Pls select your own language, using the translator in the left-hand corner
l'importanza dell'ambiente di ascolto - Page 2
Il Gazebo Audiofilo

The Italian Forum for HI-FI, Music, DAC, Headphones And Cables

    l'importanza dell'ambiente di ascolto

    Share

    piroGallo
    Hi-End Member
    Hi-End Member

    Numero di messaggi : 6715
    Data d'iscrizione : 2008-12-23

    Re: l'importanza dell'ambiente di ascolto

    Post  piroGallo on Fri Oct 10, 2014 2:47 pm

    Luca58 wrote:Per di piu' la stanza trattata aiuta anche a nascondere un po' le magagne dell'impianto; con la stanza vuota queste vengono invece accentuate.

    Be' e' chiaro che se la stanza e' trattata correttamente tramite rilevazione strumentale le magagne udibili saranno principalmente quelle dell'impianto, poiche' non subiranno troppi mascheramenti da risonanze e riflessioni, mentre nel caso di stanza vuota si sentirebbe tanto di quel casino che sarebbe praticamente impossibile imputare qualcosa all'impianto...! O_o

    colombo riccardo
    Archivista Liquidatore

    Numero di messaggi : 3556
    Data d'iscrizione : 2010-05-27
    Età : 53

    Re: l'importanza dell'ambiente di ascolto

    Post  colombo riccardo on Fri Oct 10, 2014 5:46 pm

    mirach wrote:Per me un impianto casalingo non ha bisogno di essere trattato, si può benissimo intervenire con il normale arredamento. Poi se uno vuole mettere in piedi uno studio di registrazione è un altro paio di maniche



    ciao
    Riki

    Ospite
    Guest

    Re: l'importanza dell'ambiente di ascolto

    Post  Ospite on Fri Oct 10, 2014 6:24 pm

    colombo riccardo wrote:



    ciao
    Riki

    Eh lo so che non sei d'accordo Riccardo Laughing

    Marcob
    JuniorMember
    JuniorMember

    Numero di messaggi : 423
    Data d'iscrizione : 2010-03-19

    Re: l'importanza dell'ambiente di ascolto

    Post  Marcob on Fri Oct 10, 2014 6:49 pm

    Io penso che eseguire un trattamento acustico in un locale domestico non sia per niente facile...per la mia piccola esperienza ho avuto solo esperienze negative...ma ovviamente ciò non toglie che sia perfettamente fattibile fare un buon lavoro...ci vogliono specialisti che sanno a che risultato arrivare....praticoni il cui scopo è piazzare materiale fanno solo danni...se fosse così facile nelle splendide salette delle varie fiere l'acustica di quest'ultime sarebbe decente ma sento solo persone che si lamentano su questo parametro....

    marco


    _________________
    SORGENTI ANALOGICHE : EMT 950 - AUDIOMECA J4
    AMPLIFICAZIONE : AUDIOLUCE PRE PHONO/LINEA 4T + AMPLI AUDIOLUCE S.S.
    DIFFUSORI : DEBATTISTI STUDIO MONITOR
    CABLAGGIO : YBA CRISTAL + YBA DIAMOND

    Ospite
    Guest

    Re: l'importanza dell'ambiente di ascolto

    Post  Ospite on Tue Oct 14, 2014 2:49 pm

    mirach wrote:

    Eh lo so che non sei d'accordo Riccardo Laughing

    Cio' che intendevo non era fare finta che il problema non esiste come hai voluto intendere tu con la simpatica jpg Posto che in tutte le salette che utilizziamo per l'ascolto di musica ci può essere un problema, prima di disposizione dell'impianto e poi legato all'acustica preferisco intervenire con un tappeto, un cuscino, un arazzo cioè con il normale arredamento domestico piuttosto che trasformare la sala in uno studio di registrazione. Vuoi per ragioni economiche ma soprattutto perchè esasperare in questo modo un hobby non lo ritengo opportuno. Se lo si fa' per lavoro è un altro discorso ovviamente.

    typhoon56
    JuniorMember
    JuniorMember

    Numero di messaggi : 208
    Data d'iscrizione : 2014-03-10

    trattamento della sala d'ascolto

    Post  typhoon56 on Tue Oct 14, 2014 3:35 pm

    ciao a tutti
    ho letto in questo tread delle c.......te pazzesche !! il trattamento è FONDAMENTALE x un ascolto domestico che sia attendibile e soddifacente anche x utilizzo di impianti non necessariamente da " sceicchi ".

    Ospite
    Guest

    Re: l'importanza dell'ambiente di ascolto

    Post  Ospite on Tue Oct 14, 2014 3:56 pm

    okay ma l'ambiente si può trattare con il normale arredamento non è fondamentale eseguire un trattamento di tipo industriale

    aircooled
    Suonologo
    Suonologo

    Numero di messaggi : 32292
    Data d'iscrizione : 2008-12-20
    Località : AIRTECHLANDIA

    Re: l'importanza dell'ambiente di ascolto

    Post  aircooled on Tue Oct 14, 2014 4:25 pm

    l'ambiente è il primo responsabile delle prestazioni di qualsiasi impianto bello o brutto economo o da ricchi che sia, poi che uno possa trattarlo o meno per N ragioni è un suo problema, ma la soluzione c'è sempre ed è anche abbastanza semplice, non si può sistemare l'ambiente neppure il minimo necessario per restare nella decenza? ok cuffia e via andare l'ambiente non ha più nessuna importanza  sunny


    _________________

     
    il meglio va solo con il meglio e non è un caso

    la calunnia disdegna i mediocri e si afferra ai grandi
     

    non discutere mai con un idiota, ti trascina al suo livello e poi ti batte con l'esperienza - ricorda chi sa fa chi non sa insegna
     
    Showroom AIRTECH via XX Settembre 12 San Giuliano Terme PI cell 3393521936 fisso 050818821 dalle 16.00 alle 19.00 dal martedi al sabato
    mail bertini63@virgilio.it

    pepe57
    moderatore
    moderatore

    Numero di messaggi : 4684
    Data d'iscrizione : 2009-06-11
    Età : 59
    Località : Milano

    Re: l'importanza dell'ambiente di ascolto

    Post  pepe57 on Tue Oct 14, 2014 5:46 pm

    mirach wrote:Per me un impianto casalingo non ha bisogno di essere trattato, si può benissimo intervenire con il normale arredamento. Poi se uno vuole mettere in piedi uno studio di registrazione è un altro paio di maniche

    Per me, se non si dedica la stanza esclusivamente per l' audio, non ha bisogno di trattamento specifico esagerato. Mediamente una stanza arredata in un modo adeguato e non troppo riflettente (poi in base alle dimensioni ci si regola) deve essere misurata e corretta (se serve) evitando mostruosità che tendono a farti sentire di vivere in un ambiente stralunato. Inoltre chi registra sa già dove verranno riprodotte le sue opere e ne dovrebbe tener conto.
    A mio avviso quindi basta non esagerare in un senso (stanza vuota) o nell' altro (stanza piena di pannelli etc quindi esteticamente invivibile).
    Troppa assorbenza/riflessione? sunny NO grazie sunny !
    D' altra parte avete mai visto dei tube traps/polifemi/pannelli fono assorbenti al Musikverein? Alla Symphony Hall? O alla Philharmonie a Berlino?
    Embarassed Embarassed


    _________________
    Chi si accontenta gode
    Presidente Onorario fondatore di: ... CNR@ Club Naso Rosso@ ... CLM@ Club Lampredotto Marimesso@ ...   CVG@ Club Viva la Gnocca@ ...
    QFLG@

    Paintball Milano

    Luca58
    Hi-End Member
    Hi-End Member

    Numero di messaggi : 8276
    Data d'iscrizione : 2009-07-15
    Località : Baracchina bianca

    Re: l'importanza dell'ambiente di ascolto

    Post  Luca58 on Tue Oct 14, 2014 6:06 pm

    typhoon56 wrote:ciao a tutti
    ho letto in questo tread delle c.......te pazzesche !! il trattamento è FONDAMENTALE x un ascolto domestico che sia attendibile e soddifacente anche x utilizzo di impianti non necessariamente da " sceicchi ".

    Ma non mi sembra proprio che qualcuno abbia affermato il contrario; sarebbe da ambulanza urgente. Laughing

    O meglio... una resa acustica ottimale dell'ambiente e' fondamentale, perche' il trattamento non va fatto per forza e quando e' necessario va eseguito giusto per quello che serve.


    Last edited by Luca58 on Tue Oct 14, 2014 6:13 pm; edited 1 time in total


    _________________
    Keep your ears honest: Listen to live, unamplified music every week.

    Giordy60
    Hi-End Member
    Hi-End Member

    Numero di messaggi : 8671
    Data d'iscrizione : 2011-02-13
    Età : 56
    Località : prov.Cremona

    Re: l'importanza dell'ambiente di ascolto

    Post  Giordy60 on Tue Oct 14, 2014 6:07 pm

    pepe57 wrote:
    D' altra parte avete mai visto dei tube traps/polifemi/pannelli fono assorbenti al Musikverein? Alla Symphony Hall? O alla Philharmonie a Berlino?
    Embarassed Embarassed

    Embarassed Embarassed ma hai visto come è costruito il Philharmonie di Berlino ?
    Pietro non scherzare Laughing

    uno degli olimpi dell'acustica costruito sull'acustica......fatevi un " giro virtuale "

    http://www.berliner-philharmoniker.de/philharmonie/rundgang/

    ovvio che non ha bisogno di trattamento acustico......è stato progettato per questo ! Laughing


    _________________
    la mente è come un paracadute, funziona solo se si apre ( cit. di Albert Einstein )
    Spoiler:

    io ascolto così : Mac-mini + HQPlayer in ramdisk, o WaveLab 7 o izotope RX4 =>cavo di rete =>TP-link mc110cs =>cavo monomodale =>TP-link  mc110cs =>cavo di rete =>Mini PC-Fitlet-b, con WS2012R2, NAD in ramdisk =>interfaccia USB =>nuprime DAC-10 =>monitor attivi Klein+Hummel o410 + sub Neumann Kh o810


    Giordy60
    Hi-End Member
    Hi-End Member

    Numero di messaggi : 8671
    Data d'iscrizione : 2011-02-13
    Età : 56
    Località : prov.Cremona

    Re: l'importanza dell'ambiente di ascolto

    Post  Giordy60 on Tue Oct 14, 2014 6:09 pm

    aircooled wrote:l'ambiente è il primo responsabile delle prestazioni

    applausi applausi  Air questa la devi mettere all'inizio di ogni tread applausi applausi


    _________________
    la mente è come un paracadute, funziona solo se si apre ( cit. di Albert Einstein )
    Spoiler:

    io ascolto così : Mac-mini + HQPlayer in ramdisk, o WaveLab 7 o izotope RX4 =>cavo di rete =>TP-link mc110cs =>cavo monomodale =>TP-link  mc110cs =>cavo di rete =>Mini PC-Fitlet-b, con WS2012R2, NAD in ramdisk =>interfaccia USB =>nuprime DAC-10 =>monitor attivi Klein+Hummel o410 + sub Neumann Kh o810


    Luca58
    Hi-End Member
    Hi-End Member

    Numero di messaggi : 8276
    Data d'iscrizione : 2009-07-15
    Località : Baracchina bianca

    Re: l'importanza dell'ambiente di ascolto

    Post  Luca58 on Tue Oct 14, 2014 6:11 pm

    pepe57 wrote:avete mai visto dei tube traps/polifemi/pannelli fono assorbenti al Musikverein? Alla Symphony Hall? O alla Philharmonie a Berlino?
    Embarassed Embarassed

    La forma dell'ambiente di ascolto, secondo me, e ci voglio aggiungere pure il posizionamento dei diffusori garantiscono buona parte del risultato. Infatti gli architetti dei grandi teatri musicali sapevano bene come progettare. Poi c'e' l'affinamento con il posizionamento delle poltroncine imbottite, in alcune chiese, se non ricordo male, di otri riempiti in parte, etc., ma la forma di base e' fondamentale.


    _________________
    Keep your ears honest: Listen to live, unamplified music every week.

    Luca58
    Hi-End Member
    Hi-End Member

    Numero di messaggi : 8276
    Data d'iscrizione : 2009-07-15
    Località : Baracchina bianca

    Re: l'importanza dell'ambiente di ascolto

    Post  Luca58 on Tue Oct 14, 2014 6:38 pm

    Ecco un esempio in cui il trattamento e' praticamente superfluo perche' la forma dell'ambiente lavora praticamente da sola (a parte i pochi spettatori che c'entrano, ma sapete tutti come anche a casa nostra la resa cambi a seconda che si ascolti da soli o in quattro).

    Si tratta della famosa "Sala Terrena" che molti di voi certamente conoscono, ubicata sotto/accanto alla Mozarthaus (la prima abitata da Mozart) a Vienna; per chi non ha avuto occasione di andarci vi garantisco che e' uno spettacolo assolutamente da non perdere, anche per la bravura degli esecutori.

    Come vedete nelle foto la sala e' abbastanza piccola, praticamente nuda a parte le sedie (non imbottite), ma con cavita' laterali e per le finestre posteriori (con i vetri!!!        santa ). La base e' piu' o meno un semicerchio e il tetto una semi-cupola, come una conchiglia; quello che vedete va specularmente quasi raddoppiato, cioe' si vede piu' della meta'. Le meravigliose pareti sono intonacate e affrescate, quindi, se non mi ricordo male, niente rivestimenti. Il tappeto serve essenzialmente a coprire la pedana.

    Nonostante l'assenza di trattamento, la sala era apprezzatissima da Mozart per l'acustica e fu da lui usata spesso dato che abitava a 20 m. Ah, gia', niente tube-traps.









    Last edited by Luca58 on Tue Oct 14, 2014 6:57 pm; edited 1 time in total


    _________________
    Keep your ears honest: Listen to live, unamplified music every week.

    aircooled
    Suonologo
    Suonologo

    Numero di messaggi : 32292
    Data d'iscrizione : 2008-12-20
    Località : AIRTECHLANDIA

    Re: l'importanza dell'ambiente di ascolto

    Post  aircooled on Tue Oct 14, 2014 6:41 pm

    vi piace vincere facile postando ambienti studiati e progettati per il suono  vi dò una dritta postate le foto di un tetro greco è uno dei migliori esempi di acustica applicata all'ambiente sunny


    _________________

     
    il meglio va solo con il meglio e non è un caso

    la calunnia disdegna i mediocri e si afferra ai grandi
     

    non discutere mai con un idiota, ti trascina al suo livello e poi ti batte con l'esperienza - ricorda chi sa fa chi non sa insegna
     
    Showroom AIRTECH via XX Settembre 12 San Giuliano Terme PI cell 3393521936 fisso 050818821 dalle 16.00 alle 19.00 dal martedi al sabato
    mail bertini63@virgilio.it

    Luca58
    Hi-End Member
    Hi-End Member

    Numero di messaggi : 8276
    Data d'iscrizione : 2009-07-15
    Località : Baracchina bianca

    Re: l'importanza dell'ambiente di ascolto

    Post  Luca58 on Tue Oct 14, 2014 6:46 pm

    aircooled wrote:vi piace vincere facile postando ambienti studiati e progettati per il suono  vi dò una dritta postate le foto di un tetro greco è uno dei migliori esempi di acustica applicata all'ambiente sunny

    Infatti! Mica avevano un qualsiasi trattamento oltre al previsto numero di spettatori. Era appunto per dimostrare che e' la resa dell'ambiente ad essere importante, non il trattamento di per se che va usato in poca percentuale giusto per non mettersi a piangere: tanto se la stanza non suona hai voglia di riempirla e allora il suggerimento che hai dato della cuffia diventa l'unica soluzione.

    Per quanto riguarda gli ambienti moderni costruiti allo scopo, oltre ad essere complicatissimi e ad essere costati una fortuna, sono spesso cosi' brutti che ti verrebbe voglia di tornare a casa a mettere un disco.


    _________________
    Keep your ears honest: Listen to live, unamplified music every week.

    pepe57
    moderatore
    moderatore

    Numero di messaggi : 4684
    Data d'iscrizione : 2009-06-11
    Età : 59
    Località : Milano

    Re: l'importanza dell'ambiente di ascolto

    Post  pepe57 on Tue Oct 14, 2014 7:29 pm

    Giordy60 wrote:

    Embarassed Embarassed  ma hai visto come è costruito il Philharmonie di Berlino ?
    Pietro non scherzare Laughing

    uno degli olimpi dell'acustica costruito sull'acustica......fatevi un  " giro virtuale "

    http://www.berliner-philharmoniker.de/philharmonie/rundgang/

    ovvio che non ha bisogno di trattamento acustico......è stato progettato per questo ! Laughing

    Lo conosco dal vero e come appunto dicevo e citavo fra gli esempi è un intelligente abbinamento riflettente/assorbente.
    Logicamente le problematiche imposte da certe dimensioni non possono che partire da uno studio di base fondamentale.
    Ma in un ambiente casalingo, le problematiche ambientali sono di ben più contenute dimensioni (non rischi di avere decadimenti di diversi secondi ad esempio) e non ci si deve infilare un' orchestra bensì una coppia di diffusori che se sono di dimension/prestazione logica rispetto all' ambiente stesso,
    Per cui già con un adeguato arredamento, si può fare molto.
    :)


    _________________
    Chi si accontenta gode
    Presidente Onorario fondatore di: ... CNR@ Club Naso Rosso@ ... CLM@ Club Lampredotto Marimesso@ ...   CVG@ Club Viva la Gnocca@ ...
    QFLG@

    Paintball Milano

    Giordy60
    Hi-End Member
    Hi-End Member

    Numero di messaggi : 8671
    Data d'iscrizione : 2011-02-13
    Età : 56
    Località : prov.Cremona

    Re: l'importanza dell'ambiente di ascolto

    Post  Giordy60 on Tue Oct 14, 2014 7:32 pm

    @Luca58
    a proprosito di ambienti di ascolto, non vedo più il tuo nella sezione i nostri impianti senza veli.
    stai preparando qualche chicca ?


    _________________
    la mente è come un paracadute, funziona solo se si apre ( cit. di Albert Einstein )
    Spoiler:

    io ascolto così : Mac-mini + HQPlayer in ramdisk, o WaveLab 7 o izotope RX4 =>cavo di rete =>TP-link mc110cs =>cavo monomodale =>TP-link  mc110cs =>cavo di rete =>Mini PC-Fitlet-b, con WS2012R2, NAD in ramdisk =>interfaccia USB =>nuprime DAC-10 =>monitor attivi Klein+Hummel o410 + sub Neumann Kh o810


    Cricetone
    Hi-End Member
    Hi-End Member

    Numero di messaggi : 6589
    Data d'iscrizione : 2008-12-22
    Località : catanzaro

    Re: l'importanza dell'ambiente di ascolto

    Post  Cricetone on Tue Oct 14, 2014 7:47 pm

    aircooled wrote:vi piace vincere facile postando ambienti studiati e progettati per il suono  vi dò una dritta postate le foto di un tetro greco è uno dei migliori esempi di acustica applicata all'ambiente sunny
    ti è venuto in mente quando hai letto luca che citava gli otri mezzi vuoti usati come correttori acustici?
    secondo me un ottimo ambiente è quello delle vecchie case coi muri di pietra mista a cocci e con le tegole a vista,o meglio ancora i muri romani con le pietre messe in diagonale per scaricare le vibrazioni dei terremoti



    _________________
     38.000+ foto dei circuiti interni di elettroniche e diffusori hifi, av e professionali.

    Cricetone
    Hi-End Member
    Hi-End Member

    Numero di messaggi : 6589
    Data d'iscrizione : 2008-12-22
    Località : catanzaro

    Re: l'importanza dell'ambiente di ascolto

    Post  Cricetone on Tue Oct 14, 2014 7:49 pm

    Luca58 wrote:la sala era apprezzatissima da Mozart per l'acustica e fu da lui usata spesso dato che abitava a 20 m. Ah, gia', niente tube-traps.
    quando uno è fortunato e fortunato. santa

    aircooled
    Suonologo
    Suonologo

    Numero di messaggi : 32292
    Data d'iscrizione : 2008-12-20
    Località : AIRTECHLANDIA

    Re: l'importanza dell'ambiente di ascolto

    Post  aircooled on Tue Oct 14, 2014 8:50 pm

    Cricetone wrote:
    aircooled wrote:vi piace vincere facile postando ambienti studiati e progettati per il suono  vi dò una dritta postate le foto di un tetro greco è uno dei migliori esempi di acustica applicata all'ambiente sunny
    ti è venuto in mente quando hai letto luca che citava gli otri mezzi vuoti usati come correttori acustici?
    secondo me un ottimo ambiente è quello delle vecchie case coi muri di pietra mista a cocci e con le tegole a vista,o meglio ancora i muri romani con le pietre messe in diagonale per scaricare le vibrazioni dei terremoti

    la mia cultura sull'ambiente e' sconfinata altro che venuti in mente gli otri degli antichi da cui in seguito sono nati i famosi e risolutori risuonatori di Helmholtz sunny


    _________________

     
    il meglio va solo con il meglio e non è un caso

    la calunnia disdegna i mediocri e si afferra ai grandi
     

    non discutere mai con un idiota, ti trascina al suo livello e poi ti batte con l'esperienza - ricorda chi sa fa chi non sa insegna
     
    Showroom AIRTECH via XX Settembre 12 San Giuliano Terme PI cell 3393521936 fisso 050818821 dalle 16.00 alle 19.00 dal martedi al sabato
    mail bertini63@virgilio.it

    colombo riccardo
    Archivista Liquidatore

    Numero di messaggi : 3556
    Data d'iscrizione : 2010-05-27
    Età : 53

    Re: l'importanza dell'ambiente di ascolto

    Post  colombo riccardo on Fri Nov 21, 2014 7:49 pm

    Introduzione all'acustica degli ambienti chiusi

    Lo studio di registrazione

    ciao
    Riki

    maggio
    Senior Member
    Senior Member

    Numero di messaggi : 1355
    Data d'iscrizione : 2010-11-22
    Località : Bergamo

    Re: l'importanza dell'ambiente di ascolto

    Post  maggio on Fri Nov 21, 2014 9:13 pm

    Riccardo... è tempo perso!  

    Giordy60
    Hi-End Member
    Hi-End Member

    Numero di messaggi : 8671
    Data d'iscrizione : 2011-02-13
    Età : 56
    Località : prov.Cremona

    Re: l'importanza dell'ambiente di ascolto

    Post  Giordy60 on Fri Nov 21, 2014 9:39 pm

    colombo riccardo wrote:Introduzione all'acustica degli ambienti chiusi

    Lo studio di registrazione

    ciao
    Riki

    Confucio disse :

    Si può indurre il popolo a seguire una causa, ma non far sì che la capisca.

    mi associo a maggio......

    comunque ecco un'altro piccolo articolo

    http://tangerinetech.net/downloads/MET.pdf


    _________________
    la mente è come un paracadute, funziona solo se si apre ( cit. di Albert Einstein )
    Spoiler:

    io ascolto così : Mac-mini + HQPlayer in ramdisk, o WaveLab 7 o izotope RX4 =>cavo di rete =>TP-link mc110cs =>cavo monomodale =>TP-link  mc110cs =>cavo di rete =>Mini PC-Fitlet-b, con WS2012R2, NAD in ramdisk =>interfaccia USB =>nuprime DAC-10 =>monitor attivi Klein+Hummel o410 + sub Neumann Kh o810


    colombo riccardo
    Archivista Liquidatore

    Numero di messaggi : 3556
    Data d'iscrizione : 2010-05-27
    Età : 53

    Re: l'importanza dell'ambiente di ascolto

    Post  colombo riccardo on Fri Jun 05, 2015 9:24 am

    4 articoli in inglese da leggere

    myths and facts about studio acoustics

    monitors in a rooms

    auto-calibration

    small multichannel control rooms for broadcast

    ciao
    Riki

    Ervikinghetto
    Member
    Member

    Numero di messaggi : 29
    Data d'iscrizione : 2015-06-04

    Re: l'importanza dell'ambiente di ascolto

    Post  Ervikinghetto on Fri Jun 05, 2015 4:28 pm

    Scusatemi se intervengo, mi sono inscritto ieri per ricevere dei consigli per costruirmi un impianto.
    Stavo leggendo questo thread, ed ho capito più o meno quanto sia importante il trattamento acustico, quanto possa la disposizione dei vari mobili, pannelli, tappeti, ecc influenzare sul suono.
    Non fateci caso più di tanto a quello che scrivo, ho molto da imparare, e leggerò molto.
    Però è molto interessante.

      Current date/time is Fri Dec 02, 2016 8:54 pm