Pls select your own language, using the translator in the left-hand corner
Testina da riparare - Pagina 2
Il Gazebo Audiofilo

The Italian Forum for HI-FI, Music, DAC, Headphones And Cables

Testina da riparare


pepe57
Moderatore
Moderatore

Numero di messaggi : 5321
Data d'iscrizione : 11.06.09

Testina da riparare - Pagina 2 Empty Re: Testina da riparare

Messaggio Da pepe57 Lun Giu 29 2020, 14:28

Personalmente, nel caso di problemi, sono orientato a rivolgermi al costruttore originale (a no che siano cose molto semplici).
sunny sunny sunny
terlino
terlino
JuniorMember
JuniorMember

Numero di messaggi : 491
Data d'iscrizione : 05.04.13
Età : 60
Località : Chiavari

Testina da riparare - Pagina 2 Empty Re: Testina da riparare

Messaggio Da terlino Lun Giu 29 2020, 14:37

Concordo con te Pepe, ma solo in caso di testine Europee, in altri casi non dimenticare che ci sono le dogane, e a quel punto meglio buttarla e comprarne una nuova, tra oneri e spedizioni e riparazione per testine sotto i 3.000 Euro non ne varrebbe assolutamente la pena.
AlessandroCatalano
AlessandroCatalano
JuniorMember
JuniorMember

Numero di messaggi : 412
Data d'iscrizione : 12.02.17
Età : 64
Località : Roma

Testina da riparare - Pagina 2 Empty Re: Testina da riparare

Messaggio Da AlessandroCatalano Lun Giu 29 2020, 16:06

Carissimi,

Quoto Pepe e Terlino ma con un ma ... per quanto riguarda VdH ormai è molto anziano e non sempre i lavori vengono effettuati in modo perfetto (negli ultimi anni anche sul nuovo si sono verificati problemi ...), resta Lukashek di Benz Micro, anche lui non più giovanissimo ma fino ad ora non si può dire assolutamente nulla ... lavori sempre eccelsi e quindi con standard di qualità costanti ... ma anch'esso non più giovanissimo !!! E' il futuro che mi preoccupa.

Un saluto

Alessandro


_________________
Alessandro

AA Puccini Anniversary by Airtech - SME Model 10 - SME Series IV - Stage-Phono Benz Micro PP1 T9 Benz Micro LP - Sonus faber Olympica II - Cavi: Airtech Zero (Prototipi Test Alimentazione, Interconnessione e phono), Airtech Alfa Alimentazione e Potenza. Testina da riparare - Pagina 2 972395
Franz84
Franz84
Senior Member
Senior Member

Numero di messaggi : 662
Data d'iscrizione : 23.02.18
Località : Roma

Testina da riparare - Pagina 2 Empty Re: Testina da riparare

Messaggio Da Franz84 Lun Giu 29 2020, 16:21

Ma Daniele di cartridge lab vi fa così schifo?? 🤣🤣 scusate la franchezza,ma a volte si vuol sentire solo certe campane, un grande limite audiofilo. Si parla della sostituzione del cantilever con annesso stilo, bisogna solo capire cosa usi shelter, ovvero se il ricambio sia acquistabile. Ad esempio, il replicant 100 prodotto da gyger su specifica ortofon non è in commercio, nessuno può montarlo se non ortofon. Quindi ad esempio una Anna non si può ristilare, senza snaturarla. In questo senso interpretativo quel che scrive Pepe è indiscutibile. Una lyra invece, compresa la atlas, si ristila senza problemi, visto che l'ogura 3×70 è in libera vendita. Le ultime van den hul suonano tutte l una diversa dall' altra, evidentemente van den hul ha perso colpi, come segnalato dal buon Alessandro


_________________
Convergent SL1 Ultimate MK2 Phono - Accuphase DC 330 - Accuphase DP101 -Accuphase P500 - Technics SL 1200G - Thorens TD 125 Mk2 - Fidelity Research FR7 - FR1 MK2 - FR1 MK3F - Monster Alpha Genesis 1000 - Denon DL 103R - Denon 103 - Denon 304 - Lyra Titan I - Zyx 4D - Fidelity Research XG5 - XF1 L - Zyx ccp1 - Uesugi UBROS 5 Low -  ProAC 140 MK 2 - Cablaggio AIRTECH
terlino
terlino
JuniorMember
JuniorMember

Numero di messaggi : 491
Data d'iscrizione : 05.04.13
Età : 60
Località : Chiavari

Testina da riparare - Pagina 2 Empty Re: Testina da riparare

Messaggio Da terlino Mar Giu 30 2020, 10:53

Mi spieghi perchè dovrebbe fare schifo cartrige lab? Io però prendo per buone 2 cose, il prezzo e la soddisfazione dei clienti.
Con Janos a parità di lavoro spendo un terzo di meno, Benedetti le manda da lui e se lo fa lui....
zulele
zulele
Senior Member
Senior Member

Numero di messaggi : 1465
Data d'iscrizione : 08.07.14

Testina da riparare - Pagina 2 Empty Re: Testina da riparare

Messaggio Da zulele Mar Giu 30 2020, 11:51

solo per curiosità, per avere il dato completo: quanto costa la spedizione avanti e indietro dall'Ungheria ?


_________________
Naim CDX2+XP5XS - analogico: Rega RP8 con RB808 + Lyra Delos / Denon DP1200 + Ortofon Vivo Blue/Audio Technica AT-F7/Nagaoka MP110 - prephono Rega IOS e iFi iPhono 2 - Bluesound Node 2i - Accuphase E-360 - diffusori ProAc Response 1.5 - cavetteria: Accuphase, Tellurium, S&M
terlino
terlino
JuniorMember
JuniorMember

Numero di messaggi : 491
Data d'iscrizione : 05.04.13
Età : 60
Località : Chiavari

Testina da riparare - Pagina 2 Empty Re: Testina da riparare

Messaggio Da terlino Mar Giu 30 2020, 11:55

A me la spedizione è costata con UPS 15 Euro, tramite i siti che ti fanno risparmiare
A quanto ho capito, ma vi saprò dire in futuro, nel suo prezzo è compresa la rispedizione, ma ne saprò di più qundo sarà pronta. Mi ha scritto che presto mi invirà le foto della testina
Sempre a quanto ho capito ti manda anche il grafico della tracciatura dopo la riparazione
zulele
zulele
Senior Member
Senior Member

Numero di messaggi : 1465
Data d'iscrizione : 08.07.14

Testina da riparare - Pagina 2 Empty Re: Testina da riparare

Messaggio Da zulele Mar Giu 30 2020, 12:02

OK, grazie; facci sapere come ti sei trovato alla fine, è sempre bene avere di queste informazioni.


_________________
Naim CDX2+XP5XS - analogico: Rega RP8 con RB808 + Lyra Delos / Denon DP1200 + Ortofon Vivo Blue/Audio Technica AT-F7/Nagaoka MP110 - prephono Rega IOS e iFi iPhono 2 - Bluesound Node 2i - Accuphase E-360 - diffusori ProAc Response 1.5 - cavetteria: Accuphase, Tellurium, S&M
Franz84
Franz84
Senior Member
Senior Member

Numero di messaggi : 662
Data d'iscrizione : 23.02.18
Località : Roma

Testina da riparare - Pagina 2 Empty Re: Testina da riparare

Messaggio Da Franz84 Ven Lug 03 2020, 19:25

Se la riparazione costa addirittura 1/3 in meno, mi farei qualche domanda sul materiale di ricambio utilizzato e sulla tipologia di lavorazione. Ti sei accertato che venga installato lo stilo originale e come venga applicato?  Detta tutta, non è che Benedetti sia il verbo dell'analogico, basta leggere in rete i vari valzer delle testine, dove gran parte delle impedenze di carico erano errate, del tipo zyx 1: 40 con tango anZiché 1: 20, idem dynavector ed altre testine .. ciò non toglie che il riparatore ungherese possa essere il migliore, ma sul prezzo ho delle FORTI perplessità, visto che ogura, namiki e gyger i ricambi se li fanno pagare eccome. Ad esempio un ogura 3x70 sul suo cantilever in boro costa circa 450 euro, quindi una ristilatura di una lyra non potrebbe costare meno di 600 euro. Se venisse proposta la ristilatura lyra a 300 euro non vi è dubbio che verrebbe utilizzato un ricambio non originale, con tutte le conseguenze del caso. Comunque sono anche io curioso del risultato finale, quindi attendo le tue impressioni di ascolto ed anche delle foto. Se riesci a farti inviare delle foto al microscopio dell'intervento sarebbe assai interessante per capire il tipo di lavoro eseguito - incastonatura stilo, incollaggio stilo, inserzione di una porzione di cantilever su quello originale, intervento quest'ultimo a mio avviso pessimo, una sorta di rattoppo. Shelter, di derivazione FIdelity Research, dovrebbe incastonare il contact line sul cantilever in alluminio, quindi non potrebbe essersi scollato ma dovrebbe essersi verificato il tranciamento della parte finale del cantilever.
Non prenderla come polemica, ma ritengo utile per tutti noi capire come si intreviene sulle ns amate testine, perché per snaturare il suono è sufficiente alterare la lunghezza del cantilever di 1 mm ed anche meno.


_________________
Convergent SL1 Ultimate MK2 Phono - Accuphase DC 330 - Accuphase DP101 -Accuphase P500 - Technics SL 1200G - Thorens TD 125 Mk2 - Fidelity Research FR7 - FR1 MK2 - FR1 MK3F - Monster Alpha Genesis 1000 - Denon DL 103R - Denon 103 - Denon 304 - Lyra Titan I - Zyx 4D - Fidelity Research XG5 - XF1 L - Zyx ccp1 - Uesugi UBROS 5 Low -  ProAC 140 MK 2 - Cablaggio AIRTECH
pepe57
pepe57
Moderatore
Moderatore

Numero di messaggi : 5321
Data d'iscrizione : 11.06.09
Età : 62
Località : Milano

Testina da riparare - Pagina 2 Empty Re: Testina da riparare

Messaggio Da pepe57 Sab Lug 04 2020, 14:25

I valzer delle testine, da quanto mi è stato descritto da chi ha partecipato o ne ha letto, a mio parere, se davvero sono così concepiti sono mal concepiti e possono portare a valutazioni sbagliate (oltre al resto).
Come cercare di valutare quale sia il miglior carburante (miscela, benzina, GPL, metano, gasolio) usando lo stesso mezzo di trasporto (che potrebbe essere un TIR oppure un Ciao).
Io credo che, al di là del già segnalato carico usato (giusto o sbagliato che sia), usare la stessa base e lo stesso braccio per avere comodità nel cambio della testina e sempre e comunque  il trasformatore (sempre per comodità) sia un errore.
Ci sono testine che soffrono se usate con il trafo, altre con stadi attivi, quelle che non si abbinano bene con certi bracci e viceversa.
Reputerei eventualmente significativo un "valzer" in cui vengono ad esempio proposti 3 o 4 giradischi (o 2 con + bracci), con almeno i relativi bracci e almeno un pre fono con ingresso MC ed MM (+ Trafo).
Ogni combinazione gira + braccio + testina + pre dovrebbe rappresentare il miglior risultato che, con quella' insieme, chi presenta il test reputi possibile.
Così ognuno poi valuterà quale combinazione offra il risultato che preferisce in quel' insieme.
Logicamente questo richiederebbe un tempo di preparazione decisamente più importante e capisco che non sia scontato trovare chi sia disposto a farlo.
In tal senso direi che se proprio si volesse condurre un "valzer" lo concepirei con 2/3 testine che funzionino bene tutte con lo stesso braccio (e già qui sarebbe una mega sfoltita nel numero di testine, specie se se ne vuole inserire una un po' particolare) e stessa base, utilizzando un pre con ingresso sia MC che MM (+ trafo) ottimizzabile con le diverse testine. 
La presentazione sarebbe probabilmente meno "scenografica", ma a mio parere più credibile e, sopratutto, metterebbe certe testine al riparo da rischi (alti) di danneggiamento e/o guasti.
Personalmente in 50 anni che uso il giradischi (incluse le fonovaligie dei primi anni), ho dovuto mandare una sola testina a riparare
era una VDH Supergrasshopper alla quale, mio figlio (di 3 anni) aveva staccato il cantilever giocandoci con il ditino a farlo vibrare... 
Poco male in realtà lo stilo era male allineato sin all' origine (come avevo notato su alcune VDH di quei tempi).
sunny sunny sunny


_________________
Chi si accontenta gode
Presidente Onorario fondatore di: ... CNR@ Club Naso Rosso@ ... CLM@ Club Lampredotto Marimesso@ ...   CVG@ Club Viva la Gnocca@ ...
QFLG@

Banzai Milano
AlessandroCatalano
AlessandroCatalano
JuniorMember
JuniorMember

Numero di messaggi : 412
Data d'iscrizione : 12.02.17
Età : 64
Località : Roma

Testina da riparare - Pagina 2 Empty Re: Testina da riparare

Messaggio Da AlessandroCatalano Sab Lug 04 2020, 16:12

@pepe57 ha scritto:I valzer delle testine, da quanto mi è stato descritto da chi ha partecipato o ne ha letto, a mio parere, se davvero sono così concepiti sono mal concepiti e possono portare a valutazioni sbagliate (oltre al resto).
Come cercare di valutare quale sia il miglior carburante (miscela, benzina, GPL, metano, gasolio) usando lo stesso mezzo di trasporto (che potrebbe essere un TIR oppure un Ciao).
Io credo che, al di là del già segnalato carico usato (giusto o sbagliato che sia), usare la stessa base e lo stesso braccio per avere comodità nel cambio della testina e sempre e comunque  il trasformatore (sempre per comodità) sia un errore.
Ci sono testine che soffrono se usate con il trafo, altre con stadi attivi, quelle che non si abbinano bene con certi bracci e viceversa.
Reputerei eventualmente significativo un "valzer" in cui vengono ad esempio proposti 3 o 4 giradischi (o 2 con + bracci), con almeno i relativi bracci e almeno un pre fono con ingresso MC ed MM (+ Trafo).
Ogni combinazione gira + braccio + testina + pre dovrebbe rappresentare il miglior risultato che, con quella' insieme, chi presenta il test reputi possibile.
Così ognuno poi valuterà quale combinazione offra il risultato che preferisce in quel' insieme.
Logicamente questo richiederebbe un tempo di preparazione decisamente più importante e capisco che non sia scontato trovare chi sia disposto a farlo.
In tal senso direi che se proprio si volesse condurre un "valzer" lo concepirei con 2/3 testine che funzionino bene tutte con lo stesso braccio (e già qui sarebbe una mega sfoltita nel numero di testine, specie se se ne vuole inserire una un po' particolare) e stessa base, utilizzando un pre con ingresso sia MC che MM (+ trafo) ottimizzabile con le diverse testine. 
La presentazione sarebbe probabilmente meno "scenografica", ma a mio parere più credibile e, sopratutto, metterebbe certe testine al riparo da rischi (alti) di danneggiamento e/o guasti.
Personalmente in 50 anni che uso il giradischi (incluse le fonovaligie dei primi anni), ho dovuto mandare una sola testina a riparare
era una VDH Supergrasshopper alla quale, mio figlio (di 3 anni) aveva staccato il cantilever giocandoci con il ditino a farlo vibrare... 
Poco male in realtà lo stilo era male allineato sin all' origine (come avevo notato su alcune VDH di quei tempi).
sunny sunny sunny
Caro Pepe,

Mi sembra di concordare in toto con quanto da Te fatto osservare. cheersTestina da riparare - Pagina 2 704751

Un saluto

Alessandro


_________________
Alessandro

AA Puccini Anniversary by Airtech - SME Model 10 - SME Series IV - Stage-Phono Benz Micro PP1 T9 Benz Micro LP - Sonus faber Olympica II - Cavi: Airtech Zero (Prototipi Test Alimentazione, Interconnessione e phono), Airtech Alfa Alimentazione e Potenza. Testina da riparare - Pagina 2 972395
galway
galway
JuniorMember
JuniorMember

Numero di messaggi : 247
Data d'iscrizione : 13.11.12

Testina da riparare - Pagina 2 Empty Re: Testina da riparare

Messaggio Da galway Sab Lug 04 2020, 18:44

Conosco Simone, ottima persona e professionista impeccabile. Io mi affiderei ai suoi consigli se la testina fosse mia... Però ognuno giustamente fa le sue considerazioni
terlino
terlino
JuniorMember
JuniorMember

Numero di messaggi : 491
Data d'iscrizione : 05.04.13
Età : 60
Località : Chiavari

Testina da riparare - Pagina 2 Empty Re: Testina da riparare

Messaggio Da terlino Mer Lug 08 2020, 10:54

Ed infatti io mi sono fidato di Simone.
In quanto ai prezzi degli stili io ci andrei molto cauto, perche la mia Shelter 901 presa in un negozio in Giappone tramite un cliente affezzionato mi è costata poco più di 700 Euro e non credo che l'abbia avuto a prezzo di costo, considerando il guadagno del venditore a quanto la vendeva la Shelter? pertanto non fidatevi di chi dice che costano così tanto gli stili, io su internet stranieri ho sentito parlare di ben altri prezzi. Molto più bassi
Le Lyra in Giappone col giusto cliente hanno prezzi di meno di un terzo che in Italia o su internet. Non credete che i prezzi su internet di negozi giapponesi siano la realta. Gli sconti in Giappone son simili a quelli nei mercati marocchini, si tratta e a lungo. Non esiste come pensate il prezzo fisso
pepe57
pepe57
Moderatore
Moderatore

Numero di messaggi : 5321
Data d'iscrizione : 11.06.09
Età : 62
Località : Milano

Testina da riparare - Pagina 2 Empty Re: Testina da riparare

Messaggio Da pepe57 Mer Lug 08 2020, 18:02

@terlino ha scritto:Ed infatti io mi sono fidato di Simone.
In quanto ai prezzi degli stili io ci andrei molto cauto, perche la mia Shelter 901 presa in un negozio in Giappone tramite un cliente affezzionato mi è costata poco più di 700 Euro e non credo che l'abbia avuto a prezzo di costo, considerando il guadagno del venditore a quanto la vendeva la Shelter? pertanto non fidatevi di chi dice che costano così tanto gli stili, io su internet stranieri ho sentito parlare di ben altri prezzi. Molto più bassi
Le Lyra in Giappone col giusto cliente hanno prezzi di meno di un terzo che in Italia o su internet. Non credete che i prezzi su internet di negozi giapponesi siano la realta. Gli sconti in Giappone son simili a quelli nei mercati marocchini, si tratta e a lungo. Non esiste come pensate il prezzo fisso
Dipende dal cantilever, dalla testina e dalla politica commerciale della ditta.
Se ci si limita a parlare del cantilever tieni conto che i costi sono dei più disparati.
Un cantilever in alluminio (come quello della Shelter 901 MKIII ad esempio) ha un costo ben diverso da un Namiki in diamante a sezione quadrata (si parla di un rapporto 1 a 25).
Quando hai occasione di tornare in Giappone prova a chiedere a quel negozio se mi sbaglio.
sunny sunny sunny


_________________
Chi si accontenta gode
Presidente Onorario fondatore di: ... CNR@ Club Naso Rosso@ ... CLM@ Club Lampredotto Marimesso@ ...   CVG@ Club Viva la Gnocca@ ...
QFLG@

Banzai Milano
terlino
terlino
JuniorMember
JuniorMember

Numero di messaggi : 491
Data d'iscrizione : 05.04.13
Età : 60
Località : Chiavari

Testina da riparare - Pagina 2 Empty Re: Testina da riparare

Messaggio Da terlino Gio Lug 09 2020, 10:27

Perdona, ma non ti seguo, certo che tra un cantiliver in diamante ed uno in alluminio ci passa......
Io intendevo i prezzi dello stesso cantiliver e stesso stilo prodotti dallo stesso produttore.
I prezzi come sappiamo dipendono da tanti fattori. Un conto è ordinarne 10 un conto 100
Poi ci sono le tasse, da quelle che paga uno come Simone o pinco pallo che lavora dove le tasse sono molto più basse le spese di gestione e lo sdoganamento.
Metti tutto insieme e poi vedi se l'ungherese ti prende meno perché ti imbroglia con cantiliver e stilo non uguale a quanto promesso.
Ma si dà il caso che specificando con esattezza cosa mettevano, quindi a parità di cantiliver e stilo ci balla oltre un terzo.
Franz84
Franz84
Senior Member
Senior Member

Numero di messaggi : 662
Data d'iscrizione : 23.02.18
Località : Roma

Testina da riparare - Pagina 2 Empty Re: Testina da riparare

Messaggio Da Franz84 Ven Lug 10 2020, 17:53

Concordo con Pepe57, il valzer delle testine, perdonatemi, è una boiata pazzesca per chi abbia un minimo di dimesticehzza analogica, combattendo con bracci e set up elettrico. Come si fa ad usare un braccio solo, per di più ad altissima massa, per 20 testine, tutte diverse in termini di cedevolezza ? Ribadisco che toppano quasi tutte le impedenze di carico, quindi Benedetti non è la bibbia, ed il fatto che lui si rivolga eventualmente al riparatore ungherese non significa proprio nulla.
Sui costi dei ricambi, è ovvio che i costruttori fanno ordini nell'ordine delle migliaia di pezzi, e quindi abbattono i costi. Lyra, dynavector e ortofon si sono fatti disegnare tagli di diamante appositi per le loro testine top di gamma.
Invito a consultare, per chi volesse approfondire, l'ottimo sito adamant-namiki, dove sono in vendita i vari cantilever con annesso stilo, si parte da 300 dollari per alluminio e contact line, fino ad arrivare ai 2200 dollari per cantilever in diamante e stilo micro ridge. Sono presenti moltissime informazioni che aiutano ad approfondire la tematica.
Comunque avevo chiesto per curiosità il tipo di intervento che eseguirà il riparatore ungherese, ma non mi sembra di aver ricevuto risposta - cambio sitlo e cantilever, installazione del solo stilo ? Mi sembra francamente improbabile che a parità di lavoro cartridge lab ti abbia chiesto un terzo in più del costo, secondo me non si tratta dello stesso tipo di intervento.


_________________
Convergent SL1 Ultimate MK2 Phono - Accuphase DC 330 - Accuphase DP101 -Accuphase P500 - Technics SL 1200G - Thorens TD 125 Mk2 - Fidelity Research FR7 - FR1 MK2 - FR1 MK3F - Monster Alpha Genesis 1000 - Denon DL 103R - Denon 103 - Denon 304 - Lyra Titan I - Zyx 4D - Fidelity Research XG5 - XF1 L - Zyx ccp1 - Uesugi UBROS 5 Low -  ProAC 140 MK 2 - Cablaggio AIRTECH
alanford
alanford
Vip Member
Vip Member

Numero di messaggi : 2031
Data d'iscrizione : 03.06.12
Località : monza

Testina da riparare - Pagina 2 Empty Re: Testina da riparare

Messaggio Da alanford Sab Lug 11 2020, 16:14

mi permetto di spezzare una lancia a favore dell'otello nazionale che neppure conosco di persona.  
Pur condividendo in parte le osservazioni di pepe e quelle di franz sull'attendibilita' di simili prove  personalmente le ritengo utili a soddisfare la curiosita' mia e di tanti altri appassionati 
La buona fede dell'organizzatore non mi pare debba essere discussa, a fortiori le testine da lui presentate appartenevano tutte alla sua collezione privata e spesso non piu' commercializzate.
Conoscendo i gusti di Benedetti, le testine della sua collezione erano tutte o quasi a bassa o media  cedevolezza, quindi compatibili con i gira ed i bracci che lui normalmente utilizza  
Benedetti non e' la bibbia, non credo che lui si ritenga tale
alanford
alanford
Vip Member
Vip Member

Numero di messaggi : 2031
Data d'iscrizione : 03.06.12
Località : monza

Testina da riparare - Pagina 2 Empty Re: Testina da riparare

Messaggio Da alanford Sab Lug 11 2020, 16:26

@Franz84 ha scritto:Mi sembra francamente improbabile che a parità di lavoro cartridge lab ti abbia chiesto un terzo in più del costo, secondo me non si tratta dello stesso tipo di intervento.

Franz i tuoi dubbi sono leciti cosi' come e' altrettanto lecita la scelta di @Terlino di voler affidare la testina al riparatore suggerito da Simone e da Marco. 
Mi sento di essere grato  a Terlino che ha scelto di affidarsi ad un riparatore che io e tanti altri non conosciamo, a maggior ragione se terlino vorra' condividere con noi foto e caratteristiche della riparazione oltre al prezzo, al fine di permettere a tutti di poter fare le proprie scelte a ragion veduta   Testina da riparare - Pagina 2 456861
alanford
alanford
Vip Member
Vip Member

Numero di messaggi : 2031
Data d'iscrizione : 03.06.12
Località : monza

Testina da riparare - Pagina 2 Empty Re: Testina da riparare

Messaggio Da alanford Sab Lug 11 2020, 16:52

@Franz84 ha scritto: Detta tutta, non è che Benedetti sia il verbo dell'analogico, basta leggere in rete i vari valzer delle testine, dove gran parte delle impedenze di carico erano errate, del tipo zyx 1: 40 con tango anZiché 1: 20, 

presumo che ti riferisca alla zyx airy 1000 3g che ha una impedenza di 4 ohm  

http://nuke.nonsoloaudiofili.com/IlvalzerdelletestineTAV2010/tabid/240/Default.aspx

con uno step up 1:40 la testina vede 29 ohm, valido per testine con impedenza 2-3 ohm  

puo' essere una scelta discutibile ma non sbagliata  IMHO  Testina da riparare - Pagina 2 285880  



.
gianni60
gianni60
JuniorMember
JuniorMember

Numero di messaggi : 444
Data d'iscrizione : 02.07.11
Età : 61
Località : gattico ( no )

Testina da riparare - Pagina 2 Empty Re: Testina da riparare

Messaggio Da gianni60 Sab Lug 11 2020, 17:25

Ho partecipato ad un valzer delle testine da Audiograffiti,fatto solo con le testine Lyra,interessante perché' aveva Etna,Atlas,Atlas sl,Olympus
Mi sembra cambiasse solo guadagno al trasformatore x la SL
Fatto cosi' e' interessante.

Per riparare una testina,siccome e' una operazione non facile e con varie alternative,meglio in Italia,almeno ci spiegano bene le varie possibilità' senza possibilità' di essere fraintesi
Franz84
Franz84
Senior Member
Senior Member

Numero di messaggi : 662
Data d'iscrizione : 23.02.18
Località : Roma

Testina da riparare - Pagina 2 Empty Re: Testina da riparare

Messaggio Da Franz84 Sab Lug 11 2020, 22:15

Carissimo Alan, il mio non vuole essere un attacco al giornalista ma una riflessione tecnica sulla assurdità di far suonare 20 testine con il braccio ikeda, che tra l'altro io adoro ma che certo non è né può essere universale, sbagliando gravemente ed imperdonabilmente quasi tutte le impedenze di carico. Nella mia piccola esperienza ho capito solo una cosa, con l'analogico bisogna studiare tanto e provare tantissimo. Tutte le zyx hanno 4 ohms, a parte le H ad 8 ohms, di impedenza interna e vanno caricate a 120 ohms, secondo le chiare indicazioni della casa, quindi step up 1:20 26 db o pre pre 26 db. La zyx produceva un sut con tale guadagno e poi il noto cpp1 di cui abbiamo parlato. Idem accuphase c7 per la ac2, sempre Nakatuska, 26 db di gain. Ad 1:40 vede una impedenza bassissima e se ne va per i cavoli suoi, provare per credere. Non contenti nei valzer si permettono di toppare il carico delle dyna top di gamma, sempre 1:40 in luogo di 1:20. In pratica non hanno capito che tra una testina da 4/5 ohms ed una da 1/2 ohms c'è rilevante differenza. Pure la fr7 viene caricata disastrosamente, ad 1:40, cosi' come la fantastica Musa, ele testine di ikeda non suonano vedendo una impedenza riflessa così"alta", vanno caricate ad 1:60 con i suoi sut o con quello di kondo, 35/36 db di gain. Insomma un vero ed assoluto disastro, per fare un valzer serio ci si dota di almeno 3 bracci sulla stessa base, e di sut specifico per ogni mc, e allora si potrebbero fare delle riflessioni. Detto ciò non mi permetto di discutere la scelta di Terlino, volevo solo sapere quale l'intervento eseguito e relativo costo con indicazione dei materiali utilizzati. Caro Alan sarebbe bello, seppur difficile, organizzare un vero valzer, e la butto la', forse potremmo riuscirci unendo le forze di vari appassionati del forum. Secondo me riusciremmo ad.interfacciare bene testine di pregio e fare una bella analisi critica 🤣🤣


_________________
Convergent SL1 Ultimate MK2 Phono - Accuphase DC 330 - Accuphase DP101 -Accuphase P500 - Technics SL 1200G - Thorens TD 125 Mk2 - Fidelity Research FR7 - FR1 MK2 - FR1 MK3F - Monster Alpha Genesis 1000 - Denon DL 103R - Denon 103 - Denon 304 - Lyra Titan I - Zyx 4D - Fidelity Research XG5 - XF1 L - Zyx ccp1 - Uesugi UBROS 5 Low -  ProAC 140 MK 2 - Cablaggio AIRTECH
pepe57
pepe57
Moderatore
Moderatore

Numero di messaggi : 5321
Data d'iscrizione : 11.06.09
Età : 62
Località : Milano

Testina da riparare - Pagina 2 Empty Re: Testina da riparare

Messaggio Da pepe57 Dom Lug 12 2020, 08:02

@alanford ha scritto:mi permetto di spezzare una lancia a favore dell'otello nazionale che neppure conosco di persona.  
Pur condividendo in parte le osservazioni di pepe e quelle di franz sull'attendibilita' di simili prove  personalmente le ritengo utili a soddisfare la curiosita' mia e di tanti altri appassionati 
La buona fede dell'organizzatore non mi pare debba essere discussa, a fortiori le testine da lui presentate appartenevano tutte alla sua collezione privata e spesso non piu' commercializzate.
Conoscendo i gusti di Benedetti, le testine della sua collezione erano tutte o quasi a bassa o media  cedevolezza, quindi compatibili con i gira ed i bracci che lui normalmente utilizza  
Benedetti non e' la bibbia, non credo che lui si ritenga tale
Penso anche io che non si ritenga la Bibbia ma una persona che ha fatto le sue esperienze.
Personalmente non metto in dubbio la buona fede, però sulla qualità e quindi utilità  dei "Valzer" ho dei forti dubbi.
Se ti propongo dei risultati con prove mal concepite non credo di aver soddisfatto una tua curiosità. Nel senso che non ne puoi trarre conclusioni corrette. A meno che per soddisfare la curiosità si intenda il fatto di veder girare sul piatto diverse testine in un lasso di tempo contenuto.
Non sono d' accordo sulla bassa o media cedevolezza di tutte le testine usate, specie le giapponesi quando non se ne conosce la cedevolezza a 10 Hertz (ricordo che anni fa, su un forum, gli feci notare che usava una Lapislazzuli con un braccio ad alta massa, non ricordo se fosse l' Ikeda o un Fidelity  R; comunque con anche rischi per la testina stessa per la  FR estremamente bassa che aveva). Con alcune gli abbinamenti meccanici con bracci di alta massa sono proprio errati, con altre corretti e questo già di suo è metterle in condizione diverse di confronto (oltre al problema dei carichi e delle basi diverse che richiederebbero i corretti bracci diversi).
sunny sunny sunny


_________________
Chi si accontenta gode
Presidente Onorario fondatore di: ... CNR@ Club Naso Rosso@ ... CLM@ Club Lampredotto Marimesso@ ...   CVG@ Club Viva la Gnocca@ ...
QFLG@

Banzai Milano
martin logan
martin logan
Senior Member
Senior Member

Numero di messaggi : 703
Data d'iscrizione : 18.11.17
Località : Pavia

Testina da riparare - Pagina 2 Empty Re: Testina da riparare

Messaggio Da martin logan Dom Lug 12 2020, 08:12

Boh ... ho telefonato 10 giorni da a Cartridge Lab per avere info: nessuna risposta, lasciato messaggio in segreteria = idem.
Torlai, che pure non sarà perfetto e/o a  buon mercato, ha sempre risposto via e-mail in 2 giorni, per info che non hanno avuto alcun seguito né guadagno da parte sua ...
pepe57
pepe57
Moderatore
Moderatore

Numero di messaggi : 5321
Data d'iscrizione : 11.06.09
Età : 62
Località : Milano

Testina da riparare - Pagina 2 Empty Re: Testina da riparare

Messaggio Da pepe57 Dom Lug 12 2020, 08:26

@gianni60 ha scritto:Ho partecipato ad un valzer delle testine da Audiograffiti,fatto solo con le testine Lyra,interessante perché' aveva Etna,Atlas,Atlas sl,Olympus
Mi sembra cambiasse solo guadagno al trasformatore x la SL
Fatto cosi' e' interessante.

Per riparare una testina,siccome e' una operazione non facile e con varie alternative,meglio in Italia,almeno ci spiegano bene le varie possibilità' senza possibilità' di essere fraintesi
Ciao Gianni.
Fare il test con testine della stessa marca è senza' altro più sensato.
Però considera che Fra la Olympos (13,5 gr) e la Atlas ci sono 2 grammi di differenza di peso e con la Etna altri 2 grammi.
Per fare il test davvero bene bisognerebbe avere 3 shell identici zavorrando quelli che porteranno le testine più leggere in modo che alla fine il loro peso finale sia uguale per i tre shell + le tre testine diverse.
Comunque una cedevolezza di 20 cu a 10 Hertz  e una testina da 13.5 grammi (Olympos )il braccio ideale dovrebbe avere massa molto bassa.
Con un braccio di alta massa (tipo il 407) hai una FR vicino ai 5 Hertz...
E pensa  come, al di là del caso specifico, questi valori ti possano fuorviare sull' opportunità di usare un SUT (che evidentemente in casi come questi farebbe da "cerotto" al problema).
sunny sunny sunny


_________________
Chi si accontenta gode
Presidente Onorario fondatore di: ... CNR@ Club Naso Rosso@ ... CLM@ Club Lampredotto Marimesso@ ...   CVG@ Club Viva la Gnocca@ ...
QFLG@

Banzai Milano
pluto
pluto
Hi-End Member
Hi-End Member

Numero di messaggi : 26377
Data d'iscrizione : 05.10.10
Età : 63
Località : Genova

Testina da riparare - Pagina 2 Empty Re: Testina da riparare

Messaggio Da pluto Lun Lug 13 2020, 15:22

Scusa Pietro ma a me risultano le seguenti specifiche x la Olympos

Tu che sei un maestro delle equivalenze, questo dato come si pone rispetto a quello che dici tu?

Comunque stasera guardo sul foglio istruzioni e vedo che dato dichiarano ufficialmente. Questi che ti ho postato li ho presi dal WEB
Finora non l'ho mai provata sull'Ikeda - l'ho sempre usata sul Phantom con un pò di smorzamento (medio basso) e l'ho sempre trovata perfetta (sia quella normale sia la SL)


Olympos Specifications

  • Frequency range: 10 Hz - 50 kHz

  • Cantilever system: Diamond coated boron rod cantilever, and natural diamond, Ogura-manufactured, LYRA original line-contact stylus (3 x 70 micrometers profile).

  • Channel separation: 35 dB or better at 1kHz

  • Internal impedance: 5.5 ohms

  • Output voltage: 0.3 mV (5.0cm/sec., zero to peak, 45 degrees)

  • Cartridge weight (without stylus cover): 13.5 g

  • Compliance: Approx. 12 x 10-6 cm/dyne at 100Hz

  • Distance from centerline through mounting holes to stylus tip: 9.5 mm

  • Recommended tracking force: 1.6 - 1.75 g

  • Recommended impedance: 100 ohms to 47 ohms


*******
terlino
terlino
JuniorMember
JuniorMember

Numero di messaggi : 491
Data d'iscrizione : 05.04.13
Età : 60
Località : Chiavari

Testina da riparare - Pagina 2 Empty Re: Testina da riparare

Messaggio Da terlino Lun Lug 13 2020, 16:16

Caro pluto hai commesso un errore
100ohms to 47 kohms

Questo dato la dice tutta sul carico giusto delle testine.
Io ne ho avute diverse di Lyra e vi assicuro che scegliere se settarla a 100ohms o a 47 kohms non era così scontato e dipendeva dal resto dell'impianto.

Per quanto concerne il lavoro dell'ungherese a me è stato detto che è certosino e non si limita alla riparazione ma ne verifica tutta la componentistica. poi vengono una volta riparate misurate.

Credevo di esser stato chiaro ma ripeto mi monta questo:

 
Ogura Polyhedron vital 8/40 um fineline stylus + alu cantilever

Quindi cantilver completo di stilo, ora è chiaro?


Lo stesso e ripeto lo stesso cantiliver e stilo in Italia era maggiore costoso di un terzo

Tutti e ripeto tutti mi hanno detto che era quello giusto per la Shelter 900.

Appena ricevo le foto le posto

In autunno vi saprò anche dire come suona.

Per fortuna in testine sono messo abbastanza bene e la riparazione è stata fatta più per affetto che per necessità. Pertanto non ho optato per un uograde, non mi interessa ho altre Shelter, Lyra e le mie amatissime Audiotechnica ART.

    La data/ora di oggi è Sab Apr 17 2021, 05:13