Pls select your own language, using the translator in the left-hand corner
gustard R26 o network player integrato
Il Gazebo Audiofilo

Human Pleasure HI-END

    gustard R26 o network player integrato

    marco0999
    marco0999
    Member
    Member

    Numero di messaggi : 40
    Data d'iscrizione : 30.04.23

    gustard R26 o network player integrato Empty gustard R26 o network player integrato

    Messaggio Da marco0999 Dom Apr 30 2023, 15:02

    Buongiorno a tutti,

    Ho intenzione di aggiornare la sorgente del mio sistema:

    Sorgente: Newtork sreamer Marantz NA8005
    Amplificatore: Arcam A32
    Diffusori: costruiti da me
    Cuffie: Denon AH-D5000

    Al momento le opzioni che considero sono:

    1) Acquistare un DAC esterno come Gustard R26 o X26 o Schiit OG Yggdrsail (sono un po' indeciso se scegliere uno di questi DAC).
    2) Sostituire il mio streamer con uno di fascia alta come: Auralyc, Cocktail Audio, Rose o il nuovo Marantz che sostituirà l'ND8006.

    Ho una preferenza per un suono rilassato, caldo, analogico, con bassi profondi, ascolto solo file FLAC con disco USB, quindi non sono interessato ai servizi di streaming.

    Il mio attuale Marantz corrisponde alle mie preferenze sonore, ma manca di dettaglo, palcoscenico, ecc...

    L'ideale sarebbe aggiornare il mio streamer Marantz NA8005, ma per quello che ho letto su molti forum, un DAC esterno come il Gustard R26 o lo Schiit OG Yggdrsail dobrebbero suonare meglio di qualsiasi streamer integrato come: Auralyc, Cocktail Audio, Rose, ecc. e a parte questo è anche un'opzione economica.

    Mi suggerite di aspettare i prossimi modelli Marantz ? oppure di considerare direttamente un DAC esterno come Gustard o Schiit ?
    JacksonPollock
    JacksonPollock
    Hi-End Member
    Hi-End Member

    Numero di messaggi : 5229
    Data d'iscrizione : 25.08.17
    Età : 43
    Località : Località

    gustard R26 o network player integrato Empty Re: gustard R26 o network player integrato

    Messaggio Da JacksonPollock Dom Apr 30 2023, 17:54

    marco0999 ha scritto:L'ideale sarebbe aggiornare il mio streamer Marantz NA8005, ma per quello che ho letto su molti forum, un DAC esterno come il Gustard R26 o lo Schiit OG Yggdrsail dobrebbero suonare meglio di qualsiasi streamer integrato come: Auralyc, Cocktail Audio, Rose, ecc. e a parte questo è anche un'opzione economica.

    Mi suggerite di aspettare i prossimi modelli Marantz ? oppure di considerare direttamente un DAC esterno come Gustard o Schiit ?

    Ni... Dipende dal tipo di Streamer... E dalle implementazioni...
    Meno articolato è il percorso del segnale, meglio è.

    La soluzione che (in catene di alto livello) cambia la sostanza prevede di solito uno streamer dedicato che esce solo in digitale e un dac a lui collegato.
    Potresti usare il Marantz come trasporto puro e collegargli un dac esterno.
    Questo ovviamente vale se non hai necessità diverse.

    Ci sono streamer "puri" che suonano alla pari (se non meglio) di trasporti + dac o di DAC con 2000 ingressi diversi...
    marco0999
    marco0999
    Member
    Member

    Numero di messaggi : 40
    Data d'iscrizione : 30.04.23

    gustard R26 o network player integrato Empty Re: gustard R26 o network player integrato

    Messaggio Da marco0999 Dom Apr 30 2023, 19:14

    JacksonPollock ha scritto:
    marco0999 ha scritto:L'ideale sarebbe aggiornare il mio streamer Marantz NA8005, ma per quello che ho letto su molti forum, un DAC esterno come il Gustard R26 o lo Schiit OG Yggdrsail dobrebbero suonare meglio di qualsiasi streamer integrato come: Auralyc, Cocktail Audio, Rose, ecc. e a parte questo è anche un'opzione economica.

    Mi suggerite di aspettare i prossimi modelli Marantz ? oppure di considerare direttamente un DAC esterno come Gustard o Schiit ?

    Ni... Dipende dal tipo di Streamer... E dalle implementazioni...
    Meno articolato è il percorso del segnale, meglio è.

    La soluzione che (in catene di alto livello) cambia la sostanza prevede di solito uno streamer dedicato che esce solo in digitale e un dac a lui collegato.
    Potresti usare il Marantz come trasporto puro e collegargli un dac esterno.
    Questo ovviamente vale se non hai necessità diverse.

    Ci sono streamer "puri" che suonano alla pari (se non meglio) di trasporti + dac o di DAC con 2000 ingressi diversi...
    Grazie per la risposta. Per caso hai esperienza con i DAC Gustard R26 o lo Schiit OG Yggdrsail ? 

    Sono un pò indeciso se optare per un DAC come questi o aspettare i nuovi lettori Marantz che dovrebbero arrivare questa estate.
    Pietro
    Pietro
    Senior Member
    Senior Member

    Numero di messaggi : 1203
    Data d'iscrizione : 08.02.10

    gustard R26 o network player integrato Empty Re: gustard R26 o network player integrato

    Messaggio Da Pietro Dom Apr 30 2023, 23:10

    marco0999 ha scritto:Al momento le opzioni che considero sono:

    1) Acquistare un DAC esterno come Gustard R26 o X26 o Schiit OG Yggdrsail (sono un po' indeciso se scegliere uno di questi DAC).
    2) Sostituire il mio streamer con uno di fascia alta come: Auralyc, Cocktail Audio, Rose o il nuovo Marantz che sostituirà l'ND8006.

    Ho una preferenza per un suono rilassato, caldo, analogico, con bassi profondi, ascolto solo file FLAC con disco USB, quindi non sono interessato ai servizi di streaming.


    Come ti è stato detto, potresti utilizzare il Marantz come trasporto e collegare un dac esterno....per me sarebbe la soluzione migliore, considerato anche che non ti interessa lo streaming. Viste le tue preferenze sonore, direi di scartare l'X26. Lo Schiit menzionato non lo conosco, invece possiedo l'R26, per cui se hai domande sono qui.


    _________________
    Equipment:
    mantraone
    mantraone
    Vip Member
    Vip Member

    Numero di messaggi : 2506
    Data d'iscrizione : 17.12.16
    Età : 57
    Località : Bologna

    gustard R26 o network player integrato Empty Re: gustard R26 o network player integrato

    Messaggio Da mantraone Lun Mag 01 2023, 00:11

    A mio avviso la prima prova potresti farla con il Gustard R26 che è un'ottima macchina e il tuo attuale streamer Marantz e vedere i miglioramenti.

    indibbiamente gli streamer "dedicati" vanno molto bene, a mio avviso una valida alternativa è l'innuos mini con il suo alimentatore, è un oggetto molto versatile e lavora egregiamente con il suo software in dotazione ma volendo puù diventare anche un server roon.

    L'altro DAC lo schiit YD è indubbiamente un'altra macchina ben suonante, la trovo più limitata come capacità di sample rate (sempre ammesso che serva veramente nel senso che se ascolti solo CD rippati o al massimo file 192/24 non tiserve altro...) come capacità anche di connessione rispetto all'R26

    tra l'altro l'R26 va molto bene anche con l'interfaccia di rete, però purtroppo occorre o Roon oppure UPnP

    Forse non ha un basso "mostruoso" ben articolato ma non profondissimo, li e un filo superiore il fratellino X26pro ma suona a mio avviso più digitale, senso di riproduzione più alto.


    _________________
    Living Voice IBX-R2/Leben CS-600 Finale/Schiit Freya Preamp/Rega Planar P3/Project PhonoBox RS2/Rega Ania MC/Holo Audio Spring3 KTE /Roon Rock PC i5-8GB-SSD256Gb/NAS QNAP TS-231/Holo Red/Cavi: alimentazione Faber's Cables - Segnale Nordost Frey2 e Audioquest Earth / Phono HMS Concertato/ I2s-HDMI by KMOD Silver / Ethernet Faber's Cable Livello2
    marco0999
    marco0999
    Member
    Member

    Numero di messaggi : 40
    Data d'iscrizione : 30.04.23

    gustard R26 o network player integrato Empty Re: gustard R26 o network player integrato

    Messaggio Da marco0999 Lun Mag 01 2023, 08:37

    Grazie a tutti in effetti era già mia intenzione optare per il Gustard R26, ma avevo bisogno di un ulteriore conferma.

    A quanto pare (e non è la prima volta che lo sento dire) meglio spendere quei 2/300 Euro in più e passare direttamente al Gustard R26 piuttosto che al "fratello minore" X26 che a quanto dicono in molti non è male, ma vista la piccola differenza di prezzo tra i due non conviene prenderlo in considerazione.

    Avrei un dubbio sul Gustard R26, visto che ormai sembrerebbe l' opzione migliore:

    Una volta terminato il "rodaggio" delle famose 100 ore di utilizzo (magari potrebbe convenirmi un Ex demo o un usato a questo punto, così oltre a risparmiare sul prezzo risparmierei anche tempo) è necessario tenerlo comunque sempre acceso ?

    Io ho una ciabatta collegata il mio impianto che accendo quando ascolto l' impianto e la spengo sempre la sera (le luci dei led non mi fanno dormire).

    Volevo chiedere se anche "a freddo" il Gustard R26 suona bene oppure devo accenderlo qualche ora prima dell' ascolto.

    Inoltre volevo domandare se qualcuno a grandi linee ha avuto di confrontare la timbrica del Gustard R26 con quella del DAC interno di un lettore Marantz, questo per capire anche da questo punto cosa dovrei aspettarmi.
    carloc
    carloc
    Moderatore
    Moderatore

    Numero di messaggi : 35052
    Data d'iscrizione : 27.07.11
    Località : Busto Arsizio (Ex motociclista)

    gustard R26 o network player integrato Empty Re: gustard R26 o network player integrato

    Messaggio Da carloc Lun Mag 01 2023, 09:12

    I dac ladder hanno bisogno di arrivare alla giusta temperatura per esprimersi al meglio e stabilizzarsi. Puoi spegnerlo tranquillamente ma devi saper che suonerà al meglio solo dopo un paio di ore.


    _________________
    Rem tene verba sequentur

    https://www.ilgazeboaudiofilo.com/t3-regolamento

    https://www.instagram.com/ilgazeboaudiofilo/?hl=it

    https://www.facebook.com/gazeboaudiofilo/
    marco0999
    marco0999
    Member
    Member

    Numero di messaggi : 40
    Data d'iscrizione : 30.04.23

    gustard R26 o network player integrato Empty Re: gustard R26 o network player integrato

    Messaggio Da marco0999 Lun Mag 01 2023, 09:23

    carloc ha scritto:I dac ladder hanno bisogno di arrivare alla giusta temperatura per esprimersi al meglio e stabilizzarsi. Puoi spegnerlo tranquillamente ma devi saper che suonerà al meglio solo dopo un paio di ore.
    Grazie a questo punto vorrei vedere se riesco ad arrivare ad un compromesso:

    Se io lo alimento esternamente dalla ciabatta, quindi rimarrebbe sempre acceso H24, vi sono dei led che rimangono sempre accesi ? Se si, dovei cercare di coprirli e dovrei vedere se ne vale la pena.

    Considerando invece un altro scenario (quello di ascoltarlo a freddo):

    Se voi doveste scegliere tra un a26/X26 Pro ed un R26 tutti da ascoltare appena accesi quale preferireste ?

    Chiedo consiglio per cercare di capire cosa mi conviene fare.
    carloc
    carloc
    Moderatore
    Moderatore

    Numero di messaggi : 35052
    Data d'iscrizione : 27.07.11
    Località : Busto Arsizio (Ex motociclista)

    gustard R26 o network player integrato Empty Re: gustard R26 o network player integrato

    Messaggio Da carloc Lun Mag 01 2023, 09:45

    Qualsiasi DAC, a freddo, non rende al massimo. I DAC R2R hanno bisogno di un tempo ancora maggiore perché, come avevo scritto, le resistenze devono stabilizzarsi in temperatura.

    Io quando voglio ascoltare il mio Metrum Onyx non solo lo accendo ma gli invio il segnale dal mio streamer in modo che il DAC lavori. Se lo compri nuovo è opportuno, durante il rodaggio, accenderlo e spegnerlo. Una volta rodato puoi tenerlo sempre acceso se hai fretta di ascoltare e non puoi attendere il riscaldamento.

    Non vorrei essere stato frainteso: un DAC R2R ladder suona bene anche a freddo ma quando è caldo va decisamente meglio.


    _________________
    Rem tene verba sequentur

    https://www.ilgazeboaudiofilo.com/t3-regolamento

    https://www.instagram.com/ilgazeboaudiofilo/?hl=it

    https://www.facebook.com/gazeboaudiofilo/
    JacksonPollock
    JacksonPollock
    Hi-End Member
    Hi-End Member

    Numero di messaggi : 5229
    Data d'iscrizione : 25.08.17
    Età : 43
    Località : Località

    gustard R26 o network player integrato Empty Re: gustard R26 o network player integrato

    Messaggio Da JacksonPollock Lun Mag 01 2023, 10:07

    Non ho mai ascoltato i due dac in questione, ma i r2r come scrive Carlo hanno bisogno di stabilizzarsi e devono rodare un bel po' prima di emergere per bene. 
    Quindi se lo prendi fallo lavorare qualche giorno prima di giudicarlo.

    Nell'immediatezza possono risultare un po' attuffati, soprattutto se provieni dai DS.
    Tipicamente dopo un mesetto ti troverai davanti ad una presentazione totalmente diversa.

    I DS che raggiungono le temperature di esercizio velocemente, basta veramente un'oretta per inquadrarli.
    marco0999
    marco0999
    Member
    Member

    Numero di messaggi : 40
    Data d'iscrizione : 30.04.23

    gustard R26 o network player integrato Empty Re: gustard R26 o network player integrato

    Messaggio Da marco0999 Lun Mag 01 2023, 10:25

    Ora che mi dici questo mi viene in mente un ricordo del passato:

    Molti anni fa optati per un lettore valvolare Jolida JD-100H, venendo da un lettore Marantz entry level.

    Ricordo che quando lo acquistati rimasi inizialmente molto soddisfatto, ma col tempo la situazione cambio.

    Notavo in maniera piuttosto evidente che nel tempo e soprattutto con i cambi di stagione e quindi di temperatura, il suono cambiava e non di poco.

    Quindi mi ritrovavo ad ascoltare un lettore che suonava in modo diverso, tanto che dovetti cambiargli varie volte le valvole, cosa che influenzava il suono in modo significativo.

    Per questi motivi nel giro di qualche anno, decisi di tornare al classico Marantz che, per quello che ho notato suonano sempre uguali nel tempo indipendentemente dalla temperatura esterna e dal tempo di ascolto e questo vale anche per tutti gli altri lettori di altre marche che ho ascoltato fino ad ora.

    Da quello che ho visto nei video una volta collegato il DAC R26 alla corrente il display rimane acceso, non ho capito cosa succede al display premendo il tasto di stand by.

    Il punto è che nel mio caso potrebbe anche capitare di non ascoltare musica per diverso tempo e magari di volerla ascoltare all' improvviso una volta per 30 minuti di inverno quando fa freddo (un tempo con il Jolida questo faceva un certa differenza e non conservo un buon ricordo in proposito).
     
    Ho sentito parlare bene anche dell' a26 che essendo un delta sigma non avrebbe di questi problemi o almeno li avrebbe in misura sicuramente minore.
     
    Mi piacerebbe optare per la soluzione più semplice quindi un delta sigma a26, ma mi chiedo se un R26 a freddo suoni meglio di un a26, perchè se è così, potrei anche ascoltarlo sempre a freddo senza farmi troppi problemi.

    In ogni caso non credo che con il R26 si verificherebbe la stessa esperienza che ho avuto con il Jolida valvolare o almeno spero.
    mantraone
    mantraone
    Vip Member
    Vip Member

    Numero di messaggi : 2506
    Data d'iscrizione : 17.12.16
    Età : 57
    Località : Bologna

    gustard R26 o network player integrato Empty Re: gustard R26 o network player integrato

    Messaggio Da mantraone Lun Mag 01 2023, 11:31

    marco0999 ha scritto:Ora che mi dici questo mi viene in mente un ricordo del passato:

    Molti anni fa optati per un lettore valvolare Jolida JD-100H, venendo da un lettore Marantz entry level.

    Ricordo che quando lo acquistati rimasi inizialmente molto soddisfatto, ma col tempo la situazione cambio.

    Notavo in maniera piuttosto evidente che nel tempo e soprattutto con i cambi di stagione e quindi di temperatura, il suono cambiava e non di poco.

    Quindi mi ritrovavo ad ascoltare un lettore che suonava in modo diverso, tanto che dovetti cambiargli varie volte le valvole, cosa che influenzava il suono in modo significativo.

    Per questi motivi nel giro di qualche anno, decisi di tornare al classico Marantz che, per quello che ho notato suonano sempre uguali nel tempo indipendentemente dalla temperatura esterna e dal tempo di ascolto e questo vale anche per tutti gli altri lettori di altre marche che ho ascoltato fino ad ora.

    Da quello che ho visto nei video una volta collegato il DAC R26 alla corrente il display rimane acceso, non ho capito cosa succede al display premendo il tasto di stand by.

    Il punto è che nel mio caso potrebbe anche capitare di non ascoltare musica per diverso tempo e magari di volerla ascoltare all' improvviso una volta per 30 minuti di inverno quando fa freddo (un tempo con il Jolida questo faceva un certa differenza e non conservo un buon ricordo in proposito).
     
    Ho sentito parlare bene anche dell' a26 che essendo un delta sigma non avrebbe di questi problemi o almeno li avrebbe in misura sicuramente minore.
     
    Mi piacerebbe optare per la soluzione più semplice quindi un delta sigma a26, ma mi chiedo se un R26 a freddo suoni meglio di un a26, perchè se è così, potrei anche ascoltarlo sempre a freddo senza farmi troppi problemi.

    In ogni caso non credo che con il R26 si verificherebbe la stessa esperienza che ho avuto con il Jolida valvolare o almeno spero.


    Brevemente partendo dal fondo...

    l'A26 potrebbe essere un buon compromesso a tutto, non l'ho mai ascoltato ma ho ascoltato sul mio impianto l'X26 pro e l'R26 per cui mi fido abbastanza degli amici che hanno la stessa esperienza e ora sono con l'A26.

    ...anche diverse recensioni che trovi in rete indicano l'A26 un'ottima macchina, superiore all'X26 in credibilità e naturalezza e più esteso in gamma bassa, ma anche più dinamico e preciso dell'R26.

    Sinceramente l'R26 fatte le 100-200 ore non soffre dei problemi "meteopatici" di cui riporti aver avuto il tuo Jolida valvolare... si ascolta bene dopo pochi minuti in tutta sincerità.... poi volendo spaccare il capello, se fai 1 ora di riscaldamento a bassissimo volume e ti metti ad ascoltare per almeno un'altro paio d'ore, beh la differenza si sente indubbiamente, ma qui parlo in termini generali...


    _________________
    Living Voice IBX-R2/Leben CS-600 Finale/Schiit Freya Preamp/Rega Planar P3/Project PhonoBox RS2/Rega Ania MC/Holo Audio Spring3 KTE /Roon Rock PC i5-8GB-SSD256Gb/NAS QNAP TS-231/Holo Red/Cavi: alimentazione Faber's Cables - Segnale Nordost Frey2 e Audioquest Earth / Phono HMS Concertato/ I2s-HDMI by KMOD Silver / Ethernet Faber's Cable Livello2
    marco0999
    marco0999
    Member
    Member

    Numero di messaggi : 40
    Data d'iscrizione : 30.04.23

    gustard R26 o network player integrato Empty Re: gustard R26 o network player integrato

    Messaggio Da marco0999 Lun Mag 01 2023, 12:26

    Grazie ancora, ho estrapolato e convertito in flac 2 file audio provenienti da un video youtube che mette a confronto A26 vs R26.

    Provo ad allegare le schermate della forma d' onda.

    Purtroppo non mi è possibile allegare file flac.
    carloc
    carloc
    Moderatore
    Moderatore

    Numero di messaggi : 35052
    Data d'iscrizione : 27.07.11
    Località : Busto Arsizio (Ex motociclista)

    gustard R26 o network player integrato Empty Re: gustard R26 o network player integrato

    Messaggio Da carloc Lun Mag 01 2023, 12:36

    I DAC vanno ascoltati non misurati...


    _________________
    Rem tene verba sequentur

    https://www.ilgazeboaudiofilo.com/t3-regolamento

    https://www.instagram.com/ilgazeboaudiofilo/?hl=it

    https://www.facebook.com/gazeboaudiofilo/
    marco0999
    marco0999
    Member
    Member

    Numero di messaggi : 40
    Data d'iscrizione : 30.04.23

    gustard R26 o network player integrato Empty Re: gustard R26 o network player integrato

    Messaggio Da marco0999 Lun Mag 01 2023, 12:41

    Noto una cosa strana:

    Quando ho ascoltato il file A26 sono rimasto impressionato, ma quando ho ascoltato quello del R26 mi è venuta la pelle d'oca ....

    La timbrica sembra la stessa ma il contenuto è diverso, con l' R26 si sentano sensazione diverse ...

    La musica sembra più "musica" e non un file riprodotto.

    Vorrei trovare un modo per inviare questi file in questo post per capire se è solo una mia impressione.
    mantraone
    mantraone
    Vip Member
    Vip Member

    Numero di messaggi : 2506
    Data d'iscrizione : 17.12.16
    Età : 57
    Località : Bologna

    gustard R26 o network player integrato Empty Re: gustard R26 o network player integrato

    Messaggio Da mantraone Lun Mag 01 2023, 13:15

    marco0999 ha scritto:Noto una cosa strana:

    Quando ho ascoltato il file A26 sono rimasto impressionato, ma quando ho ascoltato quello del R26 mi è venuta la pelle d'oca ....

    La timbrica sembra la stessa ma il contenuto è diverso, con l' R26 si sentano sensazione diverse ...

    La musica sembra più "musica" e non un file riprodotto.

    Vorrei trovare un modo per inviare questi file in questo post per capire se è solo una mia impressione.
     

    E' così, concordo al 100%, benvenuto nel "Club" R2R addicted....  gustard R26 o network player integrato 775355 gustard R26 o network player integrato 775355 gustard R26 o network player integrato 775355


    _________________
    Living Voice IBX-R2/Leben CS-600 Finale/Schiit Freya Preamp/Rega Planar P3/Project PhonoBox RS2/Rega Ania MC/Holo Audio Spring3 KTE /Roon Rock PC i5-8GB-SSD256Gb/NAS QNAP TS-231/Holo Red/Cavi: alimentazione Faber's Cables - Segnale Nordost Frey2 e Audioquest Earth / Phono HMS Concertato/ I2s-HDMI by KMOD Silver / Ethernet Faber's Cable Livello2
    marco0999
    marco0999
    Member
    Member

    Numero di messaggi : 40
    Data d'iscrizione : 30.04.23

    gustard R26 o network player integrato Empty Re: gustard R26 o network player integrato

    Messaggio Da marco0999 Lun Mag 01 2023, 13:30

    Se quello che ho sentito corrisponde anche parzialmente al vero non ha proprio senso optare per un a26 o x26, nonostante il fatto che condividono molto del R26, ma c' è quell' aspetto "inconscio" che rende magico quello che si ascolta.

    Credo che a questo punto non vale manco la pena di provarlo, va acquistato a prescindere.

    Quello che trovo ancora incredibile è il fatto che due file che dal punto vista timbrico sono equivalenti e in apparenza anche di dettaglio, possano nascondere una differenza così sostanziale.
    mantraone
    mantraone
    Vip Member
    Vip Member

    Numero di messaggi : 2506
    Data d'iscrizione : 17.12.16
    Età : 57
    Località : Bologna

    gustard R26 o network player integrato Empty Re: gustard R26 o network player integrato

    Messaggio Da mantraone Lun Mag 01 2023, 13:52

    marco0999 ha scritto:Se quello che ho sentito corrisponde anche parzialmente al vero non ha proprio senso optare per un a26 o x26, nonostante il fatto che condividono molto del R26, ma c' è quell' aspetto "inconscio" che rende magico quello che si ascolta.

    Credo che a questo punto non vale manco la pena di provarlo, va acquistato a prescindere.

    Quello che trovo ancora incredibile è il fatto che due file che dal punto vista timbrico sono equivalenti e in apparenza anche di dettaglio, possano nascondere una differenza così sostanziale.

    E' per questo che tutti i costruttori dicono che le misure sono importanti ma non ti diranno mai come suona un componente.


    _________________
    Living Voice IBX-R2/Leben CS-600 Finale/Schiit Freya Preamp/Rega Planar P3/Project PhonoBox RS2/Rega Ania MC/Holo Audio Spring3 KTE /Roon Rock PC i5-8GB-SSD256Gb/NAS QNAP TS-231/Holo Red/Cavi: alimentazione Faber's Cables - Segnale Nordost Frey2 e Audioquest Earth / Phono HMS Concertato/ I2s-HDMI by KMOD Silver / Ethernet Faber's Cable Livello2
    carloc
    carloc
    Moderatore
    Moderatore

    Numero di messaggi : 35052
    Data d'iscrizione : 27.07.11
    Località : Busto Arsizio (Ex motociclista)

    gustard R26 o network player integrato Empty Re: gustard R26 o network player integrato

    Messaggio Da carloc Lun Mag 01 2023, 13:56

    E pensa se prendessi un R2R di livello superiore...


    _________________
    Rem tene verba sequentur

    https://www.ilgazeboaudiofilo.com/t3-regolamento

    https://www.instagram.com/ilgazeboaudiofilo/?hl=it

    https://www.facebook.com/gazeboaudiofilo/
    marco0999
    marco0999
    Member
    Member

    Numero di messaggi : 40
    Data d'iscrizione : 30.04.23

    gustard R26 o network player integrato Empty Re: gustard R26 o network player integrato

    Messaggio Da marco0999 Lun Mag 01 2023, 14:11

    solo per curiosità a parte i dcs che sono una categoria a parte cosa c' è di meglio dell'  R26 come R2R ? mi sembra che occorra salire oltre i 3000 Euro o almeno così dicono.
    carloc
    carloc
    Moderatore
    Moderatore

    Numero di messaggi : 35052
    Data d'iscrizione : 27.07.11
    Località : Busto Arsizio (Ex motociclista)

    gustard R26 o network player integrato Empty Re: gustard R26 o network player integrato

    Messaggio Da carloc Lun Mag 01 2023, 14:13

    Si ci vogliono 3K euro per prendere un oggetto con gli attributi.


    _________________
    Rem tene verba sequentur

    https://www.ilgazeboaudiofilo.com/t3-regolamento

    https://www.instagram.com/ilgazeboaudiofilo/?hl=it

    https://www.facebook.com/gazeboaudiofilo/
    mantraone
    mantraone
    Vip Member
    Vip Member

    Numero di messaggi : 2506
    Data d'iscrizione : 17.12.16
    Età : 57
    Località : Bologna

    gustard R26 o network player integrato Empty Re: gustard R26 o network player integrato

    Messaggio Da mantraone Lun Mag 01 2023, 15:02

    marco0999 ha scritto:solo per curiosità a parte i dcs che sono una categoria a parte cosa c' è di meglio dell'  R26 come R2R ? mi sembra che occorra salire oltre i 3000 Euro o almeno così dicono.

    Io mi "drogo" con un Holo Spring 3 KTE, con gli ultimi aumenti va attorno a 3400 Eurini... 

    diciamo che rispetto all'R26 hai ancora più corpo nel suono e un'estensione in gamma bassa che il Gustard non ha anche come immagine tridimensionale è superiore, però ti assicuro che prezzo prestazioni l'R26 è probabilmente il miglior acquisto che puoi fare.


    _________________
    Living Voice IBX-R2/Leben CS-600 Finale/Schiit Freya Preamp/Rega Planar P3/Project PhonoBox RS2/Rega Ania MC/Holo Audio Spring3 KTE /Roon Rock PC i5-8GB-SSD256Gb/NAS QNAP TS-231/Holo Red/Cavi: alimentazione Faber's Cables - Segnale Nordost Frey2 e Audioquest Earth / Phono HMS Concertato/ I2s-HDMI by KMOD Silver / Ethernet Faber's Cable Livello2
    Pietro
    Pietro
    Senior Member
    Senior Member

    Numero di messaggi : 1203
    Data d'iscrizione : 08.02.10

    gustard R26 o network player integrato Empty Re: gustard R26 o network player integrato

    Messaggio Da Pietro Lun Mag 01 2023, 16:06

    marco0999 ha scritto:
    A quanto pare (e non è la prima volta che lo sento dire) meglio spendere quei 2/300 Euro in più e passare direttamente al Gustard R26 piuttosto che al "fratello minore" X26 che a quanto dicono in molti non è male, ma vista la piccola differenza di prezzo tra i due non conviene prenderlo in considerazione.

    Anche l'X26Pro è un dac di ottima qualità, ma ti consiglio l'R26 viste le tue preferenze sonore che hai evidenziato nel primo post. Invece l'A26 sarebbe una via di mezzo tra i due.

    Una volta terminato il "rodaggio" delle famose 100 ore di utilizzo...

    In base alla mia esperienza, è necessario un rodaggio di 150/200 ore.

    Volevo chiedere se anche "a freddo" il Gustard R26 suona bene oppure devo accenderlo qualche ora prima dell' ascolto.

    Io lo tengo in standby e lo accendo, quando possibile, mezz'ora prima dell'ascolto, ma ho verificato che il suono è ottimale dopo almeno 1 ora di funzionamento. Se però lo tieni spento e non in standby, allora sono necessarie 2 ore di funzionamento. Il dac non deve essere solo acceso, ma deve essere messo in funzione. L'ideale sarebbe tenerlo sempre acceso, ma per un discorso di risparmio energetico e di sicurezza, non lo farei mai.

    Se io lo alimento esternamente dalla ciabatta, quindi rimarrebbe sempre acceso H24, vi sono dei led che rimangono sempre accesi ? Se si, dovei cercare di coprirli e dovrei vedere se ne vale la pena.

    In standby, c'è solo una luce intermittente, mentre se è acceso la luce diventa fissa e il display è attivo. Tuttavia, potresti installare l'ultimo firmware (CT m2.1) che dovrebbe permettere lo spegnimento completo del display mentre è in funzione e inoltre ingrandisce i caratteri del menu, però non l'ho ancora installato e quindi non so dirti se spegne anche la luce intermittente dello standby.

    Se voi doveste scegliere tra un a26/X26 Pro ed un R26 tutti da ascoltare appena accesi quale preferireste ?

    Tutte le elettroniche suonano meglio dopo un certo periodo di funzionamento, forse per i dac R2R vale ancora di più.

    Le mie risposte in grassetto... gustard R26 o network player integrato 625723


    _________________
    Equipment:
    marco0999
    marco0999
    Member
    Member

    Numero di messaggi : 40
    Data d'iscrizione : 30.04.23

    gustard R26 o network player integrato Empty Re: gustard R26 o network player integrato

    Messaggio Da marco0999 Lun Mag 01 2023, 16:07

    mantraone ha scritto:
    marco0999 ha scritto:solo per curiosità a parte i dcs che sono una categoria a parte cosa c' è di meglio dell'  R26 come R2R ? mi sembra che occorra salire oltre i 3000 Euro o almeno così dicono.

    Io mi "drogo" con un Holo Spring 3 KTE, con gli ultimi aumenti va attorno a 3400 Eurini... 

    diciamo che rispetto all'R26 hai ancora più corpo nel suono e un'estensione in gamma bassa che il Gustard non ha anche come immagine tridimensionale è superiore, però ti assicuro che prezzo prestazioni l'R26 è probabilmente il miglior acquisto che puoi fare.
    Ho visto che su ebay si trova anche il modello meno recente: Holo Audio Spring 2 KTE praticamente allo stesso prezzo del Gustard R26.

    A dir la verità avrei una preferenza per i DAC da 42 cm come il Holo Audio Spring, per una questione estetica.

    A tuo parere tra un Holo Audio Spring 2 KTE e un Gustard R26 allo stesso prezzo. Tu quale sceglieresti ?
    mantraone
    mantraone
    Vip Member
    Vip Member

    Numero di messaggi : 2506
    Data d'iscrizione : 17.12.16
    Età : 57
    Località : Bologna

    gustard R26 o network player integrato Empty Re: gustard R26 o network player integrato

    Messaggio Da mantraone Lun Mag 01 2023, 18:47

    marco0999 ha scritto:
    mantraone ha scritto:
    marco0999 ha scritto:solo per curiosità a parte i dcs che sono una categoria a parte cosa c' è di meglio dell'  R26 come R2R ? mi sembra che occorra salire oltre i 3000 Euro o almeno così dicono.

    Io mi "drogo" con un Holo Spring 3 KTE, con gli ultimi aumenti va attorno a 3400 Eurini... 

    diciamo che rispetto all'R26 hai ancora più corpo nel suono e un'estensione in gamma bassa che il Gustard non ha anche come immagine tridimensionale è superiore, però ti assicuro che prezzo prestazioni l'R26 è probabilmente il miglior acquisto che puoi fare.
    Ho visto che su ebay si trova anche il modello meno recente: Holo Audio Spring 2 KTE praticamente allo stesso prezzo del Gustard R26.

    A dir la verità avrei una preferenza per i DAC da 42 cm come il Holo Audio Spring, per una questione estetica.

    A tuo parere tra un Holo Audio Spring 2 KTE e un Gustard R26 allo stesso prezzo. Tu quale sceglieresti ?

    non li ho confrontati sul mio impianto, ma chi ha ascoltato e provato le versioni precedenti della serie Spring dicono che c'e una discreta differenza, soprattutto come velocità e tonale ma anche di risoluzione percepita.

    Ho deciso di prendere lo Sprin3 KTE dopo averlo provato per qualche ora in comparazione con il mio precedente DAC R2R il Rockna Wavelight, ottima macchina perfino più costosa, ma lo spring 3 ha un rigore e una precisione degni di macchine di livello molto superiore.

    magari potresti prendere in considerazione una macchina usata, oppure lo spring 3 Level 2 che presumo sia comunque molto più simile al mio versione KTE che al precendete Spring2


    _________________
    Living Voice IBX-R2/Leben CS-600 Finale/Schiit Freya Preamp/Rega Planar P3/Project PhonoBox RS2/Rega Ania MC/Holo Audio Spring3 KTE /Roon Rock PC i5-8GB-SSD256Gb/NAS QNAP TS-231/Holo Red/Cavi: alimentazione Faber's Cables - Segnale Nordost Frey2 e Audioquest Earth / Phono HMS Concertato/ I2s-HDMI by KMOD Silver / Ethernet Faber's Cable Livello2

      La data/ora di oggi è Gio Giu 20 2024, 13:33