Pls select your own language, using the translator in the left-hand corner
Letture musicali: Cosa stiamo leggendo in questo periodo?
Il Gazebo Audiofilo

The Italian Forum for HI-FI, Music, DAC, Headphones And Cables

Letture musicali: Cosa stiamo leggendo in questo periodo?

@custico
@custico
Senior Member
Senior Member

Numero di messaggi : 649
Data d'iscrizione : 08.03.16
Età : 43
Località : BO-FE (o FE-BO)

Letture musicali: Cosa stiamo leggendo in questo periodo? Empty Letture musicali: Cosa stiamo leggendo in questo periodo?

Messaggio Da @custico il Mer Giu 12 2019, 13:03

Visto che non trovo un thread simile lo apro io, sperando che questa sia la sezione più adatta.

La mia passione per la musica è sempre stata a 360º. Più ascolti possibile ovviamente, ma anche musica dal vivo quando è (era...) possibile, suonata (ehm... diciamo strimpellata va....), riviste, collane in edicola, programmi TV e radiofonici e, least but not last, LIBRI! (cartacei, virtuali, pergamene, papiri, ecc....)

Ho pensato ad uno spazio dove inserire le nostre letture a tema musicale: saggi, biografie, discografie, ecc... magari con qualche commento o anche solo come consiglio.

Lo inauguro con 2 libri: quello appena terminato e quello appena cominciato.

Appena terminato:

Letture musicali: Cosa stiamo leggendo in questo periodo? 51QwHuOC9UL

So Many Roads: The Life and Times of the Grateful Dead
David Browne
Da Capo Press

Devo ammettere che i Grateful Dead occupano un posto speciale nel mio cuore musicofilo. Difficile da spiegare, ma una volta caduti nel loro incantesimo non si può più farne a meno, né tantomeno tornare indietro.
Comunque sia, Browne organizza la storia di questa band unica in modo particolare. Ogni capitolo è dedicato ad una data precisa della loro storia, che rappresenta secondo l'autore un momento importante. Partendo dall'evento al centro dell'attenzione di ogni capitolo l'autore allarga la scena sul contesto storico del momento, raccontando gli eventi recenti della band, le vicende dei musicisti, le dinamiche interne sia tra i musicisti che all'organizzazione che gestiva la "macchina" Grateful Dead (tour, produttori, manager, roadie, merchandising, ecc...) e ovviamente la musica, dischi prodotti, sessioni di registrazione, tour, ecc... Attraverso interviste e citazioni viene dato spazio sia alla voce dei protagonisti, ovvero i membri della band, che di tutti coloro che gli giravano attorno, amici, familiari, colleghi, manager, produttori, roadie, ecc... Libro ricchissimo di aneddoti, soprattutto sui loro vizi ed eccessi, che in puro stile USA sono usati come i condimenti e le salse per catturare facilmente l'attenzione e rendere "juicy" il racconto. Sebbene l'autore sia un fan della band, il libro non è affatto celebrativo. Browne non fa sconti e racconta con franchezza anche le pagine peggiori della storia, che dal mio punto di vista non sono tanto gli eccessi, i fallimenti o le morti, quanto piuttosto lo scendere a compromessi e le difficoltà nelle relazioni tra i membri. In altri termini, se Browne deve dire che in un momento particolare questi musicisti erano "only in it for the money", per citare Zappa, lo dice senza giri di parole. Il libro si legge abbastanza bene. Anche se i capitoli sono in ordine cronologico al loro interno l'autore salta continuamente avanti e indietro, con flash back, parentesi e richiami che a volte, complice anche la mole di nomi, luoghi e personaggi, può disorientare.
Lo consiglierei? Certamente a chi già conosce qualcosa dei Dead e vuole andare oltre la superficie. Per chi invece parte da zero potrebbe rivelarsi un passo più lungo della gamba.

Prossima lettura, appena cominciata:

Letture musicali: Cosa stiamo leggendo in questo periodo? 71o9A2L0v3L

Pensavo di leggere la loro biografia scritta sempre da David Browne (l'autore del libro sui Dead appena finito). Ma poi ho deciso di prendere una pausa e di alternare con questa, visto che sono entrambe uscite da poche settimane.

A voi la palla!


_________________
Saluti e buoni ascolti!  sunny
Impiantino:
Sorgente: iMac + player Audirvana+
DAC/Ampli: Yulong DA9
Cuffie: 1more Triple Driver Over Ear - B&O BeoPlay H6 (2nd gen.)
Cavi: Alimentazione: Pangea AC-14SE Mk2 - USB: 2x Supra + Intona USB Isolator (vers. Industrial)
funski
funski
Senior Member
Senior Member

Numero di messaggi : 1038
Data d'iscrizione : 26.02.17
Località : Lodi

Letture musicali: Cosa stiamo leggendo in questo periodo? Empty Re: Letture musicali: Cosa stiamo leggendo in questo periodo?

Messaggio Da funski il Mer Giu 12 2019, 13:12

Ottimo iniziativa, avevo intenzione di aprire un thread simile, ma con i documentari in streaming tv (netflix, rai 5.....)

ultimamente ho pochissimo tempo per leggere un libro, questo l'ho letto un po di tempo faLetture musicali: Cosa stiamo leggendo in questo periodo? P_201914
avatar
s
Senior Member
Senior Member

Numero di messaggi : 574
Data d'iscrizione : 31.10.14
Età : 60
Località : Nel Veronese e dintorni

Letture musicali: Cosa stiamo leggendo in questo periodo? Empty Re: Letture musicali: Cosa stiamo leggendo in questo periodo?

Messaggio Da s il Mer Giu 12 2019, 13:53

io leggo tantissima musica, ma più che altro tramite / con le tante riviste di settore...
ad ogni modo... volendo contribuire all'idea di questo 3D, metto il libro di Paolo Fresu.
molto carino (letto l'anno scorso...)
Letture musicali: Cosa stiamo leggendo in questo periodo? 41rhAOZWptL._AC_UL436_
RockOnlyRare
RockOnlyRare
Rockzebo Expert

Numero di messaggi : 7551
Data d'iscrizione : 18.05.12
Età : 65
Località : Milano

Letture musicali: Cosa stiamo leggendo in questo periodo? Empty Re: Letture musicali: Cosa stiamo leggendo in questo periodo?

Messaggio Da RockOnlyRare il Gio Giu 13 2019, 17:58

Confesso che sono anni che non leggo libri (musicali)  e quel che è peggio riviste.
 

Un po' per mia pigrizia un po' perchè non esiste più alcuna rivista (intendo quelle mensili) che siano realmente valide in ambito rock blues.

Ce ne sono rimaste poche (se ancora esistono), alcune sono fin troppo settoriali, come Rockerilla orientato quasi escluscivamente in ambito Alternative, Heavy, Metal, altre esclusivamente di Metal, c'è il Buscadero (che è però testata legata ad un negozio musicale con annessi e connessi) e ci sono alcune riviste all'acqua di rose adatte più per teen agers che per i "marpioni del rock".

Se poi qualcuno invece conosce riviste o siti che segnalano realmente album e nuove uscite realmente interessanti ogni sua segnalazione è bene accetta.

I pochi artisti "nuovi" che mi sono piaciuti in questi ultimi anni li ho scoperti o come spalle di qualche concerto visto, (the Blue van) o ascolandoli per puro caso in un negozio di vinili con un amico in una visita a Torino  (The walking papers) o ascoltando qualcosa in rete e "drizzando" le orecchie quando il sound mi colpiva per qualche ragione.

Però una volta andavo su scelte mirate grazie a segnalazioni di riviste competenti, adesso è un caos, e per trovare un artista che piace senza riserve ne ascolti 100 che non dicono niente, al massimo 1-2 brani validi per album....


_________________
http://basta-con-i-tagli-alle-pensioni.over-blog.it/article-le-bugie-sull-aspettativa-di-vita-84948824.html

https://www.indexmundi.com/facts/indicators/SP.DYN.LE00.IN/compare#country=it

(ANSA) - ROMA, 19 LUG - I quarantenni di oggi, coloro che hanno iniziato a lavorare dopo il 1996 e ricadono nel contributivo puro, rischiano di non andare in pensione prima dei 73 anni. È questa la sorte secondo la Cgil che spetta a chi ha avuto un lavoro saltuario e scarsamente remunerato, specie se part time. Nel 2035, spiega il sindacato, per andare prima dei 70 anni, precisamente a 69, saranno necessari almeno 20 anni di contributi e una pensione di importo sopra gli attuali 687 euro.
avatar
s
Senior Member
Senior Member

Numero di messaggi : 574
Data d'iscrizione : 31.10.14
Età : 60
Località : Nel Veronese e dintorni

Letture musicali: Cosa stiamo leggendo in questo periodo? Empty Re: Letture musicali: Cosa stiamo leggendo in questo periodo?

Messaggio Da s il Ven Giu 14 2019, 09:24

@RockOnlyRare ha scritto:Confesso che sono anni che non leggo libri (musicali)  e quel che è peggio riviste.
 

Un po' per mia pigrizia un po' perchè non esiste più alcuna rivista (intendo quelle mensili) che siano realmente valide in ambito rock blues.

Ce ne sono rimaste poche (se ancora esistono), alcune sono fin troppo settoriali, come Rockerilla orientato quasi escluscivamente in ambito Alternative, Heavy, Metal, altre esclusivamente di Metal, c'è il Buscadero (che è però testata legata ad un negozio musicale con annessi e connessi) e ci sono alcune riviste all'acqua di rose adatte più per teen agers che per i "marpioni del rock".

Se poi qualcuno invece conosce riviste o siti che segnalano realmente album e nuove uscite realmente interessanti ogni sua segnalazione è bene accetta.

I pochi artisti "nuovi" che mi sono piaciuti in questi ultimi anni li ho scoperti o come spalle di qualche concerto visto, (the Blue van) o ascolandoli per puro caso in un negozio di vinili con un amico in una visita a Torino  (The walking papers) o ascoltando qualcosa in rete e "drizzando" le orecchie quando il sound mi colpiva per qualche ragione.

Però una volta andavo su scelte mirate grazie a segnalazioni di riviste competenti, adesso è un caos, e per trovare un artista che piace senza riserve ne ascolti 100 che non dicono niente, al massimo 1-2 brani validi per album....
errore grave, secondo me.
Fissarsi troppo su un genere... non dico sia sbagliato, ma di certo non porta a niente.
io proprio dalle riviste ho preso molti spunti e mi sono sempre più allargato i mie ascolti... non più solo Rock e POP, c'è stato un evoluzione, rock blues, progressive, blues, jazz, folk, classica ecc.
Di riviste valide ce ne sono ancora, anche se, poi, ovvio, non è detto debbano piacere a tutti, le recensioni che vi stanno dentro.

Poi penso che... le riviste "di settore" offrono anche,  (ancora) molte cose interessanti su apparecchi, cavi, diffusori e quant'altro.
RockOnlyRare
RockOnlyRare
Rockzebo Expert

Numero di messaggi : 7551
Data d'iscrizione : 18.05.12
Età : 65
Località : Milano

Letture musicali: Cosa stiamo leggendo in questo periodo? Empty Re: Letture musicali: Cosa stiamo leggendo in questo periodo?

Messaggio Da RockOnlyRare il Ven Giu 14 2019, 10:00

sibry ha scritto:
errore grave, secondo me.
Fissarsi troppo su un genere... non dico sia sbagliato, ma di certo non porta a niente.
io proprio dalle riviste ho preso molti spunti e mi sono sempre più allargato i mie ascolti... non più solo Rock e POP, c'è stato un evoluzione, rock blues, progressive, blues, jazz, folk, classica ecc.
Di riviste valide ce ne sono ancora, anche se, poi, ovvio, non è detto debbano piacere a tutti, le recensioni che vi stanno dentro.

Poi penso che... le riviste "di settore" offrono anche,  (ancora) molte cose interessanti su apparecchi, cavi, diffusori e quant'altro.

Non mi fisso certo su un solo genere, il rock blues è giusto un esempio, che comprende un'infinità di generi collegati.
Di riviste "di un certo tipo", che segnalano artisti emergenti, al momento non ne conosco, quando chiuse "JAM" andai in edicola e comprai un numero di tutte le riviste di musica che reputavo più vicine ai miei gusti ma non ne ho trovato neppure una.

Non compro da parecchio riviste hi fi sia per motivi di spazio che di tempo oltre che "economici", poi mi viene voglia di comprare cose che non posso permettermi... come si dice occhio no vede.... mi accontento delle mostre hi-fi e del gazebo.


_________________
http://basta-con-i-tagli-alle-pensioni.over-blog.it/article-le-bugie-sull-aspettativa-di-vita-84948824.html

https://www.indexmundi.com/facts/indicators/SP.DYN.LE00.IN/compare#country=it

(ANSA) - ROMA, 19 LUG - I quarantenni di oggi, coloro che hanno iniziato a lavorare dopo il 1996 e ricadono nel contributivo puro, rischiano di non andare in pensione prima dei 73 anni. È questa la sorte secondo la Cgil che spetta a chi ha avuto un lavoro saltuario e scarsamente remunerato, specie se part time. Nel 2035, spiega il sindacato, per andare prima dei 70 anni, precisamente a 69, saranno necessari almeno 20 anni di contributi e una pensione di importo sopra gli attuali 687 euro.
slash
slash
Senior Member
Senior Member

Numero di messaggi : 784
Data d'iscrizione : 01.09.18

Letture musicali: Cosa stiamo leggendo in questo periodo? Empty Re: Letture musicali: Cosa stiamo leggendo in questo periodo?

Messaggio Da slash il Dom Giu 16 2019, 13:11

sulla scia della segnalazione di questo articolo fatta da @carloc https://www.ilgazeboaudiofilo.com/t38671-il-piu-grande-disastro-nella-storia-dellindustria-discografica  mi sono letto anche  queste 46 paginette di approfondimento :

https://www.nytimes.com/2019/06/11/magazine/universal-fire-master-recordings.html


interessante visto che spesso qui si parla di master e liquida e copie delle copie delle copie della ns. musica preferita !!!


_________________
ne riparliamo:
Letture musicali: Cosa stiamo leggendo in questo periodo? Lastwe11
L'autore di questo messaggio è stato bannato dal forum - Mostra il messaggio
L'autore di questo messaggio è stato bannato dal forum - Mostra il messaggio
@custico
@custico
Senior Member
Senior Member

Numero di messaggi : 649
Data d'iscrizione : 08.03.16
Età : 43
Località : BO-FE (o FE-BO)

Letture musicali: Cosa stiamo leggendo in questo periodo? Empty Re: Letture musicali: Cosa stiamo leggendo in questo periodo?

Messaggio Da @custico il Gio Giu 20 2019, 22:11

@giaiant ha scritto:
ma sono già usciti anche in lingua italiana?

Non credo, purtroppo. Sono uscite entrambe da qualche settimana, difficile che ci siano già traduzioni in altre lingue. Tra l'altro mi chiedo se ci saranno mai. Quanto mercato avrebbero? Forse una manciata di gazebini o poco più.


_________________
Saluti e buoni ascolti!  sunny
Impiantino:
Sorgente: iMac + player Audirvana+
DAC/Ampli: Yulong DA9
Cuffie: 1more Triple Driver Over Ear - B&O BeoPlay H6 (2nd gen.)
Cavi: Alimentazione: Pangea AC-14SE Mk2 - USB: 2x Supra + Intona USB Isolator (vers. Industrial)
L'autore di questo messaggio è stato bannato dal forum - Mostra il messaggio
L'autore di questo messaggio è stato bannato dal forum - Mostra il messaggio
L'autore di questo messaggio è stato bannato dal forum - Mostra il messaggio
L'autore di questo messaggio è stato bannato dal forum - Mostra il messaggio
L'autore di questo messaggio è stato bannato dal forum - Mostra il messaggio
L'autore di questo messaggio è stato bannato dal forum - Mostra il messaggio
L'autore di questo messaggio è stato bannato dal forum - Mostra il messaggio
L'autore di questo messaggio è stato bannato dal forum - Mostra il messaggio
L'autore di questo messaggio è stato bannato dal forum - Mostra il messaggio
L'autore di questo messaggio è stato bannato dal forum - Mostra il messaggio
L'autore di questo messaggio è stato bannato dal forum - Mostra il messaggio
L'autore di questo messaggio è stato bannato dal forum - Mostra il messaggio
L'autore di questo messaggio è stato bannato dal forum - Mostra il messaggio
L'autore di questo messaggio è stato bannato dal forum - Mostra il messaggio
L'autore di questo messaggio è stato bannato dal forum - Mostra il messaggio

    La data/ora di oggi è Dom Ago 18 2019, 19:53