Pls select your own language, using the translator in the left-hand corner
Giradischi Rega P3 upgrade Vs P6 oppure? - Pagina 3
Il Gazebo Audiofilo

The Italian Forum for HI-FI, Music, DAC, Headphones And Cables

Giradischi Rega P3 upgrade Vs P6 oppure?


pepe57
Moderatore
Moderatore

Numero di messaggi : 5145
Data d'iscrizione : 11.06.09

Giradischi Rega P3 upgrade Vs P6 oppure? - Pagina 3 Empty Re: Giradischi Rega P3 upgrade Vs P6 oppure?

Messaggio Da pepe57 il Mar Dic 12 2017, 00:40

@mantraone ha scritto:Rispondo brevemente agli ultimi 2 post:

Non pretendo nessuna dimostrazione scientifica, direi banalmente che i Trazione Diretta sono sempre giradischi "non flottanti" la cui filosofia costruttiva è la rigidità del giradischi stesso.

Anche il Rega è rigido e non flottante, da quello che sento, ma non l'ho mai confrontato direttamente sul mio impianto con un giradischi a cinghia di pari livello, è comunque una buona dinamica e un basso abbastanza asciutto seppure potente.

per il possessore di giradischi con entrambi i sistemi, vorrei capire da lui che differenze nota tra le 2 filosofie costruttive.


Intendi flottante?
Un gira flottante a cinghia è più complicato e generalmente ha un costo più elevato per cui partono da cifre diverse.
Dunque... a cinghia ne ho di 3 tipi, uno rigido, uno semirigido ed uno flottante.
Il gira DD è rigido.
Dal punto di vista della dinamica e della velocità quello che a parer mio è il migliore è il cinghia flottante che nel suo insieme, filosoficamente nasce come un tutto' uno base/braccio.
Dal punto di vista della praticità di uso ed ingombro il DD è decisamente meglio. Gli ho montato il braccio suggerito dal costruttore e fornisce un' immagine stabile (forse anche un pelo meglio dell' altro). Perde in feedback in determinate condizioni (per cui serve usare certe cautele).
In generale direi che è un giradischi "pratico" e "concreto".
sunny sunny sunny
pepe57
pepe57
Moderatore
Moderatore

Numero di messaggi : 5145
Data d'iscrizione : 11.06.09
Età : 60
Località : Milano

Giradischi Rega P3 upgrade Vs P6 oppure? - Pagina 3 Empty Re: Giradischi Rega P3 upgrade Vs P6 oppure?

Messaggio Da pepe57 il Mar Dic 12 2017, 00:45

@mantraone ha scritto:

Certo è sempre la catena alla fine a determinare il risultato, il vantaggio del Rega dovrebbe essere quello di avere il motore molto vicino all'asse del giradischi e questo conferisce maggiore rigidità all'insieme.

Ovviamente il massimo della rigidità la si ottiene con un piatto che è tutt'uno con il motore, questa la teoria  della TD, vedremo, anzi sentiremo, come va un Trazione Diretta confrontato al Rega P3.

... non vi nascondo che la chicca di personalizzarsi il plinto che ospita il giradischi non mi dispiace affatto nel caso il risultato sonoro confermasse la superiorità della trazione diretta...

Notte a tutti.

Ps. i prossimi post spero di farli sulla prova del Terminator (DAC R2R di ultima genarazione).... ma anche questa esperienza sul giradischi non mi dispiace affatto.

Notte

A dire il vero la critica che da sempre affligge DD è proprio relativa al fatto che il motore, essendo "incollato" al piatto, gli trasmette delle vibrazioni indesiderate infastidendo la testina e provocando dei picchi di risonanza in banda audio udibile.
sunny sunny sunny


_________________
Chi si accontenta gode
Presidente Onorario fondatore di: ... CNR@ Club Naso Rosso@ ... CLM@ Club Lampredotto Marimesso@ ...   CVG@ Club Viva la Gnocca@ ...
QFLG@

Banzai Milano
JacksonPollock
JacksonPollock
Vip Member
Vip Member

Numero di messaggi : 2054
Data d'iscrizione : 25.08.17
Età : 91
Località : Località

Giradischi Rega P3 upgrade Vs P6 oppure? - Pagina 3 Empty Re: Giradischi Rega P3 upgrade Vs P6 oppure?

Messaggio Da JacksonPollock il Dom Dic 24 2017, 11:23

Arrivato il P3 e "pronti via" la Grado Red mi stava facendo diventare scemo con l'humming che era decisamente su livelli udibili.
Ho dovuto tristemente cambiare testina (perché l'accoppiata mi piaceva) e per non stare a penare troppo su consiglio di un collega della perfida Albione ho preso la sua Bias2 (La Elys l'avevo già avuta e mi sembrava troppo "puntuta").

Hum ovviamente sparito, l'ho fatta "smollare" per un po' ma ero molto sul "meh".
Torno dall'inglese in questione che mi consiglia di chiudere la catena "inglese" prendendo il suo pre-phono presentato recentemente, il Rega Fono MM MkIII.
Beh che vi devo dire... La svolta.

Credo che "in piccolo" sia successo quello che descriveva Montanari con la sua combo Dynavector, del resto era anche il suo suggerimento quello di far quadrare pre e testina.
(Ovviamente con le Dynavector ero mostruosamente fuori budget).

Come scrivevo pagine prima la scalabilità di questo gira me lo stava facendo interpretare quasi come un mini-sistema, ora ho la certezza che sia pensato in quel senso.
Si presta con le dovute attenzioni anche ad abbinamenti importanti ma seguendo la linea per cui è stato progettato il cerchio si chiude facile.
Con la Bias2 che è bella gigiona e permissiva si crea una sinergia particolare e ora riesce ad esprimere anche un filo di raffinatezza (e traccia molto meglio i groove interni della Grado).
Easy listening puro, caldo e presentato correttamente.

Ho perso la timbrica Grado ma ne ho scoperta una inattesa che mi sta catturando.
Ergo... Ribadisco, se volete andare "a caccia" il sistema lo permette.
Se volete un salto di qualità nell'immediato da sistemi più economici e partite da zero, per arrivare ad un ascolto divertente e musicale il mio consiglio è: scegliete la testina che vi piace di più tra le tre che vi offre Rega (Bias, Elys e Exact) e prendetegli il suo pre Mk3.

Spendete grossomodo la stessa cifra di un P6 liscio.
mantraone
mantraone
Senior Member
Senior Member

Numero di messaggi : 840
Data d'iscrizione : 17.12.16
Età : 53
Località : Bologna

Giradischi Rega P3 upgrade Vs P6 oppure? - Pagina 3 Empty Re: Giradischi Rega P3 upgrade Vs P6 oppure?

Messaggio Da mantraone il Dom Dic 24 2017, 14:38


Notte[/quote]

A dire il vero la critica che da sempre affligge  DD è proprio relativa al fatto che il motore, essendo "incollato" al piatto, gli trasmette delle vibrazioni indesiderate infastidendo la testina e provocando dei picchi di risonanza in banda audio udibile.
sunny sunny sunny [/quote]

Questo è sicuramente possibile, ma in quali condizioni di ascolto?

I Technics 1200 sono usati nelle discoteche con impianti paurosi e non mi sembrano un mostro di isolamento, forse per un ascolto audiofilo a volumi alti, dove magari ci sono brani con pause etc. etc?

prossimi giorni provo una prima versione del TECHNICS SP 10 e sentiremo... che dire...


_________________
/Living Voice IBX-R2/Leben CS-600/Rega Planar P3/Rega Aria/Goldring 2300/Aqua La Scala Mk2 Optologic/Roon Core PC i5-8GB-SSD256Gb/NAS QNAP TS-231/SOtM sMS 200 network player/Audioquest DragonFly Cobalt/ Creative Aurvana live 2 mod Spirit Labs/AKG k7XX/Cavi Audioquest Rocket88 e Water/Cavo USB Wireworld Platinum
carloc
carloc
Moderatore
Moderatore

Numero di messaggi : 17767
Data d'iscrizione : 27.07.11
Località : Busto Arsizio - Sabaudia (Motociclista)

Giradischi Rega P3 upgrade Vs P6 oppure? - Pagina 3 Empty Re: Giradischi Rega P3 upgrade Vs P6 oppure?

Messaggio Da carloc il Dom Dic 24 2017, 18:06

Attenzione al SP10...ti cambia suono in base a come viene configurato.

Ad esempio, con la sua base originale in ossidiana, IMHO, non rende al meglio.


_________________
Rem tene verba sequentur

https://www.ilgazeboaudiofilo.com/t3-regolamento

https://www.instagram.com/ilgazeboaudiofilo/?hl=it

https://www.facebook.com/gazeboaudiofilo/
mantraone
mantraone
Senior Member
Senior Member

Numero di messaggi : 840
Data d'iscrizione : 17.12.16
Età : 53
Località : Bologna

Giradischi Rega P3 upgrade Vs P6 oppure? - Pagina 3 Empty Re: Giradischi Rega P3 upgrade Vs P6 oppure?

Messaggio Da mantraone il Dom Mar 11 2018, 00:19

@carloc ha scritto:

Normalmente parlo a ragion veduta, nel senso che possiedo sia un DD d'epoca (Technics SP10 MKII) sia il Lektor Digicode.

Per quanto riguarda il gira, un ottimo DD (Denon DP75/DP80 - Technics SP10/15/25 ed altri) abbinato ad un buon plinto ed un buon braccio potrà darti quella dinamica e quella stabilità del fronte sonoro che altri giradischi fanno solo intuire.

In merito al DAC posso garantirti che il Lektor è una macchina superlativa, di alto livello che va proprio verso il tipo e le caratteristiche di suono che vai cercando. A me non interessa il DSD che ritengo essere fuffa allo stato puro...peraltro, senza scandalizzare nessuno, ti rivelo che l'80% della mia libreria è in formato 44/16. Purtroppo non conosco il tuo LKS.

Un ultimo consiglio che mi sento di darti è quello di ascoltare ciò che vorresti acquistare...come avrai notato, nei forum ci sono tanti leoni da tastiera che pontificano per sentito dire. Le tue orecchie, i tuoi gusti non sono uguali a quelli degli altri...spendi qualche soldo in viaggi ad ascoltare ciò che vorresti acquistare.
Il tuo portafogli ne beneficerà.

Carlo



Caro Carlo,

come DAC ho trovato pace con un Aqua La Scala Mk2 Opto, occasione usato in ottimo stato.
Lo adoro, penso come sonorità sia simile al :sdacf: che mi descrivete, soudstage scolpito, grande separazione tra gli strumenti, mai stancante emissione di grande naturalezza. Di più non saprei cosa chiedere.
Questa presenza della scena e naturalezza con il precedente DAC non le avevo oltre ad una gamma media media meno separata e meno ariosa.

Per il Gira, mi hanno prestato un SP10 primissima serie con braccio Stax UA-70 e una shure V15 III. Al momento tengo il Rega, forse il setup dell'SP10 non era ok. Si veloce, dinamico, ma con il Rega ho una maggiore estensione, con un bel basso preciso e articolato che con l'SP10 quasi sparisce. Ma non è detto che nei prossimi mesi, riproviamo il confronto con l'SP10 differentemente "dotato" sia braccio che testina diverse.

Notte




_________________
/Living Voice IBX-R2/Leben CS-600/Rega Planar P3/Rega Aria/Goldring 2300/Aqua La Scala Mk2 Optologic/Roon Core PC i5-8GB-SSD256Gb/NAS QNAP TS-231/SOtM sMS 200 network player/Audioquest DragonFly Cobalt/ Creative Aurvana live 2 mod Spirit Labs/AKG k7XX/Cavi Audioquest Rocket88 e Water/Cavo USB Wireworld Platinum
carloc
carloc
Moderatore
Moderatore

Numero di messaggi : 17767
Data d'iscrizione : 27.07.11
Località : Busto Arsizio - Sabaudia (Motociclista)

Giradischi Rega P3 upgrade Vs P6 oppure? - Pagina 3 Empty Re: Giradischi Rega P3 upgrade Vs P6 oppure?

Messaggio Da carloc il Dom Mar 11 2018, 08:47

Il giradischi è l’insieme di diverse componenti. È una miscela che va saputa dosare.

Il Rega è pre-dosato di fabbrica ma se vuoi passare ad un giraLP di classe superiore devi sapere dove mettere le mani.

Ti garantisco e, se vuoi, ti faccio ascoltare la gamma bassa di un SP10 da far paura.

Se decidi di imbarcarti nella ricerca di un gira di classe superiore DD devi avere molta pazienza ma il tempo ti ripagherà con ascolti di altissimo livello.

Carlo


_________________
Rem tene verba sequentur

https://www.ilgazeboaudiofilo.com/t3-regolamento

https://www.instagram.com/ilgazeboaudiofilo/?hl=it

https://www.facebook.com/gazeboaudiofilo/
mantraone
mantraone
Senior Member
Senior Member

Numero di messaggi : 840
Data d'iscrizione : 17.12.16
Età : 53
Località : Bologna

Giradischi Rega P3 upgrade Vs P6 oppure? - Pagina 3 Empty Re: Giradischi Rega P3 upgrade Vs P6 oppure?

Messaggio Da mantraone il Dom Mar 11 2018, 12:01

@carloc ha scritto:Il giradischi è l’insieme di diverse componenti. È una miscela che va saputa dosare.

Il Rega è pre-dosato di fabbrica ma se vuoi passare ad un giraLP di classe superiore devi sapere dove mettere le mani.

Ti garantisco e, se vuoi, ti faccio ascoltare la gamma bassa di un SP10 da far paura.

Se decidi di imbarcarti nella ricerca di un gira di classe superiore DD devi avere molta pazienza ma il tempo ti ripagherà con ascolti di altissimo livello.

Carlo

Concordo ed è é quello che mi dicono anche altri, se hai un abbinamento braccio/testina da suggerire con l'SP10 è il momento di proporlo, magari un paio, una più "base" e l'altra" più avanzata.

Non ho particolare fretta ma voglio arrivare al prossimo confronto con un setup in ordine.

Il plinto potrebbe influire molto oppure se l'abbinamento è già buono con la sua base in legno, quella grande, un plinto con maggiore massa può solo migliorare?


_________________
/Living Voice IBX-R2/Leben CS-600/Rega Planar P3/Rega Aria/Goldring 2300/Aqua La Scala Mk2 Optologic/Roon Core PC i5-8GB-SSD256Gb/NAS QNAP TS-231/SOtM sMS 200 network player/Audioquest DragonFly Cobalt/ Creative Aurvana live 2 mod Spirit Labs/AKG k7XX/Cavi Audioquest Rocket88 e Water/Cavo USB Wireworld Platinum
carloc
carloc
Moderatore
Moderatore

Numero di messaggi : 17767
Data d'iscrizione : 27.07.11
Località : Busto Arsizio - Sabaudia (Motociclista)

Giradischi Rega P3 upgrade Vs P6 oppure? - Pagina 3 Empty Re: Giradischi Rega P3 upgrade Vs P6 oppure?

Messaggio Da carloc il Dom Mar 11 2018, 14:12

Il plinto è fondamentale!

Un buon plinto è la base che smorza le vibrazioni del motore, è il supporto per il braccio e deve isolare il gira dal supporto su cui è poggiato.

Se non si parte dal plinto e dalle sue caratteristiche è inutile che ti consigli bracci e testine.

Io ho preso il manuale dell'SP10 e mi sono fatto costruire un plinto secondo la dima presente nel manuale.

Ho utilizzato del multistrato di faggio fenolico impiallacciato con l'ebano.

Un bravo falegname può realizzarlo. Poi devi scegliere i piedi con cui vuoi farlo poggiare sul tavolo e così via.

Devi prima chiarirti un attimo le idee su ciò che vuoi raggiungere, il budget che vuoi stanziare e poi si ragiona.


_________________
Rem tene verba sequentur

https://www.ilgazeboaudiofilo.com/t3-regolamento

https://www.instagram.com/ilgazeboaudiofilo/?hl=it

https://www.facebook.com/gazeboaudiofilo/
mantraone
mantraone
Senior Member
Senior Member

Numero di messaggi : 840
Data d'iscrizione : 17.12.16
Età : 53
Località : Bologna

Giradischi Rega P3 upgrade Vs P6 oppure? - Pagina 3 Empty Re: Giradischi Rega P3 upgrade Vs P6 oppure?

Messaggio Da mantraone il Lun Mar 12 2018, 00:29

@carloc ha scritto:Il plinto è fondamentale!

Un buon plinto è la base che smorza le vibrazioni del motore, è il supporto per il braccio e deve isolare il gira dal supporto su cui è poggiato.

Se non si parte dal plinto e dalle sue caratteristiche è inutile che ti consigli bracci e testine.

Io ho preso il manuale dell'SP10 e mi sono fatto costruire un plinto secondo la dima presente nel manuale.

Ho utilizzato del multistrato di faggio fenolico impiallacciato con l'ebano.

Un bravo falegname può realizzarlo. Poi devi scegliere i piedi con cui vuoi farlo poggiare sul tavolo e così via.

Devi prima chiarirti un attimo le idee su ciò che vuoi raggiungere, il budget che vuoi stanziare e poi si ragiona.

Capisco che è una faccenda complicata, ammettiamo di "clonare" il tuo o farne una sorta di versione "basica".?


_________________
/Living Voice IBX-R2/Leben CS-600/Rega Planar P3/Rega Aria/Goldring 2300/Aqua La Scala Mk2 Optologic/Roon Core PC i5-8GB-SSD256Gb/NAS QNAP TS-231/SOtM sMS 200 network player/Audioquest DragonFly Cobalt/ Creative Aurvana live 2 mod Spirit Labs/AKG k7XX/Cavi Audioquest Rocket88 e Water/Cavo USB Wireworld Platinum

    La data/ora di oggi è Dom Nov 17 2019, 10:34