Pls select your own language, using the translator in the left-hand corner
Controlli di tono e balance:quali danni farebbero al suono?
Il Gazebo Audiofilo

The Italian Forum for HI-FI, Music, DAC, Headphones And Cables

    Controlli di tono e balance:quali danni farebbero al suono?

    Share

    Cricetone
    Hi-End Member
    Hi-End Member

    Numero di messaggi : 6589
    Data d'iscrizione : 2008-12-22
    Località : catanzaro

    Controlli di tono e balance:quali danni farebbero al suono?

    Post  Cricetone on Sat Apr 16, 2011 10:41 am

    mi chiedevo appunto quali danni/modifiche farebbero al suono?se ad esempio uso il balance,che modifica potrebbe esservi?si avrebbero peggioramenti di genere timbrico,sulla scena,si avrebbe maggiore fatica di ascolto?con i toni è piu difficile capirlo da soli,visto che ovviamente il suono lo modifichi gia tu.
    io son costretto ad usare il balance,però non sento assolutamente nessun peggioramento o cambiamento,e neanche se uso i toni,aumentano diminuiscono solo acuti e bassi.ma cosa si dovrebbe avvertire in genere non escludendoli?

    una curiosità che non c'entra con questo:il filtro subsonico agisce solo sul phono?perchè avendo ora diffusori piccoli,potrei usarlo anche coi cd se funzionasse,ne avrei giovamenti sonici.sarebbe come un crossover difatti.


    _________________
     38.000+ foto dei circuiti interni di elettroniche e diffusori hifi, av e professionali.

    piroGallo
    Hi-End Member
    Hi-End Member

    Numero di messaggi : 6715
    Data d'iscrizione : 2008-12-23
    Località : tra Monferrato e Langa

    Re: Controlli di tono e balance:quali danni farebbero al suono?

    Post  piroGallo on Sat Apr 16, 2011 12:54 pm

    sono dell'opinione che una sana e consapevole libidine (sonora) libera i giovani dall'azione paranoica dei controlli di tono.


    _________________
    Gianni

     

    "L'uomo che non ha la musica nel cuore ed è insensibile ai melodiosi accordi
    è adatto a tradimenti, inganni e rapine; i moti del suo animo sono spenti come la notte,
    e i suoi appetiti sono tenebrosi come l'Erebo: non fidarti di lui."
    (William Shakespeare, Il mercante di Venezia)

    "Meno muggiti e più ruggiti"
    (Autocitazione)

    Geronimo
    Self-Awareness
    Self-Awareness

    Numero di messaggi : 16086
    Data d'iscrizione : 2009-03-09

    Re: Controlli di tono e balance:quali danni farebbero al suono?

    Post  Geronimo on Sat Apr 16, 2011 1:20 pm

    piroGallo wrote:sono dell'opinione che una sana e consapevole libidine (sonora) libera i giovani dall'azione paranoica dei controlli di tono.

    Non dirmi che anche a te piace Saccarosio


    _________________
    "Se cerchi il rilassamento mentale prova la meditazione sul respiro"(CLICCA QUI)

    "Sono il ponte fra quello che non sono mai stato e quello che non sarò mai"

    "Il mio impianto AUDIO ANALOGUE-AIRTECH-ADVENT"(CLICCA QUI)

    fabiovob
    Hi-End Member
    Hi-End Member

    Numero di messaggi : 7461
    Data d'iscrizione : 2009-10-01

    Re: Controlli di tono e balance:quali danni farebbero al suono?

    Post  fabiovob on Sat Apr 16, 2011 1:20 pm

    piroGallo wrote:sono dell'opinione che una sana e consapevole libidine (sonora) libera i giovani dall'azione paranoica dei controlli di tono.

    Gianni si nu Zucchero. affraid affraid

    Geronimo
    Self-Awareness
    Self-Awareness

    Numero di messaggi : 16086
    Data d'iscrizione : 2009-03-09

    Re: Controlli di tono e balance:quali danni farebbero al suono?

    Post  Geronimo on Sat Apr 16, 2011 1:27 pm

    Salv.Scarfone wrote:mi chiedevo appunto quali danni/modifiche farebbero al suono?se ad esempio uso il balance,che modifica potrebbe esservi?si avrebbero peggioramenti di genere timbrico,sulla scena,si avrebbe maggiore fatica di ascolto?con i toni è piu difficile capirlo da soli,visto che ovviamente il suono lo modifichi gia tu.
    io son costretto ad usare il balance,però non sento assolutamente nessun peggioramento o cambiamento,e neanche se uso i toni,aumentano diminuiscono solo acuti e bassi.ma cosa si dovrebbe avvertire in genere non escludendoli?

    una curiosità che non c'entra con questo:il filtro subsonico agisce solo sul phono?perchè avendo ora diffusori piccoli,potrei usarlo anche coi cd se funzionasse,ne avrei giovamenti sonici.sarebbe come un crossover difatti.

    http://www.ilgazeboaudiofilo.com/t5156-controlli-di-tono?highlight=tono


    _________________
    "Se cerchi il rilassamento mentale prova la meditazione sul respiro"(CLICCA QUI)

    "Sono il ponte fra quello che non sono mai stato e quello che non sarò mai"

    "Il mio impianto AUDIO ANALOGUE-AIRTECH-ADVENT"(CLICCA QUI)

    Cricetone
    Hi-End Member
    Hi-End Member

    Numero di messaggi : 6589
    Data d'iscrizione : 2008-12-22
    Località : catanzaro

    Re: Controlli di tono e balance:quali danni farebbero al suono?

    Post  Cricetone on Sat Apr 16, 2011 4:03 pm

    io comunque nonostante quella discussione postata da elcaset,non ho ancora capito che modifiche faccia al suono

    fabiovob
    Hi-End Member
    Hi-End Member

    Numero di messaggi : 7461
    Data d'iscrizione : 2009-10-01

    Re: Controlli di tono e balance:quali danni farebbero al suono?

    Post  fabiovob on Sat Apr 16, 2011 6:37 pm

    I puristi ritengono sia meglio non toccare e far passare il segnale nel minor numero di componenti.

    Edmond
    Sordologo

    Numero di messaggi : 8710
    Data d'iscrizione : 2010-04-17
    Località : Brescia

    Re: Controlli di tono e balance:quali danni farebbero al suono?

    Post  Edmond on Sat Apr 16, 2011 7:00 pm

    Se sono circuiti costruiti come Dio comanda, l'utilità è MOLTO superiore ai possibili degradi sulla qualità di suono....... Anche perchè ritengo che sia stupido fare i puristi sul suono e poi spendere cifre allucinanti su cavi e cazzate pseudo-esoteriche (tuipo le varie pietruzze magiche che popolano questo mondo, piuttosto che vernici e lacche varie..... tyu tyu tyu ), magari non spendendo nulla sulla sistemazione dell'ambiente..............

    Viva il balance ed i controlli di tono (ben fatti)!!!!!!!!!!!!! Laughing Laughing Laughing cheers cheers cheers


    _________________
    Giorgio
         
     

    Non fateci caso... sono sordo!!! E pure GURU!!! affraid

    Pazzoperilpianoforte
    Suonologo
    Suonologo

    Numero di messaggi : 5316
    Data d'iscrizione : 2009-01-12
    Età : 48
    Località : Firenze

    Re: Controlli di tono e balance:quali danni farebbero al suono?

    Post  Pazzoperilpianoforte on Sat Apr 16, 2011 7:09 pm

    Laddove i controlli di tono ed il balance siano escludibili, si dovrebbe comunque notare, anche nella posizione controlli di tono e balance flat, una alterazione timbrica seppur lieve rispetto alla posizione che esclude i controlli di tono.

    Questo perché in generale un potenziometro ha comunque un "timbro".

    Inoltre, escludere il passaggio attraverso tre potenziometri dovrebbe ridurre il percorso del segnale. In termini di rumore e di trattamento dei segnali di livello più basso dovrebbe sempre essere un vantaggio abbreviare il percorso del segnale, quindi si dovrebbe ottenere un miglioramento della scena acustica e dell'ariosità.... tutto questo ovviamente va applicato alla specifica realizzazione ed alla specifica circuitazione: avremo casi di differenze sostanziali contrapposti a casi di differenze minime tra posizione controlli tono on e off.....

    IL balance secondo me effettivamente è utile, ma credo che il controllo di toni - se si è costretti ad usarlo - maschera un problema della catena.... una catena ben realizzata inserita in un ambiente di buona qualità non dovrebbe richiedere l'intervento dei controlli di tono..... poi se uno li vuole usare li usa, ma per me è la cartina tornasole di un limite del sistema audio che si sta usando.....


    _________________
    Vito Buono
    __________
    Accuphase DP-500 + Stax SR-009 + Stax SRM 600 Limited
    oppure
    Graaf GM-50 rivalvolato Telefunken/Valvo Amburgo/EI KT90 + ProAc D 25
    ... e tantissima musica!

    Edmond
    Sordologo

    Numero di messaggi : 8710
    Data d'iscrizione : 2010-04-17
    Località : Brescia

    Re: Controlli di tono e balance:quali danni farebbero al suono?

    Post  Edmond on Sat Apr 16, 2011 7:15 pm

    La presenza dei controlli di tono è sempre utile per poter "tarare" incisioni non buone timbricamente, anche in catene di qualità, inserite in ambienti adeguatamente trattati........... Il problema è che la loro realizzazione è spesso di qualità non adeguata...... I migliori mai ascoltati erano quelli del pre AM-Audio PRE-05 MkII, davvero eccellenti........ Così come quelli di Accuphase........


    _________________
    Giorgio
         
     

    Non fateci caso... sono sordo!!! E pure GURU!!! affraid

    Pazzoperilpianoforte
    Suonologo
    Suonologo

    Numero di messaggi : 5316
    Data d'iscrizione : 2009-01-12
    Età : 48
    Località : Firenze

    Re: Controlli di tono e balance:quali danni farebbero al suono?

    Post  Pazzoperilpianoforte on Sat Apr 16, 2011 7:39 pm

    Non hai torto, ma pur non avendo i controlli di tono su nessuno dei miei apparecchi da almeno un decennio a questa parte, non ne sento affatto la mancanza.... ed ho centinaia di dischi.... penso che come sempre si tratti anche di abitudini....


    _________________
    Vito Buono
    __________
    Accuphase DP-500 + Stax SR-009 + Stax SRM 600 Limited
    oppure
    Graaf GM-50 rivalvolato Telefunken/Valvo Amburgo/EI KT90 + ProAc D 25
    ... e tantissima musica!

    Edmond
    Sordologo

    Numero di messaggi : 8710
    Data d'iscrizione : 2010-04-17
    Località : Brescia

    Re: Controlli di tono e balance:quali danni farebbero al suono?

    Post  Edmond on Sat Apr 16, 2011 7:45 pm

    Va detto che tu ascolti molto in cuffia, se non ricordo male, che non è una cosa da dimenticare assolutamente, Vito...........
    Anch'io quando ascolto in cuffia ho necessità assai diverse (balance a parte!!! sunny sunny sunny )


    _________________
    Giorgio
         
     

    Non fateci caso... sono sordo!!! E pure GURU!!! affraid

    Pazzoperilpianoforte
    Suonologo
    Suonologo

    Numero di messaggi : 5316
    Data d'iscrizione : 2009-01-12
    Età : 48
    Località : Firenze

    Re: Controlli di tono e balance:quali danni farebbero al suono?

    Post  Pazzoperilpianoforte on Sat Apr 16, 2011 7:51 pm

    Ora è vero, ma la cuffia è una conquista degli ultimi anni..... io parlavo comunque dell'uso coi diffusori.... anche credo il fatto ch eascolto soprattutto classica condiziona le mie abitudini: difficile trovare registrazioni di classica molto alterate timbricamente...


    _________________
    Vito Buono
    __________
    Accuphase DP-500 + Stax SR-009 + Stax SRM 600 Limited
    oppure
    Graaf GM-50 rivalvolato Telefunken/Valvo Amburgo/EI KT90 + ProAc D 25
    ... e tantissima musica!

    Amuro_Rey
    Hi-End Member
    Hi-End Member

    Numero di messaggi : 9833
    Data d'iscrizione : 2009-01-20
    Età : 47
    Località : Italia

    Re: Controlli di tono e balance:quali danni farebbero al suono?

    Post  Amuro_Rey on Sat Apr 16, 2011 8:00 pm

    Controlli di tono ? Neutral tyu
    Balance ? Neutral tyu


    _________________
    Per sempre  P I R A T A       

    piroGallo
    Hi-End Member
    Hi-End Member

    Numero di messaggi : 6715
    Data d'iscrizione : 2008-12-23
    Località : tra Monferrato e Langa

    Re: Controlli di tono e balance:quali danni farebbero al suono?

    Post  piroGallo on Sat Apr 16, 2011 8:44 pm

    W i controlli!


    _________________
    Gianni

     

    "L'uomo che non ha la musica nel cuore ed è insensibile ai melodiosi accordi
    è adatto a tradimenti, inganni e rapine; i moti del suo animo sono spenti come la notte,
    e i suoi appetiti sono tenebrosi come l'Erebo: non fidarti di lui."
    (William Shakespeare, Il mercante di Venezia)

    "Meno muggiti e più ruggiti"
    (Autocitazione)

    kermit
    JuniorMember
    JuniorMember

    Numero di messaggi : 378
    Data d'iscrizione : 2010-09-12
    Località : Porto Mantovano

    Re: Controlli di tono e balance:quali danni farebbero al suono?

    Post  kermit on Sat Apr 16, 2011 9:37 pm

    Mai sentita la necessità dei toni, e negli ampli dove sono presenti ed escludibili è ben chiara la loro interferenza nella neutralità timbrica del segnale sonoro. Diverso è il discorso del balance che potrebbe tornare utile per centrare la scena ma se questo si rende necessario logicamente c'è una distorsione del locale di ascolto o una differenza di guadagno negli stadi dell'ampli. Se non si usano secondo me è meglio.


    _________________
    Roberto

    Massimo
    moderatore
    moderatore

    Numero di messaggi : 31484
    Data d'iscrizione : 2010-06-21
    Età : 61
    Località : Portici (NA)

    Re: Controlli di tono e balance:quali danni farebbero al suono?

    Post  Massimo on Sat Apr 16, 2011 11:34 pm

    piroGallo wrote:W i controlli!


    _________________
    Quando il dito indica la luna, l'imbecille guarda il dito

    Cricetone
    Hi-End Member
    Hi-End Member

    Numero di messaggi : 6589
    Data d'iscrizione : 2008-12-22
    Località : catanzaro

    Re: Controlli di tono e balance:quali danni farebbero al suono?

    Post  Cricetone on Sun Apr 17, 2011 10:43 am

    io uso il balance ha non noto nessunissimo cambiamento come qualità sonora.se premo il tasto Direct per escludere tutti i vari pulsanti,non noto nessun cambiamento,e non che che il mio impiantino non sia rivelatore,anzi,Possibile che questi controlli siano fatti così bene che non ne sento l'influenza?Ovviamente coi toni non posso esserne sicuro,perchè gia se li usi il suono cambia,e quindi è difficile capirlo.I toni comunque ho smesso di usarli pochi mesi dopo che ho comprato le vecchie klipsch del mio primissimo impiantino,proprio perchè non ne sentivo il bisogno.Usavo i toni quando avevo il tuner denon,che faceva davvero schifo perchè era moscissimissimo(dovevo mettere loudness+10db di acuti e 10db di bassi),e poi fino a poco tempo aumentavo di 10db i bassi quando guardavo un film,ma poi mi son reso conto che siccome i film li guardo di sera,e casino non ne posso fare,e siccome è un pò che guardo film anche vecchissimi,a che mi serve?e quindi ho pure staccato il denon dall'impianto.Con i cd invece non li uso mai,non ne sento proprio la necessita. sunny


    _________________
     38.000+ foto dei circuiti interni di elettroniche e diffusori hifi, av e professionali.

    kermit
    JuniorMember
    JuniorMember

    Numero di messaggi : 378
    Data d'iscrizione : 2010-09-12
    Località : Porto Mantovano

    Re: Controlli di tono e balance:quali danni farebbero al suono?

    Post  kermit on Sun Apr 17, 2011 10:50 am

    Altro discorso il tasto "direct" che se ben fatto di solito by-passa oltre che i controlli di tono e balance anche la sezione che commuta gli ingressi. Per quello che ho potuto ascoltare io su alcuni ampli la differenza c'è e si sente pure.


    _________________
    Roberto

    phaeton
    Moderatore suonologo
    Moderatore suonologo

    Numero di messaggi : 5697
    Data d'iscrizione : 2010-08-27

    Re: Controlli di tono e balance:quali danni farebbero al suono?

    Post  phaeton on Sun Apr 17, 2011 11:56 am

    il balance, se fatto bene, introduce pochissimo. se poi e' fatto a regola d'arte, ovvero con due pot (o regolatori elettronici) per canale che regolano indipendentemente il volume, allora e' proprio ininfluente (non c'e' proprio un pot aggiuntivo!!)

    per i controlli di tono la cosa e' ben differente.
    se sono fatti in dominio analogico, in ogni caso (a prescindere dalla bonta' della realizzazione) introduono degli sfasamenti (anticipi/ritardi delle frequenze regolate rispetto alle altre) che ad alcuni orecchi possono risultare irritanti (io non li ho mai sopportati, ma notoriamente io sono sordo e soprattutto ho delle grosse fette di prosciutto che mi coprono costantemnte le 'recchie erg erg ). ovviamente parliamo dei controlli di tono che si possono normalmente trovare negli ampli commerciali, non di apparecchi molto particolari e con circuitazioni molto elaborate (chi si ricorda il Palette?).
    se sono fatti in dominio digitale, allora la cosa e' meno grave, anche se c'e' da capire se c'e' di mezzo una doppia AD/DA, con il che si fanno piu' danni che altro (parlo sempre di oggetti commerciali, non di oggetti molto particolari e costosi). btw, ANCHE nel caso di controllo digitale, alcune 'recchie molto corrotte da troppi ascolti acustici live prolungati (bisognerebbe internare quelli che vanno ai concerti jazz acustici... sicuramente non sono degni poi di far parte degli audiofili... ) ritengono che il danno sia maggiore del vanatggio nel caso di un setup messo a punto.

    il tutto sopra e' da intendersi ovviamente IMHO, e soprattutto ragiono in termini di un setup (orecchie+ambiente+elettroniche+casse) gia' di per se messo a puntino. se ci sono problemi macroscopici, ben vengano i controlli di tono!!!!!!! sicuramente molto meglio (MOLTO meglio) che spendere un centone in pietruzze magiche


    _________________
    Knowledge is based on Experience, Everything else is just Information

    piroGallo
    Hi-End Member
    Hi-End Member

    Numero di messaggi : 6715
    Data d'iscrizione : 2008-12-23
    Località : tra Monferrato e Langa

    Re: Controlli di tono e balance:quali danni farebbero al suono?

    Post  piroGallo on Sun Apr 17, 2011 2:41 pm

    nel dominio digitale, in caso di bisogno nel valutare la propria sensibilità acustica, c'è sempre il null test.
    Prendere il segnale originale, sottrarlo allo stesso segnale elaborato da conversioni e quant'altro ed ascoltare il risultato della sottrazione. Sorprese assicurate (le orecchie d'oro, che sentono l'effetto delle doppie conversioni, phase shift, troncamenti ecc... dovrebbero sentire residui sonori).


    _________________
    Gianni

     

    "L'uomo che non ha la musica nel cuore ed è insensibile ai melodiosi accordi
    è adatto a tradimenti, inganni e rapine; i moti del suo animo sono spenti come la notte,
    e i suoi appetiti sono tenebrosi come l'Erebo: non fidarti di lui."
    (William Shakespeare, Il mercante di Venezia)

    "Meno muggiti e più ruggiti"
    (Autocitazione)

      Current date/time is Tue Dec 06, 2016 1:06 pm