto
    -Mission Cyrus III PSX-Pioneer PD73-Technics SL-Jensen-cavi autocostruiti-
    -eterno riposo vari Deck Jvc e Nakamichi DR1-

    Testini Ugo
    Vip Member
    Vip Member

    Numero di messaggi : 2592
    Data d'iscrizione : 2011-03-17
    Età : 37
    Località : Mestre-Venezia

    Re: Legacy Audio modello Signature SE.

    Post  Testini Ugo on Tue Jul 22, 2014 12:09 am

    Purtroppo, come ho scritto, le dinamiche dei prezzi sono un pò atipiche su questi diffusori, se pur modello presente in casa ed ex demo. Ma io comunque ti invito a ripensarci, che poi casse così non tornano......in questa fascia di prezzo, con queste caratteristiche, sono abbastanza uniche. In tanto, se qualcuno acconsente, magari con calma, passata la calura, puoi, in tanto, venire a sentire le Signature, giuste per farti un'idea del tw di Heil.


    _________________
    Per primo credo al mio orecchio sugli accordi iniziali di:"You And Your Friend" da "On Every Street" 1991 Dire Straits e molto dopo ai grafici, alle publicità, ai mostri sacri dell'audio...Tutto Qui. Firmato il Guretto Deragliante. Ogni mio post, pensiero o parola è solo opera mia, in regime di SM (IMHO). Collaboratore Consound http://www.consound.it/

    Giordy60
    Hi-End Member
    Hi-End Member

    Numero di messaggi : 8671
    Data d'iscrizione : 2011-02-13
    Età : 56
    Località : prov.Cremona

    Re: Legacy Audio modello Signature SE.

    Post  Giordy60 on Tue Jul 22, 2014 10:02 am

    Testini Ugo wrote:Concludo quindi dicendo che un mio amico audiofilo e musicista, discretamente Ingegnere Elettronico,

    Ugo, ma il tuo amico è o non è ingegnere elettronico ?    


    _________________
    la mente è come un paracadute, funziona solo se si apre ( cit. di Albert Einstein )
    Spoiler:

    io ascolto così : Mac-mini + HQPlayer in ramdisk, o WaveLab 7 o izotope RX4 =>cavo di rete =>TP-link mc110cs =>cavo monomodale =>TP-link  mc110cs =>cavo di rete =>Mini PC-Fitlet-b, con WS2012R2, NAD in ramdisk =>interfaccia USB =>nuprime DAC-10 =>monitor attivi Klein+Hummel o410 + sub Neumann Kh o810


    Avian
    Senior Member
    Senior Member

    Numero di messaggi : 686
    Data d'iscrizione : 2013-11-03
    Località : Roma

    Re: Legacy Audio modello Signature SE.

    Post  Avian on Tue Jul 22, 2014 10:15 am

    Giordy60 wrote:

    Ugo, ma il tuo amico è o non è ingegnere elettronico ?    

    Il "discretamente" ha incuriosito anche me ... forse è una laurea breve.

    Testini qual è il prezzo dei diffusori oggetto del topic e che hai come avatar?


    _________________
    E mi ricordo, tra l'altre, che nella Biblioteca Ambrosiana, datomi in mano dal bibliotecario non so più quale manoscritto autografo del Petrarca, da vero barbaro Allobrogo, lo buttai là, dicendo che non me n'importava nulla.

      Current date/time is Sun Dec 11, 2016 2:47 pm