Pls select your own language, using the translator in the left-hand corner
Cd vecchi...suono piu' debole.
Il Gazebo Audiofilo

The Italian Forum for HI-FI, Music, DAC, Headphones And Cables

    Cd vecchi...suono piu' debole.

    Share

    nico
    Member
    Member

    Numero di messaggi : 64
    Data d'iscrizione : 2011-10-14
    Età : 52
    Località : milano

    Cd vecchi...suono piu' debole.

    Post  nico on Sat Oct 15, 2011 9:40 pm

    ciao a tutti, devo togliermi un dubbio che mi assilla da un po' e visto che sono nel forum giusto...quale occasione migliore per fugarlo ?

    posseggo parecchi cd che hanno ormai quasi 20 anni e quando li ascolto, devo alzare il volume molto piu' che con cd nuovi....ditemi se sono malato, oppure ho ragione di certi sospetti ?Ho notato che anche la dinamica ne risente anche se in maniera minore . Dite la vostra, grazie .

    Massimo
    moderatore
    moderatore

    Numero di messaggi : 31492
    Data d'iscrizione : 2010-06-21
    Età : 61
    Località : Portici (NA)

    Re: Cd vecchi...suono piu' debole.

    Post  Massimo on Sat Oct 15, 2011 10:13 pm

    Secondo il mio parere personale non devi confondere la dinamica con il volume, spesso i vecchi CD hanno molta più dinamica e sono masterizzati meglio dei nuovi sunny sunny sunny .


    _________________
    Quando il dito indica la luna, l'imbecille guarda il dito

    Fausto
    Hi-End Member
    Hi-End Member

    Numero di messaggi : 5904
    Data d'iscrizione : 2010-10-09
    Età : 51
    Località : LAND OF HOPE AND DREAMS

    Re: Cd vecchi...suono piu' debole.

    Post  Fausto on Sat Oct 15, 2011 10:15 pm

    Massimo wrote:Secondo il mio parere personale non devi confondere la dinamica con il volume, spesso i vecchi CD hanno molta più dinamica e sono masterizzati meglio dei nuovi sunny sunny sunny .


    ema49
    Musicofilo

    Numero di messaggi : 6951
    Data d'iscrizione : 2010-03-12
    Età : 67

    Re: Cd vecchi...suono piu' debole.

    Post  ema49 on Sat Oct 15, 2011 10:18 pm

    nico wrote:ciao a tutti, devo togliermi un dubbio che mi assilla da un po' e visto che sono nel forum giusto...quale occasione migliore per fugarlo ?

    posseggo parecchi cd che hanno ormai quasi 20 anni e quando li ascolto, devo alzare il volume molto piu' che con cd nuovi....ditemi se sono malato, oppure ho ragione di certi sospetti ?Ho notato che anche la dinamica ne risente anche se in maniera minore . Dite la vostra, grazie .

    ma li hai mai puliti?


    _________________


    "Chi ha paura muore ogni giorno, chi non ha paura muore una volta sola." Paolo Borsellino (19/1/40-19/7/92).

    Fausto
    Hi-End Member
    Hi-End Member

    Numero di messaggi : 5904
    Data d'iscrizione : 2010-10-09
    Età : 51
    Località : LAND OF HOPE AND DREAMS

    Re: Cd vecchi...suono piu' debole.

    Post  Fausto on Sat Oct 15, 2011 10:22 pm

    ema49 wrote:

    ma li hai mai puliti?

    Importante....
    Se poi sono stati in posti "insalubri" tipo cantine....
    sunny sunny sunny

    Tony
    Pop Music Expert

    Numero di messaggi : 3545
    Data d'iscrizione : 2010-08-06
    Età : 51
    Località : Vibo Valentia

    Re: Cd vecchi...suono piu' debole.

    Post  Tony on Sat Oct 15, 2011 10:25 pm

    Giusto Massimo,è l'esatto contrario,i nuovi cd sono iper compressi,proprio per poter essere ascoltati con qualunque sistema,senza che lo stesso vada in crisi,così si ascolta a volume sostenuto dall'inizio alla fine,comprimendo gli estremi di banda, la dinamica risulterà appiattita e questo un buon impianto lo mette subito a nudo..... sunny sunny

    nico
    Member
    Member

    Numero di messaggi : 64
    Data d'iscrizione : 2011-10-14
    Età : 52
    Località : milano

    Re: Cd vecchi...suono piu' debole.

    Post  nico on Sat Oct 15, 2011 10:31 pm

    Massimo wrote:Secondo il mio parere personale non devi confondere la dinamica con il volume, spesso i vecchi CD hanno molta più dinamica e sono masterizzati meglio dei nuovi sunny sunny sunny .

    Attenzione io non generalizzerei col dire che i vecchi cd avevano piu' dinamica, c'erano e ci sono cd ben registrati e non.

    Io parlo di volume puro ! Io sento che i vecchi cd , per via della vecchiaia haime'....si sentono meno forte . So' bene che differenza c'è tra il volume e la dinamica, sono due cose ben distinte. sunny


    Last edited by nico on Sat Oct 15, 2011 11:05 pm; edited 1 time in total

    nico
    Member
    Member

    Numero di messaggi : 64
    Data d'iscrizione : 2011-10-14
    Età : 52
    Località : milano

    Re: Cd vecchi...suono piu' debole.

    Post  nico on Sat Oct 15, 2011 10:35 pm

    ema49 wrote:

    ma li hai mai puliti?

    Si, anche dopo puliti , non ho mai sentito differenza. Non li tengo in soffitta, n'è in cantina ma dentro una vetrina chiusa ,senza che filtri polvere . Io, ho letto che comunque che il cd, non è eterno e che col tempo perde il suo "smalto", credo che un cd che ha 20 anni, ha gia' qualche segno di "vecchiaia".

    nico
    Member
    Member

    Numero di messaggi : 64
    Data d'iscrizione : 2011-10-14
    Età : 52
    Località : milano

    Re: Cd vecchi...suono piu' debole.

    Post  nico on Sat Oct 15, 2011 10:39 pm

    Tony da Vibo wrote:Giusto Massimo,è l'esatto contrario,i nuovi cd sono iper compressi,proprio per poter essere ascoltati con qualunque sistema,senza che lo stesso vada in crisi,così si ascolta a volume sostenuto dall'inizio alla fine,comprimendo gli estremi di banda, la dinamica risulterà appiattita e questo un buon impianto lo mette subito a nudo..... sunny sunny

    Non sono convinto che tutti i cd sono compressi ,forse parli di un cd di musica commerciale ma sono molti i cd di nuova generazione che si ascoltano divinamente, ci sono case discografiche come per esempio la ECM che registrano da DIO ogni loro lavoro ma non è l'unica.

    nico
    Member
    Member

    Numero di messaggi : 64
    Data d'iscrizione : 2011-10-14
    Età : 52
    Località : milano

    Re: Cd vecchi...suono piu' debole.

    Post  nico on Sat Oct 15, 2011 10:40 pm

    Fausto wrote:

    Importante....
    Se poi sono stati in posti "insalubri" tipo cantine....
    sunny sunny sunny

    Naaaaaaa ! in cantina ci metto soltanto del buon vino e del salame di cinghio ! Laughing

    Tony
    Pop Music Expert

    Numero di messaggi : 3545
    Data d'iscrizione : 2010-08-06
    Età : 51
    Località : Vibo Valentia

    Re: Cd vecchi...suono piu' debole.

    Post  Tony on Sat Oct 15, 2011 10:45 pm

    nico wrote:

    Non sono convinto che tutti i cd sono compressi ,forse parli di un cd di musica commerciale ma sono molti i cd di nuova generazione che si ascoltano divinamente, ci sono case discografiche come per esempio la ECM che registrano da DIO ogni loro lavoro ma non è l'unica.

    Premetto che si possono avere legittimamente pareri diversi ma i grafici parlano da soli......,comunque non sei ne il primo ne il solo a fare certe osservazioni...... sunny sunny non voglio certo generalizzare ma oggi 8 dischi su 10 (classica e jazz a parte)sono incisi con i piedi,e di dischi ne possiedo un pò sunny sunny

    Massimo
    moderatore
    moderatore

    Numero di messaggi : 31492
    Data d'iscrizione : 2010-06-21
    Età : 61
    Località : Portici (NA)

    Re: Cd vecchi...suono piu' debole.

    Post  Massimo on Sat Oct 15, 2011 10:50 pm

    nico wrote:

    Attenzione io non generalizzerei col dire che i vecchi cd avevano piu' dinamica, c'erano e ci sono cd ben registrati e non.

    Io parlo di volume puro ! Io sento che i vecchi cd , per via della vecchia haime'....si sentono meno forte . So' bene che differenza c'è tra il volume e la dinamica, sono due cose ben distinte. sunny
    non ho generalizzato, difatti ho detto "spesso" mica ho detto sempre. sunny sunny sunny


    _________________
    Quando il dito indica la luna, l'imbecille guarda il dito

    nico
    Member
    Member

    Numero di messaggi : 64
    Data d'iscrizione : 2011-10-14
    Età : 52
    Località : milano

    Re: Cd vecchi...suono piu' debole.

    Post  nico on Sat Oct 15, 2011 11:04 pm

    Tony da Vibo wrote:

    Premetto che si possono avere legittimamente pareri diversi ma i grafici parlano da soli......,comunque non sei ne il primo ne il solo a fare certe osservazioni...... sunny sunny non voglio certo generalizzare ma oggi 8 dischi su 10 (classica e jazz a parte)sono incisi con i piedi,e di dischi ne possiedo un pò sunny sunny

    ok, adesso ci siamo....infatti io con cd Jazz e Classica...non ho mai avuto sorprese a livello qualitativo. Poi ci sono casi e casi...per esempio, un paio di Cd di Carmen Consoli,gli ultimi due suoi lavori(eVA CONTRO eVA ed Elettra), belli ma registrati da cani!! Mentre un bellissimo Cd di Sergio Cammariere(SUL SENTIERO )è veramente inciso da Dio !

    nico
    Member
    Member

    Numero di messaggi : 64
    Data d'iscrizione : 2011-10-14
    Età : 52
    Località : milano

    Re: Cd vecchi...suono piu' debole.

    Post  nico on Sat Oct 15, 2011 11:07 pm

    Massimo wrote:
    non ho generalizzato, difatti ho detto "spesso" mica ho detto sempre. sunny sunny sunny
    Embarassed

    Cricetone
    Hi-End Member
    Hi-End Member

    Numero di messaggi : 6589
    Data d'iscrizione : 2008-12-22
    Località : catanzaro

    Re: Cd vecchi...suono piu' debole.

    Post  Cricetone on Sun Oct 16, 2011 12:41 pm

    leggi qua che ne avevbo parlato http://www.ilgazeboaudiofilo.com/t8315-la-dinamicacapiamo-in-pratica-cosa-sia?highlight=compressione+dinamica#203843

    fai questa prova:abbassa il volume dei cd nuovi a livello di quelli vecchi,scoprirari che i vecchi suonano piacevoli e ritmati avendo dinamica,quelli nuovi suonano forti ma senza variazioni di volume,cosa che dopo un pò annoia subito.

    sui due cd di carmen permettimi di dissentire,inq uanto nostante vi sia un pò di compressione dinamica,suonano in modo mooooolto realistico,almeno sul mio impainto suonano realistici. sunny

    nico
    Member
    Member

    Numero di messaggi : 64
    Data d'iscrizione : 2011-10-14
    Età : 52
    Località : milano

    Re: Cd vecchi...suono piu' debole.

    Post  nico on Sun Oct 16, 2011 1:39 pm

    Salv.Scarfone wrote:leggi qua che ne avevbo parlato http://www.ilgazeboaudiofilo.com/t8315-la-dinamicacapiamo-in-pratica-cosa-sia?highlight=compressione+dinamica#203843

    fai questa prova:abbassa il volume dei cd nuovi a livello di quelli vecchi,scoprirari che i vecchi suonano piacevoli e ritmati avendo dinamica,quelli nuovi suonano forti ma senza variazioni di volume,cosa che dopo un pò annoia subito.

    sui due cd di carmen permettimi di dissentire,inq uanto nostante vi sia un pò di compressione dinamica,suonano in modo mooooolto realistico,almeno sul mio impainto suonano realistici. sunny

    Faro' questo test che mi hai proposto. oko

    Forse, ho criticato esageratamente i due cd della Consoli ma senz'altro è dovuto all'impatto-defferenza di cd puramente audiophile che sono registrati a DOC e l'impatto c'è, nonostante debbo confessare che la voce della consoli e le chitarre che l'accompagnano...le trovo molto realistiche, mi piace pensare la fedelta' del suono della chitarra che inizia il brano "Signor tentenna",sento il legno della chitarra e le corde che vengono stoppate dalla mano sapiente dell'esecutore.In sostanza,avro' pur esagerato sui due cd incriminati ma non sono certo l'essenza del cd perfetto. Embarassed sunny

    apeschi
    Senior Member
    Senior Member

    Numero di messaggi : 820
    Data d'iscrizione : 2011-05-08
    Età : 55
    Località : Milano

    Re: Cd vecchi...suono piu' debole.

    Post  apeschi on Sun Oct 16, 2011 2:13 pm

    Secondo me c'erano buoni CD in passato e ci sono buoni CD al presente.

    Per la mia esperienza, in passato c'era una percentuale di CD buoni maggiore che al presente.

    Cio' non toglie che ci siano CD buoni anche attualmente (ce ne sono), ma purtroppo per mia esperienza sono troppi i CD incisi a volume troppo elevato e con scarsa dinamica.

    Io passai dall'LP al CD ad inzio anni 80 (del secolo scorso), quando i primi CD venivano masterizzati solo nella Germania dell Ovest (c'era ancora il muro di Berlino) e di acqua ne e' passata moltissima sotto i ponti.
    I CD attuali (moltissimi, non tutti per fortuna) hanno un suono ultracompresso a volume elevato e sono molto spesso inascoltabili, soprattutto quelli di musica leggera (mi vengono in mente due CD veramente pessimi, l'ultimo di Dolcenera e l'ultimo di Emma, io li prenderei ad esempio di come non si dovrebbe MAI realizzare un CD, volume altissimo e compresso, e parlo di sound, di suono non di contenuti artistici che possono essere discussi e discutibili).

    Certi CD anni 80-90 sono per me inarrivabili al giorno d'oggi (anche qui non voglio categorizzare, molte incisioni buone ci sono anche oggi), incisi sfruttando la dinamica che il supporto era in grado di fornire.

    Poi come sempre ci sono eccezioni (sia nel passato che nel presente, pero' nel presente ho molta piu' difficolta' a trovare CD veramente incisi bene).

    Sara' che quando uscirono i primi CD il confronto erano gli LP ed i lettori CD costavano ancora molto cari, quindi per invogliare l'audiofilo ad acquistarli, la qualita' del CD doveva essere impeccabile, in quanto si stendevano fiumi d'inchiostro per affermare la netta supremazia del formato vinilico, mentre oggi il CD e' un mezzo di consumo e che forse sta pure ormai diventando obsoleto (vedi musica liquida) e troppo spesso e' considerato alla stregua dell'mp3 e (purtroppo) non viene piu' paragonato all'LP ma ai formati liquidi compressi (NB: non voglio generalizzare, perche' gli audiofili ovviamente sono preparati, ma la massa che acquista CD alla fine non si pone molto il problema della qualita' ma del volume elevato che possa consentire un ascolto anche in ambienti ultra chiassosi tipo mezzi pubblici o traffico urbano).

    Poi e' ovvio che (per fortuna) ci siano le eccezioni.


    _________________
    Sorgente: Lettore CD Denon DCD-510AE; PC Mini-ITX per musica liquida windows 10 con Jriver 21;  
    Cuffie: Sennheiser HD650, AKG K518DJ, AKG K702, Alessandro-Grado Ms1i (con LCUSH e/o flat pads); Shure SRH940;Fostex T50RP modded by me in due versioni diverse;
    Beyerdynamic DT880 600 ohm; Koss Porta Pro; Shenneiser Momentum;
    Ampli cuffie: Burson HA-160, Little DOT MKIV SE.
    CAVI: Cavi WireWorld Solstice 6; e altri cavi non necessariamente famosi
    Ampli Stereo Rega Brio R; Finale a valvole Audio Innovarions Serie 800 mk2b; Preampli Audio Innovations L1 (valvolare); Diffusori: Davis Vinci 3D;
    DAC: Teac USD 501 DSP
    Pre Phono USB: Rega Fono Mini A2D

    Cricetone
    Hi-End Member
    Hi-End Member

    Numero di messaggi : 6589
    Data d'iscrizione : 2008-12-22
    Località : catanzaro

    Re: Cd vecchi...suono piu' debole.

    Post  Cricetone on Sun Oct 16, 2011 3:17 pm

    nico wrote:Faro' questo test che mi hai proposto. oko

    Forse, ho criticato esageratamente i due cd della Consoli ma senz'altro è dovuto all'impatto-defferenza di cd puramente audiophile che sono registrati a DOC e l'impatto c'è, nonostante debbo confessare che la voce della consoli e le chitarre che l'accompagnano...le trovo molto realistiche, mi piace pensare la fedelta' del suono della chitarra che inizia il brano "Signor tentenna",sento il legno della chitarra e le corde che vengono stoppate dalla mano sapiente dell'esecutore.In sostanza,avro' pur esagerato sui due cd incriminati ma non sono certo l'essenza del cd perfetto. Embarassed sunny
    ti assicuro che si sono un sacco di cd audiophile che sono piu effettati e ritoccati di una foto di photoshop,e che suonano in quel modo leccato solo perchè in primis una voce ed uno o pochi strumenti dic ontorno non fannoa ndare in distorsione nulla e quindi sembranos uonare meglio,poi mettiamoci che son tutti effettati con riverberi,effettini vari su cui ora sorvolo
    quindi diciamoc he rispetto ad una incisione seria e non leccato tipo una di telarc,allora il cd della consoli è di qualità un pò minore,ma rimane sempre una registrazione ottima che poi è stata in parte rovinata dai picchi tagliati dalla compressione dinamica.Un pò come nell'ultimo cd di malika ayane.

    Cricetone
    Hi-End Member
    Hi-End Member

    Numero di messaggi : 6589
    Data d'iscrizione : 2008-12-22
    Località : catanzaro

    Re: Cd vecchi...suono piu' debole.

    Post  Cricetone on Sun Oct 16, 2011 3:24 pm

    apeschi wrote:
    Certi CD anni 80-90 sono per me inarrivabili al giorno d'oggi (anche qui non voglio categorizzare, molte incisioni buone ci sono anche oggi), incisi sfruttando la dinamica che il supporto era in grado di fornire.

    Poi come sempre ci sono eccezioni (sia nel passato che nel presente, pero' nel presente ho molta piu' difficolta' a trovare CD veramente incisi bene).
    io uno dei cd piu affaticanti in assoluto che possiedo,roba da trapanare i timpani è questo del 1984



    dal punto di vista degli acuti suona molto meglio supernatural di santana che quello di sade.e quello di santana viene considerato uno dei cd piu poeggio suoananti in assoluto secondo solo ad uno degli ultimi di springsteen che fa veramente schifo come registrazione,merda pura.

    frighino rosso
    Apprendista musicofilo

    Numero di messaggi : 760
    Data d'iscrizione : 2010-05-12
    Età : 60
    Località : vecchiano

    Re: Cd vecchi...suono piu' debole.

    Post  frighino rosso on Sun Oct 16, 2011 5:22 pm

    quasi tutti i cd di musica rock stampati negli anni 80 e molti anche di sinfonica facevano schifo. Negli ultimi anni quelli di rock e musica pop o commerciale in genere soffrono dei problemi che avete già ben evidenziato. Invece x la musica jazz sia italiana che europea ed americana suonano bene e spesso benissimo, cito ad esempio etichette come Verve, Blu Note, ECM, Egea e tantissime piccole etichette che stampano bella musica ma purtroppo di nicchia. Invece per alcune riedizioni deluxe, cofanetti da collezione anche nel rock ci sono belle cose anche in cd. buon ascolto sunny

    Geronimo
    Self-Awareness
    Self-Awareness

    Numero di messaggi : 16086
    Data d'iscrizione : 2009-03-09

    Re: Cd vecchi...suono piu' debole.

    Post  Geronimo on Sun Oct 16, 2011 5:28 pm

    Salv.Scarfone wrote:io uno dei cd piu affaticanti in assoluto che possiedo,roba da trapanare i timpani è questo del 1984



    Da me suona benissimo e ho tarato l'impianto per essere leggermente esaltato sul medio-alto

    Prova ad ascoltare "Agent Provocateur" (1984) dei Foreigner e ne riparliamo


    _________________
    "Se cerchi il rilassamento mentale prova la meditazione sul respiro"(CLICCA QUI)

    "Sono il ponte fra quello che non sono mai stato e quello che non sarò mai"

    "Il mio impianto AUDIO ANALOGUE-AIRTECH-ADVENT"(CLICCA QUI)

    nico
    Member
    Member

    Numero di messaggi : 64
    Data d'iscrizione : 2011-10-14
    Età : 52
    Località : milano

    Re: Cd vecchi...suono piu' debole.

    Post  nico on Sun Oct 16, 2011 5:38 pm

    frighino rosso wrote:quasi tutti i cd di musica rock stampati negli anni 80 e molti anche di sinfonica facevano schifo. Negli ultimi anni quelli di rock e musica pop o commerciale in genere soffrono dei problemi che avete già ben evidenziato. Invece x la musica jazz sia italiana che europea ed americana suonano bene e spesso benissimo, cito ad esempio etichette come Verve, Blu Note, ECM, Egea e tantissime piccole etichette che stampano bella musica ma purtroppo di nicchia. Invece per alcune riedizioni deluxe, cofanetti da collezione anche nel rock ci sono belle cose anche in cd. buon ascolto sunny

    Hai menzionato 5 grandi case discografiche, aggiungo che ho un Cd di Abbye Lincoln del 92 che suona ancora divinamente e con una dinamica stupefacente!!Aggiungerei che negli anni 80, esistevano cd masterizzati in AAD , ADD e DDD , ebbene....quelli in AAD, quindi molto analogici, erano registrati da DIO e l'unica pecca che comunque perdonavo, era il leggero rumore di fondo che si sentiva tra una pausa e l'altra ma, dico sempre, avercene di Cd in AAD !!!

    nico
    Member
    Member

    Numero di messaggi : 64
    Data d'iscrizione : 2011-10-14
    Età : 52
    Località : milano

    Re: Cd vecchi...suono piu' debole.

    Post  nico on Sun Oct 16, 2011 5:45 pm

    Salv.Scarfone wrote:ti assicuro che si sono un sacco di cd audiophile che sono piu effettati e ritoccati di una foto di photoshop,e che suonano in quel modo leccato solo perchè in primis una voce ed uno o pochi strumenti dic ontorno non fannoa ndare in distorsione nulla e quindi sembranos uonare meglio,poi mettiamoci che son tutti effettati con riverberi,effettini vari su cui ora sorvolo
    quindi diciamoc he rispetto ad una incisione seria e non leccato tipo una di telarc,allora il cd della consoli è di qualità un pò minore,ma rimane sempre una registrazione ottima che poi è stata in parte rovinata dai picchi tagliati dalla compressione dinamica.Un pò come nell'ultimo cd di malika ayane.

    Si,vero ! Non potrei contraddirti, molti cd audiophile, sono troppo imbellettati e non dicono la verita' in fatto di vero suono ma,poi mi sono reso conto che i veri cd audiophile, erano quelli registrati dalla Concorde Jazz, ECM, telarc ,Impulse ,Blue Note ed altri di questo calibro. Posso comunque ritenermi fortunato, dato che ascoltando molto Jazz....trovo spesso buone incisioni , ultimamente,ho scoperto una grande artista, vocalista Jazz, si parla di Rene' Marie,che si affida alla casa discografica,MaxJazz,molto sopraffina, in fatto di qualita' sonora ! credo che qualcuno di voi, conosce questa casa discografica e vorrei sapere cosa ne pensate.

    Cricetone
    Hi-End Member
    Hi-End Member

    Numero di messaggi : 6589
    Data d'iscrizione : 2008-12-22
    Località : catanzaro

    Re: Cd vecchi...suono piu' debole.

    Post  Cricetone on Sun Oct 16, 2011 7:26 pm

    Elcaset wrote:
    Da me suona benissimo e ho tarato l'impianto per essere leggermente esaltato sul medio-alto

    Prova ad ascoltare "Agent Provocateur" (1984) dei Foreigner e ne riparliamo
    de sordus sgustibus no disputandum est...

    Geronimo
    Self-Awareness
    Self-Awareness

    Numero di messaggi : 16086
    Data d'iscrizione : 2009-03-09

    Re: Cd vecchi...suono piu' debole.

    Post  Geronimo on Sun Oct 16, 2011 7:36 pm

    Salv.Scarfone wrote:de sordus sgustibus no disputandum est...

    Ma no dai , scommetto che il problema è nel Sony , di certo non nelle Heco o nel Crescendo

    Accattati il Fortissimo, fatti un monomarca e vedrai che sentirai bene anche Diamond Life cheers

    A proposito, conosci i successivi "Promise" e "Stronger than life"? Suonano meno aperti sul medio-alto e soprattutto il secondo ha un bel punch


    _________________
    "Se cerchi il rilassamento mentale prova la meditazione sul respiro"(CLICCA QUI)

    "Sono il ponte fra quello che non sono mai stato e quello che non sarò mai"

    "Il mio impianto AUDIO ANALOGUE-AIRTECH-ADVENT"(CLICCA QUI)

      Current date/time is Fri Dec 09, 2016 10:38 am