Pls select your own language, using the translator in the left-hand corner
Info su utilizzo e tipologie di DAC per servizi streaming su impianto HiFi tradizionale
Il Gazebo Audiofilo

The Italian Forum for HI-FI, Music, DAC, Headphones And Cables

Info su utilizzo e tipologie di DAC per servizi streaming su impianto HiFi tradizionale

James McQueen
James McQueen
Member
Member

Numero di messaggi : 6
Data d'iscrizione : 10.08.21

Info su utilizzo e tipologie di DAC per servizi streaming su impianto HiFi tradizionale Empty Info su utilizzo e tipologie di DAC per servizi streaming su impianto HiFi tradizionale

Messaggio Da James McQueen Mar Ago 10, 2021 12:01 pm

Buongiorno a tutti questo è il mio primo messaggio qui
Dispongo di strumenti tradizionali per l' ascolto musicale HiFi entry level.
Un amplificatore Musical Fidelity A2, uno valvolare Yaquin MC 13s, sorgenti cd varie non di pregio, diffusori Wharfedale a due vie ed altri autocostruiti da amici, diversi anni fa.


Data la mia recente registrazione a servizi di musica streaming, nello specifico Tidal, sto iniziando ad affrontare la questione DAC esterno, per poter sfruttare la qualità del servizio, sia ai bitrate Flac più alti che, prezzi permettendo, del formato MQA.


Sono completamente a digiuno in merito a questo componente.
Per il momento ho solo capito che ne esistono alcuni che necessitano del flusso dati proveniente da un PC collegato al servizio di streaming, mentre altri si collegano autonomamente al wifi di casa e non necessitano di pc ma al massimo di uno smartphone per essere pilotati.


Ho interpretato correttamente?


In caso affermativo chiedo: per quelli che necessitano collegamento USB al Pc, è sufficiente un computer di medio livello? Occorre software particolare per convogliare il flusso audio dal pc stesso al Dac esterno?
Potete indicarmi dei modelli/marche validi possibilmente con la decodifica MQA?


Quelli che invece si collegano direttamente al WiFi di casa, necessitano di smartphone per essere pilotati? Ho Android. Avete dei modelli/marche da suggerire?


Grazie!
martin logan
martin logan
Senior Member
Senior Member

Numero di messaggi : 1021
Data d'iscrizione : 18.11.17
Località : Pavia

Info su utilizzo e tipologie di DAC per servizi streaming su impianto HiFi tradizionale Empty Re: Info su utilizzo e tipologie di DAC per servizi streaming su impianto HiFi tradizionale

Messaggio Da martin logan Mar Ago 10, 2021 6:13 pm

Benvenuto nel forum dei pazzoidi (sindrome benigna) dell' Hi-Fi cheers cheers cheers cheers cheers  

Il tema è assai vasto, quindi darò solo degli input che vanno sviluppati, con ricerche varie e/o interventi di chi è + dentro di me in materia.
Non confondere il DAC "puro" con altri apparecchi (come gli streamer-DAC) che fanno altre funzioni ma hanno un convertitore Dig. / An. incorporato.
Ovviamente ci sono anche streamer puri e duri che necessitano di un DAC esterno - ma non complichiamo le cose.

Come base di partenza (sono partito pure io con TIDAL 4/5 mesi fa) un portatile oppure un tablet possono andare, fidati.
Ho visto che non servono potenze assurde o processori next gen. perché le app e i programmini che servono girano lisci a non sono pesanti da gestire.
Su questo forum mi avevano consigliato di installare un software (a pagamento, costa una scemata) per gestire il flusso in uscita dalla porta usb del tablet,
di comprare una "coda" (un corto cavetto) per adattare le uscite e un DAC esterno.
Su un PC puoi installare software migliori e + complessi tipo Audirvana.


GRAZIE a tali consigli (seguiti, sennò a cosa cacchio serve il forum Info su utilizzo e tipologie di DAC per servizi streaming su impianto HiFi tradizionale 775355 Info su utilizzo e tipologie di DAC per servizi streaming su impianto HiFi tradizionale 775355 Info su utilizzo e tipologie di DAC per servizi streaming su impianto HiFi tradizionale 775355 Info su utilizzo e tipologie di DAC per servizi streaming su impianto HiFi tradizionale 775355 Info su utilizzo e tipologie di DAC per servizi streaming su impianto HiFi tradizionale 775355 Info su utilizzo e tipologie di DAC per servizi streaming su impianto HiFi tradizionale 775355 ) ho iniziato subito a godermi Tidal fino alla max risoluzione.
Come DAC ho preso un IFI Zen Signature in quanto non volevo spendere somme elevate per provare la liquida; posso dire che va benissimo,
anche se avrei potuto spendere fino 10 volte tanto per essere a livello col resto dell'impianto.
Avrai visto che trovi DAC da meno di cento euro fino al costo di una macchina di lusso ...
Gestisce bene file audio a 192/24 MQA e oltre. Tieni conto che la maggior parte della musica Hi-Res Tidal arriva a 96/24, oltre c'è qualcosa, non molto.  

Diverso il discorso degli streamer-dac ... il mio consiglio, se ti imbarchi verso tale scelta, è prenderne uno valido  Info su utilizzo e tipologie di DAC per servizi streaming su impianto HiFi tradizionale 650957 soprattutto che abbia una gestione da remoto efficiente e che non vada in crash ogni mezz'ora Info su utilizzo e tipologie di DAC per servizi streaming su impianto HiFi tradizionale 95624 Info su utilizzo e tipologie di DAC per servizi streaming su impianto HiFi tradizionale 95624 Info su utilizzo e tipologie di DAC per servizi streaming su impianto HiFi tradizionale 95624 
Il costo è senza dubbio superiore a quello del solo DAC (a parità di livello di prodotti). Tali apparecchi richiedono solitamente la loro app gratuita, da scaricare su tablet / smartphone, per essere settati e pilotati.


Non amo particolarmente "smanettare" con l'informatica e i computer; cercavo qualcosa di user friendly per godermi la musica, non per mettere alla prova le mie abilità informatiche. Quella che ho scelto è una soluzione "base" che funziona e non mi ha dato (fino ad ora) alcun problema. Se volessi un upgrade comprerei un DAC di gamma medio alta ... tutto qui.
cccp-annarella
cccp-annarella
Member
Member

Numero di messaggi : 34
Data d'iscrizione : 25.07.21

Info su utilizzo e tipologie di DAC per servizi streaming su impianto HiFi tradizionale Empty Re: Info su utilizzo e tipologie di DAC per servizi streaming su impianto HiFi tradizionale

Messaggio Da cccp-annarella Mer Ago 11, 2021 3:30 pm

Tecnicamente non posso dare un gran contributo alla questione ma se vuoi qualche consiglio scrivo qualche scemenza ...

Non c è da essere un mago dell informatica per usare un DAC ... tanto che spesso basta collegarlo al pc settare come output il dac e fine della questione. Per la decodifica MQA di tidal dovresti cercare DAC sopra ai 400€ ... Non ho capito quale è il tuo budget.

Io ascolto tidal senza decodifica MQA con un topping D50s e devo dire che non mi sembra così male ... sarebbe da far la prova con uno che ha una decodifica MQA per verificare se la differenza è così percepibile ma al momento non ho modo.

Parere mio personale eh ... poi vedi tu ... questi aggeggi che fanno tutto io li eviterei perchè di buona fattura costano un botto ... e smanettare col cellulare anche mentre ascolto musica non mi va proprio. Personalmente preferisco avere PC e dac separati e gestire tutto da pc
James McQueen
James McQueen
Member
Member

Numero di messaggi : 6
Data d'iscrizione : 10.08.21

Info su utilizzo e tipologie di DAC per servizi streaming su impianto HiFi tradizionale Empty Re: Info su utilizzo e tipologie di DAC per servizi streaming su impianto HiFi tradizionale

Messaggio Da James McQueen Ven Ago 13, 2021 2:28 pm

Grazie per i consigli Martin.
Sto valtando il tuo dac ora su amazon c'è una versione aggiornata con mi sembra in aggiunta il Bluetooth, od un bluetooth aggiornato.

CCCP il problema non è tanto acquistare un dac e via. Vorrei sapere prima di acquistarlo, in modo più chiaro possibile, le risoluzioni a cui arriva, con le varie modalità di connessione (BT, cavo, jack stereo, RCA ecc) perchè non ho voglia di fare acquisti sbagliati ne di creare colli di bottiglia in giro per l' impianto, perchè come saprai è il componente o la connessione più scarsa a determinare la qualità finale della musica che si ascolta.
Fino ad oggi ho ascoltato musica da CD o servizi streaming a qualità più basse per le quali non necessitavo di DAC esterno, componente che non conosco per ciò che riguarda ciò che gira intorno alla pura capacità di lettura e trasformazione del file
AlessandroCatalano
AlessandroCatalano
Senior Member
Senior Member

Numero di messaggi : 620
Data d'iscrizione : 12.02.17
Età : 65
Località : Roma

Info su utilizzo e tipologie di DAC per servizi streaming su impianto HiFi tradizionale Empty Re: Info su utilizzo e tipologie di DAC per servizi streaming su impianto HiFi tradizionale

Messaggio Da AlessandroCatalano Ven Ago 13, 2021 6:42 pm

Ciao e benvenuto nel Forum,

Premesso che trovo valido quanto già consigliato, Ti porto anche la mia esperienza. Io mi sono assemblato un sistemino basato su Raspberry PI 4B su cui ho istallato il software Volumio. Utilizzo un DAC esterno collegato tramite cavo USB al Raspberry. Dopo un periodo di test gratuito di Tidal e Qobuz ho scelto quest'ultimo che mi sembra di migliore qualità. Inoltre ho collegato al Rasberry un Piccolo Hard Disk a stato solido su cui scarico file ad alta risoluzione DSD 64, 128 o 256 e DXD. Come DAC sto utilizzando un Nuprime DAC 9 (preso usato) e devo dire che non posso assolutamente lamentarmi anzi, specie con i file scaricati da Native DSD la qualità è molto molto alta. Però da analista puro continuo a preferire in assoluto il vinile. Ah un'ultima cosa il Raspberry può essere comandato utilizzando un pc, un tablet o uno smartphone senza installare nulla in quanto si utilizza il semplice browser. In ultimo ma non ultimo ho speso una cifra assolutamente abbordabile (circa 70€ per il Raspberry e meno di 500€ per il DAC).

Un saluto

Alessandro


_________________
Alessandro

AA Puccini Anniversary by Airtech - SME Model 10 - SME Series IV - Stage-Phono Benz Micro PP1 T9 Benz Micro LP - Sonus faber Olympica II - Cavi: Airtech Zero (Prototipi Test Alimentazione, Interconnessione, potenza e phono), Airtech Alfa carbonio Alimentazione dedicata alla PSU dello SME. Info su utilizzo e tipologie di DAC per servizi streaming su impianto HiFi tradizionale 972395
martin logan
martin logan
Senior Member
Senior Member

Numero di messaggi : 1021
Data d'iscrizione : 18.11.17
Località : Pavia

Info su utilizzo e tipologie di DAC per servizi streaming su impianto HiFi tradizionale Empty Re: Info su utilizzo e tipologie di DAC per servizi streaming su impianto HiFi tradizionale

Messaggio Da martin logan Sab Ago 14, 2021 10:54 am

OK James - consiglio di controllare sul sito www.ifi-audio.com dove troverai le info che cerchi.
Il modello che hai visto fa altre funzioni, ma non ha sostituito il mio (che è uscito pochi mesi fa), un DAC puro al quale hanno tolto
alcune funzioni accessorie (wireless, ampi cuffie) per venire incontro a chi cerca un convertitore con buone prestazioni e prezzo ridotto.

Su tutti i siti dei produttori (guarda anche Topping e altri) trovi la max risoluzione dell'apparecchio e quella per ciascuno degli ingressi.
I DAC usciti entro gli ultimi 2/3 anni hanno convertitori che normalmente superano gli attuali file HiRes che le piattaforme di streaming offrono.
Quindi - a meno che non compri un DAC usato - sei OK.

L'ingresso USB è quello che accetta le risoluzioni + elevate; solitamente si usa quello per la liquida HiRes.
Gli altri ingressi vanno benissimo per un CD (usato come meccanica) piuttosto che un TVSat o una Smart-TV.

PS - Va detto (siamo OT) che un DAC usato di alta gamma (penso a DCS, Esoteric, ma ce ne sono altri ottimi) forse non arriva
a convertire le risoluzioni più elevate, ma suonerà molto meglio del mio. Cosa ovvia guardando la differenza di categoria ... e di prezzo.
James McQueen
James McQueen
Member
Member

Numero di messaggi : 6
Data d'iscrizione : 10.08.21

Info su utilizzo e tipologie di DAC per servizi streaming su impianto HiFi tradizionale Empty Re: Info su utilizzo e tipologie di DAC per servizi streaming su impianto HiFi tradizionale

Messaggio Da James McQueen Dom Ago 15, 2021 11:56 am

Grazie Alessandro, mi fa piacere leggere le soluzioni altrui. Andrò a dare una guardata alle tue macchine. Per quello che riguarda il vinile comprendo che si tratta di un supporto più iconico del cd ed invidio le dimensioni dell oggetto che permettono anche delle copertine più dettagliate ecc ma ho sempre avuto un blocco psicologico per la delicatezza del supporto e per l' usura a cui va incontro durante l utilizzo. Molti anni fa decisi di deviare la ricerca del sound, tutta verso l amplificatore, i diffusori ed al massimo valutare sorgenti CD diverse, ad esempio i Marantz hanno un suono più colorato rispetto ad altri marchi ecc.

Martin concordo col fatto che vecchi DAC di fascia alta possano suonare meglio di nuovi di fascia più bassa anche se questi magari raggiungono campionamnti migliori. E' una questione ricorrente nei prodotti elettronici anche di altro genere. Grazie per i link ai siti.

Mi state dando una buona mano per la scelta del Dac. Al momento sono propenso a valutare maggiormente un collegamento USB da PC.
Buon ferragosto a tutti voi
AlessandroCatalano
AlessandroCatalano
Senior Member
Senior Member

Numero di messaggi : 620
Data d'iscrizione : 12.02.17
Età : 65
Località : Roma

Info su utilizzo e tipologie di DAC per servizi streaming su impianto HiFi tradizionale Empty Re: Info su utilizzo e tipologie di DAC per servizi streaming su impianto HiFi tradizionale

Messaggio Da AlessandroCatalano Mar Ago 17, 2021 10:10 pm

James McQueen ha scritto:Grazie Alessandro, mi fa piacere leggere le soluzioni altrui. Andrò a dare una guardata alle tue macchine. Per quello che riguarda il vinile comprendo che si tratta di un supporto più iconico del cd ed invidio le dimensioni dell oggetto che permettono anche delle copertine più dettagliate ecc ma ho sempre avuto un blocco psicologico per la delicatezza del supporto e per l' usura a cui va incontro durante l utilizzo. Molti anni fa decisi di deviare la ricerca del sound, tutta verso l amplificatore, i diffusori ed al massimo valutare sorgenti CD diverse, ad esempio i Marantz hanno un suono più colorato rispetto ad altri marchi ecc.

Martin concordo col fatto che vecchi DAC di fascia alta possano suonare meglio di nuovi di fascia più bassa anche se questi magari raggiungono campionamnti migliori. E' una questione ricorrente nei prodotti elettronici anche di altro genere. Grazie per i link ai siti.

Mi state dando una buona mano per la scelta del Dac. Al momento sono propenso a valutare maggiormente un collegamento USB da PC.
Buon ferragosto a tutti voi
Ciao James,

Ritengo molto importante scambiarsi esperienze ed opinioni ... credo sia la giusta via per trovare la migliore soluzione. Contraccambi gli Auguri anche se in ritardo.

Un saluto

Alessandro


_________________
Alessandro

AA Puccini Anniversary by Airtech - SME Model 10 - SME Series IV - Stage-Phono Benz Micro PP1 T9 Benz Micro LP - Sonus faber Olympica II - Cavi: Airtech Zero (Prototipi Test Alimentazione, Interconnessione, potenza e phono), Airtech Alfa carbonio Alimentazione dedicata alla PSU dello SME. Info su utilizzo e tipologie di DAC per servizi streaming su impianto HiFi tradizionale 972395
Nimalone65
Nimalone65
Vip Member
Vip Member

Numero di messaggi : 2421
Data d'iscrizione : 11.12.10
Località : Roma

Info su utilizzo e tipologie di DAC per servizi streaming su impianto HiFi tradizionale Empty Re: Info su utilizzo e tipologie di DAC per servizi streaming su impianto HiFi tradizionale

Messaggio Da Nimalone65 Dom Ago 29, 2021 12:08 am

Io più o meno sono nelle stesse tue condizioni . La mia preferenza cadrebbe sul Roon Nucleus , che di fatto svolge sia la funzione del pc che dello streamer, permette di essere utilizzato sia Wi-Fi che con cavo  Ethernet , può essere gestito sia da Apple che da Android , ecc ecc . Mi sembra essere una soluzione da considerarsi plug and play se escludi ovviamente la necessità di dover avere un convertitore a parte . 
Si trova a 1600/1700 euro , non pochi ma se si necessità di dover acquistare un pc dedicato e qualche cavo in più oltre ad uno streamer forse non sono neppure troppi visto che pare essere un apparecchi capace di prestazioni dalle qualità di valore assoluto .


_________________
Saluti,Enrico

Platine Verdier + Ortofon 309D + DENON 103r  + Step up Audio Tekne 4818+ Ortofon t20 MKII + Ortofon T5 +  Audio Note M1 Riaa + Kondo Kegon + Heresy 1 + Reimyo ALS777 + Cavi e Accessori Harmonix Combak.

    La data/ora di oggi è Gio Lug 07, 2022 5:57 pm