Pls select your own language, using the translator in the left-hand corner
Consigli e dubbi per nuovo impianto hi-fi
Il Gazebo Audiofilo

Human Pleasure HI-END

    Consigli e dubbi per nuovo impianto hi-fi

    Terima
    Terima
    Member
    Member

    Numero di messaggi : 6
    Data d'iscrizione : 29.01.24

    Consigli e dubbi per nuovo impianto hi-fi Empty Consigli e dubbi per nuovo impianto hi-fi

    Messaggio Da Terima Lun Gen 29 2024, 23:53

    Buonasera a tutti. Premetto che sono nuovo su questo forum e in questo mondo, quindi molte delle mie domande che farò potranno risultare stupide ma sono ignorante su questo argomento che comunque mi attira e affascina. 

    In queste settimane mi sono messo in testa di comprare un impianto hi-fi e ho provato ad informarmi su internet. Non ho un budget altissimo essendo anche il mio primo impianto, diciamo attorno a 1k. Ascolto tanti generi diversi, ma prevalentemente rock (progressive nello specifico), funk e hip hop. Per quanto riguarda i diffusori ho visto gli Stage A180 di JBL che per quanto riguarda prezzo e caratteristiche sembrano fare al caso mio. Già qui chiedo delle opinioni di qualsiasi tipo su questi diffusori. 

    Per quanto riguarda l'amplificatore invece ci sono diversi dubbi. In primis non mi è molto chiaro in che modo l'amplificatore influenza il suono, spesso sento dire che un amplificatore suona meglio di un altro, ma non sono i diffusori a definire il suono? E' chiaro che il suono viene mandato e gestito dall'amplificatore, ma allora come si fa a definire chi suona meglio o peggio? Diciamo in caso di un suono non soddisfacente, come si fa a capire se sia "colpa" dell'amplificatore o dei diffusori? 

    Un altro dubbio è quel che riguarda le varie caratteristiche dell'amplificatore e dei diffusori. In pratica vorrei evitare di avere un amplificatore troppo inferiore ai diffusori, o troppo superiore. Nel primo caso magari pagherei tanto dei diffusori che poi non possono venire sfruttati a dovere dall'amplificatore. Nel secondo magari pagherei tanto un amplificatore che ha tante funzioni in più che non mi servono o che ha delle capacità tanto superiori a quelle necessarie per i diffusori che sceglierò. Spero sia chiaro, vorrei chiarire dubbi su questa cosa, ovvero capire in che modo scegliere un amplificatore adatto a me e ai diffusori. 

    Sempre rimanendo sull'amplificatore e mantenendo il discorso appena fatto, me ne servirebbe uno con lo streamer integrato per utilizzare le piattaforme di streaming di musica e anche con l'ingresso per il giradischi. Se ne avete da suggerirmi che facciano al caso mio ve ne sarei eternamente grato  sunny

    Anche sulla scelta della piattaforma di streaming avrei bisogno di qualche consiglio, se Spotify, Tidal o altro (escluso Apple Music). 

    Questi dovrebbero essere tutti i dubbi principali che ho finora. Ringrazio chiunque si renderà disponibile per aiutarmi  Consigli e dubbi per nuovo impianto hi-fi 285880
    ADexu
    ADexu
    Member
    Member

    Numero di messaggi : 55
    Data d'iscrizione : 10.01.24

    Consigli e dubbi per nuovo impianto hi-fi Empty Re: Consigli e dubbi per nuovo impianto hi-fi

    Messaggio Da ADexu Mar Gen 30 2024, 16:05

    Da neo audiofilo, dato che ci sono già passato, ti pongo un paio di domande in modo che utenti più esperti possano dati una mano a ragion veduta:
    1) ambiante d'ascolto: dimensioni, caratteristiche e possibilmente planimetria della stanza e posizione individuata per diffusori ed elettroniche
    2) se puoi come prima cosa cerca di andare ad ascoltare i diffusori che secondo te possono fare al caso tuo per caratteristiche, prezzo e, perchè no, per estetica
    3) gli amplificatori in teoria dovrebbero solo "amplificare" il segnale senza aggiungere o togliere niente ma non tutti gli apparecchi sono così, possono avere più o meno lievi differenze di timbrica e di dinamica in base alle loro caratteristiche, quindi se possibile cerca di ascoltare più di un amplificatore fra i papabili possibilmente in abbinata con i diffusori prescelti in modo da notare eventuali differenze e scegliere quello che più ti accontenta
    4) gli amplificatori con streamer incorporato possono essere comodi ma a mio parere ti costringono ad un sistema "bloccato" e non modificabile, se parti da un buon integrato senza troppi fronzoli, anche fra gli usati recenti completamente analogici, e ci abbini uno streamer economico ma di buone prestazioni tipo il Wiim pro in seguito puoi decidere se affiancare un DAC di prestazioni più elevate o se per ta va bene lo tieni così, ma ti riservi questa possibilità

    Ultima considerazione, poi lascio la parola a chi ti può consigliare meglio, le JBL Stage A180 costano nuove fra i 650 e i 700 euro, il che ti lascerebbe circa 300/350 euro per amplificatore e streamer.... mi sa che o rivedi un po' il budget o attendi i suggerimenti su una coppia di diffusori usati che credo non tarderanno ad arrivare


    _________________
    Bluesound Node -> Qed Signature Audio 40 -> Musical Fidelity M5si -> Duelund DCA16GA -> Sonus Faber Lumina III e basta (per ora) + Radione Philips anni '80
    tubehornguy
    tubehornguy
    JuniorMember
    JuniorMember

    Numero di messaggi : 210
    Data d'iscrizione : 25.09.23

    Consigli e dubbi per nuovo impianto hi-fi Empty Re: Consigli e dubbi per nuovo impianto hi-fi

    Messaggio Da tubehornguy Mar Gen 30 2024, 20:25

    Gli amplificatori possono suonare e suonano in maniera differente, però le differenze sono molto meno marcate rispetto ai diffusori. Un neofita le sente ma serve qualche imbeccata per suggerire dove cercarle e molti neofiti potrebbero trovarle poco "importanti". Dipende anche dalla qualità complessiva dell'impianto, più e alta e piu certi particolari si apprezzano.
    Anch'io non ti consiglio un ampli con streamer. Io consiglio sempre un minipc + dac che fa da streamer, da player di musica liquida e su cui puoi installare dei dsp che ti possono aiutare a migliorare non poco la resa in ambiente del tuo impianto, per una spesa complessiva molto contenuta di circa 200 euro compreso il DAC. MiniPC usati li trovi sui 70euro e nessuno ti vieta di comprare il DAC in un secondo momento, dato che le differenze tra un DAC e la scheda del PC sicuramente ci sono, ma come entità vale lo stesso discorso fatto sopra per gli ampli.
    Il budget è ridotto, ma muovendoti sul mercato dell'usato (anche i negozi hanno materiale di rientro) potresti riuscire a mettere insieme un buon impianto di partenza.
    Non avrei fretta di comprare tutto subito, prendi il minimo indispensabile (PC, ampli e casse), fai le tue esperienze, individua cio che ritieni importante e il tuo modo di ascoltare e poi fai crescere l'impianto insieme a te e nella direzione che incontra le tue esigenze.


    _________________
    Neuropsychologists & psychiatrists are currently researching suggestibility & its relation to later onset of psychosis. One of the tests comprises a period of white noise to which the subject is exposed after being asked to identify whether an excerpt of Bing Crosby singing "White Christmas" is embedded at the start of the burst or near the end. Such a high proportion of the population make an identification that the test is inadequate for its intended purpose. There is no excerpt of "White Christmas" embedded behind the white noise. The suggestion that there might be causes listeners to imagine that it is there, whether they are prone to psychosis or not.
    Terima
    Terima
    Member
    Member

    Numero di messaggi : 6
    Data d'iscrizione : 29.01.24

    Consigli e dubbi per nuovo impianto hi-fi Empty Re: Consigli e dubbi per nuovo impianto hi-fi

    Messaggio Da Terima Mar Gen 30 2024, 21:22

    Innanzitutto vi ringrazio davvero per le risposte e i consigli. 

    Vorrei capire meglio perché mi sconsigliate l'amplificatore con streamer integrato e vorrei capire meglio cosa intendi @ADexu quando parli di sistema bloccato e non modificabile. Intendi ad esempio che quella modifica del DAC di cui mi parlavi non sarebbe possibile farla nel caso di un amplificatore con streamer integrato? E quindi questo sarebbe un motivo per preferire lo streamer separato e non integrato nell'amplificatore?
    Rispondendo invece a  @tubehornguy, non riesco bene a capire il discorso sul minipc: quale sarebbe la sua funzione? Aggiungere la possibilità di ascoltare musica liquida con un amplificatore senza lo streamer integrato? 
    Non riesco a capire se intendi un vero e proprio minipc o un dispositivo come il Wiim Pro suggerito da ADexu. 

    Vi vorrei anche chiedere delucidazioni sul discorso tra il rapporto tra amplificatore e diffusori: è possibile che si acquisti un amplificatore con prestazioni ben oltre quelle necessarie ai diffusori o viceversa? Quindi magari avere un amplificatore con prestazioni esageratamente elevate che non sarebbero necessarie per determinati diffusori o al contrario un amplificatore che non "regge" le prestazioni dei diffusori facendo quindi perdere la potenza e le prestazioni di questi ultimi? 
    Questo lo chiedo perché vorrei evitare di acquistare amplificatore o diffusori che poi non riescono a rendere bene insieme a livello di prestazioni. Come si può capire se un amplificatore abbia le caratteristiche adeguate per quei determinati diffusori?

    L'ambiente di ascolto sarebbe una taverna interrata di circa 6x10m e 2m di altezza, nello specifico l'impianto andrebbe in una nicchia delimitata da un muro che restringe la larghezza a 3m circa. Purtroppo non ho una planimetria quindi per ora vi posso fornire queste informazioni.

    Per quanto riguarda il budget è un minimo flessibile perché non conoscendo questo mondo non so bene quanto si vada a spendere, quindi anche se lo supero un po' posso pensarci, ma comunque non troppo lontano da quella cifra.
    ADexu
    ADexu
    Member
    Member

    Numero di messaggi : 55
    Data d'iscrizione : 10.01.24

    Consigli e dubbi per nuovo impianto hi-fi Empty Re: Consigli e dubbi per nuovo impianto hi-fi

    Messaggio Da ADexu Mar Gen 30 2024, 22:16

    Partiamo dal tuo ambiente d'ascolto, 60 metri quadrati non sono pochi, tieni conto che il suono in ambiente è fatto dall'emissione diretta dei diffusori ma anche dalle riflessioni del suono su pareti, pavimenti e soffitto ma se il punto d'ascolto è abbastanza ravvicinato e la taverna è arredata con mobili e tappeti in linea di massima non dovresti avere problemi. I diffusori, proprio per quanto ti dicevo, sarebbe meglio posizionarli abbastanza distanti dalle pareti laterali e da quella di fondo, anche se una maggiore vicinanza a quest'ultima tende a rafforzare la gamma bassa e questo in un volume ampio può essere un vantaggio, insomma vanno fatte delle prove anche in base all'effettiva libertà di posizionamento dei diffusori nella stanza, a questo punto avrai capito che metterli dentro una nicchia non è proprio il massimo.
    Veniamo alla questione ampli/diffusori, in linea di massima considera una spesa simile per l'amificatore rispetto a quella per i diffusori, tenendo conto però che il prezzo non è dato solo dai watt d'uscita ma anche dalla qualità sonora che un amplificatore è in grado di darti, per cui puoi trovare un integrato da 100w per meno di 1000 euro così come per più di 10.000! Tieni conto poi che un amplificatore troppo "fiacco" o sottodimensionato, specie se utilizzato in ambienti ampi, può mettere a rischio in particolare i tweeter dei diffusori se esageri col volume e lo fai lavorare in un clamoroso clipping (sarebbe quasi come mandare una corrente continua ai diffusori), per cui occorre equilibrio e già con i dati di targa di ampli e diffusori riesci ad orientarti, per il resto segui i consigli degli esperti.
    Sulla questione budget cerca di essere realista rispetto alle esigenze da soddisfare ma anche fermo nei tuoi propositi, fai con calma, spulciati le occasioni fra annunci di prodotti che puoi andare a vedere e sentire o fra gli usati edex demo garantiti dei rivenditori, anche online, chiedi consiglio sui vari componenti che adocchi e vedrai che trovi quanto ti occorre senza sforare il budget, o quasi....


    _________________
    Bluesound Node -> Qed Signature Audio 40 -> Musical Fidelity M5si -> Duelund DCA16GA -> Sonus Faber Lumina III e basta (per ora) + Radione Philips anni '80
    ADexu
    ADexu
    Member
    Member

    Numero di messaggi : 55
    Data d'iscrizione : 10.01.24

    Consigli e dubbi per nuovo impianto hi-fi Empty Re: Consigli e dubbi per nuovo impianto hi-fi

    Messaggio Da ADexu Mar Gen 30 2024, 22:43

    Questione streamer, per quel poco che posso dirti a grandi linee...
    Questo di fatto sì compone di una parte digitale che ha il solo compito di "leggere" il file che contiene il brano musicale proveniente da internet attraverso un servizio di streaming o da una mamoria fisica in locale come una pennina, un hard disk o da un nas in rete locale via lan o WiFi, esattamente come farebbe un comune pc con un programma per leggere i file nelle varie codifiche audio. Se lo scopo quindi è quello di leggere un file lo puoi fare con un pc Windows o Mac che però ha il "difetto" di dover eseguire tante altre operazioni che non hanno niente a che fare col file musicale e compromettere la corretta lettura (cosiddetta bit perfect), l'alternativa sarebbe quella di usare uno streamer "puro" che non è altro che un piccolo pc sui generis con sistema operativo fatto apposta per prelevare, leggere il file musicale e inviarlo via USB a un dac esterno, oppure puoi prendere un mini pc senza ventola, installare tu un sistema operativo dedicato esclusivamente alla lettura di file musicali come Daphlile (basato su Linux ed epurato di tutto ciò che non serve) e collegarlo via USB a un dac esterno. Quella del mini pc è una soluzione intrigante, assolutamente bit perfect ed aggiornabile, ma occorre un minimo di dimestichezza con protocolli informatici, driver e plugin vari. Lo streamer poi può contenere un dac al suo interno, come accade in molti casi, ma se questo ha anche le uscite digitali (usb, coassiale o ottiche) puoi usare solo la parte digitale di lettura del file e mandare tutto a un dac esterno. Considera che in questo caso puoi aggiungere un dac di buon livello anche in un secondo momento migliorando la qualità audio in proporzione alla qualità di quest'ultimo.
    Negli streamer poi ha una certa importanza il software di gestione e la immancabile app di interfaccia, che devono essere stabili, aggiornate costantemente dal produttore oltre che intuitive e gradevoli da utilizzare.
    PS: io ora sto usando un Bluesound Node col suo dac interno ed è piuttosto buono, se vorrò fare l'upgrade avrò tempo per trovare il modello di dac giusto al prezzo giusto...
    tubehornguy
    tubehornguy
    JuniorMember
    JuniorMember

    Numero di messaggi : 210
    Data d'iscrizione : 25.09.23

    Consigli e dubbi per nuovo impianto hi-fi Empty Re: Consigli e dubbi per nuovo impianto hi-fi

    Messaggio Da tubehornguy Mer Gen 31 2024, 10:23

    Io non sono molto d'accordo ne sul fatto che uno streamer sia superiore a un PC ne sul discorso sistema operativo dedicato.
    Un PC ha potenza di calcolo infinitamente superiore a uno streamer e se uno lo utilizza solo come sorgente (e non ad esempio per giocare, vedere film e fare rendering 3D mentre ascolta musica) le operazioni che deve svolgere sono irrilevanti. Quello che può influire sulla qualità di riproduzione è come il sistema operativo (Windows in particolare) gestisce l'audio. Dal momento che però acquisti un DAC che supporta driver ASIO il "sistema audio" del PC viene saltato completamente, e idem con WASAPI. Entrambi sono infatti bit perfect e vengono usati anche in produzione.
    Da considerare anche che le macchine Windows (con ASIO o WASAPI) rappresentano ormai lo standard a livello di produzione, quindi se vanno bene per produrre vanno bene anche per riprodurre.
    Semplificando, io ti consiglierei di acquistare un PC small form factor senza ventola con Win10. Installi foobar come player e se vuoi comprare un DAC usi i driver ASIO, se lo vuoi comprare in un secondo momento usi i driver wasapi sulla scheda audio del PC. Foobar supporta entrambi. Ci sono modi per far passare anche lo streaming dentro foobar.
    Inoltre dentro foobar puoi usare dei dsp, che sono dei processori tipo equalizzatori e cose del genere, gratuiti e  piu o meno automatizzati per ottimizzare la risposta del tuo impianto nel tuo ambiente, che è una cosa di grande importanza.
    Riguardo all'ambiente con 60 metri quadri, immagino poco trattati, il tuo ambiente sarebbe un candidato ideale per dei diffusori a tromba di un certo livello, che però con il  budget di 1000 euro non ne compri neanche uno solo usato.
    Starei comunque sicuramente su un diffusore da pavimento di buona efficenza, sui 90db, che se scelto con criterio, in quanto facile da pilotare, ti consentirà di risparmiare un po' sull'amplificatore.
    Non mi è chiara la disposizione in ambiente, questa e sempre un problema, e per valutarla serve una piantina.
    Se fosse problematica questo sarebbe un ulteriore motivo per utilizzare un player come Foobar che ti consente di usare dei sistemi cosiddetti di "correzione ambientale" che pur senza fare miracoli possono migliorare sensibilmente la resa acustica in ambiente.
    Inutile dire che l'utilizzo di un PC in cambio della versatilità richiede un minimo di dimestichezza o voglia di acquisirla.


    _________________
    Neuropsychologists & psychiatrists are currently researching suggestibility & its relation to later onset of psychosis. One of the tests comprises a period of white noise to which the subject is exposed after being asked to identify whether an excerpt of Bing Crosby singing "White Christmas" is embedded at the start of the burst or near the end. Such a high proportion of the population make an identification that the test is inadequate for its intended purpose. There is no excerpt of "White Christmas" embedded behind the white noise. The suggestion that there might be causes listeners to imagine that it is there, whether they are prone to psychosis or not.
    lalosna
    lalosna
    Moderatore
    Moderatore

    Numero di messaggi : 5062
    Data d'iscrizione : 19.08.12
    Età : 62
    Località : Cit Türin

    Consigli e dubbi per nuovo impianto hi-fi Empty Re: Consigli e dubbi per nuovo impianto hi-fi

    Messaggio Da lalosna Mer Gen 31 2024, 10:51

    All'inizio della liquida ho utilizzato foobar su PC Windows per un paio di anni, ma le prestazioni non erano paragonabili a pc+Daphile e, soprattutto, allo streamer dedicato.
    Windows per funzionare ha decine di processi paralleli che, in alcuni casi si possono anche spegnere, ma con un fine tuning che è una notevole rottura.
    Inoltre, salvo che uno passi a soluzioni fanless, ha ventole di raffreddamento che con gli addons di Foobar girano parecchio, ed alimentazioni, naturalmente switching, alquanto prodighe di rumore ed emissioni parassite 
    In produzione tutte le faccende legate a rumori e simili non contano, conta la pitenza elaborativa e qui la soluzione è corretta.
    Coi costi attuali degli streamers, salvo che non sia una soluzione obbligata, usare un PC per ascoltare la musica mi sembra la meno preferibile delle opzioni, in caso però consiglierei Daphile più che Win10


    _________________
    Cërea...
    tubehornguy
    tubehornguy
    JuniorMember
    JuniorMember

    Numero di messaggi : 210
    Data d'iscrizione : 25.09.23

    Consigli e dubbi per nuovo impianto hi-fi Empty Re: Consigli e dubbi per nuovo impianto hi-fi

    Messaggio Da tubehornguy Mer Gen 31 2024, 16:58

    lalosna ha scritto:All'inizio della liquida ho utilizzato foobar su PC Windows per un paio di anni, ma le prestazioni non erano paragonabili a pc+Daphile e, soprattutto, allo streamer dedicato.
    Windows per funzionare ha decine di processi paralleli che, in alcuni casi si possono anche spegnere, ma con un fine tuning che è una notevole rottura.
    Inoltre, salvo che uno passi a soluzioni fanless, ha ventole di raffreddamento che con gli addons di Foobar girano parecchio, ed alimentazioni, naturalmente switching, alquanto prodighe di rumore ed emissioni parassite 
    In produzione tutte le faccende legate a rumori e simili non contano, conta la pitenza elaborativa e qui la soluzione è corretta.
    Coi costi attuali degli streamers, salvo che non sia una soluzione obbligata, usare un PC per ascoltare la musica mi sembra la meno preferibile delle opzioni, in caso però consiglierei Daphile più che Win10
    Io preferisco la versatilità e la possibilità di poter usare un sistema di correzione sulla sorgente con buona pace degli eventuali rumori, sulla cui udibilità ci sarebbe quantomeno da discutere, mentre della efficacia di un sistema di correzione c'è poco da discutere, se non in termini "filosofici" sulla preservazione della "purezza del segnale", ivi  comprese tutte le aberrazioni (quelle si udibili) che un ambiente non corretto e/o non trattato in maniera professionale ($$$$) apporta al segnale. Così per ridurre un rumore che forse e udibile e forse no ci teniamo rimbombi, echi e riflessioni...de gustibus.
    Per quanto riguarda Windows basta attivare il device in modalità esclusiva (una spunta in una casella) e di quello che combina Windows non gli arriva niente.
    Io sono utente Linux dal 2000 circa, però purtroppo i plugin VST sono uno standard e girano solo su Windows. Quindi bisogna attrezzarsi e per fortuna non è poi cosi difficile. I forum ci sono anche per dare una mano.


    _________________
    Neuropsychologists & psychiatrists are currently researching suggestibility & its relation to later onset of psychosis. One of the tests comprises a period of white noise to which the subject is exposed after being asked to identify whether an excerpt of Bing Crosby singing "White Christmas" is embedded at the start of the burst or near the end. Such a high proportion of the population make an identification that the test is inadequate for its intended purpose. There is no excerpt of "White Christmas" embedded behind the white noise. The suggestion that there might be causes listeners to imagine that it is there, whether they are prone to psychosis or not.
    Terima
    Terima
    Member
    Member

    Numero di messaggi : 6
    Data d'iscrizione : 29.01.24

    Consigli e dubbi per nuovo impianto hi-fi Empty Re: Consigli e dubbi per nuovo impianto hi-fi

    Messaggio Da Terima Lun Feb 05 2024, 20:58

    ADexu ha scritto:Questione streamer, per quel poco che posso dirti a grandi linee...
    Questo di fatto sì compone di una parte digitale che ha il solo compito di "leggere" il file che contiene il brano musicale proveniente da internet attraverso un servizio di streaming o da una mamoria fisica in locale come una pennina, un hard disk o da un nas in rete locale via lan o WiFi, esattamente come farebbe un comune pc con un programma per leggere i file nelle varie codifiche audio. Se lo scopo quindi è quello di leggere un file lo puoi fare con un pc Windows o Mac che però ha il "difetto" di dover eseguire tante altre operazioni che non hanno niente a che fare col file musicale e compromettere la corretta lettura (cosiddetta bit perfect), l'alternativa sarebbe quella di usare uno streamer "puro" che non è altro che un piccolo pc sui generis con sistema operativo fatto apposta per prelevare, leggere il file musicale e inviarlo via USB a un dac esterno, oppure puoi prendere un mini pc senza ventola, installare tu un sistema operativo dedicato esclusivamente alla lettura di file musicali come Daphlile (basato su Linux ed epurato di tutto ciò che non serve) e collegarlo via USB a un dac esterno. Quella del mini pc è una soluzione intrigante, assolutamente bit perfect ed aggiornabile, ma occorre un minimo di dimestichezza con protocolli informatici, driver e plugin vari. Lo streamer poi può contenere un dac al suo interno, come accade in molti casi, ma se questo ha anche le uscite digitali (usb, coassiale o ottiche) puoi usare solo la parte digitale di lettura del file e mandare tutto a un dac esterno. Considera che in questo caso puoi aggiungere un dac di buon livello anche in un secondo momento migliorando la qualità audio in proporzione alla qualità di quest'ultimo.
    Negli streamer poi ha una certa importanza il software di gestione e la immancabile app di interfaccia, che devono essere stabili, aggiornate costantemente dal produttore oltre che intuitive e gradevoli da utilizzare.
    PS: io ora sto usando un Bluesound Node col suo dac interno ed è piuttosto buono, se vorrò fare l'upgrade avrò tempo per trovare il modello di dac giusto al prezzo giusto...
    Ho dato un'occhiata al Bluesound Node ma non mi è chiara una cosa: a questo streamer si possono collegare direttamente i diffusori? O può essere collegato ad un amplificatore classico? Se si possono fare entrambe le cose, quali sono le differenze?

    Per quanto riguarda il dac esterno che eventualmente si può aggiungere al Bluesound, mi potresti dire un modello come esempio? Perché ho provato a cercarne ma non riesco a capire esattamente di che tipo di dispositivo si stia parlando
    ADexu
    ADexu
    Member
    Member

    Numero di messaggi : 55
    Data d'iscrizione : 10.01.24

    Consigli e dubbi per nuovo impianto hi-fi Empty Re: Consigli e dubbi per nuovo impianto hi-fi

    Messaggio Da ADexu Mar Feb 06 2024, 00:04

    Terima ha scritto:Ho dato un'occhiata al Bluesound Node ma non mi è chiara una cosa: a questo streamer si possono collegare direttamente i diffusori? O può essere collegato ad un amplificatore classico? Se si possono fare entrambe le cose, quali sono le differenze?

    Per quanto riguarda il dac esterno che eventualmente si può aggiungere al Bluesound, mi potresti dire un modello come esempio? Perché ho provato a cercarne ma non riesco a capire esattamente di che tipo di dispositivo si stia parlando

    Al Node non possono essere collegati dei diffusori passivi, cioè che necessitano di un amplificatore come i citati JBL, al limite puoi collegarci direttamente dei diffusori attivi, che cioè incorporano già un amplificatore al loro interno, così otterresti un sistema molto compatto costituito dal Node (che ti consente da app di regolare volume e toni) o da altro streamer dotato di DAC e da due diffusori attivi, stop. L'alternativa più consueta è di collegarlo al classico amplificatore.
    Esiste poi il Powernode, sempre di Bluesound (ma trovi apparecchi simili di tanti altri marchi), che nello stesso apparecchio oltre allo streamer e al DAC incorpora anche un amplificatore in calsse D, al quale allora puoi collegare direttamente due diffusori passivi, anche in questo caso potresti avere solo Powernode e due diffusori, fine dell'impianto.
    Questo però ti lascia poca libertà di espandere o migliorare il sistema, non è detto che non ti accontenti ma se vuoi modificare qualcosa sei costretto a cambiare degli elementi, come nel caso dell'amplificatore con streamer e dac incorporati.
    L'alternativa può essere quella di prendere un amplificatore dotato di DAC interno e relativo ingresso USB (vedi ad esempio l'Advance Paris X-i75, fra i più economici con ingresso USB) e utilizzare un PC o uno smarphone come streamer, se non vuoi comprare uno streamer come ad esempio l'Ifi Zen Stream (uno streamer puro senza DAC interno).

    Sui DAC esterni da collegare ad uno streamer (dotato o meno di un suo DAC interno) c'è un mondo, puoi andare da un DAC da 100 euro come ad esempio il TOPPING E30II (ce ne sono anche di più economici, questo è il primo che mi è capitato sott'occhio su amazon, non lo conosco ma non credo che dia molto di più del DAC incorporato nel Node) fino a modelli molto impegnativi come un EMM Labs DV2 da 50.000 euro (si, hai letto bene: cinquantamila! Non conosco neanche questo, per ragioni che paiono evidenti, e comunque non lo trovi su amazon...), ciascuno con le sue caratteristiche dove, oltre alla parte di conversione D/A, conta molto la parte analogica a valle di questa fino ai connettori d'uscita verso l'amplificatore.


    _________________
    Bluesound Node -> Qed Signature Audio 40 -> Musical Fidelity M5si -> Duelund DCA16GA -> Sonus Faber Lumina III e basta (per ora) + Radione Philips anni '80
    martin logan
    martin logan
    Vip Member
    Vip Member

    Numero di messaggi : 1618
    Data d'iscrizione : 18.11.17
    Età : 60
    Località : Pavia

    Consigli e dubbi per nuovo impianto hi-fi Empty Re: Consigli e dubbi per nuovo impianto hi-fi

    Messaggio Da martin logan Mar Feb 06 2024, 08:38

    Terima ha scritto:Ho dato un'occhiata al Bluesound Node ma non mi è chiara una cosa: a questo streamer si possono collegare direttamente i diffusori? O può essere collegato ad un amplificatore classico? Se si possono fare entrambe le cose, quali sono le differenze?

    Questi Bluesound sono concepiti / progettati come un qualsiasi componente HiFi : li colleghi a un amplificatore (oppure a un pre+finale) tramite le uscite linea L e R su Rca.
    Questo è il modo corretto di primo (più semplice e immediato) utilizzo.

    In alternativa : se la sezione DAC interna può sembrare migliorabile (devi avere un impianto di livello medio alto per verificare), prelevi il segnale DIGITALE dal Bluesound e lo mandi via cavetto USB in un convertitore digitale analogico esterno (DAC), che sarà connesso all'ampli. In tal caso hai uno streamer separato dal convertitore. 
    Le differenze ? Chiaro che dipendono dal DAC. 
    A mio parere con un DAC di altissima qualità le differenze ci sono eccome. Con un DAC economico di prezzo medio basso non saprei. Forse non ne vale la pena.
    Nel mio caso l'ultima aggiunta all'impianto è stato un DAC che costa oltre il doppio del Bluesound e viene riconosciuto dalla comunità audiofila come "ben suonante", anche se c'è chi afferma il contrario come in tutte le cose di stampo HiFi.
    Terima
    Terima
    Member
    Member

    Numero di messaggi : 6
    Data d'iscrizione : 29.01.24

    Consigli e dubbi per nuovo impianto hi-fi Empty Re: Consigli e dubbi per nuovo impianto hi-fi

    Messaggio Da Terima Mar Feb 06 2024, 13:05

    Grazie mille per le risposte molto chiare. A questo punto sto valutando, come mi avete consigliato, un ampli integrato a cui collegare il Bluesound. Quale mi consigliate? Da utilizzare con le JBL sopracitate. Premetto che non ho particolari pretese per quanto riguarda la radio dato che non la utilizzerò, ma vorrei l'ingresso phono per il giradischi. E possibilmente economico
    ADexu
    ADexu
    Member
    Member

    Numero di messaggi : 55
    Data d'iscrizione : 10.01.24

    Consigli e dubbi per nuovo impianto hi-fi Empty Re: Consigli e dubbi per nuovo impianto hi-fi

    Messaggio Da ADexu Mar Feb 06 2024, 22:42

    Ok, quindi la catena sarebbe streaner/dac più amplificatore integrato più diffusori, con l'eventuale aggiunta successiva di un giradischi, se ho ben capito.
    Riguardo lo streamer, se vuoi contenere i costi guarda anche il Wiim pro o anche il Wiim pro plus (che incorpora un DAC migliore), potrebbe anche bastarti così.
    Per il resto le Stage A180 le hai sentite o le hai presi in considerazione per dati di targa e/o estetica? Nel secondo caso cerca di andare ad ascoltarli da qualche rivenditore, se possibile ascoltane anche altri sulla stessa fascia di prezzo, verifica con quale amplificatore e quale sorgente sono collegate e vedi cosa ti piace e cosa no delle varie combinazioni che riesci ad ascoltare, con questi dati vedrai che altri partecipanti al forum ben più esperti di me sapranno consigliarti l'amplificatore più adatto a te e ai tuoi gusti


    _________________
    Bluesound Node -> Qed Signature Audio 40 -> Musical Fidelity M5si -> Duelund DCA16GA -> Sonus Faber Lumina III e basta (per ora) + Radione Philips anni '80
    Terima
    Terima
    Member
    Member

    Numero di messaggi : 6
    Data d'iscrizione : 29.01.24

    Consigli e dubbi per nuovo impianto hi-fi Empty Re: Consigli e dubbi per nuovo impianto hi-fi

    Messaggio Da Terima Gio Feb 15 2024, 21:56

    Le Stage A180 le ho prese in considerazione al momento solo per dati di targa ed estetica, ma voglio andare ad ascoltare da un rivenditore. Ho trovato un negozio hi-fi nella mia città e non essendoci mai stato mi chiedo: ci si può andare semplicemente per ascoltare dei diffusori/amplificatori, senza avere l'intenzione di acquistare lì? Scusate la domanda forse banale ma non essendoci mai stato vorrei evitare brutte figure


    Ultima modifica di Terima il Sab Feb 17 2024, 11:57 - modificato 2 volte.
    ornito
    ornito
    Member
    Member

    Numero di messaggi : 29
    Data d'iscrizione : 13.05.12

    Consigli e dubbi per nuovo impianto hi-fi Empty Re: Consigli e dubbi per nuovo impianto hi-fi

    Messaggio Da ornito Gio Feb 15 2024, 22:25

    Terima ha scritto:Le Stage A180 le ho prese in considerazione al momento solo per dati di targa ed estetica, ma voglio andare ad ascoltare da un rivenditore. Ho trovato un negozio hi-fi nella mia città e non essendoci mai stato mi chiedo: ci si può andare semplicemente per ascoltare degli espositori/amplificatori, senza avere l'intenzione di acquistare lì? Scusate la domanda forse banale ma non essendoci mai stato vorrei evitare brutte figure

    Ciao, dato che sei nuovo “del settore”, mi permetto di darti un paio suggerimenti.
    1) Chiedi qui sul forum a qualche utente (sarebbe meglio anche a più di uno...) geograficamente a te vicino, di ospitarti cortesemente per una breve sessione di ascolto in modo da poter capire quale tipo di suono si avvicina al tuo gusto.
    Ovviamente più ascolti farai più ti sarà chiaro cosa ti piace e cosa no.
    Fatta questa “selezione sonora”, sarà più semplice identificare i componenti necessari ad allestire un primo impianto che ti possa dare soddisfazione.
    2) Qualsiasi ascolto di prodotti di tuo interesse, specialmente i diffusori, per un eventuale acquisto effettuato presso un qualsiasi rivenditore non risulterà uguale quando li inserirai nel tuo ambiente. Il più delle volte a casa tua sarà deludente o necessiterà di aggiustamenti anche “importanti”. L’ascolto presso i rivenditori, andrebbe prenotato con appuntamento, chiedendo di replicare, in caso di diffusori, il posizionamento che gli stessi avranno nel tuo ambiente.
    martin logan
    martin logan
    Vip Member
    Vip Member

    Numero di messaggi : 1618
    Data d'iscrizione : 18.11.17
    Età : 60
    Località : Pavia

    Consigli e dubbi per nuovo impianto hi-fi Empty Re: Consigli e dubbi per nuovo impianto hi-fi

    Messaggio Da martin logan Ven Feb 16 2024, 08:52

    Terima ha scritto:Ho trovato un negozio hi-fi nella mia città e non essendoci mai stato mi chiedo: ci si può andare semplicemente per ascoltare degli espositori/amplificatori, senza avere l'intenzione di acquistare lì?

    Quale città ... se è lecito chiedere.
    Terima
    Terima
    Member
    Member

    Numero di messaggi : 6
    Data d'iscrizione : 29.01.24

    Consigli e dubbi per nuovo impianto hi-fi Empty Re: Consigli e dubbi per nuovo impianto hi-fi

    Messaggio Da Terima Ven Feb 16 2024, 23:17

    Bergamo @martin logan

      La data/ora di oggi è Lun Feb 26 2024, 15:02