Pls select your own language, using the translator in the left-hand corner
Ascoltoni vs Misuroni - Pagina 3
Il Gazebo Audiofilo

Human Pleasure HI-END

    Ascoltoni vs Misuroni


    ispanico
    Vip Member
    Vip Member

    Numero di messaggi : 3443
    Data d'iscrizione : 18.08.11

    Ascoltoni vs Misuroni - Pagina 3 Empty Re: Ascoltoni vs Misuroni

    Messaggio Da ispanico Gio Apr 18 2024, 19:30

    Riprendo da qui e saluto tutti.
    Premetto che non ho letto l'editoriale del direttore di The Absolute Sound, però vorrei citare una prova d'ascolto e misurazione (specie quest'ultima) del numero 363 di Audio Review dove alla pagina n°60 alla terza colonna da sx si cita che un tale integrato italiano fatto in pr. di Pavia dall'ingegner Romagnoli (scrivo solo il modello) zax 70 non ne esce molto bene alle misure: si scrive che per via della bassa controreazione produca tassi di distorsione meno contenuti e un comportamento non brillante con alcuni segnali di prova utilizzati in laboratorio, che sia per il basso tasso di controreazione io questo non lo so in quanto tecnico non lo sono ma è più abitudine del mio udito dare un giudizio finale. Però a pagina 62 nel commento alle misure si scrive oltremodo che l'erogazione continua ad aumentare fino a circa 3 ohm valore sul quale la potenza raggiunge il centinaio di watt per canale, (molto al di sopra del dichiarato dei 70 w p/c).
    A rafforzare questo comportamento dinamico del suddetto "integrato solo linea" è stata la mia visita presso Ghegin Hifi in quel di Loreggia Sabato pomeriggio scorso, dove nell'ambiente d'ascolto abbastanza ben curato tale amplificatore pavese del negozio era collegato ad una coppia di diffusori Vestlyd v12c con alcuni brani ha sfoggiato una potenza e una dinamica veramente notevoli (posso assicurare che l'addetto vendite non ha lesinato con la manetta) nonché un'ottima musicalità, complice il fatto che la sala è situata al piano interrato (quindi sotto al negozio Expert) si è approfittato del "volume".
    Non l'ho scritto prima per non eventualmente influenzare questo scritto (o chi legge) ma quell'ascolto ancora una volta mi ha fatto pensare di tenermi ben stretto questo integrato che posseggo ormai da quasi 4 anni e che nel mio ambiente continua a regalarmi notevoli soddisfazioni, certo qualche volta mi viene voglia di regolare qualche tono (che non c'è) di provare il dac collegato al player cd (che non c'è)....ma alla fine mi ripeto sempre che per il costo e quello che ha fatto l'ingegner Romagnoli questo è e resta un signor integrato...poco venduto e poco considerato nel nostro paese (in Germania molto più apprezzate le elettroniche del brand), però con le Vestlyd mi ha impressionato non poco...anzi!!
    Questo a dimostrazione del vero che le misure non sempre sono l'ultima parola in fatto di realizzazione e musicalità, possono forse dare un'idea di comportamento ma Invito chiunque ne avesse la possibilità quando incontra in qualche sala d'ascolto una elettronica di questo noto marchio italico a chiedere di ascoltare "qualsiasi" diffusore collegato se lo trova ancora allo zax 70, credo che gli potrebbero cadere un po' di castelli (di carta).
    Un saluto.
    PS.
    E comunque tale prova sul numero di Audio Review ne esce molto bene per quel che può servire una prova su una rivista di settore.
    Nimalone65
    Nimalone65
    Vip Member
    Vip Member

    Numero di messaggi : 3190
    Data d'iscrizione : 11.12.10
    Località : Roma

    Ascoltoni vs Misuroni - Pagina 3 Empty Re: Ascoltoni vs Misuroni

    Messaggio Da Nimalone65 Gio Apr 18 2024, 19:44

    ispanico ha scritto:Riprendo da qui e saluto tutti.
    Premetto che non ho letto l'editoriale del direttore di The Absolute Sound, però vorrei citare una prova d'ascolto e misurazione (specie quest'ultima) del numero 363 di Audio Review dove alla pagina n°60 alla terza colonna da sx si cita che un tale integrato italiano fatto in pr. di Pavia dall'ingegner Romagnoli (scrivo solo il modello) zax 70 non ne esce molto bene alle misure: si scrive che per via della bassa controreazione produca tassi di distorsione meno contenuti e un comportamento non brillante con alcuni segnali di prova utilizzati in laboratorio, che sia per il basso tasso di controreazione io questo non lo so in quanto tecnico non lo sono ma è più abitudine del mio udito dare un giudizio finale. Però a pagina 62 nel commento alle misure si scrive oltremodo che l'erogazione continua ad aumentare fino a circa 3 ohm valore sul quale la potenza raggiunge il centinaio di watt per canale, (molto al di sopra del dichiarato dei 70 w p/c).
    A rafforzare questo comportamento dinamico del suddetto "integrato solo linea" è stata la mia visita presso Ghegin Hifi in quel di Loreggia Sabato pomeriggio scorso, dove nell'ambiente d'ascolto abbastanza ben curato tale amplificatore pavese del negozio era collegato ad una coppia di diffusori Vestlyd v12c con alcuni brani ha sfoggiato una potenza e una dinamica veramente notevoli (posso assicurare che l'addetto vendite non ha lesinato con la manetta) nonché un'ottima musicalità, complice il fatto che la sala è situata al piano interrato (quindi sotto al negozio Expert) si è approfittato del "volume".
    Non l'ho scritto prima per non eventualmente influenzare questo scritto (o chi legge) ma quell'ascolto ancora una volta mi ha fatto pensare di tenermi ben stretto questo integrato che posseggo ormai da quasi 4 anni e che nel mio ambiente continua a regalarmi notevoli soddisfazioni, certo qualche volta mi viene voglia di regolare qualche tono (che non c'è) di provare il dac collegato al player cd (che non c'è)....ma alla fine mi ripeto sempre che per il costo e quello che ha fatto l'ingegner Romagnoli questo è e resta un signor integrato...poco venduto e poco considerato nel nostro paese (in Germania molto più apprezzate le elettroniche del brand), però con le Vestlyd mi ha impressionato non poco...anzi!!
    Questo a dimostrazione del vero che le misure non sempre sono l'ultima parola in fatto di realizzazione e musicalità, possono forse dare un'idea di comportamento ma Invito chiunque ne avesse la possibilità quando incontra in qualche sala d'ascolto una elettronica di questo noto marchio italico a chiedere di ascoltare "qualsiasi" diffusore collegato se lo trova ancora allo zax 70, credo che gli potrebbero cadere un po' di castelli (di carta).
    Un saluto.
    PS.
    E comunque tale prova sul numero di Audio Review ne esce molto bene per quel che può servire una prova su una rivista di settore.

    Contento tu , del tuo ampli , contenti tutti ! 

    sunny


    _________________
    Saluti,Enrico

    Platine Verdier + Ortofon 309D + DENON 103r  + EMT TSD15 + Koetsu Black Gold + Step up Audio Tekne 4818+ Ortofon t20 MKII + Ortofon T5 +  Audio Note M1 Riaa +Topping D70mqa +  Kondo Kegon + Audio Note OTO +  Heresy Red Cloth + Rogers Ls3/5A +  Reimyo ALS777 + Cavi e Accessori Harmonix Combak+ Cavi Audio Note + Cavi Auditorium 23 + Cavi Duelund .
    lalosna
    lalosna
    Moderatore
    Moderatore

    Numero di messaggi : 5301
    Data d'iscrizione : 19.08.12
    Età : 62
    Località : Cit Türin

    Ascoltoni vs Misuroni - Pagina 3 Empty Re: Ascoltoni vs Misuroni

    Messaggio Da lalosna Gio Apr 18 2024, 20:51

    Quanto hai provato con mano dimostra che le misure danno un'idea dei parametri di base ma poi l'orecchio è il giudice ultimo.
    Sai quanti prodotti di Sakuma non passerebbero il vaglio dei misuroni, poi li ascolti...


    _________________
    Cërea...
    ispanico
    ispanico
    Vip Member
    Vip Member

    Numero di messaggi : 3443
    Data d'iscrizione : 18.08.11
    Età : 62
    Località : pr. di Padova

    Ascoltoni vs Misuroni - Pagina 3 Empty Re: Ascoltoni vs Misuroni

    Messaggio Da ispanico Gio Apr 18 2024, 22:10

    Nimalone65 ha scritto:
    ispanico ha scritto:Riprendo da qui e saluto tutti.
    Premetto che non ho letto l'editoriale del direttore di The Absolute Sound, però vorrei citare una prova d'ascolto e misurazione (specie quest'ultima) del numero 363 di Audio Review dove alla pagina n°60 alla terza colonna da sx si cita che un tale integrato italiano fatto in pr. di Pavia dall'ingegner Romagnoli (scrivo solo il modello) zax 70 non ne esce molto bene alle misure: si scrive che per via della bassa controreazione produca tassi di distorsione meno contenuti e un comportamento non brillante con alcuni segnali di prova utilizzati in laboratorio, che sia per il basso tasso di controreazione io questo non lo so in quanto tecnico non lo sono ma è più abitudine del mio udito dare un giudizio finale. Però a pagina 62 nel commento alle misure si scrive oltremodo che l'erogazione continua ad aumentare fino a circa 3 ohm valore sul quale la potenza raggiunge il centinaio di watt per canale, (molto al di sopra del dichiarato dei 70 w p/c).
    A rafforzare questo comportamento dinamico del suddetto "integrato solo linea" è stata la mia visita presso Ghegin Hifi in quel di Loreggia Sabato pomeriggio scorso, dove nell'ambiente d'ascolto abbastanza ben curato tale amplificatore pavese del negozio era collegato ad una coppia di diffusori Vestlyd v12c con alcuni brani ha sfoggiato una potenza e una dinamica veramente notevoli (posso assicurare che l'addetto vendite non ha lesinato con la manetta) nonché un'ottima musicalità, complice il fatto che la sala è situata al piano interrato (quindi sotto al negozio Expert) si è approfittato del "volume".
    Non l'ho scritto prima per non eventualmente influenzare questo scritto (o chi legge) ma quell'ascolto ancora una volta mi ha fatto pensare di tenermi ben stretto questo integrato che posseggo ormai da quasi 4 anni e che nel mio ambiente continua a regalarmi notevoli soddisfazioni, certo qualche volta mi viene voglia di regolare qualche tono (che non c'è) di provare il dac collegato al player cd (che non c'è)....ma alla fine mi ripeto sempre che per il costo e quello che ha fatto l'ingegner Romagnoli questo è e resta un signor integrato...poco venduto e poco considerato nel nostro paese (in Germania molto più apprezzate le elettroniche del brand), però con le Vestlyd mi ha impressionato non poco...anzi!!
    Questo a dimostrazione del vero che le misure non sempre sono l'ultima parola in fatto di realizzazione e musicalità, possono forse dare un'idea di comportamento ma Invito chiunque ne avesse la possibilità quando incontra in qualche sala d'ascolto una elettronica di questo noto marchio italico a chiedere di ascoltare "qualsiasi" diffusore collegato se lo trova ancora allo zax 70, credo che gli potrebbero cadere un po' di castelli (di carta).
    Un saluto.
    PS.
    E comunque tale prova sul numero di Audio Review ne esce molto bene per quel che può servire una prova su una rivista di settore.

    Contento tu , del tuo ampli , contenti tutti ! 

    sunny
    Mah....non si capisce la portata del commento.


    _________________
    ___________________________________________________________________________________________

      La data/ora di oggi è Dom Giu 23 2024, 06:05