Pls select your own language, using the translator in the left-hand corner
parlando di cavi la filosofia AIRTECH - Page 9
Il Gazebo Audiofilo

The Italian Forum for HI-FI, Music, DAC, Headphones And Cables

    parlando di cavi la filosofia AIRTECH

    Share

    Massimo
    moderatore
    moderatore

    Numero di messaggi : 31484
    Data d'iscrizione : 2010-06-21

    Re: parlando di cavi la filosofia AIRTECH

    Post  Massimo on Wed Dec 28, 2011 12:35 am

    matley wrote:Te paraculo sei... affraid affraid affraid affraid affraid affraid

    notte segoni...
    Notte botolo sogna tanti begli ossi Laughing Laughing

    Ospite
    Guest

    Re: parlando di cavi la filosofia AIRTECH

    Post  Ospite on Wed Dec 28, 2011 7:54 am

    Massimo wrote:
    Da persona inteligente quale sei, questa non è provocazione?
    .......... a buon intenditor poche parole.

    non è una provocazione ma una costatazione!
    rosso e celeste evocano i colori della temperatura per distinguere in tutti i paesi del mondo l'acqua fredda da quella calda, il rosso e il nero evocano in tutto il globo il polo positivo e qello negativo (di una batteria ad esempio...)
    se poi ti devo spiegare la goliardia che c'è dietro la mia frase...
    direi che sarebbe ora di smetterla di fare di ogni mio commento una provocazione a meno che non ci sia altro ...

    petrus
    Senny Lover
    Senny Lover

    Numero di messaggi : 3717
    Data d'iscrizione : 2008-12-21

    Re: parlando di cavi la filosofia AIRTECH

    Post  petrus on Wed Dec 28, 2011 10:03 am

    Massimo wrote:
    Da persona inteligente quale sei, questa non è provocazione?
    .......... a buon intenditor poche parole.

    Tu però così la fai apparire LESA MAESTA'
    Rinfodera la colt ogni tanto affraid

    Lorenzo


    iano
    Vip Member
    Vip Member

    Numero di messaggi : 1774
    Data d'iscrizione : 2010-02-13
    Età : 60
    Località : genova

    Re: parlando di cavi la filosofia AIRTECH

    Post  iano on Wed Dec 28, 2011 6:56 pm

    ema49 wrote:

    E che gli fò se lo trovo,un ciò capito nulla santa
    Che succede il 27,a parte il versamento dello stipendio?
    Ciao,Sebastiano

    Massimo
    moderatore
    moderatore

    Numero di messaggi : 31484
    Data d'iscrizione : 2010-06-21
    Età : 61
    Località : Portici (NA)

    Re: parlando di cavi la filosofia AIRTECH

    Post  Massimo on Wed Dec 28, 2011 8:11 pm

    petrus wrote:

    Tu però così la fai apparire LESA MAESTA'
    Rinfodera la colt ogni tanto affraid

    Lorenzo

    Lorenzo come lesa ricordo la marca di gira economici, lucidatrici ecc...
    Maestà non ne ho conosciuto essendo nato in periodo repubblicano.
    Beviamoci un Lucano l'impotante è essere non apparire. affraid affraid affraid affraid affraid


    _________________
    Quando il dito indica la luna, l'imbecille guarda il dito

    Massimo
    moderatore
    moderatore

    Numero di messaggi : 31484
    Data d'iscrizione : 2010-06-21
    Età : 61
    Località : Portici (NA)

    Re: parlando di cavi la filosofia AIRTECH

    Post  Massimo on Wed Dec 28, 2011 10:07 pm

    iano wrote:
    E che gli fò se lo trovo,un ciò capito nulla santa
    Che succede il 27,a parte il versamento dello stipendio?
    Ciao,Sebastiano
    Il 27 Gennaio c'è una cena in quel di Salerno con molti amici del gazebo, saremo felici di una tua presenza,vai in OT se ne parla nel 3D "cena campana". sunny sunny sunny


    _________________
    Quando il dito indica la luna, l'imbecille guarda il dito

    A.P.S.
    JuniorMember
    JuniorMember

    Numero di messaggi : 158
    Data d'iscrizione : 2011-08-22

    Re: parlando di cavi la filosofia AIRTECH

    Post  A.P.S. on Thu Dec 29, 2011 7:01 pm

    Scusate, ma è un casino tremendo, mi ripropongo di leggere con più calma.

    Scrondo, abbiamo unappuntamento per una cosa enormemente erronea, sempre in stima ed amicizia si intende.


    (in volo hanno servito cubalibre -contraddizione in termini- non fate caso ma io essendo "analcolico" potetet capire. Neutral

    fabiovob
    Hi-End Member
    Hi-End Member

    Numero di messaggi : 7461
    Data d'iscrizione : 2009-10-01

    Re: parlando di cavi la filosofia AIRTECH

    Post  fabiovob on Thu Dec 29, 2011 7:11 pm

    scrondo wrote:

    bravo! ma se ti dico che l'estica non mi piace.... che succede?
    verrò di nuovo tacciato come provocatore?
    erg
    ad esmpio, al posto del celeste avrei usato il nero... rosso e celeste mi sembra molto da idraulica più che da elettronica....
    belle le scritte, troppo delicata la calza.... stando a terra diventerà presto nera!
    no connessioni?
    è una buonissima soluzione.... ma ha i suoi contro...

    va bene? ho argomentato oppuere ho solo provocato?
    secondo me ho argomentato in maniera sensata! Embarassed

    WARNING
    Hai solo provocato.

    Questo è un ultimo avvertimento.

    saperusa
    JuniorMember
    JuniorMember

    Numero di messaggi : 220
    Data d'iscrizione : 2011-04-03
    Età : 55
    Località : Roma

    Re: parlando di cavi la filosofia AIRTECH

    Post  saperusa on Thu Dec 29, 2011 9:50 pm

    Ciao Anonimo per scelta....
    Scusami ma giro la domanda a te visto che sei l'artefice del procedimento che utilizza AIR.
    Stabilito che devitalizzazione e' un nome di fantasia, air dice che lo ha utilizzato per depistare, io vorrei capire, ovviamente senza entrare nei particolari, in cosa consiste.
    Ti premetto che mi diletto nella progettazione di cavi, quindi un pelino qualcosa penso di capirla :-)

    Ti ringrazio

    Sandro

    A.P.S.
    JuniorMember
    JuniorMember

    Numero di messaggi : 158
    Data d'iscrizione : 2011-08-22

    Re: parlando di cavi la filosofia AIRTECH

    Post  A.P.S. on Fri Dec 30, 2011 11:30 am

    Davvero non so da che parte del cervello di air sia uscito il termine devitalizzazione!

    Quando ho presentato la cosa - inizialmente per interposta persona - mi sono trovato a spiegare con parole molto semplici quello che ora è chiamato tale, di fatto non è molto lontano dalla realtà, certo ci vuole una buona dose di fantasia, a me viene in mente un dentista con tale termine, che depisti è sicuro. non toglie assulutamente vita -anzi- se dovessi dare un battesimo più tecnico lo chiamerei "apporto al reticolo di superficie" o similia.

    Questo depisterebbe forse di più in quanto, leggendolo così, penserei ad una sorta di trattamento galvanico superficiale o semmai alla oramai detta e ridetta alchimia molecolare, nulla di tutto ciò!


    Tornando alla tua cortese domanda; spiegarti cosa è dovrei dirti che cosa bisogna fare al cavo nei tre trattamenti necessari -air ha sempre detto essere uno solo- di fatto sono tre a cui presto se ne aggiungono altri tre per sezioni di potenza, tre in quanto sono tre i passaggi da effettuare per un intero ciclo, che io gli abbia organizzato a cosa in modo che esista un'automatismo è solo una scorciatoia di manualità.

    Poni una domanda breve e concisa, mi accorgo che non ti sto rispondendo, posso esortarti nel leggere alcuni post miei precedenti dove dico da dove scaturisce e perchè non ne parlo apertamente.

    Una cosa è sempre stata detta ma da nessuno colta, tu fai cavi, cosa vuol dire? che li trafili o li assembli?

    Quando fai un cavo focalizzi la ricerca nei desueti fattori XL o XC?

    ella ricerca svolta questo problema lo abbiamo scartato a priori, è una battaglia persa in partenza, abbiamo esclusivamente lavorato sugli effetti di controcorrente che inevitabilmente si creano alla trasmissione di corrente, il termine trasmissione di corrente non è scritto a caso.

    Lottare contro le induttanze capacità parassite significa intrecci isolatori e altre cosette che ho lasciato ad air per puro diletto, di base lavoro con filo tensionato in ambiente schermato e non filo schermato, percui in situazioni ben lontane da lle problematiche che una connessione tra apparati quali sono i vostri impianti necessitano - troverei oltremodo impossibile creare una connessione facendo una gabbia di F avente raggio tra cavo e gabbia di oltre tre metri, limite minimo per escludere interazioni di XC, per questo probabilmente non è stato compreso il lavoro fatto, io ho solo il rame su cui lavorare, bene ha detto air dicendo di aver usato solo il meglio dello scibile per riportarlo ad una visione di cavo, cosa che con una buona dose di impegno è fruibile tramite la rete da chiunque.


    In chiusa - forse - la battaglia intrecci è roba non di mia competenza, io opero sul rame, nulla dico se è cosa rivoluzionaria o meno, non era materia di obbiettivo bensì una cosa da superare per giungere a ben altro bbiettivo e si sta camminando, come forse te ma certamente Scrondo sa, non esistono fermate intermedie, se questa è una fermata intermedia la sfrutti chi ne è a conoscenza, a me non interessa, non è escluso che esista gia, io non la conoscevo, tempo ne abbiamo, fondi pure, ci è sembrato logico -dopo breve ricerca infruttuosa sull'esistenza di una soluzione ad un problema contingente - cercare una soluzione per non perdere inutilmente tempo.


    Da esperto credo di averti deluso e me ne dispiace, ma la domanda posti nei termni da te esposti non è che mi dia molto modo di rispondere.

    A.P.S.
    JuniorMember
    JuniorMember

    Numero di messaggi : 158
    Data d'iscrizione : 2011-08-22

    Re: parlando di cavi la filosofia AIRTECH

    Post  A.P.S. on Fri Dec 30, 2011 11:48 am

    altro post sempre in relazione al precedente, giusto per non farne uno passivamente lungo.


    posso dire piuttosto cosa propone simile cosa, nello specifico cosa migliora -anche se credo di averlo gia detto - migliora solo ed esclusivamente le repentine variazioni in ampiezza a bassissimo periodo, questo, iportato in un asse cartesiano dove vedremo un picco dinamico di crescita pressoche verticale in ampiezza di scala molto elevata (ordine di Mhz) nell'eventualità esso possa esistere da un'uscita BF commerciale (da li il mio dubbio "ma sarà udibile a orecchio?") non perde o quantomeno perde molto poco di verticalità e soprattutto non entra in autocompensazione, cosa che NORMALMENTE ed INEVITABILMENTE avviene nei cavi di interconnessione, mi verrebbe da chiederti, se io facessi passare un picco quadro di periodo di 0.00005sec alto 5V al termine di un cavo troverei lo stesso picco? si? no? che forma avrebbe?

    Nella migliore delle ipotesi (è solo supposizione derivante da ragionamento e non da verifica strumentale per l'esempio posto) il picco risulterebbe con spigoli arrotondati e con tutta probabilità a valore radice di 2 (effetto carica tenuto conto la reattanza rame) detti valori non sono ne esasperati ne ottimistici, ci son cavi che aggrediscono molto di più.

    In definitiva è un passo per approssimarsi all'assenza del cavo.

    A.P.S.
    JuniorMember
    JuniorMember

    Numero di messaggi : 158
    Data d'iscrizione : 2011-08-22

    Re: parlando di cavi la filosofia AIRTECH

    Post  A.P.S. on Fri Dec 30, 2011 12:00 pm

    Non ho altro in mente, ma è sicuramente mia defaillance momentanea.


    Quindi al sg. Scrondo: io credo lei abbia davvero raggiunto il limite nel porre domande nel momento in cui mi definisce un cavo un controllo di tono.

    Io ho parlato (se non ha fatto attenzione rilegga), di equalizzazione, che non ha nulla a che vedere con un controllo di tono, che io sappia un controllo di tono opera con partitore resistivo verso una trappola, percui resistenza massima per minor caduta e resistenza minima per maggior caduta, totalmente differente e pressochè sciocco rapportarlo ad una equalizzazione che avviene in un cavo dove le reattanze in gioco non solo sono di valore assolutamente differente ma l'elemento di attenuazione non avviene in banda di freqenza, nel dominio delle frequenze per capirsi come avviene in un controllo di tono, ma nel dominio del tempo su fattore di cresta cosa che vedo molto lontana dall'esempio fatto da lei.

    Augurandomi che fosse un suo mistico pensiero, mi domando una cosa, ho parlato di test in luce, nessuno ha pensato di cogliere la cosa seriamente, è chiaro che il concetto sfida sia sempre approsimato alle circostanze ma da modo di valutare la serietà delle cose; non essendo cosa reputata interessante mi astengo dal riproporla.


    edit, forse il termine fattore di cresta è errato, mi riporto sempre al picco informativo isolato nel periodo e non nella frequenza.

    saperusa
    JuniorMember
    JuniorMember

    Numero di messaggi : 220
    Data d'iscrizione : 2011-04-03
    Età : 55
    Località : Roma

    Re: parlando di cavi la filosofia AIRTECH

    Post  saperusa on Fri Dec 30, 2011 12:35 pm

    Ciao Anonimo, se ho capito bene, i tuoi trattamenti modificano in qualche modo il comèportamento del conduttore a fronte di un segnale sinusoidale o a maggior ragione a fronte di un segnale complesso.
    Per esempio chi produce rame od argento UPOCC (neotech per esempio) afferma che il loro conduttore ha un verso naturale.
    Tutto questo probabilmente e' frutto del tipo di lavorazioni alla quale viene sottoposto il metallo, rame o argento che sia.
    Una domanda, i picchi dei quali parli non sono funzioni anche del diametro del conduttore?
    E in quel caso a parita' di diametro tu rilevi dei comportamenti diversi?
    Con quale strumentazioni hai confermato le tue ipotesi nel momento che sei andato a verifica?


    Sandro



    PS. messaggio per chi non si da pace.

    Ho sostenuto gli esami di fisica 1 & 2, analisi 1&2, geometria, disegno industriale, metodi di osservazione e misura, teoria dei sistemi, controlli automatici 1&2, programmazione dei calcolatori elettronici, elettrotecnica.
    Pensi che se mi va posso confrontarmi e parlare di cavi o devo avere il tuo permesso?
    Del resto non sono io quello che passa il suo tempo a parlare da solo davanti a una tastiera.
    E' finita, per te ovviamente, fattene una ragione....

    Sandro




    aircooled
    Suonologo
    Suonologo

    Numero di messaggi : 32292
    Data d'iscrizione : 2008-12-20
    Località : AIRTECHLANDIA

    Re: parlando di cavi la filosofia AIRTECH

    Post  aircooled on Fri Dec 30, 2011 1:39 pm

    poero air destinato a trovarsi stritolato in mezzo a sti 2 fisici o etsimila Saperusa dal tuo ps mi par di capire che anche te hai chi ti vuol tanto bene Laughing Laughing Laughing spero che non sia persona vicina allo strupatore di brevetti altrui


    _________________

     
    il meglio va solo con il meglio e non è un caso

    la calunnia disdegna i mediocri e si afferra ai grandi
     

    non discutere mai con un idiota, ti trascina al suo livello e poi ti batte con l'esperienza - ricorda chi sa fa chi non sa insegna
     
    Showroom AIRTECH via XX Settembre 12 San Giuliano Terme PI cell 3393521936 fisso 050818821 dalle 16.00 alle 19.00 dal martedi al sabato
    mail bertini63@virgilio.it

    saperusa
    JuniorMember
    JuniorMember

    Numero di messaggi : 220
    Data d'iscrizione : 2011-04-03
    Età : 55
    Località : Roma

    Re: parlando di cavi la filosofia AIRTECH

    Post  saperusa on Fri Dec 30, 2011 2:01 pm

    Ciao Air, mi reputo una persona curiosa, appassionata, e questo lavoro che sto facendo sui cavi da un lato mi sta appassionando tantissimo e dall'altro trovo che ci sono ottimi riscontri sul risultato finale.
    Pero' mi da veramente fastidio essere attaccato continuamente, come se scrivere articoli su CHF sia una colpa, o se parlare di cavi sul tuo forum non mi e' permesso e come lo faccio arriva questo idiota e comnicia ad attaccarmi.
    Il mio punto di vista e' sempre stato quello del confronto, che poi e' l'unica maniera per crescere ed arricchire il proprio bagaglio culturale.
    Viceversa stare dietro ad una tastiera ed attaccare tutto cio' che gira dietro al nostro mondo a 360° scrivendo frasi sconclusionate e ripetendo sempre le stesse quattro cazzate non gli porta a nulla a parte sancire il suo totale fallimento.

    Sandro



    A.P.S.
    JuniorMember
    JuniorMember

    Numero di messaggi : 158
    Data d'iscrizione : 2011-08-22

    Re: parlando di cavi la filosofia AIRTECH

    Post  A.P.S. on Fri Dec 30, 2011 2:54 pm

    ottimo percorso.

    del ps non so che dire, non è mia intenzione aprire un simposio non avvallato, dico le stesse cose da un pezzo solo ed esclusivamente perchè sono le uniche cose che posso dire.

    Non aggredisco nessuno tranne la maleducazione, il voler porre in ridicolo, non faccio mie le ironie, non so chi sia CHF e per ultimo non è mia forma mentis reagire inutlmente.

    Ho fatto una cosa, ho dato una cosa, non ho mai creduto fosse udibile e ora me ne sto pentendo.

    il verso dei metalli è cosa risaputa da decenni deriva dall'effetto di sinterizzaazione che avviene sulla superfice e generalmente in tecnica estruttiva, questo mi sembra di ricordare, non vedo come possa essere un'informazione pertinente, cosa voglia dire verso naturale non ne ho la più pallida idea
    strumentazione? si è arrivati per ipotesi empiriche suffragate da risultato apprezzabilmente misurabile con un (ridi pure) normalissimo oscilloscopio ed un controllo di trakking esterno, potevo imbastire organigrammi di misure anche solo sfruttando la fantasia e poca ricerca in rete ma non è andata così.

    Il segmento di ricerca si avvale di un supporto davvero minimo non essendo -credo di diventar ridicolo ora- obbiettivo di ricerca nella specifica parzialità del segmento stesso.

    Evidentemente non suscita interesse il risultato piuttosto il mezzo, rilevata codesta oramai svilito apporto, considero il tutto uno stupendo esame di vita.

    Il mio apporto pubblico sui cavi termina qua, liberi di pensare qualunque cosa.

    Per ultimo rispondo ad una parte tel tuo quesito che la mia modesta preparazione permette seppur non la comprendo perfettamente, interpretazione ovviamente.

    se noto differenza tra un metallo e un'altro di pari trattamento estrusivo e di pari purezza? Impossibile per me rispondere, non si è lavorato su altro materiale in maniera apprezzabile.

    se noto differenza tra vari diametri? meglio risponderti che trovo sicuramente differenza su varie superfici, usiamo cavo piatto calandrato da noi, la differenza risulta apprezzabile - avente riferimento solo misura terminale rilevata da oscilloscopio- in occasione di grossa energia e per lungo periodo, l'unico dato che mi sento di osservare è che il fenomeno assume importanza direttamente proporzionale alla superfice nelle basse frequenze o ampi periodi interni ad una modulazione, che non è la stessa cosa.




    saperusa
    JuniorMember
    JuniorMember

    Numero di messaggi : 220
    Data d'iscrizione : 2011-04-03
    Età : 55
    Località : Roma

    Re: parlando di cavi la filosofia AIRTECH

    Post  saperusa on Fri Dec 30, 2011 3:23 pm

    Ti ringrazio, magari, se sara' possibile mi piacerebbe farmi una chiaccherata con te, spero che capitera'...

    Il ps ovviamente non era riferito a te, se vuoi dettagli chiedi ad AIR lui ti sapra' spiegare dettagliatamente.

    Sandro

    Pazzoperilpianoforte
    Suonologo
    Suonologo

    Numero di messaggi : 5316
    Data d'iscrizione : 2009-01-12
    Età : 48
    Località : Firenze

    Re: parlando di cavi la filosofia AIRTECH

    Post  Pazzoperilpianoforte on Fri Dec 30, 2011 3:28 pm

    Io ringrazio molto Anonimo per le cose che ci sta raccontando, anche se ha un modo di scrivere quasi più terribile del mio!

    Io intando ho cominciato ad ascoltare una certa creatura partorita da tante considerazioni.... ma deve ancora rodarsi bene, quindi taccio!

    ... ma io sono ganzo ( tyu ) ed ho già capito dove si finisce a rodaggio compiuto... Laughing ... sto aspettando l'ascolto confermi....


    _________________
    Vito Buono
    __________
    Accuphase DP-500 + Stax SR-009 + Stax SRM 600 Limited
    oppure
    Graaf GM-50 rivalvolato Telefunken/Valvo Amburgo/EI KT90 + ProAc D 25
    ... e tantissima musica!

    ema49
    Musicofilo

    Numero di messaggi : 6951
    Data d'iscrizione : 2010-03-12
    Età : 67

    Re: parlando di cavi la filosofia AIRTECH

    Post  ema49 on Fri Dec 30, 2011 3:49 pm

    Pazzoperilpianoforte wrote:Io ringrazio molto Anonimo per le cose che ci sta raccontando, anche se ha un modo di scrivere quasi più terribile del mio!

    Io intando ho cominciato ad ascoltare una certa creatura partorita da tante considerazioni.... ma deve ancora rodarsi bene, quindi taccio!

    ... ma io sono ganzo ( tyu ) ed ho già capito dove si finisce a rodaggio compiuto... Laughing ... sto aspettando l'ascolto confermi....

    io non ho capito una beata mazza...
    ma penso che nonostante l'età e la relata ipoacusia per le frequenze alte, ancora sono in grado di ascoltare e valutare. Si sta facendo davvero un buon lavoro..complimenti ad Anonimo & C.


    _________________


    "Chi ha paura muore ogni giorno, chi non ha paura muore una volta sola." Paolo Borsellino (19/1/40-19/7/92).

    aircooled
    Suonologo
    Suonologo

    Numero di messaggi : 32292
    Data d'iscrizione : 2008-12-20
    Località : AIRTECHLANDIA

    Re: parlando di cavi la filosofia AIRTECH

    Post  aircooled on Fri Dec 30, 2011 5:07 pm

    saperusa wrote:Ciao Air, mi reputo una persona curiosa, appassionata, e questo lavoro che sto facendo sui cavi da un lato mi sta appassionando tantissimo e dall'altro trovo che ci sono ottimi riscontri sul risultato finale.
    Pero' mi da veramente fastidio essere attaccato continuamente, come se scrivere articoli su CHF sia una colpa, o se parlare di cavi sul tuo forum non mi e' permesso e come lo faccio arriva questo idiota e comnicia ad attaccarmi.
    Il mio punto di vista e' sempre stato quello del confronto, che poi e' l'unica maniera per crescere ed arricchire il proprio bagaglio culturale.
    Viceversa stare dietro ad una tastiera ed attaccare tutto cio' che gira dietro al nostro mondo a 360° scrivendo frasi sconclusionate e ripetendo sempre le stesse quattro cazzate non gli porta a nulla a parte sancire il suo totale fallimento.

    Sandro


    fottitene questo spazio è nato proprio per dare voce a tutti, te parla quanto vuoi e fottitene dei bamboccioni biliosi, di solito è gente che nella vita non è riuscita a fare altro che chiacchiere e quando trovano uno che produce fatti al posto del chiacchiericcio è ovvio che sbottino ma noi li/lo salutiamo cosi


    _________________

     
    il meglio va solo con il meglio e non è un caso

    la calunnia disdegna i mediocri e si afferra ai grandi
     

    non discutere mai con un idiota, ti trascina al suo livello e poi ti batte con l'esperienza - ricorda chi sa fa chi non sa insegna
     
    Showroom AIRTECH via XX Settembre 12 San Giuliano Terme PI cell 3393521936 fisso 050818821 dalle 16.00 alle 19.00 dal martedi al sabato
    mail bertini63@virgilio.it

    saperusa
    JuniorMember
    JuniorMember

    Numero di messaggi : 220
    Data d'iscrizione : 2011-04-03
    Età : 55
    Località : Roma

    Re: parlando di cavi la filosofia AIRTECH

    Post  saperusa on Fri Dec 30, 2011 9:04 pm

    Forse hai ragione Te; tanto a breve gli chiuderanno pure il forum (sara' il sesto che stoppano) non passa tutto inosservato e pensare che gli e' permesso tutto e' un grande errore; per lui si intende ovviamente...
    Del resto non e' colpa mia se la sua laurea alla fine lo ha portato a parlare da solo davanti ad una tastiera, con il vuoto intorno e senza un cane che gli da retta...
    A i cani, esseri meravigliosi, anche quelli gli stanno tanto sulle scatole....

    Sandro

    iano
    Vip Member
    Vip Member

    Numero di messaggi : 1774
    Data d'iscrizione : 2010-02-13
    Età : 60
    Località : genova

    Re: parlando di cavi la filosofia AIRTECH

    Post  iano on Mon Jan 02, 2012 7:40 pm

    ema49 wrote:

    io non ho capito una beata mazza...
    ma penso che nonostante l'età e la relata ipoacusia per le frequenze alte, ancora sono in grado di ascoltare e valutare. Si sta facendo davvero un buon lavoro..complimenti ad Anonimo & C.
    e siamo tre Embarassed
    Ciao,Sebastiano.

    Ospite
    Guest

    Re: parlando di cavi la filosofia AIRTECH

    Post  Ospite on Tue Jan 03, 2012 11:31 am

    fabiovob wrote:

    WARNING
    Hai solo provocato.

    Questo è un ultimo avvertimento.

    Non è una provocazione. Punto!

    Ospite
    Guest

    Re: parlando di cavi la filosofia AIRTECH

    Post  Ospite on Tue Jan 03, 2012 11:39 am

    iano wrote:
    e siamo tre Embarassed
    Ciao,Sebastiano.

    e saimo 4!

    Anche io non ho capito nulla, ogni volta che si prova a fare un'ipotesi sul trattamento (ora sono diventati 3 e forse 6! ) viene subito bocciata!
    Sarà tecnologia aliena! affraid
    Sarà che ogni volta Anonimo parte in quarta con un post bello lungo ma che se lo riduci... non ne cavi nulla, sul trattamento, ma trovi sempre nuove domande che se poi te le vai a cercare (perchè non essendo il mio lavoro ho bisognio di consultare i testi mica so Leonardo!) scopri sempre che non ci azzeccano nulla.
    Ora, se vuole descriverci, a parole, sta scoperta che con tutto il rispetto per me è solo curiosità, bene altrimenti pace!

    Per me, opinone mia, rimarrà una bufala, ne più ne meno come la mozzarella che mangerà a pranzo, rigorosamente di Salerno!

    PS: Non ricordo nessun appuntamento con Anonimo....

    Ospite
    Guest

    Re: parlando di cavi la filosofia AIRTECH

    Post  Ospite on Tue Jan 03, 2012 11:41 am

    Pazzoperilpianoforte wrote:Io ringrazio molto Anonimo per le cose che ci sta raccontando, anche se ha un modo di scrivere quasi più terribile del mio!

    Io intando ho cominciato ad ascoltare una certa creatura partorita da tante considerazioni.... ma deve ancora rodarsi bene, quindi taccio!

    ... ma io sono ganzo ( tyu ) ed ho già capito dove si finisce a rodaggio compiuto... Laughing ... sto aspettando l'ascolto confermi....

    Fammi un sunto ti prego che non ho capito nulla!
    Anche dei disegni accetto!

    Ospite
    Guest

    Re: parlando di cavi la filosofia AIRTECH

    Post  Ospite on Tue Jan 03, 2012 11:42 am

    aircooled wrote:poero air destinato a trovarsi stritolato in mezzo a sti 2 fisici o etsimila Saperusa dal tuo ps mi par di capire che anche te hai chi ti vuol tanto bene Laughing Laughing Laughing spero che non sia persona vicina allo strupatore di brevetti altrui

    so di essere curioso morboso... ma perchè lo chiami: "strupatore di brevetti altrui" ?
    ti prego sono troppo curioso

      Current date/time is Mon Dec 05, 2016 5:31 am